Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

lunedì 14 ottobre 2013

Zichichi e World Lab: cosa è successo?

Mentre i negazionisti delle LENR continuano a ritrovarsi nei loro blog trastullandosi a inventare scandali inesistenti, lasciamo che a occuparsi di scandali veri ci pensi chi il giornalismo d'inchiesta sa farlo sul serio.

Non perdetevi dunque la puntata di Report di stasera, alle ore 21:05 (in TV su RAI 3 o in web streaming qui) durante la quale "si parlerà anche di Antonino Zichichi, noto fisico e divulgatore scientifico. È meno noto che Zichichi fosse anche presidente di una organizzazione scientifica con sede in Svizzera [World Laboratory] e che, dal 1986 al 1994, ha beneficiato di un notevole contributo per progetti nei paesi in via di sviluppo. Un "cold case" che ha svelato uno spreco e un'alleanza tra Zichichi, il suo sponsor politico Andreotti e i funzionari del ministero". (fonte: ilsussidiario.net)

Che roba! E dire che nel frattempo all'INFN ci si preoccupa di chiudere il laboratorio di Francesco Celani...

22passi.blogspot.com: post n. 2197 (-25)

33 : commenti:

domenico canino ha detto...

@daniele
ho visto report; ha in parte restituito i soldi, per non fare licenziare i funzionari statali; non ha mai fatto scienza, ma public relations e convegni costosi e pomposi per ottenere fondi; poi a rossi, abundo, celani, etc. soldi nisba; quando crozza lo imita lo rende simpatico, cosa che in realtà non è;
mi sa che dobbiamo andare tutti in Florida, tanto Rossi continua a comprare tante case lì, magari ci ospita;
ciao

sandro75k ha detto...

Zichicche... leggete.... http://it.wikipedia.org/wiki/Zichicche

triziocaioedeuterio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
triziocaioedeuterio ha detto...

Zichichi uno dei più grossi bluff della storia... Credo che non sappia nemmeno risolvere un equazione di secondo grado :-/

LUCA B ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
LUCA B ha detto...

Ne ho visto circa 3 minuti dopo di che mi ha assaltato (non assalito) la tristezza e lo sconforto. Rossi ha sempre detto che in Italia la mafia comanda tutto e io gli ho sempre risposto che ci sono anche persone responsabili e coscienziose.
Passa il tempo e mi convinco sempre più che queste ultime sono state rinchiuse nelle riserve indiane ed effettivamente nulla si possa più fare per risalire la china.
Forza Celani....


piero41 ha detto...

“sono state rinchiuse nelle riserve indiane ed effettivamente nulla si possa più fare per risalire la china.”
Sarò banale,terra terra e molto out.. ma se la maggioranza di persone più sensibili continua a racchiudersi in se con codesti stati d’animo è evidente che come negli ultimi 20 anni, si continuerà a permettere agli amici interni ed esteri del boss di far tutto il loro comodo dominando e controllando le ricchezze e il potere in italia compresa l’azione dell’opposizione ..... Porsi in un’ottica di partecipazione attiva ai nuovi indirizzi nell’opposizione o ai nuovi movimenti potrebbe riportare speranza... Certo il pancione è stato infettato a tutti i livelli dirigenziali e di controllo dai famosi amici e sarà duro per “le belle persone pulite” riuscire a controllare e sopraffare i tanti centri burocratici onnipotenti che rischiano di affossare ed annullare l’azione di ricostruzione, ma ci sono ancora strumenti .. Chiudersi e fuggire fa solo il loro gioco...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Piero41

Non hai torto, ma è difficile credere ancora nella 'partecipazione', anche perché sembra di combattere contro un muro di gomma. Se l'Italia è irredimibile un motivo ci sarà pure. Sarà che alla fine l'Italia, oltre ad essere notoriamente un'espressione geografica, è anche piena di italiani? E se il risultato di questa italianità è quello che abbiamo sotto gli occhi, forse vuol dire che è quello che ci meritiamo, anche se non quello che vogliamo. Abbiamo il mito della furberia, della simpatica canaglia e ci scordiamo impegno e senso civico quotidiano, che sono quelli che definiscono la maturità sociale di un popolo. Siamo quasi 60 milioni di individualisti, che sperano che quello che c'è da fare, se di sacrificio, tocchi a qualcun altro. Questa mentalità permea ogni cosa, compresa la nostra classe politica, che o per ignavia, o per interesse, o per poco coraggio, o per spirito massimalista e polemico, riesce a non fare praticamente nulla di quello che sarebbe necessario. Prima ci salvava, almeno un po', la sovranità monetaria, ora ci siamo voluti vestire da persone serie, adottando una moneta seria, fatta per economie e paesi ben strutturati e vien fuori tutta la nostra inadeguatezza. Non eravamo pronti per l'euro e avremmo dovuto starne fuori, ma anche con la vecchia lira i nostri difetti andrebbero comunque corretti. Ma come si fa se evidentemente l'humus è questo? Non si può imporre, da minoranza, di cambiare la testa alla maggioranza. Fossi più giovane e in una diversa situazione, io che adoro l'Italia e la Toscana in particolare, valuterei seriamente di cercare asilo dove la mia mentalità è maggioritaria, così che ognuno possa andare incontro al destino che preferisce, nel modo che sceglie. Sarebbe più giusto così, credo.

ravecarl ha detto...

@Piero
Mi considero tra quelli che sono fuggiti. L'ho fatto 30 anni fa. Lo so che ho fatto il loro gioco. Ma a quell'epoca ero giovane e forte, ma non sono morto [ ;-) ] . Me ne sono andato per non fare la fine del topo. E non me ne pento.
All'epoca non c'erano tutte le strutture che ci sono ora. Era all'inizio del VIC20 e del Commodore 64 e dell'ATARI (per quelli che sanno cos'è). Dunque niente personal computer e niente internet. Ora è diverso c'è un'interessante scambio di idee che puo' tradursi in qualcosa di nuovo.
Avevo scritto una lettera all'epoca a Pertini per dargli del l@dro. Lo so che lui non faceva parte della banda, volevo solo scuoterlo un po'. Per fortuna non l'ho mandata. perché senno' non sarei qui a scrivervi. ;-)))

Ora lo ripeto è diverso. Si puo' fare. Incoraggio tutti quelli che sono rimasti a darsi da fare. I tempi sono maturi. Penso che ora si puo' fare. Ma non con me, possi solo incoraggiarvi a distanza.
Alcune volte penso che dovrei mettermi in politica in un partito per gli italiani all'estero e contribuire a distanza. Vedremo.

domenico canino ha detto...

@alessandro pagnini
ti quoto in pieno, ed aggiungo una lacrima da pierrot triste

LUCA B ha detto...

@piero41
Ciao.
Guarda che nelle riserve gli nativi americani mica ci sono finiti volontariamente.
Lo stesso vale per le persone per bene di questo paese. Sono state messe ai margini di una società che, giorno dopo giorno, mese dopo mese, si avvita su se stessa senza creare un tessuto umano e sociale che possa permettere una convivenza civile e rispettosa delle regole base del vivere civile.
La decadenza morale in cui viviamo è generata da una classe politica inetta ed moralmente incapace di prendere decisioni che possa riequilibrare le sorti socieconomiche di questa nazione mai veramente esistita.
Non si tratta di avere o non avere coraggio. Si tratta di avere strategie e strateghi in grado di produrla, questa speranza. Ma, ahimé, non ne vedo.
Non si tratta di avere a diposizione statisti di grandezza eccelsa. Ci mancherebbe. Ma semplicemente persone oneste che, con disciplina e con la serenità necessaria, svolgano il loro compito nell'esclusivo interesse dei cittadini. NON mi sembra una cosa impossibile!!! Eppure in Italia non ci si riesce!!!
Nemmeno un uomo di sciiieeenza com Zicc ha avuto il coraggio di dire la verità.
Che bisogno c'era di nascondersi dietro una fondazione Svizzera??? Perchè ha detto che non ne sapeva niente quando la commissione parlamentare l'ha ascoltato per 7 ore sulla questione???' PERCHE' SI SA SOLO ADESSO????
@ravecarl
Quello che hai detto è condivisibile. Già hai tempi del Sandro era prevedibile il collasso di questa geriatria politica e di questo popolo. Ora, come ho detto nel primo post, risalire sarà veramente difficile...
Forza Celani

sandro75k ha detto...

lo scrivo anche qui:

tanto per dire... da qualche tempo ho in mente di sapere la verità da Rubbia sul "rapporto 41". Non è tanto un problema di risultati, il vero problema è il silenzio (politico?) del Senatore a vita su quella vicenda. Anche Franchini ed Ascoli65 sarebbero curiosi di ascoltare Rubbia e lo hanno scritto a chiare lettere. Ocasapiens, invece, inspiegabilmente evita...
Si potrebbe utilizzare la piattaforma di firmiamo.it per promuovere una petizione on-line e chiedere all' ex presidente dell'ENEA di riferire pubblicamente (anche attraverso la modalità di intervista con contraddittorio) quali furono le motivazioni di quel rapporto e soprattutto cosa spinse il nobel per la fisica dell' 84 a volere tali "prove". Il prof. Rubbia aveva, a distanza di 10 anni da F&P dei dubbi teorici che motivassero quella scelta? Quali?
Ha avallato quei fondi per ragioni "politiche" facendo andare in fumo 4 miliardi di denaro pubblico?
Io come cittadino vorrei saperlo. Voi???
Come la si legge la si legge, Rubbia ha delle responsabilità di cui non ha dato spiegazioni. Sfido chiunque a trovare in rete anche solo una opinione sull'episodio specifico o in generale sulla FF del Professore...

ravecarl ha detto...

@LUCA B
risalire sarà veramente difficile...

Si è vero é difficilissimo. Ma sono piu' ottimista ora che 30 anni fa. Forse è l'età.
Secondo me ci sono forze che potrebbero far cadere il marciume. Piu' di allora, grazie ad internet le prese di posizione et prese di coscienza sono piu' facili da condividere. Il punto è : basta volerlo. Basta voler incrociare le informazioni e poi parlarne. Pero' in questo modo ci vuole tempo. Ma se non si incomincia non si arriverà mai. Penso proprio che ora abbiamo incominciato a muoverci. E vedrai che vinceremo.
Resta il fatto come dici tu Alessandro che bisogna che l'italiano la smetta di fare il furbo e "imitare" i piu' "furbi di lui. perché cosi non se ne esce. Il Politico deve fare il politico per il bene del popolo, il cittadino deve avere senso civico. Il funzionario deve lavorare. Il cittadino deve pagare le tasse. Ecc. ecc..
Vi faccio un esempio qui in Svizzera.
Di fianco a casa mia c'è una scuola. Qui le scuole non hanno recinzioni. Allora il sabato e la domenica i giovani si riuniscono per chiacchierare. Niente dadire sul fatto. Pero' quando diventa baldoria e riunioni per bere no. Allora ci siamo rivolti al sindaco con una lettera. Alcuni giorni dopo il capo della polizia ci telefona per dirci che lui e il sindaco verranno a parlare con noi a casa nostra. Cosa che hanno fatto. Il W.E. seguente tutto finito. Non è piu' venuto nessuno intorna alla scuola.
Ecco un esempio tipico di come si muove il politico e il funzionario da noi.
Non dico che in Italia non si fa. Ce ne sono di politici e funzionari che lavorano. Ma sono la minoranza. Invece qui è la maggioranza.
Non so se Daniele è funzionario. Penso che lui è uno che fa il suo dovere. E ce ne sono tanti come lui, ma non bastano perché non sono la maggioranza. Se fossero la maggioranza l'Italia non sarebbe in queste condizioni.

Mi dispiace fare degli esempi del genere, perché portano ad attizzare il fuoco. Ma purtroppo...
Pero' come ripeto piano piano cambierà.

sandro75k ha detto...

la replica della puntata di ieri:

http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-ffc577ce-dcd0-4c81-a638-077e380590d3.html

piero41 ha detto...

@A. Pagnini
Sai la storia ci dice che c’è stato un altro ventennio e sappiamo come è andato a finire per il capo; anche gli amici che prima sguazzavan e si arricchivan nelle gran maggioranza che adorava Lui poi improvvisamente si sono ritrovati soli quando le cose sono cambiate. Ci deve esser stata una bella resa dei conti (es. film Notte S. Lorenzo) che non mi sembra sia molto raccontata. Dopo l’italia più ripulita ha iniziato un nuovo ciclo... Le cose posson cambiare quindi non vorrei certo come allora ma c’è sempre un limite poi i cicli si chiudon...
Quanto all’humus , al carattere dominante it anche allora con l’adorazione per lui vi era un clima simile ma dopo molti fecero quel che doveva esser fatto fino anche all’estremo, .. situazioni, stati d’animo... Attualmente non possiamo scordarci che vi è stato un ventennio di film, di antenne ad indottrinare secondo un ottica del profitto ma soprattutto di scemenze e di prese di c@@o per chi non faceva il “furbo” e questo solo con i suoi spettacoli ed ha certo pesato qua in it. nelle altre nazioni non è stato così.. Ma la società in fondo è come un organismo e quando anche con la rete si accorge di non poter continuare cerca di guarirsi, con le buone o..... bohh !!

@Luca
Avevo già scritto la risposta a d alessandro, forse in alcune parti ti ho un po’ risposto... Il fatto penso non si tratta solo di classe politica corrotta da cambiare ma di tutta una società che si è andata plasmando come volevano i professionisti della comunicazione TV di B. .una società sappiamo come, dove questi politici hanno sguazzato, in fondo ammirati,e non hanno di fatto avuto un opposizione capace di influire e condizionare con i propi valori attraverso simili strumenti e professionisti. Essi sono rimasti impelagati nel gioco dell’altro come prevedeva lui.. Forse però ora nel PD qualcuno ha un po’ capito i giochi e riesce a contrastarlo anche con la rete ed ad adeguare il suo partito per giocarcj contro col propio apparato.
Il M5S mi appare più “pericoloso e rivoluzionari” Per ottener veramente risultati non bastano belle persone per imporre cambiamenti alla pancia dell’It, occorrerà farvi una “certa” pulizia come allora...
Quanto a Zichicchi, lasciamo perder , ha visto bene Crozza, un vanaglorioso cialtroncello (?) che da tanto si è appoggiato ed è stato usato dalla politica, appunto per mostrarsi ed apparire ... Ben altri son le sanguisughe della scienza(?) in quel ventre...

massimo ha detto...

E' vero che ci sia tanta negativita', in parte il giornalismo se ne e' fatto in certa misura un garante. Pero' non smettiamo di cercare il bello e il giusto: continua a succedere ovunque intorno a noi e lontano.

Chi l'avrebbe detto che sarebbero tornate le auto elettriche? Eppure sono una realta' dopo essere state cancellate all'inizio del 1900 e uccise nuovamente negli anni 80.

Non perdiamo la speranza.

mario massa ha detto...

Mi pare che i problemi italiani siano antichi: nel 1832 Guadagnoli scriveva:
"E al Campanil raddrizzar la testa
Raddrizzarla al Campanil soltanto?
Ah che al mondo ogni cosa è storta in guisa
Che la più dritta è il Campanil di Pisa"

E vi ricordate lo splendido "burattino senza fili" di più di 35 anni fa?
http://www.youtube.com/watch?v=IAsmUhA9GFQ

Alessandro Pagnini ha detto...

Quoto Mario Massa
Il carattere levantino tipico della nostra peraltro splendida terra, è antico e più che a Berlusconi si potrebbe ascrivere forse ai Borboni (che pure hanno avuto sprazzi di buongoverno) e alla gestione pontificia. E' un vezzo degli ultimi decenni quello di dar la colpa del rintontimento generale alle TV di Silvio, ma io credo che l'ascesa del cavaliere sia stata non la causa, ma l'effetto del nostro modo di essere, tanto che prima di lui abbiamo incensato Mussolini. Si può cambiare? Forse sì. Mi piace sperarlo, ma al contrario della fusione fredda, che ritengo molto più probabile (e qui Mario mi guarderà torvo ;-) ), un 'veloce' cambio di testa degli italiani, lo vedo parecchio difficile. Poi, nel lungo periodo può anche darsi, ma come diceva Keynes, nei tempi lunghi saremo tutti morti.

domenico canino ha detto...

E’ l’intelligenza che vede
è l’intelligenza che sente
tutto il resto
è sordo e cieco
(Epicarmo di Siracusa)

domenico canino ha detto...

La mente parla e la mente ode, e tutto il resto è sordo e muto: ciò che leviga le pietre, diventa dentellate, ma chi semina nel mare, i pesci si mangia: il sole pei ciechi non sorge né tramonta. Io parlerò a coloro che sono saggi, e chiuderò le porte perchè non odano gl’impuri. (Epicarmo di Siracusa)
A buon intenditor...

E.Laureti ha detto...

Quello che mi ha fatto sorridere molto amaramente è il tipo di ricerche che la congrega World Lab riusciva a far finanziare con pacchi di milioni di euro ...ne dico una:
studio del moto ondoso sulle coste africane :-)

Fabio Crestani ha detto...

Ieri sera alle Iene un bravissimo Giulio Golia ha fatto il punto della situazione sul metodo stamina sottolineando l'assurdità del "comitato scientifico nel non aver considerato i progressi fatti dalle persone sottoposte al metodo.

LUCA B ha detto...

E' bello essere bannati. Non mi spiego il perché!
Grazie comunque

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Luca B
Da dove ti hanno bannato ???
Da qui no, altrimenti il tuo commento non apparirebbe, giusto ?

LUCA B ha detto...

Ho scritto una risposta a Te e Ravecarl alle 14.00 ma non è mai comparsa. Sapendo che può succedere qualche incoveniente, normalmente la copio. Infatti ho replicato dopo circa 5 minuti ma....aihmé...niente.
L'unica possibilità era la....bannata.
Poi le vie di del bit.....sono infinite.
Grazie Alessandro dell'intervento.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Luca B
Sì, a volte l'informatica è misteriosa! ;-)
Come vedi, sei sempre dei nostri :-)

piero41 ha detto...

@ Luca B
Anche a me stasera è accaduto qualcosa di strano : Ho postato per due volte il commento come anonimo e non si apriva la finestra per la password, bloccando così l'inserimento. Mi sono fatto riconoscere nella mail di google ed allora inserendo col mio nick tutto è andato a posto... bohh!! vedi tu.

Daniele Passerini ha detto...

@LUCA B
Ho scritto una risposta a Te e Ravecarl alle 14.00 ma non è mai comparsa. Sapendo che può succedere qualche incoveniente, normalmente la copio. Infatti ho replicato dopo circa 5 minuti ma....aihmé...niente...
Ho controllato nella cartella anti-spam... non c'è niente di nuovo.
L'inconveniente pare essersi verificato in partenza sul tuo pc, non in arrivo sul blog. Mi dispiace, ma non dipende da me o da Google insomma.

Daniele Passerini ha detto...

@Piero41
Anche a me stasera è accaduto qualcosa di strano : Ho postato per due volte il commento come anonimo e non si apriva la finestra per la password, bloccando così l'inserimento. Mi sono fatto riconoscere nella mail di google ed allora inserendo col mio nick tutto è andato a posto... bohh!! vedi tu.
Mi è successo qualcosa di simile qualche giorno fa: potevo collegarmi al blog solo dall'iPhone e non c'è stato verso di lasciare un commento, infatti benché mi autenticassi ogni volta che entravo nel form dei commenti, l'autenticazione saltava ogni volta... alla fine, dopo svariati tentativi, ho rinunciato.

Salvatore Boi ha detto...

Anche io riesco a postare commenti solo se sono già loggato in altra finestra con la posta gmail di google. Nella mia ignoranza ho reputato la cosa "normale".

LUCA B ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
LUCA B ha detto...

Pà mal!
Non reputavo la cosa importante quando è successa, tanto meno ora che mi avete risposto.
Continuo a seguirVi con molto interesse.
Grazie

bertoldo ha detto...

x fabio crestani è un'altro : ve l'avevo detto o mi sbaglio ? solo che rispetto a Di Bella non hanno neanche iniziato la sperimentazione ...un passo in avanti gigantesco per i nazisti di farmindustria .

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails