BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

sabato 26 ottobre 2013

Che ne è degli scoop del ventennio? Tutti metteranno tutto sotto il tappeto e parleranno solo di funghi e tagliatelle?

autore Andrea rampado
Ieri sera come avevo anticipato, sono andato a festeggiare con bigoi all'anatra (purtroppo l'oca non è buona per il ragù) e vino nuovo, 80% Raboso 20% Merlot, tutto rigorosamente dei colli Euganei.
Per l'occasione ho scelto un posto diverso dai soliti frequentati. Da circa tre mesi infatti io, Anja  e qualche amica ci stiamo dedicando alla compilazione di una specie di Guida Michelin dei colli Euganei. I bigoi erano deliziosi e in veste decisamente inusuale, fatti a mano rigorosamente con torchio in rame. Verdi per l'aggiunta di spinaci, cotti al dente e conditi con una originalissima ricetta - pur mantenendo il rigore del ragù d'anatra in bianco - con un po di pomodoro fresco nella spadellata finale che aggiungeva un tocco di dolcezza ulteriore e, cosa da evidenziare, un tocco di nazionalismo (verde-bianco-rosso) che di questi tempi è sempre più raro, soprattutto in Italia. Lo scoop del ventennio, titolo che ho preso in prestito dal solito troll, non è il fatto che Ocasapiens ha finalmente ammesso che la Ralstonia Detusculanense esiste (con buona pace di Giancarlo De Marchis) anche se probabilmente uccide i bambini e quindi non è buona per fare il brodo. Con buona probabilità lo scoop potrebbe essere un uovo. Si, proprio un uovo o meglio una pietra all'interno di una roccia che ha la forma perfetta di un uovo, messa in bella vista all'ingresso del ristorante nel quale ci siamo recati per festeggiare.
Un uovo enorme che inevitabilmente porta a pensare ai dinosauri estinti più di 60 milioni di anni fa. Circa 30 anni fa il titolare e cuoco del ristorante, appassionato boscaiolo, mentre stava ripulendo con l'aiuto di un trattore una vecchia castagnara, scopri un masso enorme che decise di spostare. L'operazione non fu facile viste le dimensioni e questo causò la rottura accidentale del masso. La rottura in due parti quasi uguali mise in evidenza un contenuto insolito; un altro sasso dalla forma perfetta, molto brillante a causa dei minuscoli grani di quarzo che all'epoca ancora ricoprivano tutta la parte messa in evidenza dalla rottura del masso. Si tratta forse dell'uovo preistorico più grande mai trovato al mondo o una strana conformazione naturale? Il titolare non lo sa, dice che nessun specialista lo ha mai analizzato - non ci ha mai pensato - per lui è semplicemente un sasso dalla forma curiosa. Molte persone negli anni gli hanno chiesto di poterlo comprare, anche persone importanti dello spettacolo e della politica che sono capitati li a pranzo o a cena. Lui risponde sempre che chi si comprerà il locale, il giorno che andrà in pensione, avrà anche il sasso.. O forse l'uovo preistorico aggiungo io.

134 : commenti:

nemo ha detto...

Complimenti Andrea, ipotesi più che affascinante.
Sarebbe bello approfondirla con un esperto.

nemo ha detto...

Orpo Andrea, volevo l'indirizzo del ristorante ed invece sono finito nel blog di Franchini, dove leggo divertenti consderazioni su treni in curva..
Ma davvero vogliono condurre crociate contro la fusone fredda? :-D

robi ha detto...

Misteriuccio
dalla foto con Ania sembri meno dandy da come ti pensavo...
Signor,.. sia il vestitino leggero e gli occhiali ..ti danno un non so che ...mi ricordi un film o di al pacino o dustin hoffmann (non riesco a distinguerli)
comunque è lo stesso
non preoccuparti dei tentativi di svalorizzare le lern o altro da parte di alcuni.
Se Rossi ha qualcosa , prima o poi verrà spazzato via ogni dubbio e non a livello provinciale (l itaglia) ma su scala mondiale.
c è da attendere..

domenico canino ha detto...

@mistero
che fai mi rubi il mestiere?
ovviamente scherzo, buon divertimento; dalle foto non capisco un tubo; ciao

AleD ha detto...

'stica...

Silvio Caggia ha detto...

@robi
"Dalla foto con anja"... Quale foto? Non e' che stai scambiando una sua amica per andrea? :-D

@andrea rampado
Ma... hai messo anja a covare l'uovo? :-)

bertoldo ha detto...

Anja o aria ?

Go Katto ha detto...

Mi si dia pure del Troll se così vi piace. Non potete però oscurare il web come vi pare: persino Nevanlinna lo dice chiaro che Defkalion era e resta solo un bidone. Si citino tagliatelle o minestrone, si giochi con le masse o con i pesi, la sostanza di quel bidone non cambia, e qui ogni volta si cambia argomento, si discute d'altro, e agli illusi (tutt'ora) e speranzosi, si manda a dire di guardar altrove.
Eppure il Pagnini l'ebbe a dire: quale in sostanza la differenza tra le certezze greche e quelle di Rossi? Entrambi erano certi e più che verificati, come il chilo di piume e il chilo di piombo in salsa verde.
http://www.cobraf.com/forum/topic.php?reply_id=123538526#123538526

mario massa ha detto...

Bertoldo, continui a mettere link alla Hydromoving. Saresti così gentile da spiegare i dati riportati nel link che hai appena messo?

Lorenzo Errico parla di risultato eccezionale passando da 361g/km di Co2 a 132. Puoi indicarci nel documento che presenta velocissimamente da dove si evince questo risultato?

Tu che te ne intendi di auto, sai vero che la media Mercedes è 140 e che la E300 (bestia lunga 4.88 che pesa quasi 2 tonnellate e che va a 240 all'ora) è a 107? (ma non è che BMW o Audi facciano peggio).

Ma poi quando mi aveva gentilmente salutato più di un anno fa, non diceva che a gennaio 2013 sarebbe uscito con un'auto che andava solo ad acqua?

Silvio Caggia ha detto...

@go katto
Darti del troll sarebbe poco... Meriti molto di piu'! :-)
Ti hanno oscurato il web? Mi spiace, cambia gestore... :-D
DGT era e resta un bidone, certo, chi ne dubita? Vedi qualcuno che sostiene il contrario? Ah si', Peter Gluck... Ma sono certo che avrai gia' scritto fior di commenti sul suo blog per farlo ravvedere... Ce ne linki qualcuno? Grazie.
Che cosa vorresti qui? Un post sul fatto che DGT e' un bidone? A parte che c'e' gia' stato, Ma ne scriverei volentieri uno io se ne avessi le prove e potessi citare le fonti, o potresti scriverlo tu e sono certo che daniele te lo farebbe pubblicare... Ma hai qualcosa di pubblicabile? No! E allora non rompere riguardo le palle di piombo e di piume, questo blog non e' al tuo servizio, si parla e si discute di quello che ci va, alla faccia della tua impazienza e del tuo pregiudizio.
Io lo chiedo mensilmente alla mia fonte: quand'e' che chiudi sta pagliacciata di DGT? Tu fai altrettanto con la tua?
Quando mi lamentavo con gli unbeliever che attaccavano rossi e risparmiavano DGT ti ricordi cosa mi hanno risposto? Che non ce ne era bisogno... Tu invece pensi che ce ne sia?
Firma un bel post sull'argomento allora, sono certo che Daniele non aspetta altro...
E non provare a distorcere il pensiero di Pagnini per i tuoi vergognosi fini di cercare di buttare m. sopra rossi o le lern con la scusa del bidone DGT, solo degli idioti potrebbero crederti.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Go Katto
Lieto di vedere che pensi a me :-D
Non so a cosa ti riferisca, ma confesso che ho 'sperato' che anche Defkalion avesse qualcosa in mano, dopo mesi in cui mi ero dichiarato scettico. E' durata qualche settimana, ora sono ripiombato nel dubbio, orientato al brutto. Rossi regge sempre, invece, nelle mie quotazioni. Italians do it better! ;-)

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...

"Lorenzo Errico parla di risultato eccezionale passando da 361g/km di Co2 a 132. Puoi indicarci nel documento che presenta velocissimamente da dove si evince questo risultato?"
non lo so chiedilo a lui se ti interessa ...

"Tu che te ne intendi di auto, sai vero che la media Mercedes è 140 e che la E300 (bestia lunga 4.88 che pesa quasi 2 tonnellate e che va a 240 all'ora) è a 107? (ma non è che BMW o Audi facciano peggio)."
male che và avranno sbagliato solo di una potenza del 10 visto come effettuano i test e relativi imbrogli a livello di percorrenza / litro .

"Ma poi quando mi aveva gentilmente salutato più di un anno fa, non diceva che a gennaio 2013 sarebbe uscito con un'auto che andava solo ad acqua? " questo lo devi sempre chiedere a lui .Io penso che ci riesce , mentre invece i gufi come te no . Il Kds invece , sembra che sia stato copiato sia dà porsche che dalla mercedes e dalla bmw e la pagina facebook sembra scomparso ...brutto segno per Grieco .

bertoldo ha detto...

"Abstract—Experimental results for anomalous heat effect and super magnetic field observed for hydrogen-Nickel systems
are described. Theoretical analysis and reaction mechanisms are presented using theory of Boson cluster state nuclear fusion
(BCSNF) based on the optical theorem formulation. Observed excess heat generation and anomalously large magnetic field
are explained by theoretical descriptions based on nano-scale explosions (“Bosenova”) and proton supper currents.
Index Terms—Hydrogen fusion in metals, Boson cluster state nuclear fusion, excess heat generation, anomalous super
magnetic field."

Non esplode nulla o meglio implode al massimo , il supercampo magnetico non è altro che l'effetto interruttore che intrappola etere e la fusione non c'è perchè è una continua ricombinazione dell'idrogeno e successivo riatomizzazione .

bertoldo ha detto...

i cluster sono di circa 4 cm ...

MISTERO ha detto...

non lo so chiedilo a lui se ti interessa

Troppo comodo, io ho approfondito e ho chiamato il proprietario del motore ucraino evidenziato dal tuo amico fuffaro:

http://www.hydromoving.com/index.php?option=com_content&view=article&id=16&Itemid=128

Non funziona, risparmio meno di zero.
Un banale elettrolizzatore commerciale produce di più di quello del fuffaro a parità di energia consumata.
Non esplode nulla o meglio implode al massimo
Ah, dimenticavo visto che ci tieni a promuoverlo, digli di correggere quello che scrive:
permette di separare le molecole d’acqua in una miscela gassosa di Idrogeno e Ossigeno che esplode velocemente

MISTERO ha detto...

Mi si dia pure del Troll se così vi piace.

No, non ci piace, lo sei e se nessuno ti paga per esserlo vuol dire che sei malato, in ogni caso non sei nulla di buono Cesare.

tia_ ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
tia_ ha detto...

>>DGT era e resta un bidone, certo, chi ne dubita?

Chi ne dubita ORA (tra i believer di 22passi) sicuramente.
Ma io mi ricordavo una situazione differente tempo fa, tra l'Hyperion, la National Instruments, e il test positivo di Mats Lewan.

>Io lo chiedo mensilmente alla mia fonte: quand'e' che chiudi sta pagliacciata di DGT? Tu fai altrettanto con la tua?

Il bidone se lo sono presi i licenziatari (Defkalion europe) cosi come se lo sono presi i licenziatari di Rossi, dovrebbero essero loro a denunciare pubblicamente la cosa, impedendo altri bidoni.


>Un post sul fatto che DGT e' un bidone? A parte che c'e' gia' stato

No, non c'è stato

MISTERO ha detto...

No, non c'è stato
Più di questo che cosa avresti scritto sapientone?

http://22passi.blogspot.it/2013/08/defkalion-europa-uno-tsunami-in-arrivo.html

dovrebbero essero loro a denunciare pubblicamente la cosa, impedendo altri bidoni.

Quando ne avranno le prove finiti i test se si tratta di un bidone pensi che non lo diranno?
Conoscendo Cappiello e quanto ha speso in un anno non vorrei essere nei panni dei greci..

tia_ ha detto...

>Più di questo che cosa avresti scritto sapientone?

Quello non è scrivere che DGT è un bidone.
Cosi come non lo è chiudere il blog per poi riaprirlo facendo finta di nulla, e cercando di zittire le voci con un "eh se è vero chi ha fatto i test dovrebbe denunciarli!".

>Quando ne avranno le prove finiti i test se si tratta di un bidone pensi che non lo diranno?

Che ridere. E' da luglio che è scoppiato il bubbone. 3 mesi di test per sapere se va?

>Conoscendo Cappiello e quanto ha speso in un anno non vorrei essere nei panni dei greci..

Eh si, si staranno cacando sotto (cit).
Con una compagnia basata su un paradiso fiscale ed i componenti del board greci, cioè di un paese in rotta di default.
Va la, Cappiello starà cercando di farsi ridare i soldi che tanto non rivedrà

tia_ ha detto...

Tra l'altro se ben ricordo Drfklaion diceva che prima della firma del contratto facevano fare dei test al candidato licenziatario: se hanno firmato una qualche "dichiarazione di conformità" non possono farci piu nulla.
E' il solito trucchetto delle licenze, se ben fatte nessuno può attaccarti legalmente.

Franco Morici ha detto...

Silvio Caggia wrote:
DGT era e resta un bidone, certo, chi ne dubita? Vedi qualcuno che sostiene il contrario? Ah si', Peter Gluck...

Bah, più almeno un'altra decina di Siti specializzati e di Blog internazionali come questo che ancora oggi ne parlano diffusamente e, non bastasse, una nota interrogazione parlamentare che cita orgogliosamente l'esempio portandolo sugli scudi.

Go Katto ha detto...

Mistero,
"No, non ci piace, lo sei e se nessuno ti paga per esserlo vuol dire che sei malato, in ogni caso non sei nulla di buono Cesare."

Lei ha un problema: vede antichi romani dappertutto. Ci vuole invero molta fantasia-so che non le difetta- ma quel tale dovrebbe essere ottomano come minimo: la invito a ripensarci - ad ogni buon conto nè io nè alcun parente mio porta quel nome. Piuttosto, lo spieghi bene a Pagnini (che ora è nel dubbio più nero), glielo dica bene, che a lei darà ascolto, che DFK era un bidone proprio come diceva Robbins e come anch'io durante il run ben vidi e udii. Oggi so che lei non ne era al corrente prima (le chiesi scusa per averne dubitato, ricorda?), ma lei stesso di dubbi non ne ha più, intendo bene? Quindi lo dica al Pagnini, che tutt'ora brancola: l'E-Cat non è l'Hyperion, ché il secondo è chiaro sia un bidone.

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Pagnini ha detto...

Go Katto, ti ringrazio delle attenzioni che riservi alla mia conoscenza,! :-)
Da quello che ho capito ci sono SERI SOSPETTI che la prova di Defkalion sia stata 'aiutata' da qualche trucchetto da prestigiatore (a proposito, tu che PROVE hai, cosa sai per certo e DOCUMENTABILE che io non so? Sai chi c'era, ne conosci i nomi e se sì, hai loro DICHIRAZIONI FIRMATE?). E' PROBABILE , da quello che si 'annusa', che abbia sempre avuto ragione Rossi dicendo che non avevano niente in mano. O forse ce l'hanno, ma non sono in grado di controllarlo e allora si affidano alle furbate? Boh? Sarei curioso di sapere come stanno andando le cose con DGT Europa, ma le notizie languono. Comunque non mi pare improbabile che Rossi avesse ragione su di loro e quindi vale anche: Italians know it better! :-)
Speriamo che arrivino altre energie in più da misurare, come dice Franco (mi pare riferendosi ad Abundo?), oltre a quelle misurate già da Rossi dagli italo svedesi . Più sono i protagonisti con dei 'successi' in carniere e meglio è per tutti, anche per chi ha fede di sapere tutto per certo e che ritiene che questa certezza sia incrollabilmente negativa. Oh, magari sarà anche così....vedremo....tanto la vita scorre comunque e nell'attesa di sapere la verità, possiamo anche parlare di tagliatelle e magari trovarci a mangiarle insieme, come abbiamo fatto (per la verità non ricordo se erano proprio tagliatelle...), perché non siamo così livorosi e accaniti nella nostra crociata, da dimenticarci di vivere se ancora non scaldiamo l'acqua con l'E-CAT. Se Rossi ha fregato noi e tutti quelli del report, oltre a Stremmenos, Levi, Focardi (che in realtà per alcuni sarebbe stato 'complice') e magari anche il partner misterioso che gli ha permesso di comprarsi gli appartamenti a Miami, me ne dispiacerà molto, lo ammetto, ma nella vita, purtroppo, c'è di peggio. Quindi tranquillo Go Katto, anche se apprezzo i tuoi sforzi, non è così essenziale che tu cerchi di far dire ad Andrea quello che potresti dire più facilmente tu. Già lo sospetto quello che sostieni, ma se tu ne sei certo (sai cosa vuol dire e cosa richiede?) portami le tue evidenze, invece di chiedere ad Andrea di fare il lavoro. E' più corretto e di fronte a prove, chiunque le fornisca, non rimarrebbe che prenderne atto. Giù....a nanna adesso, che domani è lunedì! :-(((

Go Katto ha detto...

Pagnini, stai scherzando?
"tu che PROVE hai, cosa sai per certo e DOCUMENTABILE che io non so"
Documentabile in che senso? Hai seguito i test in streaming? Hai capito che pressioni si sarebbero raggiunte in quei tubi? Sentivi bene i suoni? Hai capito che cosa significa avere tubi (vogliamo dire "molto"?) caldi per lungo tempo in una stanza? Sai cosa significhi stare anche solo ad un paio di metri da un campo magnetico di 1 Tesla e mezzo? Ti servono altri documenti? Perché non s'è mostrato il maelstrom in uscita? Sarebbe stato di grande effetto, insieme al metallo che volava in quella stanza - eppure niente tremava, nemmeno un poco - nemmeno le persone che assistevano al prodigio. Ancora tu mi chiedi nomi, cognomi e documenti? Son invero colpito: non ti basta oltre a ciò la voce dello stesso Gamberale che dal Melis dichiara "problemi di misure", non ti basta il congelamento dei rapporti commerciali con la Grecia, non ti basta che qui chiunque accenni alla vicenda sia mandato altrove o tacciato di trollismo, non ti basta che Robbins sia emigrato? Vuoi documenti? Bene, di sicuro ce n'è uno che li ha: il Gamberale. Chiedi a lui, che a me non servono (io ero certo dai tempi di quella prova che di bidone si trattasse) : lui di documenti, di nomi, di cognomi potrà senz'altro produrne tanti.
Però invero, Pagnini: con che faccia! Cos' ho di certo e documentabile che tu non abbia? Orecchie funzionanti e occhi migliori, si direbbe.

Paul ha detto...

Lettura interessante: L'uomo delle meteore (Friedrich Chladni,nato nel 1756)
http://www.forteantimes.com/features/articles/4009/meteor_man.html
Un altro esempio di spirito libero e geniale capace di imporsi sul conformismo scientifico dell'epoca.

gio ha detto...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/10/27/eco-car-punto/749616/

gio ha detto...

Andrea Rossi
October 27th, 2013 at 5:29 PM
Pekka Janhunen: the very big problem of these declinations is the certification. The idea is intelligent, though.
Warm Regards,
A.R.

Pekka Janhunen
October 27th, 2013 at 3:57 PM
Dear Steven N. Karels, Andrea Rossi,
What about an intermediate solution: liquid hydrogen car, with a small continuously running E-cat which runs a cryocooler which keeps the LH2 in its liquid state. LH2 is safer to store than gaseous hydrogen and needs less tankage mass (indeed, LH2 is routinely transported by trucks on normal roads). LH2 takes somewhat more energy to produce than GH2, but with cheap E-cat produced grid electricity that wouldn’t be an issue.
r:/pekka

gio ha detto...

Andrea Rossi
October 27th, 2013 at 3:02 PM
Steven N Karels:
It will be a necessity, sooner or later. But not in the short or middle term.
Warm Regards,
A.R.

Steven N. Karels
October 27th, 2013 at 12:38 PM
Dear Andrea Rossi,

It seems to me that the ideal application for eCat technology is generating a uniform thermal power output. With that assumption, the obvious application is in baseload electrical generation where a plant runs for several months of continuous, constant output conditions.

One of the least desirable applications would be the automobile application. While some of the driving is long distance and relatively constant power, there are cases where the operation is of short duration and where an onboard eCat might have difficulty activating and shutting down over the user demand time frame. I doubt that people will want their cars “running” while in the garage or parked on a street. So the long term automotice (including trucks) “fuel” of choice seems to be either electric or hydrogen. By long term I mean post fossil fuels.

For either an electric or a hydrogen based transportation system, I believe eCat could be a valuable energy source mechanism. As mentioned above, electricity generation is well suited to eCat technology. On my previous posting, hydrogen generation on a commercial level should be possible, economical and environmentally friendly using eCat technology or similar LENR technology.

Whether it is your technology or that of another LENR approach, the use of non-carbon based energy production for electricity and hydrogen productions seems, to me, inevitable.

Without discussing your particular technology, I invite you to respond on your perspective of non-fossil fuel based energy production as the future of our society.

MISTERO ha detto...

Oggi so che lei non ne era al corrente prima (le chiesi scusa per averne dubitato, ricorda?)

No non ricordo.
Invero, questa tua semplice frase conferma che sei arrivato qui a rompere i marroni conoscendo già l'esito del test privato.
Non lo hai saputo da me o da Daniele, come sostiene il tuo amico Giancarlo e come avete cercato di far cadere su di noi responsabilità di varia natura e gravità.
Siete dei miserabili e dei pezzi di merda, Cesare.
E' inutile che cerchi di darti un tono utilizzando parole come "invero", sei stato identificato e non solo da me ma anche da un'esperta del tribunale di Verona.
K7 non è inviolabile e sebbene Tor non sia rintracciabile, il tuo pc lo è.
Un conto è cercare di rintracciare un utente anonimo, un altro conto è restringere il campo di ricerca a 2-3 persone e monitorarle..
Inutile che disinstalli...troppo tardi fesso.

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Era ora!

@gio
Situazione mercato auto in Italia: immatricolazioni ai livelli del 1979, produzione ai livelli del 1958... c'è ben poco da aggiungere.
La Fiat ormai produce solo auto per clienti ricchi e ricchissimi (Maserati e Ferrari) o di nazioni emergenti dove ancora si sbava per una Panda a benzina... per il resto sta letteralmente evaporando dal mercato. Un italiano che voglia un'auto ecologica - ibrida o elettrica - deve guardare ai produttori esteri... Marchionne ha platealmente fatto l'interesse dei soliti USA e ha lasciato morire nel cassetto il know how che Fiat aveva nell'elettrico, ibrido e pure metano (Multipla docet) nella totale connivenza dei nostri politici (dx e sx all together!. Alla fine la produzione Fiat (sempre più marginale e di nicchia) finirà tutta all'estero, con buona pace del nostro PIL e di tutto l'indotto che gravitava attorno alle nostre fabbriche.

Auto, la produzione è tornata ai livelli del 1958
di Augusto Grandi e Filomena Greco (24 ottobre 2013)

La filiera dell'auto si presenta oggi al tavolo del ministero dello Sviluppo con non poche preoccupazioni (la convocazione è per il primo pomeriggio al Mise). Dettate dai numeri di un mercato e di una produzione strutturalmente ridimensionati negli anni. Nella primavera scorsa, l'Anfia, l'Associazione a cui fanno capo le imprese del settore, aveva chiesto una consulta permanete, una task force operativa in grado di definire un piano strategico per rilanciare il comparto. L'iniziativa non è mai partita, così come è rimasto fermo al palo il tavolo aperto un anno fa da Governo e Fiat per mettere in campo misure a sostegno dell'export e della competitività. Ora si riprende dall'appuntamento annunciato dal ministro Flavio Zanonato, con al tavolo una delegazione Fiat, l'Anfia, Federauto – a cui fanno capo i concessionari – e Unrae, che raggruppa i costruttori esteri.

I numeri parlano chiaro: da un lato, le esportazioni del settore che reggono rispetto al 2012 –9,6 miliardi nel primo semestre del 2013, -0,4% rispetto allo stesso periodo del 2012, anno in cui l'export è sceso di oltre 5 punti – segno che le imprese italiane dell'automotive se la giocano sui mercati internazionali. Dall'altro, la produzione di veicoli (autovetture e veicoli commerciali leggeri) nei primi sei mesi dell'anno, calata del 3,1% rispetto al 2012 – 367.628 esemplari, di cui 222.848 auto – anno che di per sé ha fatto segnare un minimo storico. Se le immatricolazioni si attesteranno, quest'anno, intorno a 1,3 milioni di unità, portando l'Italia al di sotto dei livelli del '79, è proprio sul fronte della produzione di auto che si registrano le maggiori preoccupazioni. Gian Primo Quagliano, presidente del Centro studi Promotor, ricorda che lo scorso anno la produzione in Italia è scesa al di sotto delle 400mila auto ed i primi mesi del 2013 indicano un'ulteriore flessione. «In pratica – aggiunge – ci ritroveremo con una produzione in linea con il '58». E Roberto Poetto, direttore delle risorse umane della Fat (Gruppo Finmeccanica) intervenendo all'Amma ha sottolineato come lo spostamento delle produzioni all'estero significhi anche una rinuncia al Pil, oltre che all'occupazione...


Istruttivo leggere tutto l'articolo:
http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2013-10-24/auto-produzione-e-tornata-livelli-1958-085420.shtml?uuid=ABS9dxY

domenico canino ha detto...

@mistero
grandissimo, lo SgamaTroll
ciao

domenico canino ha detto...

@mistero
ed io che perdevo tempo a spiegare le mappe, qua si paga la gente per dire fesserie; e disinformare! Ma internet non era lo strumento ideale della DISINTERMEDIAZIONE in cui le informazioni fluivano libere da controlli mainstream.?

Merlian ha detto...

Che randellate che sta prendendo sto Cesare...

Salvatore Boi ha detto...

...Diamo a Cesare quello che merita Cesare: TROLL :-(

gio ha detto...

@ daniele

ho letto con interesse il tuo commento e l'articolo del sole che hai postato!
i problemi di fiat però sono i problemi del paese.
qualsiasi realtà industriale basata e concentrata sull'italico mercato , è in grave crisi. Vedi che sta succedendo di nuovo ad Alitalia , dopo la pesante ristrutturazione del 2008.

però il senso di ciò che postavo era unicamente che fiat al momento non ha alcuna strategia sulle motorizzazioni eco ...........nessuna!

possibile che non ne abbia nessuna??!!

MISTERO ha detto...

Ma internet non era lo strumento ideale della DISINTERMEDIAZIONE in cui le informazioni fluivano libere da controlli mainstream.?

Lo è ancora e spero lo sarà sempre, il problema è che certi tipi di aziende hanno capito questo e investono per contrastare un certo tipo d'informazione.
Quello che non capisco sono le persone che si prestano a questo tipo di attività, certo è uno stipendio e a volte anche qualcosa di più, ma con che faccia guardano i propri figli?

AC/DC ha detto...

@gio
Le analogie tra Fiat e Alitalia sono ben poche, Alitalia è un'azienda decotta da parecchio tempo (fù un grosso errore non lasciare che venisse acquistata dai francesi), Fiat no.

Certo se guardiamo all'attuale produzione auto italiana la situazione è sconfortante però Fiat è un'azienda che si sta ristrutturando pesantemente in modo da riuscire a trarre il massimo vantaggio dall'integrazione con Chrysler che in USA sta facendo molto bene. Ci vorrà un pò di tempo ma le cose sembrano andare nella direzione giusta.
Per quel che riguarda l'apparente ritardo tecnologico nel campo delle motorizzazioni elettriche io non lo vedo come un grande problema. L'elettrico e l'ibrido sono tecnologie molto interessanti e il futuro probabilmente è lì,i tempi però non sono ancora maturi i ci vorranno anni perchè queste tecnologie diventino predominanti, problemi di costi e di rete per le ricariche.

Poi sicuramente ci stanno lavorando anche loro su queste tecnologie, semplicemente al momento non propongono modelli sul mercato, ma per vendere qualche migliaia di auto all'anno non lo farei nemmeno io se non avessi soldi da buttare.

Per il resto lascia perdere il gatto, chissà se mai più lo rivedremo, ma se proprio dovesse essere, non sarà certo sotto il cofano di un'auto.

Daniele Passerini ha detto...

@Merlian
@Salvatore Boi
Per me quel troll Chimpy-GoKatto-Psicanalista-ecc. ecc. ecc. è uno che potrebbe soffrire veramente di sindrome di personalità multiple, un quasi-schizofrenico ben compensato in un ruolo che paradossalmente trae vantaggio dalla sua patologia.
A questo punto è chiaro che la "randellata" evocata da Merlian arriverà sempre sulla personalità non attiva in quel momento: diavolo di un troll! :D

@gio
qualsiasi realtà industriale basata e concentrata sull'italico mercato , è in grave crisi. Vedi che sta succedendo di nuovo ad Alitalia , dopo la pesante ristrutturazione del 2008.
però il senso di ciò che postavo era unicamente che fiat al momento non ha alcuna strategia sulle motorizzazioni eco ...........nessuna!

Perfettamente d'accordo. Ma l'articolo ribadisce bene anche come Marchionne abbia da tempo ritenuto non strategico investire sull'auto eco e - peggio ancora - scelto di buttare alle ortiche il buon know how e vantaggio competitivo che, fino a 5, 6 anni fa, Fiat poteva ancora vantare in quel settore: questo - a mio incompetentissimo parere s'intende! - presto si rivelerà una scelta che affosserà l'auto italiana ancora più della crisi globale.

MISTERO ha detto...

grandissimo, lo SgamaTroll

Che cosa mi aveva scritto..Lo PsichiacoloGoKeasarOco?? Mumble..Mumble...Trick..Track, porc..zozz.. Spetta forse di qua......, No azz, miseria ...ok!!!
Drinn, drinn drinnnnn, drinn, drinn drinnnn..
-Pronto
+Buon giorno dott.sa, scusi se la disturbo per una cavolata, ma non ricordo una cosa e forse mi potrebbe aiutare.
-Certo si figuri per lei è sempre un piacere e soprattutto un divertimento, mi chieda pure
+Non ricordo che cosa mi aveva scritto quel Troll in merito ai miei attributi e non riesco a ritrovare la frase, ha presente? Si ricorda?
-Certo non c'è problema, mi dia un momento che sono al terminale, stavo registrando una conversazione dal suo cellulare proprio in questo momento...........
+Ma dai, posso sapere che dice?
-Sta parlando con il suo capo, quello che lei ha chiamato due settimane fa dai nostri uffici per capire...............Si ricorda?
+Certo che mi ricordo, la sua segretaria mi aveva chiamato dottore mentre ripeteva i miei dati per conferma prima di farmi richiamare dall'amministratore..............poi anche l'amministratore mi ha chiamato dottore ed in seguito un certo "Luca" nel fanghificio ha fatto una battuta a tal proposito per farmi capire che continueranno a fare quello che stanno facendo e che la mia telefonata (secondo loro) non è servita a nulla.
-Si proprio quello, eh già non è servita a nulla la sua telefonata, che fessi.....Comunque il Troll si sta lamentando con il suo capo perché ha scritto un post su 22passi, ha paura e vuole smettere questo incarico....Non doveva scrivere quel post, lo sa vero?
-Si ha ragione, mi sono fatto prendere un po la mano, ma non ho dato i riferimenti giusti, quelli sono una sorpresa..
+Lei è un mattacchione, ma si, alla fine ci stiamo solo divertendo, ecco ho trovato nel database: Riga 26 post 01 agosto 2013 05:05 Troll 002lp.
-Grazie dott.sa, ci sarà la prossima settimana alla festa di..... nella corte cistercense?
+Si certo, come posso mancare, a presto e prego.
-Grazie ancora a presto
Click.

Anche calci nelle palle. Mi fidavo che qualche colpo tu lo sapessi mollare. Rapado senza emme. Fai il duro e invece. Qualche schizzo e basta.

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Ribadisco che sei un grande, grazie di esserci! :)

MISTERO ha detto...

Per il resto lascia perdere il gatto, chissà se mai più lo rivedremo, ma se proprio dovesse essere, non sarà certo sotto il cofano di un'auto.

Sempre a dispensar consigli eh?

AC/DC scrive:
22 ottobre 2013 alle 10:08 am

Si Passerini ormai appare sempre più succube delle sue fonti, un milite in prima linea di una “guerra” che non gli compete. Penso farebbe bene a prendersi una pausa di riflessione.


Ogni tanto ricompari, ma a quanto pare le tue pause riflessive non servono a gran che.

gio ha detto...

@ ac\dc
>Le analogie tra Fiat e Alitalia sono ben poche, Alitalia è un'azienda decotta da parecchio tempo (fù un grosso errore non lasciare che venisse acquistata dai francesi), Fiat no.

consapevole del paragone azzardato (alitalia produce un servizio e fiat vende un prodotto), ma forse non troppo;pur facendo due cose completamente diverse : .......hanno similitudini storiche !
entrambe le aziende hanno vissuto a lungo grazie allo stato italiano e ad una sostanziale mancanza di concorrenza!


ad un certo punto tutto questo non è stato più possibile: entrambe hanno subito una enorme ristrutturazione, che ha avuto effetti sul loro prodotto( il servizio di az , che è parecchio migliorato e le auto di fiat altrettanto)

fita però esce meglio da questa situazione perchè riesce o sta riuscendo a comprarsi chrysler ,e copre le sue perdite con gli enormi profitti generati da chrysler; se fosse solo per fiat e il suo mercato interno fiat sarebbe messa molto male !

esatta situazione in cui si trova alitalia i cui costi ( i costi medi operativi per passeggero sono quasi a livello di low cost), il suo servizio è migliorato , ma purtroppo vende in italia con scarsa marginalità......ma alitalia non è riuscita a comprarsi Air france o lufthansa :):)

gio ha detto...

@ daniele

pure , a mio incompetentissimo parere, a me pare molto strano che, al di là delle dichiarazioni , abbiano abbandonato completamente "ricerca e sviluppo" nel campo eco .

MISTERO ha detto...

Ribadisco che sei un grande

Ma va la, erano solo in 3 contro uno.
In totale 9 multinik, tre nik a testa di più non riescono a gestire con firefox, chrome e safari, incompetenti, mi sento quasi offeso.
Il bello deve ancora arrivare, non si fermano e aumentano gli investimenti.
Ho saputo dell'arrivo di rinforzi, tra i quali un ex operatore di Echelon giù in Sicilia che avevo smerd....... 4 anni fa sul FdN, un capoccione genialoide che a 13 anni aveva già bucato il sito dell'NSA e della CIA, ma poi siamo diventati amici....L'unico suo punto debole non era nella tecnica, imbattibile, ma nella psiche. Ecco perché l'utilizzo anche di un psicologo oggi, ma purtroppo per loro debole nella tecnica e punto debole di tutta la squadra.
Mah, perfino i cadaveri vanno a disseppellire....
Poi ce ne sta uno (uno in alto, ma non abbastanza per lui) talmente incacchiato con me in questo momento che potrebbe fare lo sbaglio di mandarmi qualcuno a casa e non vedo l'ora..Per questo sono in modalità "Provocazione Top", scoppia scoppia...

Quando ti rispondono in questo modo non puoi più fermarti:
come mai trova tanto tempo per dedicarsi a me

Giusto qualche ritaglio quando mi capita, per puro divertimento.

p.s. per i curiosi della curva sud, l'inizio della telefonata dell'amministratore:
+Buon giorno dottore.........so che mi ha cercato in merito ad un mio dipendente, di chi si tratta e per che cosa?
-Semplicemente volevo chiederle se è a conoscenza di alcune situazioni, probabilmente si tratta di un incarico quello che il dr. C.I. fa.
+Si lo conosco, è un bravo ragazzo mite e tranquillo, si tratta di un'omonimia.

Non ho detto che cosa fa, ne dove, ne con quali nik..

excusatio non petita accusatio manifesta

MISTERO ha detto...

Ma non cominciano ad essere un po troppe queste meteore che cadono?
http://www.centrometeoitaliano.it/meteorite-si-schianta-in-colombia-diffuso-il-video-3740/

Go Katto ha detto...

Mistero, lei oggi mi allieta la giornata - meno male che c'è, mi vien da dire, qualcuno che s' inventa storie strane.
Io però glielo devo ben dire: lei fa come quei gendarmi che, alla cerca del "reo", non distolgono lo sguardo dalla lista ristrettissima dei parenti del derubato, ché per forza tra quelli ha da trovarsi.
Poi mi spieghi (son certo, mi divertirò) cosa dovrei disinstallare, perché mai dovrei chiamare qualcuno, o che me ne farei di altri nick - per aver a che fare con la fusione fredda, uno basta e avanza, mi creda: due mi farebbero confondere, con tre impazzirei.
Mi sovviene un dubbio: non sarà tutta una manfrina per dir qualunque cosa -anche la più assurda- pur di non chiarire apertamente come stanno le cose con i Greci? Perché lei continua a parlare di test e di NDA. Glielo dissi e glielo ripeto: anche a me pare ovvio che, prima di mostrare il prodigio in pubblico, ben dovevano averlo testato. Anche a me pareva e pare vero che avevano per forza da esserci questioni che impedivano al Gamberale di fire come stessero le cose -che io avevo ed ho fiducia in lui, e non lo credo uomo da coprire inganni ove possa scegliere.
Proprio questo mi fa dire, per chi come me due conti li sa fare, e tiene le orecchie abbastanza aperte e pure gli occhi, e non fa ragionamenti per giustificare l'improbo, un impedimento per quello ha da esserci.
Eppure lei pretende che io ne sappia ancge di più. Ebbene, lei solo in un aspetto avrebbe ragione: prima della prova io non avevo fede. Durante la stessa, ne avevo ancora meno. Subito dopo, avevo una certezza: come il Robbins, ero a guardia di un bidone.
È questo il motivo per cui mi da del troll? Perché non ho fede? Eppure glielo dissi già a suo tempo (ma leggo che la memoria le difetta quando vuole): io la fede la persi più di quindici anni orsono, e nulla finora me l'ha fatta ritrovare.

Salvatore Boi ha detto...

Ora comprendo meglio il significato del nick MISTERO: Lui svela il mistero dei troll, finora erano più un essere fantasioso che reale nei miei ignoranti pensieri.
W MISTERO!!!

AC/DC ha detto...

@gio
Alitalia è bollita da parecchio tempo, è troppo piccola e troppo legata ad un singolo mercato. La ristrutturazione sarebbe stata necessaria molti anni fà quando hanno iniziato a muoversi le altre compagnie di bandiera europee, ma nel 2008 era già troppo tardi e doveva essere venduta.

Il caso Fiat è completamente diverso, ha commesso molti errori strategici negli ultimi 25 anni, rischiando di fallire, ma poi ha azzeccato la mossa giusta con Chrysler e ora sta risalendo la china, ci vorranno però ancora alcuni anni prima che se ne vedano appieno gli effetti, soprattutto in Italia. Poi di cappelle secondo me continuano a farne tuttora ma se non altro la direzione è quella giusta e un pò alla volta possono aggiustare il tiro.

Gli aiuti di stato sono arrivati praticamente per tutti nel settore auto, citofonare Renault, che è di proprietà dello stato, e PSA che senza stampella statale col cavolo che era ancora in piedi. La verità è che abbiamo bisogno come il pane di multinazionali del calibro di Fiat in Italia... purtroppo però ne abbiamo poche e se continuiamo a sputare nel piatto in cui mangiamo ne avremo sempre meno.

gio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio ha detto...

@ ac\ dc

per quanto riguarda alitalia, sono perfettamente d'accordo, quando dici che la ristrutturazione avrebbe dovuto essere fatta molto prima.

il treno si è perso con la mancata fusione con klm, che era fortemente voluta dall'unico ad che ne capiva : Cempella!


per fiat sono un 'pò meno d'accordo e rimando al mio commento precedente ; senza chrysler sarebbe stata nella stessa situazione di Alitalia. "troppo piccola e legata ad un singolo" mercato(cit.)

klm per alitalia allora, era un pò quello che adesso è chrysler per fiat!

alitalia ha perso l'occasione , fiat no!

tia_ ha detto...

>p.s. per i curiosi della curva sud, l'inizio della telefonata dell'amministratore:
+Buon giorno dottore.........so che mi ha cercato in merito ad un mio dipendente, di chi si tratta e per che cosa?
-Semplicemente volevo chiederle se è a conoscenza di alcune situazioni, probabilmente si tratta di un incarico quello che il dr. C.I. fa.
+Si lo conosco, è un bravo ragazzo mite e tranquillo, si tratta di un'omonimia.


E tu stai a chiamare i datori di lavoro su cose scritte sui blog? Ti piace proprio pagare l'avvocato vedo

Daniele Passerini ha detto...

@AC/DC
Il caso Fiat è completamente diverso, ha commesso molti errori strategici negli ultimi 25 anni, rischiando di fallire, ma poi ha azzeccato la mossa giusta con Chrysler e ora sta risalendo la china, ci vorranno però ancora alcuni anni prima che se ne vedano appieno gli effetti, soprattutto in Italia. Poi di cappelle secondo me continuano a farne tuttora ma se non altro la direzione è quella giusta e un pò alla volta possono aggiustare il tiro.
Be', pensi quello che io pensavo 5 anni fa... ma a furia di vedere le cappelle commesse da Fiat in seguito (parlo del mercato dell'auto) ho cambiato idea... è assurdo, avevo scritto un post entusiasta proprio sul matrimonio con Chrysler e sulla tecnologia ibrida che Fiat portava in dote... purtroppo non riesco a ritrovarlo né con Google né con Search22! :(

La verità è che abbiamo bisogno come il pane di multinazionali del calibro di Fiat in Italia... purtroppo però ne abbiamo poche e se continuiamo a sputare nel piatto in cui mangiamo ne avremo sempre meno.
Possiedo una Fiat Multipla a metano, la seconda di fila! Tu che auto hai? ;)
A proposito, sono da poco tornato (un weekend a Londra) in UK, dopo ahimè ben 25 anni! Allora di Fiat se ne vedevano girare poche, ma qualcuna si vedeva. Stavolta in due giorni ho visto UNA sola Fiat... questo rende bene l'idea di quanto le vendite delle nostre auto nel resto dell'Europa siano cadute in basso... ma sicuramente sono giudicate buone auto da Brasiliani e Indiani... dici che dobbiamo consolarci così?

Salvatore Boi ha detto...

Visto che d'automobili si scrive...
Proprio oggi la mia Daewoo Matiz a gpl del 2000 ha compiuto... ben 190.000 Km tondi tondi!
W la Matiz!!! ;-)

morbido zampino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
AC/DC ha detto...

@gio
Guarda che stiamo dicendo la stessa cosa, se leggi il mio post la mossa azzeccata di Fiat è stata proprio l'aver comprato Chrysler.

@Daniele
Anche io ho una Fiat e conosco molto bene la realtà di Londra dove ho anche lavorato per più di un anno. Sono anche d'accordo sul fatto che Fiat avrebbe potuto cercare di difendersi meglio sul mercato europeo, però va anche considerato il fatto che con una fusione in corso, e limitate risorse economiche, è difficile puntare su tutti i fronti. Ci hanno messo un pò, però ora hanno sviluppato una serie di piattaforme e di motori in comune con Chrysler che negli anni a venire gli permetteranno di essere molto competitivi e di colmare le lacune di prodotto che hanno accumulato in mercati come quello europeo. Sulla tecnologia ibrida non ci giurerei che non ci stiano lavorando, semplicemente non hanno prodotti in vendita, ma come dicevo sopra, nemmeno io nella loro situazione mi sarei stracciato le vesti per avere a listino delle auto da poche decine di migliaia di unità vendute per anno. La verità è che l'elettrico e l'ibrido non sono ancora concorrenziali, sopratutto dal punto di vista economico, ed esserci solo per poter dire ci sono anch'io ha un costo, poi chiaro se ti chiami PSA e i soldini te li dà mamma Francia allora puoi permetterti di pavoneggiarti anche se hai i conti in rosso.

Tutto questo non per difendere Fiat a spada tratta che di errori ne ha fatti e continua a farne, ma semplicemente per ricordare che nel bene o nel male rimane una realtà molto importante per il nostro Paese e che qualcosa per migliorarsi lo sta pur facendo, poi non dimentichiamo che gli altri non stanno li ad aspettare o a tenderti la mano.

morbido zampino ha detto...

non vale la pena :)

MISTERO ha detto...

E tu stai a chiamare i datori di lavoro su cose scritte sui blog?

In orario di lavoro, oltre che nelle 16 ore rimanenti.
Quindi è un lavoro, no?
Quindi i troll vengono pagati per fare questo lavoro.
Quindi i psicologi vengono pagati per diventare troll e fare questo lavoro.

Cavoli, grazie Tia, non ci sarei mai arrivato da solo.
Ti ho già raccontato di quel troll che 3 anni fa si spacciava per un altro nel mio forum e della denuncia che ho ricevuto perché secondo la persona che ha subito il furto d'identità ero io in qualità di amministratore del forum responsabile di questa sostituzione di persona o addirittura ero io stesso che commettevo questo reato (solo un idiota poteva fare una denuncia del genere)?
http://old.nexusedizioni.it/apri/La-Campana-dello-zio-Tom/Ultimi-articoli/Storie-di-Strakerordinaria-follia---di-Tom-Bosco/
In due minuti ho identificato la società proprietaria dell'IP dal quale il troll scriveva. In 3 minuti ho chiamato l'amministratore di questa società e individuata la postazione e il troll. In 5 minuti è stato sigillato il pc dal quale scriveva (durante l'orario di lavoro) il furbetto e mandato a casa. Il giorno dopo è stato licenziato... Lettera di scuse il giorno dopo, troppo tardi. Questo furbetto non era pagato per fare il troll ovviamente.

Ti piace proprio pagare l'avvocato vedo

Che fai, intimidazione, minacce?

Go Katto ha detto...

Ha ragione lei, signor Morbido Zampino: non ne vale davvero la pena. Però è un fatto certo: oggi mi son fatto due risate. Grazie, signor Mistero, prima era una giornata tetra.

tia_ ha detto...

>In orario di lavoro, oltre che nelle 16 ore rimanenti.
Quindi è un lavoro, no?

Oh bella, allora vale anche Passerini no?
Quello che uno fa sui blog sono fatti suoi, di certo non deve risponderne il suo datore di lavoro, che non è sua mamma.
Perchè non ti fai raccontare da daniele quella volta che denuncio un tizio perchè aveva iniziato a fare qualche chiamata di troppo sulle sue idee politiche al suo capo?



>Che fai, intimidazione, minacce?

una constatazione di fatto

robi ha detto...

Signor Go Katto
Lei da l impressione di una persona che abbia un compito da portare a termine.
Mi spiego
Nessuno dei credenti interpella mobido zampino ,shine ,patrol tia Lei e altri per doverli convincere che l e-cat è realtà.
A dir il vero aspettiamo ..e ci facciamo i cazzi nostri
Lei insiste nel voler far cambiare idea e in maniera molto evidente a chi è beliver
Cosa gliene viene?
Ha bisogno di sentirsi dire che Lei Sa
Ha bisogno di convertire qualcuno..

Lei si faccia i cazzi suoi ,come noi
e poi alla fine si renderà conto di chi era in torto o aveva ragione

Mi scusi ma Lei sta rompendo con questa sua campagna di reclutamento

Le augurerei addio (finchè si comporta in questi termini)
ma so che dovremmo sopportarla

giorjen ha detto...

non è obbligatorio sopportare, don't feed the troll...
g

robi ha detto...

giorjen
è giusto quello che scrivi
infatti volevo chiedere a Daniele di pubblicare go katto
ma di richieder agli utenti di non rispondere

MISTERO ha detto...

@Robi
Ha bisogno
Ha bisogno


Di fare la spesa, comprare i pannolini, le medicine, prendere lo stipendio guadagnato facendo l'infame...

MISTERO ha detto...

Quello che uno fa sui blog sono fatti suoi, di certo non deve risponderne il suo datore di lavoro, che non è sua mamma.

http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2011-09-09/usare-facebook-orario-lavoro-123918.shtml?uuid=Aattdt2D

Usare facebook durante l'orario di lavoro può comportare sanzioni disciplinari sia nel settore pubblico sia privato. Si può arrivare fino al licenziamento se la connessione è ripetuta e implica un calo nel rendimento e nella prestazione lavorativa complessiva.

Legalmente non esiste un limite quantitativo che fa scattare la perdita del posto. Si può andare da da licenziamenti leciti irrogati per accessi ripetuti di oltre due ore al giorno, fino a collegamenti di mezz'ora al giorno, se monitorati per un lungo periodo.

L'utilizzo dei social network è più insidioso. Le sanzioni, sul piano teorico, possono scattare anche se il profilo è inattivo, ma tenuto costantemente aperto sul pc aziendale.

Il sistema di notifiche e l'avviso dei messaggi in arrivo possono distrarle ripetutamente il lavoratore, dando luogo a condotte sanzionabili. Per i dipendenti pubblici il rischio è maggiore. .....


Fonte autorevole il Sole24Ore, no?

Go Katto ha detto...

Signor robi, lasci che plauda al suo linguaggio pulito e ai duoi ragionamenti arguti.Deve esser ben stato un suo progenitore a coniare il detto relativo ad una vita che duri cent'anni pensando ai fatti propri. Usò anche le parole sue.
Mistero, sta per caso cercando di mettere nei guai il suo anfitrione? La prego, perseveri, ché io mi diverto molto.

Paul ha detto...

Groucho Marx:
Non dimentico mai una faccia, ma nel tuo caso farò un’eccezione.

robi ha detto...

Go Katto
mi stupisce
come ha fatto a capire che son di origini ungherese!

robi ha detto...


http://www.pointblog.it/giona-chiara/barzelletta-domenicani-vs-francescani

giusto per finir la serata con qualcosa di vero da riderci su

è vecchia ma forse qualcuno non la conosce

Go Katto ha detto...

Aspetti, robi, per il sipario:

HYPERION

(solo per vedere l'effetto che fa: chi si gira dall'altra parte, chi grida al complotto, chi inveisce contro i troll, chi pronunzia parole grame, chi racconta storielle)

Però un plauso a lei, signor Caggia - l'unico che qui l'abbia detto chiaramente, lei da solo smentendo in una riga chi vorrebbe pensare ai be' come ad una compagine senza vere indipendenze. Son triste solo per Pagnini: quello sì che m'ha deluso.

Riproviamo, sia mai che ci ripensi:

Hyperion, Pagnini, non è E-Cat. Ne conviene? Perché il primo è CERTAMENTE un bidone. Il secondo invece è ben NASCOSTO, e di quello niente si può dire se non che mai sia stato realmente mostrato.
Vuole ancora carte bollate, Pagnini, o questa volta non brancola più?

Daniele Passerini ha detto...

@Tutti
I G N O R A T E L O , non c'è nemesi peggiore per un troll par suo.
Questo il mio consiglio (e anche di Robi) poi fate vobis.
Buonanotte

Silvio Caggia ha detto...

@daniele
Purtroppo oltre ai be' ed agli unbe' ci sono anche gli imbe'... :-D

Silvio Caggia ha detto...

@daniele
La cosa migliore e' ignorarli, o al massimo parlarne in terza persona ma non in seconda persona, ovvero non rivolger loro direttamente la parola... In genere e' educativo... :-)

carloluna ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
carloluna ha detto...



aulico messer go katto.
io ben la rimiro vagabondar per i suoi caruggi meditando
profondamente sui misteri dell'atomo e sprofondato in tanta immensità lei nel pensier si finge ove per poco il cuor non le spaura:sembrommi una paura derivante da inscipienza e poche letture e ancor meno interesse all'argomento.
Ma lei gettato il fegato al di là del carso si avventura con il suo buonsenso
a pontificare su ciò che è vero e non vero e taccia noi veri credenti(devoti all'icona dell'arcangelo Michele munito di spada emanante l'etere luminifero) di apostasia scientifica!
Subì lei, or passaron quindici anni, un colpo tale da trasformarla in uno spirito inquieto difensore della vera scienza?In che guisa ciò avvenne?
Ne le cure di Cures e di Nevanlinna le mutarono l'umore.
Si dia a letture edificanti: forse Popper potrebbe esserle di sostegno.

:-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-) :-)

Go Katto ha detto...

Come desidera.

La invito unicamente a questo pensiero:

Nevanlinna è un troll?

Buona sera

Silvio Caggia ha detto...

@carloluna
Popper? Ma se siamo fermi a prima di archimede... :-D

Paul ha detto...

Nel frattempo le ricerche proseguono anche su altri promettenti fronti. Non è una nuova idea, ma in Inghilterra hanno già realizzato un impianto pilota per generare petrolio sintetico usando CO2 estratto dall'atmosfera, e idrogeno estratto dall'aria.
Prevedono un costo finale di 1,5 dollari per gallone. Per il momento usano energia elettrica della rete, ma pensano che si potrà certamente usare energia alternativa per abbattere i costi di produzione.
http://www.independent.co.uk/news/uk/home-news/exclusive-pioneering-scientists-turn-fresh-air-into-petrol-in-massive-boost-in-fight-against-energy-crisis-8217382.html

giorjen ha detto...

@Paul
http://www.afs.enea.it/capricci/default/Idrometano/Simulazione%20termica%20di%20GEMESI.pdf

ciao

Paul ha detto...

@ giorjen: grazie per il link. A quanto pare non c'è niente di nuovo sotto il sole, ma la cosa che veramente importa è chi riesce per primo a realizzare qualcosa di valido dal punto di vista economico. E qui entrano in ballo fattori decisivi come R&D sufficientemente finanziati.
(P.S. nel mio messaggio di prima dove ho scritto idrogeno dall'aria, volevo ovviamente intendere idrogeno dall'acqua...)

giorjen ha detto...

secondo me finchè il gas costa poco non ha senso, ed oggi siamo ai minimi storici grazie allo shale gas.
ciao

domenico canino ha detto...

@silvio
be,unbe,imbe; fantastica;
da come vanno le cose gli imbe sono chiaramente in maggioranza; non distinguono mai il grano dalla crusca, nè d'altronde potrebbero, sennò non sarebbero imbè;
ciao

bertoldo ha detto...

"giorjen ha detto...

@Paul
http://www.afs.enea.it/capricci/default/Idrometano/Simulazione%20termica%20di%20GEMESI.pdf"

Un sacco di soluzioni e poi quando c'è un'eccesso di produzione solare non si sà mai dove metterla e con questo giustificano la chiusura degli incentivi al fotovoltaico .E' incredibile la dabbenaggine politica o meglio si capiscono gli interessi a mantenersi legati al "mercato internazionale"...

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...

"giorjen ha detto...

secondo me finchè il gas costa poco non ha senso, ed oggi siamo ai minimi storici grazie allo shale gas.
ciao"

Francamente faccio fatica a seguire la tua logica . E' vero il gas costa poco , non certo agli utenti italioti , ma se hai letto la reazione si produce metano dalla scissione dell'acqua e dall'anidride carbonica .Seguendo la propaganda televisiva che vuole la co2 responsabile di quasi tutto , perchè non sequestrarla e trasformarla in metano ed avere un ciclo quasi chiuso ? Non costa di meno che riparare i guasti del maltempo ? ovviamente quello che ho scritto non lo penso veramente , ma seguo solo la logica della propaganda per vedere quante castronerie si riescono a proferire .

giorjen ha detto...

non saprei, comunque tutte le logiche tecniche si devono poi raccordare con le logiche economiche.
per cui conviene spendere dove si hanno i maggiori risultati.
Metodi per la cattura della CO2 ce ne sono di molto più economici e semplici, ma non chiudono il ciclo (ammesso che ciò sia possibile).
Ad esempio la trasformazione in bicarbonati.
http://www.technologyreview.com/news/519406/capturing-and-storing-carbon-dioxide-in-one-simple-step/

ma non ti preoccupare che adesso ci penseranno le big oil:
http://www.technologyreview.com/news/519436/shell-exec-says-oil-companies-might-become-carbon-capture-ones/

il fotovoltaico: gli incentivi si vorrebbero ridurre perchè costano 10miliardi alla collettività a favore di chi i pannelli ce li ha, quindi sono ingiusti perchè fanno pagari tutti per il guadagno di pochi (banche per lo più). Stiamo parlando di 10miliardi di EURO l'anno
g

bertoldo ha detto...

continuo a non seguire la tua logica . Prima quando gli incentivi erano dati solo ai CIP6 ovvero le centrali a corbone ad olio ed altre schifezze , nessuno si è alzato a dire nulla , ora che ci sono incentivi al fotovoltaico , esagerati , ma pur sempre una energia autoprodotta dal paese e per la quale non bisogna comprare altro carbone o gas dall'estero , anzi si protebbe produrre gas di sintesi , come dimostrato dal tuo pdf , beh ora si mette in evidenza che i soldi per gli incentivi sono troppi ? mi sembra totalmente fuori luogo se si pensa che centinaia di miliardi di euro sono stati riversati nelle casse dei petrolieri e dei "carbonieri" avvelenando la popolazione e guadagnadoci sopra .Se poi vuoi dire che il Pil si abbassa perchè il fotovoltaico non produce inquinamento e quindi meno reddito per tutti , compresi i farmaci per le malattie respiratorie ...mah ?

bertoldo ha detto...

D'altronde la tua logica è simile a quella del soggetto del link :
http://www.scenarieconomici.it/video-30-05-2012-monti-fiero-alla-cnn-mentre-era-premier-stiamo-distruggendo-la-domanda-interna/

Incredibile come certi soggetti abbiano ancora il passaporto italiano , per non parlare del presidente della repubblica che lo ha "eletto" .Altro che impechement servirebbero le gogne medioevali .

Alessandro Pagnini ha detto...

@ go katto
Scusa la lunga pausa. Molto lavoro...uff!
" Cos' ho di certo e documentabile che tu non abbia? Orecchie funzionanti e occhi migliori, si direbbe "
Io ho visto distrattamente lo streaming, ma non ho visto segnalazioni sullo schermo di campi da 1 Tesla e rotti. Hai occhi migliori dei miei, buon per te! :-). Effettivamente campi del genere sarebbero un'enormità, ne convengo.
Invece mi sovviene di aver letto che qualcuno lo ha dichiarato, ma io nella prova non l'ho visto. Mi sarà sfuggito. Tuttavia devo dedurre da questo che la prova condotta in streaming da Gamberale fosse già da sola talmente evidente, come tu sostieni, che Gamberale avrebbe all'istante dovuto rovesciare il tavolo e stracciarsi le vesti in diretta? Strano non l'abbia fatto. Si vocifera, ma a questo punto, date le tue premesse sarebbe stato inutile e quindi ritengo che sia solo una leggenda metropolitana, che per dirimere dubbi che, tu mi dici non avevano alcuna ragione di essere, sia stato organizzato un test privato sotto NDA ferrea, dei cui risultati, ovviamente inventati come lo stesso INUTILE test, si sanno solo stralci di illazioni e poco più. Beh, chissà come mai è venuta fuori questa voce. Ne sai niente, tu?
Comunque il mio parere attuale su Hyperion te l'ho detto e, fino a prova contraria, mi trovo concorde con Rossi. Anche tu, mi pare di capire, giusto? Vedi che, gratta gratta, si trovano punti in comune anche con chi si ritiene anni luce lontano da noi? ;-)

giorjen ha detto...

@bertoldo
gli incentivi CIP6 vengono dati ai petrolieri e produttori di energia elettrica che in questo modo si suppone che tengano basso il costo dell'energia elettrica... i pratica è una partita di giro per favorire l'uso di alcune tecnologie.

gli incentivi al fotovoltaico vanno alle banche, che con la produzione di energia elettrica non ci incastrano niente, ma hanno solo speculato facilmente mentre hanno lasciato sulle spalle dei cittadini tutti i costi e anche i rischi dei loro investimenti nel fotovoltaico. Tagliare gli incentivi infatti ricadrà sulle persone che hanno fatto quella scelta in primis se non ci sarà un aggiustamento normativo.
g

giorjen ha detto...

@bertoldo
e comunque i privati possessori di impianti rinnovabili sono liberissimi quando vengono distaccati di utilizzare l'energia per altro, incluso la generazione di metano o idrogeno. Sarei anche favorevole a che le compagnie elettriche si organizzino in tal senso, ma senza ulteriore utilizzo di denaro pubblico. Il fatto che si sia sprecato finora non significa che bisogna continuare.

e comunque non essendo più un contribuente non ho nessun diritto di sindacare su come vengono spesi i vostri soldi. Finchè erano anche i miei devo dire che non sono stato troppo soddisfatto.
g

Silvio Caggia ha detto...

@alessandro pagnini
Hai ragione, sarebbe finalmente validata una di quelle affermazioni di rossi ritenute a torto inconsistenti dalla maggior parte dell'audience... Ricordiamoci chi fu il primo a dirlo! :-) incredibile che certe persone invece di dargliene atto vorrebbero usare certi fatti per screditarlo... Deve essere che l'idea di essere d'accordo con rossi su qualcosa li terrorizza... :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
" Deve essere che l'idea di essere d'accordo con rossi su qualcosa li terrorizza... :-) "
Concordo! Per questo rigiro perfidamente il dito nella piaga! :-D
Comunque, dissi e ripeto, che se, come SOSPETTO, i greci hanno barato, sarei uno dei più motivati a prenderli a calci nelle terga, per il danno che fanno alla causa di chi, perlomeno, CERCA di fare qualcosa di buono nel campo delle LENR. E se, come si sente dire, qualcuno li avesse davvero sgamati in un test 'segreto', anche se Go Katto riterrà probabilmente non verosimile la cosa, in quanto lo streaming a parere suo era già auto evidente a sufficienza, quel qualcuno ha il mio plauso. E se ho capito chi era, penso anche di potermi fidare. Se ci fosse un outing, sarei più contento ancora, ma tutto non si può avere :-)

giorjen ha detto...

"Se ci fosse un outing, sarei più contento ancora, ma tutto non si può avere :-)"

beh mi sembra che ha già fatto molto e merita un plauso.
g

Silvio Caggia ha detto...

@alessandro pagnini
La storia che dallo streaming avevano capito tutto e' il dito dietro il quale si nascondono vergognosamente, senza accorgersi di dare platealmente degli idioti a tutte le persone che erano presenti di persona... (Tra l'altro e' una inveterata abitudine dei maschietti dovuta secondo me alla visione del calcio in tv... :-) )
Sono altre le informazioni che li fanno strepitare... Pero', stranamente, sono sempre pronti a lamentarsi dei tempi lunghi che ci vogliono a dimostrare pubblicamente che qualcosa funziona mentre non si lamentano che dopo mesi l'informazione che una cosa non funziona non diventa pubblica... Eppure che ci vorrebbe? 5 minuti... :-)
Evidentemente e' da ingenui pensare che ci voglia un attimo a dimostrare pubblicamente che una cosa funziona come lo e' dimostrare pubblicamente che non funziona...
Ovviamente la parola chiave e' "pubblicamente", perche' in privato quelli che devono sapere sanno, come sempre...
Come mi piacciono queste inversioni dei ruoli... :-D
Preparati pero'... Quella che per me e' una tua abile mossa di difesa, da bravo cultore delle arti marziali, qualcuno dira' che e' girare la frittata... :-D

Silvio Caggia ha detto...

Ora, per distrarre un po' le menti e farle guardare da un'altra parte... Un bel giochino! :-D
Ho DUE monetine in tasca, la SOMMA del loro valore e' 30 centesimi di euro, ma attenzione, una NON e' da 10 centesimi di euro... Che monetine ho in tasca?
Le monetine sono valuta euro in corso legale che abbiamo tutti nel portafoglio.
Chi lo scopre dica solo cosa c'e' disegnato sulle monetine senza dirne il valore cosi' gli altri se vogliono possono continuare a pensarci... Grazie

bertoldo ha detto...

"giorjen ha detto...

@bertoldo
gli incentivi CIP6 vengono dati ai petrolieri e produttori di energia elettrica che in questo modo si suppone che tengano basso il costo dell'energia elettrica... i pratica è una partita di giro per favorire l'uso di alcune tecnologie."

Quindi i cip6 aggiungendo "assimilate" hanno permesso a banche ed industrialotti di spacciare per energia rinnovabile , petrolio carbone e altre schifezze assimilate , ma di questo non ti sei lamentato al momento ma solo ora quando danno fastidio alle banche , che non possono rientrare dei loro investimenti in centrali elettriche obsolete e quindi distaccano il fotovoltaico per favorire il petrolio e il carbone !

" gli incentivi al fotovoltaico vanno alle banche, che con la produzione di energia elettrica non ci incastrano niente, ma hanno solo speculato facilmente mentre hanno lasciato sulle spalle dei cittadini tutti i costi e anche i rischi dei loro investimenti nel fotovoltaico."
Nel frattempo una marea di piccoli proprietari ha realizzato il suo bell'impianto e ci guadagna sopra ed è questo che dà fastidio .

"Tagliare gli incentivi infatti ricadrà sulle persone che hanno fatto quella scelta in primis se non ci sarà un aggiustamento normativo."
Hanno fatto un contratto e se non rispettano pagano delle penali .

"giorjen ha detto...

@bertoldo
e comunque i privati possessori di impianti rinnovabili sono liberissimi quando vengono distaccati di utilizzare l'energia per altro, incluso la generazione di metano o idrogeno. Sarei anche favorevole a che le compagnie elettriche si organizzino in tal senso, ma senza ulteriore utilizzo di denaro pubblico. Il fatto che si sia sprecato finora non significa che bisogna continuare."
Non penso che sia contrattualmente attuabile e in secondo luogo diverrebbero produttori di metano direttamente senza passare per le forche caudine internazionali e dovrebbero usufruire di un doppio incentivo visto che ridurrebbero la produzione di co2 eliminandola dall'inquinamento generale .Inaccettabile per chi controlla il gioco e irrealizzabile in una nazione occupata militarmente .

bertoldo ha detto...

sulle monetine ci sono disegnati questi : http://www.blitzquotidiano.it/foto-notizie/juventus-stadium-mistero-11-incappucciati-chi-sono-foto-1704605/

carloluna ha detto...

OT umoristico
Cures scrive oggi:
"Piano, piano, il polverone sollevato dal ciclone Rossi si sta posando e lascia nello sconforto della noia le truppe sempre più esigue di credenti e non credenti ridotte a manipoli di sbandati che vagano nelle campagne “sanza meta”.
Brancaleone da Norcia: “ite anche voi sanza meta, ma da n’altra parte”"

mi cimento anch'io:

Noi ora asseragliati nel castello di Aurocastro guidati dal prode Daniele
aspettiamo l'orda dei mori a piè fermo e il ritorno del monaco Zenone(Rossi)
che ci condurrà alla terra santa.

Silvio Caggia ha detto...

@bertoldo
Non seguo il calcio ma ho due interpretazioni del "I vincitori prenderanno la terra"...
1) Gli alieni invece di combattere una guerra per il predominio mondiale se la giocheranno a calcio
2) Si riferisce al trofeo della world cup che mi sembra rappresenti una piccola terra
:-D
Comunque la tua risposta al quiz monetine e' sbagliata... :-)

domenico canino ha detto...

a quando uno snowden che fa outing su tecnologie segrete USA energetiche e non invece che sul datagate ? Sarebbe MOLTO più interessante.
ciao

gabriele ha detto...

@Silvio: considerando la mia età (non ancora di una sequoia, ma di una giovane quercia sì), due spighe e un rametto.

Go Katto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Silvio Caggia ha detto...

@gabriele
Spighe? Rametti? Ma parli delle vecchie lire forse? Non ci sono spighe e rametti nelle mie due monetine... Mi spiace

Go Katto ha detto...

Non ne vale la fatica.

Merlian ha detto...

@gabriele

fai attenzione, che alcune di quelle con il rametto di quercia o con la doppia spiga valgono molto di più di 30 centesimi!!!

Merlian ha detto...

da me le monete hanno tutte e due l'effigie di Alberto II.

gabriele ha detto...

@Sandro: sì, parlavo delle vecchie lire, e in questo contesto la mia soluzione è ineccepibile!
Nel contesto moderno, forme uniche e Venere.

@Merlian: grazie del consiglio numismatico :)

Silvio Caggia ha detto...

@merlian
Siete fuori strada, ho detto chiaramente che sono monetine in divisa euro, in corso legale oggi, insomma quelli che avete nel portamonete, non quelli della nonna...



Ci saranno sempre dei maschietti che solo perche' hanno sky sport HD pensano di vedere i falli meglio dell'arbitro, dei guardalinee, e di tutto il pubblico presente...
Io, se non mi interessa una squadra, non ne guardo le partite, come per esempio non ho mai visto certi video di cui si parla spesso qui...
Primo perche' come aveva detto vettore tempo fa, non si puo' giudicare da un video se non si ha anche un report scritto con dei dati, secondo perche' se non credo in quella squadra che la guardo a fare? :-)
Ma chi e' piu' believer, uno come me che non ha mai visto un video, o uno che se lo e' ripassato alla moviola un tot di volte? :-)

Merlian ha detto...

@silvio

guarda che le due monete che ho citato, oggi, hanno corso legale in Belgio e in altri 16 paesi dell'UE, per quanto riguarda l'effigie italiana, ha detto bene gabriele!

barnumxp ha detto...

- "...una NON e' da 10 centesimi di euro... "

- ma Cures non era un credente? si è stufato pure lui?

gabriele ha detto...

Ciao Silvio,

guarda, fino a che si parla per scherzare di cose di cui sappiamo poco, ma quel poco ci basta e avanza a tutti di noi per trarre le sue conclusioni, possiamo discuterne ed anche rimanere ognuno sulle proprie posizioni divergenti.

Ma sui giochi no, i giochi sono una cosa seria.

E la mia risposta è giusta.
La seconda nel contesto euro, la prima in effetti l'avevo risolta nel contesto lire perché non volevo svelare subito la soluzione di un quesito fin troppo facile.

La mia risposta fa esplicito riferimento alle monete in euro in corso legale attuale.

Se controlli i seguenti due link (nella parte riguardante l'Italia, of course)
https://it.wikipedia.org/wiki/N_centesimi_di_euro
https://it.wikipedia.org/wiki/M_centesimi_di_euro
sostituendo N e M con il valore nominale in divisa euro in corso legale oggi in Italia ,

vedrai che la mia risposta è giusta.

Ciao,

Gabriele

Silvio Caggia ha detto...

@merlian
@gabriele
Ah, scusate, non conosco gli euri belga... E solo rileggendo bene gabriele ho letto alla fine la soluzione... :-) bravi
Le due monetine, in italia, hanno una scultura futurista ed una testa botticelliana.

Merlian ha detto...

@silvio

scusa se sembrerò un po' pignolo, ma qui c'entra il mio lavoro e non posso far finta di non aver letto: non si dice "euri" ma "euro" per indicare il plurale della nostra valuta! E ufficialmente si dice "cent" anche se è corrente l'uso del "centesimo" in Italia. ;-)

Silvio Caggia ha detto...

@merlian
Mi vergogno come un ladro... :-( Chi mi ha conosciuto come program manager nel progetto Euro per una primaria azienda automobilistica italiana fara' lo screen-shot e mi prendera' per il culo a vita... Dopo tutte le volte che li ho cazziati io... :-D

Silvio Caggia ha detto...

@barnumxp
Penitente: Addo' ite?
Brancaleone: Ahh... così.. sanza meta...
Penitente: Venimo?
Brancaleone: No, no.. ite anco voi sanza meta, ma de un'altra parte...

Hai capito adesso? :-)

Silvio Caggia ha detto...

@barnumxp
A me non sembra che Brancaleone si sia perso, quanto che non voglia essere seguito... :-)
La stessa cosa vi direi io... ite anco voi... ma de un'altra parte... :-D

Shine ha detto...

io non capisco cosa c'entri un sasso con gli scoop del ventennio. Non capisco cosa c'entrino i bigoli con Ocasapiens, nè dove questa avrebbe "ammesso" che la ralstonia esiste.

Non capisco quali differenze sostanziali ci siano tra hyperion e eCat. A distanza di tre anni, ho mollato decisamente e passo ogni tanto a dare un saluto, quindi scusatemi se sono fuori pista.

Quello che capisco è che siamo alle solite, è inutile esprimersi con commenti più lunghi di 5 righe su questo blog intasato dal pregiudizio

Merlian ha detto...

@shine

ne hai scritte 8 di righe, le ultime due te le potevi risparmiare...

Daniele Passerini ha detto...

@Merlian
scusa se sembrerò un po' pignolo, ma qui c'entra il mio lavoro e non posso far finta di non aver letto: non si dice "euri" ma "euro" per indicare il plurale della nostra valuta!
Viva la pignoleria... anche io lotto da 11 anni per correggere gli euro in euro! :)

@Silvio Caggia
A me non sembra che Brancaleone si sia perso, quanto che non voglia essere seguito... :-)
La stessa cosa vi direi io... ite anco voi... ma de un'altra parte... :-D

Micidiale! :-D

P.S. Per gli EURO non te la prendere, io ho scoperto da poco che confondevo il verbo avallare con il verbo avvallare... brutto affare avere un genitore nato in Sardegna! ;)

@shine
Quello che capisco è che siamo alle solite...
Esattamente quello che penso di te ogni volta che ti ripeti. Un saluto anche a te. :-)

Merlian ha detto...

@daniele

A che punto sei con la nuova casa? Anch'io comincerò presto a costruire (nel 2014) e mi sono creato un blog per documentare passo passo la realizzazione della mia "maison"!

http://merlian.skyrock.com/

Silvio Caggia ha detto...

FAQ
Q.: entro qui dentro ogni tanto ma leggo sempre le stesse stupidaggini...
A.: deve premere il tasto reload del suo browser, probabilmente sta leggendo sempre le ultime cose che aveva scritto lei la volta precedente...
:-D

sono solo un misero test ha detto...

@daniele

... purtroppo non riesco a ritrovarlo né con Google né con Search22! :(

scusa il ritardo! :-) qua

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Shine
Eh....a saperlo se e quali differenze ci sono tra Hyperion e E-CAT !!!
Se tu sei in grado di accedere a informazioni riservate di Rossi e Defkalion, buon per te. Noi siamo costretti ad una forzata ignoranza. Rossi DICE che Hyperion è una scatola vuota e che aspettano l'uscita degli E-CAT per riempirla, mentre Defkalion dice di usare sistemi diversi da Rossi e che il suo pilotaggio termico è da considerarsi un 'cavallo morto' (brrrr... che espressione agghiacciante!). Se poi vuoi sapere se e quale dei due funziona, o se entrambi lo fanno, o se nessuno dei due, allora benvenuto nel dubbio del millennio :-)

piero41 ha detto...

Probabilmente è già stato annunziato qua sopra, comunque ho visto che su Cobraf si ricorda che:
oggi, 30 ottobre, alle 17, presso la Casa dell'Aviatore (Viale dell'Università, 20, a Roma), si svolgerà il seminario «Fusione fredda: a che punto siamo, dubbi e certezze».

http://vglobale.it/energia/16126-fusione-fredda,-a-che-punto-siamo.html

Inoltre anche: “Efforts to explain low-energy nuclear reactions” su
http://link.springer.com/article/10.1007/s00114-013-1101-y/fulltext.html

Daniele Passerini ha detto...

@Piero4
Probabilmente è già stato annunziato qua sopra, comunque ho visto che su Cobraf si ricorda che:
oggi, 30 ottobre, alle 17, presso la Casa dell'Aviatore (Viale dell'Università, 20, a Roma), si svolgerà il seminario «Fusione fredda: a che punto siamo, dubbi e certezze».

Stavolta ho passato il turno consapevolmente: mi pare che ci sia una discreta "sovraesposizione di Valenzi, Celani e Mastromatteo nelle ultime settimane e l'informazione circola comunque ampiamente tra le persone interessate... inutile diffonderla anche tra persone che cercano solo occasioni per polemizzare.
Mi associo in ogni caso al tuo commento e ricordo a tutti che in questo momento a Roma sta cominciando, alla Casa dell'Aviatore (che già ha ospitato molte edizioni di Coherence), un seminario per "presentare lo stato dell'arte della ricerca sulla Fusione fredda, le ricerche in corso e i centri che stanno seguendo l'evoluzione di questi studi."

Interessante anche il secondo link che hai inserito, sul proseguo della tenzone Krivit vs Storms! :-)

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio Caggia
FAQ
Q.: entro qui dentro ogni tanto ma leggo sempre le stesse stupidaggini...
A.: deve premere il tasto reload del suo browser, probabilmente sta leggendo sempre le ultime cose che aveva scritto lei la volta precedente...
:-D

Ri-micidiale! :-D

Daniele Passerini ha detto...

@Merlian
A che punto sei con la nuova casa? Anch'io comincerò presto a costruire (nel 2014) e mi sono creato un blog per documentare passo passo la realizzazione della mia "maison"!
Ancora in alto mare, stanno stendendo l'impianto di riscaldamento a pavimento in questi giorni. Incrocio le dita (per noi, ma anche per la nuova proprietaria della casa in cui ancora abitiamo) di riuscire a festeggiare il Natale "accampati" (letteralmente) nella casa nuova, ma sarà dura.
Complimento per la tua casa nuova in fieri, sono sicuro che sarà deliziosa anche dal vero! ;)
Io mi sento già abbastanza sovraesposto sul web da fare un blog pure per la casa! Scusa perciò se non seguirò il tuo (buon) esempio! ;)
La mia è una porzione di bifamiliare su una lottizzazione composta da una piccola palazzina di 14 appartamenti e 4 bifamiliari... 22 unità in tutto insomma e anche stavolta è successo per caso... sono sbiancato quando me ne sono accorto! La palazzina è finita e abitata da un paio di anni, le bifamiliari le stanno completando adesso e la mia (quella accanto alla palazzina) è quella più avanti coi lavori.

An passant, sono abituato a vedermi il 22 attorno, ma ora comincia a inquietarmi incontrarlo un po' troppo, non solo nella mia vita... non so se hai fatto caso per esempio che da qualche mese le gallerie fotografiche di Repubblica e Corsera contano spessissimo proprio 22 fotografie... e del 22 comparso in modo importante anche nella vita di Elisa mi pare di avere già raccontato.

Tornando a noi, un abbraccio e grazie della vicinanza :)

Daniele Passerini ha detto...

P.S. Ovviamente quando ieri ho scritto "Viva la pignoleria... anche io lotto da 11 anni per correggere gli euro in euro! :)
Volevo in realtà scrivere (errata corrige): Viva la pignoleria... anche io lotto da 11 anni per correggere gli euri in euro! :)

Merlian ha detto...

@daniele

Hai ragione Daniele, ricordo cosa avevano scritto in "qualche altro blog" a riguardo di una villetta in relazione con Mistero? Immagina quali insinuazioni farebbero sulla provenienza dei fondi per la tua casa.

Daniele Passerini ha detto...

@Merlian
Immagina quali insinuazioni farebbero sulla provenienza dei fondi per la tua casa.
Ah, manco a commissionare un dossier "metodo Boffo" a Sallusti ci riuscirebbero nel mio caso! :)
Tu riesci a conservare la casa dove vivi adesso, io per riuscire a comprare la nuova devo venderla (purtroppo, perché ci ho passato gli anni migliori della mia vita) e siccome è un piccolo appartamento di 63mq ci devo aggiungere 1) un po' di soldi che mi dà mia madre (sono figlio unico, è un anticipo di eredità) e 2) soprattutto un mutuo bancario.

Daniele Passerini ha detto...

@sonosolounmiserotest
scusa il ritardo! :-)
Idem e grazie e 1000!
Un abbraccio

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails