Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

martedì 22 ottobre 2013

A chi credere?

Screenshot di pochi minuti fa.
Come abbiamo visto pochi giorni fa, secondo un paper della NASA un batterio con "percent similarities of 16s rDNA sequences >99,9%" alla Ralstonia detusculanense è stato identificato nell'acqua sulla ISS... mica una Ralstonia qualsiasi, proprio quella scoperta da Francesco Celani (Laboratori Nazionali di Frascati - INFN) nell'acqua pesante proveniente da reattori nucleari tipo CANDU.

Come abbiamo visto controbattere poche ore dopo, secondo il blog Ocasapiens "nei database la R. detusculanense non esiste", o forse "magari la R. detusculanense esiste, ma finché non si sa in quale genere metterla, anche temporaneamente, nei database non entra", pertanto trattasi senz'altro di una "bufala".

A chi credere?

In casi come questo, un'immagine vale più di 1000 parole.


22passi.blogspot.com: post n. 2200 (-22) 

171 : commenti:

tia_ ha detto...

Un poco off-topic: come se la sta passando Proia?
Non molto bene visto che dopo aver tirato fuori i soldini per la licenza ad inizio dell'anno scorso...
http://img24.imageshack.us/img24/309/78xx.png
Zero vendite nel 2012 (alla faccia del reattore sul mercato) e una immobilizzazione da 200k, costicchia questa licenza.

CLaudio Rossi ha detto...

Ma come fa questa NASA a diffondere le notizie senza prima aver chiesto conferma all'Oca Sapiens?
Poi la NASA non si meravigli se deve chiudere il suo sito internet e non viene rifinanziata dal governo americano!
La Cayaud al contrario può scrivere qualsiasi cosa e il suo sito non viene mai chiuso. Ciò dimostra inequivocabilmente che alla domanda "a chi credere?" non si possa che rispondere: all' Oca Sapiens!

Daniele Passerini ha detto...

@tia
Prometeon era presente tra il pubblico alla recente conferenza di Coherence: anche se non c'ero ho indagato e a dispetto di chi (indubbiamente secondo logica) suppone quel che supponi tu, non sembrano per nulla pentiti, anzi dimostrano sempre più fiducia in Rossi. Forse Nevanlinna ha visto giusto e un giorno avremo l'E-cat commercializzato da Prometeon srl in Italia, ma su licenza G.E.

@CLaudio Rossi
Diavolo, è vero... persino quando la NASA resta "ferma un giro", il gioco dell'Oca non perde mai un colpo! :)

carloluna ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
carloluna ha detto...


Tratto da:http://hurricane_53.ilcannocchiale.it/2011/06/11/nucleare_gli_interessi_di_de_b.html

"Il quotidiano confindustriale Sole24Ore, per confrontare opinioni in tema di referendum sul nucleare, ha intervistato l’ad di Sorgenia, Massimo Orlandi. Il quale ha spiegato ai lettori che «da noi mancano le condizioni per tornare all’atomo».Casualmente Sorgenia è un produttore di energia elettrica, controllata al 52% dalla Cir di Carlo De Benedetti. La società opera nei settore tradizionali come il gas e nelle rinnovabili. Ma non nel nucleare. Potrebbe mai, perciò, l’ad di Sorgenia pronunciarsi a favore dell’atomo? E potrebbero mai fare lo stesso Repubblica ed Espresso, che dalla Cir di De Benedetti sono controllati?"

Io aggiungo:Potrebbe mai, perciò, l’ad di Sorgenia pronunciarsi a favore dell'energia a basso costo derivante dalla fusione fredda ?
Lo stesso discorso vale per le altre grandi aziende comparto gas.

Può essere che l'esigenza di bloccare una tecnologia concorrente induca al foraggiamento di intere mandrie di trolls affamati?mah!

Shine ha detto...

"Forse Nevanlinna ha visto giusto e un giorno avremo l'E-cat commercializzato da Prometeon srl in Italia, ma su licenza G.E."

Cavolo Daniele, fra un po son tre anni. Non ti sei davvero ancora stufato dei futuri?

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Shine
Vediamo un caso simile, la radio e Marconi:
Esperimenti in cantina (1894); sparo dietro la collina (1895); presentazione brevetto (1896) in Inghilterra e grazie ad amicizia di famiglia (anche allora in Italia era dura farsi strada); primi esperimenti su navi militari (1897); comunicazione attraverso la Manica (1899).
Mi sembrano tempi simili.

Daniele Passerini ha detto...

@Caroluna
Può essere che l'esigenza di bloccare una tecnologia concorrente induca al foraggiamento di intere mandrie di trolls affamati?mah!
Mah, ormai la sentenza non mi sembra troppo ardua e nemmeno bisognosa di tempi lunghi! Possiamo ringraziare i blog ocasapiens e fusione fredda per aver mostrato con chiarezza a tutti come funzionano i loro "giochi".

@Shine
Cavolo Daniele, fra un po son tre anni. Non ti sei davvero ancora stufato dei futuri?
Caro Shine, forse confondi quantità e qualità del tempo. Certo, non nego (l'ho scritto in un commento recentemente) che avrei preferito che i tempi fossero stati più brevi e risolutivi, e gli avvenimenti dotati di maggiore coerenza intrinseca. Ma non mi basterebbero 30 anni per approfondire e coltivare tutti gli stimoli - persone, cose, idee - con cui sono venuto a contatto in questi (quasi) 3 anni. Certo, come ogni bambino sa, tutto e subito è bello, ma la vita non funziona esattamente così. La vita avanza più per incoerenza che per coerenza... ma arriva sempre dove deve arrivare.

@Alessandro Pagnini
Mi sembrano tempi simili.
In effetti.

MISTERO ha detto...

Daniele e gli rispondi, azzo ti metto a fare il manuale dell'antidebunker? :-)
Il primo intervento subito a cambiare discorso...

@Triziocaio..
Il debunkeraggio del piezo è costato in prima battuta solo 20.000 euri.
Quest'anno i costi sono decuplicati e stanno superando i 200.000 euri, i psicologi si fanno pagare bene.
Per il prossimo anno hanno previsto un budget di 500.000 euri ma non hanno tenuto conto che qualche ingegnere non presterà più servizio a gratis...

Paul ha detto...

A proposito dei tempi necessari alla maturazione dei frutti. Elforsk ha pubblicato un riassunto dei fatti:

http://www.lenr-forum.com/showthread.php?2475-News-from-Swedish-Elforsk-about-ECAT&p=5900&viewfull=1#post5900

Niente di nuovo per quelli come noi che stanno seguendo gli eventi.
Tuttavia, il fatto è decisamente promettente, come dice un utente di e-catworld commentando tale articolo:

"...Gerrit: If Elforsk wanted to publish such an article, I strongly believe they would wait with publishing this until results from the 6 month test are available and unambiguous. Therefore I think it is very likely that the 6 months test is running and the results so far are promising and in line with the results of the May report..."

barnumxp ha detto...

Ahahah...! a Daniè, certo che non c'e peggior cieco..:
"Maybe the results will be negative, maybe the results will be positive."

" La vita...arriva sempre dove deve arrivare."
"Confirmation and consolidation of the results obtained in all the former tests, after a LONG PERIOD of operation made by a third party and by a Customer."

Rossi ha dato il benservito, i risultati (e il prodotto) non arriveranno mai..per colpa di chi? ma del customer ovviamente!!
E il complotto è servito.

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
È veramente molto istruttivo mettere a confronto i due ultimi commenti, quello di Paul, molto razionale, e quello di Barnumxp molto... be' giudicatelo voi! ;)))

domenico canino ha detto...

@mistero
davvero qualcuno li paga? Voglio fare anche io il troll!
ciao

SteP ha detto...

@circo Barnum
Il mio inglese sarà pure scarso, ma dove sta scritto che il prodotto non arriverà mai per colpa del customer?

MISTERO ha detto...

@Domenico
Manda il tuo cv a http://www.brainforce.it/it/index.htm

@Daniele
Devo trovare il tempo per scrivere un bel post sui metodi dei debunker.
Se ti ricordi ad Agosto in un confronto con Bertoldo ho confrontato le macchine elettriche come la Teslacar vs l'HHO di Lorenz al quale appunto Bertoldo fa sempre molta pubblicità. Nel commento ho aggiunto una segnalazione per l'azienda Silex e la futura supercar elettrica Chronos:
http://22passi.blogspot.com/2013/08/further-progressdevelopments-on.html?showComment=1377048888838&m=1#c4885042208284293176

Commento ripreso da Giancarlo sul fanghificio (non qui, chissà perché):
http://fusionefredda.wordpress.com/2013/08/14/mckubre/#comment-26061

Ed in seguito (pochissime ore dopo) il commento di Gianfranco è stato ripreso da Ocasapiens ovviamente con il chiaro intento di farmi passare come un techunter del piffero (nota 1 a fondo articolo):
http://ocasapiens-dweb.blogautore.repubblica.it/2013/08/22/nasty-cimpy-crononauti/

Nei giorni successivi, Giorjen ha risposto a Giancarlo dimostrandogli che SBAGLIAVA e Giancarlo se l'ha legata al dito, tant'è che ogni qual volta che Giorjen si riaffaccia nel fanghificio, Giancarlo, con il supporto dell'immancabile trolldebunkerpsicologobiologomolecolare Cesare Imperiali dipendente della Brainforce spa (Domenico prendi nota), torna alla carica.
Tra ieri e oggi ha preso nuove bastonate da Giorjen e da, udite udite, l'immancabile Mariolone Massa (una hoooooola per lui).
Giancarlo prova a difendersi, dice di non ricordare certe sue affermazioni, chiede cortesemente di aiutarlo a ricordare e soprattutto chiede di non affermare cose che lui non ha mai scritto o detto...ops..Peccato per lui che la brava Ocasapiens nel suo blocknotes è molto precisa quando si tratta di riportare fonti autorevoli e quindi mi sono permesso di riportare nel fanghificio il pro-memoria da lasciare ai posteri e da inserire nel post di cui sopra quando avrò tempo; riporto i post nel fanghificio:
http://fusionefredda.wordpress.com/2013/10/21/ralstonia/#comment-29073

Segnalo una perla di Giorjen rivolta a Giancarlo:
Fermo restando che io rimango convinto che lei sia un esperto del settore, potrebbe iniziare a considerare che non ha che fare solo con degli stupidi/boccaloni, e che non si può fare il debunker con superficialità+arroganza se si vuole esser presi sul serio?
Quindi o superficialità senza arroganza, o arroganza ma senza superficialità…


E il mio aiutino con i ringraziamenti finali di Giorjen:
http://fusionefredda.wordpress.com/2013/10/21/ralstonia/#comment-29113


MISTERO ha detto...

Ahhahhaaha, questa è bellissima..
Camillo riprende un intervento di Triziocaiodeuterio nel post precedente e si gongola affermando che:

Sarò presuntuoso, ma credo che questo blog e quello di Sylvie Coyaud abbiano favorito i piccoli incidenti di percorso di Carpinteri e Celani. Almeno lo spero.
Dietro Dblog c’è La Repubblica. Inoltre Sylvie ha scritto delle note importanti su Il Sole 24 Ore.
Non sottovaluti la concorrenza, è pericoloso.
Lunedì questo blog ha avuto 1019 visualizzazioni. Chi legge riflette.


E Sylvie che vorrebbe rispondere: "Ma brutto stron.., vec...o, imbeci... del ca..o!!! Sono indagata per questo motivo per diffamazione, ma ti vuoi star zitto?

Invece si trattiene e risponde:
Dietro Dblog c’è La Repubblica
Non proprio. Sono dello stesso editore, ma sono testate indipendenti.
Mi sembra che l’incidente di Carpinteri sia dovuto sopratutto alla lotta dei ricercatori dell’INRiM. Non per sminuire il tuo impegno (e quello di 22 passi), ovviamente, ma se non si ribellavano, credo che sarebbe stato inutile.


Ora la responsabilità è dei ribelli dell'INRIM...ahhahahahaaha.
Ribelli che come i mille e più firmatari dell'appelllo al ministro si sono fatti coraggio con i due articoli, uno di Repubblica e uno del Sole24Ore, citandoli come fonti autorevoli sia nella ribellione sia nell'appello.

E poi dice di non essere berlusconiana, eppure la scuola è la stessa, MENTE SAPENDO DI MENTIRE...

Eh già, "chi legge riflette" caro Camillo, anche gli avvocati di Carpinteri..

MISTERO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MISTERO ha detto...

Ahahahahaha è la giornata da panico questa..
Giorjen in un suo commento gli sfugge un acca, scrive kWh anzichè kW, puntualmente Tia lo riprende e giancarlo non si fa sfuggire l'occasione e gli scrive:
@giorjen
Come le ha fatto notare tia il commento mette in mostra la sua di autorevolezza. Ora capisco perché le fanno fare il Malaussene in ditta.


Ahi, ahi, Giancarlo chi di spada ferisce, di penna perisce..
Mi sono permesso di ricordargli uno dei suoi tanti errori:
http://ocasapiens-dweb.blogautore.repubblica.it/2013/09/20/perle-os-undigested/comment-page-3/#comment-460530

Giancarlo scrive:
24 settembre 2013 alle 21:36
Un’ultima curiosità, state pure facendo qualcosa per consumare meno di 666 kWh/l ?

Anonimo 8 scrive:
24 settembre 2013 alle 22:50
Il Sig. Giancarlo scrive una cifra di consumo mostruoso di 66KWh/l che solo Lui ha visto. Dove?

Giancarlo scrive:
24 settembre 2013 alle 23:08
@passanti
chiedo scusa, ha ragione Anonimo, mi è scappato un k, sono 666 Wh/l.


Non capisco perché vieni ancora citato da Ocasapiens come fonte autorevole..
:-)

Peccato che devo partire, chissà quali altre BOTTE-TONFI-TANFI e PERLE usciranno fuori oggi...
Prometto che questa sera faccio un riassuntino..

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
AHAHAHAH :D
Grazie delle cronache dall'aldilà che ci riporti!
E veramente meglio del circo. A proposito, dov'è finito barnumxp?
Questi qui hanno ormai esaurito tutti gli argomenti, possono solo attaccarsi ad attaccare le persone, ma ancora non hanno capito che qui non attacca, non funziona... poverini, fanno tenerezza per quanto si affannano a mettere una falla dopo l'altra alla diga epocale di bugie che hanno costruito. Intanto il livello dell'acqua dentro l'invaso sale, sale, sale...
Gli auguro buon lavoro, faccio il tifo anch'io per loro a questo punto... bè' sì, tendo sempre a parteggiare per chi si trova in difficoltà.

barnumxp ha detto...

@SteP
è il modo per uscire di scena senza rischi. Sono mesi che sta martellando: "Maybe the results will be negative, maybe the results will be positive." Qualcosa vorrà dire, no? certo se uno vuole leggere e capire. Se poi vuole credere, beh..allora...

@Danieluccio, sono qui! non più come prima perché questa storia sa di rancido ormai e i finali scontati mi deprimono. E un po' deprimono anche te mi sa:
"Certo, come ogni bambino sa, tutto e subito è bello, ma la vita non funziona esattamente così. La vita avanza più per incoerenza che per coerenza... ma arriva sempre dove deve arrivare."
ehh..Daniele..Daniele...le parole rivelano...Ma fai bene a non dermodere, sai? nella vita occorrono sogni, visioni, speranze: ci vorrà un anno, 10 anni, mille anni..ma prima o poi....Continua a sognare, fai bei sogni..

Daniele Passerini ha detto...

@barnumxp
Ti abbraccio forte, grazie e stammi bene.
:-)

Silvio Caggia ha detto...

Che noia pero'... Perche' continuate a dare tutta questa importanza ad ogni starnuto che avviene in certi posti?
Ognuno si merita i blog che frequenta... :-)

Parliamo di cose piu' serie... Per esempio... Ho appena avuto una interessante discussione su facebook su una domanda appassionante: pesa di piu' un chilo di mattoni o un chilo di piume?
Penso che l'argomento meriterebbe un post... :-)

Go Katto ha detto...

Ricomincia col Karma, Daniele?

Prenderò i sacchi che vorrà darmi. Le ricordo, però, che si parlava di una macchina pressoché ultimata e pronta per il Mercato (che ne avrebbe decretato la bontà) verso la fine del 2010. Le ricordo che in Grecia c'era chi diceva la stessa cosa, e che avrebbe messo la sua macchina in commercio nel 2012 (non serve le rammenti niente di quei tomi).
Le ricordo che lei dichiarava il possesso di informazioni privilegiate - cose che non si potevano dire ma di cui lei sapeva, forse addirittura per esperienza diretta.
Ne può parlare, di questi tempi, oppure adesso è peggio di allora?

Daniele Passerini ha detto...

@Domenico Canino
davvero qualcuno li paga? Voglio fare anche io il troll!
Pagano, pagano. Come ti ha indicato MISTERO, si tratta di forme estreme di marketing, contro-marketing (e pure contro-contro-marketing)... ma è un po' come vendere l'anima al diavolo e personalmente alla mia ci tengo parecchio! ;)

Ti do un po' di elementi su cui riflettere.

Circa due anni fa un investigatore privato, amico di amici comuni e appassionato di tutta la vicenda e-cat, mi informò che un nick "storico" di questo blog - grande oppositore dell'e-cat praticamente su tutti i siti che se ne sono occupati (si dice il peccato ma non il peccatore) - era "a libro paga" proprio di... eh eh eh, non indovineresti mai di chi, esattamente il contrario di quello che uno potrebbe pensare di primo acchito.
A quel punto fui ancora più certo di avere fatto bene a rifiutare mesi prima l'offerta che avevo ricevuto (intendiamoci, niente cifre esagerate: come dipendente pubblico potrei integrare solo con collaborazioni occasionali sotto i 5000€ all'anno... ma farebbero sempre comodo quando guadagni 1500€ al mese e tieni famiglia) dallo stesso fronte che aveva assoldato il nick "storico" di cui sopra... la libertà di potere parlare nel mio blog sia di Rossi, sia di Celani, sia di Abundo ecc. e non dover difendere gli interessi solo di una "parrocchia" (anche se è quella o una di quelle che preferisci) non ha prezzo.

Rifiutai, sempre circa due anni fa, anche l'offerta di due esperti di marketing (non legati a Rossi, ma che stavano fiutando un buon business) che volevano "acquistare questo blog" per trasformarlo (nuova grafica, nuova piattaforma ecc.) nel punto di riferimento (in più lingue) dell'e-cat. Però a quel punto avrei dovuto a quel punto occuparmi solo ed esclusivamente di cold fusion ed e-cat e rinunciare a scrivere di tante altre cose che mi interessano (omeopatia, memoria dell'acqua, spiritualità ecc.)... ma per fare le cose devo amarle, non riesco a farle per mero interesse... l'idealismo ce l'ho dentro fino al midollo. Quindi niet anche in questo caso.

(Continua...)

Daniele Passerini ha detto...

(Segue)

Tornando al discorso iniziale, certe persone (attendibili) mi hanno spiegato esattamente da chi sia pagato F.C. (devi guardare anche oltreoceano)... ma potrebbe in ogni caso trattarsi solo di maldicenze non documentate, quindi non le avvallo.

Altre persone (ugualmente attendibili) mi hanno spiegato esattamente da chi sia pagata S.C. (devi guardare anche oltralpe), ma potrebbe pure in questo caso trattarsi solo di maldicenze non documentate, quindi non le avvallo. Mi sento invece di avvallare quello che a inizio estate mi disse di S.C. un serissimo giornalista con molta esperienza alle spalle, che ha avuto modo di conoscerla professionalmente da diversi anni: mi consigliò vivamente di non perdere più tempo né a dare peso ai suoi attacchi (cosa che in verità mi è sempre venuta facile) né a controbattere (vedi principi base del "manuale dell'antidebunker")... infatti secondo quel giornalista rispondere agli attacchi velenosi di S.C. è un po' come - permettimi questo paragone - difendere la causa dell'omeopatia dagli attacchi di qualcuno che in pubblico ne parla malissimo mentre a casa propria la usa abitualmente per curarsi: non ha insomma alcun senso controbattere a chi argomenta in perfetta assoluta arrogante mala fede (e oltre a riempire il portafoglio si diverte pure e nutre il suo ego bulimico).

Un'opinione meno dura (ma pur sempre simile) ho di C.F. dopo averlo incontrato a Pisa e constatato la differenza tra la persona vera (dal vivo) e quella finta (dal web). Lui e l'Oca hanno in comune l'arte di saper ben dissimulare informazioni clamorosamente false (o strumentali, parziali, tendenziose ecc.) in mezzo a tante erudite informazioni vere e incontrovertibili usate a mo' di scudo (e specchietto per allodole), tutto al fine di screditare determinati filoni di ricerca, ipotesi scientifiche, scienziati e ricercatori, tecnologie ecc. e fare un grosso favore (a buon rendere) a chi ha pesanti interessi economici circa il mantenimento dello status quo... alla faccia del progresso scientifico e del bene dell'umanità!
La differenza è che C.F. porta comunque sulle spalle una grande competenza scientifica e una lunga esperienza (con cui si aiuta a dissimulare le contraffazioni in mezzo alle verità) mentre S.C. non andrebbe da nessuna parte senza i ghost writers che l'assistono (e spesso la portano a fare voli pindarici quasi paragonabili al tunnel della Gelmini).
Dunque onore delle armi al primo (e tante preghiere per la sua anima).
Silenzio pietoso sulla seconda.

Spero di averti dato qualche spunto di riflessione utile a te - e a tutti - per focalizzare ancor meglio le differenze sostanziali tra qui e .
Un abbraccio

P.S. Aspetto ancora con molto interesse qualche tuo contributo sulle tante scoperte archeologiche "non autorizzate" in fase di emersione dall'oblio. ;)

Daniele Passerini ha detto...

@Go Katto
Ricomincia col Karma, Daniele?
Ricomincia a vendere il suo FUMUS, mister nick anonimo? :)

giorjen ha detto...

Ho approfittato della festività nazionale per partecipare un po' di più alla discussione, ma sinceramente ne avrei anche fatto a meno. Da domani ritorno al lavoro... a giugno ero in cina, li i blog sono censurati, quindi mi ero perso tutta la discussione sull'auto elettrica.

Capisco l'amarezza che prova Daniele, io però continuo a leggere quel blog (cosa che non facevo prima di conoscerlo proprio grazie all'insistenza di Daniele nel riportarne stralci) semplicemente perchè mi ispira e mi da spunti di riflessione. Poi da li parto per imparare cose nuove.
Sono d'accordo anche con la definizione di fanghificio comunque, e faccio fatica a capire alcune persone corrette che lo frequentano.

continuo a non capire che si ostina a rispondere ai troll, scusami mistero se te lo ripeto, poi fai come vuoi. Però mi pare che alla fine la cosa ti faccia star male, percui perchè non mi ascolti e provi a blacklistare un paio di nick?
g

MISTERO ha detto...

Ok Daniele non ci scrivo il post, però lasciami scusare con Giancarlo almeno qui...

Giancarlo di la mi riprende e mi chiede di chiarire una sua posizione, riporto il suo testo:

@Andrea
Siccome ti so persona intellettualmente onesta, immagino che vorrai riportare su 22passi anche le mie risposte a mano a mano che Camillo le sblocca dalla moderazione.
Grazie mille, in anticipo.
Così come vorrai riportare che il signor giorjen confonde energie e potenze con facilità e scrive stupidaggini. Come tutti voi del resto, deve essere una mutazione genetica. Però non sembra associata alla calvizie.
Credo che vorrai riportare pure che io stavo parlando dell’alimentatore da 1,2 MW e Mario pensava che mi riferissi al lavoro inventato di Mizuno. Ma a questo magari provvederà Mario stesso, per dimostrare quale sia la tua di autorevolezza.

PS: perché massacrate il povero Celani?


Lo avrei fatto subito ma sono rientrato a casa solo ora e ho scritto di la scusandomi:

L’autorevolezza di una capra tibetana (il sottoscritto) è inferiore a zero, da non confondere con una capra vietnamita (eh già per un pelino hai pensato che siamo la stessa persona vero?). Detto ciò hai ragione, per come ho scritto il post su 22passi sembra che l’errore fosse riferito all’alimentatore di 1,2 MW, ti chiedo scusa perché involontariamente ho pensato che tra gli oltre mille che leggono questo blob ci sono anche i lettori di 22passi e che fossero a conoscenza anche dello stesso medesimo errore che ti ha evidenziato Mario Massa, in verità in quel passaggio ci sono più di un errore, come ad esempio le spire che esplodono o le decine di kg che diventano circa 3 o il ricircolo dell’azoto liquido che non serve, ma restiamo sul punto per rinfrescaci la memoria.
http://fusionefredda.wordpress.com/2013/10/11/neutroni/#comment-28894

mario massa scrive:
19 ottobre 2013 alle 12:28 am
L’alimentatore che tu dici dovrebbe essere enorme diviene un comune alimentatore stabilizzato da 12V 100A : io utilizzo in una mia apparecchiatura (generatore di microonde di potenza allo stato solido) un alimentatore da 24V 60A con alimentazione trifase che è grande un quarto di una scatola da scarpe e peserà un kg.

Come vedi per onestà intellettuale confermo che l’errore che hai fatto nel calcolare sia l’ingombro che il peso dell’alimentatore di Mizuno lo stai commettendo anche nel calcolo dell’ingombro e del peso dell’alimentatore della Chreos, come Mario Massa ti ha scritto e penso potrà anche dimostrare..Uno dei due ha ragione.
Prego, per i mille ringraziamenti anticipati.
Riporto questo post anche di la, ma ci sarà un aggiunta che probabilmente non passerà la moderazione che riguarda la tua onestà intellettuale.

p.s. risposta al tuo p.s.
Sei andato a scuola dalla tua amica Ocasapiens?
Onestà intellettuale, già come hai scritto? Ah si, crescete ragazzi…
Bravo.


Chiedo scusa anche a tutti i lettori di 22passi se nel precedente intervento vi ho indotti in errore facendovi pensare che Giancarlo è stato "corretto" da Mario Massa per il calcolo del trasformatore della Chreos, in verità ha fatto lo stesso errore due volte è Mario lo ha ripreso una volta sola..per ora.

patrol ha detto...

Lo dico in maniera ironica, ma sembra quasi che questa guerra guerra infinita di tra i vari blog sia stata architettata a dovere per aumentare il numero di visitatori... Sembra di assistere a svariate puntate di beautifull in chiave didattico-scientifica.

MISTERO ha detto...

@Patrol
Non è una guerra, ci stiamo solo chiarendo...Un chiarimento lungo lungo.
Tolti un paio di troll, tra gli "attori" principali ci stimiamo e amiamo il confronto, ma a qualcuno non sta bene. Mai sentito parlare di zizzania?
Come scrive gorjen, impariamo e studiamo, solo che lui per lavoro si perde alcuni passaggi, ma siamo qui per i riassunti delle puntate precedenti di beautifull in chiave didattico-scientifica, hai scritto giusto.

Silvio Caggia ha detto...

@patrol
Secondo me fa diminuire il numero dei visitatori... Secondo te c'e' qualcuno che si legge tutte ste pappardelle, si apre i link sull'altro blog, e ci capisce qualcosa?
Io non ho nemmeno capito di cosa sta parlando mistero... :-), ma se glielo ha prescritto il medico come terapia, pazienza, lo sopporto... Ovviamente scorrendolo molto superficialmente...
Sta raggiungendo livelli di linkite da oca...
Chi diceva e a forza di lottare contro qualcuno si finisce per somigliargli? :-D

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio Caggia
Secondo me fa diminuire il numero dei visitatori...
Verissimo. Non è certo per la gloria o per l'audience che si scrivono post come gli ultimi, ma solo per onor del vero.

piero41 ha detto...

“non per la gloria o per l'audience ...., ma solo per onor del vero.” Daccordo, però così è avvenuto tante altre volte e così avverrà di nuovo in futuro ..... Molto più interessante il racconto dell’ambiente e delle tentazioni a Daniele. Certo di qesti tempi ormai non fa tanta meraviglia ma penso rientri tutto nella norma e nel costume odierno lanciato anche dal Cav purtroppo.....
Chissà se e quando D22 si toglierà dalle scarpe i tanti e molto più interessanti sassolini su Rossi, su UniBo e Levi che certo... :D ... Ormai quasi “siamo nella storia”...ehh!!.. :))

domenico canino ha detto...

@daniele
grazie delle spiegazioni, a me interessano moltissimo questi retroscena; chiariscono ancora di più l'importanza della posta in gioco; il bombardamento della disinformazione, il confondere ad arte cose vere con cose false, per screditare tutto, li conosco bene; sono stato attaccato per le mie teorie da alcune soprintendenze archeologiche, nonostante l'evidenza dei fatti; non ci rimane che combattere, ma senza farci guastare la vita dagli imbecilli; quanto ai misteri archeologici ne sto studiando uno che ritengo interessante; una specie di Google Earth di 5300 anni fa. Gli archeologi inglesi nel 1899 hanno trovato e datato in una tomba egizia di Hierakonpolis, Alto Egitto, una mappa dell'intero pianeta dal Portogallo all'Australia. E' di dimensioni 1,50 metri per 4,50 metri ed è bellissima ed illuminante. Siamo nell'Egitto predinastico, cioè 800 anni prima dei Faraoni, e tutto il pianeta è rappresentato in striscia abbastanza bene; e ci sono molte sorprese, animali, navi, e continenti diversi da come sono oggi; in particolare è molto interessante l'italia, che è conficcata in Tunisia, e quindi si andava a piedi in Africa e non c'erano nè Sardegna nè Sicilia. E l'Adriatico era una lago dunque. E', se verificata nelle sue varie possibilità interpretative, una mappa prediluviana, che rappresenta il pianeta prima di RA,il grande evento catastrofico o "diluvio" che dir si voglia, che mutò il volto del pianeta. Altro che Cristoforo Colombo che scopre l'America!
Per chi volesse verificare le cose che dico ecco il link al disegno della mappa:
http://xoomer.virgilio.it/francescoraf/hesyra/Hierakonpolis-tomb100.htm
ciao

giorjen ha detto...

@silvio caggia
hai ragione. Non è nel mio stile prestarmi a questo tipo di polemiche, e tra l'altro quando si parlò di offset DC ho preferito lasciar perdere e non andare a fondo. Tra l'altro mi pesa in particolar modo polemizzare con GC perchè si è voluto subito qualificare come un mio competitor, mettendomi anche un po' in difficoltà dal punto di vista etico per motivi che non ti sto a spiegare. Comunque ne avrei fatto volentieri a meno, se non chè ci sono stato tirato per le orecchie dal rinominarmi per prendermi in giro e mettermi in bocca cose che non avevo detto. Per come sono io avei preferito uno scambio privato in merito, in quanto non mi interessa dimostrare se c'è qualcuno che sbaglia, ma quale sia la realtà tecnica di merito.

detto questo preciso che secondo me l'azienda Maltese bluffa sulle batterie, dubito che siano in grado di mantenere le promesse a meno di non aver mentito sul termine batteria. Per capire meglio l'argomento invito ad informarsi sul supercharger della tesla S, azienda seria quotata in borsa.
g

Silvio Caggia ha detto...

@domenico canino
Premetto che sto guardando la "mappa" dallo schermo di un cellulare, per cui potrei non apprezzarla nel suo insieme... Ma da cosa si evince che e' una mappa e per giunta del mondo? Io non capisco quale sarebbe l'acqua e quale la terra... Barche sulla terra ed animali a mollo... Non e' che e' una mappa su una scala molto piu' piccola del territorio circostante? :-)
Non voglio fare il debunker, solo capire perche' la consideri una mappa del mondo...

Salvatore Boi ha detto...

@domenico canino
Sottoscrivo quanto espresso da Silvio Caggia, non ostante io abbia guardato dallo schermo di un laptop, e aggiungo che leggo essere stimata antica di 3500 anni prima di Cristo (circa 3500BC), ma tu consideri invece 5300? :-/

bertoldo ha detto...

inizialmente ho avuto lo stesso effetto , devi guardarla al "rovescio" , dove sono gli animali vi è la terra ferma ...

robi ha detto...

http://www.liutprand.it/articoliMondo.asp?id=423

si capisce meglio

domenico canino ha detto...

@tutti
si capisce bene, in giallo è la terra ed in rosso sono i mari; la datazione è degli archeologi inglesi ed è circa 3300-3500 a.C, dunque circa 5300- 5500 anni fa; come dice robi puoi guardarla anche su Liutprand, dove lo studioso americano Leon "Flyng" Eagle nel 2007, per primo la ha associata ad una mappa del mondo; od anche su wikipedia come hiarakonpolis tomb 100;
Se guardi bene nella parte sinistra della mappa riconoscerai senza alcun dubbio la penisola italica conficcata in Africa; io sto studiando questo particolare, ed ho fatto delle elaborazioni di contrasto con programmi grafici;
posso anche postarli e così la faccenda diviene più chiara; se guardi l'ultima isola a destra vedrete un uomo che ha in mani verso l' alto un bastone ricurvo, si suppone sia l'Australia
ciao

Salvatore Boi ha detto...

@domenico canino
Beh, che dire... Ottime argomentazioni, bravo! :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Domenico Canino
Davvero interessante. Aspetto anch'io, con la curiosità di un appassionato ormai pluridecennale (negli anni 60/70 ero un appassionato lettore di Kolosimo), qualche chicca che potrai elargirci. Buon lavoro, Domenico! :-)

MISTERO ha detto...

One of the specimen characterised histologically exhibiting pneumatosis intestinalis was also observed to include the genus Clostridium. The most prevalent tag belonged to Ralstonia being present in 7 out of 8 neonates, with an average of 9% (±5%). R. detusculanense, R. pickettii and R. insidiosa were revealed with more than 99% similarity (Figure ​(Figure44).

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3094198/?report=classic
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3094198/figure/F4/

Il TANFO di Ocasapiens...

Merlian ha detto...

Secondo il mio modesto parere, tutti quelli che vedono in quelle macchie più scure il mare, hanno preso un abbaglio! Se guardate bene, diverse figure che sono rappresentate presso questi "mari", sono coperte parzialmente da essi e quindi lasciano pensare a delle macchie casuali piuttosto che ai contorni di quei bacini, altrimenti come si spiegherebbe che le figure sono coperte?

Nel dettaglio riportato si nota meglio: guardate l'uomo che terrebbe a guinzaglio l'asino, il suo volto è coperto dal "mare"! e come è coperta questa figura, sono coperte tante altre.

http://www.google.com/imgres?sa=X&hl=en&biw=1280&bih=883&tbm=isch&tbnid=xC8U0bl7Iq5KKM:&imgrefurl=http://www.egyptorigins.org/tomb100.htm&docid=4eJ4XpVGn72SRM&imgurl=http://www.egyptorigins.org/images/tomb_07.jpg&w=316&h=653&ei=PjlpUoH9AYrD0QWkroCICQ&zoom=1&iact=rc&page=2&tbnh=160&tbnw=77&start=26&ndsp=37&ved=1t:429,r:60,s:0,i:267&tx=38&ty=30

Merlian ha detto...

... qui si vede tutto il disegno e si capisce facilmente che tutto quello che è stato congetturato è pura fantasia!

http://www.egyptorigins.org/tomb100.htm

Merlian ha detto...

@domenico canino

l'uomo a destra non ha un bastone ricurvo in mano, ma è il suo braccio piegato che avrà un semplice "bastone" dritto in mano! Chi ha disegnato questo murale non è che aveva posto molto importanza nelle proporzioni e nell'anatomia!

robi ha detto...

Merlianino
ti do una dritta
il primo febbraio ci sono i mogwai a brussels

ciao

Merlian ha detto...

@robi

Non sono il mio genere (non ne ho mai sentito parlare!) ma lo farò presente ad un mio collega scozzese, magari sarà l'occasione per conoscerli e aggiornarmi un po'.

Per i miei gusti, però, non mi sono perso, quest'estate, Pino Daniele a Bruxelles... fantastico!!!

Silvio Caggia ha detto...

@domenico canino
Sono un profano di archeologia, posso vantare al massimo 10 giorni di attivita' nei GAI, ma mi lasciano perplesso i line-art del reperto... Il disegno realizzato dagli archeologi per descrivere il preperto, che puoi accedere dalla pagina stessa che tu hai linkato: nessuna traccia dei segni delle "coste"... Come se... Fossero semplice scrostatura dell'intonaco... O comunque di nessun interesse archeologico... :-)

domenico canino ha detto...

@merlian
se non vedi ciò che gli altri vedono, o non vedono loro o non vedi tu;
a me pare di vedere; ma se a te no, la tua opinione ha pari dignità;
ciao

domenico canino ha detto...

@merlian
il link dove si vede tutto il disegno e si capisce che è pura fantasia, guarda caso è una copia identica del link che ho inviato io, ma che strano;
ciao

piero41 ha detto...

Sicuramente in 3-4mila anni non sono certo avvenuti simili cambiamenti nella forma delle terre secondo la teoria della deriva dei contenenti di A. Wegener, occorrevano milioni di anni . Al massimo si può esser alzato il livello delle acque nel medit. nel mar Rosso variando in parte le forme della costa, .. Strana la mancanza del fiume sacro...

Allora?? : Non credo si possono ricercare su questa rappresentazione precisi riferimenti a reali rapporti e forme geografiche del territorio.. forse solo indicazioni topologiche sull’esistenza di superfici d’acqua: laghi fiumi essenziali alla vita, e poi di animali per la caccia e soprattutto sono rappresentate, penso, le altre importanti civiltà e popoli con i quali gli egizi erano in contatto. A me piace pensare che le barche non siano altro che una personalizzazione antropomorfa di grandi città di questi popoli.

Penso che la fascia centrale arancio indichi le zone d’acqua adimensionali, mediterraneo , grandi fiumi laghi. A Sx. la Libia e l’egitto dopo si potrebbero individuare le civiltà assiro-babilonesi sui relativi fiumi, e forse nella parte destra a terminare anche l’altra grande civiltà agricola sul Gange e l’Indo. Vi saranno stati collegamenti e guerre tra questi popoli e si conoscevano certamente.... A chiudere .poi gli oceani sopra e sotto sempre in arancio magari ripassati sopra per definirne meglio le forme costiere senza proporzione realistica però.

Molto interessante osservare e tentar d’interpetrare i vari disegnini: i guerrieri in basso che combattono e si squartano il ventre(?) l’assalto alla giraffa... Soprattutto m’impressionano le ruote con le 2 stanghe.in francia,. forse le prime grandi carriole con una ruota su un’asse al centro per il trasporto merci? Interessante anche la ruota con gli anmali in Africa: un pozzo da dove sollevar l’acqua(?)..
Tutte interpetrazioni personali per divertirsi... naturalmente.
Ricordiamoci come gli egizi antropomorfizzavano con Geb e Nut la terra e il cielo.
http://nebmer.blogspot.it/

Alessandro Pagnini ha detto...

In quei disegni si può vedere e non vedere. Personalmente l'impressione è che si tratti di una rappresentazione di buona parte del globo, ma ovviamente è difficile avere certezze. Tra i cambiamenti climatici avvenuti (a che epoca si riferisce la rappresentazione, di cui conosciamo solo la data di realizzazione?) e le approssimazioni della proiezione in piano di una sfera, è difficile riconoscere qualcosa con certezza. L'impressione mia soggettiva è notevole e tendo a concordare con Domenico, anche sul bastone ricurvo, però ricavare certezze è escluso. Al massimo possiamo avere indizi. E' un po' la storia del bassorilievo di Abydos:
http://www.kuthumadierks.com/articoli/isis/immagini/geroglifici.jpg

A me sembra sorprendente, ma si può sempre pensare che quelle immagini siano casualmente simili a mezzi moderni. Da reperti come questi, o come l'astronauta di Palenque, si hanno emozioni, ma per le certezze si dovranno trovare altre e più pesanti prove. Questo non impedisce di esaminare gli indizi che abbiamo, così da poterci formare un'opinione e tenere aperte delle ipotesi di lavoro in cui si potrebbe decidere di impegnarsi, come fa Domenico.

MISTERO ha detto...

Riflettevo prima del caffè, ci sono soluzioni biologiche che possono risolvere le contaminazioni di acqua e probabilmente anche della terra. Le soluzioni comunemente utilizzate sono lo stoccaggio o il trattamento chimico fisico e infine lo stoccaggio..Si ipotizzavano più soluzioni per Fukushima senza purtroppo scomporre il problema vedendolo sono nel suo insieme, basterebbe solo pensare che il dilavamento dei terreni causato dalle piogge porta ai fiumi dove inizia la concentrazione biologica e da qui - assieme alle varie rotture accidentali - ai mari dove si conclude la concentrazione biologica con tonni, sgombri, sardine....
La pioggia sta facendo (da tempo) il suo sporco lavoro.
Consapevoli di questo penso ci sia poco da fare; quando il popolo giapponese diventerà consapevole di questa grande responsabilità può reagire solo in due modi. Se ne frega perché hanno la più grande scorta di miso al mondo assieme ai cinesi. Si ingegnano per migliorare le soluzioni di bonifica esistenti. Ma il combustibile fuso, quello che in Ucraina viene chiamato "zampa di elefante" è ancora li che butta fuori tutti i giorni Cesio e chissà che altro..
Con le attuali soluzioni dobbiamo imparare a convivere con questo problema. La selezione "naturale" e la capacità di adattamento sono temi che probabilmente dovremo affrontare nel prossimo futuro osservando quello che ci capita attorno. Questa volta però non osserveremo e studieremo solo con spirito scientifico, ma con lo spirito di chi vuole salvarsi la pellaccia.

Vista dalla parte del pessimista alla fine ci trovi qualcosa di buono, ma non pensavo si potesse arrivare a tanto.

carloluna ha detto...


sono totalmente digiuno sull'argomento ma mi domandavo qual'è il livello di radiazione nei siti dove sono state esplose bombe nucleari.qual'era allo scoppio? qual'è ora?ci sono discrepanze tra le aspettative di decadimento della radioattività e la situazione attuale dei siti?che sostanze furono rilasciate?ci sono studi,monitoraggi in corso?a Hiroshima la radioattività è scomparsa? e se si perchè?coinvolgono le LENR?ci sono siti informativi al riguardo?
grazie anticipate per eventuali risposte.

domenico canino ha detto...

@alessandro pagnini
hai colto il punto: (a che epoca si riferisce la rappresentazione, di cui conosciamo solo la data di realizzazione?) . Per le mie teorie (non provate ancora e chissà se mai) quella rappresentazione è di 5300 anni fa, ma rappresenta un mondo più antico, è la copia di una mappa ancora più antica, tramandata chissà come a quel tempo successivo. 5300 anni fa circa per me è la data di svolta della civiltà umana del pianeta: nasce la civiltà sumera, quella egizia, quella indiana pakistana di mohenio daro, siamo nell'anno 5700 circa del calendario ebraico e nel 5120 circa di quello maia. La domanda fondamentale è: quali civiltà esistevano sul pianeta terra prima del grande evento catastrofico che ne ha mutato la geografia e la storia 5300 anni fa? 400 cosmogonie di tutto il mondo lo chiamano, diluvio, inondazione, catastrofe, ma non sappiamo cosa avvenne. I sumeri lo chiamarono RA, la grande inondazione, ed avevano una lista di re e civiltà prima di RA ed una lista di civiltà e re dopo di RA. Se la mappa di Hierakonpolis si dimostrasse più antica di RA, tanto per capirci, sarebbe un documento antidiluviano, che proverebbe che sul pianeta prima del diluvio le civiltà non erano affatto troglodite e cavernicole, ma sufficientemente evolute, poi arrivò la catastrofe e si dovette ( tranne che in alcuni specifici fortunati luoghi dove la civiltà precedente si era conservata) ricominciare da capo.
ciao

domenico canino ha detto...

e la rappresentazione dell'italia sulla mappa, congiunta per la parte meridionale all'Africa del nord, spiegherebbe bene perchè io ho trovato una enorme statua di elefante di roccia sulle montagne della Sila. Si poteva andare da Milano al Sud Africa a piedi. E lo facevano uomini ed animali e civiltà.
ciao

Merlian ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Merlian ha detto...

@domenico canino

Nonostante la stima e la simpatia che ho per te, devo dirti che su questo argomento (mappa di Hierakonpolis) stai sprecando il tuo tempo. Stai fantasticando su cose immaginarie: vedi continenti e mari in un disegno, dove non ce ne sono! Perché quelle macchie scure dovrebbero essere mari? Se sono i contorni di continenti e mari, perché allora coprono diverse figure? In più, ci vuole tanta fantasia a vedere paesi e continenti (tipo l'Italia) e non trovarne altri come la Spagna, la Gran Bretagna... oppure vuoi dire che all'epoca erano arrivati fino in America, ma non nella penisola iberica? Poi, il tutto non è proporzionato (p.e. l'Italia rapporto al resto del mondo). Non vedo animali diversi da quelli che sono presenti nel continente africano. Insomma, quello che è li rappresentato non è altro che una rappresentazione di qualche attività dell'epoca (guerra, caccia, etc.). Io in questo ci vedo solo tanta immaginazione, come quando si vede la madonna o padre pio sugli intonaci dei muri, oppure quando si vedono delle nuvole dalle forme familiari. Se sbaglio sono disposto a chiedere scusa, ma dovresti poter rispondermi alle mie osservazioni riguardo alle macchie di "mare" che coprono i soggetti!

carloluna ha detto...

(Ma sì.Perchè argomenti tristi?....)

porto questo contributo:
"Alla fine del periodo glaciale che va sotto il nome di Wurmiano, la parte orientale del Mediterraneo era separata da quella occidentale.

Due enormi bacini, il cui livello era, rispetto ad oggi, assai diverso: più basso di 150/200 metri, all’incirca.

E le terre emerse risultavano essere più vicine tra di loro, più di adesso.

Ma oltre a ciò, il livello del bacino orientale (l’attuale mare Jonio) era più basso di quello occidentale.

Ne è prova la maggiore profondità di tale mare assieme alla conformazione della dorsale sub-marina: l’acqua, quasi, precipitava col flusso delle maree e delle correnti dal bacino occidentale a quello orientale.

Tale fenomeno, nella parte mediana del Mediterraneo, unitamente a quello che taluni definiscono scorrimento delle zolle ma che noi preferiamo invece attribuire all’espansione graduale del nostro pianeta4, fece sì che le coste della Sicilia e della Calabria fossero assai più ravvicinate, ma provocò la comparsa di una vasta piattaforma nella parte meridionale della Sicilia, ed esattamente fra questa e la Tunisia."
da
http://www.misteria.org/11500_anni_fa.htm

piero41 ha detto...

" fantasticando su cose immaginarie"
Guardando : Surface image of the Mediterranean Sea and Mediterranean Basin. su:
http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Mediterranean_Sea_surface.jpg

si può vedere il fondale tra libia e sicilia (molto attuale?? ) tenendo conto che è una zona vulcanica dove a fine 800 eruttò e si formò la famosa isola ferdinandea..
http://www.ct.ingv.it/it/component/content/article/25-uf-vulcanologia-e-geochimica/206-ferdinandea-banco-di-graham.html

Forse Domenico allora non "sta fantasticando su cose immaginarie".... Comunque è sicuramente in buona compagnia mi sembra veds Su

http://xmx.forumcommunity.net/?t=4881572&st=45

commento 23/3/2011 ore 16:05 e tanti altri..
interessante e da guardare anche il relativo libro:

http://www.liutprand.it/Atlantis.pdf

E’ bella cosa il www. da un link poi ti vengono fuori una serie di rimandi ad articoli e particolari su argomenti che magari una volta ti avevano interessato ma senza riuscire ad approfondirli....

Alessandro Pagnini ha detto...

Tanto per divagare un po', visto che l'argomento è stimolante e senza pretesa di proferir verbo di fede ;-)
E aggiungo, col massimo rispetto per entrambi i punti di vista.
@ Merlian
"...macchie di "mare" che coprono i soggetti!..."
Nel secondo link (quello più corto) che hai postato, c'è un signore con gonna bianca, in alto, un po' a destra della mezzeria, il cui braccio si estende al di sopra della macchia di mare (o supposta tale), il che demolisce la 'regola' che le zone di mare coprano i soggetti. Si potrebbe ipotizzare, ma bisognerebbe avere idea più chiara di come è realizzata l'opera, che il colore con cui si suppone possa identificarsi il mare 'regga' meno la sovrapposizione di altri colori, per cui col tempo ciò che vi è sopra disegnato tende a scomparire. Magari, aspettando qualche secolo, potrebbe scomparire anche il braccio di quel figuro a cui mi sono riferito :-)

Merlian ha detto...

@piero41

non metto in dubbio che il mediterraneo e di consequenza la Sicilia un tempo avevano una forma e posizione diversa e che i fondali erano di profondità diversa da oggi, ma quello che è rappresentato su quel murales, non è ciò che si vuol far vedere, ma sono semplici macchie. Il riferimento all'isola ferninandea non è applicabile, in quella zona non ci sono state attività di tale amplitudine da sollevare e far sprofondare centinaia di chilometri di terra, e anche se fosse possibile, dove vedi la Sardegna? A cosa è dovuto l'innalzamento o lo sprofondamento di altre fasce di terra dei vari continenti? vorresti dire che 5000 anni fa ci sono stati tutti sti movimenti tellurici? continenti che si sono mossi, innalzati, inabissati? Quei riferimenti a siti e libri non sono autorevoli!

Merlian ha detto...

@alessandro

Quella è una casualità, perché la macchia si è fermata appena vicino, quasi da tracciare il suo contorno e questo su una superficie talmente limitata che è perfettamente possibile che dovuto alla casualità. In tutto il resto del disegno non ci sono situazioni analoghe! E solo per combinazione che la macchia non abbia coperto/intaccato quella mano.

Merlian ha detto...

Se guardate il basso del disegno, vedrete quel bordo rosso che lo percorre da un lato all'altro: in certi punti la linea è interrotta dalla macchia, il che vuol dire che quelle macchie sono materiale da restauro usato per "riparare" le parti mancanti. Quel dipinto non era intatto come ora lo vedete, quando è stato ritrovato, c'è voluto un lavoro di ricostruzione! Quelle macchie sono pezzi mancanti dell'opera (stucco!?)!

Merlian ha detto...

Qui, a pag. 21 paragrafo 54, delle memorie di Quibell e Green "Hierakopolis II", potete capire in che condizioni sono stati ritrovati i dipinti e quali sono i significati dei colori e delle figure!

https://archive.org/stream/publications05brituoft#page/20/mode/2up

Merlian ha detto...

Non vorrei che sembrasse una mia crociata contro una tale interpretazione del dipinto di Hierakonpolis, ma riporto quello che trovo in rete e che rafforza il mio punto di vista, cioè, che sono macchie:

"Presso l’odierna Kom el Ahmar si trovano gli scavi archeologici dell’antica Nekhem o Hyerakonpolis, la città del falco. In questo sito, nella cosiddetta Tomba 100 o Tomba dipinta, è stata rinvenuta nel 1899 quella che si ritiene la più antica pittura parietale egizia, databile al 3.500 a.C. (periodo Predinastico). I frammenti della pittura, ora conservati presso il Museo Egizio del Cairo, mostrano un corteo funebre sull’acqua.
I colori impiegati sono ancora quelli primitivi, ovvero rosso, giallo, nero e bianco, la quadricromia classica del Paleolitico.
Un’altra opera pittorica di grande interesse è il cosiddetto Lino di Gebelein, risalente al 3.600 a.C. e conservato presso il Museo Egizio di Torino. In esso è rappresentata una processione su barche analoga a quella di Hierakonpolis, con scene di lotta, pesca e caccia all’ippopotamo".

Salvatore Boi ha detto...

OT
Teoria sul funzionamento dell'E-CAT del Prof. Lino Daddi

Salvatore Boi ha detto...

OT2
Considerazioni sul funzionamento dell'E-CAT del Prof. Lino Daddi

Silvio Caggia ha detto...

@domenico canino
@Merlian
Dal link della mappa segnalato da domenico andate al link "see a line-drawing" ovvero qui: xoomer.virgilio.it/francescoraf/hesyra/hk100.jpg
La mia interpretazione e' che i segni rappresentati in questo line-art facciano parte del reperto, quelli non rappresentati NON facciano parte del reperto ma siano altro (artefatti dovuti al restauro?), insomma roba che non ci interessa...
Siete daccordo su questa interpretazione? Se si' analizzate e discutete quindi di eventuali terre e mari presenti sul line-art.
Se non siete daccordo... Pazienza, vi voglio bene lo stesso... E potrei anche male interpretare io il significato del line-art, con soli dieci giorni di esperienza come archeologo non sono certo una autorita' nel campo... :-)

Silvio Caggia ha detto...

@salvatore boi
Molto interessanti le argomentazioni di lino daddi... Ora attendo impazientemente che qualcuno le smonti pezzo per pezzo... :-D

Salvatore Boi ha detto...

@Silvio Caggia
...Concordo. :-DD

domenico canino ha detto...

@merlian
io vedo cose diverse da quelle che vedi tu, pur osservando lo stesso oggetto; dunque uno di noi due sbaglia; dirà il tempo e le argomentazioni chi è in fallo;
ora io ho visto e studiato anche i disegno originali e non solo le ricostruzioni, la cui migliore è quella fatta da francesco raffaele; so che ora il dipinto murario è danneggiato ed esposto al cairo;
non entro nel merito della linea dei mari, non capisco proprio l'argomentazione; io ho anche uno studio inglese con il disegno in bianco e nero contrastato; è chiaro che il problema si dovrebbe correttamente risolvere dinanzi al vero reperto originale e non alle ricostruzioni. Io ho fatto una sostituzione con photoshop in azzurro dell'area rossa dei mari, ed il mosaico per me è attendibile; posso postarla, o datemi un indirizzo e mail c he lo invio, anche con il particolare dell'Italia veramente evidenziato, e secondo la mia modestissima opinione, inconfondibile;
se sono rose...
ciao

Merlian ha detto...

@salvatore boi

già se ne è discusso:

http://22passi.blogspot.be/2011/08/ma-che-bella-sorpresa.html

Salvatore Boi ha detto...

@Merlian
...Oooops! In effetti mi era sfuggito del tutto, ma qualche volta "repetita iuvant", perché non sempre si guardano i vecchi post, in particolare chi arriva qui oggi...
:-|

MISTERO ha detto...

Datagate si svegliano ora??
E' dal 97 che denunciamo questa attività illecita...mah!!!
http://www.tuning-store.net/echelon/

MISTERO ha detto...

http://www.liberopensare.com/articoli/item/629-come-le-rane

Negli scambi di text message o di post sui social network ci si avvede immediatamente che è facilissimo non comprendersi, entrare in polemica, insultarsi. Dove – in un incontro reale di anime - basterebbe uno sguardo, una parola, un sorriso, per trovare l’accordo, nella comunicazione elettronica ci si scontra su frasi che hanno perso del tutto il loro significato vivo, rimanendo solo dei vuoti gusci semantici. Non avendo davanti a noi l’altro nella sua interezza non abbiamo alcuna fiducia in lui e ci opponiamo alle sue posizioni percependone solo l’aspetto dialettico.

MISTERO ha detto...

http://www.centrometeoitaliano.it/terremoto-giappone-violenta-scossa-colpisce-fukushima-3558/

Terremoto alle 19:10 italiane, 7.5 a 10 km di profondità..

robi ha detto...

misteriuccio
come sei difficile e semplice a volte
tutto dipende se vogliamo ampliare la nostra conoscenza
o se la nostra conoscenza è più che sufficiente (sappiamo) per giudicare

ognuno decide il proprio grado di conoscenza

ciao

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Domenico
@ Merlian
Direi che è davvero difficile capire come stanno le cose.
Magari un giorno ne sapremo di più. Speriamo!
Buon fine settimana a tutti gli amici del blog (eccezionalmente anche a Silvio ;-) )

MISTERO ha detto...

@Robi
Ciao :-)

Ubaldo Mastromatteo ha detto...

@Silvio Caggia,
se l'ipotesi di Daddi fosse vera, la notevole radioattività indotta avrebbe già prodotto serie conseguenze agli sperimentatori. Il calore in eccesso da me misurato non ha evidenziato decadimenti Beta+ aggiuntivi al fondo naturale.
I prodotti di trasmutazione osservati nichel puro non mostrano tracce di rame, non solo nei miei esperimenti. Con la costantana il rame si vede perchè contenuto nella lega stessa, ma non si sono osservati isotopi del rame readioattivi sul detetctor gamma (MCA NaI (Tl) da 3 pollici). L'ipotesi di Daddi (sempre un caro amico per le impeccabili analisi dell'esperimento di don Borghi e per lo studio dell'emissione neutronica dal reattore di Piantelli-Focardi), non spiega gli elementi leggeri riscontrati su esperimenti con Pd, Ni, e costantana.

bertoldo ha detto...

Se non cè nessuna fusione , come sostenenvo da tempo immemore , l'unica altra strada di generazione dell'eccesso di energia rimane ,come ho detto sempre , la ricombinazione dell'idrogeno da atomico in molecolare , che intrappolare una parte di etere ...è ora che ve ne facciate una ragione e che einstein può essere cancellato , insieme con quello che rappresenta .

piero41 ha detto...

A chi interessa ancora cercar d’interpetrare il dipinto forse sarà il caso di provar a lasciar la parola ad altri “espeti”
Nel link seguente BEFORE THE PYRAMIDS testo e foto più nitide visibili a pag 76-77-78

http://oi.uchicago.edu/pdf/oimp33.pdf
un po’ faticoso ad aprire sono 288pg.

il dipinto viene analizzato oltre che nel link di Robi (24 ott.10:25) anche in quest.’altri link...ma con conclusioni varie e non molto definitive mi sembra....:

http://www.atlantis-today.com/Tribes_World_Map.htm

http://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.egyptorigins.org/tombandknife.htm&prev=/search%3Fq%3Dthe%2BDecorated%2BTomb%2Bat%2BHierakonpolis,%2Bin:%2BJEA%2B48%26biw%3D1600%26bih%3D725

Paul ha detto...

Ancora OT, scusate. Ho trovato un video su youtube. Una ruota che gira senza motore. Impossibile ma sembra vero.
Non sono riuscito a immaginare il trucco. Forse sotto il tavolo? L'apparecchio è molto semplice e il video è chiarissimo, e si potrebbe replicare facilmente. Mi piacerebbe chiedere il vostro parere...

Paul ha detto...

ecco il video, mi ero scordato...
https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=RkLfpXpO5sQ

Briel ha detto...

@ Paul
Aria compressa fuori campo

Silvio Caggia ha detto...

@paul
Carino, ma penso che avvicinando micrometricamente il magnete la pallina vada piu' in alto e spinga giu' la ruota facendola girare... Se si vedesse una accelerazione per tempi piu' lunghi se ne potrebbe riparlare... :-)

Silvio Caggia ha detto...

Giochino del week-end:
Pesa piu' 1 Kg di piombo o 1 Kg di piume?
Pensateci bene prima di rispondere... :-)

Go Katto ha detto...

Pesa di più un chilo o un chilo? Soprattutto però gradirei sapere come mai lei, Paul, ancora ritiene interessanti delle ruote che girano su youtube - è dai tempi dei fratelli Lumiere che si producono "video interessanti" come quello.
Lei mi fa pensare a quella bimba che anni fa chiese il rimborso per aver verificato che la bambola tipo Barbie acquistata a caro prezzo in realtà non si muoveva da sola come facevano vedere in TV...

Silvio Caggia ha detto...

@Go Katto
Sarebbe un piacere giocare con te... Qual e' la tua risposta definitiva? Pensaci bene... :-)

Paul ha detto...

In quel video la rotazione della ruota è certamente accompagnata (o provocata) dalla rotazione dalla sfera che gira su se stessa.
Ma perché la sfera dovrebbe ruotare? Ipotizzo: forse perché tende costantemente a cadere, ma è trattenuta in posizione dal magnete?

Silvio Caggia ha detto...

@paul
Hai presente gli orologi a pendolo?
Ti stupisci che alzando il pendolo una volta poi vanno avanti anche per un giorno?
Bene, immagina che quello sia un pendolo...

Ubaldo Mastromatteo ha detto...

@Bertoldo
scissione dell'idrogeno da molecolare ad atomico e poi ricombinazione + energia termica = moto perpetuo.
Ho affermato una cosa ovvia e qualcuno ora invocherà l'energia di punto zero. Fatto sta che ciò che si osserva è calore + trasmutazione in elementi leggeri, quindi un qualcosa che ha a che fare col nucleo: sono questi i fatti per i quali trovare una spiegazione.

nemo ha detto...

Perchè moto perpetuo? Ogni volta serve energia per riciclare l'azione

nemo ha detto...

Al più reazione a catena

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
@ Go Katto

Fra piombo e piume sono in imbarazzo, ma so per certo che trovo molto pesante, ad esempio, la peperonata. Per digerirla ci vogliono tempi da rettile. Forse però questa sarebbe più materia per Sandro75K ;-)

domenico canino ha detto...

@piero41
grazie per il link sul documento chicago; ma la mappa anche lì è esattamente la stessa; quello che cambia non è la mappa, ma le interpretazioni della stessa; io rimango della opinione che sia una seppur rudimentale mappa del globo in striscia di 5300 5500 anni fa; i geologi e gli archeologi contesteranno, ma io l'italia la vedo bene; e se invece di chiederlo ai soliti geologi ed archeologi , si chiedesse ad un pittore? In genere non si chiede mai a chi le cose le fa, le realizza in pratica; chissà perchè? Io per giudicare se una pietra è una scultura o una forma casuale, ho chiesto agli scultori, e si sono tutti ( dico tutti senza eccezioni) trovati d'accordo con la mia interpretazione; Invece gli archeologi, i geologi, etc, hanno avuto opinioni diverse; non sarà che in realtà non sanno proprio come si fa a realizzare un opera? Mah
ciao

roberto rampado ha detto...

@Ubaldo Mastromatteo

L'assenza di emissioni tipicamente nucleari, fa pensare che l'Effetto Rossi interessi essenzialmente la massa dell'elettrone.

Io avanzo l'ipotesi che la "compressione meccanica" della nuvola elettronica dell'H provochi una perdita di massa della stessa, con emissione di Rx, subito seguita da emissione fotonica convenzionale (luminosa e termica) a chiudere il "buco".

Il segreto di Rossi potrebbe essere l'uso e sopratutto la preparazione dei materiali "giusti".

Qualche mezza idea a proposito mi frulla per la testa...

GabriChan ha detto...

@Ubaldo Mastromatteo, Io ho sempre pensato ad un possibile effetto tunnel incompleto, ovvero i due H+ si avvicinano perché sono alla stessa temperatura e forse il medesimo spin, ma non abbastanza per fondere, ma generano un "rimbazo" energetico, tra di loro la quantità di moto rimane invariata, ma non con il sistema di riferimento che è il reticolo cristallino che lo contiene, ora i due protoni possono per scattering rilasciare l'energia sotto forma di calore o "rompere" gli atomi del reticolo generando elementi più leggeri.
Che ne pensa?

GabriChan ha detto...

HA, dimenticavo, per me pesa di più 1 Kg di piume :)

Silvio Caggia ha detto...

Oh, finalmente qualcuno che osa... Grazie gabrichan... Nessun altro si espone? :-)
Go katto, ci sei?

Silvio Caggia ha detto...

@paul
Questo e' molto piu' carino e scommetto che convince anche sandro... :-D
m.youtube.com/watch?v=OS1KXMsE2qk

Ubaldo Mastromatteo ha detto...

@nemo
sarebbe moto perpetuo se avesse ragione Bertoldo, invece giustamente dici che per iniziare il processo serve energia, che al massimo verrà restituita in parte.
@GabriChan
quello che supponi possa accadere mi sembra piuttosto vago, prova ad indicare meglio, che so, le energie in gioco per ogni evento. Il rimbalzo energetico farebbe pensare comunque ad un processo endoenergetico.
@Roberto Rampado
Confesso di aver capito poco a cosa potrebbe portare la compressione della nuvola elettronica con emissione di luce: se rimaniamo a livello di elettromagnetismo, abbiamo energie dell'ordine di qualche eV, troppo poco per giustificare quanto si osserva.

VLF ha detto...

piume e piombo... dipende da dove li pesi.
l'unica cosa che si può dire é che le piume non peseranno mai di più, al massimo uguale.

Franco Morici ha detto...

@ Silvio
Se ti casca su un piede il "kg di Piombo" avvertirai chiara la differenza... :)

Go Katto ha detto...

Però se la bilancia non viene tarata, per pesare il Kg di piume alla moda di certi misuratori, vedo già che includeranno pure il peso del sacco di juta: un kg è un kg solo presso pesatori seri, sulla terra, allo stesso livello sul mare, con bilance corrette.
Mi si perdoni, la pazienza viene meno mentre di qui si discute di mappe, di là si parla di finanza e dall'altra parte di auto elettriche. Che fine hanno fatto i prodigi? Che ne è degli scoop del ventennio? Tutti metteranno tuttosotto il tappeto e parleranno solo di funghi e tagliatelle?

Silvio Caggia ha detto...

Grazie VLF e grazie Franco...
A questo punto devo almeno dirvi come la penso io... :-)
Normalmente le piume pesano MENO del piombo, in un caso particolare le piume pesano PIU' del piombo, praticamente mai pesano uguali. :-)
Il perche' ve lo spiegheranno poi VLF e Gabrichan (ognuno per la sua idea opposta ma entrambe giuste!), per ora e' divertente sentire le dichiarazioni di voto in se... :-)

Silvio Caggia ha detto...

Go Katto
Ma se qui non ci riusciamo a metterci daccordo in 4 su cosa pesa di piu' tra piombo e piume, come potremmo arrivare ad un accordo sulla fusione fredda? :-D
Apprezza la varieta' di pensiero e apprezzi almeno il fatto che cosi' qualcuno ci avra' preso... Se tutti invece la pensano uguale probabilmente si stanno sbagliando tutti! :-)

nemo ha detto...

Go Katto
1 kg è sempre 1 kg. sia sulla terra che sulla luna o nel vuoto siderale. il mare non serve! :-D

Silvio Caggia ha detto...

@nemo
Cosa vuoi dire? Cosa pesa di piu' quindi?

roberto rampado ha detto...

@Ubaldo Mastromatteo

La compressione è di tipo "meccanico" e viene prodotta dall'onda fononica (calore) della nano-particella-metallica che deformandosi sbatte sulla nuvola elettronica dell'H.

Ora, la frequenza di quest'onda fononica che scuote la nano-particella, è di diversi GHz e se per ogni "colpo" mi si libera anche solo 0,5eV capiamo benissimo come sia possibile che le energie sprigionate siano teoricamente impressionanti.

Franco Morici ha detto...

La domanda di Silvio era:
Pesa piu' 1 Kg di piombo o 1 Kg di piume?

Se intendeva con il termine "peso" (non la massa) ma il termine terrestre di uso comune, cioè la forza peso, essa dipende dal valore dell'accelerazione di gravità g, varia ad esempio tra Terra e Luna oppure in funzione dell'altitudine.
Per evitare fraintendimenti la forza peso si dovrebbe esprimere in Newton come tutte le forze.

Se invece intendeva una massa pari a 1 kg (mettendo da parte gli effetti relativistici) ovviamente la massa è invariante.

nemo ha detto...

Esatto Franco. Il kg è l'unità di misura della massa. Se si vuole parlare di 'peso' e cioè di una forza che dipende dall'accelerazione, allora l'unità di misura da adottare è il Newton.

GabriChan ha detto...

@Nemo Sulla luna avresti l'evidenza che pesano di più le piume, perché manca la spinta verso l'alto del pari volume di aria, il principio di Archimede funziona anche con l'ari.
Quindi sul un piatto della bilancia peri il piombo meno il volume di aria che occupa(VPb), sull'altro piatto pesi le piume meno il volume di aria che occupano(Vpi), dato che VPb << Vpi allora per compensare la differenza devi mettere più piume, se poi pesi in assenza di aria la differenza la rilevi.

Silvio Caggia ha detto...

@franco et altri
La domanda e' la stessa che ti avranno posto per gioco i compagni di classe a cominciare dalle scuole elementari... Alzi la mano chi non gliela hanno mai fatta... "Pesa di piu' un chilo di piombo o un chilo di piume?" che espressa in termini piu' rigorosi sarebbe: "esercita una maggiore forza peso (Newton) la massa di 1Kg di piombo o la massa di 1Kg di piume?"
Se poi mi vuoi anche chiedere "dove?" Ti rispondo che per "normalmente" intendo a casa mia, oppure se preferisci nei laboratori del INRIM di Torino di cui su internet puoi trovare latitudine, longitudine, altimetria, strumenti di precisione, Kg campione e quant'altro puoi desiderare... :-D

@gabrichan
All'inizio mi era sembrato che tu dicessi che pesano di piu' le piume... Invece ora mi stai dicendo che pesano di meno... Come VLF... Allora vi accorpo... :-) Nessuno che sostiene che possano pesare di piu'?

Silvio Caggia ha detto...

@nemo
Scusa, ma se ti chiedevo cosa COSTA di piu' tra 1Kg di piombo ed 1Kg di piume mi obiettavi che l'unita' di misura del costo e' l'Euro e non il Kg? :-D :-D :-D

GabriChan ha detto...

@Silvio pesano di più le piume perché per compensare la spinta idrostatica ne devi mettere di più, se poi ripesi piombo e piume in assenza di aria pesano di più le piume.

Franco Morici ha detto...

@ Silvio
non so se seguo il tuo ragionamento, ma se potessimo recarci in un laboratorio attrezzato di Torino, porremo sia il piombo che le piume all'interno di un contenitore in cui sia possibile fare un vuoto molto spinto. Cercheremo inoltre di eliminare tutta l'umidità eventualmente assorbita dai materiali in prova e a quel punto le due forze peso (quella relativa alla massa di 1kg di piombo e quella relativa ad 1kg di piume) risulteranno praticamente indistinguibili.
Che te ne pare?

robi ha detto...

Ricordo questo indovinello
ricordo anche che lessi che il piombo pesa di più per struttura atomica!

comunque non ci scommetterei


domenico canino ha detto...

@gokatto
se non ti piacciono le mappe, cambia blog, io ogni tanto vengo sollecitato gentilmente dal padrone di casa, perciò mi permetto di postare OT;
ciao

MISTERO ha detto...

@Domenico
@Sandro
In arrivo un mistero da risolvere per voi... :-)

Silvio Caggia ha detto...

@gabrichan
Il tuo ragionamento e' curioso... Mi ricorda quello di un tipo che diceva che le sarde salate fanno passare la sete... In quanto dopo che le mangi bevi tanta acqua, e quindi poi per un po' non hai sete... :-) Va be'... A me sembra che stai dicendo che pesano MENO (a causa della spinta idrostatica) e quindi ne metti di piu' (come massa) per compensare... Pero' vabbe', ho capito il concetto... :-)

nemo ha detto...

Silvio, la tua domanda è corretta infatti. E non possono avere pesi differenti se misurete entrambe nelle medesime condizioni. Non conta quindi dove le pesi.
In montagna, sulla luna o nello spazio.
Poi GabriChan apre la discussione introducendo anche la spinta di Archimede. Diciamo che questa sottigliezza non l'avevo presa in considerazione
Però nel commento di Go Katto mi pareva ci fosse confusione tra massa e peso

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Go Katto
"Mi si perdoni, la pazienza viene meno mentre di qui si discute di mappe, di là si parla di finanza e dall'altra parte di auto elettriche. Che fine hanno fatto i prodigi? Che ne è degli scoop del ventennio? "

Intendi progressi sulla FF? Al momento non sono a conoscenza di niente. Com'era quel libro? "Niente di nuovo sul fronte occidentale", mi pare :-)
E dai, in attesa di qualcosa di più succulento, fatti un piatto di tagliatelle ai funghi in nostra compagnia, che anche quelle mica sono da buttare! :-)

Franco Morici ha detto...

@ Alessandro Pagnini
Intendi progressi sulla FF? Al momento non sono a conoscenza di niente.

Beh mi stupisco, non sei nemmeno aggiornato che il cosidetto "manufatto alieno" è atterrato per rifornimento?

Per la verità mi sarei accontentato di misurare qualche Joule di eccesso di calore.

Silvio Caggia ha detto...

@franco morici
Contesto il tuo concetto di normalita', come se fosse normale vivere nel vuoto... :-) ma quando compri il pane o il prosciutto a te come lo pesano? :-D

Finche' mi dici "praticamente" posso concordare, concettualmente ho qualche dubbio... :-) Perche' qualora tu praticassi un buon vuoto elimineresti l'effetto della spinta idrostatica dell'aria, ma spunterebbe fuori un altro effetto, molto meno conosciuto, per cui le piume peserebbero PIU' del piombo... non quello di gabrichan ma quello di cui parla un tal corbucci... Ma li' ci addentriamo in un campo molto irto e pericoloso... :-)
Avresti la parita' di peso solo in un punto di equilibrio tra i due effetti... Praticamente MAI!
Ecco perche' possiamo tornare dal compagno di scuola delle elementari che ci ha preso in giro e dirgli che aveva torto! :-D

nemo ha detto...

Che dice Corbucci? Perchè nessuno se ne è ancora accorto?
La RG si fonda sul principio di equivalenza tra massa inerziale e massa gravitazionale. Se fosse errato lo avrebbero probabilmente già notato

Go Katto ha detto...

Allora, signor Caggia, mi dica:
per confrontare 1kg di quel che vuole lei con un kg di altro materiale di sua scelta, come ha fatto anzitutto a radunare i due chili che le servono? Perché il suo compagno riderà di nuovo: se alla fine le sue pesate daranno valori diversi, lei non le ha fatte nelle stesse condizioni in cui ha raccolto separatamente le due quantità (uso degli stessi strumenti di misura compreso). È ben su questo che la irrideva allora il suo compagno, sulla sua incapacità di accorgersi che le premesse stabilivano un'equivalenza che - salvo giochi da baraccone - sarebbe stata da ritrovare poi. D'altro canto, come pretendere che i conti tornino a chi è disposto a credere che le galline trasmutino facendo fusione fredda nella pancia?

piero41 ha detto...

@Silvio Caggia
Ti ricorderai che all’elementari per chiuder la bocca si rifilava un ”oh fatteli cader su un piede, stupido poi vedi !! “ Allora anche comprimendo o gonfiando a la busta delle piume , l’idrostatica... :))


@Domenico Canino
“Invece gli archeologi, i geologi, etc, ... in realtà non sanno proprio come si fa a realizzare un opera? “
Per “vedere intuire” l’opera d’arte va bene certo il pittore, l’artista ma per interpetrarne e spiegarne gli aspetti, i significati, fare paralleli forse sarebbe meglio rivolgersi allo storico dell’arte e al paleontologo che conoscono e possono paragonare i vari aspetti storici artistici e di costume. Naturalmente poi tutto dipende dalle conoscenze e dall’esperienza pratica del soggetto...
A me piace l’idea di un antico “Caronte” che trasborda da questo mondo reale conosciuto l’anima, onorata anche dalle altre tribù in corteo.. Ricordiamoci che quella era in una tomba chiusa e sigillata non in un’esposizione!!...

robi ha detto...

Ko Gatto
la sua conoscenza si basa su ciò che dicono gli altri

io non so se le galline sono nucleari
so che Kervran è stato uno studioso molto meticoloso. Lo so per aver letto i suoi libri.
ma... al contrario di lei non mi permetto di criticarlo se non ho prove in mano
comunque lei segue la moda e pertanto ha sempre ragione

robi ha detto...

go katto
le lascio questo link e mi scuso con i lettori di 22p per l ennesima volta che viene pubblicato

http://www.rexresearch.com/goldfein/goldfein.htm

Vincenzo Bonomo ha detto...

Silvio, se le piume sono quelle di Ocasapiens allora pesano di più le piume!

Per quanto riguarda la ff l'ipotesi della superconduttività dell'idrogeno metallico è suffragata dal contestuale crollo della resistività e l'inizio della produzione di calore evidenziato più volte negli esperimenti.

Franco Morici ha detto...

@ Silvio
Contesto il tuo concetto di normalita', come se fosse normale vivere nel vuoto... :-)

Mi avevi autorizzato ad operare: se preferisci nei laboratori del INRIM di Torino e viste le dotazioni ne ho approfittato :)

Allora teniamo pure l'aria ma (furbescamente) per "par condicio" parigliamo i volumi dei due corpi (l'umidità la supponiamo sempre nulla) ed il risultato non cambierà :)

Ho come la sensazione che di questo "effetto Corbucci" presto si parlerà qui.

Silvio Caggia ha detto...

@go katto
Ancora non ho avuto il piacere di sapere chiaramente qual e' la tua risposta, pero' fai un sacco di domande... Mi sembra un comportamento intelligente, bravo, prima capire e poi rispondere...

Penso che ti abbiano gia' risposto altri invitandoti a non confondere massa e peso.

Mettiamo che un metro cubo d'aria contenga circa 1,3Kg di massa di molecole d'aria.
Mettiamo che un metro cubo di polistirolo contenga 20Kg di massa di molecole varie.
Se metto il polistirolo su una pesapersone mi dira' che pesa solo 18,7Kg, azzeccando il peso ma sbagliando clamorosamente la massa. :-)
Per calcolare la massa vera ci devo aggiungere il peso dell'aria spostata... 18,7Kg+1,3Kg=20Kg

Anche tu quando ti pesi sulla bilancia stai bleffando, la tua vera massa e' circa 100 grammi in piu' di quella che ti segna la tua pesa... :-) signore a dieta: non pesatevi mai sottovuoto! :-D

Ti faccio un altro esempio illuminante: un palloncino sgonfio ha 1 grammo di massa di gomma, lo gonfio con 1 grammo di massa di elio, totale della massa del palloncino gonfio: 2 grammi. Pero' se lo metto su una pesa non mi segna 2 grammi ma addirittura un peso negativo! Miracolo! :-D non volevi un prodigio? :-D :-D :-D

P.s. In tutte le culture esiste il mito della gallina dalle uova d'oro... Ed i miti adombrano sempre delle verita'... :-)

Silvio Caggia ha detto...

@franco morici
Bella la tua idea di fare i PESONI di piombo a bassa densita', ma devi ammettere che e' estremamente poco pratica... :-) e' molto piu' pratico correggere i valori misurati aggiungendo la massa d'aria spostata come ho spiegato prima... :-)
Ma cosa cambia? Rimane il fatto che "normalmente" 1Kg di piume pesa meno di 1Kg di piombo... :-)

Se vogliamo parlare di massimo corbucci: lui parte da quello che definisce un esperimento degli anni 90 in cui palle di alluminio e palle di ferro fatte cadere in torri a vuoto violano quello che ci ha insegnato galileo... Ovvero invece di arrivare insieme l'alluminio arriva prima del ferro...
Il punto e' che io non sono riuscito a trovare traccia di questo esperimento su internet... :-( Anche se ne ho sentito parlare diverse volte... Sinceramente non so se pensare ad una censura da parte della scienza di questa scomoda verita' o che siano tutte "palle" di altro tipo... :-) se qualcuno sa qualcosa di questi esperimenti (che non siano ovviamente autoreferenziali) ci linki qualcosa!

Franco Morici ha detto...

@ Silvio

Come vedi dal filmatino qualcuno ha già affrontato problemi "di peso" (ed anche più complessi) ed in questo caso mi sa che le signore a dieta hanno ben poco da sperare...

Silvio Caggia ha detto...

@franco morici
Bello il filmatino, ma spiega alle signore che quell'aggeggio misura la massa inerziale dell'astronauta, non il peso... Il suo peso nello spazio e' invece ovviamente zero... :-)
Diciamo che le signore a dieta risolverebbero i problemi di peso, ma non quelli di massa e soprattutto di inerzia! :-D

Franco Morici ha detto...

@ Silvio
Bello il filmatino, ma spiega alle signore che quell'aggeggio misura la massa inerziale dell'astronauta, non il peso... Il suo peso nello spazio e' invece ovviamente zero... :-)

Questo lo sappiamo, ma le signore si rovinano la linea perchè mettono sù "massa". Solo poi, per effetto della gravità, scopriranno di aver "preso peso".

Le bilance inerziali si usano pure sulla Terra.
Prova a valutare il kg di piombo e quello di piume con una bilancia inerziale ed avrai una piacevole sorpresa, la bilancia segna lo stesso valore per entrambi.

Silvio Caggia ha detto...

@franco morici
"Le bilance inerziali si usano pure sulla Terra."

Ma allora spiegalo tu a go katto il modo per sapere come misurare direttamente la MASSA vera di 1KG di piume prima di pesarla con una bilancia normale e scoprire quindi che il peso e' minore di 1Kg a causa della spinta idrostatica dell'aria... :-)

mario massa ha detto...

Silvio scrive: "Ti stupisci che alzando il pendolo una volta poi vanno avanti anche per un giorno?" confondendo le idee a chi ha scarse conoscenze scientifiche: c'è lo scappamento, mosso dalla molla (o dai pesi) che a ogni oscillazione dà una piccola spinta.

Non capisco più se davvero qualcuno qui crede al moto perpetuo o se vi state tutti divertendo.

Il filmato della ruota è un falso fatto da un imbroglioncello. Il filmato della birra invece è carino e vero come spiegato nel testo del filmato stesso (solo che ovviamente non è perpetuo perchè dopo un po' l'anidride carbonica se ne va tutta). Il filmato: http://www.youtube.com/watch?v=Sv9JrnnZkLA è vero nella prima parte (fontana di Erone), un imbroglio nella seconda (infatti si vede che l'acqua è spinta da una pompetta e c'è una interruzione nel filmato dopo la quale il tubetto di uscita del liquido non è quello delle prove precedenti).

Mettetevi in testa che su internet un sacco di gente si diverte a pubblicare falsi probabilmente per puro divertimento (contenti loro). Convincetevi che di imbroglioni ben più pericolosi nel settore ce ne sono a bizzeffe e prosperano proprio grazie ai believers. L'imbroglio Defkalion non ha insegnato niente?

GabriChan ha detto...

@Silvio, avevo ragione io di piume ne devi mettere di massa maggiore per avere 1 kg se metti sulla bilancia su un piatto il Kg di piombo e dall'altra equilibri il peso con le piume e poi metti la bilancia nel vuoto, il piatto con le piume scende perché pesa di più.
Per quanto riguarda la caduta del ferro e dell'alluminio guarda il filmato:
http://www.youtube.com/watch?v=cb4oawwmJe0 e cerca di capire cosa succede, in pratica è l'opposto, lo puoi anche provare a fare, basta far cadere 1 calamita in un tubo di quelli che si comprano al supermercato con il foglio di alluminio avvolto, e se proprio vuoi fare le cose per bene ci metti anche un tester ai capi :)

Silvio Caggia ha detto...

@gabrichan
C'e' un inversione logica nella tua situazione rispetto alla mia: tu ti stai chiedendo chi ha piu' massa tra piombo e piume che pesano uguali, io cosa pesa di piu' tra piombo e piume che hanno massa uguali... ecco perche' alla fine abbiamo segni invertiti :-)

Filmato: no, quella e' la caduta di un magnete in un tubo di alluminio (forze di lenz), non centra niente con la caduta di un grave di alluminio nel vuoto... E questa non e' una inversione come quella di prima :-)

giorjen ha detto...

@MM
ciao mario, su questo blog credo che siamo ancora in molti a chiederci come fai a sapere che defkalion era un imbroglio. Hai fatto te la verifica sotto nda?
g

Go Katto ha detto...

Che defkalion fosse un imbroglio s' è capito bene: a quei numeri pazzeschi non corrispondeva alcuna fenomenologia: niente sibili, nessun vibrare di metalli, nessun vapore, nessuna goccia di sudore....Crede lei che fosse possibile avere 500 km/h in cannuccia da bibita? Crede lei che a Tesla 1, 6 fosse possibile avere al polso un orologio, o aver gli occhiali, o un microfono? Ha visto lei il filmato di quelle 10 ore? E mi dica: in quella stanza che temperatura aveva da esserci alla fine?

Franco Morici ha detto...

Per i tanti cultori, ammiratori e credenti un altro bel Paper appena sfornato e da incorniciare.

GabriChan ha detto...

@Silvio, hai un pezzo di alluminio che cade nel campo magnetico terrestre, è la stessa cosa, che ci aria o no, anzi senza aria il fenomeno è più visibile perché non hai l'attrito di questa.

Silvio Caggia ha detto...

@gabrichan
Quindi, secondo te, una sfera di alluminio che cade, tagliando il campo magnetico terrestre, genera al suo interno una forza di Lenz che la ACCELERA?
Sono aperto a tutto, ma mi devi spiegare come... E soprattutto perche' nella palla di ferro no...
Ma ti anticipo che non saprei valutare la bonta' dell'ipotesi, ma attendo che gli esperti qui commentino la tua ipotesi... Mi rimetto a loro... :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Franco Morici
"Beh mi stupisco, non sei nemmeno aggiornato che il cosidetto "manufatto alieno" è atterrato per rifornimento? "

No, me l'ero persa questa! :-D

nemo ha detto...

Nel frattempo godetevi questo filmato! A me fa impazzire!!! :-D

http://www.youtube.com/watch?v=ooIjPAU269A

bertoldo ha detto...

al 1:23 quando l'oggeto di sopra incontra quello di sotto rallenta vistosamente , ci sono delle interferenze magnetiche anche tra gli oggetti .

nemo ha detto...

E questo: http://www.youtube.com/watch?v=VyOtIsnG71U

Franco Morici ha detto...

@ Alessandro Pagnini
No, me l'ero persa questa! :-D

Beh io no, in quanto aspetto sempre (da oltre un anno e mezzo ormai) di vedere una dimostrazione scientifica di produzione di calore in eccesso, ma fin'ora tante belle conferenze e di Joule in più non se ne vedono.

nemo ha detto...

Ted's spiegazione: http://www.youtube.com/watch?v=PXHczjOg06w

GabriChan ha detto...

nemo e questo lo hai visto?

http://www.youtube.com/watch?v=Ja-BdnSGBCA

Franco Morici ha detto...

mario massa wrote:
Convincetevi che di imbroglioni ben più pericolosi nel settore ce ne sono a bizzeffe e prosperano proprio grazie ai believers. L'imbroglio Defkalion non ha insegnato niente?

Non penso proprio. E' più probabile che funzioni l'Hyperion piuttosto che un believer prenda coscienza ed operi per impedire il prosperare degli imbroglioni.

giorjen ha detto...

@Franco Morici
nell'ultimo post su FF abbiamo assistito allo sgretolamento delle "certezze" di tanti sicurissimi scienziati, panzane non più panzane diventare realtà

_raddrizzatori da 600kg che diventano da 1300kg moltiplicando per 50 la potenza
_macchine elettriche che non si possono caricare velocemente, anzi si già succede
_il moto circolare uniforme che deve essere per "forza"
_batterie che non possono durare abbastanza che anzi durano molto di più

il tutto nell'arrampicamento sugli specchi di chi non è fuggito. Meno male ci consigliavano di andar li a imparare.
Spero che presto si riesca anche ad accettare che l'idrogeno NON è un metallo, e NON appartiene al primo gruppo della tavola periodica.

Premesso questo, ma lei era presente alla demo di defkalion? che prove ha per documentare la truffa?
Sa, qui gli spettatori come me che hanno tempo di seguire decine di forum non hanno avuto notizie chiare. Mi pare oramai accertato che si trattasse di truffa, ma in base a cosa? per sentito dire?
g

Franco Morici ha detto...

@ giorjen

Le rispondo nei limiti del possibile (anche se so di non riscuotere la sua simpatia) allo scopo di mantenere vivo un minimo sindacale di dialogo quando lo si imposti costruttivamente e lo si porti avanti tra persone civili (Le confesso di aver perso quasi tutte le speranze in merito).
Se ci fosse più di moderazione e voglia vera di analizzare i fatti concreti, mettendo completamente da parte il tifo, probabilmente non si finirebbe per litigare su tutto.

Notizie ed aggiornamenti sulla vicenda li dovrebbero fornire coloro che la hanno seguito da vicino a partire dalla demo, ad esempio i giornalisti, i vari M.Melis, F.Pedrocchi di Moebius/Radio24 (oppure ovviamente i diretti interessati).
Per quel che mi risulta invece nessuno di loro ha cercato di approfondire e di verificare il seguito, anzi stranamente non ne parlano più e questo qualcosa vorrà pur dire.

Qualsiasi cosa io potessi dirle sarebbe la voce di un cosidetto "miscredente", verrebbe strumentalizzata e propagandata come il parere di un unbeliever per di più, qui dentro, ritenuto anche provocatore.

Mi creda i maestri della disinformazione ci sono anche nel campo dei believers, non ci sono solo i "buoni" tra di essi che combattono i cattivi dell'altra parte.

nemo ha detto...

Sapevo che la grafite poteva essere superconduttiva ma non l'avevo mai visto! Fighissimo!!!!

nemo ha detto...

p.s.: a temperatura ambiente!

giorjen ha detto...

@Franco Morici
mi spiace, ritenevo di essere tra i moderati e i civili. Non mi considero particolarmente un tifoso, però se la fa star meglio etichettarmi così non ci sono problemi. Ripeto anche a lei che ci vorrebbe da parte del tifo avverso un po' più di concretezza oppure un po' meno di arroganza. Farsi dare dei boccaloni, creduloni ecc... anche se velatamente non è piacevole.
soprattutto se poi si verifica, come nel post su menzionato, che la preparazione è tutt'altro che impeccabile.

Detto questo io non la trovo particolarmente antipatico, anche perchè interviene talmente raramente che non vedo perchè dovrei. Dovrebbe evitare le etichette facili. Ad esempio io trovo quasi simpatici perchè relativamente costruttivi ad esempio Tia e AC/DC, di quest'ultimo condivido spesso le opinioni come negli ultimi interventi. Trovo molto simpatico bertoldo nonostante non condivido quasi niente delle sue opinioni, seppure stimolanti. mi spiace che lei, Franco, non intervenga più spesso anche su FF per correggere gli strafalcioni dei suoi colleghi bè. Mi pare che abbia delle competenze elettrotecniche, magari potrebbe aiutare il Sig Giancarlo a capire meglio il suo campo di attività. Lui si che è antipatico, anche se estremamente competente, però è più forte di me e non amo i personaggi "lei non sa chi sono io".

tornando nel merito, mi pare che lei non porti niente di nuovo: se Melis o i giornalisti in questione non aggiungono niente può anche essere che non ci sia niente da aggiungere, o perchè troppo presto per le verifiche aggiuntive o perchè queste non aggiungono niente di nuovo. Per questo le chiedevo se le sue certezze erano basate su qualcosa di concreto. Evidentemente o c'è qualcosa che non mi può dire o non me la vuole dire oppure non c'è altro che un sentito dire.

è civile/ragionevole aggiungere una terza posizione, oltre che believer e non believer, diciamo quella dei possibilisti? io ritengo che in molti, me compreso, non abbiano gli strumenti materiali per poter credere oppure dire che è impossibile, e semplicemente in base a quello che vedono ritengono possibili alcuni claims. Ritenere possibile non equivale a essere believer, cioè a dire che è "vero". La prego in questa luce di rivedere l'ultimo post su FF. In varie occasione ci è stato detto a me e a MIstero che eravamo capre boccalone, e abbiamo dimostrato in tutte che esisteva qualcosa di più della possibilità che le nostre affermazioni fossero vere.
La prego: mi aiuti a dimostrare su FF che l'idrogeno non è un metallo e non fa parte del I° gruppo della tavola periodica, non so come fare.
g

Franco Morici ha detto...

@ giorjen
Scusi mi ha frainteso, Le ho risposto proprio perche' secondo me ha un comportamento civile.
In merito alle lagnanze sulle non risposte quello che purtroppo "legalmente" posso dire e' ben poco anche se dadire ci sarebbe molto. Spero che voglia comprendere la mia condizione. Riguardo a Melis e' stato subito pronto ad etichettare chi neanche conosce come "fisici della domenica", faccia il suo lavoro giornalistico imparzialmente senza voltare le spalle da un'altra parte quando non gli conviene.
Per quanto riguarda l'Idrogeno se vuole ne discutiamo stasera quando ritorno dal lavoro.

giorjen ha detto...

@Franco Morici
Riguardo a Melis, io penso che ci sia stata un incomprensione anche dovuta all'aggressività degli unbè. Non lo avete accolto proprio bene quando molto apertamente (e civilmente) si è presentato nella tana dei leoni, e secondo me se lo poteva anche aspettare.
Io però non credo di poter esprimere un parere libero da pregiudizi in merito perchè probabilmente sono un fan di quasi tutte le trasmissioni di radio24, così smentisco la frase sopra in cui dico di non esser tifoso di niente. Tifo radio24 alla grande.
secondo me ha spiegato molto bene allora, su FF, che la trasmissione non è uno spazio di approfondimento scientifico ma solo una vetrina... Si tratta di un giornalismo scientifico mordi e fuggi (alla focus?) e forse avete delle aspettative troppo grandi nei suoi confronti.
g

giorjen ha detto...

preciso che non tifo radio24 per ciò (poco) che è successo sulla FF bensì a priori perchè seguo parecchie altre trasmissioni, tra cui La Zanzara, 2024 e Melog, le mie preferite.
g

Franco Morici ha detto...

@ giorjen

Legittimo preferire alcune trasmissioni piuttosto che altre (non contesto), diverso è dire:
secondo me ha spiegato molto bene allora, su FF, che la trasmissione non è uno spazio di approfondimento scientifico ma solo una vetrina... Si tratta di un giornalismo scientifico mordi e fuggi (alla focus?) e forse avete delle aspettative troppo grandi nei suoi confronti.

Una vetrina in cui si mostra che cosa, quello che si crede/suppone o quello che effettivamente è reale?
Se anche il suo non fosse uno spazio giornalistico di approfondimento, questo non lo esime certo dal verificare scrupolosamente e seguire diligentemente la vicenda verificando continuamente nel tempo le informazioni divulgate, almeno per senso di responsabilità nei confronti degli ascoltatori. Mi pare che questo sia l'ABC del buon giornalismo, non crede?
Su argomenti molto seri ed importanti poi come l'energia ed il futuro delle persone, un giornalismo "mordi e fuggi" non mi pare assolutamente appropriato. Le aspettative del pubblico sono enormi e questo non per una mia attribuzione. O devo pensare che si miri solo a fare del sensazionalismo?

Franco Morici ha detto...

@ Giorjern
Ogni promessa è debito... anche se la mia giornata è stata faticosa e non vedo l'ora di abbadonarmi tra le braccia di Morfeo.

Per mostrarle quanto poco risulti chiara a me (che non sono un chimico) la questione metallo/non-metallo per l'Idrogeno, allego alcuni link relativi a differenti rappresentazioni della Tavola Periodica che riportano assegnazioni contrastanti:

Idrogeno tra i metalli alcalini

Idrogeno tra i non-metalli

Idrogeno tra i non-metalli

Idrogeno (come dire) né metallo, né non-metallo

Non voglio sottrarmi ad esprimere un parere. Se dovessi dire, a temperatura/pressioni ordinarie, vedo con maggior favore l'assegnazione dell'Idrogeno tra i non-metalli.
Se invece parliamo dell'Idrogeno a temperatura/pressione non ambiente è noto che anche l'Idrogeno ha comportamento come metallo.

giorjen ha detto...

@Franco
riguardo alla trasmissione di Melis ribadisco che secondo me avete delle aspettative troppo grandi per una trasmissione che dura poche manciate di minuti. Il palinsesto è quello. E' una trasmissione che fa da vetrina alle ricerche in corso, se poi quelle ricerche avranno sbocchi prima, dopo o mai è difficile da prevedere. In realtà delle LENR non importa molto a tanta gente, mi sono stupito anche io che abbiano fatto una diretta. Detto questo si tratta di giornalisti, non di scienziati. E sappiamo tutti quanto anche gli scienziati professionisti si siano trovati e si trovino in imbarazzo a giudicare un fenomeno sconosciuto e dei test, anche dal vivo. Sono passati pochi mesi e ancora non ci sono state news pubbliche, te cosa faresti?
Faresti una trasmissione di aggiornamento dicendo che in realtà SI DICE IN GIRO che un gruppo di alcuni ingegneri della spectre abbia verificato che ci sono state delle OMISSIONI/TRUFFE, non si sa quali, e che PARE che questi siano però vincolati al segreto?
potrebbe essere giusto nei confronti degli ascoltatori, ma non è proprio il tipo di infomazione che ti aspetti, e soprattutto esce dal format "vetrina".

prova ad ascoltare la trasmissione qualche altra volta che non si parla di fusione fredda, capirai il termine vetrina. Il sensazionalismo, ma neanche tanto, serve solo ad interessare le persone. Chi come te è già interessato e ne capisce un po' di più non ne avrebbe certo bisogno, ma non dovrebbe scandalizzarti.
g

Franco Morici ha detto...

@ giorjen
Mi accordo ora di averle involontariamente storpiato il nome nel mio precedente commento (il sonno appanna i sensi).
Quindi "giorjen" non Giorjern".
Buona giornata.

giorjen ha detto...

mannaggia io invece mi sono perso il lei, mi scusi
ciao
g

Franco Morici ha detto...

@ giorjen
Prima di fare una trasmissione di aggiornamento, un giornalista dovrebbe svolgere il suo vero lavoro cioe' quello di informarsi sui fatti, sugli sviluppi, facendo domande, verificando le voci, parlando con esperti di entrambe le parti ecc.
Per quanto riguarda il fatto che non sia uno scienziato professionista, questo non lo esime dall'indagare a fondo (strano, quando si e' trattato di dare del "fisico della domenica" ad un po' di gente che neanche conosceva, il problema delle sue non competenze da scienziato non era importante...). Proprio perche' non ci sono news pubbliche dovrebbe indagare, cosa aspetta che gli arrivino le novita' belle e pronte sulla sua scrivania?

giorjen ha detto...

@Franco
ve la siete presa troppo per questa storia dei fisici della domenica.
gli utenti di questo blog vengono derisi da anni con termini del tipo "passeri", "capra" "credulone" etc... ed è pure vero che qualcuno se la prende, ma pazienza.

non ricordo la discussione su FF, ma credo che Melis si sia anche scusato poi. Ricordo male?

Il giornalismo di cui parli tu è roba ideale, non proprio presente in tutte le testate. Chi lo pratica a volte non è visto bene lo stesso. Guarda le Iene e il caso delle staminali. Oppure Report. Hanno dato voce a tutti, da ambo le parti, ed il risultato non è stato apprezzato dagli unbè...

non tutte le ciambelle riescono col buco, Melis non è ancora fuori tempo limite, se escono altre news magari le pubblica. Tra l'altro credo che abbiano il dovere di proteggere le loro fonti, percui se una gola profonda dovesse spifferargli qualcosa magari potrebbe fare una trasmissione in cui dovrebbe dire "pare che" ma "mi hanno detto che".
g

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails