BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

martedì 4 giugno 2013

New advancements
on the Fleischmann-Pons Effect
2) Vittorio Violante

Material Science for Understanding 
the Fleischmann and Pons Effect.
(il file della presentazione è scaricabile da questo link dell'ENEA)

Vittorio Violante, Ph.D
ENEA LENR Research Coordinator

Cooperation frame: 
ENEA-NRL-SRI-University of Missouri, ReResearch, Consorzio Veneto Ricerca-TSEM, Università La Sapienza, Energetics...

(cliccare sulle foto per ingrandirle)
Vittorio Violante



Back to New advancements on the Fleischmann-Pons Effect - 0) Introduzione

22passi.blogspot.com: post n. 2128 (-94)

15 : commenti:

ravecarl ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
ravecarl ha detto...

Forse mi sbaglio, ma ho l'impressione che la FF sta ottenendo un accelerazione.

Silvio Caggia ha detto...

Ma z. del prete e c. sibilia li faranno ancora entrare alla sapienza dopo queste slide? :-)

Antonella ha detto...

chiedo scusa per l'intrusione ma vorrei far presente che una dipendente dell'ENEA ha partecipato, regolarmente autorizzata, a molti convegni internazionali, di cui gli ultimi nel 2005 a Brussel, ICENES 2005 sugli usi civili dell'energia nucleare e nel 2009 a Salt Lake City al convegno nazionale dell'American Chemica Society. Le presentazioni (sono disponibili per chi volesse consultarle) sono state anche regolarmente inserite nei Procedeengs di quelle conferenze.
Mi chiedo quale sia la ragione di ignorare una attività di ricerca riconosciuta in tutto il mondo e regolarmente finanziata dallo Stato Italiano e quindi anche da tutti voi che leggete. Ad ogni modo, se questo sito lo volesse, le presentazioni di cui parlavo possono essere pubblicate qui.

sono solo un misero test ha detto...

Cara Antonella,

le do il benvenuto anche se non sono il padrone di casa, certo che Daniele sarà ben lieto della sua visita.

Si chiede perchè... Perchè Piero Grasso al ministero (e poi al Senato) e non G. Caselli? Perchè il primo è "prudente"... Come se la prudenza avesse a che fare con la verità processuale...

Se la "dipendente ENEA" è una scienziata, e quindi della prudenza se ne frega, ecco che può pubblicare quello che vuole (e la forma è salva) ma nessuno la considera (e la sostanza anche). Ammetterà che VV è decisamente più "prudente"...

Comunque è stata letta in questi anni, da pochi ma è stata letta.

F.C. ha detto...

@Antonella

Mi scusi se mi permetto ma lei è per caso la dott.ssa De Ninno?

Se così fosse vorrei farle i miei complimenti per il suo lavoro con Preparata e Del Giudice e se fosse possibile qualche domanda, anche in privato.

La ringrazio in anticipo.

comRED ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
comRED ha detto...

Scopro dopo molti anni che ENEA ha lavorato sulle LENR ottenendo risultati notevoli. Mi domando perchè in tutti questi anni non hanno cacciato fuori i dati degli esperimenti ai comuni mortali? Sono sotto sotto NDA con i nostri soldi???? Dio non voglia che diventi ministro della ricerca scientifica! Faccio prima gassificare l'acqua con la RF...

sono solo un misero test ha detto...

@comRED

non dirmi che non hai mai visto il "Rapporto 41"?

http://www.youtube.com/watch?v=2wSyY6yf3qA

Daniele Passerini ha detto...

@Antonella
...una dipendente dell'ENEA ha partecipato, regolarmente autorizzata, a molti convegni internazionali, di cui gli ultimi nel 2005 a Brussel, ICENES 2005 sugli usi civili dell'energia nucleare e nel 2009 a Salt Lake City al convegno nazionale dell'American Chemica Society. Le presentazioni (sono disponibili per chi volesse consultarle) sono state anche regolarmente inserite nei Procedeengs di quelle conferenze.
Mi chiedo quale sia la ragione di ignorare una attività di ricerca riconosciuta in tutto il mondo e regolarmente finanziata dallo Stato Italiano e quindi anche da tutti voi che leggete. Ad ogni modo, se questo sito lo volesse, le presentazioni di cui parlavo possono essere pubblicate qui.

Gentile Antonella, innanzitutto benvenuta, poi le assicuro che qui dentro si è parlato 1000 volte del Rapporto 41, Del Giudice, De Ninno, Preparata eccetera, insomma il ruolo dell'ENEA nella ff è stranoto... stupisce semmai noi profani il fatto che in due diversi istituti di ricerca a Frascati (ENEA e INFN) a poche decine di metri l'uno dall'altro si siano condotte ricerche parallele sulla ff (sia pure seguendo strade differenti) senza che vi fosse collaborazione e scambio di dati... ma il progresso della scienza non dovrebbe essere un bene e una battaglia comuni? Possibile che scada così spesso in una lotta per accaparrarsi gli ultimi finanziamenti disponibili?

comRED ha detto...

Certo, ho visto rapporto 41 e parecchio altro ma non le slides di ENEA con i risultati (di anni) delle loro prove...

sono solo un misero test ha detto...

@comRED

e allora avrai visto anche la stranezza dell'insistenza da parte del vertice per spostare i finanziamenti delle AAPP (miserrimi) da un gruppo a quell'altro.

Scientificamente dall'esterno è impossibile valutare la validità dei gruppi. Quello che si nota, si è notato nel tempo, è esattamente ciò che hai rilevato tu: De Ninno & Co. parlavano dei propri risultati. Il gruppo Violante era più "prudente" (e lavorava con un gruppo di ricerca Israeliano e uno USA, ora tutto USA).

Tenendo conto anche della risposta di Daniele, sembra che siano volati diversi calcioni, incrociati, sotto il tavolino, anche se non vorrei che si fosse fatta di ogni ENEA un fascio.

Sicuramente una guerra tra poveri in cui alla fine ci abbiamo rimesso tutti e hanno vinto sempre i soliti maneggioni. Anche il nostro aggettivo finisce con "ioni".

Antonella ha detto...

ringrazio Daniele e gli altri che hanno risposto al mio commento. Come dice Daniele stupisce la totale mancanza di coordinamento non solo tra enti di ricerca ma addirittura all'interno dello stesso ente! La mia stanza dista non più di 50 metri da quella di VV. Ad ogni modo consiglio a tutti di leggere (se non lo avete già letto) quel meraviglioso pamphlet sulle "Le Leggi Fondamentali della Stupidità Umana" scritto da Carlo Maria Cipolla. Lo trovate sul web (http://www.italianisticabl.eu/cipolla.pdf). Vi si chiariranno molti scenari. In questi anni sono arrivata alla conclusione che solo nella migliore delle ipotesi questa ricerca è stata affossata deliberatamente a seguito di un complotto internazionale, in realtà, molto più prosaicamente e tristemente si é trattato di un addensamento di "decision maker" e relativi lacché nel terzo quadrante del grafico di C.M.
Cipolla.
Rinnovo l'invito a Daniele, se qualcuno fosse interessato alle mie trasparenze, ad inserire un link per renderle consultabili. Altrimenti potete richiederele a me direttamente: antonella.deninno@enea.it

Daniele Passerini ha detto...

@Antonella
Sono felice di potere parlare con lei, avevo giusto intenzione di scrivere oggi e mi ha anticipato.
Metterò molto volentieri sul blog tutti i link e i riferimenti alle ricerche del filone "Rapporto 41" se è lecita tale semplificazione.
Tutti vorremmo sapere perché Rubbia evitó da un certo momento in poi qualunque accenno al famoso rapporto che aveva dimostrato l'esistenza del fenomeno e perché tutti rifiutarono di pubblicarlo con giustificazioni a dir poco ridicole. Tutti vorremo sapere perché le ricerche di Violante (con collaborazioni di Usa e Israele) siano andate avanti e altre (più "italiane") siano state bloccate. Tutti vorremmo finalmente andare oltre la FINTA questione se le LENR esistano o meno, e capire a che punto applicativo realmente siamo, ma SOPRATTUTTO, se ci sono teorie che si stiano imponendo su altre per fornire una spiegazione dei fenomeni in gioco.
Direi di continuare - per ora - la discussione in privato, così da delineare la migliore strategia per dare la più corretta informazione possibile a quante più persone possibile.
Grazie e a presto

piero41 ha detto...

@Daniele
Daniele guarda di fare un po’ anche il giornalista trasparente e di non farti rivelare tutto come al solito sotto NDA !! A me interesserebbe saper per esempio quanta attendibilità concreta abbia per la signora quel libro da te appena letto :”Il segreto delle tre...” Poi le conclusioni. ognuno le trae da sé.. I primi Report rivelavano che nonostante l’isolamento del suo team, quel comunista di Berlinguer per caso al governo trovò per loro i finanziamenti per continuare.. però, caso strano concludeva l’inchiesta incaricati di continuare la ricerca furono altri V.V. che niente avevano a che fare con la ricerca ITALIANA ma erano molto più “vicini e amici” alla ricerca USA.
Questa non è stupidità, penso, a quei tempi erano “ordini” molto in alto magari!!
Qualcuno probabilmente continua a seguirli più o meno anche oggi e a proposito non capisco quel cartello d’inversione di marcia nel post, forse un limite di 120 era più adatto!! Celani forse non è abbastanza USA ehh?? A proposito mi domando anche se per un improvviso impazzimento della Carrozza fossero fatti ponti d’oro al nostro, riuscirebbe il Rossi a chiuder tutto in USA e a ritornare in patria col suo segreto?? eeeh!! ;-D

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails