Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

lunedì 20 maggio 2013

Pubblicato su arXiv il report dell'E-Cat

Indication of anomalous heat energy production in a reactor device

Abstract. An experimental investigation of possible anomalous heat production in a special type of reactor tube named E-Cat HT is carried out. The reactor tube is charged with a small amount of hydrogen loaded nickel powder plus some additives. The reaction is primarily initiated by heat from resistor coils inside the reactor tube. Measurement of the produced heat was performed with high-resolution thermal imaging cameras, recording data every second from the hot reactor tube. The measurements of electrical power input were performed with a large bandwidth three-phase power analyzer. Data were collected in two experimental runs lasting 96 and 116 hours, respectively. An anomalous heat production was indicated in both experiments. The 116-hour experiment also included a calibration of the experimental set-up without the active charge present in the E-Cat HT. In this case, no extra heat was generated beyond the expected heat from the electric input. Computed volumetric and gravimetric energy densities were found to be far above those of any known chemical source. Even by the most conservative assumptions as to the errors in the measurements, the result is still one order of magnitude greater than conventional energy sources.
È stato pubblicato su arXiv il report sull'E-Cat di cui si vocifera da mesi e mesi. I ritardi per lo svelamento del report sembrano essere nati in terra svedese, forse ulteriori passaggi di peer review, ma tutto è bene quel che "finisce" bene.

Dalla pagina di cui al seguente link potete scaricare (dove è scritto "DOWNLOAD pdf only") le 29 pagine del report:


Un applauso a Giuseppe Levi (Università di Bologna), Torbjörn Hartman, Bo Höistad, Roland Pettersson e Lars Tegnér (Università di Uppsala), Hanno Essén (Royal Institute of Technology di Stoccolma) ecc. che ci hanno messo la faccia e la carriera, evidentemente certi di quanto sostengono. Certi per via sperimentale, rigorosa e galileiana. Niente a che vedere con le pseudocertezze negazioniste che fioriscono su certi blog e - purtroppo - anche in seno a "parti deviate" della stessa comunità scientifica.


22passi.blogspot.com: post n. 2111 (-111) 

345 : commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 345   Nuovi›   Più recenti»
roberto rampado ha detto...

Finalmente !
Da degustare centellinando...

domenico canino ha detto...

@daniele
grande come sempre,
finalmente fatti al posto delle nostre chiacchiere,
lo leggeremo con attenzione,
ciao

s-t-i-c-a ha detto...

Grazie Daniele,
mi godro' gli inevitabili travasi di bile e critiche degli "neisager",
noi "speranzosi" (parte dei believers) ci godremo un non-fallimento in piu' di Rossi.
So' che questo Report e' poco paragonato al vedere una applicazione industriale funzionante, ma penso non manchera' molto dopo, questo ad un Outing di qualcuno.
Ancora complimenti anche per il tuo riserbo durante tutto questo tempo e godiamoci ora il Report e le critiche dei vari scettici ad oltranza !

s-t-i-c-a ha detto...

E.c. dopo questo, ...

Marco_K ha detto...

Evviva!!! :-)))

Da leggere tutto con calma.

...un applauso anche a un certo blogger Daniele "22", che ci ha messo la faccia, evidentemente certo di quanto sostiene.

Buona settimana :-)

Paul ha detto...

Il tutto è ben rappresentato da ciò che dice Rossi questa mattina:

"... This is one of the most important days of my life..."

Resta l'amaro per tutti coloro che hanno da sempre parlato di truffa e di fuffa.
Dove sono adesso? Cosa diranno? Ma chi se ne frega di loro!! Omuncoli.

Giovanni Nobili ha detto...

Sono contento. Almeno qualche speranza rimane a noi italiani...

gio ha detto...

sono molto contento per il Prof. Focardi!!!!!

aspetto di leggere i commenti:)

s-t-i-c-a ha detto...

Chi mi aiuta a tradurre / rendere il senso di "travaso di bile" in inglese ?
Grazie ;-).

Pietro F. ha detto...

c...oooooo!!!! che soddisfazione!!!

comRED ha detto...

Domanda: il COP del HT cat 2 è 2.7?

Marco_K ha detto...

La settimana scorsa, l'annuncio dell'evento del 3 Giugno al parlamento europeo, con cui
"The European community should become aware of the "state-of-the-art" of the studies on the Fleischmann-Pons Effect phenomenon".

Una notizia, questa, che mi aspettavo sinceramente ricevesse più commenti.

Oggi, la notizia che il famoso report esiste, ed è stato pubblicato, a dispetto di tutta l'ironia che al riguardo si è sprecata in questi mesi.

Se "non c'è 2 senza 3"... direi che si possono attendere con fiducia i prossimi eventi.

In tutto ciò spicca particolarmente la presenza degli italiani: altra bella notizia.

triziocaioedeuterio ha detto...

Volevo solamente chiedere che tipo di credibilità e blasone ha arxiv...mesi fa fu lo stesso rossi ha dire che probabilmente ,in caso di rifiuto di una non meglio specificata rivista di peer reviewers,avrebbero pubblicato il report su arxiv.qualche volenteroso può rispondere?daniele?grazie;)

Alessandro Pagnini ha detto...

Devo stappare la bottiglia delle grandi occasioni!!! :-D

Scusate ma i firmatari non dovevano essere da 11 a 15?
Io ne conto soltanto 7, o sbaglio?
Può darsi che sia così che si usa, magari qualcuno dei partecipanti era un 'aiutante' di un professore più titolato e non si è ritenuto di farlo figurare. Sottolineo questo aspetto perché fin dall'inizio (cercare i miei post per credere ;-) ) avevo pronosticato che qualche partecipante avrebbe potuto decidere di non mettere la propria firma su un documento del genere. E' normale che siano solo 7, oppure potrebbe essersi verificato quello che sospettavo da sempre, vale a dire che a qualcuno, che ovviamente 'tiene famiglia' e 'carriera' sia stato ventilato, come conseguenza di una presa di posizione così scomoda e fuori dalla ufficialità, quello che una raffinata ed elegantissima espressione Toscana così riassume "Ti si fa un c@@o, come uno sbadiglio di ciuco!"? ;-)))

Scusate la diffidenza andreottiana, della serie 'a pensar male si fa peccato, ma ci si piglia'. Magari è tutto regolare così. Me lo chiariranno, spero, coloro che sono più avvezzi a queste faccende.

Spat ha detto...

Nei ringraziamenti si citano molti altri professori e ricercatori che hanno collaborato.

Spat ha detto...

Articolo di Mats Lewan:
http://matslew.wordpress.com/2013/05/20/two-100-hour-scientific-tests-confirm-anomalous-heat-production-in-rossis-e-cat/

Daniele Passerini ha detto...

@triziocaioedeuterio
Volevo solamente chiedere che tipo di credibilità e blasone ha arxiv...
Spero che chi è più bravo di me a rintracciare link sappia indirizzarti a ciò che scriveva al riguardo Alessio Guglielmi, quando spiegava che i suoi articoli li pubblica da anni su arXiv in spirito OPEN ACCESS.
Su arXiv, ricordo, furono inoltre pubblicate anche le contestazioni a Carpinteri e non mi pare nessuno ebbie allora da obiettare.

@Alessandro Pagnini
Scusate ma i firmatari non dovevano essere da 11 a 15? Io ne conto soltanto 7, o sbaglio?
Ti ha risposto Spat

@tutti
Scusate, ma a parte questa brevissima incursione non posso star detro a leggere i vostri commenti almeno fino a questo pomeriggio. A stasera.

Diogene ha detto...

Son contento che compaiano i nomi di Levi e Essen. Fu il nome di Levi che mi fece interessare alla vicenda quando vidi il famoso filmato, ora ci mette proprio la faccia con un articolo.
Insomma le prese di posizioni ufficiali con documentazione al seguito erano e sono la richiesta madre.
lo leggerò con molto interesse, sperando di dovermi ricredere su tutta la faccenda.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ ComRed
"Domanda: il COP del HT cat 2 è 2.7? "
Da una lettura 'a piombo', cioè una scorsa velocissima, mi pare di aver capito che il secondo test abbia evidenziato un COP di qualcosa inferiore a 3. Il primo, meno affidabile per certi aspetti, aveva dato risultati intorno al 6. Quello che suggeriscono è che all'aumentare della temperatura di esercizio il COP aumenta. Peccato che a un certo punto la reazione rischi di scappare di mano e il nichel fonda :-(
Come presumevo, alcune magagne sembrano aver rallentato Rossi, che forse non è ancora pronto per affrontare il mercato dormendo sonni tranquilli la notte. Ci sono dei problemi di affidabilità/prestazioni che Rossi si sta affannando a risolvere, ma sembra proprio che l'effetto Rossi esista e che ora i problemi siano più di messa a punto e ingegnerizzazione che non di altro tipo. Immaginiamoci i progressi fatti tra il primo volo dei fratelli Wright nel 1903 (qualche decina di metri praticamente rasoterra) e la traversata della manica di Bleriot nel 1909. Un progresso enorme in soli 6 anni. Speriamo che i progressi delle LENR ricalchino quelli del volo: in 66 anni da Kittyhawk alla Luna! :-)

Shine ha detto...

Ma è questo il "third party" ?

Alessandro Pagnini ha detto...

@ spat
@ Daniele

Se è prassi normale, meglio così. Una domanda ulteriore: Rossi disse che tra i partecipanti ai test vi erano anche alcuni molto dubbiosi sul fatto che l'effetto Rossi esistesse. Sapete se ne compaiono alcuni tra le firme del report?
Insomma, vi risulta che ci sia qualche 'convertito'?

Continuo ad avere la sensazione che qualcuno abbia tirato indietro la mano, al momento di fare la firma.
So' di coccio su questa cosa! :-D

Spat ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Pagnini ha detto...

@ Shine

"Ma è questo il "third party" ?"

Parrebbe di sì. Ti aspettavi qualcosa di diverso?

Spat ha detto...

@ Shine
Se vuoi dire qualcosa fallo chiaramente

@ Pagnini
Lo stesso Levi era più che scettico prima di presenziare ai vari test.

comRED ha detto...

@ Alessandro Pagnini, in effetti si è parlato spesso di COP 6 e COP infinito. Questi dati ufficiali evidenziano due fatti.
1) La FF o come diavolo si chiama ESISTE e non c'è più discussione.
2) A.R. deve fare ancora un pezzo di strada quindi bocca al lupo se lo merita.

In ogni caso un grosso BRAVO a Rossi!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Diogene
"Insomma le prese di posizioni ufficiali con documentazione al seguito erano e sono la richiesta madre "

Giusto. Tuttavia, aldilà delle richieste, quello che farà cambiare idea su Rossi, saranno, come da sempre egli sostiene, 'working plants', perché le chiacchiere si fanno e ci si diverte a farle, ma alla fine si possono stare anni a contestare dati e procedure. I fatti hanno un'altra valenza. Rossi, forse, non è ancora in grado di esibire i propri prodotti senza tema di fare una frittata (di nichel), ma ci arriverà, se non lo 'fermano sul bagnasciuga (che più propriamente sarebbe la 'battigia')'. E allora con tutti i report, in questo momento utilissimi e confortanti, si potrà fare un bel falò e finalmente mettersi a discutere di cose serie e lavorare per sviluppare la tecnologia, come da sempre sembra stia facendo, tra lo scherno della quasi totalità della comunità scientifica, il nostro dottore (non ingegnere, altrimenti forse non ci avrebbe creduto abbastanza ;-) )

s-t-i-c-a ha detto...

Quello che mi lascia un po' perplesso nel secondo test e' :
"The weight that may be assigned to the powder charges is therefore on the order of 0.3 g; here it shall be
conservatively assumed to have value of 1 g, in order to take into account any possible source of error linked to the measurement. ".

Comunque quello che interessa e' che il fenomeno ci sia e che produca energia, NON dal nulla he ;-), dunque ben venga e non credo sia il caso di agitarsi per i negazionisti,
nemmeno le radiazioni ionizzanti ci sono, calma e' solo uno "scaldino" efficiente.

Buona giornata.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Spat
Di nuovo grazie

@ Com Red
Sottoscrivo!

sono solo un misero test ha detto...

che tempismo...

http://www.queryonline.it/2013/05/20/brevettare-la-fusione-fredda/

ulixes ha detto...

Mi giunge notizia di malfunzionamenti su alcune linee telefoniche.
Sovraccarico o blackout?
Mah!

Shine ha detto...

@spat

non voglio dire nulla, semplicemente Levi e Kullander non mi sembrano "third"...Ma questo non significa certo non siano autorevoli; sono anche nominate le università per cui lavorano.

Mi chiedo piuttosto come mai Rossi, invece di vendere i vecchi e consolidati gatti col COP 6 perda tempo col gingillo che a mala pena garantisce over-unity...Avrà i suoi motivi.

Attendo fiducioso il peer review della rete perchè non mi sembra che arXiv abbia nulla di paritario

JacK ha detto...

E' molto tempo che non posto qualcosa. Dopo i mitici test di ottobre preso dallo scoforto (e un po' di inkazzatura) avevo scelto un religioso silenzio in attesa di buone nuove.

Finalmente c'e' qualcosa di concreto su cui discutere che non siano i Rossi-said !

Sicuramente è un gran bel materiale. Non posso dire definitivo, ma almeno un grosso passo avanti per chiarire la situazione. Per quanto mi riguarda come tecnico, ad una prima lettura una lacuna la vedo nel modo con cui hanno monitorato la corrente consumata dal gattone.

Lo strumento è ottimo (PCE-830) ma è stato usato mettendolo in coppia con una telecamera per registrare il consumo sul lungo periodo. Questo "setup" non mi entusiasma e lascia aperti degli spiragli pericolosi. Infatti, se ho capito bene, Levi ha stimato i consumi guardandosi il video registrato dalla telecamera. Il "display" di un oggetto di questo tipo rischia filtrare veloci spike (sotto al decimo) nel consumo. Avrei preferito che lo strumento fosse collegato ad un PC che salvasse i dati della corrente ad alta frequenza in un bel, e non opinabile, foglio excel.

Ad ogni modo massima fiducia su chi ha condotto gli esperimenti. Se questa cosa è vera avranno il merito di aver lottato conto tutti e tutto preservando il valore scentifico della scoperta. Valore malamente gestito da Rossi (frecciata doverosa).

Saluti

JacK

Anto ha detto...

-20 MAGGIO 2013-

Tanti auguri a tutti!!!!
:)))

nemo ha detto...

Ho notato che possono passare anche mesi dalla data in cui viene pubblicato un articolo su arXiv al momento in cui appare il medesimo su un rivista peer reviewed. A volte capita di trovare gli articoli modificati nel tempo su arXiv.
Non è quindi ancora possibile affermare che nessuna rivista specializzati non pubblichi il report. Su arXiv ci vanno tutti comunque. Ormai è una prassi per qualsiasi lavoro scientifico


Alessandro Pagnini ha detto...

@ Jack

"Valore malamente gestito da Rossi (frecciata doverosa)."

Ognuno ha le sue opinioni, ci mancherebbe.

A me sembra che Rossi abbia lottato come un mastino contro tutto e tutti. Da imprenditore mi congratulo con lui, comprendendo bene le difficoltà che ci sono nel gestire un progetto come il suo, con un passato equivoco come il suo.
Avrà tanti difetti, ma avrei voluto vedere altri come avrebbero saputo sviluppare la cosa. Se non si fosse fidato del suo istinto e della sue misure, contestate e ridicolizzate da quasi tutti, magari con argomenti anche validi, avrebbe già mollato da un pezzo.

Chapeau, dottor Rossi! :-)

Hermano Tobia ha detto...

@JacK

Da quel che si legge a pag. 5, lo strumento è stato usato (a mio avviso correttamente) per integrare la potenza erogata e quindi misurare direttamente l'energia:

"This instrument continuously monitors on an LCD display the values of instantaneous electrical power (active, reactive, and apparent) supplied to the resistor coils, as well as energy consumption expressed in kWh.
Of these parameters, only the last one was of interest for the purposes of the test"

matteo ha detto...

Bene! Mi pare che non fosse il COP a voler esser dimostrato quanto la realtà del fenomeno. Non si può qundi che esser felici. A riguardo di arXiv:
"Parecchi matematici e fisici teorici pubblicano sistematicamente i loro lavori su arXiv prima di sottoporli a riviste tradizionali, per consentire un libero accesso da parte di tutta la comunità scientifica ed anche per ricevere commenti e pareri dai colleghi di tutto il mondo. Questa abitudine va diffondendosi anche fra altre discipline"
e ancora "Sono numerosi i vantaggi per un ricercatore che desideri fare uso di arXiv. Di solito, uno scienziato decide di sfruttare arXiv quando vuole diffondere il proprio lavoro presso la sua comunità scientifica e ricevere qualche commento, riscontro o suggerimento sulla sua ricerca da parte degli altri scienziati, il tutto prima d'inviare l'articolo ad una conferenza o una rivista scientifica. Scrivendo quindi una bozza definitiva d'un articolo scientifico relativo ad un suo lavoro recente, e caricandolo su arXiv, può chiedere ai colleghi di prenderne lettura e di dargli qualche suggerimento o correzione. Così facendo, una volta raccolti i commenti da parte dei colleghi, potrà modificare l'articolo scientifico...." (fonte Wiki)
Forse, dopo due anni di attesa (almeno per me), stiamo vivendo la vigilia di grandi eventi
Grazie Rossi, Focardi, Piantelli, Levi e tanti altri. E grazie a Daniele per l'impegno profuso nel diffonder la cosa
matteo

Diogene ha detto...

@Alessandro
I working plants non li ho mai ritenuti discriminanti, in quanto richiedono ad occhio il rispetto di una normativa che non può essere acclarata a scatola chiusa, soprattutto se non si conosce la fonte dell'energia in quanto segreto industriale o quel che è.
Quello che è sempre servito son persone che lo studiassero fuori dal capannone di rossi e che invece di interviste e paper molto generici, rilascino articoli con nome e cognome. Tutto chiaro e aperti al dialogo. Certo rimane il peccato originale della non replicabilità (rossi ha impiegato 2 anni e passa prima di darlo in mano a gente fidata, figuriamoci ad un tizio terzo che vuole rifare le misure). Però il fatto che ora gli scienziati coinvolti abbiano scritto proprio un articolo è un passo avanti incontestabile.

barneypanofsky ha detto...

Leggero' tutto con calma, ma un primo appunto lo devo fare: cristo santo, con NI che era interessatissima alla FF, una scheda con sampling rate di 1 Hz per acquisire le potenze assorbite e salvare i dati su un PC la potevano anche preventivare, no?

La seconda cosa che mi viene in mente e' provare a chiedere il report sulla misurazione dei gamma. Dopo lo faccio.

Barney

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Diogene
"I working plants non li ho mai ritenuti discriminanti"
E' la tua posizione ed è una posizione molto aperta e più possibilista di tante altre che mi aspetto. Per parecchi questi report saranno, non dico acqua tiepida, ma poco più. Per me, come per te, sono comunque una gran cosa ed è da stamani alle 6 che sono in agitazione :-)

Marco da Rallo ha detto...

Felicitazioni a:

- Focardi (professore emerito)
- Rossi (inventore, comunicatore diabolico e 'guidatore' di Alfa Romeo)
- Daniele e il suo compagno 'di banco', Levi, (per tutto quello che umanamente [e immeritatamente] gli hanno fatto passare...

- ai positivi!

ciao Anto, Mario, Andrea, Franco, AC/DC, Hermano Tobia, Valeria, Nemo, ComRed e a tutti quelli che scrivono e hanno scritto qui in questi due e passa anni.

e che si fotta la 'filosofia' andreottiana!

Marco (a presto, a pranzo...)

Silvio Caggia ha detto...

Rossi e' un gran bel mattachione...
I primi test li conduce a bologna in via dell'elettricista...
Questi a ferrara in via del commercio...
Monitorate capannoni in un'eventuale via della scienza perche' e' li che affittera' i capannoni per rivelare i segreti dell'e-cat! :-D

sandro75k ha detto...

@Marco da rallo

Ciao Marco,
spunti sempre nei momenti topici...
Se questi risultati e questi "esaminatori terzi" dovessero confermarsi attendibili comincerebbe ufficicialmente il capitolo LENR...
é un bel momento ma le feste secondo me si devono fare quando il contatore dlel'ENEL torna in dietro...

PS: io sono contento ancora di più per Daniele Passerini che per Rossi perchè qualcuno lo ha accusato anche di responsabilità sulla vicenda e di malafede...

Marco da Rallo ha detto...

Ecco chi!:

Sandro!!!
(scusa)

Marco

sandro75k ha detto...

..poi magari nn funzionerà ma D22 merita rispetto!

miau ha detto...

:)!!!

Alessandro Pagnini ha detto...

"é un bel momento ma le feste secondo me si devono fare quando il contatore dlel'ENEL torna in dietro..."

Specialmente quando si ha un forno elettrico, giusto Sandro? :-)

sandro75k ha detto...

@Alessandro Pagnini

:(((((

mi viene da piangere!

ravecarl ha detto...

@Daniele
Voglio farti i miei vivissimi complimenti. Come sempre ONESTO e SINCERO.

Voglio fare anche i miei complimenti ad A. Rossi per TUTTO il LAVORO svolto fino ad ora. Non posso che augurargli una lunga vita e forza per il compito che sta svolgendo.
Penso anche al Prof. Focardi che ci ha messo la faccia e ha dato una grande fiducia ad A. Rossi e probabilmente gli ha indicato la strada giusta.

Come sempre sono gli italiani che cambiano il mondo. (penso anche al M5S che sta interessando tutta l'Europa)

Un grande pensiero al Prof. Abundo che sta portando avanti un grande progetto. Questo avvenimento non farà altro che dimostrargli che è sulla strada giusta.

Robbins ha detto...

@Marco da Rallo
>>>> e che si fotta la 'filosofia' andreottiana!
Bene, ma le altre 'filosofie' me le lasci stare - soprattutto se sopravvivono soltanto in qualche frammento.
>>>> 'guidatore' di Alfa Romeo: Rossi, come Carlo Mollino, la fuoriserie se l'è costruita da solo.

AC/DC ha detto...

Finalmente!

Prima di esprimermi aspetterò di leggermi per bene il report, ma soprattutto aspetterò il giudizio dei vari tecnici, soprattutto quelli più scettici e preparati, che bazzicano questi lidi.

Sicuramente non può essere ignorato il fatto che ora un gruppo di professionisti stimati sull'e-cat ci ha messo la faccia sul serio, e questa non è una cosa da poco.

@Daniele
Ci tengo a porgerti le mie scuse, sai che non ho mai dubitato della tua buona fede, ma ti ho ripetutamente accusato di eccessiva leggerezza e pressapochismo riguardo a questa vicenda. Evidentemente eri ben informato, e se anche l'e-cat dovesse non funzionare tu non avresti alcuna responsabilità nei confronti dei tuoi lettori.

Giovanni Costantini ha detto...

@AC/DC
"Ci tengo a porgerti le mie scuse..."
Complimenti per l'onestà intellettuale. Hai fatto pubblicamente quanto pochissimi sono in grado di fare anche solamente in privato.

ravecarl ha detto...

@AC/DC
"Ci tengo a porgerti le mie scuse..."
Anch'io ti faccio i miei complimenti.

Alessandro Pagnini ha detto...

Quoto Giovanni Costantini

gio ha detto...

@ ac\dc

bravo ...così si fa!!!

sono solo un misero test ha detto...

certo che il silenzio dei giornali è agghiacciante... fino ad ora potevano dire, tirandola un po' per i capelli, che non c'era alcuna notizia da pubblicare.

ma adesso, almeno quella di 7 (con riporto di 4) scienziati impazziti che infestano le maleuniversità di tutta europa la dovrebbero dare...

Tizzboom ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Pagnini ha detto...

@ Tizzboom

"anzi già sono state messe le mani avanti dicendo che è in corso un altro test di 6 mesi su un altro modello"
Pensi che lo abbiano detto per invalidare il loro lavoro, appena pubblicato? Non è il solito modello, ma un "altro modello" che verrà sottoposto a test e questo dovrebbe far riflettere e penso anche ben sperare.

Per il resto, mi cito:

"...quello che farà cambiare idea su Rossi, saranno, come da sempre egli sostiene, 'working plants', perché le chiacchiere si fanno e ci si diverte a farle, ma alla fine si possono stare anni a contestare dati e procedure. I fatti hanno un'altra valenza..."

Solo l'evidenza sfacciata convincerà 'quasi' tutti (per alcuni la Terra è sempre piatta, quindi...)i negazionisti e dopo non poche resistenze. Questi report sono una buonissima cosa, ma sicuramente avranno i loro difetti e si presteranno a critiche e contestazioni, che, se ben supportate, finiranno per far pensare che siano poca cosa e di certo non probanti.

E non sono ancora convinto che non ci siano state pressioni su alcuni dei partecipanti, anche se Spat e Daniele sembrano convinti del contrario. Comunque, l'importante è che ci siano almeno un bel po' di firme (7).

hidetoshi rossy ha detto...

Beh qualcosa è venuto fuori, sono contento.
Ma dal punto di vista commerciale è tutto fermo?

Spat ha detto...

Faccio notare che le misurazioni sono state condotte anche sullo stesso hot-cat senza la carica attiva all'interno, e i risultati dimostrano che in questo caso non si produceva energia in eccesso.
Anche nel caso in cui siano stati fatti degli errori nelle misure (cosa non dimostrata finora ma solo velenosamente ipotizzata), come si spiegherebbe che senza carica non c'è l'eccesso che si è riscontrato negli altri casi?

comRED ha detto...

I media non passano la notizia? Amen, ma chi deve sapere sa e pure noi.

M5S e Fusione Fredda? Mah, anche li chi deve sapere sa, non è non è bello per pannelli solari e frullatori eolici...

Alessandro Pagnini ha detto...

" come si spiegherebbe che senza carica non c'è l'eccesso che si è riscontrato negli altri casi? "

E che ci vuole a spiegarlo?
Le misure erano talmente sballate che sono inaffidabili tutti i dati. Casualmente il dummy hot-cat è risultato più freddo, ma avrebbe potuto risultare anche il contrario. Solo un caso, solo un caso... ;-)))

gio ha detto...

penso che la notizia possa rimbalzare solo dalla svezia.

MISTERO ha detto...

AC/DC
Leggo solo ora e spero non sia troppo tardi per farti le mie scuse.
La tua immediata ammenda nei confronti di Daniele mette in luce la tua totale buona fede che avevo mal interpretato.
Spero di potermi scusare con te pubblicamente al pranzo del 1 Giugno.

sono solo un misero test ha detto...

@tizzie:

tra una rigorosa peer-review e un tostapane che scalda una stanza c'e' una scoperta epocale.

Bisogna che ci capiamo su quali sono le notizie che i giornali possono/devono dare. Le persone che li pagano/finanziano hanno diritto di sapere o no che c'e' stato questo evento?

Neutrini e bosoni si e questa no?

Tizzboom ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Pagnini ha detto...

@ ComRed
" non è non è bello per pannelli solari e frullatori eolici... "

Forse è la volta che tirano fuori le tecnologie più avanzate per il fotovoltaico, che, in determinate località e condizioni, con rendimenti più interessanti di quelli finora esibiti, potrebbe ancora avere un suo senso.
L'affermazione dei prodotti della Leonardo Corp., invece, suonerebbe il de profundis per il nucleare tradizionale, a brevissimo (qualche centrale recente va sfruttata e poi ci sono da produrre un po' di bombette, no? ;-) ), e per i progetti tipo ITER (che già sembrano stentare a quel che ho letto sui finanziamenti negli USA) con effetto praticamente immediato.
I combustibili fossili avrebbero ancora un po' di tempo a disposizione (una lenta discesa), almeno finchè non ci fosse una riconversione completa delle tecnologie ad essi connesse (trasporti, riscaldamento, ecc...), comunque nell'arco di 2 o 3 lustri rimarrebbe poco o niente anche di loro.

MISTERO ha detto...

@comRED
M5S e Fusione Fredda? Mah, anche li chi deve sapere sa, non è non è bello per pannelli solari e frullatori eolici...

Me la spieghi?

vincenzo da torino ha detto...

Perfetto! Era ora! Complimenti a Rossi in cui ho sempre creduto dopo una pausa breve di incertezza. Si profila un avvenire per l'energia rivoluzionario, pulito e poco costoso. In questi tempi è veramente ossigeno puro. Grande è la contentezza! saluto tutti i fedeli e fiduciosi di Rossi. Grande festa!

MISTERO ha detto...

Forse è la volta che tirano fuori le tecnologie più avanzate per il fotovoltaico, che, in determinate località e condizioni, con rendimenti più interessanti di quelli finora esibiti, potrebbe ancora avere un suo senso.

Alessandro ci sono già in commercio tutte le soluzioni, oggi a prezzi decisamente interessanti.
Il piano d'investimento per portare a zero bollette di gas e luce in molti casi si ripaga in meno di 4 anni.
Alcuni casi sono eclatanti, come una piscina comunale a Magenta dove sono passati da oltre 240 mila euro anno a meno di 40 mila per la spesa energetica.
Uno degli sponsor del convegno del 2 Giugno ha oltre 300 impianti installati di questo tipo, possiedono brevetti e certificazioni estremamente interessanti.

gio ha detto...

@ sono solo un misero test
>Neutrini e bosoni si e questa no?

neutrini e bosoni sono neutrali,non danneggiano i big dell'energia che commissionano ai giornali grandi e milionarie campagne pubblicitarie

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mistero
"Alessandro ci sono già in commercio tutte le soluzioni, oggi a prezzi decisamente interessanti.
Il piano d'investimento per portare a zero bollette di gas e luce in molti casi si ripaga in meno di 4 anni "
Al pranzo spero proprio di esserci, se ci sarai anche tu magari ne parliamo.
A me avevano proposto dei pannelli fotovoltaici, ma il rientro era molto più lungo e basato anche su detrazioni fiscali e supposti, anche se probabili, aumenti futuri del prezzo dell'energia elettrica. In assenza di questi due fattori, da una decina di anni si passava a quasi venti. Alla fine ho preferito non procedere. Rimango convinto che alcune tecnologie potranno convivere anche con l'E-CAT e tra queste, forse, anche il fotovoltaico, ma non come l'ho conosciuto finora, però.

gio ha detto...

@ alessandro pagnini

e inoltre mi sa che non erano preventivati e sicuramente a tuo carico i costi futuri di smaltimento dei pannelli

sono solo un misero test ha detto...

@gio:

infatti esordivo con l'aggettivo "agghiacciante" per definire il silenzio in atto. ma qui ogni foglia di fico sta superando il limite del buon gusto. e del ridicolo.

Briel ha detto...

@ Tizzboom
Potresti riportare un esempio o due delle « cose date per assunte, mancanze, inadeguatezze » ?
D’altra parte, la differenza fra l’ECHT2 e il dummy è costituita dai tappi del cilindro di carica (non del cilindro esterno) e dalla "polvere" della carica…
Ti sembra una differenza tale da invalidare la notevole differenza di calore prodotto ?

gio ha detto...

@ sono solo un misero test

purtroppo sono queste le regole del mercato!

però un pò di colpa ce l'hanno anche i nostri protagonisti.....penso che se si indicesse una conferenza stampa adesso...e i motivi adesso ci sono per indirla......la notizia il giro del mondo la fa!

non è detto che questo non possa accadere abreve!!

Robbins ha detto...

@Briel
Aspettiamoci diversi salti mortali.
D'altra parte c'è gente che sostiene che le Torri Gemelle le hanno demolite dall'interno; mi chiedo se l'aereo che ho visto andarci entro in diretta televisiva era un miraggio.
Intanto accontentiamoci di sapere che a Tirrenia c'è il sole.

Spat ha detto...

Articolo di Peter Gluck:
http://egooutpeters.blogspot.ro/2013/05/the-professors-have-published-hot-cat.html

Tizzboom ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio
"e inoltre mi sa che non erano preventivati e sicuramente a tuo carico i costi futuri di smaltimento dei pannelli "

Già....mica l'ho chiesto questo dettagliuccio!!!

@ Robbins
"Aspettiamoci diversi salti mortali "
Ma alla grande, senza alcun dubbio!

Tizzboom ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Briel ha detto...

@ Tizzboom
Gli esempi che riporti sono utili, e le critiche sono giustificate e condivisibili
Ti diro’ di più : se avessi potuto decidere io il protocollo dei tests avrei fatto le cose in modo molto diverso, dalla calorimetria al test in doppio cieco.
Ma i firmatari dell’articolo hanno avuto un margine di manovra limitato, da cui le scelte diverse
Par ailleurs, non ho mai pensato che le tue osservazioni fossero ‘negazioniste’

@ Robbins
Qui da me non fa bello per cui, malgrado la giornata festiva (lundi de Pentecôte) ho avuto il tempo di leggere l’articolo.
Per me è sufficiente per giustificare il proseguimento della ricerca su due fronti paralleli : comprensione dei meccanismi del fenomeno, ingegnerizzazione per ottimizzare una prima generazione di reattori.
Salti mortali…si, se ne leggono di già, e non poco patetici !

Pietro F. ha detto...

Tizziboom, sei un riferimento importante, non ti azzardare a smettere di intervenire,

mi raccomando!

AC/DC ha detto...

@Mistero
no problem, io sono abituato a dire quello che penso... a volte ci azzecco, tante altre volte chiaramente no.
Purtroppo il 2 Giugno ho un impegno che non posso rimandare, altrimenti sarei venuto volentieri.

@Tizzboom
Non ho resistito a dare una letta veloce al report, nonostante sia aberrato di lavoro, e così a prima vista ho avuto le tue stesse impressioni, però non ho competenze in materia quindi attendo il parere di gente esperta... Mario!!!

Alessandro Pagnini ha detto...

Della serie "cosa dicono di noi" dal blog di Franchini (per l'occasione ci ho fatto un salto):

"Camillo Franchini scrive:

20 maggio 2013 alle 9:27 am


@Sigfrido

Niente nuovo post su Rossi. Ha ragione Daniele, quei signori ci hanno messo la carriera, almeno quelli giovani. Vedrete se vendono un solo mammozio. L’articolo almeno ha messo Rossi alle strette, non può trovare altre scuse per rimandare la comparsa del mammozio, sarebbe sbranato dai suoi come Atteone "


E rincara la dose


"Camillo Franchini scrive:

20 maggio 2013 alle 9:40 am

@Ascoli65
@Gabrichan
@Giancarlo
@Mario Massa

Simul stant, simul cadunt.
Grande rischio di rovinosa caduta di Rossi colpito da fuoco amico. Se il mammozio della foto non sarà presto venduto funzionante, l’analisi dei nostri dotti internazionali sarà considerata fasulla. Ancora una volta ci si rivolge a sapienti stranieri; deve essere l’ultima moda dei ff. Levi non ha trovato collaborazione a Bologna. O non l’ha cercata. Brutto segno. O Bologna è ridotta veramente male o sta troppo bene per collaborare con Levi. Manca il volontariato o il laureando?
Entro una settimana almeno i tifosi vedranno il mammozio in azione. Se non succede, sarà la rivolta di massa e di Massa.
Più tardi leggerò l’articolo; ora c’è il sole e non ho tempo "


Qui sembra non capiscano che tra un qualcosa che sconvolge le leggi in cui essi credono fermamente e un qualcosa di pronto per il mercato, c'è un abisso. Anche se vorrei vedere l'E-CAT venduto a destra e a manca, il prima possibile, immagino che difficoltà possono esserci a tradurre una cosa del genere dal laboratorio alla produzione. Ma il dr. Franchini, che conosco solo per essere un chimico, dai vostri commenti, può avere un'idea chiara di come sia difficile passare da un progetto a un prodotto, tra l'altro con un know how tutto da creare, senza nessun esperto o manager da assumere strappandolo alla concorrenza, che non esiste? Che esperienze imprenditoriali ha quel signore, per giudicare come o cosa deve fare un imprenditore? Perché qui il problema è sì scientifico, ma se si parla di andare sul mercato e vendere, deve parlare da imprenditore e non da scienziato e basta. Quante fabbriche con prodotti rivoluzionari ha diretto e creato quasi da solo e con scarse finanze e quanti di quei prodotti ha immesso con successo sul mercato? Qualcuna parrebbe di sì. visto che pensa di poter giudicare con tanta baldanza. Io ho vissuto un paio di volte esperienze 'vagamente simili', da dipendente e da imprenditore e la penso diversamente da lui.

Passando ad altro

"Camillo Franchini scrive:

20 maggio 2013 alle 11:04 am
..... E la continuazione della burla in cui crede A65? Questa volta la burla la stanno facendo ai loro tifosi. Da Daniele cinguettano già tutti eccitati. Dio gliele mandi ‘bbone, come dicevano le guardie al cancello quando vedevano le ragazze entrare nel castello di Arcore. I poveretti non sarebbero in grado di trascorrere un altro inverno a scaldarsi con il metano."


Io direi che si cinguetta ognuno nelle propria lingua. Qui cinguetta chi si augura il bene proprio e altrui, chi ci sperava e ora ci spera a maggior ragione. Di là chi, pur di non mettersi in discussione, si augura sfacciatamente che tutto vada a finire in malora, solo per il gusto di poter cantare vittoria.
Ma almeno far finta di 'sperare' che una cosa così importante possa essere reale, pur continuando a chiedere approfondimenti (come fa legittimamente Tizzboom, i cui dubbi e le cui richieste posso anche capire, se nel solco dell'accertamento della verità con la maggiore affidabilità possibile), proprio no eh?

Nemmeno questo pudore, nemmeno di fronte a colleghi che gli presentano un lavoro con delle conclusioni del genere?

Mah....!!! :-(

Robbins ha detto...

@Briel
Letto anch'io. Aspettiamoci il solito anda-e-rianda. Ma perché il 10% di errore max (già, perché 10 e non 1 o 45)?
Gli scettici sono specializzati nello sfruculiare i concetti - lì sono possibili diecimila sfruculiamenti - poi che un reattore gli sia scoppiato in mano se ne fregano - non è nel "protocollo".
Comunque certe posizioni vanno mantenute a prescindere. Che continuino pure con lo scaldabagno a gas.
Intanto sembra che il pazzo stia costruendo un "revolver" di hot-Cat annegati in olio diatermico. Lo tiene accanto alla ciminiera atomica. Bello!

domenico canino ha detto...

@prof.Levi
i miei complimenti, mi ricordo sempre la sua frase: se canta come un gallo e raspa come un gallo, allora è un gallo.
Ma questi non vedono manco l'uovo. Cercano il pelo dentro.
Quando soffia il vento del cambiamento alcuni corrono a costruire muraglie , altri costruiscono mulini a vento. (proverbio cinese). Lei ha dimostrato di essere tra i secondi,
saluti sinceri
ciao

Shine ha detto...

"Intanto sembra che il pazzo stia costruendo un "revolver" di hot-Cat annegati in olio diatermico."


poi non dite che non l'avevo detto. Diametro circa un metro, rubinetto blu.

zzzphone-italia ha detto...

Intervenni l'ultima volta credo 3 anni fa, lo faccio di nuovo oggi perchè finalmente il brutto anatroccolo è diventato un cigno! Il tubo di Tucker è diventato RAMA!

triziocaioedeuterio ha detto...

Mi interesserebbe conoscere l'opinione di Mario massa che evidentemente o sta già studiando il report oppure come più probabile sta in altre faccende affaccendato...e caggia?strano silenzio il suo;)

mario massa ha detto...

@AC/DC
Anch'io non ho tempo oggi di analizzare il report. Dopo una letta veloce ho scritto un commento da Camillo (l'ho scritto là solo perchè mi aspetto controcommenti più tecnici). In sostanza ho esattamente i dubbi tuoi e di Tizzboom, ma finchè non l'ho letto con attenzione non voglio fare il pessimista. Spero di poterne riparlare qui stasera.

Giovanni Costantini ha detto...

Mario ha commentato sul blog di Franchini.

Alessandro Pagnini ha detto...

Oooopsss, sono diventato famoso. Sono citato pure nel blog di Oca Sapiens :-)

"....Da puro spirito invece, sotto la citazione

“…penso che vincere un confronto in savoir faire e in educazione, sia più soddisfacente che rispondere alle offese, magari solo al 10% per avere l’illusione di non mettersi sullo stesso piano…

il Poeta scrive goliardiche oscenità che divertono solo lui e....."

Ecco, ormai sono assurto alle più alte vette della celebrità. Penso che d'ora in avanti dovreste darmi del 'lei', anzi del 'voi', anzi del 'coloro' ;-)))

Via, per oggi basta andare a spigolare altrove, per vedere che effetto ha fatto il report. :-)

Abundo ha detto...

@ Daniele Passerini
I miei più grandi complimenti, inviati direttamente a te, ovviamente non offuscano il grande risultato di Rossi !!
Si nota che sono molto contento ?
Saluti a tutti.
Ugo Abundo

Alessandro Pagnini ha detto...

@ mario massa

Ho visto le tue perplessità riguardo alla potenza in ingresso. Io ho solo scorso il report e per la verità avevo intravisto la parola 'triac', anche se speravo avessero finalmente adottato in pianta stabile il 'variac'
Ti risulta comunque che non abbiano utilizzato strumenti a vero valore efficace neppure stavolta? Se le vanno cercare le critiche, allora. Forse non vogliono stravincere e vogliono tener viva la discussione? ;-)

Briel ha detto...

@ Robbins e Shine:
Ma voi parlate della stessa cosa ?
Grosso cilindro di metallo, su palette rossa, dietro tizio con camicia a quadri azzurra ? :)

piero41 ha detto...

Sto attendendo ancora di leggere direttamente il commento di Mario Massa, magari di Vettore ed anche di Tia se lo riterrànno oppurtuno ..A tizzie ma anche ad altri vorrei ricordare come tutti sapevano che questa era una prova su uno scatolo chiuso dove vari prof di importanti università dovevano ATTESTARE autonomamente che vi era produzione di calore in eccesso a quello producibile con l’energia in. Questa attestazione è stata data oltre la dichiarazione mi sembra che la reazione nello scatolo è di un ordine di grandezza superiore a qualsiasi possibile reazione chimica. QUELLO CHE DOVEVANO E POTEVANO DIMOSTRARE QUESTE PROVE DI TERZI E’ STATO CONFERMATO. POI BASTA!! E’ inutile pretendere altre dimostrazioni e voler così negare il valore della prova. E’ chiaro che finchè Rossi non fornirà i disegni esecutivi con tutte le specifiche in modo che l’oggetto possa esser realizzato e testato e studiato a fondo prima e dopo la prova,in più università è evidente penso che tale prove non avranno valore definitivo per la scienza e la ricerca. Sappiamo però la delicata situazione dei brevetti....
Quanto ai media penso dovrebbero esser le università interessate ad attestare la validità dei risultati ottenuti nelle prove dei propi ricercatori con comunicati stampa ad un certo livello se...
Sarebbe interessante conoscere anche cosa ne pensano gli altri prof citati nei ringraziamenti e magari anche il prof, Celani con una sua mail a Daniele se vorrà

sandro75k ha detto...

@Marco da Rallo

scusa di cosa? :)
é sempre un piacere leggerti....

@mario massa

cdoncordi pure tu nel sottolineare la posizione di assoluta buona fede di D22?
Per ora mi interessa solo questo! Lo ripeto pure a te, si festeggia quando il contatore torna in dietro perchè "rigore c'è quando arbitro fischia"....

Robbins ha detto...

@Briel
No - ma ora guardo.
Parlo dell'opuscolo sul tavolo. Sembra che il logo della ditta sia L (con sovrapposta una "L" rovesciata) D P - forse continua con un "over" e altro, illeggibile.

Vincenzo Bonomo ha detto...

Ci voleva proprio una notizia come questa per tirarci su il morale in questa valle di lacrime che sta diventando l'Italia, per quanto riguarda le reazioni di Franchini testimoniano senza ombra di dubbio l'intenzione di fare il salto di qualità e passare da chimico a chomico.
Quelli più intelligenti fingeranno di stappare bottiglie di spumante ma berranno litri di Malox!!!

Robbins ha detto...

@Briel
In effetti sullo sfondo c'è un cilindro di metallo lucido, si intravedono due valvole e sul banco - proprio in fondo - sembra appoggiato qualcosa che potrebbe essere un hot-Cat; sopra il cilindro qualcosa di scuro collegato con un'asta centrale - forse un tappo.

Robbins ha detto...

@Vincenzo Bonomo
Al chomico propongo un brindisi con acido cromico. Si dice stappi le budella, ne ha bisogno.

Silvio Caggia ha detto...

Frasi di interesse estratte dal documento e miei relativi commenti:

Test preliminari a novembre:
"The darker lines in the photograph are actually the shadows of the resistor coils, which yield only a minimal part of the total thermal power. The performance of this device was such that the reactor was destroyed, melting the internal steel cylinder and the surrounding ceramic layers."
Hanno fuso un reattore a novembre, e mica apposta... Bravi... ecco da dove arriva la foto di daniele! :-)

"In other words, the temperature dips visible in the diagram are actually shadows of the resistor coils, projected on the camera lens by a source of energy located further inside the device, and of higher intensity as compared to the energy emitted by the coils themselves."
Come dire che che non sono le resistenze che scaldano l'hot-cat... :-)

Test di dicembre:
"silicon nitride ceramic outer shell"
Non e' piu' acciaio?

"second cylinder made of a different ceramic material (corundum) was located within the shell, and housed three delta-connected spiral-wire resistor coils"
Corundum... Curioso materiale... Da wikipedia: "corundum is unusual for its density of 4.02 g/cm3, which is very high for a transparent mineral composed of the low atomic mass elements aluminium and oxygen." [...] "because of its transparency from the UV to IR"

"They were fed by a TRIAC power regulator device which interrupted each phase periodically, in order to modulate power input with an industrial trade secret waveform."
Sempre piu' convinto che buona parte del segreto industriale sia software.

"no bearing whatsoever on the power consumption of the device, which remained constant throughout the test"
Quindi non era un topo-gatto almeno questo test...

"The most important element of the E-Cat HT was lodged inside the structure. It consisted of an AISI 310 steel cylinder, 3 mm thick and 33 mm in diameter, housing the powder charges."
Quindi non c'e' piu' il cilindro vuoto all'interno dell'e-cat... Ora la carica e' posta li'... Sempre piu' convinto che il gas-cat sia un false flag :-)

"ε may vary between 0 and 1, the latter value being the one assumed for a black body. As it was not possible to measure the emissivity of the coating used in this analysis, it was decided to conservatively assume a value of ε = 1"
Perche' 1 sarebbe conservativo nella formula? Se e' usato come coefficente, 1 non dovrebbe essere il valore piu' ottimistico? Il documento si dilunga anche a dimostrare empiricamente che mettendo valori minori le temperature si alzano, ma allora la formula e' sbagliata? Boh, questa non l'ho capita... :-(

#Continua#

Silvio Caggia ha detto...

#segue#

Test di marzo:
"The E-Cat HT2's power supply departs from that of the device used in December in that it is no longer three-phase, but single-phase: the TRIAC power supply has been replaced by a control circuit having three-phase power input and single-phase output, mounted within a box, the contents of which were not available for inspection, inasmuch as they are part of the industrial trade secret."
Chi me la spiega in italiano? Parliamo di alimentazione elettrica industriale detta "trifase"?

"the resistor coils were powered up and powered down by the control system at regular intervals of about two minutes for the ON state and four minutes for the OFF state."
Ecco il duty cycle... Breve, cosi' non zoppica molto :-)

"The clamp ammeters were connected upstream from the control box to ensure the trustworthiness of the measurements performed, and to produce a non- falsifiable document (the video recording) of the measurements themselves."
Ah, prima non misuravano cosi' i consumi? Fortuna che sono professori... :-)

"For power density we have:
(816-283.5)/0.001 = 532500 [W/kg] ~ 5 · 105 [W/kg] (28)
Thermal energy density is obtained by multiplying (28) by the number of test hours:
532500 ·116 = (6.2 ± 0.6) · 107 [Wh/kg] ~ 6 · 107 [Wh/kg] (29)"
Questi sono i veri dati strepitosi, una densita' di potenza ed una densita' di energia inauditi! :-)

"even by resorting to the most conservative and “worst case scenarios”, where the total volume of the reactor is comprehensive of the 5-mm thick steel cylinder, we see that we are still at least one order of magnitude above the volumetric energy density of any known chemical source"
La pistola fumante... :-)

"reaching a certain critical temperature threshold was enough to cause the reaction to diverge uncontrollably and destroy the device. Considering that, in December, the E-Cat HT's average temperature was 438 °C, vs an average of 302 °C for the E-Cat HT2 in March, a higher COP for the former device with respect to that found in the latter was by no means unexpected."
E cosi' abbiamo messo una pietra tombale sulle discussioni sul cop :-)

Il grafico piu' interessante e' il duty cycle di pagina 27, si vede chiaramente come lo stato on delle resistenze "lancino" in alto la potenza quasi come una pallina che poi ricade per la gravita'... Se la si lancia troppo in alto esce dall'orbita terrestre... Il compito di rossi e' imparare a farle orbitare :-)

Conclusioni:
"The difference in results between the two tests may be seen in the overestimation of the weight of the charge in the first test (which was comprehensive of the weight of the two metal caps sealing the cylinder), and in the manufacturer’s choice of keeping temperatures under control in the second experiment to enhance the stability of the operating cycle."
E' evidente che rossi (the manufacturer) abbia agito per mostrare un cop basso, cosi' come sta facendo su jonp, pur potendo fare di piu'. Lui NON vuole troppa pubblicita' prima del tempo, gli creerebbe solo intralcio... Vi ricordo il mio esempio dei bambini all'uscita da scuola e delle poche caramelle... :-)

"In the next test experiment which is expected to start in the summer of 2013, and will last about six months, a long term performance of the E-Cat HT2 will be tested. This test will be crucial for further attempts to unveil the origin of the heat phenomenon observed so far."
Cosi' anche laureti e' contento :-)
Certo che con queste intenzioni non so se rossi glielo lascia fare :-D

"Financial support from Alba Langenskiöld Foundation and ELFORSK AB, for the Swedish participation in the E-Cat test experiment, is gratefully acknowledged."
E qui ora sappiamo che quando rossi nega qualcosa dicendo "non so niente di..." vuol dire che ci abbiamo preso in pieno!!! :-)

triziocaioedeuterio ha detto...

>Quelli più intelligenti fingeranno di stappare bottiglie di spumante ma berranno litri di Malox!!!

Come nn quotarti...i travasi di bile si sprecano gia' adesso ma...se i gufi andavano già prima ignorati figuriamoci ora!
Io nn commenterei per nulla il veleno che gli sta uscendo dalla bocca...mi concentrerei piuttosto sui commenti di professionisti preparati che possono dare un contributo importante all'analisi del report.
Ad esempio,Massa scrive:
" perchè fantasticare con letture mediante termocamera di potenza irraggiata con tutte le incertezze che ne derivano?"
Sig. Massa potrebbe chiarire questo punto?Perchè parla di "fantasticare" relativamente alle misure rilevate con la termocamera?Non è uno strumento affidabile er lei?Potrebbe chiarire il perchè?
Grazie in anticipo.

Il Santo ha detto...

Il vostro entusiasmo è come al solito senza alcun fondamento. Ho letto velocemente il draft e non saprei trovare una parola migliore per definirlo se non "approssimativo".

Solo tre perplessità:

1) Un articolo il cui primo firmatario e' Levi può essere definito di "terze parti"? Levi due anni ci deve spiegazioni riguardo l'uso di una sonda RH per misurare il titolo del vapore...

2) E' stato usato un assetto sperimentale che prevede misurazioni indirette suscettibile di grossi errori (come lo stesso massa ha notato). Possibile che dopo tre anni non si riesca a fare una semplicissima prova calorimetrica (anche detta "della serva")?

3) Piuttosto che avere certezze sui vecchi cat si lavora su assetti diversi... tipica tecnica da fusore freddo... al paese mio si dice "menare il can per l'aia"

Questo report e' la pietra tombale per il circo di Rossi. E' giusto food for believers.

Paolo B ha detto...

Prima di andare in pensione ho tanto parlato ai miei alunni di 3 media di questo nuovo apparecchio che avrebbe rivoluzionato la trasformazione energetica, alcuni di questi alunni e colleghi mi guardavano con scetticismo, come se la cosa fosse nata dalla mia fantasia...ora finalmente i primi risultati, il bello deve ancora venire...
Paolo

domenico canino ha detto...

@me stesso
caro fesso true believer, è dal 12 gennaio 2011 che sei un boccalone, credi alle favole, non guardi le banche dati, ti becchi gli insulti di un ingegnerucolo giovanissimo (che per un architetto è una coltellata doppia), sei un galileiano antidogmatico e ti dicono invece che loro hanno il dogma e tu non hai capito nulla; ora ben ti sta, è uscito il report ed hai fatto la tua solita brutta figura, tu e gli altri analfabeti scientifici come il presidente della Skeptic society in Svezia, quei quattro professori universitari italiani e svedesi, che sono tutti incapaci, mentre invece i veri skeptics hanno sempre avuto buon fiuto nello scovare l'imbroglio; ma cosa ci vuole per svegliarti dal tuo dannato sonno?
ciao

Shine ha detto...

@Il Santo

avrei anche qualcosa da dire sull'uso di Ragone...Ma poi Silvio si agita :)

robi ha detto...

Sarebbe interessante mandare il link del report sull e-cat alle sezioni scientifiche di vari quotidiani.
Ricordo che alla prima prova pubblica solo "il sole 24 ore" riportò la notizia.

rodrigo ha detto...

A parte le solite sparate di Franchini, ora leggo che si vuole il "mammozzio" "commercializzato subito" per attestare la veridicità del fenomeno. Bene, piano piano si arriverà anche a quello che è la parte più difficile, basta avere pazienza. Spero solo che il Camillo nazionale non ci lasci prima, mi dispiacerebbe alquanto potesse andarsene convinto di avere ragione, tirarlo in ballo come come esempio di paranoia pura quando non ci sarà più non darà la stessa soddisfazione.
Vedremo quanto tarderanno lui e le sue truppe Cammillate prima di chiedere il licenziamento di Levi da UniBO per ignominia.

Per il resto noto con piacere che hanno fatto il test su un dispositivo "dummy" cioè senza carica attiva, per il quale avrei gradito qualche dettaglio in più a dire il vero, ma senza il quale secondo me la prova non avrebbe avuto senso. Noto poi che, contrariamente a quanto ipotizzava Mario Massa, l'alone bianco che presentava l'E-Cat portato al limite (post di Daniele di qualche giorno fa) non era un "effetto ottico", ma una bella evidente anomalia termica come mostra anche l'immagine della termocamera nella seconda foto in questo post di Daniele, segno che dentro c'è qualche cosa oltre le resistenze.
Le anomalie riportate sono evidenti e non c'è adesivo, data logger o tappi laterali sufficienti a trasformare un 500% in uno 0% con i valori assoluti di cui si sta parlando e con gli strumenti usati.

Per il resto, che dire? Personalmente attendo pazientemente la dimostrazione di Defkalion al NIWeek 2013 per aggiungere un altro tassello al mosaico (so di essere uno dei pochi coglioni che ci crede qui dentro, ma tant'è, perché essere "creduloni" solo riguardo a Rossi quando puoi averne due al prezzo di uno?) e poi calma e sangue freddo, è solo questione di tempo: "basta tenere botta". Per mandare a fare in culo tutti quelli che ho in lista non c'è fretta, è una cosa che va fatta con calma.

Grazie Daniele, ma non ti illudere, il bello comincia solo adesso. Preparati a ricevere altre botte (e non pacche) sulla schiena, fortuna che hai le spalle larghe. ;-)

Giovanni Costantini ha detto...

...Mi sa che si scrive con una "M" sola. Mamozio, eventualmente.

Daniele Passerini ha detto...

@Alessandro Pagnini
il Poeta scrive goliardiche oscenità che divertono solo lui e....."
La transalpina è veramente alla frutta. Se qualcuno avesse avuto ancora ancora dei dubbi. :D

@Il Santo
Questo report e' la pietra tombale per il circo di Rossi. E' giusto food for believers.
Queste suonano tanto come "le ultime parole famose".
Peccato che sei solo un nick privo di palle e di decenza. Sì, privo di palle perché continui a GIUDICARE SACCENTEMENTE e senza cognizione di causa il lavoro di gente che invece si firma, e ci mette faccia e carriera. Peccato perché se avessi la responsabilità e l'educazione di dirci chi sei veramente - oltre a uno che gioca a fare il deficiente da dietro a un nick - potremmo associare indelebilmente al tuo nome e alla tua faccia le tue "ultime parole famose". Fai pietà! :P

@Tizzboom
Ad esempio il dare per assunto che la termocamera (di provenienza sconosciuta) desse misurazioni attendibili, senza (nel primo test) neanche controverificare la cosa con una termocoppia ad alta temperatura posta sulla superficie dell'E-Cat in prova.
Sicuro di aver letto bene il report? La termocamera non era di provenienza sconosciuta (!?) ed è stata calibrata con una termocoppia se non sbaglio.

...sia stata inutilmente complicata la vita agli autori del report non dipingendo in maniera uniforme il secondo E-Cat (che non era lo stesso del primo, e questo è un po' come cambiare le carte in tavola) con vernice ad alta emissività che si sono visti costretti ad usare "punti adesivi", i quali si staccavano dal cilindro in prova con l'aumentare della temperatura...
Ok, ma infatti la misura così fatta andava a svantaggio di Rossi non a favore. Ribadisco che ogni misura è stata fatta nella maniera più conservativa possibile. P.S. i punti adesivi erano quelli forniti dalla stessa Optris-Gmbh.

@tutti
Non ce la faccio ad agganciarmi a tutti i vostri numerosi spunti, ma ricordo a tutti che quel report è stato sottoposto a una lunga e feroce peer review prima di essere sottoposto ad Arxiv. Lasciate che siano gli allenatori ad allenare le squadre di calcio e non venga mai in mente a nessuno di farle allenare dai tifosi (di qualsivoglia squadra siano) che, a sentir loro, sono sempre più in gamba degli allenatori stessi! :)

Spat ha detto...

Guardate che Levi non è un dipendente di Rossi e nemmeno viene da lui pagato, è un ricercatore universitario del dipartimento di fisica di Bologna e come tale è INDIPENDENTE da Rossi e dai suoi soci.
Il tentativo di farlo passare come un taroccatore, un complice o un venduto è una velata accusa infamante.

Giovanni Costantini ha detto...

@tutti quelli che ci sperano con tutte le forze (me incluso).

Cerchiamo di non alimentare polemiche, rimaniamo sereni e imperturbabili. Non rispondiamo al fuoco, anche se ben so che potremmo farlo con grande efficacia. Tutto sarà più bello alla fine.

Alessandro Pagnini ha detto...

Ri-quoto Giovanni Costantini.
E' bene conservare la misura, anche se confesso di essere notevolmente eccitato da questi sviluppi. Prendiamo un bel respiro e cerchiamo di abbassare il battito cardiaco :-)

robi ha detto...

ne parla anche Ny Teknik
http://www.nyteknik.se/nyheter/energi_miljo/energi/article3697489.ece#comments
da leggere

gio ha detto...

@ alessandro pagnini
>Nemmeno questo pudore, nemmeno di fronte a colleghi che gli presentano un lavoro con delle conclusioni del genere?

questo è in assoluto il fatto più grave ....ma forse neanche troppo a pensarci bene........ dopotutto franchini non è un professore.







Silvio Caggia ha detto...

@robbins
L'intelligenza e' nulla senza informazione...
Informati seriamente sulla caduta delle TRE torri :-)

rodrigo ha detto...

@
...Mi sa che si scrive con una "M" sola. Mamozio, eventualmente

... per essere precisi ..., perché è importante quello che dice Camillo e come lo dice Camillo, (chissà se ha anche brevettato il termine).
Non ho controllato la fonte originale, è da molto che non frequento quelle parti.

Ho invece controllato, con il massimo della serenità e della imperturbabilità, che la parte dove ho scritto "mandare a fare in culo" sia priva di errori, vorrei evitare fraintendimenti quando verrà il momento.

italo caproni ha detto...

Finalmente era dalla conferenza internazionale in svizzera che aspettavo novità documentate. Ora speriamo che aumenti la pressione mediatica sulla nuova?? fonte d'energia.

Daniele Passerini ha detto...

@Alessandro Pagnini
Mi permetto un piccolo OT su Ocasapiens visto che ne hai parlato. La sua pseudoreplica di oggi imponeva un post scriptum al post che è stato pietra dello scandalo! :)
http://22passi.blogspot.it/2013/05/pubblicita-occulta-oculata-o-culata.html?showComment=1369066903819#c689506367674245280

Briel ha detto...

@ Silvio
In effetti, nella (2), se epsilon<1 allora M diminuisce, quindi epsilon=1 è il valore più ‘favorevole’ (corpo nero)
E’ il software della camera IR (per ragioni non spiegate) che fa variare la temperatura (ricalcolata) con epsilon che si comporta al contrario che nella (2), nei confronti della temperatura T, non di M. Loro l’hanno notato (test delle aree 18 e 20) e per evitare temperature falsamente alte hanno impostato epsilon = 1, che da le temperature più basse, quindi meno favorevoli

Briel ha detto...

@ Tutti
Vorrei ricordare che, secondo le regole sulle pubblicazioni scientifiche ormai largamente condivise, si puo’ proporre ad arXiv un articolo contenente le critiche all’articolo di Levi et al…
Se l’articolo di critica è correttamente firmato sarà pubblicato. In seguito, Levi et al potranno rispondere alle critiche etc.

tia_ ha detto...

>Loro l’hanno notato (test delle aree 18 e 20) e per evitare temperature falsamente alte hanno impostato epsilon = 1, che da le temperature più basse, quindi meno favorevoli

La termocamera non fa una misura diretta della temperatura, ma la stima usando il parametro di emissività impostato sulla termocamera.
La stessa emissività serve per il calcolo dell'energia irradiata, ed in questo caso metterla ad 1 significa sovrastimare l'energia irradiata (non può essere un corpo nero perfetto)

rict ha detto...

Qale delle 4) ?

1) Il report non è di terze parti e Levi & Co, truffano insieme a Rossi. Hanno taroccato i dati. In galera!
2) Ci sono (uno o più) calcoli sbagliati che invalidano il risultato. I calcoli sbagliati sono X, Y, Z. Prof, dietro la lavagna col cappello di asino.
3) Il setup consente errori del k% nei punti X, Y, e Z. k% è ampio da fa rientrare le misure in un fenomeno classico.
4) Il calcolo è corretto, il setup ha errori di misura entro il limite da escludere un fenomeno spiegabile classicamente. Champagne per tutti.

Visto che il report è firmato dal alcuni professori di tre università, sarebbe carino - visto che tanto rigore si chiede loro - rispondere con altrettanto rigore, ovvero istanziando puntualmente X, Y e Z.

Magari i firmatari del report che ora hanno un nome e cognome e ci hanno messo la faccia, potranno controbattere in modo altrettanto rigoroso.

La scienza non procede così?

RicT

Robbins ha detto...

@rict
Già, dovrebbe procedere così. Naturalmente quello che dice che X, Y e Z sono sbagliati deve essere anche lui un professore universitario, e non un c******ne qualsiasi del Chiosco dello Sportivo. La scienza procede così.

rict ha detto...

@Robbins

La quoto totalmente.

Il Santo ha detto...

@Daniele
>...peccato che sei solo un nick privo di palle e di decenza... potremmo associare indelebilmente al tuo nome e alla tua faccia le tue "ultime parole famose". Fai pietà! :P

Manca solo "l'amore vince sempre sull'invidia e sull'odio" e il tuo intervento sarebbe stato completo. Ti stai "misterizzando" e non e' una buona cosa. Spero che almeno tu non lo faccia gratis.

Potresti cortesemente, oltre agli insulti gratuiti, rispondermi nel merito. Credi davvero che Levi sia una parte terza rispetto a Rossi? Perche' è stata evitata la prova della serva? Perche' variamo a ogni pie' sospinto l'oggetto testato?

Te le fai ste domande? Ti dai una risposta? O semplicemente il tuo unico problema e' la mia identità? Conoscere il mio nome non farà magicamente funzionare il gatto.

Briel ha detto...

@ Rict e Robbins :
Un po' più sopra ricordavo appunto questa regola :)

@Tia :
Si, ma...a pag 7 c'è scritto cio' che ho riassunto
Convengo che il percome non è ben chiaro ma il senso è quello.

Paul ha detto...

Da cobraf quoto questa parte di messaggio dell'utente Melchior:

"...Un sano e populista VAFFA a certi tromboni accademici e ad alcuni lugubri personaggi della politica italiana. Dovranno spiegare bene perché Andrea Rossi è stato costretto a cedere agli americani una tecnologia che poteva benissimo essere sviluppata in Italia...."

Silvio Caggia ha detto...

@briel
@tia
E quindi? C'e' qualcosa da correggere sul report o e' giusto cosi' (e mi spiegate perche')?
Ovviamente non posso segnalarlo io non essendo un professore universitario :-D

Pietro F. ha detto...

condivido e riposto:

"...UN SANO E POPULISTA VAFFA A CERTI TROMBONI ACCADEMICI E AD ALCUNI LUGUBRI PERSONAGGI DELLA POLITICA ITALIANA. DOVRANNO SPIEGARE BENE PERCHÉ ANDREA ROSSI È STATO COSTRETTO A CEDERE AGLI AMERICANI UNA TECNOLOGIA CHE POTEVA BENISSIMO ESSERE SVILUPPATA IN ITALIA...."

Daniele Passerini ha detto...

@Il Santo
Sì non ho alcun dubbio sulla terziarietà e correttezza di Levi, è aspetto solo che qualcuno sollevi formalmente dei rilievi così che possa togliersi qualche sacrosante soddisfazione in tribunale.
Quanto al tuo "Conoscere il mio nome non farà magicamente funzionare il gatto", replico che il gatto funziona già alla facciaccia tua e che - soprattutto - "non conoscere il tuo nome non farà iettatoriamente non funzionare il gatto, cosa che sembreresti magicamente sperare.
Fai pietà il doppio di prima, ribadisco che non sei un uomo ma solo un nick senza palle.

Endymion ha detto...

Non capisco in che modo mettendo epsilon=1 si arrivi ad una stima conservativa... il ragionamento successivo mi è oscuro. Dovrebbe essre il contrario.

Endymion ha detto...

@D22: il gatto funzionerà quando funzionerà, non quando un blog dirà che funzionerà. E neanche quando un report dirà che funzionerà, per inciso.

indopama ha detto...

oggi mi sembra un bel giorno :-) finalmente non ci sono i COP 1.1 che si vedevano fino ad ora. magari un qualche errore di sicuro ci sara' stato (io non sono mai stato capace di avere misure giuste con gli infrarossi su rulli di acciaio inossidabile) ma sballare di cosi' tanto non si puo'. adesso resta solo da sapere quanta energia ci vuole a produrre l'apparato e la polvere per avere la definitiva efficienza.

Daniele Passerini ha detto...

@Paul
@Pietro41
Mi associo: ...Un sano e populista VAFFA a certi tromboni accademici e ad alcuni lugubri personaggi della politica italiana. Dovranno spiegare bene perché Andrea Rossi è stato costretto a cedere agli americani una tecnologia che poteva benissimo essere sviluppata in Italia...
Verrà il momento, verrà.

MISTERO ha detto...

@Il Santo

Manca solo "l'amore vince sempre sull'invidia e sull'odio" e il tuo intervento sarebbe stato completo. Ti stai "misterizzando" e non e' una buona cosa. Spero che almeno tu non lo faccia gratis.


Confermi di essere un troll da 4 soldi che arrotonda a fine mese in Val di Non.

Daniele Passerini ha detto...

P.S. Per la cronaca, Melchior è un accademicissimo professore di fisica che a differenza di molti colleghi tromboni si è sporcato le mani nella fusione fredda e in laboratorio. Sono onorato di conoscerlo.

indopama ha detto...

anche a me dispiace che non sia stato sviluppato interamente in italia, un peccato davvero, non per niente l'italia oggi sta affondando, si sta cercando di campare sull'aria fritta (le chiacchiere).

Pietro F. ha detto...

.. e intanto il MIT ferma la ricerca sulla fusione nucleare:

http://www.bostonglobe.com/metro/2013/05/19/fusion-energy-research-mit-shut-down-people-lose-their-jobs/x8CDMwik26faDd9FmwlrTO/story.html

Daniele Passerini ha detto...

@endymion
@D22: il gatto funzionerà quando funzionerà, non quando un blog dirà che funzionerà. E neanche quando un report dirà che funzionerà, per inciso.
Assolutamente d'accordo. È tanto vero quanto è falso dire che il gatto non funzionerà fino a quando un blog dirà che non funzionerà. Vallo a ricordare "di là" a tromboni e vecchioni vari.

Daniele Passerini ha detto...

@indopama
anche a me dispiace che non sia stato sviluppato interamente in italia, un peccato davvero, non per niente l'italia oggi sta affondando, si sta cercando di campare sull'aria fritta (le chiacchiere).
Prima o poi racconteremo per filo e per segno quello che è successo dentro UniBO, quello che è successo per davvero, e prego Dio che il responsabile possa venir messo alla berlina come merita... niente punizioni corporali o pecuniarie, solo il pubblico ludibrio! :)
E quanto ai "complici", meriterebbero davvero di restare incatenati alla Torre degli Asinelli, a vita! :)

indopama ha detto...

OT curioso, un altro colpo di culo di oggi. :-)
http://altrogiornale.org/news.php?extend.8567

Alessandro Pagnini ha detto...

"il gatto funzionerà quando funzionerà, non quando un blog dirà che funzionerà. E neanche quando un report dirà che funzionerà, per inciso. "

Vero!

Infatti ho già ricordato che

"...quello che farà cambiare idea su Rossi, saranno, come da sempre egli sostiene, 'working plants', perché le chiacchiere si fanno e ci si diverte a farle, ma alla fine si possono stare anni a contestare dati e procedure. I fatti hanno un'altra valenza.."

A qualcuno non basteranno neppure quelli, credo, comunque aspettiamo i prossimi eventi e vedremo chi reagirà e come. Comunque ho già fissato con un amico per trovarci a bere una bella coppa di spumante in festeggiamento di questo evento :-)

indopama ha detto...

@Daniele
oggi sono felice per il report ma un po' triste per la storia italiana, sono uscito 13 anni fa da bologna e gia' li' si avanzava parecchio a forza di chiacchiere, e' un peccato perche' non so per quale motivo l'italiano ha una qualita' inventiva fuori dal comune, purtroppo la paura ha preso il sopravvento sul coraggio e le cose nuove vengono in gran parte rifiutate. la paura fa stare nel vecchio, il nuovo sconosciuto per essere esplorato ha invece bisogno di coraggio.
la qualita' della vita sta tutta nella scelta tra paura e coraggio, ancora una volta alla fine si rientra nell'intimo dell'uomo. in italia c'erano benissimo le risorse sia umane che materiali per portare avanti questa cosa con Rossi, purtroppo siamo diventati un branco di pecoroni. peccato...
l'ultima cosa da notare, la preparazione scolastica di Rossi e' media, le idee non selezionano chi ha studiato di piu' ma, forse, chi ha piu' coraggio di portarle avanti.

Diogene ha detto...

rict ha egregiamente riassunto la vicenda. Ora non c'è più un rossi che dice tutto ed il contrario di tutto, che mette termocoppie a caso (suo) o che fa esperimenti nel suo capannone.
Qui ci sono professori e loro misure e set sperimentali. Escludendo la uno, rimangono le altre su cui si può pacatamente dibattere.
Io sono quasi completamente diffidente in tutto ciò che è lenr, però se c'è da far dialettica scientifica su esperimenti di prof universitari ben venga!
Ho capito che gli animi qui son esacerbati, però ora i fatti ci sono, si discutesse di quelli.

MISTERO ha detto...

E quanto ai "complici", meriterebbero davvero di restare incatenati alla Torre degli Asinelli, a vita!

Daniele non dare troppi indizi che qualcuno su FB se lo vuole già andare a prendere a casa per fargli passare un brutto quarto d'ora.
Non condivido e non approvo, ma quando uno se le cerca e poi soprattutto se è un pezzo di merda...
Cavoli suoi.
Quando sconterà la punizione alla Torre degli Asinelli?
Intanto mi preparo per tempo con una cinquantina di palle di letame..

Tizzboom ha detto...

Ribadisco comunque che io contestavo non i risultati ma la metodologia che verrà attaccata e fatta a fettine. Ho fatto un po' il giro dei blog e dei forum vari internazionali riguardanti quest'argomento. Le critiche ragionevolmente argomentate sono sempre le stesse:

- Anche se tecnicamente il report è di terze parti, chi lo ha steso non era totalmente estraneo alla vicenda;
- Calorimetria non priva di punti di critica (eufemismo);
- Analisi energia effettiva in input non esaustiva.

Chiedo agli ottimisti che "ora che è uscito il 3rd party report non ce n'è più per nessuno", se sinceramente non pensano che si sarebbe potuto fare qualcosa di più conclusivo e completo. Io stesso, che mi considero ragionevolmente convinto che qualcosa ci sia effettivamente, mi aspettavo qualcosa da letteralmente poter sbandierare come prova del fenomeno delle LENR, ma a mio parere l'effetto che questo avrà sarà, almeno nel breve termine:

- Chi già pensava che Rossi avesse qualcosa, sarà ancora più ottimista;
- Chi era scettico ed ha seguito la storia già da tempo ora magari sarà leggermente meno scettico, ma sempre tale rimarrà;
- Chi era rimasto al 1989 con la "bufala della fusione fredda di Fleischmann e Pons" o Rossi-Petroldragon, rimarrà dello stesso identico parere.

Detto questo, è probabile comunque che qualcosa in ambito universitario inizierà a muoversi (passaparola...) nel bene o nel male, lentamente, ma non come sarebbe potuto con un report degno della potenziale portata dell'invenzione.

Ora vorrei solo sperare che Rossi non si "porti via il pallone" facendo di questo report l'unica testimonianza attendibile del funzionamento dell'E-Cat fino a data da destinarsi (2014?).

Giuseppe ha detto...

Sulla questione dell'epsilon leggetevi pagina 7 e capite il perché è conservativo metterla a 1. Sembra un controsenso ma non è così.

tia_ ha detto...

>Si, ma...a pag 7 c'è scritto cio' che ho riassunto


Si stavo spiegando il dubbio agli altri.
Mettere emissività ad 1 ridure la temperatura letta sulla termocamera, ma massimizza l'energia irradiata quando la calcoli, dando per buoni i valori di temperatura letti.
In teoria dal punto di vista della potenza irradiata, il settaggio dell'emmissività dovrebbe essere ininfluente, ma non ho mai usato una termocamera.

JacK ha detto...

@Hermano Tobia

La questione è che se avevano un parametro strumentale che misura direttamente i KWh (energia) non c'era necessità di fare quel ragionamento sul tempo di ON e tempo di OFF (ricavato da una analisi del video dello strumento). Nei calcoli dell'energia consumata infatti vengono citati sempre i Watt (potenza) e poi scalati per il tempo effettivo di funzionamento (Pag 22)...

Quello che mi chiedo è perchè questa necessità se avevi già una integrazione sul tempo messa a disposizione dallo strumento stesso.

La mia idea è che esprimentdo tutti i rapporti in potenza [W] hanno sempre preso i valore "istantanei" (registrandoli con una telecamera) e lo strumento non è mai stato usato in integrazione.

Facendo così, per quelle che è dato di sapere da quello che è scritto nel paper, si lascia lo spazio al dubbio che una corrente impulsiva potesse sfuggire alle misure. Io sarei stato più maniacale su questo aspetto dato che Rossi ha "secretato" anche la scatola di alimentazione, non permettendo di misurare quello che effettivamente veniva consumato dalle resistenze.

Saluti

JacK

giorjen ha detto...

@jack
perchè volevano calcolare un COP istantaneo e non solo uno totale
hanno dimostrato che il cop tende ad un certo valore
g

JacK ha detto...

@giorjen

l'idea di fondo è corretta e l'intento ragionevolissimo. Facendo in questo modo però si abbassa la guardia, parere personale, sull'aspetto di effettiva energia erogata al dispositivo.

Silvio Caggia ha detto...

@giuseppe
"Sulla questione dell'epsilon leggetevi pagina 7 e capite il perché è conservativo metterla a 1. Sembra un controsenso ma non è così."

Ma tu giuseppe cosa intendi per "capite"? :-)
Facciamo la prova del "ciuccio": chi riesce a farlo capire a me vince :-D

Paul ha detto...

Mi è piaciuta l'umiltà, l'umanità e la generosità di Rossi quando parla di Focardi in uno dei recenti messaggi:
"..Dear Gian Luca:
Thank you for having reminded to all of us the name of Prof. Sergio Focardi: he has teached to me many foundamental things, has helped me through all the safety issues, has always sustained our work also in the most difficult moments. The publication of this report has also given evidence that he was right when he believed in the LENR. His enormous Heritage of scientific knowledge, specifically in Physics and Mathematics ( I study every day on his book of Mathematic when I need to go rigurous), his capacity of organization ( he founded the Cesena Branch of the University Alma Mater of Bologna, when he was Dean of Science Faculties of the same University), his generosity in dispensing knowledge has made him a giant of the Italian Scientific world, and one of the most delighting things of my work is to contact him every day to learn something.
God bless you, my dear Prof. Sergio Focardi.
And again thank you, Gian Luca, for remind us who he is.
Andrea Rossi.."

Andrea Rossi è un grande Uomo!!

Giuseppe ha detto...

@Silvio

Come ha spiegato tia mettendo epsilon ad 1 si riduce la temperatura della termocamera. Nei casi in cui si è scelto un epsilon minore di 1 i valori sono, non a caso, maggiori.

Franco Morici ha detto...

Silvio Caggia wrote:

Facciamo la prova del "ciuccio": chi riesce a farlo capire a me vince

Ragiona la questione in questi termini.

La termocamera è dotata di sensori che sono sensibili alla radiazione termica. La temperatura non sanno cosa sia.

Dato che invece l'utilizzatore vuole conoscere la temperatura per calcolo, applicando la relazione SB inversa, si ricava la T cioè:

T^4=P/(ε*k)

dato che la P la termocamenra la rileva ed è fissata di conseguenza è la Temperatura che risulta la grandezza dipendente che potrebbe variare per causa del fattore ε in maniera inversa.
Quindi la condizione più cautelativa per dare una T stimata per difetto è quello di porre ε=1.
Se ε fosse <1 "a parità di P rilevata dai sensori" la Temperatura visualizzata risulterebbe superiore.

Spero che in questo modo si riesca a capire meglio.

s-t-i-c-a ha detto...

Pensierino della sera,
se io andassi a spaccare i marroni insistentemente e regolarmente
su di un blog dove trattano un argomento che non condivido e di cose di cui non credo l'esistenza
mi sentirei un deficiente anche perche' dimostrerei a me stesso
di non aver nulla di piu' utile da fare e di essere piuttosto infelice.
Buona notte a tutti.

RED TURTLE ha detto...


Non so se sia di stretta pertinenza, ma uno dei meccanismi fisici per spiegare il funzionamento dell'ECAT era quello dei POLARITONI...

Ecco, hanno costruito un laser (refrigerato a temperature poco sopra lo zero assoluto) che servendosi si un processo a POLARITONI consuma un millesimo rispetto ad un laser convenzionale.

http://www.lescienze.it/news/2013/05/20/news/laser_polaritoni_nuova_generazione-1659911/

Mi sembra che tra il computer a Qubit, questo laser e l'ECAT si stia "aprendo soltanto adesso" il panorama scientifico del XXI secolo.
----------------------------------------------------
Giancarlo Rossi

Speriamo bene.
PS-> I giornali italiani, specialmente Repubblica... sono merda!

mario massa ha detto...

@Sandro75
"concordi pure tu nel sottolineare la posizione di assoluta buona fede di D22?"
Non so da cosa deriva questa domanda Sandro, ma personalmente non ho mai posto in dubbio la buona fede di Daniele.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Tizzboom
"- Chi già pensava che Rossi avesse qualcosa, sarà ancora più ottimista;
- Chi era scettico ed ha seguito la storia già da tempo ora magari sarà leggermente meno scettico, ma sempre tale rimarrà;
- Chi era rimasto al 1989 con la "bufala della fusione fredda di Fleischmann e Pons" o Rossi-Petroldragon, rimarrà dello stesso identico parere."

D'accordo al 100% se non per l'uso di certi termini, ma alla fine l'effetto è quello che dici tu.
Vorrei dire, però, che comunque avessero eseguito le misure, fosse venuto giù anche Dio in persona a farle, con un po' di impegno qualche errore, o presunto tale, si trova sempre, per cui questi report saranno carta straccia per chi gli vuol vedere così e un grosso incoraggiamento per chi era già orientato in maniera possibilistica (me medesimo, ad esempio :-) )
Le vecchie idee non cambiano perché cambiano le persone, ma perché alla fine le persone muoiono e lasciano il posto a nuove generazioni, cresciute senza quel paradigma dominante a fare da imprinting. E' la storia della scienza, anche; anzi è una affermazione che ho trovato proprio in un libro di storia del pensiero scientifico. Comunque incrociamo le dita, anche quelle dei piedi, che stavolta sembra proprio improbabile che sia tutta una truffa, o un magheggio di Rossi ;-)
Tra l'altro, vorrei far notare che, pur comprendendo i dubbi sulle misure della potenza in ingresso e sul fatto che potessero sfuggire degli spikes, se la strumentazione non era adeguata alla registrazione di questi eventi, ritengo improbabile che Rossi abbia potuto imporre agli esperti intervenuti l'uso di strumenti adatti proprio a fargli compiere la truffa del secolo. Se tutto si fosse basato su questo 'trucco', avrebbe rischiato tantissimo.

Fabio Crestani ha detto...

... che dire? oggi mi sono commosso!.
Ne ho le palle piene dell'ortodossia accademica e delle speculazioni all'insegna della prudenza, dei se, dei ma e del capello spaccato in quattro.
Domani sera festeggio e mi ubriaco! Alla faccia della termocamera a sensori de 'sta cippa!
@Daniele
grazie di cuore per tutto quello che hai fatto :)

RED TURTLE ha detto...


Una delle cose che veniva segnalata, era che nell'ECAT si generavano onde radio o qualche altro tipo di impulso elettromagnetico (forse un maser?)... (il laser è un onda elettromagnetica monocromatica e coerente in fase)...
Forse questa onfa potrebbe essere la responsabile principale del processo LENR dell'E-CAT in questione?

Silvio Caggia ha detto...

@franco morici
Bastava quindi far notare che epsilon e' a denominatore nella formula giusta (quella inversa a quella mostrata).
Grazie.

mario massa ha detto...

@Silvio
"Il grafico piu' interessante e' il duty cycle di pagina 27, si vede chiaramente come lo stato on delle resistenze "lancino" in alto la potenza quasi come una pallina che poi ricade per la gravita'... "

Mi dispiace deluderti Silvio, ma l'affermazione che ci si sarebbe dovuti aspettare delle esponenziali è a mio avviso errata. Considera due masse termiche (una la resistenza elettrica , l'altra il cilindro esterno) collegate da una resistenza termica e ottieni esattamente quelle curve. Potrei sbagliarmi perchè non ho effettuato calcoli (troppo complessi) ma vado a esperienza, ma sarebbe interessante fare una simulazione con P Spice. Purtroppo non l'ho qui e non ho molto tempo, ma se riesco domani chiedo a un ingegnere all'Alter di farmelo.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Fabio Crestani
"Domani sera festeggio e mi ubriaco!"
Ma sai che è un'ottima idea. Se non devo accompagnare fuori mia figlia e quindi non devo guidare, quasi quasi... ;-)))

mario massa ha detto...

@triziocaiodeuterio
"Sig. Massa potrebbe chiarire questo punto?Perchè parla di "fantasticare" relativamente alle misure rilevate con la termocamera?Non è uno strumento affidabile er lei?Potrebbe chiarire il perchè?"

Preferirei il tu come si è sempre usato qui.

Non è la termocamera a non essere affidabile, è che la potenza emessa per irraggiamento cresce con la temperatura alla quarta. Un errore del 10% sulla misura della temperatura porta quindi a un errore di quasi il 50% sulla potenza emessa.
C'è poi l'incognita dell'emissività che non è mai nota con certezza, ma in realtà non entra nel calcolo della potenza irradiata (cambia però la stima della temperatura e quindi la misura della potenza ceduta per convezione).

In definitiva, mi chiedo perchè non inserire semplicemente l'E-Cat dentro un tubo costituito da un tubetto di rame avvolto a spirale stretta entro il quale si fa circolare l'acqua per la misura calorimetrica. Ricopri il tutto con lana di vetro e la misura che ottieni avrà una precisione del tipo di quella ottenuta nel test della caldaietta di Mistero. 20 metri di tubetto di rame e due PT100 costano molto meno di una termocamera di precisione e la misura finale è indiscutibile.

Sal ha detto...

Ma la curva ideale non dovrebbe essere un'esponenziale asintotica con asintoto sulla temperatura di equilibrio? Possibile che non si riesca a chiarire questo punto?

mario massa ha detto...

@Spat
"Il tentativo di farlo passare come un taroccatore, un complice o un venduto è una velata accusa infamante. "

Credo che nessuno (o almeno non certo io) possa pensare cose simili di Levi.

E' però indubbio che Levi può essere ritenuto "scarsamente oggettivo" nel senso che appare già così convinto della realtà della cosa che potrebbe essere indotto a non effettuare quei controlli che una persona più scettica avrebbe fatto.

Quello che personalmente gli rimprovero maggiormente è di non aver dedicato sufficiente attenzione alla misura elettrica: si è fidato degli strumenti e basta. Probabilmente il suo rapporto di amicizia che nel tempo si è instaurato con Rossi (ed è del tutto normale) gli impedisce di chiedere misure "cattive": che cioè potrebbero rivelare un comportamento truffaldino di Rossi.

holgs ha detto...

É tanto tempo che non passo da queste parti, ma oggi sono stato fortunato! :-)
Un grazie a D22 per la costanza ed il cuore che ci mette. Speriamo che oggi 20 maggio 2013 ( peccato che non sia il 22 ;-) ) sia una data memorabile per la ricerca scientifica.
Un giorno 0 in cui si dice: ok iniziamo a studiare seriamente per il bene comune in modo serio, alla faccia delle solite vecchie resistenze dei "vecchi dentro" che ammorbano l'Italia...

mario massa ha detto...

@Rict
"La scienza non procede così?"

Il tuo intervento è assolutamente corretto.
Il problema è che a mio avviso la mancanza della misura della forma d'onda di tensione e corrente in ingresso (non quella verso l'E-CAT che giustamente può essere segreta) può far supporre un errore grande a piacere, questo anche utilizzando il miglior wattmetro esistente.

mario massa ha detto...

@Robbins
"...deve essere anche lui un professore universitario, e non un c******ne qualsiasi del Chiosco dello Sportivo"

Certo non può essere un dentista o un barbiere qualsiasi, ma ogni persona con una buona base scientifica (anche un cuoco...) può evidenziare errori o incongruenze in una pubblicazione. Einstain non era un professore universitario quando ha corretto la fisica.

Fabio Crestani ha detto...

@Mario Massa
"E' però indubbio che Levi può essere ritenuto "scarsamente oggettivo" nel senso che appare già così convinto della realtà della cosa che potrebbe essere indotto a non effettuare quei controlli che una persona più scettica avrebbe fatto"
... e magari anche Hanno Essen, nel frattempo ha fatto amicizia con Levi, e ha pensato di non mettere in discussione le sue rilevazioni, in fondo stiamo solo parlando di una nuova forma di energia e di una nuova frontiera della fisica il pressapochismo è d'obbligo!

mario massa ha detto...

@Sal
"Ma la curva ideale non dovrebbe essere un'esponenziale asintotica con asintoto sulla temperatura di equilibrio? Possibile che non si riesca a chiarire questo punto?"

Questo in regime di input stazionario. Qui le resistenze vengono accese e spente e la temperatura delle stesse oscilla tra due temperature una superiore (probabilmente di molto) e una simile a quella del cilindro esterno. La situazione è quindi molto diversa da un semplice sistema costituito da una resistenza a potenza fissa che scalda un corpo che scambia calore con l'esterno (in questo caso la curva è effettivamente simile a una normale esponenziale, ma in realtà è più "squadrata" a causa della dipendenza da T^4 della potenza ceduta).

mario massa ha detto...

@Fabio Crestani
"... e magari anche Hanno Essen, nel frattempo ha fatto amicizia con Levi, e ha pensato di non mettere in discussione le sue rilevazioni,"

Purtroppo è così: la storia della misura del vapore lo dimostra. Vorrei però ricordare che non è che ci goda a trovare possibili pecche in questo report: il problema è che come dici tu stiamo parlando di una possibile nuova forma di energia che potrebbe rivoluzionare la nostra vita e ogni cosa dovrebbe essere fatta in modo da fugare ogni ragionevole dubbio anche della persona più scettica (come me).

Fabio Crestani ha detto...

ma scusate ma di cosa stiamo parlando??
prendo il benedetto hot cat, lo collego alla corrente senza il reagente e la temperatura è di 100.
Lo collego alla corrente con il reagente e la temperatura è di 600.
Adesso viene fuori che tutti sti professoroni non sono in grado di calcolare un COP... ma basta!!

Alessandro Pagnini ha detto...

"Il problema è che a mio avviso la mancanza della misura della forma d'onda di tensione e corrente in ingresso (non quella verso l'E-CAT che giustamente può essere segreta) può far supporre un errore grande a piacere, questo anche utilizzando il miglior wattmetro esistente"

Non mi è chiaro questo punto. Non conosco gli strumenti che hanno usato, ma se sono dei wattmetri RMS, anche se non i migliori del mondo, com'è che dici che l'errore potrebbe essere grande a piacere?
Io ho sempre fatto misure con l'oscilloscopio e una resistenza (bassaaaa, ma proprio bassa, eh ;-) )in serie. Un canale per la corrente e l'altro pe la tensione e un colpo d'occhio per valutare il tutto, anche perché di comprare wattmetri non se ne parlava, mentre l'oscilloscopio proprio non potevo non averlo.
Sono convinto che col mio sistema ci saremmo tolti molti più dubbi, ma ho comunque delle perplessità sul fatto che un buon strumento non possa dare comunque un risultato attendibile. Comunque se tu che sei del settore delle misure dici questo, sono portato a crederti, anche se mi piacerebbe che tu potessi chiarirmi meglio questo punto.
Intanto buonanotte a tutti. Domani dovrò litigare duro con una postazione di digital signage, che non si capisce cosa cavolo abbia (forse mi odia e basta) e sarà una giornatona, quindi mi serve qualche buona ora di sonno :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

"Lo collego alla corrente con il reagente e la temperatura è di 600.
Adesso viene fuori che tutti sti professoroni non sono in grado di calcolare un COP... ma basta!! "
In teoria, se il magheggio sta nella modulazione della forma d'onda e Rossi ha ipnotizzato a sufficienza i rilevatori in modo da imporgli di portare strumenti inadeguati, anche un dummy potrebbe non provare niente, a meno di non cambiare anche le scatole di alimentazione e magari controllare che con un telecomando non siano comunque settabili in modalità truffa e non truffa, da un occhiuto e vigile Rossi. Se non hanno misurato l'input adeguatamente, forse perché obnubilati da Rossi, potrebbe anche essere, almeno in teoria. Ovviamente si deve presumere che i suoi collaboratori gli tengano banco, ma anche questo è possibile. Una specie di "La stangata" in forma tecnologica.
Ci vogliono gli working plants ( e dieci)!!!
Ah...avevo detto di andare a letto, scusate, vado subito! Notte :-)

Il Santo ha detto...

Le foto che accompagnano il paper sembrano essere scattate nel capannone bolognese. Se e' cosi' mi sapete dire come si possa parlare di test di terze parti se essi sono stati fatti a casa di Rossi?

Bellamy Vargani ha detto...

Va bene qui dentro tutti professoroni e i firmatari della "verifica indipendente" tutti principianti allo sbaraglio ... ho la sensazione che non esista un oscilloscopio che possa misurare la grandezza del proprio Ego.

Sal ha detto...

@Mario Massa
A questo punto sarei curioso di
vedere questa simulazione.
Sarebbe un bell'insight, sulla mentalità
più che sulla preparazione, di chi ha steso
il report. Mentalità nel senso che per motivi
comprensibili ci si può convincere talmente di un fenomeno da evitare di verificare se esista una spiegazione banale di un particolare aspetto anomalo come quello citato. In proposito mi viene in mente anche il discorso sulle resistenze che fanno "ombra" al nucleo radiante. Grazie Mario.

Fabio Crestani ha detto...

@Il santo
Le foto che accompagnano il paper sembrano essere scattate nel capannone bolognese.
... siamo alla frutta eh?

Silvio Caggia ha detto...

@mario massa
Scusa mario, ma che centra la tua critica sull'affermazione che ci si sarebbe dovuti aspettare delle esponenziali con il mio commento a cui ti riferisci?
io sto trovando conferma di quanto ho piu' volte detto ovvero dell'analogia dell'e-cat con il lancio di una massa rispetto alla gravita' terrestre... A seconda di quanta energia gli dai, se troppa la perdi nello spazio (l'e-cat fonde), se poca fa una parabola e ricade per terra (ssm limitato), se azzecchi i parametri giusti la mandi in orbita (ssm infinito!)
Quello che manca a rossi e' un controllo del razzo durante il volo, per ora sta facendo solo voli prettamente balistici.

ulixes ha detto...

"Le foto che accompagnano il paper sembrano essere scattate nel capannone bolognese. Se e' cosi' mi sapete dire come si possa parlare di test di terze parti se essi sono stati fatti a casa di Rossi?"

Deduzione allucinante.

hidetoshi rossy ha detto...

Mah... Diciamo un punto a favore dei believers :):)

Ma quoto pienamente Tizzboom.. non vorrei che adesso Rossi si porti il pallone a casa ed arrivederci al 2014

Ringrazio cmq Shine, il Santo e tutti gli scettici, alla fine credo che bisogna restare ancora con i piedi fermamente piantati in terra

mario massa ha detto...

@Fabio Crestani
"prendo il benedetto hot cat, lo collego alla corrente senza il reagente e la temperatura è di 100.
Lo collego alla corrente con il reagente e la temperatura è di 600."

Non è così. Prendo l'hot cat senza polveri, lo porto a 300°C e ci vogliono 810W dati di continuo.
Ci metto le polveri e per avere sempre 300°C ci vuole la stessa potenza ma adesso le resistenze le accendo e spengo: 2,5 minuti accese, 4.5 minuti spente.

rict ha detto...

@Mario Massa

Grazie Mario.

A questo punto il tuo rilievo (che nella mia classificazione bislacca è il caso n. 3) va girato a chi di dovere e/o altri esperti.
Speriamo che Levi ci legga e possa rispondere...

Io non sono del settore e me ne guardo bene dal giudicare.

Però faccio le seguenti considerazioni.

Il tuo rilievo è semplice, evidente e potenzialmente invalidante di tutto il test. Quindi i prof:

1) Lo sapevano ma lo hanno ritenuto non rilevante per ragioni non scritte nel report. In altre parole sono in disaccordo con te.

2) Non lo sapevano. Sono asini

3) Non lo sapevano, perché esulava dalla loro competenza e non si sono avvalsi di qualcuno che colmasse le loro lacune. Doppiamente asini.

Personalmente, vista la competenze e - mia considerazione personale - intelligenza degli esaminatori la 1) rimane è secondo me l'ipotesi più probabile.

Ultima considerazione. Rossi - se fosse un truffatore - è talmente sicuro del suo trucco che non solo è certo che 7 prof non l'avrebbero preso in castagna, ma farà ancora tutti fessi dopo il prossimo test estivo di sei mesi. Test che avverrà dopo che il report avrà subito contropeli motivati ed immotivati da ogni dove avrà quindi un setup ancora migliorato.

Ciao

Ric

sandro75k ha detto...

@mario massa

So benissimo cosa pensi di Daniele. Chiedevo a te solo per la tua riconosciuta obiettività di giudizio ma non avevo dubbi sulla risposta, ci mancherebbe! Mi preme solo evidenziare e riconoscere che Daniele dice quello che sa, poi i giudizi prettamente tecnici spettano ad altri!

@Silvio caggia

ma perchè mi hai cancellato da facebook??? :D
mi sembrava strano che non discutevamo più sul mov 5 stelle... "siete" mediamente insopportabili! :)
...mi piace molto l'esempio del razzo! Speriamo che non che non finisca a @azzo!!!! :))))

mario massa ha detto...

@Alessandro Pagnini
"Non conosco gli strumenti che hanno usato, ma se sono dei wattmetri RMS, anche se non i migliori del mondo, com'è che dici che l'errore potrebbe essere grande a piacere?"

Tu facevi misure con l'oscilloscopio: cosa succedeva se sceglievi una sensibilità troppo alta e i picchi uscivano dallo schermo? Uno strumento RMS è in grado di accettare un segnale con un rapporto picco/medio limite. Se lo superi perdi parte del segnale da misurare, esattamente come l'oscilloscopio settato su una sensibilità eccessiva. Se sei in quelle condizioni non puoi dire di quanto sbagli (anche del doppio o tre o più volte se il duty-cicle è molto piccolo).

mario massa ha detto...

@rict
"Personalmente, vista la competenze e - mia considerazione personale - intelligenza degli esaminatori la 1) rimane è secondo me l'ipotesi più probabile"

Lo spero vivamente anch'io, ma rimane il fatto che non averlo chiarito nel report è una carenza che dovrebbero colmare pubblicando i dati mancanti.

Fabio Crestani ha detto...

@mario
era una semplificazione per far passare il concetto...
Dai non mi sembra che calcolare un COP sia poi così difficile
siamo nel terzo millenio, facciamo scontrare i protoni...

Robbins ha detto...

@Mario Massa
Einstain (come lo chiama Lei), era laureato con Minkowski all'ETH di Zurigo e non era un perito tecnico di Ascoli Piceno - senza con questo voler esprimere un qualsiasi giudizio negativo sui marchigiani, che fanno ottimi salumi. Il "Ciauscolo", mi sembra si chiami il loro piatto forte - non "die Geometrie der Zahlen". Da cui molti problemi col pensiero astratto, pose a parte.
Ovviamente si tratta di esempio a caso, non sto parlando di Lei, che è laureato.

sandro75k ha detto...

@Rict

Nel caso Rossi fosse un truffatore, vorrebbe dire attribuirgli davvero doti da grande tecnico/ingegnere... adesso io con tutta la buona volontà e con tutto il possibilismo che non ha ancora varcato il mio iniziale valore del 50% (è sceso anche fino al 10% nei momenti di sconforto) non riesco a vederlo così preparato da questo punto di vista.
Se ha davvero in mano qualcosa, mi dispiace dirlo e non voglio offendere nessuno, ce l'ha soltanto per 2 motivi che devono essere coincisi per ragioni astrali:
1. é folle e sognatore (su questo credo non ci siano dubbi)
2. ha avuto una botta di @ulo inimmaginabile... (me lo auguro vivamente)

E.Laureti ha detto...

Hurrrraaaa!
Finalmente qualcosa che proviene da terze parti sulla FF rispetto ai soliti claims di Rossi.

Dunque rinnego la mia recente sfiducia e torno a sperare nel sole freddo dell'avvenir :-))
Su Greenstyle
http://www.greenstyle.it/e-cat-report-di-terze-parti-confermano-produzione-energia-38160.html?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=Newsletter:+Greenstyle&utm_content=20-05-2013+e-cat-report-di-terze-parti-confermano-produzione-energia

è scritta la notizia che aspettavo: "A partire da questa estate, infine, verrà condotto un terzo test di lunga durata (circa sei mesi) per misurare le performance dell’E-Cat nella lunga durata."

Infatti solo un test di lunga durata positivo renderà la fusione fredda utile per il mercato e farà trionfare la FF con la forza impudente dei fatti.

Tizzboom ha detto...

@E.Laureti

>Infatti solo un test di lunga durata positivo renderà la fusione fredda utile per il mercato e farà trionfare la FF con la forza impudente dei fatti.

Scientificamente però non serve a nulla; ne basta uno anche da una settimana o due, ma fatto bene.

Comunque estate (Luglio/Agosto?) + 6 mesi + tempo per stendere il report, siamo a 2014 inoltrato per saperne qualcosa, forse anche di più se hanno intenzione di pubblicarlo su una rivista scientifica.

Spero non occorra aspettare così tanto per avere altre informazioni tecniche sulle performance del dispositivo.

Silvio Caggia ha detto...

@sandro75k
"ma perchè mi hai cancellato da facebook??? :D
mi sembrava strano che non discutevamo più sul
mov 5 stelle... "siete" mediamente
insopportabili! :)"
La risposta sta nella tua domanda stessa... :-)
Tu saresti proprio la persona indicata a rispondere al mio sondaggio nel post precedente (pillola azzurra o pillola rossa?) :-)

E.Laureti ha detto...

@Tizzbooom
"Scientificamente però non serve a nulla; ne basta uno anche da una settimana o due, ma fatto bene."

Concordo pienamente che deve essere fatto bene , ma per il mercato serve quello "fatto bene" di 6 mesi.
Quando si vende un prodotto ( e Rossi vende) non ci debbono essere sorprese sulla lunga durata e sulla stabilità del rendimento.
Capisco che è una lunga e snervante attesa , ma la pazienza ha il significato intrinseco del verbo latino patere che significa purtroppo soffrire.

Saluti

rict ha detto...

Replica (Privata) di Stremmenos?

http://www.prometeon.it/news.php

Ric

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 345   Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails