BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

giovedì 21 febbraio 2013

Vietato contestare il Duce

Vale la pena di vedere questo breve filmato, a monito adamantino per il voto ormai vicino.


Tutta la mia solidarietà alla persona che ha manifestato – in modo assolutamente civile – contro il più grande sparaballe d'Italia di tutti i tempi. 

Sinceramente, a preoccuparmi per il futuro di questa nostra povera Italia, ancor più della crisi economica, è proprio quel particolare tipo di cittadino (politicamente trasversale) così nitidamente rappresentato dall'ingioiellata pidiellina da TSO che monopolizza l'ultima parte del video. Non c'è da illudersi che si tratti di casi isolati. Ma proprio la loro arrogante mancanza di rispetto per le regole della democrazia e il dialogo sono il miglior spot elettorale per i "comunisti" che tanto odiano, insomma non tutti i mali nuocciono!

Come scrissi la settimana scorsa, il mio voto sta maturando giorno per giorno. Stupendo me stesso, sono sempre più deciso a "tradire" il PD e concedere fiducia al M5S (giammai all'urlatore genovese, ma alle persone volenterose e costruttive presenti nel Movimento) nella ragionevole speranza che i suoi neoeletti avranno abbastanza buon senso da appoggiare le proposte del centro-sinistra, ogni qual volta saranno realmente dirette al bene comune. Viceversa sarà assai improbabile che i cinquestellati possano appoggiare un centro-destra smarrito nei vicoli ciechi della storia, condannato a farsi guidare dal solito Berlusconi e annessi supporter scalmanati al seguito. 

E speriamo in bene!

22passi.blogspot.com: post n. 2042 (-180)

82 : commenti:

Nikola Tesla ha detto...

Non c'è il filmato. vedo solo un riquadro con dentro il blopg stesso.

uso firefox 19.0

Nikola Tesla ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gianni mnemonic ha detto...

Non si vede il filmato, compare la home del blog e sotto dice che la pagina è inesistente

gianni mnemonic ha detto...

Non si vede il filmato, compare la home del blog e sotto dice che la pagina è inesistente

Daniele Passerini ha detto...

@Nikola Tesla
@gianni mnemonic
Non ho idea di cosa fosse successo, ho incollato nuovamente il codice e ora sembra funzionare.

Daniele Passerini ha detto...

P.S. Grazie per la segnalazione del malfunzionamento.

ravecarl ha detto...

Sono contento Daniele che incominci a pensarla come me.

AC/DC ha detto...

@Daniele
Mi spiace dirlo ma gli italiani continuano a dimostrarsi un popolo dalla memoria corta e dalla lungimiranza ancor piu' breve.

Cio' detto non credo che la strada sia il M5S o perlomeno non ora e non con quel Grillo che urla i testi di Casaleggio.

Io sono fiero di votare PD, un partito molto piu' serio e moderno della maggior parte dei partiti italiani e soprattutto l'unico che puo' liberarci dalla sciagura dello statista di arcore e dei suoi compagni di merende.

Daniele Passerini ha detto...

@AC/DC
Considera che per quasi 30 anni (ne compio 48 quest'anno) ho votato PCI prima e via dicendo fino al PD, sempre salvo una volta che scelsi Democrazia Proletaria e un'altra in cui scelsi i Verdi. Ho pure la tessera CGIL. Non voterò certo M5S per le urla di Grillo, ma per la voglia di cambiamento che sento più genuina nella sua base che in quella del PD.

comRED ha detto...

Concordo.

comRED ha detto...

Concordo.

AC/DC ha detto...

Io non sono ne iscritto alla CGIL (di cui spesso non condivido i toni) ne particolarmente di sinistra, di sicuro non sono un estremista.

Penso che sia il momento anche per noi italiani di superare certi schemi ideologici ormai fuori dal tempo e cercare di costruire una politica moderna piu' in linea con gli altri paesi evoluti.

fabio ha detto...

L'altro giorno ho seguito su RAI NEWS alcuni passaggi del comizio milanese di Grillo. Provavo ad immaginarmi io su quel palco, come 25 anni fa quando salivo sul muretto dell'ITIS e facevo il mio comizio agli altri studenti prima di sciogliere il picchetto. Però io poi sentivo la necessità di chiudere con quelle che erano le nostre proposte, e se avessi "fatto fumo" mi sarei preso del pirla.
Invece da Grillo ho sentito solo fuffa, pura fuffa demagogica e populismo. Sarà l'abitudine, ma stava lì a cercare la battuta e non chiudeva un discorso che fosse uno. Non riuscivo a togliermi dagli occhi l'immagine del Gabibbo e mi chiedevo perchè raccoglie così tanti consensi.

Poi sono uscito, sono passato davanti al bar qui sotto e il crocchio dei soliti pensionati che passano il giorno a parlare del calcio, dei malanni di ogni compaesano, dei pregi e difetti delle varie auto, di come si mangia bene o male in quel tal posto... beh, parlavano di politica e lo facevano allo stesso modo sconclusionato di Grillo.

Forse ormai anche sul web non siamo più tanto diversi da quei pensionati. Si tira a campare, ci si lamenta molto, ci si costruisce un personaggio, ma la voglia di dire e fare qualcosa di concreto resta solo negli intenti. Ci penseranno i giovani... sì, ma quali?

Io voto PD, il Gabibbo mi fa anche più paura del Satiro di Arcore.

ravecarl ha detto...

Ho ascoltato alla radio Svizzera l'altro giorno, che il grande merito di Grillo, al di là delle parole che dice, è che ha creato un nuovo modo di fare democrazia. E' interessante dire che la persona che parlava era specialista dei media. Questa persona diceva che questo nuovo modo di fare democrazia è un esempio per tutti i partiti del mondo. E' un modo di rendere partecipi gli italiani alla politica attraverso internet. Questo specialista diceva anche che questo nuovo modo di fare assomiglia alla al modo di fare della democrazia della Grecia antica. Dove tutti i cittadini erano partecipi alle decisioni.
Ecco perché io voto M5S e non Grillo. Perché è quello che cerco. Poter dire la mia e contribuire alle decisioni che potrebbero cambiare la mia vita.
In più bisogna sapere che per mettere in pratica questo nuovo modo di fare ci vogliono persone in gamba. Dietro questo movimento ci sono incontestabilmente persone che sanno quello che fanno.

massimo75 ha detto...

@AC/DC E' veramente incredibile come si possa dire di votare ancora per il PD.
Hanno approvato lo scudo fiscale e ora parlano di abbassare le tasse.

Ricordati sempre una cosa.
Il sistema bipolare che abbiamo avuto per 20 anni rende colpevoli entrambi gli schieramenti perchè una cattiva e inconsistente Opposizione lascia le "mani libere" alla forza politica di governo!
Ergo sono tutti colpevoli di questa Italia che non mi rappresenta.
Prova a votare il M5S e sarà come votare per TE!

massimo75 ha detto...

@Fabio Se anzichè "immaginarti" ci fossi andato a quel comizio di Beppe (come quelli che sono venuti da te all' Itis) avresti capito l' aria che tira...
Il PD è un baraccone di professionisti della politica che per meno di 20 mila euro al mese non muovono un dito.
Lo sai che solo la Lombardia sborserà 35 Milioni di Euro di rimborsi elettorali.
Il M5S i suoi 7 non li accetterà.
...A scusa questa E' demagogia.
..Poi però quando sulla tua busta paga vedrai aumentare l' addizionale regionale pensa al tuo PD!

Fabio Crestani ha detto...

Ribadisco che siamo in un momento delicatissimo ed è un attimo che l'Italia finisca come la Grecia. Il nostro debito pubblico, fatto da Berlusconi, ci ha messo un cappio al collo.
La priorità è la credibilità internazionale, allentare il cappio.
Solo così possiamo avere le basi e l'autorità per ridefinire in modo serio e fattibile i rapporti con l'Europa e spingere per ridefinire le regole della finanza speculativa.
Berlusconi per restituirci i 200 € di IMU ce ne farà pagare 800 in più per il rialzo dello Spread ma tanto questo nessuno lo capisce e prenderà molti voti.
Grillo ha belle idee ma è destabilizzante e questo è un rischio che adesso ci costerebbe carissimo.
Io voterò Monti. Diversamente avrei votato PD.
Chi mi dice che Monti ha rovinato l'Italia rispondo che se lo avessimo avuto 10 anni fa adesso saremmo come la Germania.

piero41 ha detto...

“i suoi neoeletti[ 5S] avranno abbastanza buon senso da appoggiare le proposte del centro-sinistra, ogni qual volta saranno realmente dirette al bene comune” Ormai alcuni commentatori lo stanno ripetendo in giro: “Bersani cerca di liberarsi da Monti appoggiandosi sul buon senso dei 5S”… Bisognrà vedere se Grillo accetterà di fare il gioco del PD facendosi snaturare nell’abbraccio. Giorni fa ripeteva di voler far fare un’attività di verità e di disturbo nel parlamento per ritornar a votar tra 6 mesi ed allora diriger lui direttamente i giochi. L’idea credo lo attrgga molto!! Soltanto che l’Italia, temo non potrà permetterselo senza crollare definitivamente nel caos.. ATTENZIONE quindi,
Nelle nuove liste di Bersani c’è tanta gente nuova, tante, tante donne più che nei 5S…ed io, l’ho già detto credo nel suo programma e nella futura evoluzione verso il buon senso di Renzi Certo Boldrini (Oscar Giannino) ha un programma ancora più concreto e adeguato ,mi sembra, peccato, l’hanno fatto sparire, dava noia al Cav…

“una cattiva e inconsistente Opposizione lascia le "mani libere" alla forza politica di governo!” Ma se il Cav è sempre a lamentarsi non aver potuto portar avanti tante sue “belle” idee del cavolo (giustizia ecc ecc) proprio perché non ne era stato capace alle camere. Certo l’opposizione può soltanto in parte riuscire a impedire certe leggi, il potere ed i finanziamenti lo gestiscono solo i vincitori i veri professionisti . Questo suo è solo un discorso demagogico come i susseguenti !!

Fabio Crestani ha detto...

"Giorni fa ripeteva di voler far fare un’attività di verità e di disturbo nel parlamento per ritornar a votar tra 6 mesi ed allora diriger lui direttamente i giochi"
Certo! questo è proprio quello che adesso abbiamo bisogno, un bello stallo politico! Tanto in ultima queste cose le paghiamo sempre e solo noi!

Spat ha detto...

Premesso che non voterò merdusconi (maledetto typo... mi toccherà cambiare tastiera) devo sottolineare che quella donna che urla "ti uccido" più che una iscritta del PDL è una paziente di un manicomio.
Se diamo importanza a certi personaggi si esasperano gli animi e va a finire che scoppia una guerra civile.

Silvio Caggia ha detto...

@daniele
Tu che hai una certa esperienza sul Pd, mi chiarisci il dubbio che avevo esposto in un commento sul post voi siete qui e nessuno mi ha risposto? Come fanno ad esserci due partiti politici, pd e cd, diversi almeno in parte come idee vista la diversa collocazione sul grafico, ma che hanno un unico pierluigi come referente? Hanno sbagliato qualcosa quelli del sito o siamo alla schizofrenia politica? Non voglio credere che ci si proponga con due marchi per allargare il target! Mi stupisce addirittura che sia tecnicamente possibile una cosa del genere... Voglio dire, potrei io essere presidente di tre partiti, uno di sinistra, uno di centro ed uno di destra e candidarmi in tutti e tre alle prossime elezioni? :-)

piero41 ha detto...

Ce ne son già tanti di delusi che votan 5S per sfasciare, forse non hanno tanto bisogno di chi ancora ragiona e fa arditi progetti basandosi in fondo sulla presenza ancora rassicurante del PD che tanto poi loro aggiustan le cose. Qua siamo al limite specie al senato e se non ci sarà una maggioranza precostituita in partenza ( Grillo non ci starà) il susseguente aiuto dei volenterosi 5S sarà una presa di giro, inutile. L’indirizzo allora lo darà Monti se andrà bene e non lamentarsi dopo.!!.
“ va a finire che scoppia una guerra civile.” Beh, quando la gente ed i figli hanno fame e si vedon in tv quegl’altri a Cortina o nelle loro ville di sogno….. la Grecia...

AC/DC ha detto...

@Massimo75
@Ravecarl
Ok il discorso dei rimborsi, che rimane comunque assolutamente marginale per il bilancio di uno stato, ma ci credete veramente alla democrazia porta porta? siete veramente convinti che tutti abbiano competenza su qualsiasi argomento? e anche se ci credete, siete veramente convinti che Grillo&Casaleggio siano poi così democratici nella gestione del MS5?

Vi rendete conto che il programma del MS5 non sta in piedi? è inattuabile quanto quello del ciarlatano di Arcore. Se il vostro è un voto di protesta fate pure ma non venitemi a dire che quella è la strada per un futuro migliore.

ulixes ha detto...

Scelte politiche: ciascuno ha ragione!

Questione di punti di vista.

Ha ragione chi osserva la realtà da qui:
http://ww1.zenazone.it/via_cairoli/via_cairoli.jpg

Chi, invece, la osserva da qui ha una visione un pò più ampia:
http://www.boorp.com/sfondi_gratis_desktop_pc/sfondi_gratis/sfondi_spazio_pianeti_nebulose/dallo_spazio_la_terra.jpg

I più fortunati riescono ad osservare da qui:
http://1.bp.blogspot.com/_hvhYj9obhlQ/S6uRXi-J_nI/AAAAAAAAADQ/gKo-e5IsTZQ/s1600/galaxia.jpg

Poi ci sono i COGLIONI (per il significato del termine rimando a wikipedia); il loro punto di osservazione è questo:
http://image.made-in-china.com/2f0j00mMHTWpQFrsqn/32-55inch-LCD-LED-TV.jpg

indopama ha detto...

ulixes e' uno che ama NON nascondere la verita' che percepisce.
io sono allineato col suo pensiero. ognuno decide per cio' che sa, se la massa non sa niente o non decide niente oppure, se forzata a decidere, al 99% fara' solo dei casini. quindi io mi aspetto un casino.

ravecarl ha detto...

Quello che importa a me è dare un impulso a un nuovo modo di fare politica.
Che sia partecipativa e più democratica. Dove il popolo dà il suo parere su tutte le spese eccezionali. Che sia politica energetica, trasporti, salari dei ministri, giustizia, salari dei manager industriali, se salvare le banche dal fallimento, se pagare più tasse, se si vuole dare il voto agli stranieri, se si vuole cambiare il modo della gestione del territorio, se far sparire le regioni e o le provincie, se dare più potere ai comuni. ecc. ecc..
Il 51% decide. Punto.
Questa è democrazia. Cosa che per adesso in Italia non c'è.
Per adesso gli italiani non sono poi tanto lontani dal certi paesi del terzo mondo (con tutto il rispetto per loro).

Non voglio più che sia qualunque pinco pallino che si alza al mattino e decide per me.
Per fare questo voto M5S. E' la prima tappa e dopo ce ne saranno altre.
Il resto deve essere gestito in modo professionale da tecnici. Con esperienza nell'amministrazione pubblica che io non ho. Ci sono tanto di diplomati universitari che sono formati per farlo. Mettiamoli al lavoro diamo loro i soldi che si meritano e mandiamo al diavolo tutti questi amministratori compiacenti della cosa pubblica che non fanno altro che pensare a se e al loro benessere.
Non è facile da fare. Ci saranno delle tappe da passare ma é la direzione giusta da prendere.

Chi dei partiti in lizza può darmi la possibilità di fare un tipo di programma come questo che non sia il M5S ?

ravecarl ha detto...

Penso che siamo già nel casino.
Siamo nel vortice e non ce ne accorgiamo.
Il mondo intero è nel vortice.
Ci sono cambiamenti che sono in atto e non ne siamo ancora consapevoli.
Non serve a niente cercare di fuggire alle proprie responsabilità senno' sono gli altri che lo faranno al nostro posto.
Tocca a noi adesso dare un impulso nuovo. O in tutti i casi cercarne uno.
Ma se non si incomincia da qualche parte, non si andrà da nessuna parte.

Salvatore ha detto...

Certo, come già scrissi in un altro post (... in effetti in quello ero OT), a RAGION VEDUTA non posso che votare M5S. E' ora (anzi forse è addirittura tardi) di cambiare profondamente la maggior parte delle persone e delle cose che riducono la vita individuale in moderna schiavitù. Sarà mica che quelli che non vogliono il cambiamento siano affetti da una sorta di sindrome di Stoccolma, ove gli aguzzini sono i politici (col loro sistema corrotto) che ci hanno portato a questa rovina e il popolo è colui che ha subito un abuso ripetuto. D'altra parte c'è anche da dire che per il cambiamento, per il "nuovo", ci vuole coraggio. L'uomo teme ciò che non conosce e preferisce (pur non essendone contento) ciò che già conosce. Questo vale per tutte le cose, dalla FF alla politica, ai farmaci, a tutto.
Meditate, gente, meditate.

comRED ha detto...

L'unico voto utile è non votare Bermonti, Vendosconi e Casifini. Piuttosto Griloia.
Però, che due MarOOni!

ravecarl ha detto...

@comRED
;-))))))))))))))))))))

piero41 ha detto...

" M5S. E' la prima tappa e dopo ce ne saranno altre. Il resto deve essere gestito in modo professionale da tecnici. Con esperienza nell'amministrazione pubblica che io non ho. Ci sono tanto di diplomati universitari che sono formati per farlo"

Anche Berlusconi la prima volta che entrò in parlamento era un buon tecnico d’impresa e lui come tanta gente pensava che, visto coome aveva saputo gestire le sue imprese edili le sue televisioni , avrebbe certamente gestito l’italia meglio dei politici corrotti. Ma si sbagliavan alla grande, non bastano degli ottimi tecnici nelle varie discipline occorre molto di più. Sicuramente anche i 5S faranno gli errori del Cav di allora, e gli errori dei tecnici del governo di Monti di ora. Non sanno fare scelte “politiche” adeguate alla polis ,alla sua gente che la vive.. Per questo il PD ha messo nelle liste giovani abituati a conoscere e parlar con la gente e che cercano di spiegare e di convincerla alle scelte più adeguate. Giovani sindaci, amministratori di provincia ecc. Non si tratta solo di conoscere ed imparare le procedure burocratiche si tratta di saper parlare e descriver perché per il futuro a volte è meglio anche fare scelte dolorose ed ora impopolari.ma dopo utili .
Non vedo nella scelta di far pagare più di mille euro al mese per due figli all’asilo una scelta adeguata, politica. Costringere le madri a restare a casa e a non lavorare è la solita vecchia scelta del sistema anche se fatta da un sindaco 5S per risanare le finanze- Dove stanno concretamente le novità?? Così probabilmente accadrà in parlamento a tanti tecnici professionisti…

roberto rampado ha detto...

Vinceranno Bersani e Vendola, che si alleeranno con Monti e faranno scouting di grillini.
Ed è giusto che la regola dell'alternanza venga rispettata, anche perchè l'Italia non ha ancora toccato il fondo.

Nessuno di costoro ha capito che il vero problema dell'Italia sono gli interessi sul debito.
Preferiranno tenere i conti in ordine sottraendo liquidità al sistema.

Colpiranno l'evasione, anche quella necessaria per sopravvivere ad una tassazione iniqua: le aziende interessate chiuderanno o dislocheranno.
Metteranno una patrimoniale per i redditi elevati, che se ne andranno all'estero, se già non l'hanno fatto.

Tutto inutile: non riusciranno mai ad incassare una cifra sufficiente a pagare gli interessi sul debito ed avanzarne per lo sviluppo.

Il colpo finale sarà quando, sempre per tenere i conti in ordine, verrà conclusa la privatizzazione di aziende come ENI, ENEL, FINMECCANICA e altre aziende statali.

Sarà così completata l'opera di demolizione dell'Italia fortemente voluta e perpetrata dalla finanza internazionale.

Non hanno ancora capito che continuando a pagare 100 miliardi di Euro all'anno di interessi sul debito non ce la faremo mai ad avere liquidità sufficiente non solo a pareggiare gli interessi ma soprattutto per rilanciare l'export, le imprese e quindi il lavoro...

Vivremo sempre sotto l'incubo dello spread.
Qualsiasi norma o legge che va contro gli interessi delle Germania subirà il ricatto dello spread, gli basta vendere qualche miliardo di Euro in CCT (magari con qualche copertura PUT) e lo spread schizza, i Media comprati fanno da altoparlante e tutto fila liscio contro di noi.

GLI INTERESSI SUL NOSTRO DEBITO DEVONO ESSERE RINEGOZIATI.

Solo uno l'ha detto, finora.

ravecarl ha detto...

GLI INTERESSI SUL NOSTRO DEBITO DEVONO ESSERE RINEGOZIATI.
Ecco? MA chi va a dirglielo ai TETESCHI?
Ci vuole uno che gli dice :
Ueh MANGIAPATATE guarda che cosi' non va. o ci abbassi il tasso all'1% allo zero o noi ce ne andiamo dall'EURO. E poi vedremo si starai anche tu in Europa. TE CAPI ?
Poi vai dai francesi e gli dici :
Ueh MANGIABAGUETTE o ci abbassi il tasso all'1% o allo zero se no noi ce ne usciamo dall'EURO. Te capi o no ?
Se noi ce ne andiamo è tutta l'Europa che se ne va.

L'ho già detto qui :
http://22passi.blogspot.ch/2013/02/pazzo-e-colui-che-cerca-di-ottenere_8.html

Fabio Crestani ha detto...

@roberto rampado
La rinegoziazione del debito è una lama a doppio taglio. Da una parte hai una riduzione degli interesse, dall'altra perdi la possibilità di emettere titoli di stato a interessi decenti in quanto dopo aver dichiarato (un rinegoziazione del debito è un operazione di haircut quindi default parziale)di non pagare gli interessi pattuiti nessuno comprerà più titoli di stato italiani e, che piaccia o no dipendiamo da questo.
Piuttosto vedrei ltro fatti dalla bce (long term refinancial operation) all'1% direttamente agli stati sovrani. Si riesce a rientrare con il debito senza svenarsi. Altro non è che lo scudo anti spread che andrebbe rafforzato ed utilizzato sistematicamente. L'unico che concretamente ha fatto qualcosa in questa direzione è stato monti.
tutti gli altri si sono riempiti la bocca, con uscita dall'euro, debito odioso, rinegoziazione, senza rendersi conto degli effetti disastrosi che queste politiche sconsiderate porterebbero. Se pensate che peggio di così non si può arrivare vi sbagliate di grosso!

triziocaioedeuterio ha detto...

Mi chiedo se la signora e/o i signori contestatori siano andati anche ai convegni della sinistra a fare le loro sacrosante rimostrazioni.
Bersani e company sono colpevoli quanto e piu' di berlusconi relativamente alla situazione attuale....se si parte da questo assunto allora la protesta ha un senso....altrimenti rimane una manifestazione di dissenso di stampo politico e basta...

AC/DC ha detto...

@Roberto Rampato
Ha ragione Crestani, tu prova a chiamare l'idraulico a casa tua e pagarlo la metà del compenso che ti richiede, secondo te la prossima volta che lo chiami lui viene ancora? e se viene, secondo te ti fa lo sconto o si fa pagare il doppio?

L'unica soluzione è diventare più credibili a livello internazionale, soprattutto in europa, in modo da poter lavorare di diplomazia affinchè si possano limitare al massimo gli interessi sui prestiti futuri, io di scorciatoie non ne vedo.

AC/DC ha detto...

@Trizio
vedo che hai poca memoria... chi è stato seduto nello scrano del potere più di chiunque altro negli ultimi 15 anni e sempre con una maggioranza bella folta? non raccontiamoci ca**ate per favore.

roberto rampado ha detto...

"L'unico che concretamente ha fatto qualcosa in questa direzione è stato monti

LTRO Monti l'ha sostenuto d'accordo con Draghi.
La BCE ha fatto aste al 22 dicembre 2011 (489,191 MLD) e il 29 febbraio 2012 (529,53 MLD).
Peccato che era una manovra fatta solo solo per salvare le banche, non gli Stati.

Lo Spread infatti ora l'Italia lo sta pagando alle banche private e Monti che era al Governo lo sapeva...

Fabio Crestani ha detto...

@Roberto
Non facciamo confusione, la BCE ha fatto gli interventi prestando i soldi alle banche e non agli stati perchè alla BCE non è permesso prestare direttamente i soldi agli stati sovrani. Le aste hanno comunque avuto un effetto benefico sullo spread (oltre che a rimpinguare le banche) in quanto hanno usato i soldi (presi all'1%) per comprare i titoli di stato che diversamente sarebbero stati collocati con interessi più alti e questo ha comunque calmierato lo spread.
Sono il primo che sostiene che la BCE deve poter prestare i soldi direttamente agli stati e lo scudo anti spread non è altro che uno strumento studiato apposta per intervenire in questa direzione. a battersi per ottenerlo è stato monti.

Spat ha detto...

@ AC/DC
L'esempio del dimezzamento del compenso all'idraulico non calza per niente.
Piuttosto l'esempio da fare è questo: l'idraulico fa un intervento di 1000 euro e si pattuisce il pagamento ad un anno con 100 euro di interessi. Passato l'anno si dice all'idraulico: mi dispiace, ho solo i soldi per pagare riscaldamento e cibarie, "ho le pezze al culo", posso darti solo i mille euro dell'intervento eseguito.
E questa cosa accade normalmente nella realtà di questi giorni, non è chissà che esempio campato in aria. Le imprese pur di incassare accettano sconti sugli interessi.

roberto rampado ha detto...

Lo scudo anti spread era stato proposta ai tempi di Tremonti, come pure la figura della BCE come pagatore di ultima istanza. Ma si sono guardati bene dal farlo velocemente i nostri commissari europei.

Monti di certo non si è battuto per ottenere che il disagio dello spread non fosse scaricato sulla spalle della gente. Gli è bastato che giovasse alle banche...

Bastava autorizzare la Cassa Depositi e Prestiti per acquistare liquidità dalla BCE.
Perchè non l'ha fatto?
Semplicemente perchè gli interessava rimpinguare la pancia delle Banche fregandosene della gente.

Ottimo futuro degno alleato di un leader di sinistra...

indopama ha detto...

gia' capire come funziona il denaro e' un'impresa ciclopica, figuriamoci il resto.

triziocaioedeuterio ha detto...

ac/dc

Non meriti risposta...

Daniele Passerini ha detto...

@trizio
Stavolta concordo al 100% con AC/DC sul fatto che oggi saremmo comunque meno incasinati di come siamo se avessimo avuto 15 anni di centrosinistra, invece che di centrodestra berlusconesco padano!

indopama ha detto...

mi e' venuta adesso in mente questa cosa.
paragonando lo stato ad un'azienda, come potrebbe funzionare l'azienda con un bravo manager onesto e in gamba ma con dei lavoratori che hanno poca voglia di lavorare e sono poco onesti?
il manager da solo risolverebbe il "problema"? o, se provasse di cambiare i lavoratori, se li troverebbe tutti contro e sarebbe costretto a lasciare?

Silvio Caggia ha detto...

@indopama
Piano piano arriverai a propinarci l'apologo di memenio agrippa... :-)

Silvio Caggia ha detto...

@indopama
Se i partiti non rappresentano più gli elettori,
allora cambiamoli 'sti benedetti elettori!
[C.Guzzanti]
:-D

Daniele Passerini ha detto...

@indopama
mi e' venuta adesso in mente questa cosa.
paragonando un blog ad un'azienda, come potrebbe funzionare l'azienda con un bravo blogger onesto e in gamba ma con dei lettori che hanno poca voglia di leggere e sono poco onesti?
il blogger da solo risolverebbe il "problema"? o, se provasse di cambiare i lettori, se li troverebbe tutti contro e sarebbe costretto a lasciare?

ravecarl ha detto...

Se i partiti non rappresentano più gli elettori,
allora cambiamoli 'sti benedetti elettori!
[C.Guzzanti]
Bello

indopama ha detto...

no no nooooooooooooooo
i partiti rappresentano alla perfezione gli elettori, solo che gli elettori, quando qualcosa non va, trovano la scusa di dare la colpa ai partiti.
mai che la massa metta in discussione se' stessa. non l'ho mai visto fare. non ho mai sentito dire uno statale che forse era venuta l'ora di lavorare davvero... hehehe

Daniele Passerini ha detto...

P.S. Fortuna che la maggioranza dei miei lettori sono ONESTI! ;))

indopama ha detto...

@Daniele
hai gia' scritto la risposta tra le righe. nessuno eccetto Lui puo' fare dei miracoli. :)

Daniele Passerini ha detto...

@indopama
non ho mai sentito dire uno statale che forse era venuta l'ora di lavorare davvero... hehehe
Ok, siamo arrivati al brunettismo puro: facciamo di tutta l'erba un fascio e benediciamo lo sfascio! :D

Daniele Passerini ha detto...

@indopama
Occhio che in Italia se dici Lui, s'intende il nano d'Arcore! O volevi dire proprio quello? Di sicuro di oracoli ne ha promessi tanti!!! :D

Daniele Passerini ha detto...

No oracoli, volevo scrivere MIRACOLI!!!

indopama ha detto...

il nano lo vedo ancora come il migliore alla guida del branco. m5s poi vuole cambiare troppe cose, non si sa mai che mi metta a casa...

Daniele Passerini ha detto...

@indopama
il nano lo vedo ancora come il migliore alla guida del branco
Ossignur che bestemmia che hai detto!!!
Te lo mandiamo volentieri là dove stai tu, non é giusto che un cotanto uomo ce lo godiamo solo noi! ;)

indopama ha detto...

no no, e' perfetto li' da voi, qui maya la trattiamo come tale, non seriamente come la prendete voi :)

"L'uomo cerca in continuazione di costruire per se stesso una realtà stabile a causa della sua tremenda insicurezza"
http://www.movimentosufi.com/Fazal_ContradizioniDellaRealta.html

indopama ha detto...

Forse se guardi da questo punto di vista, vedrai che il tizio che andava a sedersi sotto l'albero nell' Himalayas non trovò pace e diventò santo perché era seduto sotto quell'albero, ma a causa del processo psicologico implicito nella sua scoperta che tutte queste cose che lui supponeva di dover fare non erano così importanti, che tutte le cose in cui supponeva di dover credere non erano così importanti. Lui limitava la sua vita, limitava le sue ambizioni e alla fine si è accorto che la cosa che realmente desiderava fare era vivere una vita tranquilla, vedere il sorgere e il tramontare del sole, e prendere le cose come vengono. Questa era la pace. Non era il trip di stare seduto sotto un albero divino - ogni albero è divino. Non era il trip di fare qualche mantra o meditazione - ogni parola è un mantra, ogni azione è una meditazione. Era semplicemente la disponibilità psicologica in lui di permettere che la realtà sia meno importante, meno pesante, meno reale.
(dal link di sopra)

Fabio Crestani ha detto...

@roberto
la cassa depositi e prestiti è assolutamente insufficiente a rifinanziare il debito pubblico italiano, ed ha già i suoi bei fardelli.

roberto rampado ha detto...

la cassa depositi e prestiti è assolutamente insufficiente a rifinanziare il debito pubblico italiano, ed ha già i suoi bei fardelli.

Forse non mi sono spiegato: la CDP doveva essere l'unica Banca autorizzata a chiedere moneta alla BCE per acquistare i titoli del debito italiano in scadenza.
Li acquistava pagandoli allo 0,75% cioè allo stesso interesse della BCE e non al 6-7% come hanno fatto le Banche Private.
Bypassando il mercato, non ci sarebbe stato lo spread, ma era troppo semplice da fare.

Si doveva prima spremere le tasche dei contribuenti per rimpinzare le casse vuote delle banche che avevano speculato in borsa contro quelle americane, restando fregate, MPS insegna...

MISTERO ha detto...

Stavolta concordo al 100% con AC/DC sul fatto che oggi saremmo comunque meno incasinati di come siamo se avessimo avuto 15 anni di centrosinistra, invece che di centrodestra berlusconesco padano!

Sono in disaccordo con entrambi, ultimi 20 anni di inciucci 1992-2011:
3254 giorni governo centro sinistra 46%
3341 giorni governo centro desta 47%
Intermezzo DINI 7%

triziocaioedeuterio ha detto...

@Daniele
Ti ha risposto mistero al posto mio...possibile che ancora nn ci si renda conto che o uno o l'altro non cambierà mai assolutamente nulla a meno che non li cacciamo tutti via con la forza?
E' dell'altro ieri la manovra salva MdPdS che ha scippato 4 miiardi di euro dalle tasche degli italiani,votata da entrambi gli scheramenti...
Berlusconi o bersani...è come scegliere tra stalin e pol pot...non so chi dei 2 sia il peggiore...altro che meno incasinati....

Fabio Crestani ha detto...

@roberto rampado
stiamo dicendo la stessa cosa! che differenza c'è tra ltro alla banca d'italia ed acquisto di liquidita dalla bdp?

Endymion ha detto...

certo che la memoria è proprio corta.. negli ultimi 20 anni prima di monti i governi si sono alternati occupando all'incirca la metà del tempo. Chi vota (legittimamente) PD non è che voti un partito che "finalmente va al governo"... Bersani è già stato ministro dello Sviluppo Economico mica sotto Berlusconi. Detto questo, speriamo in uno scossone per questo paese. Fa sorridere chi dice "finiremo come la Grecia": signori, la Grecia è finita come è finita perchè è RIMASTA nell'Euro, mica ci è uscita... quindi chi dice che "finiremo come la Grecia" fa campagna contro l'Euro, mica contro la lira... Mah. Rimango del parere che, se siamo fortunati, tra 50 anni chi potrà di noi si guarderà alle spalle con un brivido, pensando al tempo perso e ai soldi buttati.

roberto rampado ha detto...

stiamo dicendo la stessa cosa! che differenza c'è tra ltro alla banca d'italia ed acquisto di liquidita dalla bdp?

Certo che è la stessa cosa, ma con la differenza che io sto dicendo che tutto questo doveva essere stato fatto prima.
E chi non l'ha fatto prima ha delle gravi responsabilità morali e politiche e non può presentarsi oggi candido come una mammoletta difronte agli elettori...

Vadano a casa tutti, non se ne salva uno, dovrebbero essere accusati tutti di alto tradimento nei confronti del popolo italiano.

Le banche che con la complicità dei politici si sono rovinate giocando al casinò finanziario internazionale, devono essere lasciate fallire, semplicemente, come hanno fatto in Irlanda.
Nessuna di queste banche ora sta facendo il suo dovere, pensano solo a rimpinguarsi per continuare a ridistribuire dividendi, super-stipendi e tangenti ai politi di turno.

AC/DC ha detto...

@Mistero
Io parlavo degli ultimi 15 anni e li' le proporzioni cambiano parecchio, ancora peggio se restringiamo il campo agli ultimi di10 anni.

Fabio Crestani ha detto...

@roberto
Certo che doveva essere fatto prima, come non bisognava sperperare il denaro pubblico ecc. Ma adesso siamo qui e la responasbilita` e' di berlusconi. Con prodi il debito pubblico era stato ridotto ma era il partito delle tasse e abbiamo rivotato berusconi.
Lehman brothers docet fa piu danni lasciare fallire una bamca che salvarla. Occorre avere la lucidita` di saper scendere a compromessi piuttosto che sfasciare tutto. Con la dovuta autorevolezza potremo far valere le nostre ragioni davanti ai falchi tedeschi, diversamente siamo carne da macello.

roberto rampado ha detto...

Parliamo di SPREAD, non di debito pubblico... chiaro che non si doveva sperperare prima!

Nessuno ha cercato di limitare lo spread al momento opportuno, non Berlusconi (Tremonti) che si è fatto spaventare, nè tanto meno Monti (mandatario di Sarkosy e della Merkel) e neanche Bersani sembra avere annunciato qualcosa che vada in questo senso (chi ha di più dovrà dare di più).

Non ha capito niente nessuno di quelli là...

roberto rampado ha detto...

I falchi tedeschi...?
Cosa credi che ci possano fare?
Se ci negano l'export, lo faremo anche noi... e per loro sono c. amari.
I titoli nostri se li ricomprerebbe in automatico la CDP con i soldi della BCE...

Ma che ce ne importa, non siamo schiavi di nessuno!

roberto rampado ha detto...

Lehman brothers docet fa piu danni lasciare fallire una bamca che salvarla
.. e difatti lo SP500 è tornato ai massimi pre-crisi, mentre noi in Europa l'abbiamo preso in quel posto...

Si DEVE lasciar fallire una propria banca se a rimetterci sono gli altri...
L'America ancora una volta insegna, e ha già indicato la strada per uscirne ma la Germania non vuole saperne.
Quando vedranno che ci rimetteranno anche loro, allora permetteranno la "Soluzione Americana"...

piero41 ha detto...

@R.Rampado
"Nessuno ha cercato di limitare lo spread al momento opportuno, non Berlusconi (Tremonti) che si è fatto spaventare, nè tanto meno Monti (mandatario di Sarkosy e della Merkel) e neanche Bersani sembra avere annunciato qualcosa che vada in questo senso (chi ha di più dovrà dare di più). Non ha capito niente nessuno di quelli là..."

Non sono un economista ma a quanto ho capito tu intendi dire di limitare lo spread al momento opportuno facendo ricomprare in automatico I titoli nostri dalla CDP con i soldi della BCE... BRAVO!! Ma chi ti dice che i tedeschi avrebbero permesso a Draghi di finanziare con i lLORO miliardi la BCE per far ricomprare i nostri titoli spazzatura dalla CDP senza che Monti avesse fatta la sua bella cura all’Italia. E’ evidente ed è quanto sta ripetendo il professore che però da stronzo non ha poi fatto intervenire la CDP ma ha foraggiato le banche private!!

“Neanche Bersani…… Non ha capito niente nessuno di quelli là...”
L’avevano capito, l’avevano capito.. In recenti confronti in trasmissioni pubbliche sia Fassina sia Tremonti erano entrambi d’accordo su questo ruolo della CDP anche per finanziare le imprese alla grande e non certo al 12-15% se va tutto bene. Ma Berlusconi (Tremonti) avevano da gestire i loro interessi e mazzette dalle grandi banche private..altro che paura dello spread!!

Intermezzo---Potrai dire che Bersani s’intrallazzava col Mps, io da consumatore della zona nella “mia spesa” son stato ben tutelato dalle Coop ma esse (ed il PD) non sono mai riuscite a tutelare i nostri risparmi creando una banca col Monte come da sempre volevano. Lì dento comandavano e ci mangiavano tutti soprattutto il PDL con i vari imprenditori e i vari Verd*** amici del Cav, altro che banca del PD.. le briciole ai democratici!! ( troppo bischeri :-P ) ----torniano al punto

“Si DEVE lasciar fallire una propria banca se a rimetterci sono gli altri...” Bravo, proprio bravo!! Se per te gli altri sono anche il 90% dei risparmiatori-correntisti italiani che avevan li messo i loro sudati risparmi!! Mentre i “tuoi” il 10% i risparmi l’avevano in svizzera e nei paradisi allora che le banche nazionali fallissero pure!! Ehh..

Quanto alla cura americana mi sembra che mr. Obama sia stato anche troppo osteggiato per non aver fatto fallire la banca dei fondi pensione degli operai.. certo che doveva fallir per i repubblicani e miliardari!!
Che poi lo stato non entri in possesso/controllo delle quote della banca salvata per poi rivenderla guadagnandoci è una cosa che ne Monti ne il Cav farà mai, forse Fassina-Bersani, di sicuro Renzi!! Ora però col prestito al Monte al 12% il guadagno dello stato c’è già mi sembra…

Fabio Crestani ha detto...

@roberto
"Nessuno ha cercato di limitare lo spread al momento opportuno, non Berlusconi (Tremonti) che si è fatto spaventare, nè tanto meno Monti"
Come no? Monti ha incentrato la sua attività di risanamento principalmente per recuperare stabilità e far abbassare lo spread e ci è riuscito.
"I falchi tedeschi...?
Cosa credi che ci possano fare?"
Cerchiamo di essere concreti: se vogliamo modificare il ruolo della BCE e adottare formule di rifinanziamento agevolato occorre ridefinire il ruolo della BCE che attualmente è quello di regolare l'inflazione. Per ottenre questo dobbiamo avere il benestare dei falchi tedeschi altrimenti non se ne fa niente e l'unico modo è fare forza sulla nostra autorevolezza, non certo bruciando le auto nelle piazze.
"e difatti lo SP500 è tornato ai massimi pre-crisi, mentre noi in Europa l'abbiamo preso in quel posto"
chiedi agli americani come hanno vissuto il fallimento lehman
"Si DEVE lasciar fallire una propria banca se a rimetterci sono gli altri..."
No a rimetterci sono solo e sempre i più disgraziati e abbiamo avuto gli esempi.

roberto rampado ha detto...

Ma chi ti dice che i tedeschi avrebbero permesso a Draghi di finanziare con i lLORO miliardi la BCE per far ricomprare i nostri titoli spazzatura dalla CDP senza che Monti avesse fatta la sua bella cura all’Italia

Non hai ancora capito che la BCE emette moneta senza chiedere niente a nessuno, tanto meno alla Germania?
E i soldi che la Germania chiede alla BCE allo 0,75% per poi comperare i nostri titoli spazzatura al 6-7% vengono dai LORO miliardi?... No, Vengono dalla stampante di Draghi, semplicemente...

Lì dento comandavano e ci mangiavano tutti soprattutto il PDL

Ma anche il PD... e quindi non meritano il voto...

Quanto alla cura americana mi sembra che mr. Obama sia stato anche troppo osteggiato per non aver fatto fallire la banca dei fondi pensione degli operai...

E ci mancherebbe che avesse fatto fallire i fondi pensione degli operai... quelli non erano "gli altri"...
Bush non ci ha pensato due volte a far fallire Lehman Brothers che era piena di spazzatura a carico delle banche Europee: "gli altri" eravamo noi...

Se per te gli altri sono anche il 90% dei risparmiatori-correntisti italiani che avevan li messo i loro sudati risparmi!

I risparmiatori correntisti hanno la garanzia dello stato fino a 100.000€ e quindi sono tutelati.
Non tutelati per niente sono gli azionisti MPS (banche e speculatori) e parzialmente gli obbligazionisti MPS (fondi che investono sì e no l'1-2% dei loro ammontare).
Ma questi hanno accettato il rischio, peggio per loro...
Quando il Babbo li foraggiava di dividendi, nessuno di "noi" protestava...

E poi piantala di dire "voi" e "noi" ecc... io non ho soldi all'estero e vivo ancora del mio lavoro (65 anni), non sono un parassita della società, pago il 65% di tasse (so già che a 70 anni quando andrò in pensione di tasse ne pagherò il 70%), per pagare le pensioni dei miei coetanei che sono in pensione già da 20 anni (dov'era la sinistra allora?)... e per questo sono incazzato nero...

E con i capitali all'estero sarei ben più cattivo di quello che credi tu.

roberto rampado ha detto...

chiedi agli americani come hanno vissuto il fallimento lehman

molto meglio di noi, ops molto meno peggio di noi...

Per ottenre questo dobbiamo avere il benestare dei falchi tedeschi

Il rapporto con la Germania deve essere paritario, non ci deve essere sudditanza.

E poi abbiamo Draghi al posto giusto (speriamo che ci rimanga, perchè è l'unico ad aver capito come uscire dalla crisi: finanziamento illimitato per salvare l'Euro)

Fabio Crestani ha detto...

@robero
quando una banca fallisce non è solo un problema degli azionisti o degli investitori.
Non ho ne il tempo ne la voglia per elencare tutte le disastrose conseguenze economiche che ne derivano ma credimi sulla fiducia a pagarne le spese sono comunque i cittadini lo abbiamo visto con lehman (e lo hanno visto bene anche gli americani non preoccuparti)
La tua idea di abbandonare l'euro (quindi dichiarare default) e lasciar fallire le banche ci porterebbe ad una guerra civile.
Per il resto non è con non condivida le criticità che sottolinei ma mentre tu ti fermi al "bisogna fare" io ragiono sul "metterci nelle condizioni di realizzare quello che bisogna fare" perchè altrimenti non andiamo da nessuna parte e questo per forza di cose implica amari compromessi ai quali però non vedo nessuna, sensata e meno dolorosa, alternativa

roberto rampado ha detto...

La tua idea di abbandonare l'euro (quindi dichiarare default) e lasciar fallire le banche ci porterebbe ad una guerra civile.

Mai detto o almeno non in questi termini...

Fabio Crestani ha detto...

@roberto
si è vero! ho confuso un commento di endymion con uno tuo... scusa

piero41 ha detto...

@R.Rampado

“piantala di dire "voi" e "noi" Mi dispiace ma proprio non mi ritrovo con “loro”, col loro metro di giudizio in genere monetario basato sull’avere mai sull’essere per cui magari anche in un occasionale lavoro nelle loro ville ti puoi sentir dire “ professionisti siete proprio come le puttane, andate con chi più vi paga” soldi mai qualità !
Allora qua sopra diciamo pure “loro” non “voi” anche se in generale non ho mai incontrato qualcuno dell’altra metà, che dichiari chiaramente di aver votato il Cav a difesa dei propi interessi, sull’Irpef, ora per le promrsse sull’Imu per l’attico in centro, sulla tracciabilità a € 5000 bel colpo!! e altrimenti chiudiamo per le tasse !! Già era il Cav e non la Fiom a dover ridurre l’irpef mentre invece sono aumentate anche quelle locali, che delusione!! Quanto a chi chiude e muore SOLO per le troppe tasse perché prima non ha differenziato, o investito in ricerca e in nuova tecnologia come i colleghi in germania? Invece solo giochi di finanzia all’estero e ora lamentele..
Con questa industria “stracciona” (anche la Fiat in Serbia,) come potremo pretendere che
“Il rapporto con la Germania deve essere paritario, non ci deve essere sudditanza. E poi abbiamo Draghi al posto giusto (speriamo che ci rimanga..” e anche “Non hai ancora capito che la BCE emette moneta senza chiedere niente a nessuno….Vengono dalla stampante di Draghi, semplicemente...”
E per la Grecia perché no?Troppo semplice e facile!! Mi sa tanto di Fed se non addirittura di MMT.. Bohh!!
Invece in Germania gli imprenditori non delocalizzano ma fanno i milioni con la ricerca e gli operai pagati il doppio.e pagando alte tasse. Sono i loro prodotti. il loro commercio che garantiscono l’Euro, e Draghi ha stampato per noi ricordiamoci perché è stata la Merkel a mettersi contro i propi banchieri falchi. Il vero casino sarebbe se si stufassero ed uscissero loro dall’euro col ritorno al marco specie se la padrona perde a destra… Allora l’euro ehh! Ed i nuovi marchi li stanno stampando in svizzera tanto per esser pronti….

Sono quindi d’accordo con quel "metterci nelle condizioni di poter realizzare quello che bisogna fare..”

"Lì dentro (Mps)comandavano e ci mangiavano tutti soprattutto il PDL…Ma anche il PD... e quindi non meritano il voto...”
In genere nelle banche comandano quelli che hanno più fondi (amici PDL) e li per tradizione anche i senesi a capo della città allora del PD. Il PD nazioale col suo patetico “Abbiamo una banca???” dentro il Mps come ho già detto quasi non contava una cicca! Tant’è vero che quando alla fine il sindaco PD si è rivolto al giudice Insospettito , subito è stato cacciato dal comune!! Questo è quanto comandava il PD nazionale in quell’ambiente chiuso… Ma perché nessun giornale e media investiga invece sui legami incrociati con la Dx entro le fondazioni delle altre grandi banche e dei media nazionali? Se ne vedrebbero delle belle hanno detto in giro..
Allora dico anch’io abbozziamola di dire che son tutti uguali e non meritano il voto .... e quindi poi tanto vale ritornare al Cav!!
Mi sembra comunque che qui come anche in tv queste interpretazioni ognuno la da secondo i propi interessi ed allora poi tutti stancano e basta!..

roberto rampado ha detto...

Sì, concordo pienamente con te: il PD ci renderà come la Germania...

piero41 ha detto...

Più seri e responsabili si, ma uguali..giammai!!!! ;-D
Guarda che un tempo un certo Moro ed anche un Craxi vedevan l’Italia al centro dell’area Mediterranea forse come l’anntico impero … Una ben altra visione e ben altre menti!! Contro l’impero Celeste….. ;-)) Senza tante furbizie però…

piero41 ha detto...

Ed il Cav.& Co che propongono...la Gallia Cisalpina nientedimeno!!...... oh..oh.. ;-))

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails