BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

lunedì 7 gennaio 2013

Quando lo "scoop" scoppia in mano a chi lo lancia

Sono passati Natale, Capodanno ed Epifania, cioè quasi due settimane (vedete il conteggio esatto nella bacheca del blog), da quando la "giornalista scientifica" Sylvie Coyaud, dalle colonne virtuali della piattaforma di repubblica.it e in mezzo agli auguri delle feste, annunciò come i cavoli a merenda il commissariamento dell'INRIM, per la precisione la rimozione del presidente Alberto Carpinteri e tra le righe - anzi, tra i link - la nomina del commissario straordinario, Rodolfo Zich, ex rettore del PoliTO dal 1987 al 2001.

Il pacco è ancora lì, rosso come una mela avvelenata, bello e infiocchettato, sul blog della suddetta giornalista, Ocasapiens, ma nessuno è riuscito ancora a scartarlo, aprirlo, vederlo confermato da chi di dovere. Lo storico post del falso scoop troneggia sempre lì al suo posto

Ma di tutto ciò non esiste nulla di ufficiale.

Nulla sui mass media. Perché "nulla" è l'articolo pubblicato su Oggi Scienza il 28 dicembre dalla stessa Coyaud e nulla è l'articolo pubblicato il 31 dicembre sul Secolo XIX a firma di Francesco Margiocco, che si avvale della Coyaud come fonte (sic!), poi rilanciato (in una ben poco virtuosa catena di S. Antonio) soltanto dalla rassegna stampa del PoliTO. Un eco un po' misero per una notizia che fosse vera.

Nulla sul sito dell'INRIM - tra l'altro rinfrescato pochi giorni fa - dove Carpinteri risulta sempre in carica.

Nulla sul sito del MIUR dove gli ultimi comunicati sono datati 21/12/12 (commissariamento del Liceo Musicale "San Pietro a Majella" di Napoli) e 30/12/12 (per la scomparsa di Rita Levi Montalcini).

Nulla eccetto la moltiplicazione dell'unico "pacco" del 25 dicembre.

Nonostante Sylvie "Ocasapiens" Coyaud continui a prendere cinicamente per i fondelli i suoi quattro lettori sulle vicende dell'INRIM (qui, qui, ancora qui e vedi oltre... non demorde), se nulla di ufficiale è uscito ad oggi è semplicemente perché di ufficiale evidentemente non esiste nulla. Infatti, se il provvedimento di commissariamento fosse stato adottato dall'ex Governo se ne sarebbe avuta notizia, ma - come questo blog ha sempre sostenuto - non esiste alcun provvedimento. Esistono solo le pressioni "informali" (a voce, via sms...), di cui l'Oca è stata indubbiamente (e indebitamente) messa al corrente, che sono state rivolte a Carpinteri affinché si dimettesse spontaneamente dopo le dimissioni dei suoi consiglieri (e perché non nominare piuttosto nuovi consiglieri?). Carpinteri ovviamente non si dimette, bilanci attivi dell'ente alla mano e indagini in corso per l'azione di denigrazione subita da parte della stessa Ocasapiens e dell'allegra brigata che le è complice.

Non dubito che la Coyaud abbia raccolto voci di corridoio, intenzioni, trame e macchinazioni, ma tra il prevedere un fatto possibile e l'annunciarlo come un evento realmente accaduto ci corre il mare!

Avete visto tre giorni fa (alle 9:40) come 22 passi ha commentato la lettera scritta dal prof. Franco Pavese per stigmatizzare la campagna ad personam architettata contro il prof. Carpinteri e come l'ha invece commentata la solita Ocasapiens (alle 19:11). Confrontate pure. Per quella che è la mia sensibilità la penna della nostra Oca s'intinge molto più nell'inchiostro del bullismo che in quello del giornalismo.

Certo, io sono solo un ignorante, nel senso più etimologicamente nobile del termine: so di non conoscere tante cose, altarini compresi, ma almeno non c'è nessuno a pagarmi per attaccare qualcuno, seguo esclusivamente la mia coscienza e i valori in cui credo, quelli che vanno a favore di tutti e non di pochi. Non credo proprio che Sylvie Coyaud possa giurare altrettanto. Non ci credo per nulla.

E se i commenti dentro 22 passi sono spesso una fiera, un caos, un bordello, lo sopporto. Perché è 1000 volte meglio pagare il prezzo delle incursioni di troll, intemperanti, maleducati ecc. che tenere attivata la moderazione dei commenti, come vige sui blog di Ocasapiens o di Franchini. I lettori intelligenti sanno distinguere il rumore di fondo dalle informazioni utili. Mentre dove il rumore di fondo non c'è, l'ordine che regna spesso è quello del pensiero unico, della manipolazione dell'informazione, dello spirito mercenario...

65 : commenti:

Alessandro Pagnini ha detto...

"E se i commenti dentro 22 passi sono spesso una fiera, un caos, un bordello, lo sopporto. Perché è 1000 volte meglio pagare il prezzo delle incursioni di troll, intemperanti, maleducati ecc. che tenere attivata la moderazione dei commenti "

E noi cercheremo di non tradire la tua fiducia! :-)

sandro75k ha detto...

ahahahha...Daniele, ci ero cascato pure io!!! Ma vuoi avvisare????

EUMCQ ha detto...

Daniele, dal tuo link

http://www.inrim.it/trasparenza/curricula/CV_ACarpinteri.pdf

sotto premi e riconoscimenti a pag.4 vedo che Carpinteri ha una bella lista di titoli tipo:
Inclusione nella lista dei “Top 100 Scientists”, International Biographical Centre - IBC, Cambridge, UK (2009).

Oltre alla International Biographical Centre - IBC, Cambridge, appare anche la American Biographical Institute.
Cercando queste ultime su internet l'idea che mi faccio è sconfortante

Riporto un paio di estratti da Wikipedia En:

http://en.wikipedia.org/wiki/American_Biographical_Institute
The American Biographical Institute (ABI) is a paid-inclusion vanity biographical reference directory publisher based in Raleigh, North Carolina which has been publishing biographies since 1967. It generates revenue from sales of certificates and books.
Its awards are frequently denounced as scams by politicians,journalists, and others.

http://en.wikipedia.org/wiki/International_Biographical_Centre
The International Biographical Centre creates "awards" and offers them widely. ... the cost can be as high as $395 for a Commemorative Medal or US$440 for a laminated certificate.It is not part of Cambridge University at all.

Ho fatto solo una ricerca veloce e superficiale e forse mi sono perso qualcosa ... ma sbaglio o nel CV attualmente pubblicato Carpinteri si fregia di titoli fuffa che si comprano?

Chiedo solo eh? Nel caso mi sbagliassi chiedo scusa anticipatamente e ti pregherei di evitare la sequela di insulti che riservi a chi espone concetti a te sgraditi.

In caso contrario, cosa pensi di chi pubblica curriculum di questo tipo?

daniele passerini ha detto...

@EUMCQ
E se invece di fare queste ricerche su internet cercassi di informarti sull'opinione che di Carpinteri hanno dentro il PoliTO, colleghi e studenti? Non sarebbe da tutti i punti di vista più corretto.

RED TURTLE ha detto...


Diciamo che la signora Coyaud confonde la realtà con le sue più intime aspettative e desideri, cosa che la potrebbe far appartenere di diritto al "Meraviglioso Mondo di Ameliè"... ma non a quello del giornalismo, dove le notizie si controllano e spesso si menzionano le fonti, se possibile... (anche se non è detto che con il prossimo governo di "normalizzazione" PD-PDL la notizia non finisca per avverarsi).

La Repubblica poco spesso pubblica notizie serie e documentate (sopratutto quelle che copia dal Corriere della Sera del giorno prima), ma soprattutto sono rimestolate di melma politica, che ad esempio raccontano di come sia bella la vita, nella migliore delle italie possibili, ossia quella di Mario Monti.

Chissà se un giorno citerà questa pubblicazione riguardante la diffusione di gas e polveri radioattivi in seguito all'incidente di Fukushima:

http://link.springer.com/content/pdf/10.1007%2Fs00024-012-0578-1
---------------------------------------------------
Giancarlo Rossi

fabio ha detto...

Intanto che c'era poteva anche pubblicare che Andreotti è morto e che Michele Misseri si candida per il partito dei pensionati :) (http://www.agi.it/in-primo-piano/notizie/201301071957-ipp-rt10308-media_bufale_in_redazione_da_andreotti_morto_a_misseri_candidato)

barneypanofsky ha detto...

@Daniele: sono certissimo (veramente) che tutti gli studenti di Carpinteri abbiano una piu' che lusinghiera opinione del Professore di strutture.
Nessuno (nemmeno Franchini!) mette in dubbio questo. Tutti concordano nell'affermare che Alberto Carpinteri e' un grande esperto di calcoli strutturali.

Il problema nasce quando l'acclarato esperto di strutture si mette a disquisire di piezonucleare, il che e' singolare sia perche' la materia e' quasi inesistente, sia perche' e' assai lontana dal SUO specifico campo di interesse. E, incidentalmente, e' lontano anche dal campo di interesse dell'INRIM, che di mestiere fa misurazioni, anche del tempo (checche' ne dicano i frequantatori di questo blog, se riuscite a fare dei bonifici on line sicuri, e' perche' c'e' qualcuno che riesce a sincronizzare gli orologi).

A me non importa quasi -quasi- nulla dei titoli di Mogol del fan del club di SuperPippo e Gran ciambellano di Nonna Papera che Carpinteri mette nel suo CV, pero' non lo si puo' fare assurgere ad autorita' mondiale di tuttologia applicata, anche perche' allora dovrebbero valere i MILLE firmatari dell'appello contro Carpinteri (appello che a me fa un po' tristezza, sia chiaro. Come fa tristezza il non volere ammettere che tutti gli articoli sul piezonucleare sinora pubblicati sono una pena dal punto di vista scientifico. Lo dice pure Pavese...)

Barney


EUMCQ ha detto...

Daniele, prendo atto che non vuoi rispondere e sposti su altro.
non ho problemi ad ammettere che sia apprezzato da studenti e colleghi.
ma cerco di capire come si può pubblicare un CV del genere, chiunque sia a farlo ... io non lo vorrei!
e che opinione ci si può fare di ciò ... sono convinto che se tu scoprissi qualcosa del genere su Franchini o altri a te invisi, non consiglieresti di guardare altrove. Ovviamente sbaglio :)

Fabio82 ha detto...

@barney
Veramente una delle funzioni dell'inrim e' di sviluppare tecnologie e dispositivi innovativi, e' scritto nell home page.
Non per polemica ma per curiosita' , mi puoi spiegare in che modo c'entra il milionesimo di secondo con la sicurezza dei bonifici on line?

nemo ha detto...

Ciao Daniele!

Questa volta la frittata è bella grossa! Ahahahaha

http://la-theory.blogspot.it/2013/01/addendum-gravita-quantistica.html

RED TURTLE ha detto...


SEMBRA CHE L'E-CAT GENERI UN POTENTE CAMPO ELETTROMAGNETICO:

http://www.greenstyle.it/e-cat-domestico-andrea-rossi-ha-problemi-con-le-certificazioni-13820.html?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=Newsletter:+GreenStyle&utm_content=2013-01-07+E-Cat+domestico%3A+Andrea+Rossi+ha+problemi+con+le+certificazioni

Le domande sono: 1) di quanta potenza (una risonanza magnetica arriva a 3 Tesla, ma anche di più in quelle industriali); 2) Un campo continuo? Variabile? ; 3) Di quale frequenza: onde radio, microonde, infrarosso, luce visibile, ultravioletti, raggi X, raggi gamma? (multispettrale?)
----------------------------------------------------
Giancarlo Rossi

PS-> Aspetto molto ma molto interessante! (Detto con lo stesso tono di Antonio Albanese)

... Who? ha detto...

Nemo...
credo di capire: quindi il principio della conservazione non viene violato?

....c'è sempre una compensazione identica all'energia "spesa"?

piero41 ha detto...

Quà Rossi parla della "Electromotive Force Produced Directly from the Hot Cat"

http://www.e-catworld.com/2013/01/rossi-electromagnetic-force-produced-directly-from-the-hot-cat/
A quanto riesco un po' a tradurre Rossi ora si sarebbe accorto che questa EMF si produce non solo nel nocciolo dello Hot -cat ma forse anche in quello del precedente e-cat e che perciò mi sembra di capire che ora pensino di trarre direttamente energia elettrica da essi a bassa temperatura.. Tanto per dire ora Rossi dovrebbe star ingegnerizzando l'impianto Hot-cat da 1 MW o più delle dimmensioni di 2,00ml x 1,00x1,00 a quanto da lui riportato.. Con i nuovi studi salterebbe di nuovo tutto e potrebbe ritornare di moda la costruzione del precedente impianto da 1 MW 150x150x 0,50 a botte molto più facile da gestire!!... Di questi impianti non ho mai visto nesssuna documentazione quindi..... Certo restando anche solo alle sue dichiarazioni ormai non si capisce più se esisterà una sua possibile linea di sviluppo logica e prevedibile. Quel che è peggio come può richiedere un brevetto se ancora non ha deciso quale fenomeno utilizzare nel reattore? Son cose che accadono quando ci si basa come lui sulle iniziali ricerche a caso per tentativi ed errori, senza sviluppare fin d'allora una adeguata ricerca teorica a tutto campo come forse ha iniziato a far ora.. E non ci si deve sentir presi per il bavero!! Altro che certificazioni!! ancora probabilmente deve scegliere cosa ingegnerizzare e produrre!!

Spero di sbagliarmi e che da qualche parte qualche linea di montaggio abbia iniziato a produrre dei primi prodotti come farebbe una qualsiasi azienda con una strategia di sviluppo nel tempo... E' scoraggiante, ancora anni... se tutto va bene!!! ma ora mi sembra ..buio!!

comRED ha detto...


Le domande sono: 1) di quanta potenza (una risonanza magnetica arriva a 3 Tesla, ma anche di più in quelle industriali); 2) Un campo continuo? Variabile? ; 3) Di quale frequenza: onde radio, microonde, infrarosso, luce visibile, ultravioletti, raggi X, raggi gamma? (multispettrale?)

Mi associo.

bertoldo ha detto...

"A quanto riesco un po' a tradurre Rossi ora si sarebbe accorto che questa EMF si produce non solo nel nocciolo dello Hot -cat ma forse anche in quello del precedente e-cat e che perciò mi sembra di capire che ora pensino di trarre direttamente energia elettrica da essi a bassa temperatura.. "

Come scrivevo qualche tempo fà ha costruito una nuova bobina di Tesla ...magari con trasmettitore e ricevitore incorporato e la deviazione dell'etere è l'energia in surplus ...comme?

bertoldo ha detto...

COn soli 100 anni di medioevo sionista in mezzo .

comRED ha detto...

Chiedo se il fenomeno LENR potrebbe essere scatenato dalla formazione del plasmoide nel reticolo atomico con emissione di gravitone.

gio ha detto...

>tanto per dire ora Rossi dovrebbe star ingegnerizzando l'impianto Hot-cat da 1 MW o più delle dimmensioni di 2,00ml x 1,00x1,00 a quanto da lui riportato.. Con i nuovi studi salterebbe di nuovo tutto e potrebbe ritornare di moda la costruzione del precedente impianto da 1 MW 150x150x 0,50 a botte molto più facile da gestire!!...


non sono un ingegnere , ma passare da 2x1x1 a 150x150x0,50 per un oggetto immobile che cambia!!????

a meno che non si debba muovere!!!

daniele passerini ha detto...

@TUTTI
ATTENZIONE! L'intervista a ecatworld, ripresa da GreenStyle È UNA BUFALA: vi spiego meglio più tardi quando posso connettermi 10 minuti.

nemo ha detto...

@who
Si esatto. Questo risolve il paradosso dell'elettrone che non irradia energia mentre orbita nel suo.. orbitale..

nemo ha detto...

Poi negli precedenti post spiego malissimo ed in modo approssimativo come secondo me funziona la gravitá quantistica...

nemo ha detto...

Scusate gli errori... Sto digitando dall'iPhone.. Non vedo na minc...

Alain Coetmeur ha detto...

[off-topic]
@Danielle and all
Sorry to speak english, i'm french (AlainCo of lenr-forum.com).

Ruby carat of Cold Fusion have gathered list of university&school which support LENr research...
She proposed us to make similar catalog for Europe.

On that topic http://www.lenr-forum.com/showthread.php?1001-Universities-labs-schools-working-on-LENR-in-Europe-or-across-the-world&p=3568#post3568
we gather some data across the world.
There is question abouta Italian labs (INRIM, INFN, U Roma, U Padova). Maybe you know better and either give us data, correct errors, on out thread, or make your own summary...
Of course feel free to discuss of any lab/university out of italy...

Best regards.

... Who? ha detto...

@Nemo
grazie!!

anche del resto...ho dato un'occhiata al topic
stavo facendo un conto, a occhio e croce, di quante firme dovranno raccogliere gli scagnozzi...

porca miseria
stanno peggio di Grillo con le eventuali adesioni contro le LENR

riusciranno i nostri eroi?
(gli tocca tradurre pure tutto il papiello in russo, cinese mandarino e giapponese)

non li invidio!!

... Who? ha detto...

in attesa di leggere Daniele sull'articolo bufala
(ma ci sarà rimasto ancora qualcuno che scrive COSE ATTENDIBILI E VERIFICATE?!)

vogliate gradire l'abbandono dei consorzi legati al fotovoltaico che avanza

dal nucleare scappano, dalle rinnovabili scappano....

".....Mi è semblato di vedele UN GATTO!...."

http://www.greenstyle.it/fotovoltaico-sharp-pronta-a-uscire-da-3sun-a-catania-13873.html

gio ha detto...

eddai dillo rossi che il partner non è un big dell'energia:):):

Pietro F.
January 8th, 2013 at 4:58 AM
Buongiorno sig. Rossi,
colgo nelle sue recenti risposte una maggiore cautela riguardo l’ingresso sul mercato dell’ecat. Forse la sua consociata americana teme che tale tecnologia, nell’immediato, gli possa causare una perdita/annullamento dei contratti nel settore energetico tradizionale e quindi preferisca gestire questa transizione tecnologica allungandone i tempi di presentazione.

Grazie
e buon lavoro.

Andrea Rossi
January 8th, 2013 at 6:10 AM
Dear Pietro F.:
Wrong: I already explained that it is just a matter of certification.
Warm Regards,
A.R.

daniele passerini ha detto...

@TUTTI
Come vi ho anticipato l'intervista a ecatworld, ripresa da GreenStyle È UNA BUFALA, per questo è stata rimossa dal sito di ecatworld. Stando a quello che sono venuto a sapere, chi ha intervistato Rossi ha equivocato (mi auguro in buona fede) parecchie cose, complice il fatto che Rossi a volte non capisce l'inglese tecnico stretto e lo usa in modo "creativo"... glielo è stato segnalato... se ne è accorto... ha contattato ecatworld e hanno subito tolto tutto. Niente campi EM dall'E-Cat!

Forse sarebbe opportuno che anche GreenStyle - onde non generare ulteriori "campi di confusione" cancellasse - il suo post.
Insomma, evitate sempre "voli pindarici" e prematuri sulla base di info "strampalate": lasciate che siano solo i maiali a volare... grazie alle "pressioni addominali oblique" naturalmente (vd post di qualche giorno fa)! :)

piero41 ha detto...

@Daniele22
Guarda che il casino su ecatworld riguardava un altro articolo sul Mit che è stato tolto, la notizia sul “direct EMF” c’è sempre un po’ in basso
http://www.e-catworld.com/

Comunque rileggendo meglio direttamente Jonp sembra che Rossi metterà in consegna a Febbraio Marzo la prima versione del 1 MW stabilizzata e aggiornata. Sembra che abbia fatto varie consegne ai militari ma di esse non specifica ne tipologia ne altro-
Quanto alla storia del “direct EMF” vi sono varie domande -risposte che riporto..

· Andrea Rossi
January 2nd, 2013 at 9:01 AM
Dear Steven Karels:
Yes, that is exactly the path we are walking through. Too soon to give precise info, though.
Warm Regards,
A.R.
· Steven Karels
January 2nd, 2013 at 8:22 AM
Dear Andrea Rossi,
Your previous postings mentioned “direct EMF” coming from the reactor core. Could you please clarify? I have heard of possible direct conversion to electricity by coupling the energy from a charged moving particle into a “transformer”. In general, is this the approach by which you are able to extract “direct EMF”?


· Andrea Rossi
January 1st, 2013 at 6:50 PM
Dear Nixter:
1- directly from the reactor core
2- still under probe
3- yes
4- possibly
5- I hope too
Warm Regards,
A.R.
· Nixter
January 1st, 2013 at 5:25 PM
Engineer Rossi,
With the greatest anticipation I wait for your invention to arrive into the factories and laboratories around the world, proving their usefulness through practical application.
I received your words with great enthusiasm regarding the findings of measuring direct EMF from your LENR devices. Were you referring to converting heat to electricity, 1)or were you able to detect EMF coming directly from the reactor core?2) Is the amount of EMF seen moderated or controlled by the temperatures made by the Hot Cat? 3) Will you next try to increase the effect to be able to produce power/energy directly without the need to convert heat to energy?
4)Will it ever be possible to have a “Cold Cat” make energy without heat?5) Or with less heat?
I see everyone wishing you a good New Year, I also wish you well in the New Year, but do you feel that you will have a good 2013? I hope so!


· Andrea Rossi
December 30th, 2012 at 3:01 PM
Dear Bernie Koppenhofer:
You are touching a very important point: during these very days, and also during the more recent tests, we are working on this issue. I think we will be able to produce directly e.m.f. , but much work has to be done. Actually, we already produced direct e.m.f. with the reactors at high temperature, and we measured it with the very precise measurement instrumentation introduced by the third party expert, but we are not ready for an industrial production, while we are at a high level of industrialization for the production of heat and, at this point , also of high temperature steam, which is the gate to the Carnot Cycle. Thank you for your good comment.
Warm Regards,
A.R.
· Bernie Koppenhofer
December 30th, 2012 at 9:54 AM
Dr. Rossi: Electricity directly from heat seems to be a much more “natural” way to make electricity, compared to the Carnot Cycle. Your hot cat seems like the perfect heat machine. Are you making any progress in circumventing the Carnot Cycle to make the “PowerCat”? Thanks, and Happy New Year!

AC/DC ha detto...

@Daniele
A questo punto urge chiarimento, chi ti ha detto che si trattava di una bufala?

LUCA B ha detto...

Quoto AC/DC....
Occorre un chiarimento oltre il chiarimento di Passerini.
Alla luce di quanto risposto alle domande fatte da Nixter non penso si possa fraintendere.
Grazie

... Who? ha detto...

se la Coyaud ci dice chi le ha detto che Carpinteri è stato sollevato dall'incarico...
NON PRIMA!

cari belli!!

MISTERO ha detto...

@...Who?

Non lo farà mai!!

Le affermazioni di Rossi in merito ai campi EM prodotti dal suo reattore non mi suonano nuove, anzi!
Durante i primi esperimenti della compressione di rocce venivano misurati campi EM, tant'è che inizialmente questa scoperta veniva ipotizzata come sistema di previsione dei terremoti assieme alla misurazione dei neutroni.
Non me ne hanno più parlato e non sono mai usciti dati ufficiali sulla questione, penso di avere capito il perché, è abbastanza chiaro oggi con l'uscita di Rossi.
Fatto che dimostra se confermato che anche nel reattore di Rossi possiamo parlare di reazioni piezonucleari indotte da pressioni, come sostengo da sempre, ed ulteriore conferma che queste reazioni esistono.
Non solo, una vecchia conoscenza dei nostri forum, un inventore poliedrico da tempo dice in giro di aver realizzato un reattore che oltre a produrre calore produce una corrente reattiva che torna in rete, praticamente nessuno gli crede anche se lui è sempre disponibile alle dimostrazioni, ma alla luce di quanto sta emergendo...

pasca ha detto...

conclusione che il flusso nucleone tra i partner di reazione asimmetrici nella fase iniziale del processo di fusione ha un ruolo importante nella formazione dei nuclei superpesanti in le reazioni di fusione fredda.

http://prc.aps.org/abstract/PRC/v85/i5/e057603

gio ha detto...

http://classmeteo.weather.com/web/portale/news/accordo-eni-enel-ricarica-elettrica-dal-benzinaio/

Alessandro Pagnini ha detto...

Anch'io aveveo seguito l'evolversi delle domande/risposte sul jonp, a proposito della emf e ritengo che ci sia qualche profondo 'misunderstanding' in questa vicenda della bufala, o presunta tale. O veramente Rossi parla inglese peggio di come io parlo tedesco (e so solo contare fino a tre, in tedesco), o, complici i festeggiamenti dell'anno nuovo, il nostro 'ing' era ancora sotto i fumi dell'alcool, oppure non è quella la bufala e Daniele è stato male informato, o, ancora, Rossi ha deciso di negare tutto per motivi strategici, anche l'evidenza delle sue risposte. Il mistero s'infittisce! ;-)

barneypanofsky ha detto...

Mi sembra che il titolo del post sia appropriatissimo.

Basta capire quale e', il pacco ;->


Barney

piero41 ha detto...

"anche nel reattore di Rossi possiamo parlare di reazioni piezonucleari indotte da pressioni,.." se è così chissà se la presunta presenza di quel famoso metallo di cui si parlava mi sembra,come catalizzatore avrà a che fare col controllo- sviluppo della reazione complessiva?? . Cavolata la mia ehh? :-(...

Il Santo ha detto...

@ComRED
>Chiedo se il fenomeno LENR potrebbe essere scatenato dalla formazione del plasmoide nel reticolo atomico con emissione di gravitone.

Deve essere sicuramente cosi' anche se non sono sicuro della seconda.

piero41 ha detto...

Da Cobraf.com : E’ strano, …… eppure sono quasi sicuro che a proposito di EMF vi fossero dei commenti-ipotesi di Nevanlinna ed ora non li ritrovo più .. segretezza?’ avevano a che fare con la necessità di fornire in ingresso nell’e-cat energia elettrica che in base a qualche fenomeno ne farebbe uscire poi una maggior quantità . Per spiegarsi meglio prendeva a modello un sistema per estrarre acqua da falde molto profonde dove le pompe per una qualche ragione non funzionano in estrazione (? ) Con la pompa si inietta l’acqua a pressione in basso poi questa ritorna su richiamando assieme altra acqua dalla falda profonda. La stessa metodologia verrebbe applicata all’e-cat. Forse è un fenomeno banale, strano non ritrovo più quei commenti.
Il 5/1/13 17.57 dicono anche:” e poi c'è sempre la 'nostra' questione Fe e le straordinarietà dei suoi prossimi in tabella, le misteriche trasmutazioni (plasmatiche) con Sorprendenti sorprese ... ne sentiremo delle belle [credo] a breve." Se a qualcuno…

Paul ha detto...

Si anche io avevo letto quel commento su cobraf.
Il fatto è (e l'ho rilevato più volte) che i singoli messaggi vengono modificati il più delle volte dagli stessi utenti (aggiunte, correzioni o cancellazioni). Cobraf lo consente, a differenza di 22p dove puoi solo cancellare il tuo proprio messaggio.
Tornando alla pompa, se hai un pozzo profondo più di 10 metri non puoi aspirare acqua se la pompa sta al livello del terreno: il tubo di aspirazione può aspirare abbassando la pressione ma solo fino ad un certo punto. In quei casi infatti la pompa dovrebbe stare in fondo al pozzo, per funzionare. Iniettando invece acqua nel fondo e sfruttando l'effetto Venturi si crea una depressione capace di inviare l'acqua in superficie. Non so quanto possa funzionare, ma se ne hanno parlato deve essere così.

... Who? ha detto...

L'avevo letto anche io....Ma perchè? Lo ha cancellato??

Alessandro Pagnini ha detto...

Uhmmm.... sembra quasi che abbiano deciso che questa faccenda è stata resa nota con troppa leggerezza. O non sono sicuri di quel che hanno rilevato o ritengono che al momento non sia utile divulgarlo. Però mi sembra che ormai sia troppo tardi per far finta di niente.

Paul ha detto...

Nel suo sito Proia accenna alla faccenda:
"..Un piccolissimo assaggio di ciò che "bolle in pentola" lo ha dato in questi giorni lo stesso Ing. Rossi, rivelando uno dei vari aspetti segreti legati a tale rivoluzionaria tecnologia: il fatto che l'Hot Cat ad alte temperature genera una corrente elettrica ai capi del circuito usato per innescare la reazione. Questo fenomeno assai bizzarro apre nuove frontiere sia nel campo della ricerca nella Fisica di base che per la possibilità, tuttavia al momento solo teorica, di produrre energia elettrica senza usare cicli di Carnot e turbine...."

daniele passerini ha detto...

@tutti
Buongiorno. Da parte mia sono sempre più convinto che il fenomeno Rossi sia inarrestabile e che si espanderà a macchia d'olio anche oltre l'eCat. Fanno bene quelli di UniBO ad ignorare le provocazioni.
Cambiando discorso, e tornando in topic, ho appena letto la bozza del post che sta per essere pubblicato da Andrea Rampado alias MISTERO: è una vera bomba, che farà molti feriti tra le truppe che marciano al passo dell'Oca! ;)

... Who? ha detto...

Benefica doccia di gamma....da tempo attesa...da moltissimo tempo

Se ne è accorta anche la "Scienza" adesso, da buona ultima!

http://tinyurl.com/at9oycu

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...

La pompa dell'acqua che immette acqua nel pozzo è una simil bobina di Tesla che inietta energia nell'etere ottenendo un squilibrio e per tutta risposta ottiene un refluso di corrente-energia , magari in un ricevitore apposito instaurando un loop di energia deviata che entra ed esce dal fiume in piena ...esattamente come Tesla , solo che lui l'ha fatto 100 anni fà .

gio ha detto...

Andrea Rossi
January 9th, 2013 at 2:42 AM
Dear Dr Joseph Fine:
Yes, you are right. With the US Partner we are ready for a mass production in relatively short term.
Warm Regards,
A.R.

... Who? ha detto...

alla faccia nostra...

LUCA B ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
LUCA B ha detto...

Letto il post di Misterio.
Ma che cosa centra con quanto detto su EMF?
Sarebbe cosa sana che qualcuno provasse a spiegare questo 'misunderstanding'. Penso sia importante. Non credete?

... Who? ha detto...

....c'abbiamo un commissariamento "in sospeso"
Una cosa per volta.....

barneypanofsky ha detto...

@Luca B: Difesa Chewbacca della migliore specie. Si parla di una cosa, le evidenze sono contro di te, e allora tu parli di come far volare i maiali tirandoli con le fionde.

Funziona abbastanza bene, come puoi vedere :-)

Barney

Laura Rossi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
barbagianni ha detto...

Eventuali commenti di Nevanlinna sul mio esempio di estrazione non ne ho letti, forse perché vado raramente su cobraf.

Non ricordo in commento a quale post l' ho esposto, ma posso riproporlo qui:
-dice che l' ecat emette corrente elettrica;
-ipotizzo che dentro ci sia un elettrete;
-cerco di spiegar-e/mi il funzionamento dell' elettrete con la seguente analogia:
Non è possibile praticamente per una pompa aspirante aspirare acqua da una depressione maggiore di 9 metri (teorico 10,33); per questa ragione nei pozzi profondi si inserisce nel pozzo stesso una pompa fino al livello della falda, così non deve aspirare ma solo spingere.

In alcuni casi mandare la pompa in fondo al pozzo non è possibile, ma c'è un sistema che sfrutta l' "Effetto Venturi". In superficie una pompa premente inietta mediante un tubo acqua ad alta pressione in una camera situata a poca distanza dal pelo libero dell' acqua cioè a molte decine di metri sottoterra.
Questa camera consiste in una U che reindirizza il flusso d' acqua verso l' alto; nel corpo della U è ricavata una strozzatura dove, appunto a causa di questo effetto Venturi, si crea una depressione. Questa depressione via un' opportuna apertura aspira acqua dalla falda , acqua che defluisce in superficie mescolata a quella inviata dalla pompa.
Visto sotto una certa ottica, questo sistema sarebbe sovraunitario in fatto di produzione di acqua, perché ne emetterebbe più di quanta ne entra tramite la pompa. In altre parole, il livello di un serbatoio dal quale si attinge per alimentare la pompa, e che accoglie l' acqua in risalita dal pozzo, questo livello è destinato a salire (con dei limiti di cui eventualmente si potrà dire); si potrebbe arrivare a dire che questo sistema trasforma in materia (acqua) l' energia fornita alla pompa.

Dunque, l' analogia.
Iniettare tot acqua per estrarre tot+X di acqua, è analogo a iniettare tot energia per estrarre tot+X di energia;
se nel caso del pozzo si perde energia per guadagnare materia, nel caso dell' ecat elettrico si perde materia per guadagnare energia.
Noto che all' ecat principalmente viene fornita energia elettrica; per quel che ho seguito, penso che l' ecat a gas sia stato poco più di una finta.

Anche per questo mi sembrava assurdo: che cercassero di correlare l' energia prodotta (nell' episodio della sonda gialla) con il calo di peso della bombola, sarebbe bastata una cacca di mosca a rendere inattendibile la misura, e anche riportare la pressione nella bombola prima e dopo la prova, intanto il calo di pressione dovuto al consumo di gas per produrre per via esotica quell' energia (circa 12 kWh mi pare) sarebbe stato troppo piccolo per essere misurato con quei manometri, e poi non essendo la bombola termostatata la pressione al suo interno poteva risentire grandemente di variazioni della temperatura ambiente, tanto più che stava appoggiata a un radiatore del riscaldamento.
Se da apprendista avessi piazzato una bombola in quel modo, mi avrebbero imbrattato di minio le pudenda.

Riassumendo e generalizzando: col sistema Venturi si aumenta la materia a spese di energia;
col sistema Rossi si aumenterebbe l' energia a spese di materia.

Estendo l' analogia al problema di arrestare il sistema: nel caso Venturi si può intervenire senza stressare il sistema solo modulando la potenza alla pompa, perché chiudendo l' entrata o l' uscita dell' acqua motore e pompa andrebbero fuorigiri, se non ci vanno è per l 'intervento di vari sistemi di sicurezza; per cui la modulazione della potenza dell' ecat deve passare attraverso un controllo della materia, molto fine riguardo la quantità nel tempo, e intanto che "si rallenta" bisogna iniettare un po' di energia elettrica per impedire al "motore" di andare "fuorigiri".



Silvio ha detto...

@barbagianni
Electret, effetto venturi...
Tu mi turbi il sonno! :-)
Ho usato ed uso apparecchi che sfruttano l'effetto venturi molto efficacemente, sicuramente fanno risparmiare molta energia... Potrei provare a produrla! :-)
Mario che ne dici? Quanno me manni er bonifico dei 10.000? Se funziona anche questo facciamo 20.000? :-)

tia_ ha detto...

@passerini

Non chiarisci?

AC/DC ha detto...

@Tia
Passerini e' come Paganini, solo che lui invece di non ripetere non chiarisce...

sono solo un misero test ha detto...

OT ma neanche tanto.

così per parlare, qualcuno ha capito meglio di me il legame tra Defkalion Canada e Mose SRL di Vigevano (http://www.nextme.it/scienza/energia/4914-e-cat-defkalion-italia)? E ho capito bene che in Mose SRL sarebbe coinvolto L. (Luca?) Gamberale, figura storica dei Pirelli Labs (Preparata/Del Giudice), presente anche alla demo del 14 Gennaio 2011?

Tizzie, sei in ascolto? Hai voglia di fare un breve riassunto, se hai capito qualcosa? Denchiu'

Go Katto ha detto...

Come vi ho anticipato l'intervista a ecatworld, ripresa da GreenStyle È UNA BUFALA, per questo è stata rimossa dal sito di ecatworld.
Stando a quello che sono venuto a sapere, chi ha intervistato Rossi ha equivocato(...)
... glielo è stato segnalato... se ne è accorto... ha contattato ecatworld e hanno subito tolto tutto. Niente campi EM dall'E-Cat!

Non ho letto l'intervista di cui parli ma sembrerebbe che Rossi abbia parlato eccome di campi EM:
http://www.e-catworld.com/2013/01/rossi-electromagnetic-force-produced-directly-from-the-hot-cat/

Se poi vuoi sostenere che ha capito male e ha usato dei termini pensando che signifcassero altro, ci può anche stare (basta sentire il suo inglese)
ma mi piacerebbe capire come fai tu a stabilire che questo è un caso di "lucciole per lanterne", mentre tutte le altre dichiarazioni di Rossi rispecchierebbero qualcosa di autentico:
perchè i campi EM no e invece le trasmutazioni, gli eccessi di calore, persino le emissioni di gamma (a volte, ma poco poco, eh?, che si termalizzano, sia chiaro) sì?

Tizzboom ha detto...

@sono solo un misero test:

Abbiamo:

MOSE srl
- Franco Cappiello (CEO, ing elettronico, Univ. Pavia)
- Luca Gamberale (?, Pirelli Labs SpA)

Defkalion Canada Ltd.
- Costola di Defkalion GT s.a. (?) (registrata in Grecia)
-- Costola di Praxen-Defkalion Green Technologies Global (registrata a Cipro)

Defkalion Europa srl
- Joint Venture al 50% fra MOSE srl e Defkalion Canada Ltd.


E` interessante il fatto che Luca Gamberale (ci sono diversi paper in ambito LENR con il suo nome nella Rete) era presente durante il test di Rossi nel Gennaio 2011, cosi` come il fatto che provenga dall'Universita` di Pavia. In un'intervista a NyTeknik il CEO della Defkalion GT asseri` di aver fatto effettuare "all'insaputa di Rossi" all'E-Cat e capitone i segreti proprio li`.

A proposito, Defkalion Canada Ltd e` una societa` diversa dalla Defkalion Green Technologies Corp. insediata recentemente a Vancouver.

http://www.yellowpages.ca/bus/British-Columbia/Vancouver/Defkalion-Green-Technologies-Corp/8148771.html

E` normale per una societa` aprire tutte queste costole e derivate? Ok che hanno tutte in pratica lo stesso nome, ma...

sono solo un misero test ha detto...

@Tizzie: grazie 1000, una sicurezza.

chissà se avremo mai la soddisfazione di sapere come sono andate veramente le cose... l'idea è quella della pallanuoto: sembra che volino dei bei calcioni là sotto e ogni tanto spunta un piede.

piero41 ha detto...

Un articolo su E-cat World riguardo a Defkalion e Canada a:

http://www.e-catworld.com/2012/12/greek-newspaper-features-defkalion-gt/

ahoooooò! ha detto...

A Pieroooooooooooooo......!!!!
Sempre tempestivo comme n'furmine!
Addopo che se so stufati tuti quanti de leggerlo te ne arrivi ttè con lo scooppe dell'anno? E ddatte na mossa!
Nuggnè che 'r goggle tuo sta ssempre in rritardo de minimo venti ggiorni? Fatte ddà na guardata ar piccì e fatte sistemà er clocche der sistemaaaaa!

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails