Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

mercoledì 2 gennaio 2013

"Pressioni addominali oblique"


Dedicato in particolare a chi crede che la Fusione Fredda sia una maialata pazzesca.


Un lettore del blog mi ha inviato una storiella, parabola, metafora che dir si voglia, della ricerca sulla FF, da Fleischmann e Pons fino agli ultimissimi sviluppi consolidati nel 2012. Può essere interpretata in diversi modi e offre parecchi spunti su cui riflettere...
***

Primi ricercatori FF: abbiamo osservato che tirando la coda a un maiale, ne piove giù un altro dal cielo nelle vicinanze. Non sappiamo spiegarci perché ciò accada; possiamo solo immaginare che ciò voglia dire che i maiali possano in qualche modo volare.

Scettico: è impossibile, i maiali non possono volare. Qualsiasi banca dati riporta che i maiali non sono dei volatili e quindi per definizione non possono volare. Torni quando i maiali saranno classificati come volatili, in tal caso sarò felicissimo di assistere all'evento, qualora avvenga.

[passa del tempo]

Nuovi ricercatori FF: è vero, abbiamo osservato anche noi tale fenomeno. Però non succede spesso. Non sembra esserci una correlazione perfetta fra il tirare la coda a un maiale e vedere pioverne uno dal cielo. In compenso abbiamo notato che quando proviamo a tirare la coda a un maiale, la concentrazione di gas metano nel nostro laboratorio aumenta di qualche frazione. Siamo in grado di dimostrare il fenomeno con un buon grado di riproducibilità e certamente ciò è più facile da misurare che aspettare che un maiale cada chissà dove.

Scettico: è impossibile, i maiali non possono volare. Qualsiasi banca dati riporta che i maiali non sono dei volatili e quindi per definizione non possono volare. Torni quando i maiali saranno classificati come volatili, in tal caso sarò felicissimo di assistere all'evento, qualora avvenga.

[passa un bel po' di tempo]

Ricercatore FF: ho assistito alla dimostrazione di Verdi, noto imprenditore milanese che afferma di poter generare tonnellate di gas metano da maiali opportunamente allevati, ben oltre i limiti biologici conosciuti. Purtroppo i dettagli sulle modalità di allevamento sono ancora segreto industriale. È interessante notare che a differenza dalla tecnica da Noi usata durante tutti questi anni, il suddetto inventore usa la tecnica della pressione addominale obliqua. Essa fu studiata a partire dai primi anni '90 da un gruppo di professori italiani con risultati promettenti, ma non ulteriormente sviluppati.
Fuochista, uno dei membri di quel gruppo, lavora attualmente con Verdi. Entrambi asseriscono di non aver mai visto maiali piovere dal cielo. Forse non li hanno cercati bene.
In ogni caso questa potrebbe essere la prova decisiva del fenomeno che stiamo studiando da quasi 25 anni. Di fondamentale rilevanza è l'aspetto pratico che permetterebbe di rivoluzionare il mercato energetico mondiale. Inoltre...

Scettico: la cosa non è degna di nota, wannamarchismo allo stato puro. D'altronde sappiamo già che i maiali non possono volare.

[un anno e mezzo dopo]

Ricercatore FF: colleghi, sono lieto di annunciare, grazie anche al fondamentale aiuto tecnico e scientifico di Pinco e Pallino, che sono attualmente in grado anche io, usando la promettente tecnica della pressione addominale obliqua dei maiali, di generare gas metano oltre i limiti biologici conosciuti. Quantitativamente parlando i miei risultati non sono eclatanti come quelli di Verdi (le cui dichiarazioni purtroppo, fino a che non accetta di sottoporsi ad una verifica indipendente, devono essere prese con le pinze), ma se teniamo conto della densità di gas generato per chilogrammo di massa grassa dell'animale, i risultati sono ragguardevoli. Per praticità e sicurezza (che viene prima di tutto) uso solo maialini da laboratorio. Verdi, usando maiali sovradimensionati da allevamento intensivo, rischia veramente troppo. Io stesso durante la dimostrazione di diversi mesi fa mi sono avvicinato al suo esemplare con timore. A proposito, nel mio caso sono cascati maiali dal cielo un paio di volte, mentre provavo la stimolazione obliqua addominale bassa (invece che quella centrale come si usa fare di norma). Purtroppo non li ho visti direttamente: ho usato dei rilevatori sonori ed il tonfo è stato chiaro. È che in questo momento sono focalizzato sulla produzione di gas metano.

Scettico: questi ricercatori FF, se ne inventano una più del diavolo. Non sono stati in grado di dimostrare che i maiali volano, dunque ora si attaccano alla canna del gas, letteralmente. Sono senza speranza, vanno boicottati. In ogni caso ribadisco, sempre che ce ne fosse ancora necessità, che è impossibile: i maiali non possono volare. Qualsiasi banca dati riporta che i maiali non sono dei volatili e quindi per definizione non possono volare. Torni quando i maiali saranno classificati come volatili, in tal caso sarò felicissimo di assistere all'evento, qualora avvenga.


 ***
 
Chi avrà mai fatto da modello alla figura dello scettico così emblematicamente tratteggiata dal presente racconto? Doctor Cold Fusion ovviamente! :-)

113 : commenti:

Spat ha detto...

A parer mio, se la pressione del gas in uscita è molto alta, allora il maiale può effettivamente fare un lungo balzo verso l'alto, come se volasse.
;-)
Buon anno a tutti.

Alessandro Pagnini ha detto...

"A parer mio, se la pressione del gas in uscita è molto alta, allora il maiale può effettivamente fare un lungo balzo verso l'alto, come se volasse.
;-)"

Ah ah ah, giusto!!! :-)))
Il maiale a reazione, era evidente, com'è che non ci hanno pensato! ;-)

Buon anno anche da parte mia! :-)

Pietro F. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Pietro F. ha detto...

grazie, illuminante come storiella!!!

holgs ha detto...

, con la chiosa del maiale a reazione...perfetta! Buon anno a tutti!

Gaetano ha detto...

Mica c'è da scherzare. I maiali scoreggiano davvero come noi e anche peggio! Quando passavo qualche giorno da mio zio che ne tiene sempre qualcuno, i miei cuginetti ci davano delle manate sulla panza. Minchia che loffe che tiravano! Dovevamo scappare dallo stallino senno rimanevi assoffocato. Mio zio ci faceva vedere pure le fiammate quando le appicciava con l'accendino!
Ha ha.

gianni mnemonic ha detto...

Il maiale può scoreggiare e addirittura sollevarsi qualora intuisca di esser riuscito a passare il Natale indenne. Buon 2013 a tutti gli speranzosi in un rapido sviluppo della fusione fredda (scettici intellettualmente onesti inclusi)

... Who? ha detto...

non può mancare Cinico TV in questo contesto ARIOSO!

https://www.youtube.com/watch?v=8j963BoHRFE

indopama ha detto...

a volte cadono giu' tutti in una volta :-)
http://www.segnidalcielo.it/2013/01/02/tennessee-usa-ancora-misteriosa-moria-di-uccelli/

ahoooooò! ha detto...

A Ggaetanooooooo......pure l'asini volano se scorreggiano come se deve e se c'appicciano er foco ar culo! Vaccelo addì ar Franchiniiii....
Ahò, ma che ve siete visti er firme "Piovono porpette" o v'è rimasto er cenone sullo stomago?
A Fusione Fredda mica aiuta a diggerì. Dopo maggnato ce vole sempre quarcosa de cardooo..
JESSSEGAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA.............

ahoooooò! ha detto...

A Indopammaaaa (ma 'nda 'ndo vvieni?) sarà stato er cacciatore che ar posto de usà a sua doppietta s'è calato er pantalone mimetigo e dopo avecce arzato er cul ar cielo ha smollato na scorreggiona da primato olimpionigooo! Sfido io che cià tirato ggiù tutt'er stormo ar completo, e pure senza inquinà er bosco cor bossolo da cartuccia. Ma de che te lamenti? OOOhhhhmmmmmm.....

comRED ha detto...

A causa dei continui lifting, sbattendo le palpebre il Nano scoreggia più del solito. Il chirurgo ammette, la "pelle stretta" fa questi scherzi.

robi ha detto...


http://sphotos-f.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-ash4/379409_4664805691779_524111629_n.jpg

per tutti i diavoli di belzebù
questo è un anno che si va di sicuro in giostra..

robi ha detto...

Finalmente
chi vorrà
potrà entrare nello specchio di Alice

daniele passerini ha detto...

@tutti
Un saluto e un abbraccio.
Mi disintossico dal web per qualche giorno, ci risentiamo il prossimo weekend. :)
Fate i bravi.

Pietro F. ha detto...

questa storia puzza sempre di più di spionaggio industriale:
http://nextme.it/scienza/energia/4914-e-cat-defkalion-italia

... si si fa una piccola ricerca sulle persone coinvolte in questa storia si puo' concludere che sia possibile, (come dichiarato tempo fa dal ceo di Defkalion) che gli esiti della verifica effettuata dall'università di Pavia sull'ecat siano entrati in possesso della Defkalion nostostante quel che dica ROssi.

comRED ha detto...

Non mi sembra una bella notizia per Rossi.

Fabio82 ha detto...

Mi auguro che veramente il 2013 sia l'anno della svolta. Purtropo però mi trovo d'accordo con quanto scritto su Cold Fusion News:
http://coldfusion3.com/blog/will-2013-be-the-year-of-the-new-fire-or-not
Speriamo che almeno vengano dissipati i dubbi riguardo le lenr e le loro potenzialità...

Alessandro Pagnini ha detto...

Defkalion è da tanto che dice di avere messo a punto in maniera ottimale la tecnologia 'copiata' da Rossi, ma per adesso di dimostrazioni se ne son viste proprio poche. Almeno Rossi uno straccio di dimostrazione l'ha fatta e poi è effettivamente presente sul Jonp a dare quotidiani segni di vita. I nostri amici ellenici se ne escono fuori una volta ogni tanto a dire che sono pronti e che hanno il prodotto bello e funzionante e poi rispariscono. Anche il loro forum mi pareva piuttosto asfittico, tanto che ho smesso da tempo di visionarlo. Mah... :-(

Giuseppe ha detto...

Notizie "FRESCHE"

http://www.greenstyle.it/e-cat-lhot-cat-produrra-anche-un-campo-elettromagnetico-13767.html

ahoooooò! ha detto...

A Giuseèèè

Se ce stai dietro ar jonpe stai FRESCO pure attè!
Domani voi vedè che se ne viè fora che l'ecatte fa pure er latte, l'ova fresche e se ce fai er solletigo magari pure er caffè coretto?

ahoooooò! ha detto...

Ahoooo... "FRESCHE" se ffà per dì.
So notizzie già de terza manooohhhoooo! Jonnpe->vortexxe->Er bloggaro frescaccione de grinnestaile. Pe bbere l'acqua fresca bisogna annà alla fonte, mica alla fontanella de piazza de' magnaccioni.

triziocaioedeuterio ha detto...

Si pe bbere...famo pe' bbeve va che vie' mejo ahooooo'....ma che romano sei...

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Giuseppe ha detto...

@ahoooooò

"FRESCHE" era difatti tra virgolette (per chi capiva...) BUON ANNO A TUTTI RAGAZZI!

bertoldo ha detto...


la produzione del campo elettromagnetico sarebbe indipendente dalla temperatura raggiunta;
il suo auspicio è quello, ora, di creare un reattore capace di generare energia elettromagnetica a basse temperatura, possibilmente a temperatura ambiente.

Si vede che ha trovato qualcos'altro per trasformare l'etere in energia elettrica direttamente sfruttabile ... deve aver recuperato qualche schema di Tesla ...

... Who? ha detto...

Suggerirei a Mistero e a Daniele di mettere nel novero dei diffidati il giornalista Francesco Margiocco, in forza al Secolo XIX, sodale amico dell'Oca, che spesso scrive a quattro "zampe" con essa articoli di fuoco sulle nomine della Gelmini, è un entusiasta del TRANS UMANESIMO e si esalta per androidi ultra tech, ricoperti in pelle umana che un giorno, pare, potranno parlare e per insetti dall'alto valore nutritivo...

Io lo sto tenendo d'occhio e aspetto un orario consono per chiamarlo e chiedergli "dove prenda la sua spirazione"....possibilmente con fonti ufficiali che si distanzino dal chiacchiericcio sulla mail box della pennuta.

Mi sta venendo un dubbio: tutta 'sta passione per androidi e insetti alla brace che dilaga dall'Oca....
Ma, niente-niente, INGOIANO ANCHE TOPI VIVI?!

(SIAMO INVASI DA IBRIDI RIUSCITI MALE!)

... Who? ha detto...

...tra l'altro costui è una specie di paladino dell'IIT, Istituto Italiano di Tecnologia, con importante sede distaccata proprio a Genova.

Un ente da un miliardo e 300 milioni di finanziamenti dalla sua creazione ad oggi e che nella realtà NON HA PRODOTTO NULLA, se non le speranze per un tessuto che potrebbe ridare la vista ai ciechi (mi sembra di sentire la Montalcini ...uso sodato del modo condizionale!) e mettere sulla ribalta il primo androide-bambino (cosa pensano, che ci affezioniamo meglio!?)

sarebbe da farlo un bel VOLO D'UCCELLO su questo IIT...e poi fanno le pulci al 50mila euro di fondi per la FF....

quando la finiamo questa storia?
quando li sbattiamo fuori dalle stanze e dai ripostigli dei nostri BOTTONCINI queste persone in palese e manifesta MALAFEDE?

devono togliersi di mezzo: INDAGARE, PER TROVARE LE LORO MANGIATOIE CHE DIFENDONO STRENUAMENTE
e che da lì si parta con una serie di denunce a tappeto!

... Who? ha detto...

http://ricercatorialberi.blogspot.it/2010/03/nebbia-sull-istituto-italiano-di.html

http://www.swas.polito.it/services/Rassegna_Stampa/dett.asp?id=4028-134846720

... Who? ha detto...

>>>l bimbo robot chiamato iCub è finora l'invenzione più famosa dell'Iit.
Celebri le foto che lo ritraggono con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e con la cancelliera tedesca Angela Merkel.
Entro il 2023, l'Istituto vuole realizzare una macchina in tutto simile all'uomo per aspetto, emozioni e intelligenza.
Il suo organismo sarà una copia il più possibile fedele dell'organismo umano.


FERMIAMO QUESTI PSICOPATICI MALATI DI TRANSUMANESIMO E RISCALDAMENTO GLOBALE A CAUSA ANTROPICA

LEVIAMOCELI IMMEDIATAMENTE DALLE PA@@E!

comRED ha detto...

Ottì. Aspettando Godot.

Sterling Allan mette al primo posto il Moto-auto-generatore" elettrico nella TOP5 - 2012 in Review - 2013 Pronostici Free Energy. Declassamento al secondo posto per l'Ecat- di Rossi.
Sterling fa una bella sintesi e sopratutto LAICA sulle note vicende energetiche "libere" in arrivo sul mercato. Parrebbe che il problema energetico dovrebbe essere "risolto" entro questo anno, perchè almeno 1 sistema "free energy" al mondo esisterebbe. Se il prodotto c'è ed è tangibile sarebbe solamente un problema di marketing e finanza. Allora non è una questione se esiste ma quando l'avremo.

http://pesn.com/2013/01/02/9602258_2012_in_Review--2013_Free_Energy_Predictions/

comRED ha detto...

L'ottimo Sterling meritatamente decanta e loda il gruppo di Abundo a livello internazionale.

accher ha detto...

Scusate l'irruenza, sono di poche parole.
Questo e` il mio terzo commento su questo blog, non voglio noiare o apparire un troll come le altre due volte: e` che mi avete veramente incuriosoto perche`, dopo aver visto nmila video di motori mossi solo da magneti o poco altro sono ancora confuso: c'e` gia` o e` cosi` impossibile usare qualche magnete (e poco altro) per fare un apparato che generi del lavoro utile?
Qualche tempo fa ci ho pensato per un pomeriggio intero ed anche con un paio di calcoli della serva non mi sembrava tanto strano riuscire a fare una girante continua senza creare o distruggere energia, ma solo trasformando le fonti 'free' che abbiamo a disposizione.
E` forse sbagliato usare i magneti perche` tanto per magnetizzarli ci vuole piu` energia di quella che si ottiene dal loro campo?

mario massa ha detto...

@comRED
Non so come si possa pensare che il futuro energetico sia in un motore che trascina un generatore che alimenta lo stesso motore e eroga più di quanto assorbe: un’idea che hanno i bambini a 5 anni e che si vuole far passare come scientifica per l’aggiunta di fasi e energia del vuoto: una cretinata che squalifica definitivamente chiunque la sostenga.

Il motivo per questa mia bocciatura senza appello è semplicissimo: sistemi complessi come la FF potrebbero rivelare qualche sorpresa: il mondo nucleare è complesso e non ancora completamente chiaro. La meccanica e l’elettromeccanica sono cose assodate da una vita e perfettamente riproducibili. Se basta attaccare un motore a un generatore perché invece di parlarne i sostenitori non lo fanno e vanno in piazza S. Pietro a tenere acceso l’albero di Natale? Poche migliaia di euro per avere Nobel e soldi a badilate.

Sembra che ultimamente si assista alla gara a chi spara la bufala più assurda in grado di attirare il maggior numero di persone: la scienza ha preso lezioni dalla politica?

whodue ha detto...

@WHO,
non capivo di cosa tu stessi parlando.
Ti riferivi alla notizia del COMMISSARIAMENTO DELL'INRIM riportata dal Secolo XIX?
Ecco un link:

http://img43.imageshack.us/img43/6703/ilsecoloxixedgenova3112.jpg

comRED ha detto...

L'articolo di Sterling menziona un paio di sistemi self looping generator, pronti per il mercato nei prossimi mesi. Maghi Zurlì a parte...

... Who? ha detto...

SI CERTO, proprio a quella
senza fonte, esattamente come quella della Coyaud

Tutto fermo
gli organi di governo dell'Inrim sono ancora identici a prima sul sito ufficiale
è sparita solo la foto d Carpinteri nella Home
e adesso ( e per diversi mesi ancora) non c'è un governo che eventualmente "formalizzi"

dove sta la comunicazione?
sono passati troppi giorni, cari signori...
carte scoperte!!

(fatti un nick tuo e non scopiazzare...asino)

... Who? ha detto...

il Secolo mettilo tutto...che sei, tirchio?

http://www.mediafire.com/view/?94of1dn26sadddm

comRED ha detto...

@mario massa. Se il tuo è un modo elegante per dichiarare il sottoscritto "squalificato" francamente mi interessa una "cippa". Persone evidentemente molto più qualificate di noi spettatori, lavorano "sull'auto-sostentamento" di QUALCOSA per produrre "energia libera". Certamente mettere un motore e un alternatore in loop non è sufficiente ma se qualcuno (parafrasando il buon Rossi) ha scovato un "catalizzatore" giusto? Un aggeggio elettronico in grado di "materializzare" l'energia in più? Personalmente ho poche certezze e una mi indispone non poco, la spocchia.

... Who? ha detto...

Chissà se papà Mario, editorialista al Sole24Ore, esperto "ZioSammista" ne sa qualcosa...

Questo figlio che scrive di giudiziaria con grande propensione alla scienza "accademica".

Amici in Procura?

accher ha detto...

@mario massa

E` la stessa cosa che penso e che ho notato anche io: ci sono una caterva di bambinate.

E` quasi ovvio anche a me (un ignorante) che sia impossibile usare singoli campi (checche` siano mossi girino o vattelapesca) per tirare fuori del lavoro.

E non capisco perche` tutti questi bambini per soddisfare il loro ludibrio non sfruttino almeno due fonti di campo utile (che so: usando dei magneti per tenere costantemente il baricentro di una girante disassato ed ottenere del lavoro dalla forza di gravita` agente sulla girante stessa). Non mi pare niente di strano ed e` uno schema piuttosto banale che come giocattolo potrebbe divertirli facendogli lasciare in pace i grandi temi del fabbisogno energetico.

accher ha detto...

scusate, sono ignorante, ludibrio non e` proprio il termine corretto...

Alessandro Pagnini ha detto...

Di primo acchito anche io, come Mario Massa, rimango basito e ricordo anch'io le mie elucubrazioni da bambino. Sembra la storia del barone di Munchausen che si portò fuori dalle sabbie mobili sollevandosi afferrando e tirando verso l'alto la linguetta per l'inserzione degli stivali (bootstrap, da cui il termine informatico). Tuttavia, come sottolinea ComRED, non è detto che ci siano solo un motore e una dinamo (o un alternatore), ma probabilmente c'è qualcosa di più e di nuovo, in questi sistemi. Sono d'accordo con Mario nel richiedere una dimostrazione, ma questo mi pare lapalissiano. Al solito, è una questione di atteggiamento. Io aspetto a crederci che venga fuori una dimostrazione, altri dicono che è impossibile, punto e basta! E se poi si rivelasse vero e la dimostrazione ci fosse? Ho grande rispetto per Mario e ne comprendo lo sbigottimento, però io preferisco lasciare una porta aperta. Il sistema che muove il sommergibilino, pare sia in test presso una università inglese. Entro un mesetto dovremmo avere una risposta. Inoltre dovrebbe equipaggiare lo stesso sommergibile, che sta arrivando sul mercato. Sembra la storia dell'auto che si dice Tesla abbia fatto guidare al nipote e che sfruttava una energia mai identificata. Ci sarà del vero? Mai dire mai, secondo me! :-)

comRED ha detto...

@Alessandro Pagnini, Capitto mi hai...

... Who? ha detto...

ah...tu lo definisci "sbigottimento", Alessandro?

io lo chiamerei "svomittazzamento parossistico e compulsivo di offese", lui con l'accolito ACCHER, espostosi inconsapevolmente, lui sì, al PUBBLICO LUDIBRIO!

accher ha detto...

@ ... Who?

Mi fa piacere con la mia ignoranza fare ridere le persone. Comunque non c'e` bisogno di urlare.

Ora cerco con google cosa significhi "accolito" e torno al mio silenzio per un altro po' prima di dilettarvi nuovamente con altre panzanate.

rodolfodeangelis ha detto...

Grazie a Who per il pdf di ottima qualità.

Le notizie sul PIEZONUCLEARE sono a pag 7

http://www.mediafire.com/view/?94of1dn26sadddm

... Who? ha detto...

per il momento
NON sono notizie
Sono INDISCREZIONI

te ne intendi molto poco di giornalismo, vedo

... Who? ha detto...

24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 01, 02, 03.....

undici giorni di attesa per una voce ufficiale sono troppi anche nella Repubblica Centro-Africana...

holgs ha detto...

da wired italia:

Energia: fusione, finalmente?
Ogni anno sembra che la fusione nucleare debba essere in arrivo, e ogni anno non arriva mai. I maggiori progetti sono in alto mare: Iter è ancora in fase di costruzione, mentre l'americano Nif non è riuscito a ottenere i risultati sperati e verrà utilizzato per altri scopi (anche, ahinoi, militari). La principale speranza per fare del 2013 l'anno della fusione viene dal progetto americano MagLif, diretto dal Sandia National Laboratory del New Mexico.

I ricercatori del Sandia sono certi di essere sulla buona strada, e tenteranno di arrivare al break-even (ovvero di riuscire a generare almeno tanta energia quanta è stata necessaria per accendere la fusione) prima della fine del 2013. Val la pena fare attenzione: se riuscissero, sarebbe un momento storico.


SIAMO BEN MESSI!!

barbagianni ha detto...

E' vero, sul Secolo hanno scritto un monte di cazzate, eccone una:
>Una nuova forma pulita di energia ricavata dal granito e dal marmo opportunamente diluiti in acqua e sottoposti a onde di pressione<
Non hanno capito niente, il granito viene spiaccicato sotto una pressa, altro che diluito in acqua.
E il marmo invece era il controllo, serve a dimostrare che non essendoci ferro non si produce energia ...

acquiladellasantavergine ha detto...

SE LA MACCHINA ESISTE E FUNZIONA TIRATELA FUORI E FATELA VEDERE A TUTTI, TUTTI I GIORNI.
SMETTETELA CON QUESTA PRESA PER IL CULO!!!
BASTA PAROLE, STANNO PASSANDO GLI ANNI!
NON VI VERGOGNATE A RIPETERE SEMPRE LE STESSE COSE?
QUASI SAGGI, QUASI QUASI.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Vale
Per stemperare un po', spero di richiamare un piacevole ricordo per chi mon ha più 20 anni...e nemmeno 30... e nemmeno 40... ;-)
Vi ricordate di una specie di gabbia metallica nella quale prendeva posto la 'nonna del corsaro nero', accompagnata da due fidi compagni di viaggio? La gabbia volava grazie ad un bel magnete a ferro di cavallo posto sulla sua sommità. Era una vecchia serie trasmessa dalla RAI. I non giovanissimi magari se lo ricorderanno. Potremmo rispolverare l'idea ;-)

Alessandro Pagnini ha detto...

"... (ovvero di riuscire a generare almeno tanta energia quanta è stata necessaria per accendere la fusione) prima della fine del 2013. Val la pena fare attenzione: se riuscissero, sarebbe un momento storico."

Non sarebbe da buttare come risultato!
Anche se preferisco veder sorgere forme di generazione di energia che necessitino di impianti meno costosi e soprattutto, decntrabili, in modo da evitare gli oligopoli. Comunque, meglio che il petrolio e il carbone, ben venga anche un po' di fusione calda :-)

... Who? ha detto...

io ero in fasce.....

ma lo vidi in replica!
ahahhaa

http://www.youtube.com/watch?v=lQ6l2CxSHsM

... Who? ha detto...

Barbagianni
evidentemente a Genova SANNO DILUIRE IL MARMO IN ACQUA....che ne sai?
l'Azione del cloruro di sodio e dello iodio delle acque di fronte alla Lanterna....

Bisogna vedere se sapranno DILUIRE LE CAZZATE!

barbagianni ha detto...

SIII, la Nonna del Corsaro Nero!

"Talvolta in trappola cadrà
ma con i suoi amici sempre uscir ne saprà
e non per nulla è nonna di un famoso corsar
il gran Corsaro Nero scorridore dei mar".

cavedano-rupestre ha detto...

ULTIME NOTIZIE SUL PIEZONUCLEARE.
INRIM COMMISSARIATO
DALLA RASSEGNA STAMPA DEL POLITO.

http://www.swas.polito.it/services/Rassegna_Stampa/articolo.asp?ID=4028-165103804.pdf

Tutti i particolari in cronaca.

comRED ha detto...

La storia di F&P qualcosa avrà insegnato. Lo sputtanamento dei due scienziati è durato 20 anni, in modo indipendente altri scienziati e NON, hanno replicato sperimentalmente con successo l'IPOTESI FF-LENR. Non solo, pure i loro capi che sapevano (doc. alla mano) dovranno spiegare molte cose, la FF era plausibile e colpevolmente hanno tentato la distruzione della teoria rivoluzionaria a tavolino. Queste non sono cose lunari e non meraviglia affatto le italianissime piezo-diatribe ed altro. Per fortuna esistono luoghi virtuali nel quale il confronto fra stimate persone è possibile a prescindere dal censo e dalla censura. Se c'è qualcuno 22 PASSI oltre la MASSA è sempre il benvenuto.

mario massa ha detto...

@conRED
“Se il tuo è un modo elegante per dichiarare il sottoscritto "squalificato" francamente mi interessa una "cippa"”

Non mi riferivo a te ma a Sterling Allan : tu, come tutti noi sei libero di credere ciò che vuoi. Noi non abbiamo il potere di influire sull’opinione pubblica. Queste persone invece sono nefaste. Fanno leva sui migliori desideri della gente (energia per tutti, un mondo pulito, ecc.) per scopi personali. Spero veramente che il 2013 faccia un po’ di chiarezza e qualche mente si apra anche se temo che le Vanna Marchi esisteranno sempre e le persone disposte a lasciarle fare o addirittura a osannarle pure.

Ricordati questa discussione: ti va di riprenderla a fine 2013?

... Who? ha detto...

@cavedano rupestre
(specie ittica di acque intere completamente fuori contesto, com'è naturale per te)

non ce provà!
sempre dello stesso articolo TRATTASI!

NO FONTE
NO INTERVISTE
NO DOCUMENTI
NO CICCIA

febbricitante ha detto...

@Who,

ma secondo te esiste un animale che si chiama
"cavedano rupestre"?
hahahahhahahahahahhahahaha!!!!!!!

Passerini ma chi c'hai lasciato a guardia del blog?

Poi fatemi sapere se il giornalista ha ritrattato, con comodo...

http://www.swas.polito.it/services/Rassegna_Stampa/articolo.asp?ID=4028-165103804.pdf

hahhahahahhah questa si è bevuta il cavedano rupestre!!!!!!!!!!

mamma mia.

... Who? ha detto...

no, sottolineavo il fatto che può essere giusto il nick di uno svaporato di cervello...

(sono 25 anni che collaboro con l'ISPRA...scegli un altra vocale)

comRED ha detto...

@mario massa. Chiedo scusa ho capito male. Mr. Sterling nell'articolo si autocritica per l'eccesso di ottimismo che in verità anche qua dentro si è visto, in particolare per la storia di Rossi nel corso del 2012. I proclami quotidiani alimentano il dibattito come al Bar Sport e ben venga per noi "Spettatori" ... Però niente gratta e vinci. :-)

... Who? ha detto...

sono stata appena richiamata al mio numero di telefono fisso dal giornalista che ha redatto il pezzo sul commissariamento del INRIM di cui qui
(a pagina 7)

http://www.mediafire.com/view/?94of1dn26sadddm

prima domanda

- posso chiederle la fondatezza documentale della sua cronaca?

"Guardi, telefoni al MIUR e chieda di parlare con il ministro Profumo glielo dirà lui..."

- Ma avrà verificato se questa delibera appare nel resoconto del CdM del 24 12 2012?

"No, perchè ho parlato direttamente con il MIUR"

- Ma si sarà accorto che non compare nella Gazz. Uff, fino ad oggi?

"Non so perchè, forse per le vacanze di Natale"

- Ma come mai non c'è un'agenzia e nessuna testata, locale o nazionale, ha ripreso la notizia come ha fatto lei?

"Non credo sia fondamentale"

- Ma come mai sul sito dell'INRIM, alla voce Organi di Governo, compare ancora Carpinteri in qualità di presidente?

"sempre per le vacanze forse....e comunque si erano dimessi due consiglieri e quindi..."

- Perchè si commissaria quando si dimettono due consiglieri? Quindi alla Rai c'è Basettoni commissario da 30 anni?

"Guardi non lo so....Profumo ha deciso il commissariamento..."

- E quando lo formalizzerà e in che veste?

"...chiami il MIUR......!"

- Grazie e buon lavoro

... Who? ha detto...

nessun altro giornale ITALIANO, nè agenzia di stampa a tutt'oggi
HA ANCORA RIPRESO LA NOTIZIA


Ci toccherà aspettare dopo la Befana....

... Who? ha detto...

Ho chiamato la Gazzetta Ufficiale
si sono risentiti

sono usciti con tutti i numeri previsti fino a quello di oggi....mi hanno detto che per loro, le vacanze non esistono...fanno i turni!!

Salvatore ha detto...

@Valeria
...Neanche nella Repubblica delle Banane avresti mai immaginato di ricevere simili risposte, non credi?
Forse siamo peggio della Repubblica delle Banane!

... Who? ha detto...

ho lasciato lo scambio senza commenti
per lasciare tutto al vostro personale giudizio.
Io il mio me lo sono fatto....

Fabio82 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Fabio82 ha detto...

@Mario Massa
"Ricordati questa discussione: ti va di riprenderla a fine 2013?"
Come ben sai mi sono sempre dichiarato ottimista riguardo la buona fede di Rossi e assolutamente convinto che le lenr siano più che errori di misurazione. Anche io spero che il 2013 sia l'anno della svolta ma non ci scommetterei troppo.
Commercializzare una nuova tecnologia nucleare non è una passeggiata e considerato che Rossi non sta seguendo la strada delle pubbliche dimostrazioni è possibile che tra un anno saremo punto e a capo.
Ci tengo a specificare questo perchè la pazienza in questa vicenda sta comprensibilmente cominciando a diventare la discriminante principale nell'interpretazione degli eventi. Io consiglio a tutti di guardare gli sviluppi con la consapevolezza che tante grandi scoperte sono state per anni escluse dal panorama culturale e snobbate.
Manteniamo tutti la mente aperta e i nervi saldi, la strada è ancora lunga e ci sarà da lottare!

comRED ha detto...

Per chi piace il genere si trova di tutto, il bello e il brutto.
http://www.magistrala.cz/freeenergy/

Salvatore ha detto...

@Fabio82
Sono d'accordo al 100% con te. La storia delle scoperte e delle loro applicazioni pratiche ci insegna proprio questo.

RED TURTLE ha detto...


A tutti quelli che credono che il Nucleare a Fissione
possa ancora avere un futuro in Italia e in Europa...

http://enenews.com/gundersen-contamination-tokyo-ubiquitous-when-visited-niigatas-river-sediment-loaded-radiation-audio

Applicando gli standard degli USA, la polvere e il terreno della città di Tokyo sarebbero da rimuovere e interrare in container nel deserto ad almeno 3-4 metri di profondità in speciali contenitori "vitrificati" (all'interno di botti in rame) tipo quelli che si trovano nei laboratori di armi nucleari di PANTEX nel TEXAS!
-----------------------------------------------------
Giancarlo

PS-> La "grid parity" per il fotovoltaico rispetto al petrolio è stata raggiunta e superata in India!

mario massa ha detto...


@comRED
@tutti
Ho trovato questo filmato che ha avuto più di 2.000.000 di visualizzazioni:

http://www.youtube.com/watch?v=f0fwjY6_-1M

Io dico che imbroglia (e saprei farlo anch’io) per cui non mi metto a perdere tempo a replicarlo. Perché non lo replichi e ci fai sapere?

Se ti fidi della mia parola e lo dico davanti ai lettori di 22passi come testimoni, ti consegnerò 10.000 euro se ci riuscirai. Non scherzo per nulla. L’offerta ovviamente è valida per chiunque si vuole cimentare. Se non vi piace questo motorino potete anche sceglierne un altro fra i tanti presentati su internet.

Spero che prenderete questa offerta per il verso giusto: non vuole essere né una offesa né una spacconata: vuole essere la dimostrazione che sono assolutamente sicuro della mia posizione come che 2+2 = 4, per cui so di non rischiare nulla. Se pensate sia il caso chiediamo a Daniele come si può formalizzare meglio la cosa.

Se qualcuno ci riuscirà chiederemo a Daniele di organizzare un pranzo o una cena come quello a Cesena dove mi verrà consegnato l’over-unity (come Mistero mi consegnò la stufetta) e io consegnerò il denaro. Ovviamente tutti i presenti saranno miei ospiti. Ti assicuro che se qualcuno ci riuscirà la considererò una grande vittoria anche per me: 10.000 euro sarebbero ben poca cosa rispetto al sapere che il problema energetico dei miei figli e nipoti è risolto.

Ma forse tutti rinunceranno dicendo che quel filmato è certamente un imbroglio. Allora vi girerò le frasi a lungo sentite su Rossi: per quale motivo dovrebbe imbrogliare, dato che non chiede soldi a nessuno? Cosa ci guadagna?

AC/DC ha detto...

@Mario Massa
Sei un mito!

Silvio ha detto...

Visto che per smuovere le persone ci vuole il premio... io non posso permettermi molto... ma nel mio piccolo pizza e birra al primo che replica il lavoro di Mondaini (mostrandomi che NON sono veri i risultati che lui ottiene), glieli pago volentieri:

http://www.22passi.it/coherence2012/Mondaini-Trasmutazioni.pps

Fabio82 ha detto...

@ mario massa
E` sempre e solo un discorso di credibilita' , per me rossi e' credibile e per te no, e' inutile continuare a fare sofismi, io non ho prove per convincerti che l'e cat e' reale e tu non hai prove che sia una bufala!

mario massa ha detto...

@Fabio82
Vero! Però ammetti che quel motorino è davvero carino! 2.000.000 di visualizzazioni! Quasi quante Mustafà (che vorrei al mio ufficio vendite):
http://www.youtube.com/watch?v=KbPBN6kvnCU

Dumah ha detto...

@MM
Questo vince a mani basse
http://www.youtu.be/skAePZGgpAA

Fabio82 ha detto...

@ Mario m.
si si carino, comunque se con 2.000.000 di visualizzazioni non se l'è filato nessuno vuol dire che è abbastanza evidente di cosa stiamo parlando

accher ha detto...

bhe se e` per soldi...invece della sola dimostrazione teorica mettero` assieme una dozzina di magneti e provero` a lasciare girare la mia idea anch'io, poi se funziona spediro` il tutto al signor mario massa.

@ ... Who?
ho cercato "accolito": mi sa che lei e` piuttosto fuori strada

sandro75k ha detto...

@Mario massa

Facciamo il pranzo da me? :)

Silvio ha detto...

@mario massa
Mario, mario... Oggi gli scienziati scendono sotto lo zero assoluto e tu ancora sei fissato co sti principi di conservazione dell'energia? Un po' di apertura mentale, dai... :-D

http://www.nature.com/news/quantum-gas-goes-below-absolute-zero-1.12146

~ * ~
Piuttosto, chiediamo a questi signori se questa energia e' di provenienza lecita o illecita... Metti che poi mi arriva un giorno un essere multidimensionale con la sua bolletta in mano a lamentarsi che gli abbiamo rubato energia dal suo contatore, come la mettiamo?!? :-D

MISTERO ha detto...

Oggi gli scienziati scendono sotto lo zero assoluto

Volevo prepararci un post..
cito:
Temperature negative:
Certi sistemi semi-isolati, come un sistema di spin non interagenti in un campo magnetico, possono raggiungere temperature negative, tuttavia non sono in verità più fredde dello zero assoluto. Possono essere pensati come sistemi con temperatura più grande dell'infinito. Questo tipo di fenomeno è associato, in particolare, all'inversione di popolazione che si ottiene nelle cavità risonanti dei laser convenzionali.

Pensa che in un colpo solo salterebbe Nernst e Heisemberg, e di conseguenza tutto il resto come un castello di carta, ma non è così.

“It’s like walking through a valley, then instantly finding yourself on the mountain peak.”

Lo specchio di Alice, mi ricorda il piezo..

For instance, Rosch and his colleagues have calculated that whereas clouds of atoms would normally be pulled downwards by gravity, if part of the cloud is at a negative absolute temperature, some atoms will move upwards, apparently defying gravity4.

Questa poi, avrebbero già vinto il milione di euro messo in palio assieme a tutti quelli che replicano il reattore di Kashe:

http://www.goede-stiftung.org/uk/institute-for-gravity-research/goede-award.html

sandro75k ha detto...

@Silvio

Credi che gli atomi in questione si agitino meno di quanto facciano quelli di un gas ideale allo zero Kelvin? Se si muovono o meglio non si muovono (in realtà un po' si muovono) allo stesso modo sono "freddi" uguale...

rodrigo ha detto...

@ Mario Massa

Anche te però, metterti a fare certi paragoni.

Basterebbero solo i tagli del video, di cui due strategici nel momento in cui la base in cartone viene rigirata sotto-sopra, per evitare di perdere tempo ulteriore. Parliamo poi di cartone al cui interno puoi fare passare i fili come e dove vuoi. Senza contare poi quel bel pezzettone di nastro adesivo rettangolare al centro della parte inferiore. A cosa servirà mai visto che non deve sostenere niente...?

Almeno sceglierne uno meno farlocco. Mi stupisco di cosa ci sia da guardare, da discutere, da proporre sfide e soprattutto da fare paragoni.

feierlich ha detto...

@rodrigo ha detto...
@Mario Massa
Anche te però, metterti a fare certi paragoni.
Basterebbero solo i tagli del video

In questo screenshot (t 1:15) è contenuto un indizio per spiegare l'*incredibbole*...
Il paragone è tanto forzato da far sorgere il dubbio che Mario Massa abbia voluto essere iperbolico (o sarcastico)

sandro75k ha detto...

Fantastico Mustafà, lo assumo io in cucina...

... Who? ha detto...

@mistero
ma nessun tuo commento a quanto detto dal giornalista del Secolo XIX.........?????

... Who? ha detto...

La cosa bella è che l'INRIM è un ente di ricerca pubblico, per il quale noi tutti paghiamo da sempre SALATISSIME TASSE e nessuno ci degna di una risposta....nè da una parte,nè dall'altra.

Davvero peculiare questo comportamento...

... Who? ha detto...

Voci fuori dal coro (dei silenzi)

http://iononfaccioniente.wordpress.com/2013/01/03/sulle-vicende-inrim/

daniele passerini ha detto...

@... Who?
Grazie della segnalazione Valeria!
Grazie dieci alla terza a Franco Pavese.
Viva le persone che sono dalla parte della verità.

comRED ha detto...

@mario massa.
NOooo, non posso impegnarmi con quell'aggeggio! Sto lavorando (status analisi) su altre cose e se la logica sta in piedi passo senza indugio alla realizzazione. Sarò ben lieto condividere i risultati, se affidabili.



Fabio82 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
... Who? ha detto...

faccio notare che franchini aveva postato un commento estatico, relativo all'articolo del 31 12 2012 del Secolo XIX con annesso URL e lo ha prontamente cancellato

eh beh....le persone di una certa età hanno a volte barlumi di saggezza come ritorni di fiamma da una dimensione attigua!

... Who? ha detto...

non ho fatto lo screenshot
fidatevi della mia parola

Tizzboom ha detto...

@... Who?

faccio notare che franchini aveva postato un commento estatico, relativo all'articolo del 31 12 2012 del Secolo XIX con annesso URL e lo ha prontamente cancellato

Semplicemente, perche' l'URL non era valido.

... Who? ha detto...

beh...non lo vedo tuttora

Silvio ha detto...

Per chi pensa che le lern siano una maialata pazzesca:
Avete visto l'ultimo documento pubblicato su jonp?!?
Nessun chimico nucleare che lo commenta? Si fanno affermazioni molto, ma molto gravi secondo me... Come per esempio che per produrre 1kg di uranio arricchito ci vogliono 100*10^10 calorie e che una volta usato nei reattori nucleari produce quelle stesse calorie! Insomma, altro che "combustibile" nucleare, qui saremmo in pratica di fronte a delle "pile" molto capienti e concentrate (che tralaltro non sappiamo smaltire)!
Ditemi che non ho capito bene, perche' questo si che sarebbe uno scandalo enorme e vergognoso!
Parlo di questo:
Some Experiments that Shook the World
Sankar Hajra
[...]
It is generally believed by the physicists that various experiments/demonstrations/applications – ex- periments of Hahn-Strassmann, Walton-Cockroft, Fermi’s Chicago Experiment, the explosion of the Little Boy and the Fat Man, the commercial reaction of nuclear fuel - prove i) conversion of gravitational mass into energy, and ii) usability of Uranium and other radioactive elements as proper fuels. We argue that these assertions have not been proved in any of those experiments/demonstarations/applications.
[...]

mario massa ha detto...

@Silvio
Silvio, sii ragionevole, se fosse così il combustibile nucleare costerebbe una fortuna, mentre si sa che costa pochissimo (rispetto all’energia che produce).

Qui:
http://it.wikipedia.org/wiki/Uranio_arricchito

trovi tutte le spiegazioni. In pratica una centrale nucleare lavora per 5 ore all’anno per produrre l’energia necessaria ad arricchire il combustibile. Agli inizi si usavano processi molto meno efficienti, ma in ogni caso occorrevano al massimo 10 giorni. Pensa ai pannelli solari che ancora oggi devono lavorare almeno due anni prima di recuperare l’energia servita per costruirli.

Silvio ha detto...

@mario massa
Leggiti l'articolo su jonp e criticalo allora...
Ma guarda che parla di tutta l'energia per produrlo, non solo quella per arricchirlo!

Silvio ha detto...

@mario massa
P.S. Se parli dell'energia per costruire i pannelli solari, dovresti confrontarla con quella necessaria a costruire una centrale nucleare e dismetterla! :-)
La questione comunque e' se e' vero o no che l'uranio costi piu' energia produrlo (contando tutto il processo) che consumarlo. Sei daccordo che se fosse vero sarebbe stata una follia anche solo l'idea di usarlo come combustibile?
Pensa se per produrre una ricarica dell'ecat costasse in termini energetici 10W*6mesi... Sarei il primo a dire di lasciar perdere, no?

tia_ ha detto...

>e e' vero o no che l'uranio costi piu' energia produrlo

L'uranio non si produce, si estrae dalle miniere.
Inoltre, dovrebbe essere chiaro che il concetto di 'prezzo' tiene conto appunto di quanto costa produrlo in termini energetici.
Il prezzo del petrolio è schizzato sempre di piu perchè oggi costa energeticamente mooolto di piu rispetto a 50 anni fa estrarlo

Silvio ha detto...

@tia
Certo tia, lo estraggono dalle miniere come estraggono i diamanti i sette nani nel cartone di biancaneve... Uguale! :-)
Ma non hai capito che non stiamo parlando di soldi ma di energia, calorie necessarie a produrlo, ovvero di quanta pasta e fagioli deve cucinare biancaneve perche' brontolo "estragga" un kg di uranio sotto forma di cilindretti da mettere poi nei reattori nucleari.
Il paper che hai letto approfonditamente sostiene che biancaneve deve fare tanta pasta e fagioli quanta ne ricavera' poi brontolo con l'uranio! E questo e' grave, perche' non si capisce il senso di far lavorare brontolo quando in pratica l'energia ce la deve mettere tutta biancaneve, che dove va a prenderla secondo te? Tagliando il bosco di bambi?
Capisci che cip e ciop non sono molto daccordo a tutto questo?

tia_ ha detto...

>Ma non hai capito che non stiamo parlando di soldi ma di energia, calorie necessarie a produrlo, ovvero di quanta pasta e fagioli deve cucinare biancaneve perche' brontolo "estragga" un kg di uranio sotto forma di cilindretti da mettere poi nei reattori nucleari.

Leggili i post, magari capisci che sei tu a non aver capito.
Nel prezzo è gia inclusa la componente energetica, perchè l'energia SI PAGA.
Se 1 kg di Uranio arricchito costasse energeticamente quanto quest'ultimo produce in una centrale nucleare, il suo prezzo sarebbe tale che nessuno costruirebbe piu centrali nucleari. In realtà il combustibile nucleare costa molto poco.
Nel prezzo di OGNI COSA è incluso il costo energetico per produrla.

Silvio ha detto...

@tia
E ripeto quindi anche a te: vai su jonp a sbugiardare quel paper e sbugiarda rossi che ospita quel paper in peer review, dai! Te l'ho offerta su un piatto d'argento, che aspetti?

La questione posta non e' economica ma scientifica e non me la puoi liquidare con un ragionamento economico, anche perche' dovresti considerare allora che l'uranio in giro e' quasi tutto di "seconda mano" e le vere miniere dei sette nani sono delle rampe di lancio missilistiche... O pensi davvero che lo si ricavi ancora dalla pechbenda?
Rifletti sul fatto che i soldi non solo non fanno la felicita' ma non dicono nemmeno sempre la verita'... :-)

Quindi: poiche' anche a me sembra paradossale l'affermazione del tizio, me la sai smontare scientificamente o devo considerarla scientificamente giusta?
Grazie

Silvio ha detto...

@mario massa
http://dvice.com/archives/2012/08/uh-oh-entangled.php
Non l'ho cercato, mi e' capitato tra le mani, giuro!
Dici che basta per darmi i 20.000 euro? :-)

tia_ ha detto...

>E ripeto quindi anche a te: vai su jonp a sbugiardare quel paper e sbugiarda rossi che ospita quel paper in peer review, dai! Te l'ho offerta su un piatto d'argento, che aspetti?

Non mi interessa


>La questione posta non e' economica ma scientifica e non me la puoi liquidare con un ragionamento economico

Certo che si

>anche perche' dovresti considerare allora che l'uranio in giro e' quasi tutto di "seconda mano"

Il combustibile nucleare esausto viene riprocessato e può esser riusato in larga parte, ed è anche per questo che costa poco.

>ono delle rampe di lancio missilistiche..

Le centrali nucleari sono attive da un bel po di anni, da molto prima del de-commissioning delle testate nucleari, e anche a quei tempi il combustibile nucleare costava poco rispetto a quello che rendeva

Silvio ha detto...

@tia
"Non mi interessa"
Certo che sei forte... Io dico: guardate, su jonp c'e' un tizio che dice una cosa strana sulle calorie dell'uranio, ma puo' essere?
Tu arrivi e praticamente dici: non mi interessa cosa dice il tizio su jonp, ma cio che ne dici tu qui lo contesto.
Allora non so proprio piu' che dirti... Sembra tanto che lo fai tanto per contestare QUI e magari anche giusto ME. Grazie dell'importanza che dai a questo blog ed a me, ne sono onorato! :-)

mario massa ha detto...

@Silvio
Scusa Silvio, ma tu quel documento lo hai letto?

E’ scritto da un pazzo, altro che pubblicazione peer-review!

Sostiene persino che l’energia delle centrali non deriva dalla fissione dell’U235! E che E=mc2 è una bufala. E che la bomba di Hiroschima era finta e la sua potenza era pari a sole 24 ton di petrolio. Se sei arrivato a questo punto allora sei irrecuperabile!

Comunque l’autore non sa nemmeno fare i calcoletti della serva di questo te ne saresti dovuto accorgere anche tu: forse è per questo che Tia ha “gentilmente” declinato l’invito ad andare su JONP a criticare quello scritto: se uno deve andare a contestare tutte le assurdità che vengono scritte a destra e a manca passa la giornata a fare quello. Se mi prendo la briga di entrare nel merito è perché ti stimo una persona intelligente (originale, ma molto intelligente) e mi spavento quando vedo giovani così cadere nelle grinfie di pazzi scatenati che vogliono distruggere tutto per chissà quale motivo.

Sostiene che per estrarre l’uranio necessario per 1 kg di combustibile per centrale occorre una energia pari alla combustione di 120 ton di carbone, pari a 3.5*10^7 kcal cioè 1.5*10^11 J termici. Prendo questo dato per buono (anche se a me risulta meno della metà).

Sostiene poi che il processo di arricchimento consuma 12.250 kWhe per kg di combustibile (valore che si riferisce all’arricchimento per diffusione gassosa che si usava 50 anni fa), contro un valore vero 50 volte inferiore. Il processo di arricchimento è certamente costoso, ma se costasse come dice lui non ti sembra che tutte le centrali sarebbero a uranio naturale (tipo Candu)?

Con 1 kg di combustibile (al 4%) una centrale produce circa 1.5 *10^12 J elettrici(controlla per sicurezza).

A questo punto se confronti il consumo di una centrale a carbone con quella nucleare vedi che la prima deve bruciare 30kg di carbone per produrre la stessa energia ottenuta da quella nucleare con il combustibile estratto con lo stesso kg di carbone (ma secondo me il rapporto è ancora più favorevole).

Comunque il discorso di Tia è chiaro: se il combustibile nucleare incide per 1 cent/KWh e il carbone in una moderna centrale a carbone incide per 4 cent/KWh, come può essere che per estrarre il combustibile nucleare ci sia voluta la stessa quantità di carbone? Poi dirai che sono costi finti, ma intanto l’energia in Francia costa la metà che da noi (e questo è un dato certo, dato che ho impianti installati in Francia).

Oppure mi dirai che le centrali oggi bruciano solo testate nucleari. E’ vero che si stanno bruciando (per fortuna), ma in 20 anni mi risulta che siano state riciclate 500 ton di uranio altamente arricchito provenienti dalle testate, corrispondenti a circa 150.000 ton di uranio naturale, cioè ciò che viene estratto in tre anni: non mi pare così significativo. In realtà quello che viene usato sempre più è il MOX, che deriva dal riciclaggio di combustibile esaurito. I soliti profeti di sventura (quelli che dicevano che il petrolio doveva finire il secolo scorso) dicono che l’uranio finirà tra trent’anni ma trascurano proprio questo riciclaggio che dovrebbe portare a decuplicare la durata dei giacimenti. Questo senza considerare che certamente entreranno in funzione centrali autofertilizzanti che moltiplicheranno ulteriormente per 20 la durata (per non parlare del torio di cui ce n’è per molte migliaia di anni).

Sulle centrali nucleari grava il problema gravissimo della sicurezza (e sono certo che gli specialisti del settore avrebbero da ridire anche su questo), ma il resto è solo propaganda e una persona intellettualmente onesta come te dovrebbe accorgersene.

Silvio ha detto...

@mario massa
Certo che l'ho letto mario, altrimenti di cosa ho chiesto aiuto? :-)
I calcoli li ha gia' fatti tutti lui, a cavallo tra pagina 4 e 5 si legge:
"Therefore, to make 1kg of reactor quality of enriched Uranium, a minimum of 100*10^10 calories of fossil-fuel energy seem to be required (the fossil fuel energy spent for fluorination before enrichment, fabrication, preparation of Zirconium alloy and cladding of fuel elements is not considered). But, it is said that 1 kg of enriched Uranium burns to give some 100*10^10 calories of heat energy [27, 28]."
Le referenze citate sono le seguenti:
"[27] R. Ramanna, & L.V. Krishanan, Elements of Nuclear Power, p. 57 (Gandhi Centre of Science, 2002).
[28] R. Ramanna, Future of Nuclear Technology , 8-9 (Bangalore University, Bangalore, 1975)."
Ora tu dici che "Con 1 kg di combustibile (al 4%) una centrale produce circa 1.5 *10^12 J elettrici" che essendo 1/3 di quello che dice lui (che ragiona in termici) direi che ci siamo perfettamente, ma non siete affatto daccordo sui costi energetici di tutta la filiera di produzione a quanto ho capito. Non ho capito bene quale sarebbe esattamente la tua stima complessiva della produzione espressa in cal/kg, io non sono in grado di verificare le stime del tizio ma non mi sembrano numeri buttati li al bar, ma valori di un documento scientifico, quindi falsificabile ma fino alla falsificazione degno di dovuto rispetto. Per questo ho segnalato qui quel documento come degno d'attenzione chiedendo pubblicamente aiuto a qualche chimico nucleare che possa confermare/correggere i dati.
Posso farlo?
Deve sempre rispondermi cosi' tia?
Il motivo per cui non mi interessa nessun discorso economico e' perche': primo non sto facendo alcun discorso economico, secondo perche' sono consapevole che i costi di estrazione dipendono da una marea di fattori e dal mercato, se io per esempio metto un tot di schiavi a schiacciare pietre minacciati da una mitragliatrice posso anche estrarlo a costo economico molto basso, tuttavia avro' comunque un costo energetico. I costi economici con una semplice operazione economica detta "furto" si possono semplicemente azzerare. Se poi sono bravo posso anche farmi pagare per recuperare qualcosa come rifiuto ed avere quindi un costo economico negativo! :-)

P.S. Grazie per il "giovane", a 46 anni suonati fa piacere qualche stima per difetto :-)

accher ha detto...

@mario massa

sto finendo il mio prototipo: i vari step costruttivi e le prove intermedie hanno finora validato la teoria; spero proprio che nel weekend le potro` confermare di non aver sbagliato gli ultimi passaggi della teoria stessa per poi aggiudicarmi i 10000 euro.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails