Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

venerdì 4 gennaio 2013

Contro l'intolleranza rogaiola degli scientisti

Finalmente! Finalmente quello che questo blog sta cercando di far capire a tutti da mesi e mesi comincia a trapelare anche per voce di un "insider" super partes: gli attacchi al prof. Carpinteri nulla hanno a che fare con le ricerche piezonucleare (che vanno dibattute e contestate nell'ambito della scienza) e tanto a che fare con maneggi politici e di potere).

Non avrei mai pensato che uno di sinistra come me (e non ho mutato le mie idee politiche, ho mutato la mia opinione su chi si "predica" di sinistra, ma razzola molto male) si sarebbe trovato a difendere con tanta energia un uomo di destra (perché questo è l'orientamento politico del Prof. Carpinteri, nessun mistero): un presidente INRIM va giudicato per come ha svolto le proprie funzioni di presidente, punto. Non basta attaccarlo (per tutt'altri "motivi") dalle colonne di blog ospitati su Repubblica.it, non basta trovare amici/colleghi compiacenti che riecheggiano tali "notizie", non basta riprendere ancora tali "false notizie" sulle bacheche di qualche ateneo per trasformare in verità. Non basta, per fortuna.

Non aggiungo altro, leggetevi attentamente la lettera del Prof. Franco Pavese, pubblicata sul blog iononfaccioniente


***

Leggo ora sul blog del 27-12-2012 delle dimissioni dei due membri del CdA INRIM (uno è quello eletto dai ricercatori INRIM) che porta di default al commissariamento dell’INRIM, unica soluzione che non dipendesse dalle azioni del Presidente Carpinteri, che quindi suppongo verrà “dimesso” per ragioni tecniche.

E’ la conclusione di una penosa vicenda che ho seguito da vicino quale ex Dirigente di ricerca INRIM, seppure ora in pensione, ed il mio giudizio, talora erronemente scambiato per una scelta di campo (quella di difensore del Presidente o della sua area politica), non cambia.

Ribadito quanto ho già detto anche su ArXiv, che ritengo i dati pubblicati da Carpinteri et al. sul piezonucleare non sufficienti per la dimostrazione scientifica di quanto affermato dagli autori, il mio giudizio nel merito, come persona che si è occupata di misure di precisione per oltre quarantanni, è che però non si possa nemmeno trovarvi l’evidenza che tali dati siano stati falsificati dagli autori: sono gravemente insufficienti sotto molti aspetti, ma da questo a proclamare con gran clamore pubblico che sono stati falsificati c’é una radicale e sostanziale differenza, che chiunque in questo blog che si occupi di ricerca scientifica non avrà difficoltà a capire.

La vicenda è stata dunque penosa non tanto per il comportamento del Presidente e dei suoi coautori, quanto per i metodi inqualificabili che sono stati usati da una comunità scientifica in una campagna oltraggiosa ed impostata sulla denigrazione: insulti di un’incredibile violenza, scritti anonimi, gossip, pubblicizzazione sfrenata degli aspetti più appetitosi per i media, politicizzazione della vicenda che ha contato più sull’appartenenza del Presidente all’area AN che sulla contestazione scientifica - la quale di per sé non avrebbe richiesto una tale enorme ed assillante esposizione mediatica.

Perciò, facendo riferimento alla lettera al Sole24Ore che trovo sul blog sotto la notizia data da Valente, io ritengo che il Presidente ha perfino dimostrato grande moderazione nell’attendere così a lungo prima di avviare le querele, a mio avviso assolutamente giustificate: a nessuno può essere concesso di insultare impunemente. Nel contesto in cui tutto ciò è avvenuto, tale lettera, in cui si afferma che il metodo della querela è indegno per uno scienziato e dimostrerebbe il difetto, è superficiale, se non un’ulteriore obliqua occasione di attacco, ed il mio giudizio personale è che indegna è stata piuttosto un’aggressione che in larghissima parte nulla ha avuto a che vedere con la scienza.
Quanto è avvenuto supera in gravità l’indubbio difetto degli autori di quegli articoli nel fornire dati più convincenti o nel non aderire al suggerimento di un arbitrato sul metodo e sui risultati; e rende “altra” la questione della compatibilità di quanto asserito dagli autori rispetto alla teoria fisica corrente.

Nonostante in 40 anni di attività scientifica io ne abbia viste di cotte e di crude, non mi era mai capitato di assistere ad una tale orchestrata gazzarra da suburbio. Non ho osservato questo tipo di atteggiamento in precedenti casi che considero analoghi, da quello della “fusione fredda” di Pons e Fleischman a quello dei neutrini più veloci della luce del CERN (ne conosco ancora almeno un altro paio). Trovo anche che troppi Colleghi INRIM si sono lasciati trascinare da alcuni facinorosi che hanno usato metodi “fascisti” o “sovietici”, a scelta secondo le preferenze personali. Metodi che una lunga sperimentazione ha dimostrato peraltro di essere efficacissimi, considerate ad esempio le adesioni bulgare alle varie lettere di “sfiducia”. Quanto alla raccolta di un migliaio di firme su un appello, per mia diretta esperienza derivante da una lunga pratica sindacale, non mi impressiona: nel contesto in cui sono state raccolte, si ottengono in un giorno e significano ben poco.

Concludo dicendo che sono veramente allarmato, oltre che dispiaciuto, che una comunità scientifica (non solo INRIM) possa affrontare il problema sempre molto delicato del giudizio sull’operato di un Collega con un tale apodittica aggressività e, soprattutto, con metodi incompatibili con quello scientifico. Un ultimo esempio dello stile di chi così si è comportato lo si può ora misurare dall’immediata scomparsa dalla pagina Facebook “INRIM” del messaggio di Margherita Carpinteri, e dall’immediata soppressione dalla home page del sito INRIM dell’immagine del Presidente. Più veloci della luce ! Siamo ancora all’iconoclasia medievale? Mutatis mutandis, l’intolleranza dimostrata in questa occasione mi ricorda le reazioni sopra le righe alle dichiarazioni di Mattei sul creazionismo.

Spero di trovare sul blog queste mie considerazioni.

Cordialmente
Franco Pavese


Dr. Franco Pavese
Senior Scientist

213 : commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 213   Nuovi›   Più recenti»
Salvatore ha detto...

Ecco un lampante esempio di profonda onestà intellettuale, fossero tutti mentalmente, coscientemente e coraggiosamente espliciti come il Senior Scientist Dr. Franco Pavese.
Sinceri complimenti per la chiara posizione assunta e per i modi garbati, perfino aulici, usati nel porla all'attenzione di tutti.

... Who? ha detto...

Una persona giusta e corretta
Raro, rarissimo esempio su piazza.

Fabio82 ha detto...

Condivido pienamente l'articolo di Franco Pavese, e aggiungerei anche che la portata del piezonucleare è enorme e i finanziamenti richiesti esigui quindi da consumatore e contribuente mi sentirei offeso se venissero interrotte tali sperimentazioni all'inrim magari come diceva la figlia di Carpinteri per portare avanti ricerche sull'ora esatta o su altre questioni per me irrilevanti. Può essere tutto sbagliato, il piezo può non esistere ma bisogna tener presente le potenzialità di questi studi che MERITANO di essere approfonditi e chiariti! coloro che hanno denigrato lenr e piezo (e non mi riferisco agli scettici) sono potenzialmente responsabili (qualora gli studi si rilevassero fondati) di aver ostacolato il progresso ed il benessere dell'umanità, spero che ne siano consapevoli!

Gio85 ha detto...

...e aggiungerei, che vengano giustamente e duramente puniti!

Gio85 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
barneypanofsky ha detto...

Pavese fa una -giusta- distinzione tra metodo e merito degli attacchi ai piezonuclearisti.
Condanna l'accanimento denigratorio e l'attacco ad personam nei confronti di Carpinteri (e sono d'accordo), ma cio' NON significa assolutamente che abbia intenzione di appoggiare il piezonucleare. Anzi.

Ecco qua un pezzo che Daniele s'e' stranamente diemnticato di colorare di giallo:
Ribadito quanto ho già detto anche su ArXiv, che ritengo i dati pubblicati da Carpinteri et al. sul piezonucleare non sufficienti per la dimostrazione scientifica di quanto affermato dagli autori, il mio giudizio nel merito, come persona che si è occupata di misure di precisione per oltre quarantanni, è che però non si possa nemmeno trovarvi l’evidenza che tali dati siano stati falsificati dagli autori: sono gravemente insufficienti sotto molti aspetti, ma da questo a proclamare con gran clamore pubblico che sono stati falsificati c’é una radicale e sostanziale differenza, che chiunque in questo blog che si occupi di ricerca scientifica non avrà difficoltà a capire.

Io capisco benissimo, ma le accuse maggiori a Carpinteri e compagnia sono non di truffa ma di cherrypicking dei pochissimi dati "utili" (misurati malissimo, tra l'altro) e da li' tirar fuori una rivoluzionaria teoria della vita', l'universo e tutto quanto. Teoria che spiegherebbe addirittura la datazione della Sindone.

Mi sembra tutto condivisibile: il piezo per adesso non esiste, gli esperimenti sono stati fatti a bischero, gli attacchi ad personam sono il peggior modo per dimostrare che Cardone e Carpinteri non hanno scoperto nulla.

Barney

Francesco Catapano ha detto...

E' veramente bello poter leggere queste parole, ancor di più perché provenienti da uno Scienziato che non crede al piezonucleare.

Un grazie da parte mia al Dr. Pavese.

Poi la sensazione positiva sembra svanire andando "di là" a leggere altre opinioni. Anche se basta poco per riprendersi.

Si tratta solo di piccoli uomini.

barneypanofsky ha detto...

Rispondo a fabio82 su una delle stupidaggini che circolano in questi giorni: l'inutilita' della misura dell'ora esatta.
Non e' che sapere l'ora al millesimo di secondo serve al mio orologio per non farmi arrivare in ritardo: la misura e la sincronizzazione del tempo sono fondamentali in economia, crittografia, comunicazioni e chissa' cosa dimentico.
Ah, il GPS!



Barney

... Who? ha detto...

barneypanofsky

basta andare sul tuo blog e digitare le chiavi di ricerca
piezonucleare
inrim
carpinteri

per capire quanto sei falso....
manco la decenza di starti zitto hai?

http://barneypanofsky.wordpress.com/

domenico canino ha detto...

@valeria
dont waste your precious time about nothing
ciao mimmo

pasca ha detto...

Tutti

Ma Rossi centra qualcosa in questo?

http://www.babcock.com/products/boilers/

... Who? ha detto...

domenico canino

You're absolutely right, my friend!

pasca ha detto...

E' questo il contratto mammut che ha citato Rossi?

http://www.babcock.com/

barneypanofsky ha detto...

Valeria: sono del tutto legittimato a prendere in giro PERSONALMENTE Carpinteri e Cardone. Mi prendo le MIE responsabilita' e scrivo quello che mi pare.
Compreso questo, in cui gia' prendo le distanze dai METODI impiegati da altri:
http://barneypanofsky.wordpress.com/2012/06/07/potete-accendere-ceri-fiaccole-e-raudi-fischioni-laereo-non-atterrera/
(giugno 2012, tanto per gradire...)

Che io personalmente ritenga il piezonucleare una cazzata e' palese e solare, cosi' come penso che Rossi non abbia NULLA in mano.
Che io pero' ritenga che l'attacco in massa sia sbagliato, anche (si veda sopra). Ti sfido a trovare il mio nome su una qualsiasi delle petizioni pro o contro qualcosa in questo ambito. Non t'affannare, rimarresti delusa.

Ho spesso palesato anche qui le mie riserve sul come veniva impostata la campagna "contro", cerca anche qua e vedrai che ti stupirai.

Questo detto, rimango del tutto convinto che Carpinteri e compagnia abbiano clamorosamente cannato. E che il piezonucleare NON esista. Punto.

Se vuoi continuare a vomitare bile e sentenze a casaccio, fai pure: sei anche divertente, alla fine.


Barney

tia_ ha detto...

>magari come diceva la figlia di Carpinteri per portare avanti ricerche sull'ora esatta o su altre questioni per me irrilevanti.

La figlia di carpinteri ha dimostrato di non sapere dove lavorasse il padre.
L'INRIM non si occupa di ricerca su fenomeni nucleari.

... Who? ha detto...

>>> E che il piezonucleare NON esista. Punto.

Molto simile alla professione di Fede...
Ego te absolvo
(e ti mantengo al tuo posto)

... Who? ha detto...

(sempre pagato da noi, beninteso eh?)

pasca ha detto...

Valeria

Guarda qui e rendilo noto.Grazie

http://www.babcock.com/

barneypanofsky ha detto...

@Valeria: cosa staresti insinuando, di grazia? Guarda che non sono un dipendente pubblico, eh?

Sulle professioni di fede, sentire una che crede a tutto purche' sia contro il mainstream che mi accusa d'essere un credulone ha dell'incredibile, devo ammettere che come racconti barzellette te non c'e' nessuno.

Infine, noto con piacere che prima si vomita bile a caso. Poi, quando viene dimostrato l'OPPOSTO di quanto s'e' vomitato, si passa ad altro vomito (insinuazione sul fatto che "voi" paghereste il mio posto di lavoro. Voi chi? Tu e l'omino del tuo cervello?).
Il prossimo passo dovrebbe essere il mandare tutto in vacca con un bell'accenno ai sionisti, ai poteri forti e alla Trilateral Commission. Magari, infiliamoci anche due negr^W personaggi di colore, si sta piu' tranquilli. OK?

Infine una domanda: scommetto che hai gia' pagato i tuoi tre E-Cat domestici, vero?


Barney

pasca ha detto...

Barney

penso che da oggi in poi non ti conviene piu parlare di e-cat

http://www.cobraf.com/forum/topic.php?reply_id=123486007&topic_id=5747&ps=20&pg=1&sh=0

Vincenzo Bonomo ha detto...

Belle e condivisibili parole quelle del Prof. Pavese ma personalmente non infierirei più di tanto su alcuni esponenti di punta dei "telefonisti", dico questo dopo aver constatato, per esempio, l'incapacità di Franchini di comprendere che Andrea Rampado si occupa di cavitazione e non della vendita di sonotrodi come reiteratamente ed inutilmente gli è stato fatto presente.
Siamo di fronte spesso a dei casi umani dove l'età e i titoli accademici conseguiti ottenebrano la percezione della realtà arrivando a negarla oltre ogni evidenza.

... Who? ha detto...

Sareste da mettere in fila indiana e da prendere a calci in culo, a due a due, finchè non diventano DISPARI!!

Il panorama che si sta delineando sta facendo ipotizzare con sempre maggior certezza un sorpasso senza freccia e contromano degli americani sulla questione Hot Cat

Non vi maledico, perchè me lo impedisce il Karma.
Ma vi metterei a pane e acqua e al servigio degli italiani per tutto il resto della vostra vita!

Pedali, dinamo.....e ora ci fate da generatori, stolti e spocchiosi figuri, collusi con i poteri forti e debunker da far rivoltare lo stomaco ai cammeli!

... Who? ha detto...

Abbiamo tenuto a libro paga dei TRADITORI DELLO STATO E DEL POPOLO SOVRANO!!

SCIENZIATI COME I POLITICI....
vi faremo una Norimberga a parte, a tempo debito

... Who? ha detto...

lo sei anche tu, Barney
lo sei anche tu, Tia

allevati in quello stagno maleodorante a cui oramai si è ridotta l'Accademia italiana
Buona per i rospi velenosi, imbevibile e da BONIFICARE AL PIU' PRESTO....

La stessa Università che abbiamo FORAGGIATO NOI, che corre su un BINARIO MORTO E PIENO DI VELENI!

... Who? ha detto...

E ADESSO UniBO LE DEVE A NOI LE SPIEGAZIONI!

tia_ ha detto...

>lo sei anche tu, Tia

Sii specifica e scrivemelo nello stesso messaggio

Il Santo ha detto...

E' davvero un bel modo di cominciare l'anno. Almeno una volta in Italia le cose sono andate come il buon senso vuole che vadano.

Carpinteri, come dice lo stesso Pavese, ha dimostrato di non saper fare misure accurate. Non credete sia normale torglierlo dalla presidenza di un istituto metrologico come l'INRIM?

sandro75k ha detto...

@ ...Who?
ti dai una calmata 5 minuti per favore? Grazie

Riesci a vedere chi ha certificato quel prodotto made in USA?

... Who? ha detto...

I migliori cervelli se ne vanno a lavorare all'estero

I peggiori restano per evitare con ogni mezzo che qui si arrivi a togliere ai padroni oltre-oceano il predominio assoluto sulla ruberia dei brevetti.

ecco cosa sei....

... Who? ha detto...

Ecco è arrivato un altro leccaculo!
In odor di santità (satanista)

... Who? ha detto...

@Sandro

scusa, non me ne può fregà di meno ad oggi: spero che gli SCOPPI sotto al culo, facendo affondare i CARRIERS!

barneypanofsky ha detto...

@Valeria: chapeau per l'equilibrio, la proprieta' di linguaggio e l'umilta' che dimostri in ogni tuo intervento.

E' difficile da premio Nobel in tuttologia quantistica quale tu sei -e da Capo Supremo delle Forze Interstellari quale la tua augusta figura e' stata acclamata pochi giorni orsono- scendere al livello di un povero mentecatto come me.
Quindi, ti perdono il livore e gli insulti, e cerco di carpire il senso recondito dei tuoi interventi.

...


...


...


Ecco, cerco di capire ma non riesco. Proprio non ce la faccio. Dove sbaglio, mia Signora?

(...che poi andra' a finire che le mie prese in giro saranno censurate e stigmatizzate come fosse uno stupro di gruppo, i tuoi insulti passeranno in cavalleria, a meno di un bonario buffettino.)

Barney

... Who? ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
piero41 ha detto...

@...Who
Per Rossi è troppo semplice prendrsela con gli italiani..!! visto quel che dice ora Nevanlinna su Cobraf. Io tempo fa al suo post del 24 Dicembre 2012 19:06 di in risposta a
...
" ma Rossi Le sembra in grado di concepire tutte quelle cose o avendole commissionate di imporre il segreto assoluto a degli universitari che potrebbero prendere il Nobel?" ecc ecc avrei voluto rispondere il seguente commento ma poi ho abbozzato tanto .....

Non so ma forse è consapevole (Nevanlinna)che tale comportamento di coordinamento e di approfondimento nel lavoro di Rossi in genere viene sviluppato in propio da un particolar corpo del potere economico e politico che gestisce tali scoperte a favore del suo braccio armato. E' avvenuto da che mondo è mondo, dal controllo dei grandi geni del rinascimento, al controllo della rivoluzione industriale che ha portato un'enormità di nuove armi collaudate sui campi di battaglia del 15-18 per finire naturalmente al controllo di Fermi con lo sviluppo delle armi e della tecnologia atomica un affare multimiliardario.
Anche ora mi sembra che i militari si siano ben piazzati anche "in chiaro" bloccando con l'acquisto tempestivo dello 1 MW ogni altra possibile manovra extra. "Bastano poche loro parole per aprire nuovi imprevedibili sviluppi " disse una volta Rossi, appunto lo Hot -cat lo 1 MW a barile o in 2 mc come mai sono apparsi come grossse evoluzioni in fondo a bloccare ancora a lungo la commercializzazione di prodotti già definiti? Ma in fondo mi sembra che il catalizzatore , le polveri e la costruzione degli e-cat siano sempre stati "cose USA" là sviluppate. Chissà se in fondo anche Rossi non sia stato anche lui una bella mente mossa da altre menti USAF per muoversi meglio fra le ricerche degli alleati mentre loro coordinavano e portavano avanti la vera ricerca madre fondamentale assieme alla conversione diretta calore-energia alla quale anche Rossi a suo tempo ha dato ilsuo contributo. Ed ecco allora lo hot-cat assieme a quest'altra tecnologia acquisterebbe tutta la sua importanza per la gestione di nuovi e stravolgenti generi di armi ... Certo che i tempi dello sviluppo civile della scoperta diverranno sempre più aleatori. Forse neanche Cures ne è consapevole oltre un certo livello.. Immaginazioni a ruota libera le mie che oltretutto non prendono nemmeno in considerazioni le menti principali che potrebbero muover tutto il "gioco" dei militari menti umane o non solo, se ne dicon tante in rete.......

... Who? ha detto...

Non si può restare di nuovo a guardare...
Stava lavorando Rossi, capito?
Era sotto NDA, capito?

e questi quattro scapocciati derelitti che qui coprivano la manovra, alzando polvere, perchè così gli era stato ORDINATO dai piani alti!

e chi ci rimette, anche stavolta, eh?
CHI?

barneypanofsky ha detto...

@Valeria: cancella per favore i riferimenti all'azienda.
Ti pregherei anche di non vomitare troppo cose che non sai, perche' potresti trovarti in difficolta'.

Grazie,

Barney

... Who? ha detto...

e allora non scrivere che non sei a libro paga mio
perchè pago pure la ditta dove lavori!!

Hermano Tobia ha detto...

Articolo condivisibile, che mi sembra faccia una censura totale e senza appello verso quello che in passato ho definito "lo zero Kelvin del giornalismo scientifico", ovvero il blog di ocasapiens.

L'oca infatti, capendo poco o nulla di scienza (è immediato accorgersene quando entra nel merito delle questioni scientifiche), nè di giornalismo, degenera spesso nel gossip, nelle illazioni e nelle pseudo-inchieste alla "capitan ventosa dei poveri".

Mi chiedo come mai Repubblica non recluti i suoi blogger scientifici tra persone realmente competenti sull'argomento, che so ... ad esempio fra i Senior Scientist dell'INRIM in pensione...

@barney
La critica principale a Carpinteri non è tanto sulla misura di neutroni quanto sulla teoria (spallazione del Fe ed alluminogenesi) che ne conseguirebbe.

Che la frattura di alcuni solidi possa generare neutroni è un argomento dibattuto da molti anni.

Dal testo “Fracture of Brittle Solids” di Lawn, 1993, disponibile su google books: “Per fratto-emissione si intende la copiosa emissione di fotoni e particelle durante la frattura dei materiali … tra triboluminescenza è nota da almeno 2 secoli [anche se tuttora non completamente spiegata] … Ci sono anche state ipotesi di emissioni di neutroni, che fanno pensare a stati estremamente eccitati della materia sui bordi della frattura.”

Uno dei primi studi sull’emissione di neutroni in caso di frattura è stato pubblicato su Nature nel 1989 da ricercatori russi: “Titanium fracture yields neutrons?” http://www.nature.com/nature/journal/v341/n6242/abs/341492a0.html

L’esperimento è stato replicato con successo negli USA ( http://journals.cambridge.org/action/displayAbstract?fromPage=online&aid=7939301 ) ed in Giappone ( usando materiale diverso: http://www.springerlink.com/content/d042k272r3066377/ ); poi se ne sono interessati anche i militari USA ( http://www.dtic.mil/cgi-bin/GetTRDoc?AD=ADA252182 ) evidenziando però problemi di riproducibilità.

Quindi l’ipotesi di emissione di neutroni (e conseguente natura nucleare della reazione) è certamente controversa, ma parlare di bufala e di fenomeno privo di credibilità scientifica mi sembra decisamente esagerato e fuori luogo, visto che nemmeno la fratto-emissione “classica” è un fenomeno a tutt’oggi completamente spiegato.

un-vero-idiota ha detto...

@HERMANO TOBIA
perdoni il mio nick.

"La critica principale a Carpinteri non è tanto sulla misura di neutroni quanto sulla teoria (spallazione del Fe ed alluminogenesi) che ne conseguirebbe."

Non sono affatto d'accordo.
L'emissione di neutroni è stata ipotizzata nel 1989?
Dopo 24 anni siamo ancora in attesa di un esperimento replicabile che lo confermi.
Il fatto che ogni tanto qualcuno scriva un papernon cambia la situazione.

Per adesso l'emissione di neutroni non è stata verificata, quindi non saprei nemmeno di cosa si stia teorizzando.

La triboluminescenza non ha nulla a che fare con fenomeni nucleari. Essa è un fenomeno che riguarda la frantumazione dei cristalli
e coinvolge gli elettroni e non i nuclei.

comRED ha detto...

Ho dato un'occhiata al sito http://www.babcock.com/ se il termo-gatto-caldo di Rossi finisce nella pancia dei sommergibili e (sea) CARRIER, mi permetto un leggero disappunto. Se si confermasse, il tono volgare salirà geometricamente.

Fabio82 ha detto...

@barneypanofsky
Certo il miliardesimo di secondo è utilissimo per l'economia, se no come farebbero gli speculatori a elaborare gli algoritmi matematici e speculare sui millesimi di secondo delle transazioni finanziarie?, PERSONALMENTE preferisco che i soldi delle mie tasse vadano a finanziare uno studio che ha le potenzialità per scoprire nuove forme di energia ed evitare che muoiano le persone a 40 anni di tumore ai polmoni per l'inquinamento.

MISTERO ha detto...

Comitato scientifico???
http://www.climalteranti.it/info/

Chi scrive a Climalteranti che Sylvie Coyaud non è laureata??

Ma non si vergognano?
p.s. faccio notare gli altri compagni di merende
-Della Volpe
-Bardi
-Comoretto

... Who? ha detto...

Un'illuminazione tardiva, troppo tardiva...

è necessario ricominciare da capo questa storia:

- F&P scoprono le reazioni per la fusione fredda

- la scienza MS (sarebbe meglio definirla BS) li scredita immediatamente

- nel frattempo la NASA riproduce "eccessi di calore" e secreta il tutto. Via nei cassetti!

- F&P vengono sotterrati vivi. Mallowe con la vanga.

- meanwhile, in Italia, Preparata, de Ninno, e del Giudice, trovano altre reazioni conformi ed incoraggianti

- Rubbia fa il suo mestiere e affossa pure loro

- gli israeliani arrivano a Roma travestiti da ricercatori, con la Glock sotto il camice e si fregano tutto

- Preparata nella fossa ci va a finire per davvero, pure lui....in pochi mesi

- nel frattempo i militari trovano tutti gli applicativi interessanti nel settore bellico: funzionano alla grande! Si fanno certi begli arrostini! Peccato che poi sti soldati che crepano ad anni di distanza, rompano un po' le palle!

- Rossi se ne esce bello-bello e annuncia il fuoco di Prometeo e ci fa vedere il cotechino stagnolato che sbuffa vapore "secco" a Bologna

- Oh, cavolo! Ancora gli italiani, SHIT? Quei servi! e questo vuole venderlo ai privati cittadini? Ma mica sarà matto! Via, subito: invitate Rossi alla NASA e guardate cos'ha nel cappello a cilindro! Rossi ha trovato il CATALIZZATORE SEGRETO!...Stable, it's stable ....e NOI ci prendiamo PURE quello!

- Noi, stupidi believers (ma non nel senso che gli diamo correntemente, da oggi) facciamo da esche. Noi intesi come blogger e internauti. Povera gente.... Rossi ha bisogno di montare la cagnara e gli serve una bella FALSE FLAG. Cosa c'è di meglio che promettere a tutti coloro che prenoteranno un bell'E-Cat da 10Kw al modico prezzo di 500 verdoni? Ci casco pure io, sena sapere che sono PASTURA PER GLI SQUALI, in quel momento.

(segue)

... Who? ha detto...

- per aumentare l'odore della pastura (si sa, gli squali sentono bene l'odore del sangue, ma sono quasi ciechi) ci mettiamo in mezzo Defkalion. E giù un bel po' di casino con i greci!

- Infatti gli squali arrivano. Puntuali.

- Prova pubblica a Bologna. Capannone blindato. AP che arriva, fotografa pure le mattonelle in gres e non scrive più un solo rigo. Dopo quella data Focardi sparisce dalla scena. Vergogna?....Ha mangiato la foglia e si chiama fuori?...Sta male davvero? Quien sabe!

- UniBo, vieppiù stimolata, non prende alcuna posizione rigida. Eppure dovrebbe! Le usano i tecnici, le usano il marchio, le usano gli associati, le usano gli strumenti, le usano gli emeriti....eppure fa solo carezzine a Rossi e non alza mai la voce. Ha paura degli squali, per caso?

- L'ECat Home sparisce dalla scena..."eh, nooo....ci vuole troppo tempo per l'industrializzazione....è complicato produrlo in milioni e milioni di pezzi...Cominciamo con il gattone e facciamo venire i colonnelloni baffuti a sorvegliare la santa Barbara e che nessuno si avvicini, perchè gliene abbiamo venduto uno e quindi E' TUTTO NOSTRO!...saprete a tempo debito"

- nel frattempo è dal 2005 che reattori LENR sono installati sulle navi da guerra USA, scopriamo oggi

- gli serviva quel QUID in più! Ed ecco che Rossi si impegna notte e giorno a cercare di avere temperature sempre più alte....600 C°....800 C°...1000 C°
e io che mi chiedevo: "Ma che ci dovrà fare questo con queste temperature?...chi deve arrostire?"

- e adesso i brevetti, acquistati senza specifiche sul catalizzatore, mentre lui ammansisce tutti ed invita ad aspettare scadenze per la pubblicazione di studi di terze parti....

e intanto IL SISTEMA ci ha fottuti e gabbati.
Per la terza volta questa vicenda della fusione fredda prende una piega disidicevole, con l'aiuto di un manipolo di debunkers da quattro soldi, che dovevano tenere alta l'attenzione SOLO sul personaggio Rossi mentre ACCADEVA QUALCOS'ALTRO e NOI, poveri fessi, che ci siamo dibattuti con l'Anima e la Mente, nella speranza che fosse una SVOLTA PER L'UMANITA'.

... Who? ha detto...

DIVIDE ET IMPERA
NON ESISTE ALTRA REGOLA CHE SAPPIANO FAR VALERE QUESTI MAIALI PER TENERCI IN SCHIAVITU'

ABUNDO NON SI SVENDA ALL'INDUSTRIA!

CELANI NON TI SVENDERE A ENEL!

CARPINTERI NON TI SVENDERE AI MILITARI PURE TE!

TUTTI COLORO CHE HANNO CAPACITA' TECNICA E INVENTIVA
mettetevi all'opera e non date retta a nessuno
quando siete pronti e con i risultati in mano, fate come Piantelli, a questo punto la persona più pulita che vedo.
Un grande OPA. Un'offerta pubblica d'acquisto. Vi giuro, lavoro gratis per racimolare soldi ovunque per voi dalla gente comune e per la gente comune!
Siate diversi da questa gente. Dimostrate di esserlo!

... Who? ha detto...

Ho il VOMITO!

pasca ha detto...

Valeria

Non penso che le cose siano come tu dici.Questa tecnologia non puo rimanere nascosta,ci sono molte persone che sanno come funziona e vedrai che a breve usciranno molte altre cose.Il fatto che in USA hanno fatto questo contratto milionario io lo vedo positivo in quanto anche gli scettici dovranno ricredersi e mettere a disposizione anche le loro conoscenze a tal fine.La tecnologia uscira' per forza maggiore.

... Who? ha detto...

Non ci credo più
la stragrande maggioranza delle persone è corrotta dentro...

comRED ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
comRED ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Il Santo ha detto...

Siamo alla logorrea parossistica. Frasi frasi e ancora frasi buttate li' alla rinfunsa. Non tutti i believer reggono bene le legnate che oramai giungono quotidianamente.

comRED ha detto...

@... Who? Ricapitolando. Rossi avrebbe come dire, parlato del catalizzatore alla nuora per far sapere alla "suocera americana"?

Nuora= Blogger, informazione online, media alternativi, me, te e tanti altri ...Scilipoti?

... Who? ha detto...

Scilipoti come se piovesse
è stato scelto il più rappresentativo dell'emiciclo...non a caso: così rimaneva là

ahoooooò! ha detto...

Boniiiii...boniiii...! Ma 'ndo stamo ar mercato qua? Su damose na carmata ch'er 2013 appena e comminciato!
Pace e bbene

Fabio82 ha detto...

Scusate mi sono perso qualcosa...
che è successo all'e cat?

Alessandro Pagnini ha detto...

Anch'io mi sto perdendo. Ho dato un'occhiata al sito dell'azienda che produce impianti nucleari per navi (anche), ma mi sfugge dove si parla di LENR e da dove si capisce che Rossi ha a che fare con loro. Scusate ma sono stanco e ho bisogno di una mano caritatevole.

Spat ha detto...

A proposito di zero kelvin, vi cito un articolo su una cosa che si riteneva impensabile fino a poco tempo fa (tanto per dire che non ci metterei la mano sul fuoco a proposito dell'impossibilità dell'esistenza delle LENR):
http://www.nature.com/news/quantum-gas-goes-below-absolute-zero-1.12146

Fabio82 ha detto...

@Alessandro
ho provato a fare una ricerca del termine lenr sul sito ma non compare niente.
@...Who
Calma e nervi saldi! non ti pare di essere un pò troppo impulsiva? Da dove avresti dedotto le considerazioni riguardo la vendita dei diritti dell'e cat?

Julian ha detto...

Delle temperature "negative" e dei suoi paradossi se ne parla almeno da mezzo secolo: vedi pagina e riferimento su wikipedia:
http://en.wikipedia.org/wiki/Negative_temperature

Comunque, se Rossi ha scelto di lavorare negli USA nessuno in Italia potrà "boicottarlo": avremo gatti e gattini in giro dappertutto.

Basta aspettare in riva al fiume ... si sà i felini aborriscono l'acqua ...

... Who? ha detto...

il debunking sulle LENR per me è un sistema concertato e strumentale per lavorare in modo indisturbato e NON per il bene dei POPOLI

aspetto di essere smentita, ma ne sono convinta

Alessandro Pagnini ha detto...

Continuo a brancolare nel buio più profondo..... :-(

bertoldo ha detto...

E buonanotte a tutti i sognatori , a quelli che la devono far fuori , a chi c'ha il mondo sempre più lontano , per chi ha vissuto sempre contromano ... e sopratutto a quelli che non hanno mai saputo dove andare...



EUMCQ ha detto...

per una volta ho letto un po' la visione di miss 152 ... non ho parole, è proprio andata!
Sono contento che in Italia non sia così facile procurarsi armi perchè se nella vita è come appare qui (ma spero di no!) c'è da averne paura!
Trasuda paranoie, rabbia, disprezzo ... mi stupisco come i believers possano stare a fianco di gente così ... non lamentatevi se poi non avete credibilità.

Il sonno della ragione genera mostri ...
ma sono sicuro che questo è anche ciò che lei pensa delle persone normali (i "corrotti dentro")

Fabio82 ha detto...

@Alessandro
Anche io...
Falso allarme? :)

Paul ha detto...

Su JoNP stanno provando a "sondare" Rossi nel merito...

Paul ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
barbagianni ha detto...

Ma come non vi è ancor giunta notizia? http://www.e-catworld.com/2013/01/rossi-electromagnetic-force-produced-directly-from-the-hot-cat/

Il quarto Re Magio porta in dono l' ELETTRETE.
Come esiste il magnete, fra i cui poli sempre è sotteso un campo magnetico, così esiste l' elettrete, fra i cui capi sempre si misura una differenza di potenziale.
Facendo reverse engineering, cioè sapendo cosa cercare, ho concluso che dentro all' ecat c'è un elettrete, che fino a mò non era stato possibile attivarlo se non oltre a una certa temperatura.
Adesso sembra in vista il funzionamento stabile con uscita puro elettrico, con poco o addirittura punto calore.

Ciò spiegherebbe la necessità di un "drive", di un controllo mediante erogazione di potenza elettrica (ricordo che l' ecat a gas non ha dato grandi prove, l' energia per il controllo deve essere elettrica); la spiegazione dopo averla trovata mi è apparsa autoevidente: l' elettrete ha due poli, positivo e negativo: inviandogli corrente a polarità invertita, se ne inibisce il funzionamento.
Detta così è semplice, ovviamente ci saranno state difficoltà di ogni sorta per raggiungere un controllo abbastanza fine e robusto da poter fare affidamento sulla macchina, ricordo che durante una dimostrazione del Motore di Papp, a cui partecipò anche Feynman, ci fu un' esplosione che uccise un astante e ne ferì altri, mi immagino che Rossi, che deve stare con due piedi in una scarpa per non far saltare la mosca al naso a certi che si ritengono danneggiati da sue pregresse attività, abbia preferito spendere in precauzioni, e rischiare il minimo che in un' impresa non è eliminabile.
La stessa ragione, la necessità di un controllo elettrico, spiegherebbe il generatore da 500kw alla dimostrazione del container, cioè va bene che c'è la rete, ma se mi trovo a dover controforzare la corrente di 100 e passa elettreti, non posso rischiare un blackout proprio in quel momento specie provando una tecnologia ancora, per così dire, cruda.
In questa ottica non capisco come sia stato possibile lavorare con una bombola di gas in pressione appoggiata al radiatore del riscaldamento, non tanto per l' aumento di pressione dovuto al calore eventualmente irradiato dal radiatore (che mi pareva poco perché stavano tutti con sciarpa e cappotto), quanto per il rischo che qualcuno maldestramente tirando il tubo di bassa pressione facesse cadere la bombola a terra.
Questo incidente è terribilmente pericoloso non perché la bombola possa scoppiare, ma perché se a subire l' impatto è il manometro, è possibile che il rubinetto si rompa alla base, il che trasforma la bombola in un missile dalla traiettoria imprevedibile con autonomia di molti secondi, e che mentre distrugge tutto all' intorno emette un rumore spaventoso.
Ognuno capirà che un cilindro di acciaio di una trentina di chili che sbatacchia contro le pareti della stanza non è bestia da volercisi confrontare.
Daltronde Franklin si è diverto a acchiappare fulmini ed è scampato, i fratelli Wright hanno volato su un apparecchio non collaudato, Cristoforo Colombo aveva paura di cascare giù dal bordo del mare eppure tutti si son presi i loro rischi e sono arrivati dove volevano arrivare.

L' umanità, la scienza, la storia lo han chiamato e Rossi, pur sapendo di poter suscitare opposizione e dileggio, ha deciso di bere il calice ed ha risposto: PRESENTE!

... Who? ha detto...

"Ci vorrà MOLTO, MOLTO TEMPO.....ad oggi non esiste un solo uomo al MONDO in grado di certificare l'ECat domestico.....ci vorrà un lungo periodo di rodaggio negli impianti installati..."


CHE BELLE PAROLE.....
CHE PAROLE DI INFINITA SPERANZA......
STO MEGLIO, SI'....

barneypanofsky ha detto...

"ad oggi non esiste un solo uomo al MONDO in grado di certificare l'ECat domestico..."

???

Si tratta di certificare la sicurezza di un qualcosa, NON il COP o chissa' cosa. Allora secondo me i casi sono due:
- o si sa come funziona/cosa produce, e allora si prende un ECat, lo si fa andare in condizioni controllate come da manuale e si misura il misurabile (inclusi i Gamma, per esempio...)
- o non si sa nulla di come funziona, ne' del perche' e del percome. Qua la vedo difficilina ottenere una certificazione anche in un futuro remoto: non si saprebbe COSA certificare...

Ma il problema a mio avviso e' un altro: chiunque certifichi qualsiasi cosa DEVE avere l'aggeggio da certificare in mano, e DEVE vederlo funzionare.

Siamo sicuri sicuri che Rossi voglia dare il suo Ecat domestico in mano a qualcuno? Io dico di no, e uno dei motivi e' che e' paranoico e crede che il Mondo stia li' ad aspettare di carpire il suo segreto.

Barney

... Who? ha detto...

Chissà se Babcock venderà scaldiglie tra una decina d'anni (almeno)?

Naaaa...non credo, tra sottomarini classe Virginia e grandi e potenti impianti da collocare nei basements di tutti gli skycrapers americani e del mondo, sai che lavoro che c'avrà da sbrigare?
Spero almeno Rossi sia stato contento delle impennate su Google Search...con Jonp solamente, quando mai ci sarebbe arrivato?
Nell'anno del CUCU'?

Allora...parliamo d'altro, va
'Sti motori magnetici a che punto stanno?

... Who? ha detto...

@ComRed

......facci sognare!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Valeria
"Ci vorrà MOLTO, MOLTO TEMPO.....ad oggi non esiste un solo uomo al MONDO in grado di certificare l'ECat domestico.....ci vorrà un lungo periodo di rodaggio negli impianti installati..."

Vale, ho resistito senza praticamente incanutirmi fino a 53 annetti e tu rischi di farmi imbiancare in 10 minuti ;-)
Ma mi vuoi spiegare, a me e a fabio82 che condivide le mie disperate capocciate nel muro, che cosa sta succedendo? Cosa avete scoperto che vi sta gettando nel più nero sconforto e che sta facendo rabbrividere anche me, pur non capendone il motivo (il mio è terrore preventivo! ;-) )

Comunque quelle parole di Rossi, anche se mi dispiace leggerele, sono assolutamente piene di buon senso. Secondo me non può che essere così, allo stato attuale. In futuro, quando la teoria e l'uso saranno consolidati, si potranno avere anche in casa, i gattini, ma ora, in effetti, non era facile fargli certificare. Comunque anche impianti da 1MW non sarebbero male. Potrebbero comunque favorire una proliferazione di piccole aziende produttrici di elettricità, come è stato fatto col fotovoltaico, dove qualcuno a riempito dei campi di pannelli fotovoltaici per vendere la propria energia ai distributori. Già sarebbe un bel passo avanti. E poi le aziende potrebbero alimentarsi in proprio. E' già una bella rottura del monopolio. Ma non credo sia questo il problema che vi angoscia. Mi pare di aver captato qualcosa riguardo a brevetti americani....ma che è???

Silvio ha detto...

@valeria
@barbagianni
@pasca
Mozione d'ordine! :-)
Vi calmate un attimo e ci spiegate i collegamenti e le deduzioni che avete fatto?
Grazie

... Who? ha detto...

tu, in Italia, in questo schifo di paese di idioti e corrotti, l'impianto da 1Megawatt non lo avrai mai...
toglitelo proprio dalla testa

il cazzabubbolo da 10 kw gli è servito per far rizzare le orecchie agli americani
e basta...

il contratto è stato firmato da parecchio e l'azienda afferma di aver ricevuto una commessa di 130 milioni di dollari per installare impianti "basati su un reattore di ultima generazione" su sommergibili di classe Virginia.

ecco con chi era l'NDA
ecco chi è il customer
vai a vederti cosa fabbrica e dove istalla
rifletti quanto gli convenga lavorare sul comnsumer, a meno che non siano passati almeno 20 anni
ricordati quando rossi scriveva CARRIER (dimenticandosi di scrivere "sea" prima)

e adesso aspetta che arrivino gli Ecat domestici.
Buona fortuna

... Who? ha detto...

se vi leggete CobraF
gli interventi e i documenti pubblicati da Nevanlina frutto delle sue ricerche presso gli uffici brevetti americani, i ink che ha messo e i due virgolettati della Bablock la cosa è chiarissima.

Poi se leggete Jonp capirete il resto

piero41 ha detto...

@....Who
Intanto a giugno-luglio anche la NASA aveva firmato grossi contratti con la Boing per le Lenr, lo stesso periodo di questi contratti.. Son cose militari un po' passate, può darsi che Carrier sia un affare più recente per usi civili meno evoluti forse. Due realtà separate!! In fondo Obama ha bisogno di occupazione specie se su nuove energie, allora la famiglia dei gatti come dice Julian potrà venir fuori, forse per ora, solo per gente molto sicura e raccomandata e amerikana... Non le caldaiette però.. Non credo che Rossi sarebbe potuto restare in It, subito bloccato sicuramente, vedi il piezo..

IL CATALIZZATORE.... Da dove viene questa conoscenza?? Non è farina del sacco dei militari terra terra loro mi sa. Allor botta di culo di Rossi.?. ma dai!! è una vita che Celani, Piantelli & Co cercano di passare ai KW cretini loro e tanto sculo??. O è una conoscenza evoluta, ancora un po' troppo alta per noi?.. ed è stata riportata al nostro... magari da qualche ometto ( in black!!).. ;-)) ehh ehh..se ne dicon tante in rete .. e io amo la sci-fi!!
Poi magari Nevanlinna su Cobraf ha preso un bell' abbaglio.!!..

... Who? ha detto...

può essere...qualche GRIGIO di passaggio che lo abbia addotto nottetempo e gli abbia dato una bustina di "polverina" non da sniffare..

chi lo sa: accade di tutto

tempo fa rossi scriveva
A.R.
p.s. Our US Partner has a strong presence in China, so I think a development of our technology there is likely.

ecco, guarda come stanno sistemati bene a Beijing questi

http://www.babcock.com/about/locations/beijing.html

Julian ha detto...

... in Italia, in questo schifo di paese di idioti e corrotti, l'impianto da 1Megawatt non lo avrai mai ...

Immagino i salti di gioia alla Prometeon ...

... Who? ha detto...

abbiamo letto MOLTA ROBA INUTILE
(oppure ci hanno fatto leggere....)

adesso ne trovo di molto più interessante
Ingrandite le foto...si vede BENISSIMO

http://www.greencarcongress.com/2012/11/bwsmr-20121121.html

... Who? ha detto...

MMMM....che piattini prelibati!!
l'unica cosa che mi consola è che Bardi E TUTTI I climalterati, in un modo o nell'altro, se la prenderanno riccamente "in saccoccia"!

http://energy.gov/articles/energy-department-announces-new-investment-us-small-modular-reactor-design-and

barneypanofsky ha detto...

http://www.greencarcongress.com/2012/11/bwsmr-20121121.html e' un bellissimo impianto nucleare a fissione, sviluppato in verticale.

Sono anni che se ne parla, son contento qualcuno l'ha fatto. Spero li installino!
(anche l'altro link e' lo stesso impianto)

Barney

Blade Runner ha detto...

è uno spasso leggere questo Blog!

Paul ha detto...

>"... e' un bellissimo impianto nucleare a fissione, sviluppato in verticale..."

Perciò Rossi non c'entra niente con Babcock...
Falso allarme.

... Who? ha detto...

ma allora i pdf dei brevetti sui nanomateriali e loro trattamenti della Bablock non li avete letti?

Fabio82 ha detto...

Bah non sono convinto, proprio per niente...

Silvio ha detto...

@barbagianni
Ma sei lo stesso barbagianni che scriveva peste e corna di rossi e dell'ecat o sei un omonimo? :-)
In ogni caso non parlare di electret senza esserti consultato con mario massa e franco morici che da piu' di un anno, segretamente, ci studiano sopra... Fonti attendibili mi dicono che ne stavano per costruire uno! :-D

Fabio82 ha detto...

@alessandro p.
Che dici? Io resto sul falso allarme ...

triziocaioedeuterio ha detto...

Certo il disocrso di Valeria non fa una piega...io sono abbastanza d'accordo,ed i timori che le applicazioni civili di questa tecnologia non arrivino prima di altri 20 anni(se bastano) è del tutto fondato...
Certo Rossi ci ha abbondantemente "rassicurato" che la tecnologia e cat sarà disponibile per il grande pubblico e di certo non si contraddice quando afferma che l'e cat domestico sarà certificato solo avendo uno storico relativo agli impianti industriali.
Bisogna vedere,come al solito,se alle parole seguano i fatti...
Fino adesso molte parole ma,fatti(pubblici), pochi...
Inoltre Valeria non avvelenarti per colpa di queste merde...lascia che soffochino nei loro escrementi...prima o poi lo faranno...dammi retta...altrochè se lo faranno...

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...

Caro Andrea Rossi,

Per quanto riguarda le informazioni di antenna in dotazione da Joe 27 dicembre sul lavoro di Konstantin Meyl Anch'io ho avuto alcuni pensieri con risonanza saluti e la sua esigenza nello schema evolutivo del mondo fisico. Miei pensieri sono che la dimensione fissione di un sistema è il trasmettitore e il successivo 'buco nero' il ricevitore dell'onda lunga tra cui il percorso di ritorno con riguarda il materiale fisico del sistema sono varie zone di risonanza. Secondo alle informazioni., Tesla stima la Terra si trova in una zona di risonanza 12Hz. Se è così, la Terra evolve può essere in teoria entrare zone di maggior risonanza e quindi subiscono maggiori gradi di fusione con una conseguenza di più fissione. L'uranio potrebbe essere un atomo molto vecchio che è diventato radioattivo a causa della presenza di risonanza giorno ambientale. Quello che sto suggerendo è che se si applica sopra la risonanza 12Hz direttamente ad un metallo e quindi per così dire la messa a punto di un particolare elemento, ad esempio il rame, allora forse isotopi di rame reagiscono al nichel per fornire una gamma di temperature più alto con LENR saluti. Forse nichel è adatto a circa 12Hz risonanza. I miei pensieri su di idrogeno è che perché l'idrogeno è unico nel suo singolo protone / elettrone struttura è questa dualità che fornisce con un meccanismo che impedisce ai suoi componenti di venire a contatto cioè possono arrivare molto vicino ma saranno sempre respingono continuamente diventando , a un certo momento, del medesimo potenziale nelle loro orbite oscillanti. Inoltre Credo che quando una dimensione fissione fornisce / dona da concentrica elicoidale wavest crea un vortice di gravità positiva dalla sua perdita, che crea poi un 'buco nero' sul lato opposto della periferia a quella del punto di fusione assoluta che risultati in un ambiente fortemente negativo, essendo questo un recipiente in grado di ricevere e quindi in grado di raggiungere un grado di potenzialità. L'idrogeno Credo che non ha alcun vortice permanente perché il singolo protone viaggia come fa il suo elettrone intorno ad una posizione centrale su una traiettoria elicoidale. In tal modo il suo centro di gravità positiva è in uno stato di flusso costante permettendo la sua struttura di essere rotto facilmente. Cito questi punti come mere considerazioni come sono consapevoli del fatto che potrebbero essere considerate irrilevanti o qualcosa del genere si considera ovvio.
Tutto il meglio per il nuovo anno. Saluti, Eric Ashworth

Andrea Rossi
2 Gennaio 2013 alle 03:44

Caro Eric Ashworth:
Grazie per il tuo commento interessante.
Warm Regards,
AR

si è comunque scordato di dire che è la ricombinazione dell'idrogeno atomico a generare il surplus di energia deviandolo dall'etere e trasformato in calore-infrarossi dalla grafite . aggiungo comme e ho finito ...altro che se si sà il meccanismo ma non possono rivelarlo per ovvi motivi ...fini cosi l'era einstein che non sarebbe mai dovuta cominciare ...100 anni sprecati appresso ad un sionista .

Fabio82 ha detto...

ragazzi mi sembrate tutti un pochino stressati...
o sono stressato io...
boh

neutrino ha detto...

..100 anni sprecati appresso ad un sionista.

non sono nulla rispetto ai due secondi sprecati nel leggere questo genere di commenti

Silvio ha detto...

Lui sicuramente sapeva gia' tutto dalla lontana
DOMENICA 26 AGOSTO 2012
Quando scriveva:
"Dall'Eolipila di Erone alla fusione nucleare"
(autore: utente sandro75k)
http://22passi.blogspot.it/2012/08/dalleolipila-di-erone-alla-fusione.html?m=1

Confrontate ora con questo:
http://en.m.wikipedia.org/wiki/File:Babcock_Wilcox_logo.png

Eh? confessa sandro, dai!
Cercavi di farcela camuffandoti da cuoco eh?
Dillo che sei un'agente della B&W!

:-D
:-D
:-D

bertoldo ha detto...

Pekka Janhunen
3 gennaio, 2013 alle 02:22

Caro Andrea Rossi,
Nel mese di agosto 2012 è scritto: "proveremo presto reattori molto piccolo (200-300 watt di potenza). Per il futuro, non per le vendite a breve termine. "Qualsiasi notizie su quei test del reattore di piccole dimensioni?
saluti, Pekka

Andrea Rossi
3 gennaio, 2013 alle 05:33

Caro Pekka Janhunen:
Stiamo lavorando anche su di esso, nel nostro programma di ricerca e sviluppo. Ma la nostra attenzione si concentra ora sugli impianti industriali.
Warm Regards,
AR

per la serie : i rubinetti autoscaldanti di Del Giudice ...poveri idraulici installeranno la metà dei tubi per acqua ...l'acqua calda sarà prodotta direttamente dai rubinetti ...

bertoldo ha detto...

"non sono nulla rispetto ai due secondi sprecati nel leggere questo genere di commenti "

grazie per aver dimostrato che siete un branco di nazisionisti ...

accher ha detto...

@ ... Who? "'Sti motori magnetici a che punto stanno?"

stanno in ottime mani: io sto aspettando che mi spediscano i magneti anche se non ho pensato un motore magnetico, dato che non possono funzionare (dai che le riesco a strappare un sorriso 'sta volta, cosi` ci sentiamo tutti un po' meno stressati...)

neutrino ha detto...

@bertoldo

LOL. Nazisionista mi mancava...
Buon onanismo !

Paul ha detto...

Ecco le caratteristiche costruttive/funzionali e di sicurezza del nuovo reattore del quale stiamo parlando:

http://www.efcog.org/library/council_meeting/12SAECMtg/presentations/GS_Meeting/Day-1/B&W%20mPower%20Overview%20-%20EFCOG%202012-Ferrara.pdf

Paul ha detto...

Ecco le caratteristiche costruttive/funzionali e di sicurezza del nuovo reattore del quale stiamo parlando:

http://www.efcog.org/library/council_meeting/12SAECMtg/presentations/GS_Meeting/Day-1/B&W%20mPower%20Overview%20-%20EFCOG%202012-Ferrara.pdf

sandro75k ha detto...

@Silvio

cavolo, mi hai sgamato!!!! :)))

sandro75k ha detto...

...la verità è che sono un cuoco di cucina molecolare... :)))

Ps: non sia mai!!!

Alessandro Pagnini ha detto...

Io credo che tutto il clamore fatto da Rossi mal si sposi ad una 'rimpiattatura' della tecnologia. E come lo tieni, ora, il segreto per 20 anni? La conoscete la storia della centesima scimmia, no? E poi le grandi scoperte avvengono sempre in contemporanea. Sono già in molti al lavoro e secondo me Rossi non ha ancora finito di mettere a punto il suo. In altri arriveranno e la Brillouin mi risulta abbia anche depositato un brevetto e non lo si fa per tenere una tecnologia coperta da segreto militare. Rossi non ha ancora domato completamente il micione. Non gli ha ancora insegnato tutti gli esercizi che vuol fargli eseguire. A me sembra sincero quando parla dei limiti del COP e delle baggianate che altri (Defkalion) sparano millantando risultati mirabolanti. Insomma, non ci vedo quello scenario che paventa Valeria, almeno non mi pare così. Che poi per i gattini ci sia da aspettare, lo ritengo ragionevole, ma non sono strettamente necessari per fare una rivoluzione energetica. Comunque, se qualcuno apre la porta, vedrete quanti ci si infileranno e come esploderà questa nuova tecnologia (se funziona, ovviamente).Se si comincia a credere, a ragion veduta, che esistono nuove vie per produrre energia, la marcia sarà inarrestabile, rapida e trionfale. Spero...!!! :-)

sandro75k ha detto...

@Silvio

Ammetto anche il coivolgimento in haarp http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/associata/2013/01/04/TERREMOTI-SCOSSA-4-3-MESSINA-CATANIA_8025096.html

http://22passi.blogspot.it/2012/05/terremoti-stragi-annunciate.html

sandro75k ha detto...

@Silvio

per non parlare della perovskite... http://coldfusionnow.org/wp-content/uploads/2012/06/Explaining-LENR.pdf

barbagianni ha detto...

Sì, sono lo stesso barbagianni. Anche agli strigiformi può capitare di evolversi.

E' successo che sono andato in montagna, in compagnia di certi tipi che in altre situazioni avrei giudicato poco affidabili: essi amano definirsi Elfi dei boschi. Su loro invito ho mangiato certi funghi, a lamelle, piccoli, slanciati, bronzati, con umbone pronunciato, cuticola coriacea, margine grinzoso, senza anello vulvare, che crescono sulle cacche di vacca, e "tornando a valle" mi è sembrato di vedere certi schemi.

Forse sognavo? Mi rassicurerebbe esserne certo, anche se ciò darebbe la stura a altre domande.
Fattostà che pur applicando alla questione la potenza del mio genio, non ho trovato altre spiegazioni.

Scusa una domanda: se mario massa e franco morici stanno studiando *segretamente* l' elettrete, tu come fai a saperlo? Forse il segreto non era abbastanza ben protetto, se lo vediamo spiattellato qui coram populo da uno che ne era al corrente.

Inoltre, come il delfino e lo squalo, evoluzionisticamente distanti centinaia di milioni di anni, hanno sviluppato una sagoma simile, il che vien definito convergenza evolutiva, cosa impedisce di pensare che un barbagianni sia arrivato con i suoi mezzi a questa conclusione? In fin dei conti i dati grezzi sono disponibili a tutti, non siamo mica più ai codici miniati nelle soffitte dei monasteri, c' è nel bene e nel male l' internet.

Respingo (se era seria) la tua diffida a non parlare dell' elettrete senza consultarmi con l' Autorità; benché di mario massa abbia la massima stima, di franco morici non posso dire lo stesso, solo per mia pura ignioranza in quanto di questi ho letto molto meno e forse con insufficiente attenzione, come parziale scusa adduco che forse fm ha scritto poco nei posti che sono solito scandagliare. E quandanche conoscendolo meglio arrivassi a stimarlo come e più di mario massa, sarebbe e farebbe parte sempre e comunque dell' Autorità, alla quale non voglio fare omaggi.

La respingo, dicevo, in quanto delle mie esperienze ne parlo dove e come e quanto mi pare, salvo ban del direttore o del facente funzione, e perché non riconosco autorità al disopra della mia esperienza, in nessun campo.

Mantengo fino a dimostrazione del contrario la mia spiegazione del funzionamento dell' ecat: un elettrete di grande efficienza, pilotato da una corrente elettrica molto minore di quella che può emettere.
Sulla natura dell' elettrete posso solo fare ipotesi, ma non adesso, stanno suonando alla porta i miei amici montanari, con una damigiana di vino, un castagnaccio di mezzo metro quadrato e un cestino di funghi ...


Spat ha detto...

@ barbagianni
da come scrivi mi sembri Nevanlinna del forum Cobraf

Alessandro Pagnini ha detto...

@ barbagianni
"stanno suonando alla porta i miei amici montanari, con una damigiana di vino, un castagnaccio di mezzo metro quadrato e un cestino di funghi ..."

Se avete difficoltà a consumare le libagioni, io potrei solidarmente sacrificarmi ;-)

Robbins ha detto...

@Spat

NO

barbagianni ha detto...

Negativo, forse può sembrare che gli faccio il verso ma lui vola in aere molto più rarefatto, a noi quaggiù nella geenna manco ci si fila.

Silvio ha detto...

@barbagianni
La mia era una battuta, ma anche no...
Un anno e rotti fa era nata, da una provocazione proprio qui su 22 passi, una conversazione privata a tre, mario, franco ed io, sulle free energy. Era nata come un gioco, ci eravamo dati anche dei ruoli, io facevo l'avvocato del diavolo (le free energy) e loro la parte della scienza ufficiale. L'idea era quella di dare un'occhiata all'enorme oceano delle free energy, selezionare insieme un'idea che poteva piacerci, approfondirla e magari poi provare a costruirla per vedere tutti insieme l'effetto che fa... :-)
Non so se fu il caso o cos'altro ma in quel periodo mi prese particolarmente l'idea dell'electret e penso che a forza di tempestarli di documenti e link avevo sicuramente incuriosito anche loro... Si parlava di costruirne uno... Poi ci distolsero l'attenzione alcuni esperimenti sull'autoricarica dei consensatori che ci intrattennero un po' fino a perdere il filo del discorso...
A me piaceva il discorso electret perche' ci vedevo, nella mia follia, un denominatore comune di tante idee di free energy apparentemente sconnesse tra loro, ma sinceramente non ci vedevo nessi con l'e-cat, ora la tua mail mi ha ovviamente messo in subbuglio e con una battuta volevo capire quanto eri serio e richiamare su di te l'attenzione dei due compari... :-)

Go Katto ha detto...

Cosa avete scoperto che vi sta gettando nel più nero sconforto e che sta facendo rabbrividere anche me

Sembra proprio depressione nera (ed è pure contaggiosa!). Che sia colpa del fatto che "a breve" non è più tra 1 anno ma tra 20 tutti di colpo? Eppure Daniele aveva detto di avere notizie confidenziali di prima mano, anche se non poteva ancora parlare. Era "a breve" anche il suo sapere?


Ciao a tutti e copritevi bene, io vado a svernare in Brasile.

barbagianni ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
barbagianni ha detto...

Non ho la testa per spiegarmi come mai Rossi dice tutte le minchiate che dice, ma la necessità di un drive elettrico si spiega solo con questa interpretazione, e tutto il segretismo su questo drive elettrico serve solo a allontanare l' attenzione da questo fatto.
Siccome veramente si parla di 17000 repliche riuscite di FF di varie confessioni, e siccome mi sembra umanamente impossibile che uno possa averle esaminate tutte abbastanza a fondo da poter dire con cognizione di causa che sono *tutte* farlocche, e meno di tutti io, non posso più negare che qualcosa, in fondo quanto ci pare, ma qualcosa ci deve essere.

Rossi, con la capacità di menare in can per l' aia che ha sempre dimostrato, non ha potuto fare a meno del drive elettrico (ripeto, quello a gas mi sembra abbia fatto cilecca, salvo smentite); niente è stato più deleterio per credere nell' ecat della pretesa che, per diminuire il calore prodotto, bisognasse alimentare una resistenza per motivi "under NDA".
Guardati dal giusto punto di vista, tutti i trucchi hanno un punto debole, quello dell' ecat è che
non può fare a meno di un imput elettrico, forse per sicurezza forse per funzionare proprio, e Rossi ha cercato di camuffare questo fatto senza mai spiegare a fondo.
Ora capisco la sua necessità di depistare come li chiama lui gli snakes e i puppets, ma con questo ha messo fuori strada per un bel po' tutti quanti.
Anzi, l' elettrete mi sembrava (mi sembra tuttora) un' ipotesi parecchio azzardata, in fin dei conti l' ho elaborata sotto effetto di sostanze psicotrope e dopo lungo sforzo fisico nel freddo e senza cibo sennò vomitavo anche i budelli, però si vede che nonostante il mio contrarismo mi lavorava dentro, e ha trovato quel momento lì per arrivare alla coscienza.
Tutte le altre mie obbiezioni al metodo di Rossi le ritengo ancora valide, il vapore misurato alla cazzodicane, quelli che spengono tutto perché "si era fatto tardi", eccetera, DOVEVA dar qualcosa da rosicare per distrarre da una cosa che alla fine è l' unica che spiega tutto. Cioè, spiega (spiegherebbe, se validata) la parte fisica, certo non quella commerciale o public relation.
Anzi, mi allargo a dire che (lasciando fuori Focardi, che secondo me è stato messo nel team solo per il suo nome, chissà quante cazzate gli hanno raccontato), gli altri "Bolognesi" sono abbastanza all' oscuro di questa faccenda. Cioè, secondo me sanno che non è come la raccontano, ma non sanno come è per davvero.
Purtroppo mi rendo conto che forse avrei dovuto indagare un po' più sotterraneamente, perché se davvero le cose stanno come penso io, può darsi che abbia fatto un danno a scriverne in pubblico, ma lipperlì mi son sentito troppo ganzo, forse per spiegarmi come Archimede quando nella vasca da bagno esclamò "Eureka", come si fa a stare zitti quando ti si risolve all' improvviso un enigma di questa portata.

barbagianni ha detto...

Un' ultima analogia e poi se riesco ad atterrare vado a letto:

So che per pompare acqua da pozzi molto profondi, se non si può calare la pompa nel pozzo, siccome le pompe più di 7 o 8 metri non possono aspirare, fanno un circuito dove la pompa spinge l' acqua *in giù*, a un certo punto c'è una curva con dentro un ugello fattapposta, che per effetto venturi aspira altra acqua, cioè l' acqua che esce dal pozzo è di più di quella che viene pompata dentro, una specie di overunity solo che la differenza la fa il motore della pompa la quale, ripeto per chiarezza, spinge acqua nel pozzo.
Se è vera l' ipotesi dell' elettrete, può darsi che avvenga qualcosa di simile, invio dieci di acqua per ottenerne non so, venti, trenta. Invio nell' elettrete dieci di elettricità, e ne ricavo venti o trenta (numeri a caso per esemplicare, potrebbe anche essere cento, o anche solo undici).
Evidentemente l' elettrete non crea energia elettrica, come la pompa non crea l' acqua, quindi la trasferisce (immagino che la trasferisca) da un "pozzo" di energia a un livello irraggiungibile, a un tubo o serbatoio a livello utilizzabile.


... Who? ha detto...

Per ognuno che provi SODDISFAZIONE nell'esegesi temporale che ieri, in preda a delirio da lucidità, ho tirato giù dalla tastiera...

Per ognuno che SGHIGNAZZI perchè il genere umano rimarrà ancora molto a lungo sotto il giogo dei detestabili e disumani monopoli che fanno pagare carissima l'energia che MIA MADRE, la Madre Terra, REGALA AD OGNI SUO FIGLIO in egual misura

Per ognuno che pensi sia giusto che la massa degli Uomini, da egli tanto odiata, in quanto BESTIA solo CON SEMBIANZA UMANA e impossibilitato ad acquisirne l'ESSENZA ALTISSIMA ed ETERNA, PAGHI per questa fino all'IMPOVERIMENTO e/o alla morte per COMPLICAZIONI POLMONARI o attenda il turno dell'ARRICCHIMENTO di quelli, i FURBACCHIONI, che ci devono speculare sopra BEN BENE prima di stancarsi di essere coperti d'oro.

Per ognuno di quelli al soldo di questo deprecabile e satanico sistema, che continuano ad idolatrare insieme a MAMMONA

Avverto:
la POTENZA DIVINA scaglierà loro addosso il peggior 2013 ipotizzabile. Molto al di là delle loro capacità di previsione.

Aggiungo che questa è GIUSTIZIA.

guido52 ha detto...

Che ne e' stato dei milioni di ecat domestici da produrre nelle fabbriche "robottizzate" e delle relative "prenotazioni" ? Mai vista una faccia di bronzo come quella di Rossi , ma, con dispiacere, anche come quella di Daniele Passerini.

guido52 ha detto...

Che ne e' stato dei milioni di ecat domestici da produrre nelle fabbriche "robottizzate" e delle relative "prenotazioni" ? Mai vista una faccia di bronzo come quella di Rossi , ma, con dispiacere, anche come quella di Daniele Passerini.

... Who? ha detto...

li dovevano vendere presso i grandi magazzini Home Depot... ti ricordi?

Da noi sarebbero arrivati da Brico e da Leroy & Merlin

Pfui!

... Who? ha detto...

siamo serviti da trampolino elastico, caro Guido...
Una bella Cassa d Risonanza...
tanto per restare in tema

guido52 ha detto...

@ ...Who ?
Hai perfettamente ragione. Speriamo che tutto questo non si concluda con una mega truffa. In questo caso Passerini e tutti i sostenitori ad oltranza di Rossi si saranno assunti una bella responsabilita', almeno sul piano morale.

... Who? ha detto...

io invece credo proprio che la Babcock abbia fatto bingo..non si acquista una proprietà intellettuale ad occhi chiusi.
Questa trattativa va avanti da mesi e mesi...sanno bene cosa hanno comprato

spero solo che qualcuno del suo staff lo tradisca e spifferi tutto: ci dev'essere qualcuno che sa, per forza ci dev'essere

in seconda battuta spero che arrivi un Chang qualsiasi con reattori da 10 kw a 200 Yuan l'uno e ne possa produrre 100 milioni di pezzi all'anno...e te saluto Rossi!

Non è mai scritta la parola FINE.

Alessandro Pagnini ha detto...

L'idea di Barbagianni è suggestiva, ma non so cosa sia un ellettrete. A prima vista assomiglia ad un generatore, ma evidentemente non è così banale.
Casomai mi documenterò, alla prima occasione ;-)
Quello che leggo io, nelle risposte di Rossi, è molto più lineare di quanto viene estrapolato qui da noi. Ho visto in faccia una certificazione di sicurezza e capisco perfettamente che Rossi ci abbia sbattuto il naso. Finchè si parla delle LENR come di tenologia nucleare, in Italia abbiamo persino un referendum a bloccarci. E anche a prescindere da quello, prima di farti mettere in casa un prodotto con così tante incognite, hai voglia a far passare acqua sotto i ponti. A me sembra che Rossi stia effettivamente lavorando a qualcosa che forse ha capito appena un po' più a fondo di quello che lascia intendere (mi sembra il minimo, direi), ma che sia ancora alle prese con le sue ricerche e che gli si stiano aprendo, via via, panorami sempre più ampi e orizzonti sempre più inaspettati. Fino a qualche mese fa, pensava che si trattasse di qualcosa strettamente correlato a E=MC2 con le trasmutazioni di Ni in Cu alla base, o un meccanismo simile. Adesso ha forse altre piste da seguire, ma che le abbia già comprese e completamente domate, io non lo credo. Credo stia avvenendo qualcosa di straordinario, ma non ne abbiamo ancora le certezze che vorremmo, purtroppo. Comunque, Vale, secondo me sei troppo pessimista. Che a giro ci sia un sacco di brutta gente, torna anche a me, purtroppo, ma su questa vicenda stai forse dipingendo un quadro troppo fosco. Sursum corda! :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Valeria
"io invece credo proprio che la Babcock abbia fatto bingo..non si acquista una proprietà intellettuale ad occhi chiusi."

Ma dove lo trovi che è Babcock l'acquirente? Io ci divento pazzo....!!!

guido52 ha detto...

Forse non sono abbastanza aggiornato ma ,seriamente , come si fa' a credere che esista il famoso "acquirente" della tecnologia dopo tutte le incredibili baggianate che sono state sostenute da Rossi. Quale e' la fonte da cui e' venuta la notizia dell' intervento di Babcock , e che attendibilita' ha ?

comRED ha detto...

Aggiungo, chi tace acconsente.

... Who? ha detto...

dell'acquirente americano, il contratto mammouth parla lui stesso da novembre...non so cosa leggete

a questo punto, scrivete su CobraF e chiedete a Nevanlina.
Io Rossi non lo seguo più.

... Who? ha detto...

del resto Rampado era da tempo che esortava a non seguire più l'Ecat....

c'era chi credeva lo dicesse perchè in fondo era convinto che Rossi non avesse nulla di concreto in mano.
Forse intuizioni, ma nulla di governabile e stabile
Adesso forse interpreto meglio Mistero: è inutile che guardi, s'è già venduto il mammozio e tu non vedrai nulla per molto tempo a venire

Passerini continuava a promettere eventi straordinari e disclosure da far paura, ma a questo punto più per sputtanare i debunker prezzolati che per NOI, ritengo.
Arriverà pure il report, ma a NOI, a questo punto, che ci frega?

Con un pernacchione sonoro a franchini, Giancarlo e Guglielmi non ci riscaldo casa!

... Who? ha detto...

@Alessandro
io sarò pessimista (lo soon quando devo esserlo, nn sempre)
ma tu dipenderai sempre da un monopolio di distribuzione energetica.
Mi meraviglio che tu non abbia ancora capito che tipo di guerra è necessario ingaggiare e contro CHI.

Alessandro Pagnini ha detto...

"dell'acquirente americano, il contratto mammouth parla lui stesso da novembre...non so cosa leggete "
Certo che l'ho letto, Vale, con tanto di accenno al'essere divenuti una 'Carrier' (scritto con la maiuscola). Però non capisco come riesci a correlare con certezza questo con l'azienda che citi.

Sono d'accordo con te che il monopolio è quello che va infranto, ma lo distruggi anche con tante centrali da pochi megawatt. Rimarrà la rete di distribuzione, ma quella fa comodo come supporto per il fail-over. Stai tranquilla che se la tecnologia si rivela fattibile ( e per adesso sembra lo sia, ma che non abbia ancora espresso tutto il suo potenziale) le cose non potranno rimanere a lungo confinate nei laboratori o nelle applicazioni militari e nemmeno nelle sole grosse aziende produttrici di energia. Però i gattini da casa dovranno attendere qualche annetto. Dipende da cosa rivela la tecnologia. Se si dimostra sicura e non tossica, basteranno un paio di anni, spero. E' chiaro che ci saranno enormi resistenze, ma già il fatto che siamo arrivati sin qui dimostra che:

Rossi non ha in mano niente di funzionante ed è in preda ad arteriosclerosi precoce

oppure

Non è più possibile arrestare questo trend in nome di equilibri geopolitici acquisiti.

Certo ci saranno dei fieri tentativi di frenarlo o distruggerlo, ma ormai mi pare tardi, a meno che davvero Rossi e tutti gli altri che lavorano alle LENR non abbiano preso un clamoroso granchio.

comRED ha detto...

Ottì. http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=PQ4haCiRFbo

http://www.magistrala.cz/freeenergy/

Mi sembra alla portata di noi terrestri-elettrecisti...

... Who? ha detto...

non credo affatto che sia nei piani di Rossi quello di rendere disponibile ai privati la sua scoperta
Ma proprio per niente...
Guadagna ( e vive meno minacciato ) molto di più così, impedendo che venga certificata e lavorando solo per le grandi installazioni

Alessandro Pagnini ha detto...

@ ComRED

Bisogna vedere SE quella roba funziona. Ci sono alcuni che stanno progettando di immettere dispositivi funzionanti, a loro dire, sul mercato e altri che li stanno facendo testare, sempre a loro dire, da istituti universitari. Io guardo a questi con curiosità, interesse e speranza, ma quello che non ha la forza di arrivare almeno a questi traguardi preliminari, tendo a pensare che non sia molto affidabile.

Alessandro Pagnini ha detto...

Comunque, per tornare in tema della discussione, mi piacerebbe che la stessa curiosità che mi anima, permeasse anche le menti di coloro che di tale atteggiamento dovrebbero fare l'uso migliore. Purtroppo si vedono queste pubbliche lapidazioni, come quelle della lettera dei mille e le conseguenti defenestrazioni (forse) di presunti colpevoli di lesa maestà, dove la maestà non si sa bene se sia più individuata nelle teorie main stream o nel più familiare 'dio quattrino', che ruota pesantemente e con multiformi letture, intorno a questa vicenda. Mi trovo molto in sintonia con la lettera pubblicata da Daniele, anche ove richiede migliore approfondimento, certamente, sempre che questo punto non sia nel frattempo già stato soddisfatto, magari ad opera di repliche terze di cui si sente con insistenza parlare. Comunque quello orchestrato contro Carpinteri non è certo un bello spettacolo!

comRED ha detto...

@Alessandro. Certo, tutto ruota intorno al "se". L'autore dei video mi sembra molto propenso proseguire le prove e pubblicare i video. Quindi "se" lui o un'altro ci documenta qualcosa di utile e interessante si dovrebbe vederlo prossimamente. Mi piace vedere l'accoppiata bobina di Tesla e "fornello" ;-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ ComRED
Se c'è trippa per gatti, vedrai che la cosa cresce, altrimenti è probabile che si tratti di un gadget o poco più. Dato il costo ridicolo di questi esperimenti, un qualunque micro, o piccolo, o medio imprenditore, stile Rossi, sarebbe in grado di tentare un serio business. Rossi ha dovuto sostenere spese ben più rilevanti per la sua tecnologia, mentre qui, anche se non ho approfondito, ad una prima occhiata mi sembra roba mooolto semplice. Forse troppo?
Anche un ricercatore un po' scanzonato, magari escluso dai circoli buoni, non avrebbe avuto difficoltà a tentare di aggiudicarsi Nobel e fama e levarsi qualche sassolino dalle scarpe.
Comunque vedremo....

indopama ha detto...

ad ognuno il proprio mangime, per la gente oggi ci vuole il gossip e venite accontentati.

MISTERO ha detto...

Palle, palle ancora palle, Ocasapiens risponde al prof. Pavese:
http://ocasapiens-dweb.blogautore.repubblica.it/2013/01/04/tanto-per-capire-piezopoli-cont/comment-page-1/#comment-296961

Come vede Sylvie Coyaud noi non abbiamo timore a riportare i suoi post e farle un po' di pubblicità..

Piaciute le mie risposte alle sue nuove palle??

indopama ha detto...

il piatto preferito e': gossip in salsa polemica.
:)

Silvio ha detto...

@comred
Che te ne pare allora di questo:
http://www.youtube.com/watch%3Fv%3Dy-XAClOi1dg&sa
E' alla portata di bambini di 7-9 anni ed e' una bella rappresentazione delle lern... :-)

... Who? ha detto...

Indopama

allora OSSERVIAMO COME CI FREGANO PURE QUESTA VOLTA...

va meglio così?
saremo I FAMOSI FOTTUTI QUANTISTICI OSSERVANTI!

... Who? ha detto...

ComRed

dai retta...segui il tuo percorso. Inutile condividere qui.

Il dileggio e il marcato sarchiaponismo sono sport molto diffusi

indopama ha detto...

Valeria, nessuno frega nessuno, la legge e' legge e, anche se uno non lo sa, ha SEMPRE cio' che ha scelto di avere.
a questo punto sta ad ognuno scegliere di indirizzare le energie dove desidera, dove va il pensiero, li' si crea la vita, nonostante uno ne sia consapevole o meno.

... Who? ha detto...

Infatti...
Vedrai che il mio pensiero a B&W e Rossi arriva...

Alessandro Pagnini ha detto...

" Infatti...
Vedrai che il mio pensiero a B&W e Rossi arriva... "
E se ti conosco bene,non vorrei essere nei loro panni! ;-)
Ma aspetta un po', prima di condannare Rossi. Capisco che hai le tue idee in proposito, ma lascia aperto uno spiraglio almeno ad uno scampolo di possibilità. Se poi hai ragione vengo anch'io con te, con pali, chiodi e corona di spine per crocifiggerlo! :-)

indopama ha detto...

per come la vedo io, gli ecat domestici sono sbagliati, abbiamo gia' una rete elettrica avanzata ed e' sufficiente sistemare le centrali di produzione, se si riescono a sostituirle con la tecnologia di Rossi tanto meglio. sta poi nella gente decidere il prezzo dell'elettricita' che in questo caso sarebbe veramente basso, non dimentichiamo che anche chi cerca in tutti i modi di arricchirsi alle spalle degli altri e' gente come noi, cresciuta in mezzo a noi e noi, anche se non lo diciamo, siamo grosso modo come loro, non tutti ma la maggioranza.
non abbiamo nessun problema tecnologico da risolvere, abbiamo un problema sociale, ovvero umano, di rapporti tra uomini. non c'e' nessuna scarsita' di niente eccetto di buone intenzioni e altruismo.
quindi il problema e' umano, lo vogliamo risolvere? se si allora ci impegniamo nell'analisi e controllo dell'uomo, se no rivogliamo l'attenzione la' fuori tanto dei colpevoli da incriminare ne troviamo sempre.

indopama ha detto...

per cominciare mi fermo un attimo e mi domando: col mio atteggiamento, con le mie azioni dove sto andando? la direzione e' quella che desidero? se si continuo, se no cambio atteggiamento. alla fine poi il gioco e' piu' semplice di quello che crediamo, la complicazione la creiamo noi illusoriamente per toglierci dalle responsabilita', per dare la colpa a tutto il resto tranne che a me.
stiamo nel quotidiano che e' li' che maggiormente operiamo e possiamo cambiare... il resto e' un passatempo e la preoccupazione del passatempo la decidiamo noi.

Pietro F. ha detto...

B&W ricerca pesonale
https://babcock.tms.hrdepartment.com/cgi-bin/a/highlightjob.cgi?jobid=4749&referrer=&site_id=148&view_language=en-US

indopama ha detto...

se il desiderio e' gossip in salsa polemica si continua e non c'e' niente e nessuno che deve giudicare se va bene o no eccetto ME.

sandro75k ha detto...

@Silvio

Cominciano a chiarirsi gli aspetti della nuova scoperta sulle temperature "negative" ...davvero interessante anche se come ti dicevo era impossibile che fossero più fredde... il problema però è che sembrano caldissime.... Complicata la questione!!! Credo che sia una rivoluzione non idifferente per certi aspetti della fisica quantistica e forse della termodinamica.... ( qui mi aspetto un massacro) Mario Massa, che ne pensi?

sandro75k ha detto...

al Link: http://www.3bmeteo.com/giornale-meteo/raggiunte-in-laboratorio-temperature-sotto-lo-zero-assoluto-60676

indopama ha detto...

cosa e' rimasto di tutte le chiacchiere fatte in questi anni?
niente, era tutto finalizzato a soddisfare quel preciso istante, come ora.
non c'e' un obiettivo da raggiungere "la' nel tempo" come invece fate finta che ci sia. l'obiettivo non sta nell'energia pulita ma nel leggere e commentare adesso nella maniera che piu' mi piace, me ne accorgo? se si ho gia' fatto un salto in avanti notevolissimo, se no sono poco piu' di un automa il che non e' giusto o sbagliato ma solo cio' che e'. mi piaccio? sono felice come sono? ecc ecc.........................

comRED ha detto...

Quasi tutti del blog siamo qui per lo stesso motivo, eliminare l'energia fossile compreso il nucleare a fissione. Mi pare il punto fermo delle mille discussioni. In sostanza e parlo almeno per me, le vicende a "margine" del nuovo trovato energetico di turno mi interessa poco. A me interessa AVERE un aggeggio energetico a casa mia
e mi rende indipendente dal resto. Fosse una cella al plasma di scoregge o kriptonite mi è indifferente, sono molto laico.

Ps. Il cosiddetto gossip è l'intermezzo in attesa di XXX con COP maggiore di 1. Non so se mi sono capito...

vincenzo da torino ha detto...

Mi pare che le illazioni di Valeria siano fuorvianti e totalmente contrarie a quanto sempre lo stesso Rossi ha detto. Aspetto con fiducia sempre maggiore Febbraio e a metà anno la possibilità di visionare per tanti selezionati. Nulla è cambiato, anzi direi che Rossi se riesce ad usare la fem per ricavare elettricità aumenta ulteriormente le capacità pratiche del "grande fuoco".

indopama ha detto...

"Quasi tutti del blog siamo qui per lo stesso motivo, eliminare l'energia fossile compreso il nucleare a fissione."
ognuno conosce (se si ascolta bene) il proprio motivo, quello degli altri non lo conosce, tuttalpiu' puo' leggere quello che scrivono che non e' detto che sia quello che sentono. e' importante per me quello che gli altri vogliono? se uno scrive che gli interessa avere l'ecat a casa sua per sentirsi indipendente... a casa sua mica in quella degli altri. pero' cerca anche il gruppo... strano essere l'uomo. lo diamo anche a Franchini l'ecat o ce lo teniamo per noi? lui fa parte del gruppo? dal mio punto di vista si, anche lui e' come un fratello in cerca della propria strada, ci prova come pensa sia meglio fare, come fa ognuno di noi.
in realta', ma non lo sapete, la messinscena della vita fa parte del gioco per far giocare ad ognuno la parte che deve sperimentare, il gioco in se' non e' molto importante, l'importante e' come si gioca in rapporto con se' stessi, ovvero se si riesce a fare o meno in ogni istante quello che ci si sente di fare, che sia gossip o l'analisi di una relazione di un esperimento di fisica non importa. il giudizio importante alla fine rimane all'interno di me, quello esterno esiste fintanto esiste la paura del giudizio degli altri. anche l'ecat in casa rimane importante fintanto rimane la paura di non avere l'aria da respirare, nel momento in cui uno conosce che non vive perche' c'e' l'ecat o le leggi della fisica allora anche quella paura, come le altre, spariscono e si comincia a creare consapevolmente.
il gioco in se' non e' importante, l'importante e' quanto lo si riesce a giocare per come uno si sente di giocarlo.

Giovanni Costantini ha detto...

150 commenti. Letti tutti. Una discussione del tutto fumosa, al contrario di tante altre lette su questo blog. Diversi contributors si commentano come se fosse emerso qualcosa di clamoroso ma non chiariscono affatto cosa sia effettivamente successo (vedi commenti di Silvio e Fabio82).

Confermo che i contributi di Valeria sono:

1. Farraginosi
2. Confusi
3. Poco costruttivi
4. Livorosi

E non fanno altro che ritardare la lettura di contributi di altri, più interessanti, costruttivi e soprattutto chiari e circostanziati.

Le consiglio di intervenire meno, provando a valutare ex ante quello che sta per scrivere e magari chiedendosi se quello che intende scrivere possa essere di un qualche interesse per qualcuno. Non mi sembra che questo sia un forum.

Cari saluti a tutti

Giovanni Costantini ha detto...

C'e' un "si" di troppo, riga 2.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Vincenzo da Torino
Concordo sul fatto che per adesso non ci siano evidenze di cambiamenti, se non in positivo!

@ Indopama
In effetti intanto l'importante è avere una tecnologia più pulita ed economica. La rete di distribuzione serve sempre, ma l'idea di una pluralità di soggetti, anche se non necessariamente domestici, che intervenga sul mercato, è un grosso stimolo alla diminuzione dei prezzi. Se si mantengono monopoli o oligopoli, ci troviamo di fronte ai soliti 'cartelli' concordati e addio ai prezzi accessibili. E su questo do ragione a Valeria, anche se io insisto che non è necessario che la taglia del gatto sia quella domestica, per spezzare il monopolio. Comunque piacerebbe anche a me affiancare un termogattino da 10KW al mio Oreste, un bel norvegese di 9Kg (arditi!).

pasca ha detto...

Studiamo insieme questo problema io da solo non posso.Un campo magnetico variabile in prossimita' di un conduttore,crea campo elettrico cioe' si ha un flusso di elettroni.Ora prendiamo un orologio a pendolo all'estremitaa' del quale ci mettiamo un magnete e diamo la corda all' orologio.Mettiamo un conduttore nel punto in cui il magnete riesce a sfiorarlo.quanta energia elettrica riesco ad ottenere dopo per es dopo 1 ora?

Silvio ha detto...

@pasca
Molta meno di quanta ne hai messa dentro caricandolo... :-)
Purtroppo finche' ti basi sulle "misure" e le "leggi" del "sistema" questo e' "quadrato" ed ha ragione mario massa che non ci puoi ricavare nulla... Devi trovare qualcosa di "anomalo" o "esterno" al sistema...
Hope it helps. :-)

pasca ha detto...

@ Silvio

Si lo so compio un lavoro caricando il pendolo,pero' resta una curiosita'.Da ignorante in materia "quale io sono" se per es 10 pendoli mi danno l'energia che mi serve ed io ci metto 10 minuti al giorno per caricarli a me conviene.Silvio tu che sei preparato sviluppa questa cosa.Grazie

Giovanni Costantini ha detto...

@Silvio Pasca Project Manager!!
"Silvio tu che sei preparato sviluppa questa cosa"

Endymion ha detto...

Fate fare un controllo approfondito sull'acqua che bevete. Non trovo altre spiegazioni.

paziente11 ha detto...

ieri sono andato su alcuni link pubblicati qu e credo di aver preso un virus il.problema e che non so quale link

Shine ha detto...

@Silvio

a quanto stiamo? 128 euro ?

comRED ha detto...

"se uno scrive che gli interessa avere l'ecat a casa sua per sentirsi indipendente... a casa sua mica in quella degli altri." Allarga il concetto, uno a testa e andiamo d'accordo. Non è detto sia l'E-cat e andiamo doppiamente d'accordo. :-).

pasca ha detto...

@ Silvio

Ti chiedo scusa per averti messo in difficolta' con questa gente.Mi dispiace.

ahoooooò! ha detto...

> tu che sei preparato sviluppa questa cosa.
A Pasquà te confesso che nu sso' mica tando preparado ma te posso ddì che se metti de sottofondo sta canzoncina de Vianello, l'esperimento t'assiguro che vviè mmolto mejjo!
Mazza oh come ddondolo!

patrol ha detto...

Con tutto quello che è stato detto qua dentro ci si può mandare avanti 3 stagioni di mistero.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ pasca
"Si lo so compio un lavoro caricando il pendolo,pero' resta una curiosita'.Da ignorante in materia "quale io sono" se per es 10 pendoli mi danno l'energia che mi serve ed io ci metto 10 minuti al giorno per caricarli a me conviene.Silvio tu che sei preparato sviluppa questa cosa.Grazie"
Tanto varrebbe che tu ti dedicassi 10 minuti al giorno a pedalare su una bella bicicletta collegata ad una dinamo. Oppure a sollevare carichi che poi rilasceranno la loro energia potenziale scendendo in maniera controllata e magari facendo girare un meccanismo. L'energia meccanica, o eletttrica che ricavi, con metodi del genere, è sempre un po' meno di quella che hai messo tu col tuo lavoro. Ha ragione Silvio (mi duole ammetterlo ;-) ). Se non trovi qualcosa di 'esterno' non ne esci!

... Who? ha detto...

può nascere solo ORDINE dal caos
Conviene INSISTERE

Silvio ha detto...

@giovanni costantini
Mi spiace, ma dopo anni di program management al massimo potrei coordinare dei project managers... Ricorda che ognuno cresce e si evolve fino a raggiungere il proprio livello di incompetenza! :-D

@pasca
Non so di cosa ti scusi ma e' un onore per me poter scambiare due parole con una persona che oggi e qui ha il coraggio di chiedere scusa di qualcosa, deve essere una di quelle usanze di una volta, tipo aprire la portiera o stendere il mantello sulla pozzanghera, di cui si e' persa la traccia nella nostra cultura...
Nel merito della tua domanda, quando tu carichi un pendolo stai fornendo una certa energia al pendolo proporzionale alla massa del pendolo (pochi etti) ed all'altezza (pochi centimetri) di cui lo sollevi. Finche' converti solo questa energia in altre forme questa non aumentera' ma anzi si disperdera' in calore a causa degli attriti. Quindi quello che ci puoi ricavare, nella migliore delle ipotesi, e' quel poco che ci hai messo dentro, non ci potrai certo far funzionare l'ascensore del condominio (chili ed altezze ben diverse da sollevare).
Quello che forse non hai considerato nel tuo ragionamento e' che ogni volta che il magnete sul pendolo passa sul conduttore produce si energia elettrica ma perde un po' della sua energia cinetica, quindi si fermera' prima rispetto a quando non c'era il circuito conduttore.
Ti consiglio di cercarti una "fonte" di energia. :-)
Hope it helps.
Se vuoi un esperimento curioso e divertente che potresti fare e' lasciar cadere un magnete attraverso un lungo cilindro di rame o alluminio. Il tema e' sempre quello dell'induzione magnetica. :-)

Silvio ha detto...

@valeria
Bisogna avere un caos dentro di sè, per generare una stella danzante. (Nietzsche)
Ora pero', stellina, datte 'na carmata! :-)

gio ha detto...

letto di babcock.....credo sia l'ennesimo tentativo di confondere le acque sempre con la sponda su cobraf ....nevanlinna sembra aver ricevuto il testimone da cures......

ilpartner di rossi deve avere come progetto la costituzione di newco e quotazione in borsa e questo nei prossimi sei mesi per massimizzare effetto finanziario e industriale....questo è il partner da cercare!

e io in mente uno ce l'ho!

Fabio82 ha detto...

Ma qualcuno mi spiega che c'entra sto babcock con rossi? Non c'e' niente di niente se non deduzioni forzate! Il super contratto di rossi e` quello riportato da prometeon , non incasiniamo ulteriormente le cose!

triziocaioedeuterio ha detto...

@gio

Spara!E nn depistare;)

Fabio82 ha detto...

Per me il super contratto di Rossi è un qualcosa più semplice di quanto si creda:
io ho 50 milioni di dollari, vado da Rossi e gli dico: ti compro 20 (?) hot cat, previa la possibilità di valutare l'effettivo funzionamento. Rossi me li prepara, li testo, lo pago, e mi metto a vendere l'energia.
Potrebbe essere chiunque. Questo è il business dietro all' a cat, colossale, altro che 4 sottomarini.
Anche io se avessi 50 milioni di € farei la stessa proposta a Rossi.

comRED ha detto...

Qualcosa in tema. http://sovrappopolazione.blogspot.it/2012/10/la-scienza-al-tempo-della-fusione-fredda.html

Fabio82 ha detto...

@Comred
bellisimo articolo, significativo che sia proprio il tema della FF l'esempio per evidenziare il vizio metodologico.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ ComRED
Bel link! :-)

gio ha detto...

@triziocaiodeuterio

:) un'po di indizi:

gruppo a diffusione mondiale

al momento non immpegnato nel settore energia, ma lo è stato in passato

con una costituzione di una newco nei prossimi 6\9 mesi


il numero che lo identifica:46 44 74 3


allafine è solo un gioco!:)


ahoooooò! ha detto...

>il numero che lo identifica:46 44 74 3
Coro subbito a giocammeli ar lotto.
Mejo la rota de Roma o de Bologna?
Se vinco ve pago de magnà a tutti quanti ar ristorante de Sandro er mastro Porchettaroooo!

comRED ha detto...

http://www.finanzen.net/aktien/Fiat_Industrial_SpA-Aktie ???

gio ha detto...

bravo comred

alla fine non era così difficile

sandro75k ha detto...

ahoooooò!

Da oggi la porchetta la cucino nel freezer!

MISTERO ha detto...

In arrivo un po di novità ...MISTERIOSE...
:-))

nemo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Blade Runner ha detto...

Se davvero le LENR sono realtà, ci sono certamente dei laboratori (militari o aziendali) ipersegreti, dove le stanno studiando e dai quali non uscirà MAI uno spillo. Figuriamoci: una tecnologia destinata a stravolgere le nostre abitudini, gli equilibri mondiali che sia alla portata della comprensione di tutti? Ma non scherziamo! Se c'è qualcuno che ha capito qualcosa (nei laboratori) si guarderà bene dal farlo sapere al resto del mondo. Si tratta di un BUSINESS spaventoso, mica ve lo vengono a raccontare così, come vendervi acqua fresca. Altro che "scienza condivisa" e "fair play knowledge"... hi hi hi! Qui dentro stiamo tutti SOLO a divertirci, a passare del tempo beccandoci l'un l'altro. Fantastico. Che la forza sia con voi! ;-)

bertoldo ha detto...

"A me interessa AVERE un aggeggio energetico a casa mia
e mi rende indipendente dal resto. Fosse una cella al plasma di scoregge o kriptonite mi è indifferente, sono molto laico. "

Se ti basta cosi poco procurati dei pannelli solari a sufficenza con batterie al nickel sodio di nuova generazione ...appena si sono accorti che con queste si poteva veramente fare quello che pensi te , non le hanno più vendute...

Le vendite di batterie Zebra sono sospese, per una alternativa rivolgersi a ...

gio ha detto...

pensierino prima della nanna

perchè babcock e in generale i produttori energetici non ritengo possano essere i partner di rossi?

perchè hanno in pancia( bilancio) assets tradizionali ( nel caso babcock il nucleare a fissione e altro penso ma non ho approfondito) e metterci assieme un asset fusione fredda crea nella pancia (bilancio) un alto rischio di congestione......tecnicamente non avrebbero più alcun valore gli asset tradizionali ...sarebbe un gioco a zero........molto rischioso poi se la società è quotata!





Silvio ha detto...

@fabio82
"...e mi metto a vendere l'energia..."
...Termica. Ma non so quanto mercato dell'acqua calda sfusa ci sia. :-) Per l'elettrico ancora e' presto.
Penso che i concessionari spingeranno molto l'idea che l'acquisto tramite finanziamento equivarra' ad un piccolo risparmio secco immediato mensile piu' un enorme risparmio secco dopo qualche anno e per tanti anni, quindi in definitiva e' come se rossi (+ banche) ti stesse gia' vendendo lui l'energia a prezzi scontati subito e quasi regalata piu' avanti.
Non vedo per ora il business che hai immaginato, forse piu' avanti, quando ci saranno volumi e margini compatibili, con una formula tipo leasing o noleggio a lungo termine.

comRED ha detto...

@bertoldo. Un anno fa circa ero in contatto con quelli della Zebra per via di una possibile collaborazione commerciale. Loro dicevano che stavano per mettere in piedi un Business Unit ad hoc. Inspiegabilmente poi si alzò la nebbia e perdura tutt'oggi.

comRED ha detto...

Dal sito http://www.fiammsonick.com/ sotto la cartella delle news c'è nebbia.

comRED ha detto...

In arrivo un po di novità ...MISTERIOSE...
:-))

Ci credo è già tutto un mistero. Si mormora che una associazione clandestina di Vicenza identificata "Fradei Magnagatti" ha qualche interesse sui termo-gatti già cotti di Rossi.

piero41 ha detto...

“..tecnicamente non avrebbero più alcun valore gli asset tradizionali ...sarebbe un gioco a zero.” E’ evidente che in teoria tutto si dovrebbe giocare ritardando i tempi d’ingresso dei nuovi prodotti per non danneggiare più di tanto gli ultimi investimenti… In concreto però bisogna tener conto che chi entra per primo con forza e a sorpresa nel mercato con la nuova tecnologia più conveniente e richiesta potrebbe assorbire molte nuove quote di clienti, avendo sufficienti capacità produttive. I precedenti investimenti potrebbero quindi ben presto esser riassorbiti economicamente. E’ il gioco del mercato…

In questo caso però non si deve dimenticare che si dovrebbe trattare d’introdurre sul mercato una tecnologia rivoluzionaria non ancora protetta da brevetti che pur non impedendone la duplicazione per permettere agli avversari di difendersi in qualche modo, li costringerebbero comunque a pagar fior di miliardi di multe (come Samsung con Apple). Aver il brevetto sarebbe quindi molto importante. Allora forse ben fa, mi sembra per ora Rossi, a vendere (ma spero non cedere l’esclusiva) ad una grossa ditta come Carrier che potrebbe usare in proprio in gran numero gli impianti difendendoli concretamente per mantenere il vantaggio economico. Una società di energia “deve vendere” all’esterno gli impianti ed addio segreti.

Naturalmente l’ambito militare fa storia a se anche come sviluppo tecnologico che potrebbe esser molto più evoluto ma realizzato in ditte controllate dai militari..

bertoldo ha detto...

Commessa Duke Energy
Duke Energy (http://www.duke-energy.com/north-carolina.asp), una delle prime 5 Utilities americane,
ha deciso di rivestire un ruolo di “front runner” nell’adozione di nuovi sistemi di Energy Storage per la
sua sottostazione di Rankin nel North Carolina.
FIAMM SoNick, insieme al suo partner americano S&C (http://www.sandc.com/default.asp), ha
avviato nel 2011 un progetto con la Società americana per la realizzazione di un sistema di Energy
Storage da 250 Kw/H per consentire a Duke Energy di raddoppiare ( da 1 a 2 MW) la produzione
proveniente da uno dei suoi parchi fotovoltaici. Questo aumento produttivo avrebbe obbligato Duke
Energy a raddoppiare le infrastrutture di distribuzione di energia, ma grazie alla sottostazione
realizzata da FIAMM SoNick, l’Utility americana non dovrà apporre alcuna modifica perché l’impianto
del Gruppo italiano, immagazzinerà l’energia prodotta, rilasciandola nella rete eliminandone i picchi
di tensione e livellandone l’erogazione.




Nuovi progetti e prospettive
1) Le città americane sono frequentemente colpite da black out. FIAMM SoNick, per un’altra delle
utilities americane, XCEL Energy (http://www.xcelenergy.com), ha avviato un progetto che
prevede la realizzazione di una sottostazione denominata CESS (Community Energy Storage
System) dedicata ai singoli quartieri delle città che, tramite le batterie al sale, sarà in grado di
immagazzinare elettricità per rilasciarla durante i black out. Il progetto è in fase avanzata e sarà
attivo entro la fine di giugno 2012.

daniele passerini ha detto...

A TUTTI QUELLI CHE HANNO SEPPELLITO QUESTO POST SOTTO UNA VALANGA DI OT, PORGO TUTTI I RINGRAZIAMENTI CHE PROVENGONO DA SITI COME IL BLOG DI FRANCHINI O DI OCASAPIENS.

A TUTTI QUELLI CHE HANNO COLTO L'IMPORTANZA DEL POST E HANNO CERCATO DI RICONDURRE LE DISCUSSIONI AD ESSO, GRAZIE DA PARTE MIA.

Ho intenzione di leggermi con calma i quasi 200 commenti che avete lasciato e di rispondere dove lo riterrò utile a tutti.

Ho anche intenzione di aprire nella home del blog una pagina espressamente destinata agli OT che verranno di conseguenza cancellati altrove.

E fortuna che avevo scritto "fate i bravi". :(

daniele passerini ha detto...

@barney
Pavese fa una -giusta- distinzione tra metodo e merito degli attacchi ai piezonuclearisti.
Condanna l'accanimento denigratorio e l'attacco ad personam nei confronti di Carpinteri (e sono d'accordo), ma cio' NON significa assolutamente che abbia intenzione di appoggiare il piezonucleare. Anzi.
Ecco qua un pezzo che Daniele s'e' stranamente diemnticato di colorare di giallo...

Ma chi ha mai detto, scritto, pensato, che Pavese avesse intenzione di appoggiare il piezonucleare con la sua lettera??????????????
Ci sei o ci fai?
A me pare che CI FAI!
Come dici tu stesso ho pubblicato una lettera che distingue tra metodo e merito degli attacchi ai piezonuclearisti. Tanto più scritta da una persona che NON CREDE all'evidenza scientifica delle reazioni piezonucleare.
Che pensavi, CHE NON ME NE FOSSI ACCORTO?!?!
Questa lettera è preziosa proprio perché trasuda quell'onesta intellettuale che manca contastamente nei tuoi interventi, essenzialmente retorici, sofistici, polemici e permettimi, come in questo caso, spesso INUTILI.
Nel post pubblicato l'attenzione era CHIARAMENTE rivolta (forse sei l'unico lettore che è riuscito a non coglierlo, ma si sa: uno vede solo quello che vuole vedere se non ha qualche valore serio a guidarlo) a condannare "l'accanimento denigratorio e l'attacco ad personam nei confronti di Carpinteri". Non avevo alcuna intenzione di entrare nel merito delle reazioni piezonucleari.
Qui si sottolineava che una persona di sinistra, intellettualmente onesta, competente e a conoscenza di fatti e contesto, stigmetizza gli attacchi ricevuti da un uomo di destra e di cui non condivide i claims scientifici. Gli stigmatizza perché nulla hanno a che fare con un atteggiamento scientifico corretto, perché sono solo figli dei più biechi maneggi all'italiana.
Comunque a scanso di equivoci, in modo che la comprensione dell'intento del post sia a prova di tutto (finanche a prova di barney!) ho aggiunto un periodo all'incipit del post:

Finalmente! Finalmente quello che questo blog sta cercando di far capire a tutti da mesi e mesi comincia a trapelare anche per voce di un "insider" super partes: gli attacchi al prof. Carpinteri nulla hanno a che fare con le ricerche piezonucleare (che vanno dibattute e contestate nell'ambito della scienza) e tanto a che fare con maneggi politici e di potere).

P.S. Sai, a volte dai l'impressione che ti affacci a scrivere qua dentro solo per portare qualche lettore sul tuo blog. Mi auguro di sbagliare.

daniele passerini ha detto...

@tutti
Ho dato un'occhiata veloce ai commenti qua dentro... CAOS, spesso FOLLIA, ILAZIONI E CONGETTURE OT. Ripeto, strano perché il post induceva ben altre riflessioni.

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 213   Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails