Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

venerdì 11 gennaio 2013

Bon ton blog?

Porto l'attenzione su alcuni commenti lasciati in questi giorni dal lettore Giovanni Costantini nel post INRIM, abbiamo un problema! 

Li riporto estrapolandoli dai botta e risposta a cui appartengono.
10 gennaio 2013 15:38 
Intervengo poco (ma leggo sempre [...]), proprio perchè penso che sia importante che i commenti siano opportuni, mirati, scritti in italiano corretto ed inerenti al tema proposto.

Inoltre penso sia parimenti importante - ed opportuno - presentarsi con nome e cognome completi e non celarsi dietro ad un nick, perché penso che se si desideri intervenire sia auspicabile assumersi la responsabilità di ciò che si scrive. 
11 gennaio 2013 14:32

[...] ognuno "gode della credibilità e dell’autorevolezza espressa della coerenza nei suoi concetti". Ma questo non dipende affatto dall'esprimere opinioni in maniera anonima, dipende solamente dalla onestà intellettuale e dalla serietà di chi le esprime. Personalmente non mi sembra che il fatto di essere anonimi sia un valore aggiunto, a meno che non si tratti di argomenti molto, molto delicati dove l'anonimato garantisce in qualche modo la sicurezza dell'autore.

Al contrario penso che se alla onestà intellettuale ed alla serietà dell' autore si aggiunga anche la declinazione del nome e cognome, questo si configuri come una piena presa di responsabilità delle cose che vengono dette. Per questo motivo mi sono congratulato con Fabio, che ha condiviso questa posizione mostrando il suo nome senza alcun timore.
Condivido tutto. 

Riguardo l'uso di nome e cognome, in particolare, ringrazio di cuore Giovanni di avere invitato tutti a prendere esempio da lui, me, Alessandro Pagnini, Silvio Caggia, Mario Massa, Franco Morici, Ugo Abundo, Vincenzo Bonomo, Andrea Michielin, Francesco Catapano etc, esempio subito seguito da Fabio Crestani (ex Fabio82). Perché fregiarci della nostra vera identità è senz'altro un valore aggiunto alle nostre opinioni e c'invita in ogni caso a pensarci due volte prima di premere "invio".

Naturalmente  e lo scrivo a scanso di equivoci  in questo blog non c'è alcun divieto all'uso del nick se necessità personali o motivi di riservatezza (e di ciò è giudice solo la vostra coscienza) lo rendono necessario. 
11 gennaio 2013 14:32
Purtroppo i vari OT su argomenti molto, molto discutibili, vedi la pletora di commenti al post "Contro l'intolleranza rogaiola degli scientisti", non fanno altro che gettare discredito su questo blog ed io ritengo che sia un grande peccato e perché comunque svilisce l'enorme lavoro di divulgazione fatto da Daniele in questi anni, e perché potenzialmente disincentiva ad intervenire persone che magari avrebbero molto da dare e divulgare ma non sono pronti a farlo all'interno di uno spazio che non goda di una reputazione consolidata.

Effettivamente ritengo che perdere dei contributi che magari potrebbero arricchirmi o comunque interessarmi a causa di OT randomici sia un gran peccato.

Per questo motivo ho ritenuto e continuo a ritenere che i limiti intrinseci alla moderazione siano comunque preferibili ai danni potenzialmente generabili dalla mancanza della moderazione stessa.

Essendo un lettore storico di queste pagine, mi sono convinto da molti anni che Daniele, ammesso che ne abbia tempo, sarebbe un moderatore equo e responsabile. Per questo motivo non avrei alcuna difficoltà a sottoporre alla moderazione di Daniele i miei commenti.
Ahimè, non sono in grado di gestire una moderazione dei commenti in modo efficace: non ne ho il tempo, onde per cui questo blog è attaccabile in qualsivoglia momento, amen. Nutro però fiducia che le persone "migliori" e più "vere" che si affacciano su 22 passi sappiano concentrarsi solo su ciò che vale e ignorare il resto, cogliere i segnali utili in mezzo al rumore di fondo, esattamente come nella vita; e magari intervenire anche in difesa della pace del blog, come spesso accade.

Lascio ai pensionati o ai giornalisti di mestiere (e non faccio nomi!) la soddisfazione di riuscire a leggere con attenzione e controllare ogni commento che arriva sui loro blog "moderati": possono scegliere chi far entrare e chi non, come imperatori a capo di un "cyber-feudo" con gerarchie di vassalli, valvassini e valvassori plaudenti. Rivolgetevi a loro se l'indubbia anarchia di 22 passi vi sta stretta e vi disturba.

Negli ultimi due anni, asino qual sono, mi sono sentito dare del cornuto mille volte, solo perché qualche volta ho perso la pazienza di fronte ai buoi che evidentemente un po' in deficit di coscienza - vedono le pagliuzze nei miei occhi, ma convivono serenamente con le travi nei loro. Non perdo più tempo a replicare, è karma loro.

E sottolineo ancora la mia fiducia che i lettori più in gamba sappiano distinguere chi dimostra di "godere" nel gettare fango addosso al suo prossimo e chi vuole solo denunciare e stigmatizzare l'operato di tali persone. Nel leggere certi "pezzi" pubblicati da Ocasapiens e Franchini e seguaci (ora li faccio 'sti nomi!) provo sconcerto a constatare quanto si facciano scudo della scienza - in realtà del più tetragono scientismo - per concedersi la "licenza di uccidere" i loro "bersagli"; si autolegittimano insomma a considerare meri contenitori di pensieri le persone a cui rivolgono critiche e sarcasmo, a considerarle non esseri umani, colleghi, esperti, ma solo anonimi cluster di affermazioni, report e articoli. Come giustificano tutto ciò? Con le solite frasi fatte e pronte all'uso, tipo "la scienza deve essere spietata nel difendere il proprio metodo", "la scienza deve contrapporsi alla pseudoscienza" ecc. Tutto ciò ha portato a una escalation e ormai si è giunti alla resa dei conti e se gli "ambasciatori" non troveranno una mediazione si passerà presto alla guerra... benissimo, così sia.

Tornando ai commenti di Giovanni, ecco alcune "regolette"che possono sembrare banali, ma, stando a quanto accade sovente in un luogo "anarchico" qual è 22 passi, tanto banali non sono...
10 gennaio 2013 19:04
È importante essere chiari nell'esposizione, va a vantaggio di tutti. [...] La cura nello scrivere deve essere direttamente proporzionale alla complessità ed alla quantità di argomenti che si desidera affrontare. Più sono le cose che desidero dire, più sono complesse, più devo stare attento a come le scrivo. A chi non ha grande dimestichezza con la parola scritta consiglio sempre di usare frasi brevi e di evitare assolutamente gli incisi, che non sono semplicissimi da gestire. Infine consiglio sempre di leggere due volte il proprio commento prima di premere il bottone "Pubblica". Magari è OT, ma lo considero un consiglio utile a chi desidererebbe scrivere in maniera chiara, ma ha difficoltà ad ottenere questo risultato.
Sì, tutti consigli validi. 

Ciò detto, io stesso il più delle volte sono costretto a scrivere in fretta e al volo nello spazio commenti tra un impegno e l'altro nella vita reale. Per cui spezzo una lancia in favore di chi, magari anche alla buona, riesce comunque a farsi capire. 

Quel che conta è essere educati e non essere scurrili, polemici e sarcastici... "ed esser pronti ad accogliere ciò che ancora poco si conosce. Il cambiamento parte sempre da noi. Inutile aspettarlo dal prossimo".

148 : commenti:

sandro75k ha detto...

io ho deciso di rimanere con sandro75k ma se qualcuno desidera venire a cena e conoscermi di persona... 3461876140 ;)

gianni mnemonic ha detto...

Me lo segno solo perché abitiamo vicini e non si sa mai......io sto a Termoli e mi chiamo Gianni. e poi perché ho scoperto che abbiamo un amico in comune......Diodato (detto Dino).........che è il mio capoturno :)

sandro75k ha detto...

ahahah ok... Ho capito! salutamelo! Piccolo il mondo!

sandro75k ha detto...

...Un ingegnere insegnate di impianti chimici industriali pensava che i "termolesi" fossero persone che avessero subito danni dall'esposzione a fonti di calore.... ahahahahahah....

robi ha detto...

non vedo nulla di male ad usare un nick. è come un soprannome nella vita normale.Poi se qualcuno fosse interessato al nome e cognome può sempre chiederlo..
Siamo persone differenti di cultura ,conoscenze e con vari punti di vista.Il blog diventa interessante quando vari linguaggi (modi di scrivere)si mescolano.
evviva il Tia puntiglioso e spinoso (in senso bonario),evviva l esuberante Who? e il prolisso Pagnini ,ognuno ha la sua pecca e la sua qualità e secondo me (a parte non scadere nella violenza verbale),22p è piacevole proprio perchè ognuno esprime se stesso..
Riguardo gli OT a volte sono degli sviluppi normali su un tema molto ampio ,altre volte si esce completamente discorso..succede ,ma,che male si fa..
Tutti in riga ragazzi...

eheh

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Andrea Michielin ha detto...

Ciao a tutti!

Faccio parte anch'io di quelli che leggono spesso ma... partecipano attivamente molto meno.
Mi trovo in accordo con ogni vostra parola, espressa, pensata, sentita nel cuor, forse soltanto vissuta.
Citazione: "Quel che conta è essere educati..." ed esser pronti ad accogliere ciò che ancora poco si conosce. Il cambiamento parte sempre da noi. Inutile aspettarlo dal prossimo.
Si parta da questo piccolo spunto, nel comune sentiero composto da 22 passi.
Ognuno scelga la propria strada.
Nella mia son contento di avervi incontrato e porgo a tutti un sincero sorriso. :)

piero41 ha detto...

@Daniele22
“Nutro però fiducia che le persone "migliori" e più "vere" che si affacciano su 22 passi sappiano concentrarsi solo su ciò che vale e ignorare il resto, cogliere i segnali utili in mezzo al rumore di fondo, esattamente come nella vita; e magari intervenire anche in difesa della pace del blog,”
Esprimi questo bel concetto che la vita, la realtà non è semplicità geometrica ben comprensibile ma è un complesso intreccio di rapporti, di casualità di difficile lettura e comprensione , rumore di fondo quasi fra i quali faticare per riconoscere il poco che c’è dato accessibile coi nostri limiti e difenderlo qua sopra …
Ma poi mi fa meraviglia che tu senta il bisogno ,mi sembra , del “bon ton” un po’ borghese col quale “prima” i pari livello si strigevan la mano riconoscendosi pari col loro nome e titolo; non certo col manovale o col loro fittavolo!. E’ questo il punto: il nome e magari qualche titolo professionale definiscon dei livelli sociali ancor oggi (molto sottili ma forti ehh?). E come possiamo io o qualche normale poverello intervenire sul famoso ricercatore o professore riconosciuto dal nome, magari anche su argomenti “fuori dal suo vasino”?. Il nome-titolo s’impone e mi sembra limita l’uguaglianza, maggiore nell’anonimato. Non è certo il nome quel che fa la differenza in un commentatore quando si presenti con mario32 invece che con Mario Massa!! Mi sembra che qua sul blog un nick o un nome fra 50 million sono solo dei simboli per riconoscere un dato individuo che ci parla. Se poi con questo ci sentiamo coraggiosi boh, ma tanto lo ipp. ci bolla subito lo stesso per chi vuol danneggiarci..…
Aproposito di M.M quando sarà che riappare per scriverci qualche sua opinione sulla EMF riscontrata da Rossi nel suo hot- cat (…così dice)..

fabio ha detto...

Presentarsi sul web con nome e cognome è secondo me assolutamente sconsigliabile, a meno di voler evitare argomenti sensibili come la politica, il credo religioso, le preferenze sessuali e chi più ne ha più ne metta. E' vero, in un mondo perfetto non dovremmo avere bisogno di nascondere le nostre idee e non dovremmo aspettarci, un domani, di essere oggetto di un pregiudizio a causa di quelle. Purtroppo il mondo non è perfetto (e non è neppure perfettibile, da questo punto di vista).

Ormai sempre più aziende, ad esempio, prima di assumere una persona fanno (o fanno fare) una ricerca sul web per scoprire qualcosa di più sul candidato. A volte anche solo un elemento di incoerenza tra un curricula e le informazioni così raccolte può essere determinante. Perchè denudarsi in questo modo? Io mi sento più libero di essere me stesso se sono protetto dall'anonimato. Chi sul web mi chiede di apparire con nome e cognome, deve necessariamente accettare di dialogare con il mio alter ego diplomatico, paraculo e politically correct, non con il vero me stesso.

Chiaro che l'anonimato ha un risvolto negativo: offre protezione agli imbecilli, ai disinformatori e alle persone intellettualmente disoneste, ma trovo che sia un male minore rispetto alla limitazione della mia libertà.

Gio85 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gio85 ha detto...

@autore del post

piccolo OT, non me ne volete se potete;

scrivi all'inizio del post:

"Gli riporto estrapolandoli dai botta e risposta a cui appartengono."

Il pronome riferito ad essi è "Li" non "Gli".
Non posso farci niente ma ogni volta che vedo questo strafalcione mi viene la pelle d'oca. :P
Non vuole essere un'offesa la mia, solo uno scherzo, però non capisco come mai sia cosi diffuso questo errore...

comunque, per chi non ci credesse quardi qui:
http://it.wikipedia.org/wiki/Pronome_personale

Spat ha detto...

Senza fare nomi, a me sembra che qualcuno qui all'interno del blog non sia proprio a posto di testa, quindi in alcuni casi è meglio non esporsi troppo per evitare ritorsioni varie.
Anche per questo conviene sempre moderare i toni e cercare di rispettare le opinioni altrui.

Silvio Caggia ha detto...

E va bene, ho rimesso anche il cognome nel nick, lo avevo tolto tempo fa perche' mi sembrava troppo formale e qui non lo usava quasi nessuno...
Ed ho rimesso anche una mia foto, tanto ho visto che lo sciopero della foto non e' servito, nessuno ha detto nulla sulle slide di Mondaini, ma proprio nessuno, nemmeno per fare una pernacchia... :-(
Evidentemente siamo uomini proiettati nel futuro... Molto piu' interessati alle bischerate che ci promettono tra due anni che alle realta' che possiamo toccare con mano oggi...
Sul bon ton... Non so... Ai miei tempi si chiamava netiquette e temo sia diventata parte di me oramai anche se non mi ricordo piu' cosa dice. :-)
La comunicazione deve essere chiara per essere efficace, e dare un valore aggiunto, perche' dire la propria tanto per dirla sa tanto di voto all'assemblea di condominio... Chiediamoci sempre se puo' servire a qualcosa quello che scriviamo, altrimenti diciamocelo nella mente e risparmiamo banda! :-)

... Who? ha detto...

Una volta questo era uno spazio dedicato ai coraggiosi, a quelli mossi da un desiderio, a coloro che speravano in una svolta per il bene collettivo....

Adesso sembra di stare in un convitto di salesiani.

Pallaaaa!!

piero41 ha detto...


@….Who..hai ragione!!

Se non sbaglio recentemente ti sei inca@@@ta contro l’installazione del famoso tragico super radar satellitare del Muos a Niscemi, dando il tutto come cosa già fatta . nel segreto generale … ma
http://palermo.repubblica.it/cronaca/2013/01/11/news/arrivano_le_antenne_a_niscemi_tensione_con_i_manifestanti-50316672/
certo la popolazione con un po’ di 5 stelle ha spinto ma forse anche Crocetta cerca di rispondere…… buoni segnali spero.. Va be per te sono tutti uguali , nulli per me no!!
P.S. pensano alla salute io avrei terrore che una simile importante base militare potrebbe quasi sicuramente richiamare dall’Iran qualche missile magari nucleare…siamo pazzi!!!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
"nessuno ha detto nulla sulle slide di Mondaini, ma proprio nessuno, nemmeno per fare una pernacchia... :-( "
Ingrato! Io ho anche commentato che la tua nuova immagine (sbirulino) ti dava maggiore autorevolezza ed emanava un'aura di serietà maggiore di quella precedente!
Hai rimosso, eh? ;-)

@ robi
"il prolisso Pagnini ,ognuno ha la sua pecca "
Chi è prolisso? Eh? Chi, chi? ;-)))
(avete presente come reagisce Anacleto nel cartone disney 'La spada nella roccia' quando gli danno del 'permaloso'?)

Scherzi a parte un po' di netiquette, come dice Silvio, farebbe davvero bene. Quanto alla moderazione, capisco le difficoltà di Daniele e comunque io preferisco evitarla. Al più, quella a posteriori, come su molti forum che frequento e su uno dei quali esercito proprio questa ingrata funzione.

Daniele Passerini ha detto...

@robi
@spat
@fabio
Anche la scelta di usare un nick è legittima infatti, e oserei dire sacrosanta. Resta una scelta personale, né giusta né sbagliata.

@Andrea Michielin
Grazie 10000, mi hai suggerito una integrazione al post. ;)

Gio85
Non posso farci niente ma ogni volta che vedo questo strafalcione mi viene la pelle d'oca. :P
Non vuole essere un'offesa la mia, solo uno scherzo, però non capisco come mai sia cosi diffuso questo errore...

È pure incredibile quanto le persone siano diverse da loro e non si rendano conto di ciò. C'è gente che vede una volta un volto e gli resta impresso per sempre... io spesso non riconosco compagni di scuola e colleghi di lavoro! Tornando al punto, tu evidentemente sei di quelle persone che se sanno una cosa non la sbagliano MAI (vi invidio moltissimo!), nemmeno se scrivi in fretta (ahimè anche il post di ieri l'ho dovuto scrivere di corsa... questo mi passa il convento). Ovviamente hai ragione: GLI articolo al posto di LI pronome è un errore, punto e basta.
Ma avresti potuto anche notare che avevo scritto Gli riporto estrapolandoli dai botta e risposta a cui appartengono, dunque scrivendo la stessa cosa sbagliata e giusta nel giro di 3 parole! Che dimostra la differenza che passa tra un refuso e un errore.
P.S. Perché una persona del centro Italia, se scrive di corsa, può a volte, non per ignoranza ma per distrazione, scrivere GLI al posto di LI? Perché come in Emilia Romagna si scambiano i suoni SC con SS (per es. ascensore pronunciato assensciore così qui avviene per GL e LL (per es. aglio e olio pronunciato allio e oglio). Ovvio che sono errori, ma di pronuncia non di grammatica... beh certo, se uno ignora la grammatica e scrive come parla allora sono errori di grammatica, ma se uno conosce la grammatica e sbaglia talvolta a scriverli per distrazione sono REFUSI.
P.S: grazie per la segnalazione del refuso... se guardi bene nella sidebar a destra, da almeno 3 o 4 anni a un certo punto trovi:
"QUI SI SCRIVE BENE O ALMENO CI SI PROVA
NO K
Io scrivo in Italiano

e amo il congiuntivo e perfino gli accenti tonici.
Per favore segnalami i refusi che a volte mi scappano nel blog: sono un po' distratto!
"

@Silvio
Grazie per il cognome,me lo sentivo che lo avresti aggiunto... ;)
Come detto è ridetto NON È UN OBBLIGO. Nel tuo caso ti aiuta però a non farti dare del Berlusconi! :D

@...who?
Una volta questo era uno spazio dedicato ai coraggiosi, a quelli mossi da un desiderio, a coloro che speravano in una svolta per il bene collettivo.... Adesso sembra di stare in un convitto di salesiani.
NON CREDO PROPRIO!
Ma così è PER TE se A TE pare.
P.S. Se per te essere coraggiosi significa dire parolacce o quel che caXXo ci passa per la testa allora abbiamo concezioni del coraggio estremamente diverse. Anche le "armate rivoluzionarie" si danno regole per combattere. :)
P.S. ieri hai lasciato un'osservazione interessante (non ricordo dove) sul fatto che qui dentro scrivano quasi esclusivamente uomini (sospetto che le donne tendano soprattutto a leggere e non intervenire in discussioni in effetti spesso "inutili"): la realtà è che tu hai un approccio molto maschile nel come ti poni agli altri scrivendo... sei "aggressiva" (ad-gredior, simbologia Marte, Sole, fuoco, creativo ecc.) più che "comprensiva" (cum- prendere Venere, Luna, acqua, ricettivo ecc.)
Una volta, più di due anni fa, qui dentro scrivevano quasi soltanto donne, perché si discuteva soprattutto di poesia, sentimenti, emozioni, filosofia ecc. Sono cicli, tutto qui.

Daniele Passerini ha detto...

P.S.
Rileggendomi ho trovato un REFUSO!
C'è gente che vede una volta un volto e gli resta impresso per sempre...
Sbagliato: il volto resta impresso alla gente, dunque a lei e non a lui. Dunque la forma corretta della frase è:
C'è gente che vede una volta un volto e le resta impresso per sempre...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Daniele
"Rileggendomi ho trovato un REFUSO!"
Ora non diventiamo esasperati. Qualche erroretto lo facciamo tutti, mica siamo ad un convegno della Crusca. Cerchiamo di tenere un buon livello, soprattutto di educazione e buongusto e se scappa qualche pronome, ce ne faremo una ragione! ;-)
Relax!!!! :-)

piero41 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
piero41 ha detto...

Refuso?? sei propio sicuro? lelo dissi o glielo dissi io, (a Maria)? In latino il dativo è illi = gli masch.e femminile... poi magari le prof.sse vanno sul "le" più..dolce?? ;-)) che palla sono ehh?!!

Daniele Passerini ha detto...

@Alessandro Pagnini
Come ho scritto nel post "spezzo una lancia in favore di chi, magari anche alla buona, riesce comunque a farsi capire"... e tra questi metto senz'altro anche me stesso! ;)

@Piero 41
Certo, digli che l'ami, fagli bene (A LUI) ecc. dille che l'ami, falle bene (A LEI) ecc.
non ti suonano?

... Who? ha detto...

@Daniele
Beh, certo che PARE a me. La sensazione è la mia.

Vedi, credo che ad essere in torto sia tu.
Regole e regolette poco si accordano con le "armate rivoluzionarie", quelle sono tattiche.

Le regolette vanno bene per la politica, la diplomazia, la burocrazia, la strategia e fanno parte di quella parte "maschile" e sempre tristemente razionale del cervello che io tendo ad abbandonare per lasciare il posto alla spontaneietà, alla creatività, alla correlazione e all'intuito.

L'intuito non ha proprio nessuna regola...

Le donne sono così, per natura
Gli uomini, spesso non sempre, sono purtroppo "colà".
Qui sono molto ben rappresentati, devo dire

La Poesia, la Pittura, l'Architettura hanno sicuramente "regole", a i capolavori più duraturi, quelli che restano impressi nella memoria e negli occhi di chi li osserva, sono proprio quelli che, nella Storia, le hanno "scombinate", con fare guascone.

Ecco cosa manca, quella sana allegria folle che di razionale ed "educato" non ha proprio nulla.

Lasciala stare l'Arte...è un'altra cosa proprio.
Le regole al massimo, ce le hanno i giochi di parole, le sciarade che spesso proponi...

Sì, anche le parolacce sono arte...c'è chi ci ha scritto trattati interi.
Mai stata borghese, mai.

bertoldo ha detto...

"gode della credibilità e dell’autorevolezza espressa della coerenza nei suoi concetti"

completamente falso ...

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...

L'autorevolezza è quasi sinonimo di autorità e sappiamo bene come funziona l'autorità una volta insediata ,specialmente in Italia .La coerenza invece può essere tale fino a quando non si scopre qualcosa che mette in dubbio la coerenza stessa ...la logica è logica e voi non siete un .....

piero41 ha detto...

@D22
Appunto ho detto "le" suona più dolce...e va, però in origine era illi e glielo ho.. non si è variato nel tempo. Comunque per... salvarmi il B mi son rifatto a:

http://www.mauriziopistone.it/testi/discussioni/gramm04_gli_le.html

@..Who

perfetta la tua bella e sentita descrizione... ma allora inizia tu a giocare e scherzare anche e soprattutto col tuo essere femmina e bella (la foto?) senza rinnegarti col genere m. o neutro di quel Who contronatura. Conosco solo il famoso affascinante Doctor Who.. serial sci-fi!! E' tutt'altra cosa!!

@bertoldo
quando l'ho scritto pensavo a:

1)Il professore instaura un regime autoritario: il limite, che nel profondo continua a
vivere e ad agire, viene compensato attraverso una strategia che dà luogo a un
potere illusorio perché basato sull'impotenza dell'altro.
2) Il professore sviluppa Autorevolezza: il limite viene gradualmente trasceso
attraverso una trasformazione che riguarda non solo la sfera professionale ma
anche e soprattutto la sfera umana dell’individuo. La trascendenza del limite
porta a un Potere cosciente: l'unico capace di esplicare se stesso a favore di
un Bene Comune che include il singolo e la collettività......

... Who? ha detto...

Piero

io, infatti, gioco...
ma non nel senso classico del termine.
Gioco con la vita, con le emozioni, con le delusioni e con le contrapposizioni.
E intanto, comprendo (in senso latino).

Molto triste che gli altri nel frattempo si scambino solo salamelecchi...

gianni mnemonic ha detto...

Aveva ragione...........:)

Fabio Crestani ha detto...

@Fabio
Le tue osservazioni sono assolutamente corrette.
Io sono una persona riservata, non ho neanche Facebook, però penso che siamo ancora in un paese libero e, a meno che non si lavori in un ambito accademico :) non penso sia il caso di temere ritorsioni per le proprie idee.
@tutti
In tema di refusi, come avrete notato, sono un disastro, scrivo nei buchi di tempo e spesso non rileggo.
Portate pazienza...

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
robi ha detto...

Stai manzo (come direbbe jacovitti)
qua l importante è capirsi
se poi qualcuno si esprime meglio di qualcun altro,ha da ringraziare anche la sorte.
Se poi ci tiene ad evidenziarlo , potrà sempre inserirlo nel suo CV

sandro75k ha detto...

..ed invece credo che in questo clima delle streghe sia importante stare attenti. Internet è ancora troppo giovane e non cosntiene in sè gli anticorpi della vera e sana democrazia!

theschnibble ha detto...

Passerini ma la storia del EMF la vuoi saltare a piè pari?

The Schnibble

(The è il nome e Schnibble è il cognome)

nambar ha detto...

sono molto restio ad apparire nel net con nome e cognome ... anche perchè secondo me un nick ti dà la libertà di esprimere delle idee anche in contesti non tuoi... soprattutto se sei un po timido... comunque per rispetto alle richieste del padrone di casa e siccome non ho niente da nascondere o da vergognarmi... non cambio il nick... ma mi firmo
Fabio Marano

ulixes ha detto...

Mi adeguo all'evento di disclosure delle vere identità degli utenti del blog.
Finora sono intervenuto usando soltanto il nome e continuerò a farlo allo stesso modo, quando lo riterrò opportuno e col beneplacito degli astanti.
Sappiate tuttavia che il mio cognome è: Di Itaca, Ulixes Di Itaca! :)))
Con imperdonabile ritardo auguro buon anno a tutti.

Daniele, a quando un post sull'attuale momento politico ed economico della nostra nazione?
Così, giusto per ravvivare un pò l'atmosfera.

Vincenzo Bonomo ha detto...

@Daniele Passerini
Caro Daniele al sottoscritto invece lo sai cosa rattrista di più in tutta questa vicenda che ci intriga da due anni a questa parte?
E' l'immenso spreco di energie e di tempo che coinvolgono le tante intelligenze presenti in questo blog, intente spesso più a delegittimare e screditare le intuizioni altrui che ad aprire gli orizzonti e incrementare il patrimonio di conoscenze comuni forse solo per un malinteso complesso di superiorità accademico.
Prova ad immaginare se invece queste menti lavorassero in parallelo non per crearne ma per risolvere i problemi che ci assillano, la realtà che ci circonda cambierebbe in meglio in pochissimo tempo!

hidetoshi rossy ha detto...

Daniele, non ti seccare, ma sembrano panegirici questi (come l'eterna diatriba con OcaSapiens, che non interessa a nessuno) per nascondere i pochi aggiornamenti che ci vengono dall'argomento che ha fatto la fortuna del tuo Blog.

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Nikola Tesla ha detto...

Scusate, cercherò di scrivere bene,
sarò chiaro e circonciso! ;)

La questione EMF mi intriga molto.

Io sapevo che veniva applicato un campo elettromagnetico per accendere e sostenere (almeno all'inizio) la reazione nel e-cat. Non ricordo dove e quando l'ho letto. Mi pare di ricordare che l'apparecchiatura che manovrava il Rossi servisse proprio a questo.

Ora viene fuori una EMF generata dalla reazione stessa, non sembra un errore come diceva il Daniele, ne parla proprio Rossi.

Forse è per questo che a un certo punto la reazione prosegue da sola senza decadere come accade nella fase di accensione?

Sarebbe interessante saperne di più.


ahoooooò! ha detto...

Me cchiamo Nikkola
e vvengo da Mmmola
e vvendo la Kocca gooola

Ehi! nuggnè che ttutta sta emmeffè arriva dalli triakke che 'nciddopera nello scatolotto bblù?

robi ha detto...

ahoè
cosa hai detto

grazie

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
triziocaioedeuterio ha detto...

Ahoooooo.....è inutile che t'atteggi a romano de roma...non padroneggi il romanesco come un vero romano..pe' me sei de paese...ar massimo sei de li castelli romani...ma mai d'urbe centro....

indopama ha detto...

I saggi di tutti i tempi ci hanno detto che un’esistenza vissuta senza uno stretto contatto con se stessi non può essere un’esistenza di qualità. Spiega Osho: “Essere autentici significa restare totalmente legati ai fatti. Le ideologie, le teorie, gli “ismi” ti deformano e ti forniscono una falsa ‘persona’: ti ritrovi a indossare maschere senza essere mai ciò che mostri; perdi ogni contatto con la realtà e all’improvviso la tua vita diventa una recita continua. La tua vita è sempre meno viva, è sempre più una recita in cui interpreti una parte, non la tua vera anima, ma la tua cultura, la tua educazione, la tua società, la tua civiltà. L’uomo può essere educato, ma più è educato meno è autentico.

L’uomo può essere educato, ma più è educato meno è autentico.

http://www.stampalibera.com/?p=58404#more-58404

robi ha detto...

da nuova direttiva CIA tutti devono esser catalogati ,identificati e registrati
date nome cognome
dovere vostro

grazie

indopama ha detto...

il bon ton e' educazione, l'educazione conforma e il conformismo crea il branco dentro il quale ci sentiamo al sicuro dalla paura di non essere accettati o giudicati male dagli altri, la paura ancora una volta segna la creazione.
l'alternativa e' trovare il coraggio di gettare la maschera per essere se' stessi e non e' facile da fare. in ogni caso il limite e' sempre un qualcosa di interiore, paura e coraggio non esistono "la' fuori".
il vantaggio di internet e' l'assenza del contatto fisico e quindi l'anonimato che aiuta un po' a trovare questo coraggio, se ci si ingabbia anche qui e' davvero finita, la sorte e' segnata.
da come la vedo io, l'argomento trattato nelle discussioni e' indifferente, l'importante per ognuno e' riuscire ad essere consapevole di cosa sta facendo e perche'.
il blog aiuta molto in questo, tra i commenti esistono grosse pause per ripensare a quello che si e' scritto e rapportarlo con quello che ci si sentiva di scrivere e infine giudicare se davvero ne valeva la pena, ovvero se ho espresso me stesso oppure la maschera che porto per venire accettato dagli altri.

Battista Gallian ha detto...

Non ho certo voglia, o tempo per leggere tutti i post, ma ringrazio Daniele per tutto cio che fa.
Seguo da google reader il blog, sicuramente il più impoortante ed autorevole.Complimenti Daniele, continua cosi.

fabio ha detto...

@Fabio82 (alias Fabio Crestani)
Tu dici? Sarà un caso, allora, che da quando il mio amministratore delegato ha notato che evitavo la messa natalizia aziendale (sono ateo), il rubinetto del denaro si è chiuso all'improvviso, per me e solo per me? Certo, siamo liberi, ma siamo anche soggetti a giudizi e pregiudizi che puniscono l'esercizio della nostra libertà in modo ingiusto.

@Daniele
Metti che io conoscessi una persona che mi invita a casa sua a cena. Arrivato là, scopro che è una famiglia di naturisti e che cenano nudi. Ma mi dicono: ah, non ti preoccupare, tu puoi rimanere vestito, se vuoi. Secondo te io, che non desidero spogliarmi, ci tornerò volentieri?

Per quanto tu abbia sottolineato che ognuno è libero di scrivere con il proprio nick, l'invito a usare ciascuno il proprio nome e cognome è stato forte ed il fatto che provenga dal "padrone di casa" rende la situazione un po' sgradevole. Credo che questo blog possa fare a meno tranquillamente dei miei interventi, anche se magari quelli di cui tu avresti voluto fare a meno erano altri.

Se vuoi filtrare gli imbecilli, non li eliminerai in questo modo. Ad inventare una falsa identità ci si mettono pochi istanti. Quando hai un sito e desideri lasciare lo spazio aperto ai commenti, hai solo due strade: o una forte moderazione o uno strumento diverso da un blog. Tutti gli altri tentativi sono destinati a fallire.

Ciao.
Fabio

mario massa ha detto...

Non sono d’accordo con Daniele. Elogiare chi scrive con nome e cognome può far sentire in colpa chi per qualsiasi motivo preferisce usare un nick.

Quello che secondo me è invece certamente da evitare è usare nick diversi in blog-gruppi-forum diversi: questo fa pensare a persone che si comportano in modo diverso a seconda delle circostanze.

piero41 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
piero41 ha detto...

@Mario Massa
Mi è sembrato che molti forse sono interessat i ad una tua opinione sulle EMF riscontrate da Rossi sullo hot-cat. : Ho riportato le sue risposte da Jonp al mio
“Quando lo scoop” 08gennaio 2013 14:42

interessante anche l’intervento- ipotesi di Barbagianni
al commento 09 gennaio 2013 15:07

Scusa e grazie , quando avrai tempo...

sandro75k ha detto...

@daniele 22 p

sai che ti amo...:)))

scriverò nome e cognome quando ci dirai nome e cognome dei clienti di Rossi... ;)

piero41 ha detto...

“l'argomento trattato nelle discussioni e' indifferente, l'importante per ognuno e' riuscire ad essere consapevole di cosa sta facendo e perche'.
il blog aiuta molto in questo, tra i commenti esistono grosse pause per ripensare a quello che si e' scritto e rapportarlo con quello che ci si sentiva di scrivere e infine giudicare se davvero ne valeva la pena, ovvero se ho espresso me stesso oppure la maschera che porto per venire accettato dagli altri.”
Anche qua come in vari altri commenti mi sembra che si veda il blog come l’occasione per pubblicare su di esso una propia visione “ compiuta, definita “ di certi particolari aspetti della realtà spiegandola anche in modo didattico e chiaro agli altri. E naturalmente, più o meno inconsciamente, anche per fare una “buona impressione”

A me sul blog sembra possano avvenire anche fenomeni più complessi ed utili. Ho letto varie note di V Zeland sulla natura del pensiero intuitivo e considerate le capacità di mettere in contatto in tempo reale su di esso molti individui “particolari e interessati” mi viene da pensare come questo sistema di scrittura diciamo multiplo o multitasking molto più complesso e potente non possa dar anche risultati superiori rispetto al lavoro individuale. Avete presente Qui, Quo, Qua l’uno inizia, l’altro continua ed il terzo finisce il discorso. Ecco in parole povere cosa potrebbe divenire il blog se usato al meglio, e l’ho visto fare qualche volta in alcune interazioni di progettazione di macchine fra i nostri. I team e i gruppi di lavoro fanno lo stesso ma su base molto più ristretta ed omogenea. Qua anche con gli accessi casuali da tutto il web potrebbero arrivare nuove idee e consigli atti a plasmare e creare realtà migliori da concretizzare col progetto.
Nel caso di commenti tradizionali non vedo molta differenza dal fare individualmente ricerche settoriali su link magari di specialisti ; Il blog in questo caso mi offre solo compagnia e divertimento (quando va bene) di persone che più o meno conosco. Nel blog in multitasking invece mi sembra appaia un sistema in cui un pensiero una verità si plasma si accresce rimbalzando fra le intuizioni dei partecipanti più creativi e sotto gli occhi di molti altri spettatori pronti ad intervenire con loro osservazioni intuizioni Alla fine se tutto va bene si può arrivare a qualcosa di nuovo e diverso e ben più complesso che non esisteva nelle singole menti..positivo o anche negativo . Forse in fondo è un po quanto è avvenuto lentamente e incosciamente col fenomeno Rossi che ha portato alla creazione della realtà base dei credenti e degli scettici . Anche questa mia idea può entrare in circolo, anche per esser dileggiata, non importa, pronta comunque per esser integrata e riutilizzata da altre menti .. ;-P

... Who? ha detto...

Se rapportiamo la discussione a tutto questo
diventa assolutamente risibile...

Si sta perdendo il senso delle cose, quello vero, quello importante.
Peccato per i distratti....

http://www.huffingtonpost.co.uk/2012/11/27/physicists-universe-giant-brain_n_2196346.html

... Who? ha detto...

Di quello che siete è importante conoscere l'orbitale, lo spin, la carica, la qualità...

Siete elettroni di un Atomo Infinito, cone le sue stesse identiche caratteristiche
...che lo vogliate o no, Cari Signori!

http://old.postworthy.com/ContributorImages/neuron-galaxy.jpg

... Who? ha detto...

Figurati che importanza potrà avere "il nome e il cognome"

bertoldo ha detto...

robi ha detto...

da nuova direttiva CIA tutti devono esser catalogati ,identificati e registrati
date nome cognome
dovere vostro

grazie

Basta che passi davanti ad una delle miriadi di telecamere che popolano le strade per essere identificato automaticamente ...con la scusa di controllare il traffico o i furti ...e dovresti sapere anche in che database finisci ...

... Who? ha detto...

...è CHE QUI, di quello che "sta accadendo fuori" non si parla.
Sembra quasi che l'Apocalisse reale che sta avvenendo intorno a noi non debbo confondersi con Scienza e Nuove frontiere...

La Scienza mi serve se sa RISOLVERE i problemi che si stanno concretizzando tutto intorno a noi...
Se non lo fa, cincischia, tace, ricama, insabbia e affini, non mi interessa affatto.
Ora le priorità sono altre e qui non se ne accorge nessuno...

mario massa ha detto...

@Piero41
"Mi è sembrato che molti forse sono interessat i ad una tua opinione sulle EMF riscontrate da Rossi sullo hot-cat."

Ti ricordo che stai chiedendomi pareri su fenomeni che avverrebbero in un sistema che ritengo non funzioni per nulla.

In ogni caso non ho capito come mai Daniele ripeta più volte che la notizia delle emissioni di onde elettromagnetiche dall’Hot-Cat sono una bufala quando è chiaro che lo dice Rossi stesso. Non ho trovato una sua spiegazione a questo suo comportamento. Forse l’ho persa, ma se non è così non mi resterebbe che pensare che anche Daniele fa parte di chi non ammette mai di sbagliare per non dover chiedere scusa, e sarebbe una delusione.

Se cercavi da me una opinione scientifica sul fenomeno ti risponderò così: se dovessi sbagliarmi completamente e l’E-CAT funziona allora può essere che escano onde elettromagnetiche e qualsiasi altra cosa dato che a quel punto la fisica che conosciamo sarebbe in gran parte da buttare.

indopama ha detto...

"""La Scienza mi serve se sa RISOLVERE i problemi che si stanno concretizzando tutto intorno a noi...
Se non lo fa, cincischia, tace, ricama, insabbia e affini, non mi interessa affatto."""

mi trovo d'accordo, se la scienza e' di aiuto anche a me allora la appoggio altrimenti rimane un piacere solo per chi la fa, a mo' di hobby.

"""Ora le priorità sono altre e qui non se ne accorge nessuno..."""

anche qui sono d'accordo, se io fossi tra la gente comune mi preoccuperei di comprendere come funziona il denaro e perche' sembra sempre cosi' scarso, poi anche perche' in un mondo pieno di macchine che lavorano per l'uomo non si possa lavorare un po' meno.
se riuscissi a vedere anche piu' in profondita' mi concentrerei sull'analisi delle relazioni tra gli uomini, ci piacciono come sono o sarebbe meglio cambiarle? Rossi e compagnia sono quasi ininfluenti sulla nostra vita, servono da passatempo, se anche tirassero fuori la free energy ma io devo poi sempre pagarla cara col denaro che non ho, che passo ho compiuto? la miseria e' reale? ecc ecc....

Julian ha detto...

@Mario Massa
Credo che Daniele si sia in qualche modo già scusato nella risposta a Go Katto, 10 gennaio 2013 10:03:

"Sorry, ma ho poco tempo per stare qui in questi giorni. In breve: scelgo le mie fonti in base all'attendibilità che mi dimostrano nel corso del tempo. La fonte è attendibile, ma se per una volta avesse sbagliato pace."

Certo, l'enfasi non è proporzionale al clamore ma tant'è.

Alessandro Pagnini ha detto...

" In ogni caso non ho capito come mai Daniele ripeta più volte che la notizia delle emissioni di onde elettromagnetiche dall’Hot-Cat sono una bufala quando è chiaro che lo dice Rossi stesso. Non ho trovato una sua spiegazione a questo suo comportamento. Forse l’ho persa.."

Non voglio fare l'avvocato di Daniele (o meglio, non voglio farlo gratis, ma pagando se ne potrebbe anche parlare ;-) ), ma penso proprio che te la sia persa. Ora non saprei ritrovare il post, ma Daniele ha detto che probabilmente per una volta pare che le sue fonti, che comunque ritiene sempre affidabili, gli abbiano dato una notizia inesatta e che purtroppo può capitare.
Io aggiungo che potrebbe esserci stato anche un po' di confusione perchè era stato, se ho ben capito, ritirato un articolo di qualche genere (ne accennava anche piero41 forse? ) e può darsi che le cose si siano intrecciate, visto che tutto è stato recepito e scritto in fretta e furia da Daniele. Questo come antipasto, per eventuali altre portate, lascio l'onere al diretto interessato :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Julian
Abbiamo postato insieme. Vedo che tu hai rintracciato anche il post preciso. Perfetto! :-)

... Who? ha detto...

Bravo Indopama...

In Grecia la gente brucia i mobili in casa per scaldarsi.
Ci sono centinaia di intossicati gravi
Un paio di italiani si tolgono la vita ogni griono che passa.
Bilbao e Atene ieri erano a ferro e fuoco
L'Irlanda è di nuovo in piazza contro gli inglesi: 16 poliziotti feriti.
Grillo ha fatto finta che qualcuno abbia depositato il logo per nuocergli. I marchi e le date di registrazione hanno smascherato l'inganno.
Barnard s'inalbera perchè l'imprenditrice trevigiana gli ha fregato la MMT, quando lui non ha mai voluto sentir parlare di sovranità monetaria e signoraggio e scacciava chi si azzardava a parlarne.
Il PD ha più di un miliardo di euro in immobili riscontrabile al catasto.
Un professore di Genova ha ricevuto la visita della DIGOS in ateneo ed è stato sollevato dall'insegnamento con l'accusa di essere "un potenziale terrorista" per aver detto ai ragazzi che Monti andava mandato via, se non con il voto, con una sollevazione popolare....

Questa è l'Italia, caro Indopama, questo è il Mondo...

E noi stiamo qui a parlare di forma e di campi magnetici.
Salutami Nusa Dua...

pasca ha detto...

@ Indopama

Il fatto di produrre energia con la fusione fredda, ha come prima conseguenza, l'abbattimento dell' inquinamento del pianeta Terra.Vedi questa foto ripresa dalla sonda voyager, e' la nostra casa "terra" vista da 6 miliardi di km e noi abitiamo su quel puntino.Ecco perche' la fusione fredda e' fondamentale per noi ed e' questo il motivo per il quale io faccio il tifo per i fusionisti."Spero tanto che la f.f funzioni".

Questa e' la foto

http://www.google.it/imgres?imgurl=http://images.corrierefiorentino.corriereobjects.it/media/foto/2011/05/30/cielo.jpg&imgrefurl=http://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/cielo/2011/30-maggio-2011/pallido-puntino-190756333649.shtml&h=385&w=620&sz=42&tbnid=MCJUJleuyoz4JM:&tbnh=74&tbnw=119&zoom=1&usg=__Y-1FPjYNScarb3JsNBSAkf9YsEM=&docid=MmzsUKAbbBcTMM&hl=it&sa=X&ei=5Y7yUOLoIYfAhAfP14C4Cg&sqi=2&ved=0CD0Q9QEwBA&dur=6498

indopama ha detto...

pasca,
fammi capire.
l'energia di rossi andrebbe a sostituire il carbone ed il gas, l'inquinamento sta tutto qui?
poi visto che ce ne sara' in abbondanza ci mettiamo a produrre piu' canfrusaglie e piu' robaccia chimica, cosi' da essere contenti. questa non inquina? li hai visti i fiumi che sembrano delle fogne? non e' colpa del gas e del carbone...
c'e' dell'altro. i problemi sono sempre complessi menrte la maggior parte di noi li tratta come tifo da stadio, o nero o bianco, non riuscendo a scorgere le infinite sfumature di grigio.

ulixes ha detto...

"Questa è l'Italia, caro Indopama, questo è il Mondo...
E noi stiamo qui a parlare di forma e di campi magnetici..."

Ed anche qui, in questo amatissimo blog, ci è toccato prendere atto che il bene supremo dell'Uomo, la LIBERTA', rimane spesso vittima di catene mentali da cui risulta difficile liberarsi. Parlo di quella libertà di scegliere, di decidere, di valutare. Della sacrosanta libertà di sbagliare. Libertà spesso abdicata in nome di ideologie di cui, spesso, perfida gente al potere ha fatto il proprio vessillo ai danni di chi in quelle ideologie genuinamente credeva.
Ah, quanta pena ho provato nel leggere commenti del tipo: "Io sono orgogliosamente di destra (o sinistra)!"!
Come aver letto: "Io sono orgogliosamente incatenato"!
CHE PENA!

indopama ha detto...

l'inquinamento si risolve o usando solo materiali che il ciclo naturale gia' ricicla da se' oppure manipolando la materia, ovvero essere un po' Dio. il resto al momento e' illusione. te la vedi per esempio riciclare i pezzetti di pneumatici o pastiglie dei freni che si spargono con l'uso sull'asfalto? o i detersivi chimici che il ciclo naturale non riesce a smaltire, vuoi per mancanza di reazioni chimiche, vuoi per mancanza di tempo? il problema inquinamento e' molto complesso, non vale come campagna elettorale, ci vuole uno spot migliore.

indopama ha detto...

ulixes,
hai centrato il problema di fondo. se ne parla bene qui:
http://www.stampalibera.com/?p=58404#more-58404
pero', tra chi ha raggiunto una maturita' tale da consentirgli di vederlo, forse sarebbe ora di analizzare il modo migliore di rapportarsi agli altri per aiutare anche loro a capire. lo scontro fa chiudere a riccio, io partirei col mettere sulla scena il vero se' stesso, come esempio.
la coercizione non funziona. andare a dire "tu non capisci" non fa altro che fargli rifiutare quello che scrivi. io scrivo per quello che sento e per cio' che conosco, se e' in contrasto con il sapere comune non fa niente, e' il mio sapere e non posso fare altro che parlare di cio' che so. poi e' da vedere se qualcosa si muove...

pasca ha detto...

@ Indopama

Se si riesce a risolvere l'inquinamento dovuto a energie non rinnovabili "gas,petrolio,carbone" già si raggiunge un grandissimo obiettivo.Quando guardo quella foto mi rendo conto che noi esseri umani siamo il cancro di questo splendido pianeta e se non risolviamo il problema,penso che le conseguenze "almeno per noi umani" siano inevitabili.Vedi le condizioni climatiche estreme a cui stiamo arrivando.Neve in Israele,45 gradi in Australia,tornado in Italia"puglia" ma quando mai?

indopama ha detto...

pasca,
l'energia e' sempre energia, che la ricavi dal carbone o col metodo Rossi sempre energia e' che finisce da qualche parte.
cosa ci fai con l'energia? se tu avessi oggi tanta piu' energia di quella che hai cosa ci faresti nelle condizioni attuali?
prova a pensare ai milioni di fabbriche sul pianeta che costruiscono qualcosa e questo qualcosa inquina, con la tua free energy quelle fabbriche cambiano?
no, cambierebbe solo un piccolo step del processo di inquinamento ma non tutto il processo, oltretutto, con tanta piu' energia sarei portato a credere che le fabbriche esistenti comincino a produrre ancora di piu' inquinando quindi di piu'.
finirebbero presto le materie prime, ecc.....
il problema e' complesso.

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...

"Vedi le condizioni climatiche estreme a cui stiamo arrivando.Neve in Israele,45 gradi in Australia,tornado in Italia"puglia" ma quando mai? "

La maggior parte degli eventi estremi sono frutto di mofidicazioni climatiche dovute ad HHARP oppure a sistemi come il MUOS che stanno installando in Sicilia o navi in mezzo al mediterraneo che rilasciano acido solforico in atmosfera ...Se non ci si libera del cancro del nazisionismousaegetta difficilmente le cose cambiano NO ALLA NATO NA AGLI USA E GETTA NEL TERRITORIO ITALIANO .

... Who? ha detto...

della neve in Siria, ad Atene, in Medio oriente
nessuno parla...

Geo-ingegneria che ha irrorato molto bene anche i cerebri

indopama ha detto...

non solo, oggi c'e' una parte di umanita' a cui piace giocare alla guerra, a me va bene se se la menano tra loro e mi lasciano in pace ma se gli do dei giochi troppo potenti allora e' piu' facile che rompino le scatole anche a me. in questa ottica l'energia, a mio parere, deve calare e non aumentare fino a che, nella scarsita', ci porremmo la domanda: quel po' che abbiamo lo usiamo per creare o per distruggerci?
il problema di fondo e' interno all'animo umano, non di risorse esterne. se ad un bambino gli dai un bazooka, questo fa male non solo a se' stesso ma anche agli altri che gli stanno vicino.
siamo maturi sul piano delle relazioni umane? quando saremo maturi allora avremo anche l'energia necessaria per creare, fintanto ci terremo occupati anche a distruggerci tra noi, questa energia rimarra' nascosta.
non esiste differenza tra una lite tra blogs o una battaglia con le armi, si tratta sempre di uno scontro tra due parti le quali vogliono arrivare ad una vittoria annientando il nemico, e' chiara questa cosa?
al momento non stiamo collaborando per niente, ci stiamo solo raccogliendo in gruppi in attesa della battaglia finale, dove vedete la collaborazione dell'umanita' nel suo insieme?
non ci siamo ancora, le corse agli armamenti aumentano, le battaglie politiche pure, quelle sociali anche, ancora poveri contro ricchi, siamo in perenne battaglia, figuriamoci cosa salterebbe fuori se avessimo tutti a disposizione un'immensa energia per annientare l'altro....... no no, l'energia e' quella giusta per non farsi troppo male.

indopama ha detto...

quando questo blog e quello di Franchini cominceranno a collaborare allora e solo allora sara' il momento di avere qualche gioco piu' potente con cui giocare. se voi foste i miei due figli, vedendo come giocate ora al massimo vi compro dei lego.

pasca ha detto...

@ Indopama

Le ipotesi sono 2

A) Io mi spiego male
B) Tu non capisci

La fusione fredda oggi comporta le seguenti conseguenze.

1) inquinamento atmosferico "zero"
2) Guerre per il petrolio "zero"
3) Desalinizzazione di acqua di mare per irrigare i deserti e quindi fame nel mondo "ridotta di moltissimo"
4) Possiamo riscaldare,raffreddare e ricavare energia elettrica per le nostre case a costi molto ridotti rispetto ai costi attuali "scusa se e' poco"
5) Con l'energia elettrica che produciamo,possiamo ricaricare le nostre auto elettriche.
6) Moltissime altre applicazioni che ora mi sfuggono.

B)Mi dispiace.

nemo ha detto...

In qualità di nemo e di marco favaron rilancio la questione di Rossi e di Nikola Tesla.

Intravvedo una possibile spiegazione per la fusione fredda.

Ovviamente tra tutto, la cosa più fantasiosa e meno scientifica è la mia interpretazione sulla gravità quantistica.

Spero di non diventare troppo vecchio prima di scoprire le cose come stanno con la fusione fredda.

http://la-theory.blogspot.it/2013/01/gravita-quantistica-e-possibile.html

Daniele Passerini ha detto...

@indopama
"quando questo blog e quello di Franchini cominceranno a collaborare allora e solo allora sara' il momento di avere qualche gioco piu' potente con cui giocare. se voi foste i miei due figli, vedendo come giocate ora al massimo vi compro dei lego."
Grazie papà! :)
Se intendi collaborazioni tra persone che scrivono su entrambi i blog questo accade da un pezzo e senza tante sottolineature. Se intendi che credi che Franchini sia in buona fede sbagli e di grosso: il suo compito è attaccare i punti deboli solo ed esclusivamente di certe teorie e tecnologie... chiediti perché lo fa.
P.S. Sono cresciuto coi Lego, li adoravo!

bertoldo ha detto...

l'isola incriminata e minorca da cui si diffonde l'acido solforico e probabilmente ci sono anche antenne haarp.

Daniele Passerini ha detto...

@...Who?
della neve in Siria, ad Atene, in Medio oriente
nessuno parla...

Giusto.
Riporto dalla sidebar del blog:
"Hai scritto un racconto, trascritto o tradotto un'intervista, redatto un articolo che vuoi vedere pubblicata su 22passi? Vuoi segnalare un video (un documentario, un brano musicale ecc.) o un link di qualsivoglia argomento che ritieni possa essere d'interesse? Il blog è pronto ad accogliere simili contributi e grazie sin d'ora per la collaborazione."
Parlane tu invece di lamentare che nessuno ne parla, no?

Go Katto ha detto...

Alla fine non ho ben capito : sembrava quasi che si volesse dire che gli EMF non ci sono ( e quindi che e le fonti di Daniele sono superiori a quelle di Rossi stesso - impossibile!), ma adesso forse si sta dicendo:
le fonti di Daniele, pur solitamente mnolto affidabili, per la vicenda degli EMF sono temporaneamente scivolate: gli EMF ci sono, come dice Rossi, e l'intervista che stava in e-catworld non sarebbe una bufala.

Quindi l'intervista c'è? Chiedo perchè da quelle parti ho visto solo una ripresa di alcune affermazioni di Rossi su JonP, e non un 'intervista con lo stesso.

Qualcuno può fornire il link a tale intervista?

Daniele Passerini ha detto...

@indopama
Quanto alle metaforiche guerre... come in quelle vere c'è sempre chi le dichiara, accende e attacca e chi le subisce e deve difendersi: NON SAPERE DISTINGUERE NON È UN ALIBI A FARE DI TUTTA L'ERBA UN FASCIO.

indopama ha detto...

hehehe, i lego al momento vanno piu' che bene. :-) ovviamente amo i miei figli per cio' che sono, ci mancherebbe altro. quando si saranno stancati di beccarsi tra loro cominceranno a fare qualcos'altro, tutto evolve, non solo le banche dati.
allora mo' continuiamo a giocare, sto EMF c'e' o non c'e'?

tia_ ha detto...

>Quindi l'intervista c'è?


No, è il solito copia-incolla da JONP.
Ed l'articolo ritirato (quello del MIT) non è stato ritirato, era andato perso per colpa di un crash:

there was a crash, and I am working to get things back to normal. I had to restore from a backup which did not include yesterday’s post on the cold fusion course at MIT

Daniele Passerini ha detto...

@indopama
...allora mo' continuiamo a giocare, sto EMF c'e' o non c'e'?
Pure tu???
Ringrazio Julian e Alessandro Pagnini di avere già ricordato a tutti il mio commento scritto nel precedente post il 10 gennaio alle ore 10:13:
Buongiorno.
Sorry, ma ho poco tempo per stare qui in questi giorni. In breve: scelgo le mie fonti in base all'attendibilità che mi dimostrano nel corso del tempo. La fonte è attendibile, ma se per una volta avesse sbagliato pace.
Cosa ci sia dietro a questi balletti di smentite francamente non mi interessa (le cose interessanti accadono dietro le quinte e in silenzio).

Non ero stato abbastanza chiaro???
Quindi se hai voglia di giocare su questo tema fallo pure con chi vuoi (che sia interessato), ma non con me. Grazie :)

Daniele Passerini ha detto...

@tutti quelli che si stracciano le vesti in favore dei nick
Quanto a tutte le polemiche INUTILI, VUOTE, VITTIMISTICHE ecc. sull'uso del nick o meno... FATELA FINITA. E se non è chiaro quello che penso modificherò ancora il post dove sta scritto:
Naturalmente – e lo scrivo a scanso di equivoci – in questo blog non c'è alcun divieto all'uso del nick se necessità personali o motivi di riservatezza (e di ciò è giudice solo la vostra coscienza) lo rendono necessario.
Che problema vi pone questa frase se a voi va di usare un nick per firmarvi???
E fortuna che avevo messo le mani avanti con lo "a scanso di equivoci", se no che facevate? Mi denunciavate all'ONU?! per liberticidio :D
IO HO INVITO SEMPLICEMENTE CHI ENTRA QUI DENTRO A FARE QUELLO CHE LA SUA COSCIENZA GLI INDICA ESSERE GIUSTO: SE POI LA SUA COSCIENZA GLI DICE CHE È GIUSTO FARE IL TROLL, IL DISTURBATORE, IL MALEDUCATO ECC. NON MI RIGUARDA E NON MI INTERESSA, SONO AFFARI SUOI... MA NON CHIEDETEMI DI APPLAUDIRLO O DI CREDERE CHE SI STIA COSTRUENDO UN BUON KARMA. PUNTO.

... Who? ha detto...

c'è poco da dire
c'è solo da mettere in correlazione

Grecia: distacco di circa 30mila utenze/mese per quanto riguarda l'elettricità, bruciano i mobili in casa...arriva la neve.

Siria: Assad sta avendo la meglio sui falsi ribelli. La Clinton è mezza morta. Il nuovo segretario di stato non si pronuncia. La NATO vuole intervenire, la Francia scalpita...Neve come a Cervinia sui profughi per far piangere il mondo e chiedere un intervento "democratizzatore"

Medio oriente: ça va sans dire...Israele vuole costruire impianti di risalita a Gaza

O piovono bombe d'acqua
O c'è una siccità spaventosa e temperature da forno
O arrivano tifoni tropicali a latitudini improbabili (anche a NY)
O nevica nelle zone dell'est Mediterraneo


che c'è da raccontare?
si chiama guerra meteorologica...punto

Fabio Crestani ha detto...

@Fabio
sei per caso una guardia svizzera? :)
... scherzo

bertoldo ha detto...

evidentemente il muos in sicilia e un di più visto quello che fanno già ora : le nuvole camminano ma le onde haarp sono ferme ...guardate attentamente .la stessa cosa succede sulla Spagna .

bertoldo ha detto...

comme ? quindi se rifanno un'altra volta 2 metri di neve sapete di chi è la colpa ...Fuori i nazisionisti usa e getta dall'Italia

robi ha detto...

come si fa a vedere le onde haarp
sinceramente sono interessato...

bertoldo ha detto...

con oculi di vitro con capsula al min 1:03

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...

un somaro che insegna le sacre scritture ai vescovi ...il papa è una volpe e l'abate è una scimmia ... lo zoo è qui

... Who? ha detto...


@robi
le ho messe in sequenza una volta da me su FB...
foto da satellite in movimento
le nuvole scivolano
le onde HAARP, tutte perfettamente parallele come un sottile manto di zebra, restano ferme

quella volta partivano dalla Sardegna, ti ricordi?
verso il Tirreno centrale: infatti Roma era sotto un diluvio universale di proporzioni bibliche!

robi ha detto...

grazie who?
con le spiegazioni di Bertoldo non ho capito nulla (sono sicuramente ignorante)
sono interessato perchè per il mio lavoro seguo l evoluzione del tempo.Ti dirò che ho visto cose incredibili (perso fiducia dei miei operai nel pronosticare il tempo)

ciao

bertoldo ha detto...

no sono io che sono criptico ...intanto a niscemi ... e nulla compare nei video rai pubblici , che merdacce .

sandro75k ha detto...

fatemi capire, queste "onde" Haarp si vedono anche dal satellite?

robi ha detto...

attendo anch io una risposta

grazie

... Who? ha detto...

uragano Sandy (modificato da me con le frecce)

http://imageshack.us/photo/my-images/17/haarp.jpg/

... Who? ha detto...

quelle posizioni "d'onda", in quelle precise tangenti, servono a dare lo spin alla massa perturbata, che comincia a ruotare velocemente e si accresce, con, in aggiunta, anche la differenza termica che ne accresce il potere distruttivo

Paul ha detto...

Cioè, gli americani hanno usato l'Haarp sull'uragano Sandy per portare la rovina in casa loro?

ulixes ha detto...

"Cioè, gli americani hanno usato l'Haarp sull'uragano Sandy per portare la rovina in casa loro?"

La domanda potrebbe non essere corretta.
Se l'Haarp è gestito da persone di nazionalità americana, non è detto che esse rispondano, nella pratica, ad autorità ufficiali americane che abbiano interessi americani.

robi ha detto...

Paul
han fatto ben di peggio..
comunque who? non capisco
ho visto delle deviazioni (quasi impossibili)di un fronte forte incisivo a livello tutte alpi dividersi (quasi tornare indietro)e spezzarsi.
è più di 3 anni che seguo mediosat ma non c è coerenza...
una eventuale manipolazione sul tempo ,per me spiegherebbe tutto

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
sandro75k ha detto...

Speriamo che Coriolis e Torricelli non si rivoltino nella tomba.....

robi ha detto...

75k
lascia perder i morti
a tirar fuori chi non parla hai sempre ragione
caratteristico di chi si vuol far grande ..

sandro75k ha detto...

@robi

ti chiedo scusa se ho dato questa brutta impressione.
Ho già detto più volte che non credo ai terremoti artificiali e le immagini che ho visto hanno rafforzaro questa convinzione.

robi ha detto...

Sandro75k
io non so se esiste haarp o i terremoti artificiali
so ,perchè seguo giornalmente l evolversi del tempo da più di 3 anni che per quanto segui una traiettoria di una perturbazione non potrai mai sapere che fine farà
A volte sembra proprio che sia guidata..

ciao

robi ha detto...

specifico
ho seguito perturbazioni fare uno scarto di 90 gradi all improvviso
questo è il mio dilemma

Paul ha detto...

"... il battito d'ali di una farfalla può creare tempeste dall'altra parte del globo..."

E' un paradosso, ma è probabile che nei supercervelloni delle previsioni del tempo non siano state introdotte le "farfalle" come variabili perturbanti e/o scatenanti???

... Who? ha detto...

sui terremoti sei stato già smentito, Sandro...

Trivellazioni e storage di gas sotterranei sono uno dei metodi, non il solo.
(vedi Tzunami in Giappone)

Ci sono class actions di intere cittadinanze in America per fermare le attività di perforazione, supportate da studiosi che confermano la correlazione.
Più passa il tempo e più si fanno insistenti e circostanziate.

Questione di pazienza...
(non usare il verbo "credere"....io non lo uso mai)

... Who? ha detto...

Pechino e Shangai
all'improvviso, densità di 700 micro gr per metro cubo d'aria in polveri sottili
il limite delle centraline è 100
la misura media è 40 (e già non si respira)

la municipalità delle due metropoli ordina ai cittadini di chiudersi in casa e tenere chiuse le finestre
Il sole è oscurato in pieno giorno.

Polveri sottili.....

... Who? ha detto...

Per specificare
Gli "americani" non sono tutti "americani" come li intendiamo NOI

... Who? ha detto...

l'ultima...

singolare che proprio in questi giorni esca fuori la notizia che il CERN si applica a questa OSCURA forma di ENERGIA...
non trovate?

niente niente la chiavetta USB è stata spedita direttamente da Bruxelles a Ginevra, senza passare dalla HOME?

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=zyCwbkDzYK4

sandro75k ha detto...

...Who?

Qui dobbiamo intenderci su parecchie questioni. Se per terremoto intendiamo anche una scorreggia allora confermo che possono essere anche artificiali... Se intendiamo le forze che plasmano la Terra, muovono le placche, formano gli oceani, creaano (eventualmente gli tsunami) direi proprio di no... al massimo posso immaginare qualche piccolo fenomeno locale tipo "bradisimo" ma non di più...
Solo per curiosità,chi mi avrebbe smentito?

... Who? ha detto...

http://www.bloomberg.com/news/2012-04-12/earthquake-outbreak-in-central-u-s-tied-to-drilling-wastewater.html

mario massa ha detto...

@Daniele22
“Se intendi che credi che Franchini sia in buona fede sbagli e di grosso: il suo compito è attaccare i punti deboli solo ed esclusivamente di certe teorie e tecnologie... chiediti perché lo fa."

Dimmi perchè lo farebbe.

Ricordi l’incontro a Pisa a maggio 2012? Allora ti sei fatto fotografare di fianco a Franchini insieme a Celani e Roy Virgilio, tutti sorridenti come vecchi amici (con idee molto diverse, questo è certo).

Tu abusi spesso del termine “in malafede” (lo hai usato a lungo anche con me, non so adesso cosa pensi, ma spero tu abbia cambiato idea. Io non l’ho mai pensato nei tuoi riguardi).

Cosa intendi esattamente con “Franchini non è in buona fede”? Io con gente in malafede non mi mescolo e non mi faccio fotografare. Cosa è cambiato in questi ultimi mesi?

A mio parere Franchini è certo al 100% che LENR, piezonucleare, ecc. non esistono e si comporta di conseguenza. Cercare di fermare ricerche che hai la certezza essere false non si chiama malafede. Critica ferocemente chi lavora in quei campi, ma sempre con riferimento a ben precisi comportamenti, non per il solo fatto che ci lavorino: anche lui 20 anni fa ci ha lavorato.

sandro75k ha detto...

who..?

anche l'articolo che hai postato parla di piccoli terremoti, un po' quello che cercavo di spiegare io...

AC/DC ha detto...

@Mario Massa
Condivido le tue perplessita' e personalmente sono molto deluso dalla deriva complottista di Daniele. Non penso assolutamente che Daniele sia in malafede ma non lo penso nemmeno di Franchini.

Quello che proprio non mi piace e' l'idea che si vuol far passare che se le LENR o il piezo tardano a decollare sia colpa degli scettici.

Se Rossi ha quello che dice o se i piezo hanno quello che dicono non c'e' Franchini che tenga, basta che mostrino chiaramente le loro carte.

Se invece qualcuno pensa che le sgangherate dimostrazioni proposte fino a questo momento siano gia' sufficienti allora non e' nemmeno il caso di discutere.

MISTERO ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Go Katto ha detto...

Questa è la tua idea malsana, dettata forse da una sindrome o sei uno scemo che se ne va sbattendo la porta ma poi si ravvede e senza chiedere scusa ritorna sui suoi passi e cerca di raccontarla.
Lo scettico non si comporta come le "persone" di cui si discute, torna tra loro che qui lasci solo tanfo e puzza.


Aspetta, com'era il titolo di questo post? Bon - ton? Ecco, diciamo che io sono sinceramente affascinato dal tuo "bon ton", al punto che mi piacerebbe sentire Costantini in merito. Qualcosa mi dice che potrebbe trovare nuovi argomenti a favore della moderazione...


piero41 ha detto...

@M.Massa
“ma se non è così non mi resterebbe che pensare che anche Daniele fa parte di chi non ammette mai di sbagliare per non dover chiedere scusa, e sarebbe una delusione.”
Lui ed altri hanno un po’ risposto, forse era partito un po’ troppo sparato col mob. ma comunque dovresti capire che nella sua posizione di Blogger e responsabile di tante notizie non gli si può chieder di perder tranquillamente la faccia di fronte a tanti ragazzacci bene o male nomati!… Ma comunque,dai, dopo che con la tua posizione di scettico puro di fatto gli hai negato ogni credibilità a quel che ha visto, udito direttamente o da testimoni che stai ora a sottilizzar su queste sciocchezze ,ormai in fondo il tuo giudizio su lui lo hai espresso, non credi?

”Se cercavi da me una opinione scientifica sul fenomeno ti risponderò così: se dovessi sbagliarmi completamente e l’E-CAT funziona “ sbagliato completamente… un po’ forte l’espressione , mi sembra che tempo fa partivamo da una posizione di base comune: finchè l’osservatore “terzo” non aprirà all’osservazione la cappetta di piombo del gattino, beh sino ad allora non abbiamo indicazioni scientifiche precise sull’esistenza del fenomeno. Possiamo crearci solo ipotesi, aspettative, credenze, quindi mi sembra i tuoi non sono dei veri sbagli: ma ipotesi, speranze illusioni…più o meno deluse.
Comunque tornando all’eventuale fenomeno delle onde elettromagnetiche in uscita mi sarebbe interessato conoscere se potesse esser vero il fenomeno elettrico ipotizzato da Nevanlinna e poi da Barbagianni cioè che Rossi ponesse sempre in ingresso energia nell’e-cat per riottenerne in quantità maggiore in uscita grazie a qualche fenomeno di tipo Venturi. Esiste allo stato attuale una tale possibilità? Può essser riottenuta direttamente energia elettrica sfruttabile? Dopo il liceo non ho approfondito più il campo!! E ormai…

sandro75k ha detto...

@Mario massa

"A mio parere Franchini è certo al 100% che LENR, piezonucleare, ecc. non esistono e si comporta di conseguenza"

Mario, anche qui dobbimao specificare ed essere più attenti perchè che esistano forme di LENR è certo, dato che tutti hanno accettato la fusione muonica !!! . Non credi?http://www.treccani.it/enciclopedia/fusione-fredda_(Enciclopedia-Italiana)/#confinamentomuonico-1
Il vero tema è se qualcuno riesca/stia riuscendo a sfruttare qualche fenomeno LENR ed essere anche efficiente.
Se esiste un modo per vincere la repulsione coulombaina, allora è molto probabile che ne esistano tanti ma che purtroppo ci sfuggono. Io posso convenire che chi se ne stia occupando non sia riuscito ancora a dimostrare nulla in modo convincente ed universalmente riconosciuto ma ritengo che cercare di fermare e/o di deridere questo genere di ricerche sia pericoloso...

piero41 ha detto...

@Who & Co.
E’ divertente ogni tanto dare qualche occhiata (poche) all’interminabile elenco di disgrazie e cataclismi di origine umana, mahh!! Non sono più di moda spiriti e tavolini altrimenti… Comunque quel fisico russo, buono anche lui!!, suggeriva di stare alla larga da tali pensieri e pensatori un po’ ossessivi, le linee di vita di costoro alla fine rischiano di svilupparsi in tali ambiti disgraziati… I napoletani in fondo l’avevano intuito quando giravano alla larga dagli ometti neri, occhiali neri ecc.. Chiuso lì..
Una cosa almeno dei tuoi interventi mi diverte….Bersani & Co avrebbero intestati un miliarduccio regalato da noi contribuenti…. Ma va la!! E magari tutto investito in immobili in tutta Italia e magari poi non ci pagan nemmeno l’IMU!! Certo sono un po’ ridotti male….. le chiaman Case del Popolo…. Ma che vanno a inventarsi!! Siamo proprio alla pari coi famosi tggì ehh!! Anche Grillo che s’era fatto un film sulla fine di Renzi toccando..!! Ma va!!

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Ti ho censurato mi dispiace, ma ha ragione GO KATTO... ti ripubblico qui eliminando la frase che non andava scritta.

MISTERO ha lasciato un nuovo commento sul post "Bon ton blog?" il 14 gennaio 2013 alle ore 01:21

@Mario Massa
Cercare di fermare ricerche che hai la certezza essere false non si chiama malafede

Dipende come lo fai, non prendiamoci per il culo e fino a prova contraria qui l'unico che può assumere il suffisso para- sono io, sia come nik sia come militare..:-)

@AC/DC
Quello che proprio non mi piace e' l'idea che si vuol far passare che se le LENR o il piezo tardano a decollare sia colpa degli scettici

Questa è la tua idea malsana, dettata forse da una sindrome o sei uno scemo che se ne va sbattendo la porta ma poi si ravvede e senza chiedere scusa ritorna sui suoi passi e cerca di raccontarla.
Lo scettico non si comporta come le "persone" di cui si discute.

Daniele Passerini ha detto...

@@Daniele22
"Dimmi perchè lo farebbe."
Mi hanno risposto parecchie persone che lo conoscono da 20 e più anni... nell'ambiente la risposta si conosce bene.

Ricordi l’incontro a Pisa a maggio 2012? Allora ti sei fatto fotografare di fianco a Franchini insieme a Celani e Roy Virgilio, tutti sorridenti come vecchi amici (con idee molto diverse, questo è certo). Cosa intendi esattamente con “Franchini non è in buona fede”? Io con gente in malafede non mi mescolo e non mi faccio fotografare. Cosa è cambiato in questi ultimi mesi?
Quante volte mi hai visto scrivere sul sito di Franchini e mescolarmi a lui? Hai visto il film Changeling di Clint Eastwood? Hai presente la foto scattata alla stazione? ;)
C'è da dire che in quel momento pensavo che Franchini potesse essere un uomo d'onore... invitai anche la moglie a tenerlo lontano dal web e lei sospirò... quello che tu non vuoi capire è che non c'è nulla di sano in quello che lui continua a fare. È veramente il soldato giapponese che continua a combattere la guerra anche dopo che la guerra è finita e nessuno glielo ordina più...
Non è in buona fede perché ignora sistematicamente tutte le evidenze a favore delle LENR e amplifica all'infinito i punti di debolezza. Da chi accusa gli altri di fare cherry picking è più che paradossale.

A mio parere Franchini è certo al 100% che LENR, piezonucleare, ecc. non esistono e si comporta di conseguenza. Cercare di fermare ricerche che hai la certezza essere false non si chiama malafede.
Chissà perché mi fido molto più dei tanti (veramente tanti ormai) ricercatori LENR che sono certi al 100% di quello che misurano... cercare di fermare le loro ricerche è CRIMINALE.

@tutti
Per favore non assillatemi di domande... non ho veramente tempo di stare su internet questi giorni e quando me lo trovo preferisco scrivere post che scrivere commenti, in tutta sincerità. Mi sembra di utilizzare molto meglio il mio tempo.

indopama ha detto...

@mario massa e daniele

viisto che le certezze nei due sensi non esistono, magari uno potrebbe anche dire: mi astengo da ogni giudizio perche' le prove per capire se le lenr funzionano o meno ancora non ci sono. non e' necessario prendere sempre una posizione, a volte si puo' anche rimanere neutrali.
quando vedremo qualcosa che chiaramente funziona allora diremo ok funziona, al momento siccome non si puo' nemmeno essere certi al 100% che non funzioni si congela il giudizio. no?
Franchini e chi commenta nel suo blog mi sembra abbiano analizzato abbastanza bene alcuni punti oscuri ma, nonostante questo, anche dalla loro analisi non si puo' essere certi che gli accrocchi non funzionino. la certezza non c'e' ancora da nessuna parte, che senso ha fare finta che ci sia? si rientra in un atto di fede che come tale puo' essere esteso a qualsiasi cosa.
al momento siamo a livello di passatempo, la discussione non serve a chiarire la fisica, al massimo a chiarire i comportamenti delle persone, il lato umano di chi partecipa al dibattito. voi cosa dite?

bertoldo ha detto...

Paul ha detto...

"... il battito d'ali di una farfalla può creare tempeste dall'altra parte del globo..."

E' un paradosso, ma è probabile che nei supercervelloni delle previsioni del tempo non siano state introdotte le "farfalle" come variabili perturbanti e/o scatenanti???

il problema è che sono farfalle con qualche megawatt di potenza concentrato localmente ...

indopama ha detto...

siccome non mi conoscete ancora e magari fa piacere sapere con chi si sta parlando, io progetto queste cose qui, per esempio:
www.youtube.com/watch?v=VXKxvjwAyDk
http://www.ima-pharma.com/Product/EN/Products-F575/Primary_Packaging-S660/Blister_%26_Tray_Packaging-T661/Production_speed%3a_up_to_1%2c300_blisters%2fmin-Q664/Integrated_blister_and_cartoning_machine___C80HS_A96-M115.html

sandro75k ha detto...

@Indopama

davvero complimenti! :)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Indopama
"viisto che le certezze nei due sensi non esistono, magari uno potrebbe anche dire: mi astengo da ogni giudizio perche' le prove per capire se le lenr funzionano o meno ancora non ci sono.."

Bravo!!!
Confesso di non essere propriamente neutrale, ma cerco sempre di distinguere tra quelle che sono le mie sensazioni e le mie speranze e quello che c'è di provato. Così ho un orientamento ma non una fede assoluta. Pare che in molti, invece, ritengano di avere in mano la verità e questo un po' fa paura.

sandro75k ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
sandro75k ha detto...

@Indopama

il cartoncino della bustina del tè non è possibile farla tipo linguetta per farla poggiare sul bordo della tazza? A me finisce sempre dentro e poi devo affondarci la mano per raccoglierla...

AC/DC ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
sandro75k ha detto...

@indopama

...stavo scherzando... c'è un clima pesante, non si mai! :)

AC/DC ha detto...

@Mistero
bravo, bravo insulta pure... ma ti credi veramente migliore di quelli contro cui combatti?

Spiegami perchè dovremmo credere a te, che andavi a braccetto con i piezo, e non ad Ocasapiens? ah giusto lei è pagata da Areva... peccatto che la cosa non sia assolutamente dimostrata, mentre i tuoi legami con i piezo sono alla luce del sole.

... Who? ha detto...

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=srxcacbeB4s

maledetti nei secoli dei secoli

indopama ha detto...

"Confesso di non essere propriamente neutrale, ma cerco sempre di distinguere tra quelle che sono le mie sensazioni e le mie speranze e quello che c'è di provato. Così ho un orientamento ma non una fede assoluta. Pare che in molti, invece, ritengano di avere in mano la verità e questo un po' fa paura."

dal mio punto di vista, il dibattito sui vari accrocchi non serve tanto per capire se funzionano oppure no ma serve a testare la relazione tra di noi.
parliamoci chiaro, non abbiamo bisogno di ancora piu' energia per creare ancora piu' ciarpame (incluse le mie macchine). mai come ora siamo circondati da tanto ciarpame, bene siamo molto piu' felici di prima? la felicita' passa dal ciarpame a me?
alla fine poi il discorso cade sempre qui, sul tema umano. anche i commenti servono in qualche modo a soddisfare una parte di noi stessi.
io magari spenderei un po' piu' di tempo ad analizzare (in modo personale, non e' necessario farlo con gli altri) questa questione. perche' sto facendo quello che sto facendo? ed e' veramente quello che desidero fare o sono come trascinato dagli eventi? riesco ad essere me stesso o sto recitando una parte?
punto
:-)

mario massa ha detto...

All’ultima mia domanda su Franchini Daniele aveva risposto:
“Mi hanno risposto parecchie persone che lo conoscono da 20 e più anni... nell'ambiente la risposta si conosce bene.”

Dal momento che pare io sia l’unico a non saperlo, ringrazio in anticipo chi mi metterà in chiaro la risposta.

mario massa ha detto...

@Sandro75
“Mario, anche qui dobbimao specificare ed essere più attenti perchè che esistano forme di LENR è certo, dato che tutti hanno accettato la fusione muonica !!!”

Hai ragione Sandro. La catalizzazione muonica è una realtà e non va contro nessuna legge nota tant’è vero che fu teorizzata più di 50 anni fa. Essa, come la fusione calda ha solo problemi tecnologici. Come quella calda emette gamma ad alta energia. Stiamo parlando di reattori delle dimensioni e con i problemi di quelli caldi. Se si dovrà definitivamente constatare che è impossibile raggiungere l’autosostentamento c’è chi pensava ad utilizzarla comunque in combinazione con un reattore sottocritico al torio al posto del semplice acceleratore normalmente previsto (un po’ più complicato dell’E-CAT).

Tutta un’altra storia quindi rispetto alle LENR di cui si parla normalmente (e a cui mi riferivo io), che non emettono gamma né neutroni e si possono realizzare sulla scrivania. Oppure che avvengono in piselli e galline.

mario massa ha detto...

@Piero41
“ sbagliato completamente… un po’ forte l’espressione , mi sembra che tempo fa partivamo da una posizione di base comune: finchè l’osservatore “terzo” non aprirà all’osservazione la cappetta di piombo del gattino, beh sino ad allora non abbiamo indicazioni scientifiche precise sull’esistenza del fenomeno”

Sai che mantengo un 1% di probabilità che il gatto funzioni, ma è evidente che se si verificasse ne resterei fortemente stupito (positivamente) e dovrei ammettere di essermi completamente sbagliato nel giudicare la storia sulla base di ciò che ci hanno fatto vedere.

sandro75k ha detto...

@Mario Massa

Io mi chiedevo se esiste il modo di aggirare la repulsione coulombiana senza dovere fornire energia per raggiungere temperature da fusione calda ...ed evidentemente c'è almeno un modo.
Per quanto riguarda le emissioni, una volta scrissi qui denttro che non avevo mai visto un tacchino che non facesse le feci... fino a qui ci arrivo. Vogliamo "menare" a quei ricercatori che pubblicano dati imbarazzanti? Mi va bene! Non mi va bene che si voglia affossare un certo tipo di ricerca additandola come obsoleta o infruttuosa e se uno avesse un minimo di coscienza si proporrebbe di dare una mano (come hai fatto tu) e dall'altra parte si chiederebbe aiuto...

sandro75k ha detto...

...i miei commenti sui tacchini di qualche tempo fa.... http://22passi.blogspot.it/2012/08/diagramma-di-ragone.html

sandro75k ha detto...

@gdmster

Sbaglio o qualche volta avevi parlato di altri metodi per superare la repulsione coulombiana? C'entravano i superconduttori? Può essere sfruttata la cosa, alemno in linea teorica, per la FF?
Ci sarebbe anche la teoria del "confinamento bosonico" di Favaron...

nemo ha detto...

Giá.. É saltata fuori come sotto prodotto dell'idea che mi son fatto sulla gravità quantistica... :-)

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails