BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

lunedì 17 dicembre 2012

Keshe: tante parole, nessun fatto.
(post di Luciano Saporito)

“Kehe, Keshe e poi ancora Keshe”!
Talent Gold, 2012

Tre conferenze di Keshe, a Montichiari
(16 e 16 Dicembre 2012)

di: Luciano Saporito

Keshe Tiene in Mano un Suo piccolo reattore che sarebbe
in grado di sollevare migliaia di chili (foto di L. S.).

C'ero anch'io a Montichiari! Al “Talent Gold” 2012, e sono rientrato solo da pochi minuti a casa.

Il “Talent Gold 2012” ha premiato e ospitato Keshe, e in due giorni sono state ben tre le "conferenze" che Keshe ha tenuto a Montichiari nell’ambito della manifestazione “Talent Gold” 2012 (si pagava 30,00 euro!).

Premetto di non essere stato mai prevenuto nei confronti della “Tecnologia Keshe”, per quanto poco se ne sapesse, ma di cui ormai si dibatte molto (in astratto) soprattutto in rete. Anzi direi che mi piacerebbe che questa sua tecnologia fosse davvero concreta e reale e in grado di offrire tutto ciò che di bello e di buono lo stesso Keshe dichiara di continuo come possibile con il suo utilizzo.

Sono stato presente a tutti e tre gli eventi di cui Keshe è stato il protagonista. Ho fatto fatica a rimanere, credetemi, malgrado i tanti elementi teatrali e pittoreschi offerti, ma mi dicevo: "prima o poi vedremo qualcosa d' interessante…". Lo speravo, ma purtroppo non è stato così, almeno per quanto mi riguarda!

Si è trattato certamente dell'esposizione di un catalogo ricco di "belle parole e di buoni propositi", ma di scientifico c'è stato proprio poco, dal mio punto di vista, nelle sue ben tre conferenze tenutesi in 48 ore (non voglio essere cattivo e dire che non ci sia stato proprio niente di interessante! ma altri tra i presenti lo hanno detto…). Detto questo aggiungo che Keshe come persona sembra molto gentile, generosa e anche amabile (Keshe ha anche raccolto la mia giacca a vento che nel fare foto mi era caduta sul pavimento…).

Tra l’altro Keshe dichiara di avere già donato la sua tecnologia “spaziale” a quattro Paesi e tra questi anche all’Italia. Purtroppo questi Paesi al momento tacciono sulla cosa?! E non ci è dato di sapere se a livello ufficiale la tecnologia Keshe sia stata validata e la si intenda adottare.

Per “scientifico” intendo qualcosa di riconducibile al noto “metodo sperimentale”, introdotto da Galileo Galilei, al quale sarebbe sempre bene rapportarsi come ad un faro acceso nella notte, nel fare vera Scienza. Quindi dati oggettivi, formule, numeri, ripetibilità degli esperimenti, sono necessari.

Dito del piede amputato per cancrena.
Invece abbiamo visto proiettati su uno schermo brevi e "suggestivi" filmati, simulanti droni catturati in cielo, e anche alcune immagini molto realistiche e anche molto "sensazionali", di dita dei piedi amputate a seguito di cancrena, e poi ricomparse?! (ma non è possibile essere neanche certi della loro veridicità documentale purtroppo...). E allora?

Inoltre Keshe ha anche manipolato, (in alcuni casi indossando teatralmente anche guanti in plastica bianchi da “chirurgo”), alcuni piccoli "dispositivi scientifici", di sua realizzazione (o erano solo gadget?), la cui funzione e il cui funzionamento francamente non mi è stata affatto chiarita, (se non con parole e spiegazioni dello stesso Keshe del tutto soggettive, colorite per non dire anche piuttosto approssimative a voler vedere). Tra questi ha mostrato anche un piccolo reattore, che stava tra le sue mani, che a suo dire sarebbe in grado di sollevare diverse migliaia di chili?!

Un momento di dibattito spontaneo e vivace,
anche con gli organizzatori.
Tralascio di raccontare il disappunto e la quasi ribellione di molti (di persone dalla mente aperta e dallo spirito critico) trattenutesi spontaneamente alla fine della conferenza di Keshe della sera del primo giorno, fino a tarda ora, per come Keshe ha condotto la conferenza stessa e per la lamentata mancanza di rigore scientifico di Keshe ecc. Mi sembrava di essere ritornato a quel bellissimo spirito assembleare giovanile del ’68… (credo che tutto sia stato documentato anche con riprese video, ecc). Devo dire che solo per questa circostanza, ovvero per il dopo conferenza e il dibattito non ufficiale che c’è stato in quel contesto, è valsa la pena di andare fino a Montichiari! Un esempio di agorà scientifica da emulare sempre.

Saranno altri più bravi di me nello scrivere a fare la cronaca esatta di quanto è stato detto in quella circostanza. E tra questi sicuramente il bravo Tom Bosco di Nexus, e anche il puntuale ed informato "Mistero", che era presente in sala! (anch’egli piuttosto insoddisfatto e innervosito per come erano andate le cose, fino a quel momento, nell’ambito della conferenza Ufficiale di Keshe).

Ma finalmente siamo arrivati al momento clou, della fine della terza conferenza, (del secondo giorno), in cui è stato presentato in pompa magna un'ingegnere italiano (è stato presentato come ingegnere, ma che in effetti è un perito elettronico; senza nulla togliere ai periti elettronici, ma solo per la precisione!) che a detta di Keshe avrebbe già realizzato il suo reattore (Keshe): "Gravitazionale/Magnetico/al Plasma” ecc. (ma in questo caso il “Plama” di cui si parla è gas ionizzato o qualcosa d’ altro?)

Ero contento! Finalmente avremmo visto qualcosa di "concreto"! Ma in realtà in cosa è consistita questa presunta realizzazione del “Reattore Keshe” da parte del presunto ingegnere italiano? Così enfaticamente presentata e propagandata, facendo addirittura accomodare la persona (il presunto e timido “ingegnere italiano”) allo stesso tavolo d'onore di Keshe, e invitato da Keshe in persona?

Sono stati mostrati dal palco dei suoi fogli di carta, con dei disegni tecnici! Si è semplicemente trattato di un'elaborazione grafica (solo sulla carta quindi) da parte dell‘ingegnere italiano di uno schema grafico originale (e anche questo solo sulla carta) il cui autore è lo stesso Keshe, reperibile in rete, che allo stato attuale è solo un disegno, un progetto (teorico?) e niente di più!

Non si tratta quindi un prototipo reale, fisico, costruito del reattore Keshe! Non è qualcosa di funzionante, di analizzabile, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo; e nessuno sa se in effetti potrebbe mai funzionare ecc.

Che dire ancora? Parole Keshe ne ha dette tante e anche belle e suggestive: “Con questa nuova tecnologia spaziale avremo un Mondo migliore; i motori non avranno più bisogno di benzina per funzionare; i viaggi spaziali saranno facili; le malattie saranno facilmente curabili; le scorie nucleari e i rifiuti di tutti i tipi saranno eliminati ecc.”

Anche se personalmente ritengo che un progresso scientifico che non sia anche accompagnato da un’evoluzione spirituale e mentale, di per sé non migliori la vita dell’Uomo....

Ma fatti concreti e "scientifici" ce ne sono stati offerti da Keshe? Dal mio punto di vista davvero pochi... Certo quello di cui parla Keshe, il suo “reattore”, si configura come una sorta di avvincente “Teoria del Tutto"... Ma è solo una teoria?! O c’è dell’altro? Ci sono veramente le applicazioni meravigliose di cui lui parla? (il reattore Keshe). C’è qualcuno che li ha visti in funzione? Che ne ha potuto apprezzare le qualità oggettive e i vantaggi pratici?

Per concludere, con queste poche righe scritte di getto e da stanco, dirò soltanto che Keshe ha dichiarato che sul forum presente sul sito della Fondazione Keshe "Tutto sarà rivelato e divulgato" e tutti noi, con pochi dollari, potremo partire con le nostre sperimentazioni sulle tecnologie Keshe (anche sul reattore al plasma?!) ecc.

Come si dice: "Se sono rose fioriranno", ma al momento i boccioli io francamente non li ho ancora visti !

Voglio essere molto positivo e fare gli auguri a Keshe! Auguri anche tutti noi, per un Mondo davvero migliore, in cui l’energia tra l’altro, sia davvero libera e anche pulita! Ricordando che anche Nikola Tesla ci aveva prospettato questa possibilità concreta, ma nel suo caso gli apparati erano “palpabili”, osservabili in loco, e producevano fenomeni energetici reali e utilizzabili.

 
© 2012 Luciano Saporito

L’ articolo può essere pubblicato in toto o in parte solo previa autorizzazione scritta dell’autore.

92 : commenti:

comRED ha detto...

Il mistero ...continua.

bertoldo ha detto...

ma quale mistero ...e il copyright finale dell'articolo ? solo per quello non l'avrei mai pubblicato e il resto poi il nulla assoluto come gli altri articoli su questo tizio .Se vuole regalare qualcosa mette in rete questa roba e senza farla pagare , almeno 4 risate aumenteranno la gioa della gente che leggerà...

... ha detto...

Ma il copyright a che serve?
Ossia, di solito copre e tutela i diritti di un'opera dell'ingegno...

Ma in questo articolo, che diritti ci sono da coprire?
Ossia, che c'ha detto che non sapevamo già?

... ha detto...

a questo punto mi viene da chiederle, dottor Saporito

ma quando si è reso promotore di un appello rivolto al Governo italiano e al ministro Passera, nella fattispecie, cosa aveva DI REALE e FUNZIONANTE in mano da poter sottoporre al vaglio dei nostri illuminati Governanti?

Era diversa la cosa per Rossi?

http://alessandrosicurocomunication.wordpress.com/2012/10/16/fusione-fredda-tecnologia-e-cat-la-lettera-di-rossi-al-governo/

questione di simpatie "a pelle"?

Fabio82 ha detto...

@...
Guarda stavo aspettando questo commento!
Keshe è un pataccaro perchè promette una tecnlogia senza dare prove = Rossi è un pataccaro perchè i report delle terze parti non ci sono ancora.
Poco conta che Keshe paventi una tecnologia basata su reattori plasma - magneto - materia oscura - sti cazzi e Rossi abbia alle spalle le Lenr. Facciamo di tutta l'erba un fascio e avanti così!
Anche se non si hanno le tanto agognate prove, la posta in gioco è così alta che occorre stare su con le orecchie anche a livello istituzionale! Il resto è rimandato al buon senso.


... ha detto...

concordo!

Tanto tra un po' si gioca a carte scoperte e spariscono i bussolotti!

Fabio82 ha detto...

non vedo l'ora!

... ha detto...

ho una serie di commenti di persone presenti all'evento
li posto qui

MAGRAVS: FUTURO O FANTASCIENZA ?
(Keshe e L’esercito pacifico degli scienziati illuminati)
articolo scritto da #685
1_INTRO…
Il 2012 è un anno simbolicamente importante, il cui fascino lascerà un alone nei ricordi di molti di noi e lungo il corso della storia futura. Questo anno è storicamente la fine di un’epoca, incominciata verosimilmente con le civiltà mesopotamiche, circa 5600 anni fa. Per qualcuno rappresenta un forte cambiamento, un salto quantico, la fine del kaliuga, l’evoluzione dell’umanità verso una nuova, più ampia e più profonda conoscenza e consapevolezza di sé, unita ad un senso d’appartenenza e d’amore totale e incondizionato verso la vita nell’universo. Molte delle persone che in questi anni hanno creduto nella possibilità che tutto questo potesse essere reale, hanno praticamente gridato al miracolo quando, pochi mesi fa, su internet è iniziata a circolare la voce che un ingegnere iraniano avesse inventato un reattore, in grado di creare e modificare la materia, attraverso il quale sarebbe stato finalmente possibile usufruire di energia totalmente pulita e illimitata. Il nome dell’ingegnere è M.T. Keshe e, in pochissimo tempo, questo nome diventa sinonimo di speranza per molti, quando si viene a sapere che, lanciando una sorta di ultimatum, dalla sede della sua fondazione in Belgio, regala a diversi paesi del mondo i progetti e le istruzioni per l’utilizzo della sua tecnologia a beneficio dell’umanità. Anche se purtroppo i media ufficiali hanno dato pochissima visibilità alla notizia, il mondo della scienza si è diviso e bloggers di ogni parte del mondo si sono attivati, facendo circolare informazioni che sono state necessarie a scaturire l’interesse di numerose persone che, a loro volta, hanno cercato di esercitare pressioni nei confronti di rappresentanti dei propri governi, affinché prendessero seriamente in considerazione, l’idea di visionare ed utilizzare quest’invenzione così rivoluzionaria. In Italia, la Fondazione Zanetto, che da qualche hanno ha istituito il premio “talent gold” (insieme al progetto “arcipelago one” – isole del risveglio), si è subito interessata alla vicenda, ed ha voluto premiare ed invitare M.T.Keshe. Così, grazie a quest’occasione, dopo essere già stato a Firenze nel mese di novembre, Keshe è ritornato in Italia, per incontrare il 15-16-17 dicembre a Montichiari (BS), Padova e Bologna, alcuni rappresentanti delle istituzioni, della stampa, della scienza, della medicina e, in genere, il popolo.

... ha detto...

2_RADIO FUJIKO…
L’atmosfera che si respira è quella della grande attesa già dalle prime ore del pomeriggio, quando nel centro fieristico che ospita l’evento, iniziano lentamente ad affluire intorno alle 300 persone, provenienti prevalentemente dal centro-nord Italia. Il prezzo per la conferenza pubblica serale è di 30 euro a persona. Prima però è il turno della conferenza stampa, per la quale siamo riusciti a farci accreditare come collaboratori di Radio Fujiko. Gli altri accreditati presenti sono alcuni giornalisti e cameraman di emittenti locali lombarde, preparatissimi redattori e collaboratori dell’interessante Nexus (www.nexusedizioni.it) , giornalisti indipendenti, bloggers e ricercatori per un totale di una trentina di persone. Keshe entra in sala scortato dalla security, accompagnato da due membri del suo staff, un traduttore simultaneo e alcuni componenti della sua famiglia, tra cui sua moglie e suo figlio. Sembra una persona molto calma e sicura, alto, robusto e con un espressione seria e rilassata. Quando inizia a parlare, sembra voler trasmettere ai suoi interlocutori molta fiducia e speranza, facendo un discorso introduttivo carico di visioni positive del futuro, usando la pace come argomento fulcro. Ci spiega che la Keshe Foundation è un’agenzia spaziale e che quindi la tecnologia che propone è pensata e rivolta soprattutto ai viaggi nello spazio, per migliorare le condizioni degli astronauti, ma afferma che le sue implicazioni nella vita di tutti i giorni, cambieranno la struttura sociale del pianeta. Praticamente, in parole povere, il reattore non sarebbe altro che una miniatura di pochi centimetri delle condizioni interne del nostro pianeta, di cui Keshe pensa di avere scoperto che nel plasma al suo interno, materia, anti-materia e materia oscura, siano racchiuse da un campo magnetico, che sarebbe l’atmosfera. Questo reattore, nelle varie versioni in cui i vari stati lo potranno costruire, sarebbe in grado di fare verosimilmente qualsiasi cosa che possiamo immaginarci, con un costo di produzione irrisorio. Keshe, facendo l’esempio dell’Ilva di Taranto, ci dice che potrebbe risolvere ovunque e con semplicità il problema dell’inquinamento, riconvertendo le microparticelle dannose alla nostra salute.
Per ora il primo e unico stato che ha accettato di partire con la sperimentazione è la Sierra Leone, dove lui è stato da poco a parlare, incontrando professori e studenti. Il suo scopo è quello di usare la tecnologia per il bene dell’umanità e dichiara obsolete le conoscenze e le attrezzature militari odierne, puntando molto sulla forza della conoscenza libera, usando internet come metodo per bypassare governi ed istituzioni, cercando quindi di avere un rapporto diretto col popolo, per metterlo nelle condizioni di scegliere da solo come andare avanti, attraverso l’informazione. Nei prossimi mesi dovrebbero uscire diversi nuovi video, presentazioni specifiche, istruzioni millimetriche e sezioni di laboratorio on line attraverso i vari server, per potere imparare da soli ed essere in grado di insegnare ad altri, come costruire la tecnologia.

... ha detto...

Sembra che da venerdì scorso, ci sia chi sta già lavorando alla realizzazione di alcuni prototipi, ed invita chi vuole e chi se la sente di unirsi al progetto, ad andare a raggiungere il gruppo di lavoro alla fondazione in Belgio, ovviamente un invito rivolto a chi ha competenze ad un livello molto alto nell’ambito delle scienze. Keshe è fiducioso, e pensa che in tre mesi i primi prototipi saranno pronti e visibili pubblicamente. Continuando a fare considerazioni sul fatto che probabilmente ci vorrà diverso tempo prima che tutta la scienza accetti queste “nuove teorie”, descrive come unico lato negativo della tecnologia, il fatto che ancora non si sappia se l’utilizzo del plasma possa costituire un pericolo per la salute dell’uomo in qualche forma, anche se per ora non c’è nulla che lo faccia pensare.
L’ora dedicata alla conferenza stampa vola, Keshe sembra avere trasmesso a molte persone uno stato d’animo pacifico e positivo, ma i detrattori sono dietro l’angolo. Prima della pausa in attesa della conferenza serale, l’intervista si chiude con una serie di alcune domande fatte dai collaboratori di Nexus, che ammoniscono l’ingegnere cambiando il punto di vista del suo discorso e mettendone in discussione il presunto tono buonista. Lui sembra non essere particolarmente disturbato da questo atteggiamento un po’ saccente, tra l’eccentrico e l’egocentrico, e conclude con una sorta di proverbio <>. A conferenza stampa finita, gli ho regalato il cd dei MaMaAFR!KA

... ha detto...

3_IL MAGNETISMO DI KESHE…
L’inizio della conferenza pubblica è programmato per le 21:00, nella sala quasi totalmente piena c’è un’atmosfera elettrizzante: tutti si stanno continuando a caricare di aspettative. Noi abbiamo i posti assegnati proprio in prima fila, ma quando andiamo per prenderli, ci accorgiamo che sono già occupati dalla famiglia Keshe, così ci andiamo a sedere in posti più defilati, vicino a un paio di nuovi amici.
La presentatrice saluta tutti (anche Radio Fujiko) e parte un filmato che parla, in modo spirituale, della possibilità che nel futuro la società si risvegli, incominci a vivere in armonia, abitando in particolari città costruite intorno a specchi d’acqua e possa viaggiare nello spazio. Dopo quest’inizio “ad effetto”, entra in scena Keshe. Parlando spiega a tutti quali siano le sue intenzioni e fa capire che le teorie su cui si basa, sono rivoluzionarie e molte volte sono totalmente in contrasto con le teorie ufficiali conosciute e studiate oggigiorno, cambiando l’idea che si ha sulla struttura di base dell’universo. Lui descrive la vita come l’interazione tra campi magnetici e campi gravitazionali (da cui MAGRAVS), cambiando il concetto di magnetismo e polarità negativa/positiva, trasformando il polo sud in “entrata” e il polo nord in “uscita”: tutto l’universo e le vite presenti in esso, sarebbero legate a questo flusso perpetuo. Il suo studio pluritrentennale è molto interessante, e per certi versi è un suggestivo mix di alcune idee tra Tesla, Todeschini e Ighina. Nei primi minuti riesce a trascinare ed intrattenere tutta la sala, sulle ali dell’entusiasmo. Tutte le persone che lo avevano conosciuto tramite internet, si aspettano qualcosa ed hanno pazienza. Ma piano piano Keshe perde un po’ del suo “magnetismo” su una parte del pubblico, un po’ perché quando inizia a mostrare il materiale che ha portato (alcuni filmati dalle immagini un po’ confuse, una serie di piccolissime calamite, un modellino del prototipo del reattore in un sacchetto di plastica, una lampadina, alcuni disegni o foto di pianeti) spiazza molti dei presenti, un po’ per via di una traduzione simultanea annaspante e approssimata che in certi momenti purtroppo risulta di difficile comprensione e leggermente fuorviante. Così si perde un po’ il ritmo e tutto inizia a sembrare un po’ grottesco, soprattutto agli occhi dei detrattori, che continuano a sentire Keshe dire a tutti di leggere il suo forum (www.keshefoundation.org) e il suo libro (che costa 40 euro) e fare dichiarazioni altisonanti, il più delle volte effettivamente non confermabili, riguardo rapporti con governi di alcuni paesi, azioni anti-militari che hanno fermato droni americani sui cieli dell’Iran, presunte guarigioni incredibili (una da un caso di paralisi, l’altra la ricrescita di un dito dopo l’amputazione). Le spiegazioni di Keshe si trascinano fino alla pausa di qualche minuto. Dopo la pausa c’è tempo per un po’ di domande dal pubblico prima della fine, tra le quali l’ultima fa accendere una piccola miccia, per il tono polemico con il quale viene posta. Tra la gente le opinioni sono contrastanti: c’è chi è rimasto folgorato dalla positività e chi invece non si ritiene soddisfatto dello spettacolo a cui ha assistito, colpevolizzando Keshe di richiedere alla gente un “atto di fede”, per il fatto di non portare prove sufficienti se non la sua parola e basta. Sicuramente un aria laicamente religiosa c’è in questo personaggio, che non a caso ha anche accostato, durante un discorso più ampio, le parole <<…pregare per il reattore…>>, oltre al fatto che, piuttosto di prove concrete, preferisca descrizioni più astratte ma semplificate.

... ha detto...

Così, mentre la maggior parte del pubblico esce dalla sala, inizia ad esserci un vero e proprio dibattito verbale tra il pubblico: la gente inizia a confrontarsi. Alcuni hanno paura che Keshe possa essere l’ennesima persona impreparata, messa lì dalle solite lobby del potere per distrarre parte della massa, come un classico specchietto per le allodole. Prima i toni sembrano aggressivi, poi piano piano inizia a stabilirsi un ordine e le persone parlano in successione, una dopo l’altra, esprimendo la propria opinione. La conferenza è finita prima di mezzanotte, ma un nutrito gruppo di persone, tra le quali la maggioranza sconosciute tra loro, è rimasto a parlare fino dopo le 02:00 di notte: qualcuno inizia ad accorgersi di cosa sta succedendo…. Stiamo parlando! Stiamo comunicando! Stiamo condividendo! Ci stiamo confrontando perché abbiamo a cuore le sorti del mondo! Per un attimo siamo ritornati ad essere animali sociali, in stretto contatto con gli altri nostri simili. Per un attimo siamo ritornati ciò che sembrava che ci fossimo dimenticati di essere! Così iniziamo a capire la forza di questo momento e ce lo diciamo, lo sottolineiamo. Quindi, con un grande personaggio come il Dr.Paolo Vanoli e altre interessantissime persone, ci diamo appuntamento al mattino seguente, quando Keshe avrebbe tenuto un’ulteriore conferenza, questa volta dedicata in particolare a medici e scienziati.

... ha detto...

4_REALISMO TERMINALE (citazione di Guido Oldani)…
Dall’incontro mattutino, dove sono stati affrontati tecnicamente alcuni aspetti riguardanti le implicazioni mediche della tecnologia, in relazione a malattie come sclerosi multipla, tetraplegia e autismo, sono emersi alcuni aspetti interessanti del metodo operativo di Keshe in questa fase di divulgazione: praticamente è come se lui ora, oltre che trovare finanziamenti per realizzare materialmente il progetto, stesse cercando di radunare una sorta di esercito pacifico di scienziati illuminati, che abbiano filosoficamente la sua stessa visione apolitica, apartitica e areligiosa. Inoltre, una delle sue idee, come già detto in precedenza, è quella di riuscire ad arrivare direttamente all’interesse del popolo (sperando che possa utilizzare metodi più persuasivi, come azioni dimostrative lampanti ed esemplificative della tecnologia in funzione, perché tutti capiscano di cosa si tratta), in modo tale che poi siamo noi direttamente ad interessarci della cosa e a fare pressioni al nostro governo e ai nostri scienziati.
Penso comunque che una delle cose più positive e più concrete di queste bellissime giornate, sia il fatto di sapere che ora c’è Flavio X: questo è il nome che abbiamo dato al primo ingegnere che vive in Italia, che ufficialmente si è messo al lavoro per produrre un prototipo della tecnologia, in stretta collaborazione con la Keshe Foundation. Quindi ora è solo questione di tempo e di pazienza, per vedere come si evolverà questa vicenda così appassionante, spaziale ed incredibile….

comRED ha detto...

Flavio X, una'altro Mistero? ;-)

Walter Torinesi ha detto...

Articolo ben fatto e serio, comunque io già da mesi combatto contro questa truffa e il quartier generale si trova sul sito tempo di cambiare, che pratica bene ma razzola male, in conclusione sono stato più voltecensurato perché scomodo in quanto il business e diventato importante addiritura si parla di minaccia fisica ...

Quindi vi invito come ho fatto io a segnalare tutto alla guardia di finanza.

MISTERO ha detto...

@Luciano
Non avrei potuto scrivere meglio.

@Valeria
Nel resoconto che hai riportato ci sono alcune incongruenze, ad esempio in merito alle domande poste dallo staff di Nexus durante la conferenza stampa.
La domanda l'ho posta io ed era molto chiara:
Ing. Keshe Lei afferma e di aver consegnato ai governi e agli scienziati la sua scoperta e le tecnologie che ne conseguono, ci invita a rivolgerci ai nostri scienziati affinché vengano fatte pressioni al governo per il rilascio di queste informazioni.
Penso che Lei non è a conoscenza del fatto che in Italia in questo momento è in atto uno scontro duro tra scienziati in merito alle nuove scoperte in ambito nucleare, la fusione fredda, come pensa di poter aggirare questo problema?

Valeria la domanda era posta in modo tale che si arrivasse alla conclusione che se sta regalando qualcosa, questo qualcosa non lo deve dare a governi o scienziati ma a tutti grazie alla rete questo si può fare.
Mi ha risposto che sono intelligente e la questione da me posta è intelligente (ma và!!!).
Ma non ha risposto perché evidentemente sapeva già dove andavo a parare dicendo che c'era gia tutto nel forum nella discussione " study group", sfortuna vuole che tra iphone, iphad e quant'altro oggi a disposizione in meno di 10 minuti abbiamo verificato, il nulla.
Quando atterro a Sofia ti scrivo il resto.

Gaetano ha detto...

Cia raggione bertoldo. Questo keshe mi pare proprio uno scherzo inventato dagli usa (e getta) per rincitrullire la gente.

... ha detto...

L'ho già postato giorni fa:

http://www.keshefoundation.org/phpbb/viewtopic.php?f=2&t=3191

Dato il momento vorrei fare il punto della situazione.

Un certo numero di domande che sono sorte sul forum sono state inviate e discusse con delle organizzazioni multinazionali per la produzione di equipaggiamenti spaziali nel corso di diversi mesi.

Per stringere i tempi per lo sviluppo, nei prossimi incontri su questo forum, cominceremo a rilasciare le scoperte di queste organizzazioni.

Quindi presto inizieremo ad aprire il campo delle discussioni e investigazioni fatte dalle organizzazioni spaziali leader sui sistemi Magrav.

Questo significa che una volta per tutte vi faremo sapere ciò che gli scienziati, che hanno lavorato più a stretto contatto con noi i mesi passati e sondato ogni punto dei brevetti, hanno deciso e quali decisioni hanno preso riguardo la produzione dei sistemi Magravs, avendo piena conoscenza sulla tecnologia.

Questi report sono fatti con la completa valutazione della tecnologia con l'intenzione di industrializzare e commercializzare la tecnologia.

Attraverso questa mossa, mostriamo che le principali compagnie spaziali di produzione dopo aver studiato la tecnologia appieno, hanno deciso indipentemente che la tecnologia è valida.

Abbiamo tenuto segreti i report di queste organizzazioni abbastanza tempo e ora che un certo numero di governi ha la tecnologia, lasciamo che anche il mondo dia un occhiata al modo in cui funziona.

Come avevamo promesso il tempo decisionale per i governi è limitato, e se come in precedenza assisteremo alle stessa minaccia di blocco, la Fondazione rilascerà altri dettagli per risparmiare tempo e per valutare la tecnologia, quindi, possiamo passare al pieno sviluppo dei sistemi per il pubblico dal pubblico.

Cortesemente leggete il brevetto uno in dettaglio e comprendetelo in acccordo con le definizioni dei libri e sono sicuro che sviluppere dei reattori in gruppi come questo nel giro di settimane.

... ha detto...

E' ora di giocare al gioco dell'universo, e in qualità di inventore sono pronto sono pronto a dare il via al gioco se il forum è pronto a portare la tecnologia pubblicamente allo stadio successivo e questo è ciò che state chiedendo.

Abbiamo preso una decisione ed è di lavorare con scienziati e persone come avevamo promesso, i governi hanno avuto il loro tempo e il nostro tempo per il pubblico sta cominciando.

Muoviamoci verso il prossimo step, ma cortesemente lavorate con i vostri governi dato che i loro scienziati prendono decisioni in accordo con le loro vecchie comprensioni ed ora è tempo di giocare al nuovo gioco dell'apertura della scienza e per voi di mostrare ai vostri governi i vostri prototipi funzionanti con l'aiuto degli altri in giro per il mondo.

Siete tutti benvenuti nel partecipare, ma con conoscenza e non per fare caos.
Diamo accesso ad un numero limitato di informati e scienziati a questo processo di diffusione ed insegnamento in primis e successivamente tramite questi gruppi studio e le loro decisioni come membri del pubblico, decidere cosa rilasciare e quando rilasciare le scoperte ad ogni stage dello sviluppo.

Scegliete il vostro team e una volta fatto entro i prossimi 14 giorni, sistemeremo le procedure di lavoro di questi gruppi.

La Fondazione sviluppa gruppi di insegnamento e non sarà esclusiva e limitata ai membri iniziali e abbiamo le porte aperte a tutti, ma porte chiuse al controllo e alla soppressione.

Ho una buona idea circa alcuni che penso potrebbero andare bene a prendere parte a questo gruppo studio del forum, ma la mia decisione conta nulla, siete voi a dover prendere visione l'un l'altro delle capacità e comprensioni e poi fornire al forum la lista e in seguito vi daremo accesso ad una posizione molto sicura in modo che potremo valutare punto per punto tutti gli aspetti del designm controllo e movimento nel primo momento.

Il tempo di completamento e valutazione della tecnologia dovrebbe essere entro 30 giorni dall'impostazione di questo gruppo.

I primi prototipi sviluppati e fatti dal sarà entro 3 mesi. Quindi, dalla fine di Marzo, il gruppo di insegnamento e studio del forum sarà in grado di mostrare il primo sistema al loro punto progettuale.

Noi provvederemo a tutte le strutture e costi di sviluppo dei vostri prototipi.

Alla fine dei test, ogni partecipante di ogni nazione riceverà una copia dell'unità funzionante per mostrare alla propria parte di mondo e non solo alla propria nazione.
Quindi, gli insegnamenti per la tecnologia spaziale con il mondo ha inizio da oggi in avanti, è il vostro momento di stimare reciprocamente le vostre capacità e conoscenze riguardo l'universo in accordo con la vostra comprensione della nuova tecnologia.

Quando avrete scelto i team, siamo qui per servire la tecnologia da voi tutti sviluppata.

Credo che questo dovrebbe portare la tecnologia spaziale in un salto in mani pubbliche, e crescerà tra le persone dalle persone per le persone, piuttosto che noi darla a voi in dimostrazione e poi lasciando chiedere a tutti come e cosa è successo, ora conoscerete e vi insegnerete a voi stessi e agli altri il processo universale.

Diventerete i revisori delle vostre tecnologie per il genere umano.

Sono pronto a essere un vostro studente in questo gruppo di studio se pensate che sia tagliato a prenderne parte visto che c'è ancora tanto da imparare. Provvederemo alle strutture per tutti i vostri lavori sui nuovi server a partire dal 15.12.2012 sul server della Fondazione che è stato appositamente comprato avendo in mente di usarlo per questo fine.

M T Keshe

barneypanofsky ha detto...

Certo, Valeria e' buffa. Da un altro thread riferito a Keshe:
"Oltre alle impressioni, hai qualcosa che dimostri che non abbia nulla in mano?"

Beh, la cosa e' fantastica. Questo racconta che esistono i draghi rosa a pallini gialli, e Valeria chiede se qualcuno ha prove CONTRO la sua affermazione.

Ma nel tuo mondo l'onere della prova sta a chi spara le balle, oppure a chi le balle deve smontarle? No, perche' nella vita reale chi fa affermazioni straordinarie DEVE portare PROVE straordinarie.
Una chiavetta USB da 64 Gb non e' sufficiente.


Barney

... ha detto...

L'Italia è piena di SPARABALLE
lo si vede da come siamo ridotti

la cosa non mi sorprende affatto

... ha detto...

Io mi chiederei piuttosto CHI è sufficente rispetto alle cose che MILLANTA di saper dominare, validare, studiare e conoscere...

Credo che siano pochissimi
Fanfaroni, invece, a perdita d'occhio!

Il Santo ha detto...

Secondo me i presenti hanno sganciato 30 euro sperando di ricevere una chiavetta da 64Gb. Non voglio credere che c'e' qualcuno disposto a pagare per sentire Keshe!

... ha detto...

conferenza stampa integrale 15/12/2012

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=0Z8uMBN1NiY

daniele passerini ha detto...

@... denominatizzata donna
Abbiamo capito BENISSIMO la tua opinione su Keshe.
Ribadisco che in base alle informazioni che ho su Rossi, Rossi non è un ballista, mentre riguardo a quel poco di informazioni (chiacchiere tante, fatti zero) che riesco a mettere insieme su Keshe, le probabilità che sia un ballista sono molto molto alte. Pertanto quoto Luciano Saporito: Come si dice: "Se sono rose fioriranno", ma al momento i boccioli io francamente non li ho ancora visti!
Quindi qualsiasi parallelo tra Rossi e Keshe è da rispedire al mittente.
Quindi PERSONALMENTE NON MI INTERESSA SEGUIRE LA VICENDA KESHE PIU' DEL REPORTAGE DI LUCIANO E MISTERO, COMPRESO QUEL CHE DEVE ANCORA SCRIVERE MISTERO, dopodiché terrò questo blog il più possibile fuori dal chiacchiericcio su Keshe. Solo il giorno che verrà vista e documentata e testimoniata da FONTI ATTENDIBILI la sua tecnologia IN FUNZIONE rivedrò il mio punto di vista.
Evita per favore di copia-incollare qui info pro-Keshe che chiunque può trovare sui siti pro-Keshe. Questo blog non è pro-Keshe. Punto.

@Il Santo SENZA NOME
Non voglio credere che c'e' qualcuno disposto a pagare per sentire Keshe!
Perché no? Per un concerto di Jovanotti spendi molto di più. :)

... ha detto...

ehilà!!

che reazione animosa!!
e tutti gli inviti che mi hai fatto alla tolleranza, l'Amore, l'equilibrio e la compassione che fine hanno fatto?

Adesso questo argomento urta così tanto?!
e che sarà mai?
Se è un pallonaro lo si scoprirà presto, non trovi?
Che vuoi che siano tre mesi di fronte a due anni di paziente ed immobile attesa per l'ECat e la sua industrializzazione?
O per il piezonucleare.....o per la dinamo a starnuti?

un'inezia!

Ommmmmmmmmmm!
:))))

Il Santo ha detto...

@Daniele

Ti ho detto cosa faccio, ti ho detto da dove vengo, ribadisco che non sono nel campo dell'energia ne ho alcun contatto con gruppi di lavoro che trattano l'argomento. A cosa servirebbe sapere il mio nome?

... ha detto...

Manco fossi stata OT stavolta!

E allora ce l'hai proprio con Valeria eh?

daniele passerini ha detto...

@Valeria
che reazione animosa!!
Ma dove??? :)
Come ti scrissi subito prima che tu iniziassi lo "sciopero del nome", il fatto che questo sia un blog e non un forum non esime i partecipanti dal comportarsi con lo stesso "aplomb" necessario e opportuno in un un forum. Chiunque monopolizzi troppo la discussione di fatto toglie spazio a tutti gli altri. Questo è il mio umile personale modo di sentire... ma quanto sei diventata permalosa ultimamente! ;)

@Il Santo
A cosa servirebbe sapere il mio nome?
Evidentemente non mi sono spiegato io. Non ti chiedo di svelare a tutti quale è la tua vera identità, ma solo a me in privato (via email) e ovviamente hai la mia parola d'onore che resta tra me e te se vuoi così. Se poi (come è probabile) a suo tempo mi scrivesti già, non riesco a ricordare tutte le email che ho ricevuto... dunque rinfrescami la memoria riscrivendomi dallo stesso indirizzo così che possa ritrovare la tua precedente email.
Non chiedo molto.

comRED ha detto...

Dunque, la notizia è: entro marzo partirà la serie "tele scuola plasmatica"... solo per credenti :-)

... ha detto...

sarà la cintura fotonica!!
ME STARA' STRETTA!...boh!?

daniele passerini ha detto...

@...
sarà la cintura fotonica!!
Eh mi sa! :D
Libera associazione... dalla cintura al cinturato Pirelli: La potenza è nulla senza CONTROLLO!

... ha detto...

Vedremo, Daniele....
vedremo
:-D

comRED ha detto...

Mettiamo una tigre nel motore e con api si vola...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ ...
Valeria, o non si era rimasti d'accordo che facevi gli inteventi col contagocce? ;)))

Comunque piacere di rileggerti, come il fiume in piena che riesci ad essere quando ti ci metti! :)

AC/DC ha detto...

@Daniele
Lungi da me di voler prendere le difese del santone iraniano ma, per una volta, Valeria aveva espresso un'opinione condivisibile:

"Che vuoi che siano tre mesi di fronte a due anni di paziente ed immobile attesa per l'ECat e la sua industrializzazione?
O per il piezonucleare
"

MISTERO ha detto...

@Valeria
Sta accadendo proprio quello che immaginavo e che non dovrebbe accadere.

Ti avevo scritto che mi sarei occupato di Keshe, l'ho fatto da una posizione privilegiata.
Riportare quello che ho visto e sentito e quanto ho avuto modo di approfondire dai diretti interessati e dalle persone coinvolte non può essere bollato come disinformazione.

Durante la conferenza ha esposto un suo reattore, ma prima di farlo si è preoccupato di indossare dei guanti in lattice, perché?
La sua tecnologia è pulita, non emette radiazioni, non è pericolosa, è una tecnologia di pace.
Il giorno dopo, presenta lo stesso reattore e non si preoccupa di indossare i guanti in lattice perché?
Perché ad un convegno a pagamento presenta filmati e foto presenti in rete da settimane se non mesi.
Perché presenta dei filmati inediti che non fanno vedere nulla, assolutamente nulla di quanto dichiarava.
E molto altro ancora!

... ha detto...

Ho pubblicato l'intera registrazione della conferenza stampa.
L'ho sentito anche io.

Lo sai che mi sembra di leggere Tia, in questo momento?

MISTERO ha detto...

AC/DC
Anche a te scrivo quello che ho scritto a Valeria, sta accadendo quello che non dovrebbe accadere.
Non solo, ma non avevi deciso di non intervenire più qui?

Per quanto mi riguarda l'intento di Keshe è vendere i suoi libri, 3 libri, con uno non ci fai nulla, li devi prendere tutti e 3 che a 40 euro l'uno fanno 120 euro.
Poi devi andare nel forum di discussione nel suo sito e cercare "study group", li troverai le repliche dei suoi reattori.
Poi devi andare ai convegni per sentirti dire che devi fare quanto ho appena scritto e pagare da 30 a 50 euro per questo.

Ogni parallelismo con Rossi è assolutamente sbagliato e fazioso.
Ti immaginavo più intelligente.

p.s. gli organizzatori delle 3 conferenze, stanno piangendo; tra quello che hanno pagato a Keshe, i viaggi e il soggiorno dell'intera famiglia (moglie 3 figli e 2 segretarie), etc etc, hanno dovuto tirar fuori soldi di tasca propria.
Chi pensava di sfruttare l'onda mediatica di Kashe per far due soldini è rimasto con un pugno di mosche.
Penso che non lo rivedremo molto presto in Italia.

MISTERO ha detto...

Lo sai che mi sembra di leggere Tia, in questo momento?

Hai ragione, solo che a differenza di Tia mi muovo anche e soprattutto fuori dalla rete internet, vado ai convegni, conosco le persone e approfondisco un pochino di più...
:-)))

... ha detto...

Ho sentito, ho sentito.
Mi è piaciuto il modo di porre la tua domanda a Keshe....

daniele passerini ha detto...

@AC/DC
@Valeria
Rispetto ai miei diversi giudizi su Rossi e Keshe sono assolutamente in pace con la mia coscienza:
http://22passi.blogspot.it/2012/11/coerenza-e-incoerenza.html
Ho detto più volte che se non fosse per una serie di informazioni riservate che ho da "dietro le quinte", probabilmente avrei su Rossi la stessa opinione che ne ha Tia. Ribadisco che io non esprimo opinioni su Rossi sulla base di quello che si trova nel web e che a me non interessa convincere chichessia, mi basta sapere come stanno sul serio le cose.
Valeria, se anche tu su Keshe hai certezze basate su info che chi si documenta sul web non può avere, bene e un giorno ti chiederò scusa di non averti preso sul serio rispetto a Keshe; se le tue certezze si basano solo su quello che si trova in rete sono necessariamente assai fragili, come sarebbero le mie su Rossi se si basassero solo su ciò che sa Tia o AC/DC.

... ha detto...

Ognuno decida chi ADORARE, allora
va bene??
A ognuno il suo SANTONE....C'è libertà di culto o sbaglio?

Tu hai le tue certezze su Rossi
Sono due anni che lo so
Adesso IO sono libera di avere le MIE certezze su chicchessia

e se qui non desideri che si esprima PIU' alcuna opinione che non sia sui CAPISALDI DELLE LENR E DEL PIEZO IN ITALIA, non hai che da dirlo CHIARAMENTE A ME... adesso.

Rivedendo ovviamente, OGNI tua posizione democratica e tollerante professata sinora con tutti, tranne che con ALCUNI

... ha detto...

@Mistero

Keshe ti ha chiaramente risposto
i libri non comprarli
Nemmeno io mi sono comprata TheAtomUnexloplored dal prezzo di copertina davvero esorbitante
Nè tantomeno ho intenzione di leggerlo

Keshe ha detto di "saltare" politici e scienziati
"Voi potete imparare e insegnare a vostra volta, replicare, ottenere materiali e diffondere tutta la conoscenza che c'è. Una volta la conoscenza era nell'aula, adesso c'è internet. Non avete bisogno di altro."

Beh, sai cosa c'è?
E' sempre stata esattamente la mia stessa posizione.
Io aspetto il 15 marzo. Con tranquillità e in modo SERENISSIMO!

daniele passerini ha detto...

@...
...e se qui non desideri che si esprima PIU' alcuna opinione che non sia sui CAPISALDI DELLE LENR E DEL PIEZO IN ITALIA, non hai che da dirlo CHIARAMENTE A ME... adesso.
Vale', 'sta corbelleria non meriterebbe risposta, se non farti notare che sembri il classico pesce che nuota nel mare e si lamenta di stare morendo di sete!!! :D
Dico solo che il modello stile talk-show televisivi dove uno, più pensa di avere ragione e più deve parlare SOPRA gli altri, non mi piace, non mi è mai piaciuto e non mi piacerà mai. Tutto qui, nulla di personale né di legato alle opinioni espresse. Come ho detto molte volte a Tia, in certi casi non è il contenuto, ma il modo che desta la mia attenzione. Come padrone di casa invito ogni ospite che entra in salotto a non mettersi troppo al centro, a non sovrastare gli altri ospiti, a non monopolizzare le discussioni; posso sbagliare - certo - ma ritengo che questo debba essere il modus operandi di un buon padrone di casa.

comRED ha detto...

Da qualche tempo seguo il Prof. Dr. Claus W. Turtur. Afferma, il vuoto quantico esiste ed è sfruttabile basta eccitarlo nel modo giusto. Se qualcuno del blog sta seguendo mr. Keshe ma sopratutto ha cercato di capirci fuori qualcosa consiglio di leggere il lavoro scientifico del teutonico. Egli stesso appare in diversi video dove spiega il fenomeno con alcune dimostrazioni.
Conversion of the Vacuum-energy
of electromagnetic zero point oscillations
into Classical Mechanical Energy

http://www.gsjournal.net/old/physics/turtur1e.pdf

Attenzione, potrebbe accendersi qualche led nell'unità centrale...

MISTERO ha detto...

Keshe ti ha chiaramente risposto
i libri non comprarli


Assolutamente no, ha detto anche questo ma ha detto anche il suo contrario e più volte.
In rete non ci sono i dettagli della sua tecnologia, come lui dichiara.

LA SUA TECNOLGIA AL MOMENTO NON è REPLICABILE.

Tieni presente una cosa, al convegno erano presenti diversi rappresentanti di società private che si occupano di ricerca e sviluppo.
Rappresentanti inviati in esplorazione perché attualmente le loro società stanno sviluppando tecnologie che in qualche modo sono affini a quanto dichiara Keshe, più nelle applicazioni che nella teoria.
Ad esempio erano presenti due fisici teorici che non si conoscono tra di loro ma entrambi i loro gruppi "privati" stanno lavorando al raggio ad antimateria.
Erano presenti inventori che dichiaravano di aver realizzato macchine ad anti gravità 25 anni fa.
Erano presenti inventori che dichiaravano di aver sconfitto il cancro 20 anni fa.
Come api sul miele, cercando conferme e visibilità..

... ha detto...

Balle

niente pesci e niente acqua!
ti danno fastidio gli argomenti, ma è proprio chiaro come l'acqua
(ne ho fatto larga provvista...sai com'è?)

Go Katto ha detto...

Curioso:

Solo il giorno che verrà vista e documentata e testimoniata
da FONTI ATTENDIBILI la sua tecnologia IN FUNZIONE rivedrò
il mio punto di vista


Sembra il ritornello degli scettici su Rossi (in particolare,
e sulla fusione freddain generale).
Evidentemente il disaccordo è su cosa siano
le "fonti attendibili" e cosa dimostri che la
"tecnoologia" è "in funzione" davvero

daniele passerini ha detto...

@...
Vale', leggi meglio quello che scrivo invece di partire paranoicamente per la tangente.
Un abbraccio

@Go Katto
No, non è per nulla curioso, se non nel senso che è molto molto umano.

... ha detto...

sì, vabbè...
abbracciamoci tutti!

Gabriele ha detto...

@...
"A ognuno il suo SANTONE....C'è libertà di culto o sbaglio?"

Permettimi di dirti che tu continui a mettere sullo stesso piano due situazioni ben diverse. Daniele non crede su basi "fideistiche" alle affermazioni di Rossi, ma sulla base di informazioni di prima mano che lui ha avuto AL DI FUORI DELLA RETE. Tu puoi dire la stessa cosa di Keshe? Se è così mi piacerebbe avere qualche informazione di prima mano, altrimenti hai detto bene, si tratta solo di credere in un "santone"....

... ha detto...

Sono sotto NDA....mi dispiace

comRED ha detto...

Video dell'aggegio di Keshe cinese sottotitolato in inglese.
https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=0Z8uMBN1NiY

Paul ha detto...

Al di là se Keshe sia un mitomane/imbroglione oppure un benefattore dell'umanità (si saprà in tempi brevi, suppongo):
Ha detto Keshe chi ha "creato" tale tecnologia?
Ha detto se è opera sua, oppure se è di origine extraterrestre?

ahoooooò! ha detto...

si è preoccupato di indossare dei guanti in lattice, perché?
Tutta scena! Pure Silvan quando dice "sim sala bimme" se li mette li guanti bbianchi
si saprà in tempi brevi, suppongo
E supponi male. questiqquà vanno avanti anni e anni col circo itinerante avvende frescacce, libbri, statuette e sarsicce. Ciai presente i predicatori col tendone della ammeriga della depressione che facevano i miracoli e giravano col piattino tra i fedeli mentre l'attore de turno s'aggitava per tera colla bbava all' abbocca? E se uno sospettoso s'arzava e ce diceva quarcosa de sbajjato, subito dù energummeni lo protavano fori dal tendone e je menavano tanto che ce facevano vede pure allui er Padre Cieleste con tutti li Angeli del Paradiso? Ciò appena visto un bel firme alla tivvì.

neutrino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
neutrino ha detto...

Interessante scambio di opinioni che mette in luce un problema di metodo che sarebbe un bene sviscerare.

Perche' ad analizzare tutte le vicende (Rossi, Celani, Cardone, ...) si scopre che le classi in cui e' possibile raggrupparle sono qualche unita' meno della loro cardinalita':

qual'e' e' il criterio di separazione ???

daniele passerini ha detto...

@...
Sono sotto NDA....mi dispiace
Brrr!!! Perdonami, ma ora capisco il motivo dei "...": rappresentano lo stato intermedio della tua mutazione (che a confronto quella di Gregor Samsa era una cosetta da bambini)... da Valeria in... Tia!!! Stesso tipo di umorismo! :D

@neutrino
Interessante scambio di opinioni che mette in luce...
Hai l'animo del guardone, altro che! :)

triziocaioedeuterio ha detto...

@Daniele
"Ho detto più volte che se non fosse per una serie di informazioni riservate che ho da "dietro le quinte", probabilmente avrei su Rossi la stessa opinione che ne ha Tia!

No daniele...questa nn dovevi scriverla.
Io nn ho le informazioni che hai tu su rossi ma ci ho scommesso sopra fin da subito..e tu nn posso pensare che avresti avuto la stessa opinione di tia, perchè la sua nn è una opinione....è una OSSESSIONE;))))

... ha detto...

Preferisco "Klop"
il quadro sociale descritto da Vladimir Majakovskij è molto più calzante a ciò che vedo intorno a me

neutrino ha detto...

@Daniele,
non te la cavi con una battuta ...
:-) :-)

Go Katto ha detto...

@Tiziocaiodeuterio
No daniele...questa nn dovevi scriverla.
Io nn ho le informazioni che hai tu su rossi ma ci ho scommesso sopra fin da subito..e tu nn posso pensare che avresti avuto la stessa opinione di tia


Come dire che la fede non chiede prove. Ma allora perchè miss ... non può avere fede in Keshe? Perchè la fede è una sola? Perchè c'è un limite a quello che tu sei disposto a credere?
Daniele è un po' più pratico: ha fiducia nelle sue fonti speciali.
Tu invece hai solo fede? E da quando la fede basta a rendere vera una macchina? Perchè se basta, guarda che anche Keshe ha i suoi fedeli, e non è mica detto che tu sia più "bello" di Valeria agli occhi dei rispettivi Santi...

Alessandro Pagnini ha detto...

Quoto triziocaioedeuterio. Anche io, pur non avendo informazioni particolari, tendo a distinguere le vicende di Rossi da quelle di Keshe in base ad alcune differenze piuttosto significative. Tuttavia non ho ovviamente certezze nè sull'uno, nè sull'altro, ma una diversa opinione e un diverso grado di supposta attendibilità, sì!

piero41 ha detto...

@Sig.Passerini
Ha vissuto per un anno almeno in prima persona gli eventi e le prove principali del reattore di Rossi a contatto con i protagonisti dando descrizioni molto positive e convincenti di quel che vedeva sia nelle macchine in funzione sia nel comportamento delle persone. Credeva in quel che vedeva ed nella sincerità di quelli con i quali era a contatto e lo riportava sul Blog. Rilegga i suoi commenti. ( vedi Krivit!!) Ora spero che questa sua affermazione sia venuta fuori in polemica con Valeria, se non è così cosa può pensare chi l'ha seguita e creduto in quel che raccontava.? Che quello a cui partecipava le appariva una gran pagliacciata ma che lei nonostante la sua coscienza la trasformava in fatti positivi oggettivamente credibili solo perchè aveva avuto delle ineffabili rivelazioni da amici o conoscenti pronti ad attestare la validità di quel fenomeno.. Prove oggettive non credo altrimenti sarebbero pubbliche ;ma allora che validità hanno anche testimanianze di persone fidate non dico in malafede ma ingannate dalle percezioni o dallo stesso Rossi ancor più fasullo. Diamine possono esitere verità oggettive a lei rivelate più credibili della propia esperienza personale nei fatti e nell'ammbiente? Vien da pensare ad una sua strategia d'uscita!! : in fondo non ci ho mai creduto neanche io!! Comunque può anche accadere che l'affare Rossi a questo punto possa affossarsi, sparire .. comprato , come poteva esser prevedibile nel momento in cui iniziava a venirfuori come reale, in attesa di un sua ottimizzata uscita sul mercato probabilmente mediata fra tanti interessi economici contrastanti. E i tanti come l'ing. Tia devono ancora darsi molto daffare per dimostrar oggettivamente che quell'oggetto è fasullo e il dott. Rossi un truffatore come asseriscono.. ora son solo chiacchere, siamo fifty -fifty e lo sanno bene!!...

tia_ ha detto...

Passerini, mi pare ovvio che Valeria sia scioccata. Del resto lei non ha mai cambiato il suo stile e per tutto questo tempo è stata spalleggiata giusto perchè attaccava i miscredenti negazionisti e elogiava un infinito numero di "cause" in cui eri (anche solo in parte) d'accordo.
Come puoi ora anche solo pensare di imporre a valeria giusto ora, su argomenti che appunto non condividi, le stesse regole che invece son sempre valse per me e altri?

Go Katto ha detto...

@Alessandro Pagnini
Anche io, pur non avendo informazioni particolari, tendo a distinguere le vicende di Rossi da quelle di Keshe in base ad alcune differenze piuttosto significative. Tuttavia non ho ovviamente certezze nè sull'uno, nè sull'altro

Gisuto: niente certezze, prima che affiorino i dubbi - saranno mica due anni che un Rossi ti prende per i fondelli? Eh no, cribbio! Piuttosto che ammetterlo, meglio credere che pure un Keshe (ma hai visto bene?) abbia un motore straordinario per le mani e (perchè no?) faccia autentici miracoli medici, e conosca la vera natura dell'universo, e possa donare a te e a tutto il mondo Pace Amore e Armonia (pure senza fiori di bach...)

MISTERO ha detto...

Hai l'animo del guardone, altro che! :)
lo hanno arrestato per evasione fiscale 3 giorni fa.

Non lo possiamo presentare alle prossime elezioni, questo è il problema.

@Neutrino
Te ghe capio che non semo semi?
:-)))

neutrino ha detto...

@Mistero

A fija de vorpe, nu'je s'insegna la tana.

Go Katto ha detto...

Mistero ha ragione: Keshe è davvero un colpo basso...
Come si fa a chiedere agli anti FF di provare loro che la FF non funziona?
Qualcuno se n'è già accorto: è come chiedere ai FF di provare che il disegno del motore di Keshe non può funzionare.
Come si possono chiedere prove scientifiche? Allora anche chi non crede in Rossi ha diritto a fare altrettanto.
Come si fa di fronte ad un'eventuale replica: vorrei ma non posso, sono sotto NDA? Mannaggia! Questo qui davvero disintegra le armi migliori per rintuzzare quei miscredenti là...Adesso poi, per sbugiardalo non basta dire "è ovvio": pure per quelli là "è ovvio" che la FF non funziona, se vale di qui per Keshe, allora vale anche di là per chi non crede che Rossi possa violare le leggi della fisica.
Toccherà mica invocare il metodo scientifico? Sai che boomerang: sono almeno 2 anni che quelli là lo invocano con la FF degli ultimi due anni...

Mannaggia, marca male...Quasi quasi, conviene rivalutare Keshe. Se proprio non si può, almeno fare come pare stiano facendo alcune università: testa sotto la sabbia, e coda fra le gambe...

MISTERO ha detto...

@Go GATTO
Vai...dove vuoi..

Silvio ha detto...

@daniele
Io sinceramente non credo che se tu non avessi le informazioni riservate che hai la penseresti come tia.
E non ci credi nemmeno tu! :-)

Per certi versi sono contento di non avere informazioni riservate, purtroppo anche le informazioni che riteniamo piu' affidabili possono rivelarsi false, e se dovessi basare le mie scelte sulla fiducia su qualcuno mi verrebbe sempre qualche forte dubbio ogni tanto.

Io invece guardo da fuori questa cosa, ascoltando attentamente quello che dicono i pro e soprattutto i contro, lascio a loro lo sporco lavoro di dettaglio, sanno farlo molto bene, e poi semplicemente bilancio tutto, con la mia testolina e le mie esperienze, e decido a chi dare fiducia, e con solo queste cose do fiducia a rossi e non fiducia a keshe, defkalion...
Non vedo come qualcuno possa chiamare questo fede, evidentemente non sanno cos'e' la fede, io pur non avendola penso di sapere cosa sia, e purtroppo non ce l'ho.
Dico purtroppo perche' invidio chi ce l'ha... Non deve mai mettersi in discussione, non deve mai rivalutare le cose, tutto cosi' certo, chiaro e fulgido! Non potrei mai, biologicamente, ho due emisferi in perenne lotta tra loro! E non e' bellissimo... Ma dal di fuori magari sembra tutto fisso, stabile, immutabile... Solo perche la fiducia che uno da e' costante? Non dipende mica da me quella... Ma dagli input esterni che rimangono costanti! Cambiassero quelli cambierei anche io! :-)

daniele passerini ha detto...

@Tia
Come puoi ora anche solo pensare di imporre a valeria giusto ora, su argomenti che appunto non condividi, le stesse regole che invece son sempre valse per me e altri?
Sul mio blog non posso che difendere ciò di cui sono convinto. Chiunque altro, sul proprio blog, può fare altrettanto se la pensa diversamente.

@Silvio
Io sinceramente non credo che se tu non avessi le informazioni riservate che hai la penseresti come tia.
E non ci credi nemmeno tu! :-)

Vediamo se riesco a farmi capire :)
Se non avessi informazioni riservate, se non avessi conosciuto di persona Rossi e quelli di Prometeon, e molti altri ricercatori LENR, e non avessi partecipato di persona a test e incontri... ma avessi costruito la mia opinione solo su quel che leggevo su internete probabilmente oggi sarei uno scettico, sì. Per questo sono sempre stato molto tollerante nei loro confronti, perché capisco il vicolo cieco logico in cui si ficcano e da cui non riescono poi ad uscire quando soppesano il tema dell'E-Cat.
Tieni conto poi che io sono consapevolissimo di non avere conoscenze tecnico-scientifiche adeguate, perciò mi appoggio a quelle di chi ne ha e crede in Rossi perché ha "toccato con mano", non certo di chi le ha, ma giudica Rossi e LENR negativamente da dietro un monitor di PC.
Che poi ci siano altri che riescano come te a mettere insieme ugualmente i pezzi del puzzle in modo adeguato anche tramite il web, va bene, ma non può essere la regola.
Buonanotte :)

daniele passerini ha detto...

@Piero 41
@Sig.Passerini...
Eddaje, ma chiamatemi Daniele e basta... ma datelo a Ocasapiens che non è laureata della sig.ra allora, non a me che la laurea ce l'ho, grazie!
Per il resto, vedi quello che ho risposto a Silvio, risponde anche alla tua domanda.

@neutrino
non te la cavi con una battuta ...
Ribadisco: sei un guardone, sbirci di qua, riferisci di là, ma col piffero che vieni a stringermi la mano quando ne hai occasione. :(
Hai perso molta della mia stima all'IIS PIrelli e non vedo perché devo darti corda qui, visto che rifuggi il contatto nella vita reale, quella che conta.

piero41 ha detto...

Considerando la foga con la quale Valeria difendeva Keshe sono andato a cercarne notizie sul Blog Raggioindaco che in genere parla di argomenti a lei vicini ed eccovi un'Intervista esclusiva molto lunga ed esauriente a M. T. Keshe – Ninove, Keshe Foundation, 24 Settembre 2012. intervistatore: Ing. Ciro Pirone . Illustra tutti gli aspetti della sua ricerca, dalla fisica, alla meccanica alla medicina e soprattutto parla della sua situazione "complottistica ?" dove e come asserisce di esser costretto a vivere. Naturalmente sono solo sue attestazioni verbali senza prove concrete che giustifica con la persecuzione delle varie agenzie. Se fosse tutto vero, visti anche i suoi collegamenti con l'Iran , non capisco perchè sia ancora là a parlare?. Certo che il blog Raggioindaco mi sembra abbia molto rallentato le pubblicazioni e a dicembre sinora è stato sempre in silenzio.

http://raggioindaco.wordpress.com/2012/10/31/intervista-esclusiva-a-m-t-keshe-il-testo-in-italiano/

Sul blog mi aveva interessato l'articolo sul Motore a plasma di gas nobili annunziato in mostra al Power-Gen Conference, Orlando Florida, per lo 11 dicembre, 2012. Come annunziato sul blog era effettivamente in mostra ma certo non è stato citato dal DOE fra le scoperte più importanti... bohh!! Era citato anche da Rossi mi sembra.
http://raggioindaco.wordpress.com/2012/10/26/rivoluzionario-motore-a-plasma-di-gas-nobili/

@D22
E' questione d'inca@@nto sulla tua espressione che ci qualifica automaticamente come cretini creduloni caro Passerini.. Al nostro posto anche tu saresti stato in contatto col comportamento "umano" di una figura come la tua e di quel che credeva e diceva al di là delle sue fonti segrete. E' anche su questa tua coerenza di base che si sono formate certe opinioni su Rossi. Saresti stato sicuro allora,come il nostro ing. che quella persona era fasulla o idiota.. fai tu..

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Go Katto
"Gisuto: niente certezze, prima che affiorino i dubbi - saranno mica due anni che un Rossi ti prende per i fondelli? Eh no, cribbio! Piuttosto che ammetterlo, meglio credere che pure un Keshe (ma hai visto bene?) abbia un motore straordinario per le mani e (perchè no?) faccia autentici miracoli medici, e conosca la vera natura dell'universo, e possa donare a te e a tutto il mondo Pace Amore e Armonia (pure senza fiori di bach...) "
Ricambio il pace amore e armonia, che fanno sempre bene! :-)
Per il resto debbo purtroppo ammettere che non ho capito cosa intendi.
A scanso di equivoci, ribadisco che pur sapendo che la certezza assoluta non esiste in niente (qualcuno dice nella inevitabilità della morte, ma chissà ;-) ), ribadisco che ritengo molto probabile che Rossi abbia un prodotto valido e stia lavorando ad una tecnologia 'concreta' e 'rivoluzionaria'. Keshe, sul quale sarei felice di ricredermi, non ha mai avuto la mia fiducia, anzi ho subito pensato, da come impostava il sito e da quello che proponeva e 'millantava', che fosse un furbone di tre cotte. Se intendevi, con parole tue, ricostruire questa mia posizione, allora hai ragione. Se intendevi qualcosa di diverso, mi sa che mi avevi frainteso. Ciao :-)

... ha detto...

Io non difendo nessuno
e non terzializzo verso nessuno il mio potere decisionale
non ho "fede" in personaggi e manifesti
e no permetto che qualcuno PENSI IN VECE MIA

Continuate a toppare tutti, Cari Signori
io sto a guardare e se qualcuno mi si mette davanti e mi IMPALLA IL CAMPO VISIVO, gli dò semplicemente uno spintone e gli dico

"LEVATI DAVANTI!"

Tutte le altre speculazioni sono esclusivamente frutto della vostra fervida immaginazione e della vostra presunzione di base, che vi impedisce di essere OGGETTIVI e COERENTI

Detto questo, ancora non leggo il resoconto di Mistero

Non ne è più prevista la pubblicazione, dopo le anteprime?

comRED ha detto...

Essendo libero da qualsiasi NDA per me Rossi e Keshe pari sono. Gli elementi per giudicare questo o quello, a fronte delle informazioni di seconda e terza mano, non sono sufficienti per metterci la mano sul fuoco. In tutta franchezza dico, pure Keshe si regge sul mistero esattamente come fa Rossi. Non me la prendo, capisco i possibili "trambusti" post-rivelazione delle tecnologie in oggetto. Non fa differenza, vinca il migliore e sopratutto VELOCEMENTE! Comunque un guanto monouso non fa primavera...

... ha detto...

"The answer is in your question. If it's a secret, it's a secret!"

http://www.svtplay.se/video/917953/del-14

La Natura non ha segreti e non avrà mai più BREVETTI E SPECULAZIONI ECONOMICHE

Prima si adegueranno all'ipotesi, meglio sarà per LORO

Fine dei giochetti...abbiamo aspettato anche TROPPO!

Go Katto ha detto...

MISTERO ha detto...
@Go GATTO
Vai...dove vuoi..

Colgo e vado tra due minuti (al mattino mi riesce bene).
Resta il fatto che Keshe (intendiamoci: assolutamente non paragonabile a Rossi, sono il primo a dirlo - un abisso culturale separa il nostro imprenditore e quel "Santone" che fa ricrescere anche le dita!) pone qualche problema epistemologico.
Come lo si rintuzza nel suo cantone, senza fornire armi a parti avverse?
Perché se la differenza è "solo" che l'E-cat è stato visto esternamente e che, acceso, ad un certo punto sbuffava un po' di fumo, mentre le misurazioni effettuate (attenzione: da Rossi e da chi, anche in ambienti diversi, comunque sostiene o ha sostenuto in quel momento la FF) sono oggetto di discussione, qual è la differenza rispetto ad un apparecchio di cui non sai nulla e che neanche ti accendo ma ti giuro che funziona? Che il "Santone" non invoca l'NDA?
Tra l'altro, se non ricordo male, c'è stato qualcuno che ad un convegno FF ha mostrato un suo reattore...senza accenderlo: era solo da guardare. Te lo ricordi? Era più o meno da queste parti:
http://22passi.blogspot.it/2012/09/addiator-autore-mistero.html (o forse da queste: http://22passi.blogspot.it/2012/09/in-diretta-dal-museo-della-radio-di.html ). Come la mettiamo con quello? Era solo fumo? E se non lo era, perché Keshe dovrebbe esserlo? E se Keshe lo è, perché ad esempio, un Zanverdani no?

...Vado, Mistero, vado. Ciao.

... ha detto...

Fa paura solo perchè promette di mettere in rete tutto ciò che sa e di aiutare chi lo desidera a costruirlo...

Ecco l'unica motivazione...
Non sarebbe temibile, diversamente

Shine ha detto...

quindi insomma anche il 2012 è andato. E l'autunno caldo? E i morti sul fiume? E l'ammenda? Quello che ho visto sono sempre fuffa, conferenze&claims, as always.

neutrino ha detto...

@daniele

non fare ammuina !
E soprattutto non confondere i due livelli del discorso.

A livello personale posso scusarmi della mia "scortesia" del pirelli, ma questo non c'entra assolutamente nulla con il discorso sul metodo usato per la validazione di certe affermazioni o fatti.




MISTERO ha detto...

ma questo non c'entra assolutamente nulla con il discorso sul metodo usato per la validazione di certe affermazioni o fatti.

Ti sbagli.

piero41 ha detto...

A proposito di Mistero CI, anzi MI ha molto deliziato con gli esperimenti sul raggio della morte con la famosa macchinetta costruita secondo le istruzioni (sembra) del frate Majorana. Ci ha anche raccontato, se non ci ha preso per il xxxx , che varie agenzie ed Army stavano tentando di farla funzionare per ricreare anche dietro ostacoli materiali esplosioni di elettroni -- + sull'ostacolo voluto. Sanno realizzarla , l'antimateria, solo con gli enormi crash test a Ginevra, la mente geniale di Maiorana forse riusciva a richiamar le coppie mat. e antimat. nella zona di esplosione dal (vuoto quantico ??) senza proiettarle materialmente dalla macchinetta. (Chissà??) Quindi se allora non ci ha presi per il sedere dovrebbe esser fra gli ultimi a screditar Kreshe , forse nella sua fondazione vi potrebbe esser qualche mente geniale che forse come Majorana era/è in grado di sfruttar concretamente la fisica quantistica... o mi sbaglio alla grande.?...

MISTERO ha detto...

dovrebbe esser fra gli ultimi a screditar Kreshe

Stai facendo confusione.
1) Non ho screditato nessuno, ho riportato quanto ho visto e sentito.
2) C'è una sostanziale differenza tra Keshe e Majorana.

MISTERO ha detto...

...Vado, Mistero, vado. Ciao.

Potevi andarci prima di scrivere, mi evitavi di leggere le tue ...........!

comRED ha detto...

@piero41. Preciso, preciso ;-)

piero41 ha detto...

@Mistero
" Non ho screditato nessuno," benissimo, avevi detto anche che avresti approfondito...magari!!
"C'è una sostanziale differenza tra Keshe e Majorana." può darsi, però come ho accennato non è detto che sia lui la mente geniale... chi sta dietro la fondazione può anche darsi che non la voglia rischiare in prima persona .. Depistaggi di agenzie Iraniane per intimorire... bohh??

MISTERO ha detto...

Depistaggi di agenzie Iraniane per intimorire... bohh??

E' più probabile che gli Alieni esistano sul serio!
:-)

piero41 ha detto...

E' più probabile che gli Alieni esistano sul serio!"
Chiacchere... con la loro tecnologia se esistessero,potrebbero benissimo mettersi in contatto, farsi conoscere e parlare direttamente alla popolazione attraverso la rete lasciando perdere gli intermediari chiaccherati come Kreshe!! Comunque perchè non chiedere al governo di mettere in rete quanto prima le bufale della chiavetta, altrimenti i cittadini dovrebbero ricevere informazioni adeguate su cosa vi è dentro e non lasciar tutto così nebbiso come sempre!!

epilobio ha detto...

Mi ha molto deluso, anche la bella signora keshe che alle ore 22.30 sbandiera i fiori in mezzo alla sala e poi se ne và via. Ci hanno preso in giro per bene. Dal comune di montichiari non me lo aspettavo. Mi fermo perchè senno dopo mi censurano.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails