Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

domenica 2 dicembre 2012

Il 4 dicembre web-cronaca dall'IIS Pirelli di Roma


Non ci si annoia proprio a fare il blogger: quest'anno sto consumando le ferie più per andare a convegni che in vacanza! 

Dopo la mattinata di ieri ad Ancona per il convegno ALLE FRONTIERE DELLA SPERIMENTAZIONE, il 4 dicembre, martedì prossimo, sarò a Roma per seguire da molto vicino il convegno NUOVE ENERGIE NELLA SCUOLA che avrà luogo presso l'Istituto d'Istruzione Leopoldo Pirelli, Via Rocca di Papa n. 113 e riporterà l'attenzione degli appassionati di fusione fredda sul rettore Athanor/Hydrobetatron messo a punto dal gruppo di ricerca guidato dall'Ing. Ugo Abundo (in primo piano nella foto scattata durante il convegno di aprile 2012).

Potete scaricare il programma completo da questo link presente sul sito dell'Istituto. Ne riporto l'introduzione:
Venti anni fa Fleischmann e Pons ipotizzarono reazioni nucleari di fusione che non necessitassero dei 10 milioni di gradi che occorrono, invece, per realizzarle nel nucleo del sole, gettando le basi per gli studi su una fonte energetica illimitata (Idrogeno disponibile dall’acqua), che non emetta scorie radioattive (il prodotto è innocuo Elio) né anidride carbonica.
Purtroppo, le difficoltà nel riprodurre idonee rese energetiche di reazione, in esperimenti effettuati apparentemente in condizioni simili, non hanno a tutt’oggi permesso un impiego industriale del fenomeno come fonte energetica innovativa.
Presso l’Istituto di Istruzione Superiore “L. Pirelli” di Roma, un gruppo di docenti afferenti alle discipline scientifiche, nell’ambito del progetto interdisciplinare “Il sole in laboratorio”, ha attuato, con gli allievi dell’indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio, una sperimentazione volta a far conoscere agli alunni le tecnologie energetiche più innovative.
L’incontro di oggi vuole mostrare, pertanto, sia l’esperienza didattica svolta, nell’ottica dell’integrazione delle Scienze, quanto i risultati in termini di interessanti rese energetiche ottenute e di standard organizzativi e di sicurezza sviluppati.
Nel contempo, si vuole illustrare il tipo di apparecchiatura sperimentale messa a punto, di cui è stata depositata domanda di brevetto e che si ritiene possa essere adottata da altri istituti, per condurre in sicurezza e con flessibilità analoghe sperimentazioni. Questa iniziativa vuole contribuire alla diffusione di conoscenze indipendenti su argomenti di frontiera e svolgere proficuamente uno dei principali ruoli della scuola che è l’educazione ambientale attraverso l’utilizzo delle Scienze integrate.
Sul sito dell'Istituto si sottolinea che il convegno è "strutturato come un incontro tra studenti e ricercatori nel campo delle LENR. Molti gli esperti che, a vario titolo, interverranno e si confronteranno con gli studenti del Leopoldo Pirelli, anche per esporre le ragioni della critica." Tra gli esperti (dal vivo o in registrazione video) ricordo Antonella De Ninno, Emilio Del Giudice, Francesco Celani, Yogendra Srivastava, Allan Widom, Dominico Cirillo, Vittorio Iorio. L'Ing. Ugo Abundo, coordinatore del gruppo di ricerca del Pirelli, ha invitato anche il prorettore de La Sapienza, Giancarlo Ruocco: speriamo tutti vivamente che partecipi in modo da portare al centro della discussione anche le ragioni di chi è scettico sulle ricerche in campo LENR.

Il lancio dell'evento dell'IIS Pirelli si conclude così:
L’obiettivo di questa iniziativa è contribuire alla diffusione di conoscenze indipendenti su argomenti di frontiera e svolgere proficuamente uno dei principali ruoli della scuola che è l’educazione ambientale attraverso l’utilizzo delle Scienze integrate.  
Per tale motivo il convegno potrà essere seguito in diretta web sul sito www.22passi.blogspot.com, per la precisione qui:

Vi segnalo infine che è stato aperto anche un sito del convegno su cui c'è da curiosare parecchio: http://www.nuovenergienellascuola.org

86 : commenti:

Franco Morici ha detto...

@ D22
Come sai sono sensibile solo ai fatti e a dati tecnici corretti e verificati.
Immagino e spero che oltre a dare spazio e risalto al convegno nel tuo Blog, non mancherai di far presente al prof. Abundo di correggere quanto pubblicato dopo i test Hydrotron nel suo sito nuovenergienellascuola, il 3° filmato pubblicato (quello in basso) relativamente ad un rapporto di 1.37 attribuito tra la potenza assorbita dal riferimento e quella assorbita da Hydrotron.

Il risultato invece, sulla base della documentazione filmata pubblicata, va corretto (secondo le segnalazioni già comunicate mesi fa) in un rapporto pari a circa 1.187.
Per chi non ricordasse:
link alla discussione e al commento specifico.

mario massa ha detto...


Vorrei ricordare che il metodo tuttora utilizzato per determinare il guadagno del dispositivo (ora stimato in + 19%) è concettualmente uguale a quello utilizzato inizialmente al Pirelli e che aveva dato un + 300%.

In attesa di una vera misura calorimetrica sarebbe bene che l’ing Abundo chiarisse il motivo di tale enorme differenza e indicasse i motivi che lo portano a credere che quel 19% misurato ora sia attendibile e non possa essere un errore residuo.

mario massa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
theschnibble ha detto...

Abundo sembra aver preso la piega di tutti gli altri attori di questa storia. Convegni, discussioni, fiumi di parole ma sempre meno fatti e soprattutto niente confronti.
Rossi invece è ormai alla frutta, scrive cazzate a profusione su JoNP e ormai è evidente che anche Passerini lo stia timidamente ma costantemente lasciando al suo destino (a cui ovviamente non vuole partecipare).

The Schnibble

robi ha detto...

è vero che ognuno vede negli altri ciò di cui è convinto , cerca approvazione.
vuol dire che caro Shnibble titubi ancora..
ma va là che hai ragione..


eheh

Fabio82 ha detto...

@theshnibble
"è evidente che anche Passerini lo stia timidamente ma costantemente lasciando al suo destino (a cui ovviamente non vuole partecipare)."
... si si è evidente! tu si che hai capito tutto! complimenti!!


daniele passerini ha detto...

@Fabio82
Si è evidente che The Schnibble è uno dei miei esegeti più fantasiosi! Sa leggere in quello che scrivo il contrario di quel che penso, un vero mito! ;)

daniele passerini ha detto...

@robi
Non ci sono più i troll di una volta :)))
Un abbraccio

theschnibble ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
theschnibble ha detto...

Si è vero sono un troll, e pure di serie B.
Passerini scriverà il prossimo articolo sull'ingegnere (?!) fra 2 settimane, quando usciranno i tirdipartireportz.

The Schnibble

theschnibble ha detto...

2 settimane fa:
"oggi sono finiti i test di terze parti"
2 settimane dopo:
"i test finiranno fra 2 settimane"
Ma non erano finiti 2 settimane fa?
"Abbiamo avuto problemi e li abbiamo dovuti risolvere"
Sono finiti e poi sono ri-iniziati? Eppoi perchè "abbiamo avuto problemi"? Sono di terze parti o di prime parti sti test? I test li fa rossi conto terzi?

Chi è qui il vero provocatore? :-(

The Schnibble

daniele passerini ha detto...

@theschnibble
Quanto sei prevedibile :D
Un autentico rumore di fondo, null'altro.
Scusa se ti ho cancellato un commento, ma conteneva un epiteto degno solo di te.

robi ha detto...

si può dire che per la prima volta nella vita possiamo seguire "in diretta" una scoperta che sarà epocale
naturalmente con tutti i suoi pro e contro.
affermazioni ,dopo disdette ,dopo nuove affermazioni e naturalmente nuove disdette. Tutto nel giro di 2 anni.
Se avessimo potuto seguire nella stessa maniera il progetto Manhattan (durato 6 anni) con fior fiore di scienziati e contributi illimitati ,sai quante se ne sarebbero sentite..
La sintesi è
ognuno sa come avrebbe dovuto comportarsi Rossi
nessuno sa realmente le difficoltà impreviste che possono nascere da una nuova realtà scientifica

Fabio82 ha detto...

A Rossi si può sicuramente dare il merito di aver saputo attirare l'attenzione sulle lenr ma non esiste solo l'e Cat... Personalmente trovo molto promettente la tecnologia di Robert Godes della Brillouin. Sia da un punto di vista teorico, sperimentale, serietà e storia della società, brevetto cinese, certificazione d Los Alamos, finanziamenti ottenuti.
Lancio una provocazione agli scettici delle lenr:
invece di prendervela con Abundo ed i suoi studenti liceali, smontatemi la Brillouin!
Questo non per fomentare polemiche ma per capire se mi sono perso qualche particolare "incriminante".

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Robi
"ognuno sa come avrebbe dovuto comportarsi Rossi
nessuno sa realmente le difficoltà impreviste che possono nascere da una nuova realtà scientifica"

Col casino che fa e le contraddizioni che inanella, devo dire che se incontrassi Rossi la sera in un vicolo buio, dovrei tenere a freno la voglia di dargliene tante, ma tante! ;-)
Questo perchè mi fa rabbia che curi così l'aspetto della comunicazione che sarebbe molto semplice da gestire. Rossi sostiene che solo il mercato lo validerà (lo ha ribadito proprio in queste ore)? E allora perchè non dire semplicemente che le sue misure interne sono a postissimo e sta solo aspettando di consegnare i primi e-cat? Se sta solo turlupinando i licenziatari (non ci ripiglia nemmeno le spese sostenute, secondo me), che hanno tutt'altra visione, dall'interno (vedi Stremmeos), del fenomeno e-cat, che si incasina a fare, con questi annunci/smentite che fanno solo venire a noi i capelli bianchi? A cosa serve? Per convincere chi? Cui prodest? Non so cosa gli passi in quella testa dura, ma sembra più uno che si vuol far del male da solo, piuttosto che un truffatore. Oppure sta tentando di truffare sè stesso per qualche forma di schizofrenia? A chi sta cercando di spillare soldi con questi annunci pubblici, che potrebbe ben tenersi per sè, visto che gli procurano più casini che altro? Dov'è il corpo del reato? Si può dire che è pazzo, anzichè un truffatore? Forse più credibile. Comunque si è circondato di altri pazzi come lui, che stanno lì a perder tempo dietro a uno scaldabagno un po' originale, con un bel marchio con un gattino sopra. E' un gran bel manicomio, sì. Ma se lo piglio, con tutto quello che ci fa soffrire, con le sue stranezze...trema Rossi, trema e dormi preoccupato!!! ;-)))

theschnibble ha detto...

Passerini, rileggi tutti i tuoi commenti e rifletti. Quando si tratta di Rossi non sei più capace ad argomentare, rispondi minimizzando ma non trovi più le ragioni per controbattere, ti nascondi dietro a scuse come il trollismo o peggio ancora NDA e cerchi di far passare altra acqua che sciacqui le bugie (non scriverò più termini moderabili) del personaggio che difendi ma che sta diventando (e tu lo sai) sempre più indifendibile.
Qualche tempo fa azzardavi date e scadenze adesso non ne hai più il coraggio, Rossi è riuscito ogni volta a deluderti/ci. Tia e company ti prendono in gira da 2 anni facendoti dare scadenze che poi inesorabilmente vengono procrastinate.
Tempi duri i prossimi a venire, preparati a grandi delusioni.
:-(

The Schnibble

Il Santo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Il Santo ha detto...

@Schnibble

Non sono d'accordo con quello che dici sul Passerini: egli si è tutt'altro che defilato dal Rossi! Ne condividerà la sorte come è giusto che sia e come egli stesso auspica! Ti voglio solo ricordare che pochi mesi fa abbassava allo 0,1% la sua "probabilità di bufala". Sarebbe bello sapere a quale percentuale si trova oggi.

Spat ha detto...

@ theschnibble
Tanto per chiarire la tua posizione, per te l'e-cat è un dispositivo che:
1) non funziona
2) è una vera e propria truffa
3) funziona meno di quel che Rossi dice

daniele passerini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
theschnibble ha detto...

Ok. lo 0,1% è rimasto invariato. Ci vediamo alla prossima ostensione dei report di Rossi quando dovrai immancabilmente riprendere la scalata sugli specchi. 2 weeks.
:-(

The Shnibble

Merlian ha detto...

Daniele, io "the schnibble" lo vedo piuttosto come è descritto nell'urban dictionary: "3. Schnibble = A hybrid word made up from suck and nibble used to describe the act of oral pleasure giving." Con i suoi interventi magari lui ci gode pure, ma mi sa che è solo lui e pochi altri...

ulixes ha detto...

Pignolerie grammaticali

Ritengo che nei seguenti termini, usati dallo stesso soggetto in due post diversi, "convensione" ed "essensa", sia preferibile usare la lettera Z (zeta) ove richiesto.

Grazie

Endymion ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
daniele passerini ha detto...

@Endymion
Alla fine anche il sottoscritto perde la pazienza... questa è l'unica conclusione che puoi trarne.
Fine della serie degli OT. Se volete scrivere qui dentro che almeno riguardi l'IIS Pirelli. Grazie

Valeria ha detto...

Banna Daniele!!

...si stanno innervosendo
e anche noi!

Valeria ha detto...

In tema di petizioni

Daniele se permetti, ti chiederei di ospitare questa

siamo al 3 dicembre e il ministro Terzi non ha ancora dato risposta scritta all'interrogazione in aula del'on. Meroni
Il tempo è scaduto il 26 novembre scorso

La ospiteresti?

http://www.activism.com/it_IT/petizione/il-governo-italiano-risponda-in-merito-alla-tecnologia-keshe/40972

Endymion ha detto...

Troppo comodo, Passerini.

Da sempre internet è un'arma a doppio taglio (per fortuna).
Può servire per farsi pubblicità a costo zero, per coinvolgere le masse, ma deve esser usata anche per "sputtanare" a costo zero. A quanto pare tu permetti la prima possibilità, ma non la seconda. Non va. Occorre esser neutrali, soprattutto quando le questioni riguardano noi stessi.

Comunque, OT per OT, che ci azzecca la "tecnologia" Keshe? Fora dij bal!

Valeria ha detto...

ma vacci te fora dij bal!

Valeria ha detto...

Banna, Daniele.....BANNA!!!

Valeria ha detto...

io non capisco perchè da franchini ci sia gente, come me, con l'interdizione a vita a commentare
(non che io ci abbia più provato, è franchini che è ossessionato da me e lo ha scritto non più tardi di ieri per tranquillizzare i suoi segugi...)

....e qui si lasci il permesso di commentare a questi ANTROPOFAGI!

Endymion ha detto...

Mah, forse perchè tu non commenti: aggiungi sempre link nuovi a nuovi argomenti. il 99% dei tuoi post sono strutturati (si fa per dire) in questo modo, probabilmente per difficoltà tecniche a discutere circa quelli nel topic o per semplice volontà di creare scompiglio. Se non sei un troll tu non saprei chi lo potrebbe essere. D'altronde nella definizione di troll wikipediesca calzi al 100%.

comRED ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
comRED ha detto...

@Endymion, quanto hai torto. Valeria si riferisce ad una cosa che potrebbe servire tutti indistintamente perfettamente sovrapponibile alla FF. Siccome la "torta" di Keshe l'è bella pronta, si chiede al "cuoco" se è buona oppure no. Invece sull'E-CAT si discute ancora sugli ingredienti.

Spat ha detto...

Vi segnalo che su Vortex si discute sui principi di funzionamento dei dispositivi LENR, ad es.
http://www.mail-archive.com/vortex-l@eskimo.com/msg73467.html

Valeria ha detto...

comRed

ma perchè ti ostini a ragionare con Endymion?
sei un missionario?

comRED ha detto...

Perchè..., gli ho detto solamente che ha "torto" per via della "torta".

Valeria ha detto...

ma è "ritorto" nel cervello....
non gli piacciono i dolci!

ahahah!!!

Endymion ha detto...

@Comred, ci sono tante, tantissime "cose che possono servire a tutti, perfettamente sovrapponibili alla FF". E sono tutte OFF topic.

Che vuoi farci? Funziona così. Qui si parla del convegno Pirelli sull'idrogalvatron. Metatron. Torsatron. Quello insomma.

Alessandro Pagnini ha detto...

Scusate, ho cercato di leggere tutti i commenti, ma magari ne ho saltato qualcuno. Mica è stata data una risposta a questo sottoscrivibile quesito di Mario Massa:

"Vorrei ricordare che il metodo tuttora utilizzato per determinare il guadagno del dispositivo (ora stimato in + 19%) è concettualmente uguale a quello utilizzato inizialmente al Pirelli e che aveva dato un + 300%.

In attesa di una vera misura calorimetrica sarebbe bene che l’ing Abundo chiarisse il motivo di tale enorme differenza e indicasse i motivi che lo portano a credere che quel 19% misurato ora sia attendibile e non possa essere un errore residuo.?"

Mi piacerebbe molto che l'istituto Pirelli facesse un figurone e ci aprisse una nuova strada verso le LENR, però, visto che qui non ci sono problemi di NDA, mi piacerebbe anche avere un chiarimento su quel punto. Fermo restando che, nella peggiore delle ipotesi, quella cui stiamo assistendo è comunque un'esperienza esaltante per i ragazzi che vi partecipano e sicuramente un esempio di didattica da studiare, però non vorrei che gli si ritorcesse contro, se la delusione di scoprire di aver toppato le misure, dopo aver pensato di 'toccare il cielo con un dito', causasse invece una sorta di rifiuto dei ragazzi a questo genere di bellissime imprese.
Incrociando le dita e toccando ferro, aspetto qualche novità in merito :-)

ulixes ha detto...

"In tema di petizioni

Daniele se permetti, ti chiederei di ospitare questa

siamo al 3 dicembre e il ministro Terzi non ha ancora dato risposta scritta all'interrogazione in aula del'on. Meroni
Il tempo è scaduto il 26 novembre scorso

La ospiteresti?

http://www.activism.com/it_IT/petizione/il-governo-italiano-risponda-in-merito-alla-tecnologia-keshe/40972
_______________

MI ASSOCIO ALLA RICHIESTA

gio ha detto...

beh che dire

date un occhio

numero del marchio :011278901

http://oami.europa.eu/CTMOnline/RequestManager/it_SearchBasic_NoReg#

miaoOOOOO!

:):)

Endymion ha detto...

@Ulixes: se è lo stesso Terzi che avrebbe dovuto occuparsi dei marò, campa cavallo...

@Alessandro Pagnini: l'unico che ti può rispondere è Abundo, mica noi.

Valeria ha detto...

@Gio
PERFEZIONATO IL 23/11/2012

E QUI IN TUTTE LE LINGUE DELLO SCIBILE UMANO

http://oami.europa.eu/bulletin/ctm/2012/2012_224/011278901.htm

ari-MIAOOOOOO!

Valeria ha detto...

Oreste Pascucci
Coral Springs, FLA

Shine ha detto...

Io mi chiedo se mai uno degli scienziati promossi e pubblicizzati su questo blog arriverà mai a qualche risultato concreto. Mi sa che è come sperare che Valeria faccia un intervento intelligente.

Quanta gente del resto se n'è già andata o ha sommessamente cambiato idea? Io resto qua, seduto qua (cit. M.Kuntz) pronto a chiedere scusa se serve.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Endymion

"@Alessandro Pagnini: l'unico che ti può rispondere è Abundo, mica noi."
La domanda è rivolta a tutti, Abundo compreso, ovviamente, ma se avesse già fornito risposta e qualcuno ne fosse a conoscenza, gli sarei grato se e lo comunicasse :-)

hint ha detto...

aaa

Il Santo ha detto...

Come non notare l'assordante silenzio di Abundo? Il Massa ha fatto una domanda precisa e pertinente e di risposte non se ne vedono... che sia troppo impegnato a tarare i suoi... claim!?

@Valeria

Piuttosto che chiederti perchè Franchini ti ha bannato a vita sarebbe più interessante capire per quale motivo il Passerini si ostina a tenerti qui dentro! I tuoi interventi sono oggettivamente e completamente privi di senso. Ti "ammocchi" e rilanci qualsiasi stronzata trovi su internet... forse Daniele ti sopporta sperando di leggere un intervento con qualche traccia di buon senso prima che l'argento colloidale finisca di ridurre il tuo cervello in pappa.

hint ha detto...

Ciao a tutti,
da piu di un anno seguo questo blog con la speranza che qualcosa di concreto venga fuori dalle LENR.
In questi anni, dalla lettura dei commenti ho individuato diverse tipologie di commentatori. Quelli che "sperano" in qualcosa di concreto e danno fiducia a Rossi ed a tutti quelli che sperimentano; quelli che credono sia una bufala (ma non capisco perchè continuano a frequentare il Blog) e quelli che, con argomentazioni "ragionevoli", spaccano il pelo in quattro ogni qualvolta si intravede un piccolo progresso (Massa,Morici etc.).
E' su quest'ultima tipologia di commentatori che mi vorrei soffermare. Con osservazioni acute, "bilanciate" e ragionevoli cercano di far "ragionare" i "BELIEVER" e convincerli che è tutto falso e che si tratta di truffe.
Sarà vero. Non si capisce però perchè sprecano tutto questo tempo in questa attività.
Ho sentito la conferenza di Cardone, ho seguito i lavori di Piantelli, di Focardi, di Flaishman e Pons, di Arata, delle ricerche Toyota, di Celani, di Preparata, del rapporto 41, di Abundo ecc.
Sono tutti matti?
E se fosse così perchè dare tanta importanza a questi "mitomani autolesionisti"? Tanto non verrà mai fuori niente. Saranno ignorati dalla storia. Per la storia ci saranno i database di Franchini.
Forse perchè "sprecano" soldi preziosi destinati alla ricerca? Da quanto mi risulta le somme sprecate sono poca cosa rispetto ai vari progetti ITER ecc.
Sembrerebbe che ci sia qualcos'altro dietro questi comportamenti....
Questo mi fa sperare in qualcosa di concreto!

comRED ha detto...

@hint, hai colto il segno, sopratutto per quanto riguarda ITER. Un buco nero programmato. Del resto mettici gli F35 il tunnel di val di SUSA e non ultimo l'ILVA di Taranto, il nuovo pozzo senza fondo, finirà anche questo in mano ai soliti furbetti.

Silvio ha detto...

@hint
Benvenuto! :-)

Valeria ha detto...

@HINT

Ma BENVENUTO Sì!!

MISTERO ha detto...

prima che l'argento colloidale finisca di ridurre il tuo cervello in pappa.

Questo commento dimostra quanto sei un idiota.
Non nascondo il fatto che a questo punto comincio a pensare che sei uno a libro paga, altrimenti si conferma che sei un IDIOTA AL CUBO.

Valeria ha detto...

pure a nero, secondo me....

I contributi non ce li sprecano di certo!

Valeria ha detto...

Fatti almeno una polizza: tira n'ariaccia!

daniele passerini ha detto...

@Il Santo
Come non notare l'assordante silenzio di Abundo? Il Massa ha fatto una domanda precisa e pertinente e di risposte non se ne vedono... che sia troppo impegnato a tarare i suoi... claim!?
Cioè ti sembra strano che alla vigilia di un convegno il suo principale organizzatore non abbia tempo da perdere su internet? Ma chi ti credi di rappresentare, la Santa Inquisizione? Ma veramente non ti rendi conto del completo ribaltamento di buon senso che stai operando? O pretendi che non se ne accorga chi ti legge? Mah.

tia_ ha detto...

>Forse perchè "sprecano" soldi preziosi destinati alla ricerca? Da quanto mi risulta le somme sprecate sono poca cosa rispetto ai vari progetti ITER ecc.

E' veramente piacevole vedere nuovi utenti che sparano a zero su cose che non conoscono

Franco Morici ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Franco Morici ha detto...

hint wrote:
... e quelli che, con argomentazioni "ragionevoli", spaccano il pelo in quattro ogni qualvolta si intravede un piccolo progresso (Massa, Morici etc.).
E' su quest'ultima tipologia di commentatori che mi vorrei soffermare. Con osservazioni acute, "bilanciate" e ragionevoli cercano di far "ragionare" i "BELIEVER" e convincerli che è tutto falso e che si tratta di truffe.


Direi piuttosto che si cerca di ragionare oggettivamente e con onestà intellettuale, dati tecnici alla mano, sui fatti, lasciando da parte il credito cieco dato ai vari claims solo per atto di fede.
Non conosco altro metodo di verifica, le partigianerie o l'essere credente a prescindere non serve allo scopo.


Sarà vero. Non si capisce però perchè sprecano tutto questo tempo in questa attività.

Sì, costa fatica soprattutto quando la maggior parte delle persone che trattano l'argomento non si dimostrano sensibili dando il giusto peso agli aspetti tecnici. Personalmente ritengo che per capire, bisogna sporcarsi un po' le mani. Nessuno ti porge su un piatto d'argento quanto è necessario sapere, anzi spesso si occultano i dati per nascondere la verità.

Bisogna analizzare e studiare le informazioni disponibili, ovviamente nei limiti delle possibilità di ciascuno, non fosse alto allo scopo di comprendere effettivamente come stanno le cose per amor di verità.

Non basta il sentito dire o il credere a chi dice di sapere o di aver visto, verificare e confrontare con apertura mentale serve per capire cosa ci accade intorno dando un effettivo contributo, fare da spettatori passivi non mi pare aiuti molto.

La partecipazione anche attraverso una critica appropriata può essere utile anche al raggiungimento di un risultato largamente condiviso, ottenere un risultato consolidato credo sia nell'interesse di tutti.

hint ha detto...

"Spesso si occultano i dati per nascondere la verita'"

Perche'? Per avere una gloria effimera ed un eterno sputtanamento?
Nascondono i dati per questo?

daniele passerini ha detto...

@Tia
E' veramente piacevole vedere nuovi utenti che sparano a zero su cose che non conoscono
Quanto vedere vecchi "utenti" che fanno lo stesso, con la supponenza di sapere TUTTO su TUTTO... finché lo fa Valeria col suo grande cuore va bene, ma che lo faccia un ingegnere no eh! :)))

Franco Morici ha detto...

hint wrote:
Perche'? Per avere una gloria effimera ed un eterno sputtanamento?

Mah, i motivi posso essere diversi, la storia mostra esempi in questo senso, forse per soldi, per acquisire notorietà o altro.
Teniamo presente che l'analisi dei dati e dei risultati di cui parliamo non viene eseguita a scopo inquisitorio, ma come semplice verifica.

indopama ha detto...

dal punto di vista dell'utilita', gia' il 300% era poco perche' di quel calore se ne puo' trasformare in elettricita' solo circa 1/3, quindi si tornava al 100% iniziale di energia immessa.
adesso poi che siamo al 19% direi che la cosa sia gia' chiusa qui. insomma anche se il fenomeno c'e' non e' interessante dal punto di vista dell'utilizzo.
io ho gli stessi dubbi di Mario Massa, da 300 siamo gia' scesi a 19 perdendo un 281, tra poco perdiamo pure il resto.

Fabio82 ha detto...

@Indopama
"insomma anche se il fenomeno c'e' non e' interessante dal punto di vista dell'utilizzo"

Il bosone di Higgs è forse di qualche utilità pratica?
Fosse anche l'1 per cento, il fatto di fondere elementi superando le normali resistenze della materia è un risultato toerico straordinario!!
Sono allibito per queste considerazioni!
Inoltre Abundo sta sperimentando praticamente di tasca sua e non ha disposizione le tecnologie del Cern (tranne forse il tunnel della Galmini)

Fabio82 ha detto...

... gelmini

mario massa ha detto...

@Fabio82
“Fosse anche l'1 per cento, il fatto di fondere elementi superando le normali resistenze della materia è un risultato toerico straordinario!!”

Concordo (magari 1% sarebbe veramente troppo poco perché non si possa escludere l’errore).

Ricordiamo che il guadagno del reattore di Celani è paragonabile a quello “rimasto” del Pirelli. Il problema è cercare di dare prove certe (e possibilmente verificate da terzi) di quell’eccesso. E le misure attuali del Pirelli (ma a quanto ne so anche quelle di Celani) non sono (ancora) calorimetriche, quindi a mio parere non in grado di garantire che quel 19% sia reale.

Fabio82 ha detto...

@Mario Massa
"Il problema è cercare di dare prove certe (e possibilmente verificate da terzi) di quell’eccesso"
Sicuro, ma è un qualcosa che non mi aspetto da Abundo, perchè se anche venissero rilevate le misure calorimetriche del caso, non ci sarebbe la sicurezza dell'affidabilità degli strumenti ecc. quindi saremmo punto a capo.
I soggetti terzi che hanno un'autorevolezza tale da dissipare ogni dubbio circa l'esistenza dell lenr tacciono, però poi le inseriscono nel programma spaziale (nasa) o portano avanti le ricerche nell'ombra (toyota ecc.).
Ugo Abundo può darle la disponibilità di misurare il suo dispositivo è lei magari scriverà: si è vero le lenr esistono, le ho misurate io, sono sicuro!.
Cambierebbe qualcosa? Magari qualche utente in questo forum cambierebbe idea, ma niente di più.
purtroppo mille abundo non faranno mai una prova certa!

Alessandro Pagnini ha detto...

"E le misure attuali del Pirelli (ma a quanto ne so anche quelle di Celani) non sono (ancora) calorimetriche, quindi a mio parere non in grado di garantire che quel 19% sia reale."

E questo in effetti è il cruccio maggiore, perchè una volta verificato il fenomeno, l'ottimizzazione e l'ingegnerizzazione, conseguenti anche ad una maggiore comprensione teorica, possono rapidamente portare a moltiplicare i rendimenti. Per questo incrocio le dita. Se poi è vero che Rossi ha ottenuto quello che ha ottenuto, inclusi lunghi periodi in autosostentamento, sia pure in suoi test privati (ho detto SE è vero), allora un qualche fenomeno dovrebbe esistere, ma per adesso, l'estrema e proverbiale e per molti versi comprensibile, riservatezza di Rossi, non ci permette di gioire serenamente di questi traguardi.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Fabio82

"Ugo Abundo può darle la disponibilità di misurare il suo dispositivo è lei magari scriverà: si è vero le lenr esistono, le ho misurate io, sono sicuro!.
Cambierebbe qualcosa? Magari qualche utente in questo forum cambierebbe idea, ma niente di più.
purtroppo mille abundo non faranno mai una prova certa!"

Intanto sarebbe già un sollievo per noi, avere questa conferma e anche per Abundo, credo. Comunque hai ragione che questo non basterebbe ed è esattamente la posizione di Rossi, che alla fin fine dice: Ma che vi ho chiesto soldi forse? Se non volete crederci, affari vostri. Ho chi mi crede e un paio di clienti o tre, a far da seme, me li trovo tranquillamente e quando sarò pronto gli consegno il gattone e dopo potrete andare a grattargli le orecchie e sentire che belle fusa che fa!
E mica ha torto. Non ambisce a titoli accademici e non sente di dover dimostrare più del minimo che serve a piazzare un qualche gattone. Soltanto l'evidenza dei fatti potrà convincerci che ha in mano quello che dice e lui lo sa benissimo. Se si fa trascinare sul campo della disquisizione delle prove, delle controprove, eccetera, sarà un continuo perdersi in discussioni e contestazioni infinite, perchè quello che sta sviluppando è inviso e pericoloso per tanti, troppi personaggi, accademici, politici ed economici. E comunque non gli sarà facile neppure come sta tentando di fare lui, anche se, in questo momento di emergenza economica, approfittando della sorpresa, potrebbe anche ottenere una grande vittoria :-)

daniele passerini ha detto...

@tutti
Chiedo scusa, ma domattina ho una levataccia in programma per potere essere all'IIS Pirelli alle 8.00 e prepararmi per la web-cronaca. Perciò non posso trattenermi a chiacchierare, buona notte e a domani con NUOVE ENERGIE NELLA SCUOLA. :)

Fabio82 ha detto...

Anche secondo me l'elefantiaca latenza dei riscontri (e soprattutto dell'interesse) della santa comunità peer review sarà battuta dal mercato!
Speriamo! In ogni caso tanti complimenti ed in bocca al lupo ad Abundo ed anche a chi come Mario Massa contribusice costruttivamente a far luce sul fenomeno!

mario massa ha detto...

@Fabio82
“Ugo Abundo può darle la disponibilità di misurare il suo dispositivo è lei magari scriverà: si è vero le lenr esistono, le ho misurate io, sono sicuro!.Cambierebbe qualcosa? Magari qualche utente in questo forum cambierebbe idea, ma niente di più purtroppo mille abundo non faranno mai una prova certa!”

Mi permetto di usare il tu come di norma su 22passi.

Credi davvero che mi limiterei a misurare e dire sì è vero sono sicuro? La credibilità di un claim è solo in parte legata al nome di chi lo fa, ma in massima parte al come viene fatto e documentato.

Un esempio è il caso Cardone: pensi davvero che se la sua documentazione fosse stata ineccepibile lo avrebbero attaccato in quel modo? Attaccare una ricerca che sai si dimostrerà vera (perchè te lo dice la documentazione ineccepibile) è pericolosissimo. Puoi riuscire a bloccarla temporaneamente ma prima o poi la verità viene a galla. Invece attaccare una ricerca mal documentata non crea problemi: anche se alla fine si dimostra vera tu hai fatto solo il tuo dovere di confutatore.

Verifica terza e documentazione ineccepibile è a mio parere ciò che ha sempre fatto difetto in questo settore.

Ovviamente se a verificare e documentare ci va uno scettico più autorevole di me tanto meglio!

Abundo ha detto...

@Alessandro Pagnini, Mario Massa, Gentili lettori

Carissimi, "FINE DEL SILENZIO ASSORDANTE" !

L'ing.Massa BEN SA, da corrispondenza privata, che il protocollo di Hydrobetatron e' profondamente DIVERSO da quello di Athanor, e mira a maggiori garanzie, almeno per le determinazioni INDIRETTE.
Per quanto riguarda poi le determinazioni DIRETTE, molti sanno, da conversazioni private, che esse sono pianificate e l'apparecchiatura gia' costruita, come verra' mostrato DOMATTINA IN DIRETTA (presto inizieranno le calibrazioni).

Non voglio attribuire la parola "Scorrettezza", che spesso e' stata attribuita a noi, a chi non e' che si limita a non condividere una posizione, ma trasforma una realta' di cui e' GIA' a conoscenza per "privata cortesia" nel suo CONTRARIO, per il "piacere, sembra, di innescare confusione".
Tanto e' stato richiesto, tanto si doveva.
Cordiali saluti, a domani.
Ugo Abundo

Fabio82 ha detto...

@Mario Massa
Non volevo sminuire l'attendibilità di una tua eventuale misurazione ne la tua autorevolezza. Il punto è che, a mio avviso, non sarebbe la prima, e cadrebbe nel calderone dei centinaia di esperimenti in cui sono state riprodotti e misurati i risultati di Pons e Fleischmann. Se non sbaglio (veramente su questo ci tengo ad avere l'opinone di uno scettico) Brillouin ha avuto i riscontri di Los Alamos e la nasa ha incluso le Lenr nel programma spaziale, queste non possono essere considerate prove maggiori o uguali della misurazione calorimetrica anche del più grande scettico al mondo?

barbagianni ha detto...

>queste non possono essere considerate prove maggiori o uguali della misurazione calorimetrica anche del più grande scettico al mondo?<

No, fallacia "ad auctoritatem".

Fabio82 ha detto...

@barbagianni
???

bertoldo ha detto...

voleva dire che anche l'autorità (nasa) può sbagliare ... peccato che se ne ricordano solo in questi frangenti e mai quando approvano la fusione caldacon annesso sperpero di denaro pubblico ...

bertoldo ha detto...

e comunque ci stà bene come risposta una singolare battuta dell'allenatore Franco Scoglio : fallacia "ad minchiam" ... che è una doppia ripetizione con variazione dello stesso termine .

L'originale era :
« Quando parlo voglio essere ascoltato con attenzione, perché ormai c'è l'abitudine a fare troppi discorsi ad minchiam »
(Franco Scoglio)

Abundo ha detto...

@Alessandro Pagnini, Mario Massa, Franco Morici, Gentili Lettori,

il SILENZIO ASSORDANTE verra' rotto questa mattina, con una dettagliata descrizione del mosaico che si sta cercando di comporre, comparando tecniche e risultati fin qui riscontrati,riunendoli in un quadro globale che abbia un filo conduttore.
Purtoppo questo filo conduttore c'e' chi GIA' lo conosce, per corrispondenza privata, e si comporta apparentemente come se non lo avesse ancora individuato.
Pazienza, tra poche ore verra' definitivamente messo in chiaro, anche se si potra' sempre ovviamente non condividere.
Comunque, buon lavoro a noi e Voi, buona giornata e seguiteci.
A presto.
Ugo Abundo
PS: i protocolli di Athanor e Hydrobetatron sono, come qualcuno gia' sa, profondamente diversi.

Valeria ha detto...

Buongiorno Professore,
buon lavoro per oggi...Vi seguiremo

Ma questo sa GIA' e fa finta...io dopo vorrei sapere CHI è..
Me la fa questa cortesia?

Qui dentro saremmo un po' stufi di giochetti!
A presto!

barnumxp ha detto...

"PS: i protocolli di Athanor e Hydrobetatron sono, come qualcuno gia' sa, profondamente diversi."

Wow..basta cambiare i protocolli e il rendimento passa dal 300% al 19%? Trovatene uno che lo passi dal 300% al 1000%!
Ma per favore...

indopama ha detto...

non intendevo dire che le lern non esistono ma che l'esperimento in se' non e' efficace quanto dovrebbe e va cambiato. questa cosa che dal 300% si passa al 19% non sta ovviamente in piedi, troppa differenza e quindi da qualche parte ci deve essere un grosso errore.
un risultato che cambia in questa maniera come puo' darmi fiducia che adesso sia giusto?

Alessandro Pagnini ha detto...

"non intendevo dire che le lern non esistono ma che l'esperimento in se' non e' efficace quanto dovrebbe e va cambiato. questa cosa che dal 300% si passa al 19% non sta ovviamente in piedi, troppa differenza e quindi da qualche parte ci deve essere un grosso errore.
un risultato che cambia in questa maniera come puo' darmi fiducia che adesso sia giusto? "

Infatti è un bel cruccio :-(
Comunque, il lavoro che sta facendo Abundo mi piace moltissimo a livello didattico e come 'apriscatole mentale'. Forse non avrà un dispositivo LENR funzionante, ma predispone alcune menti ad accettare quello che ad altri appare impossibile. Mi spiacerebbe solo che un'eventuale delusione, sortisse l'effetto opposto, come l'innamorato deluso che non si fida più di nessuno e chiude il proprio cuore, per questo suggerisco una certa dose di prudenza.

@ Mario Massa
Per come ti conosco da qui e per il fatto di non essere io un negazionista, io non avrei difficoltà a esultare per una tua misurazione, ma concordo con Fabio82 che gli ostacoli potrebbero rivelarsi più ostici del previsto, anche se, probabilmente nei tempi lunghi la verità verrebbe a galla, ma come diceva Keynes, "nei tempi lunghi, siamo tutti morti" ;-)

@ Abundo
Sia chiaro che io non ho parlato di silenzio assordante, anche perchè non ho idea di quando Mario Massa avesse sottoposto la questione, nè se da qualche parte ci fosse stata una risposta e infatti la mia domanda era proprio questa, se cioè, nella fretta, avessi saltato una eventuale risposta, con la speranza di trovarla e che fosse di segno rassicurante :-)
Sia chiaro che, come già scritto all'inizio di questo e anche in altri post precedenti, lei ha il mio plauso per l'interessante attività, cui sarei stato entusiasta di partecipare quando ero studente. Anzi, anche se mi auguro che lei e la sua classe, possiate aver aperto una vostra via alle LENR (quasi troppo bello per essere vero!), considero la cosa positiva a prescindere, per le ragioni che ho già espresso.
Grazie per il suo lavoro e in bocca al lupo! :-)

barbagianni ha detto...

>peccato che se ne ricordano solo in questi frangenti<

Giusto, viziaccio, mi autobanno per una settimana.

bg

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails