BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

venerdì 19 ottobre 2012

Patrol, dedicata a te...
(autore: MISTERO)


In questi giorni ho avuto modo d'intervenire su alcune divagazioni in merito all'operato di Rossi.
Le divagazioni dell'utente Patrol sono arrivate al punto di scrivere:
 patrol ha detto...

@ 22


Possiamo lasciarci a tutti i voli pindarici che vuoi, latticini, gocciole pavesi... Ma la sostanza non cambia. Nella tua macchina non finisce petrolio prodotto da un impianto di tipo petroldragon, di teg alla rossi non ne ha visto nemmeno l'ombra ed ora tocca alla vicenda ecat. Il detto: non c'è due senza tre?
Quindi l'utente Patrol sostiene che oggi non esiste nessun sistema "tipo Petroldragon" che produce carburanti.
Ho risposto:
MISTERO ha detto...

@Shine

Qualcuno sta usando il refluopetrolio?

Si

@Patrol
Nella tua macchina non finisce petrolio prodotto da un impianto di tipo petroldragon

Ti sbagli!!

Per entrambi se continuate a leggere il sito della ASPO non saprete mai quali sono le rivoluzioni tecnologiche utilizzate dai petrolieri negli ultimi 15 anni, il picco di petrolio si è allungato parecchio...:-)

Soprattutto in Europa dell'est esistono dei laghi immensi di scarti della raffinazione del petrolio, quasi 90 anni di attività con una media di raffinazione del 50%. 50% facilmente trasformabile in frazioni leggere, 50% petrolio refluo, bitume, catrame, mazut.
Centinaia di milioni di tonnellate, qualcuno sostiene circa 3 miliardi di barili. Oggi con tecnologia "cold cracking" si riesce a recuperare fino al 96% del refluo petrolio trasformandolo in frazioni leggere (soprattutto gasolio) ad un costo inferiore ai 3 dollari per tonnellata. La distillazione può avvenire con torri tradizionali, ma dopo il trattamento "Cold Cracking" non ha senso far arrivare la miscela oltre i 190°C ed infatti stanno prendendo sempre più piede delle speciali membrane a selezione molecolare per la distillazione e quindi senza bisogno di torri di frazionamento. Una centrale di raffinazione che raffina 100.000 tonnellate anno è composta da 2 container da 22 piedi contro i tradizionali 2 ettari. Le stesse tecnologie vengono oggi impiegate per la raffinazione di olio pirolitico prodotto dalla decomposizione accelerata dei rifiuti organici e parte di questo prodotto ce lo ritroviamo alla pompa di benzina.

L'utilizzo di questi processi avanzati permette di ottenere un guadagno netto per barile di circa 85 dollari rispetto ai sistemi di raffinazione tradizionali, ovviamente si guardano bene dal raccontarlo in giro.
 MISTERO ha detto...

Mi autocito

non saprete mai quali sono le rivoluzioni tecnologiche utilizzate dai petrolieri negli ultimi 15 anni

Aggiungo che non ci libereremo facilmente degli idrocarburi, dal 2010 solo in germania sono stati stanziati 2 miliardi di euro in un programma quinquennale per la ricerca con la finalità di produrre benzine sintetiche da un processo avanzato di catalisi di CO2 e acqua.
Poche pubblicazioni, molto rare, ma molti segreti industriali..
 L'utente Patrol non è soddisfatto e:
 patrol ha detto...

Poi mistero scusa se te lo faccio notare. Ma il fatto che la tecnologia del petrolio vada avanti non è una prova che oggi noi utilizziamo petrolio ricavato dalla petroldragon.


Io sapevo che l'allontanamento del picco deriva dalla maturazione tecnologica volta allo sfruttameno di giacimenti non convenzionali, come ad esempio scisti ed argille bituminosi.
  patrol ha detto...

@ Mistero

.......

Ritornando al discorso petrolio, potresti esplicare un pochino meglio, a cominciare che il nesso con la petrol dragon lo vedi solo tu, ma potresti dare qualche fonte su queste tecnologie segrete? Se sono segrete tu come hai fatto a venirne a conoscenza?

Per finire scisti ed argille bituminosi sono le fonti non convenzionali ove al momento si sta guardando con estremo interesse, vedi il Canada. Questo è uno dei motivi per cui il picco si allontana...
 MISTERO ha detto...

......


Se sono segrete tu come hai fatto a venirne a conoscenza?
Non conosci il mio lavoro, ma a parte questo quelle che ho menzionato oggi sono così segrete che vengono messe in rete e pubblicizzate, le chiavi le ho scritte, cercale!!!
Puoi prendere per buono quello che ho scritto e fartelo bastare, molte persone che leggono e che mi conoscono sanno che non scrivo cazzate, quando scrivo cazzate chi mi conosce lo capisce. Tu non mi conosci e puoi prendere per non buono quanto ho scritto, ma questo non cambia di una virgola la realtà che ho riportato, sta a te approfondirla e se necessario verificarla.
Poi se hai interessi nel petrolio mi contatti e a seguito di congruo pagamento ti fornisco consulenza dettagliata e specifica per le tue esigenze:
-Cold Cracking per aumentare le frazioni leggere del petrolio, i migliori risultati si ottengono con heavy oil.
-Distillazione con membrane a selezione molecolare, riduzione del 50% della temperatura di frazionamento, desolforazione fino ad euro 3.
-Hydrocracking per desolforazione con H2O>H202, fino ad euro 5.
-Separazione acqua-petrolio fisica e per gravità.
-Trattamento e rigenerazione acqua di raffineria con processo fisico.
-Impianti stand alone, mini-raffinerie in container, da 50.000 tons/anno a 10 milioni di tons/anno.
  patrol ha detto...

@ Mistero

......

Per quanto riguarda il petrolio, ad oggi è risaputo che il picco si allontana grazie a scisti bituminosi. Per quanto riguarda quello che tu dici non dico che tu sia in malafede o che spari cazzate, ma di certo non puoi pretendere che la gente che non ti conosce ti crede sulla parola. Ovvero se tu mi dici che sei un cittadino onesto, bello, bravo ed intelligente io posso pure crederti, ma se mi cominci a parlare di tecnologie segrete o di aggeggi strani che permettono di avere energia a gratis abbi pazienza devi dare delle prove. Tu mi crederesti se ti dicessi che in casa produco ora partendo dal piombo? A questo punto te lo chiedo, che lavoro fai? Sei un ingegnere? un fisico? Che preparazione hai alle spalle?
Patrol, quando riporto o scrivo qualcosa è sempre, ripeto sempre verificata.
A volte  capita che scrivo cose che devono ancora accadere, come ad esempio la proposta di riunire i maggiori centri di ricerca italiani in un unico ente, lo scrissi qualche mese fa, oggi è diventato un disegno di legge approvato, è stato solo un caso...
Scrissi che sarebbe stato pubblicata la risposta del Ministro Profumo su NATURE una settimana prima che accadesse, e molte altre cose, sempre frutto del caso...
Oggi abbiamo un esempio diretto, da ieri discutiamo di tecnologie per il petrolio e di tecnologie che produrranno idrocarburi sintetici, ti risponde per me oggi stesso, è solo un caso :-), "The Indipendent"
Vai a questo link pubblicato oggi fresco fresco:


Non fatevi trarre in inganno da questa frase che cito dall'articolo appena riportato:
Other companies are working on ways of improving the technology of carbon capture, which is considered far too costly to be commercially viable as it costs up to £400 for capturing one ton of carbon dioxide.
Qui si parla di "costo" di cattura di CO2, non del costo della sua trasformazione in benzina sintetica.
Il costo di estrazione diventa zero se ad esempio si lavora direttamente sui fumi di una ciminiera.
Il sistema di trasformazione in carburante sintetico "dovrebbe" essere questo:

Electric field; Electron emission; Secondary ionization of substances; Polarization of molecules, initiation of molecules and atoms; Heat (3000 - 20000оК); Photoionization; MICROWAVE (electromagnetic oscillations); Shockwave. such system implementation endo-, and the exothermic chemical reactions of

In various type is possible.
Habit of reaction zone of installation is presence of requirements for making system with high concentration of protons which in an electric field easily transfers into atomic hydrogen.
Atomic hydrogen interreacts with dioxide of carbon with formation of methane: СО2 +8Н → СН4 + 2Н2О
Methane oxidizes with formation of monooxide carbon CO: СН4 +1⁄2О2 ↔СО+2Н2
Then carbon is formed as a result of interacting of the excited molecules of monooxide carbon:
СО* + СО* ↔ С +СО2
Dioxide of carbon enters the next reaction with atomic hydrogen (cycle) gradually there is a recovery of carbon in the form of black.
СО2 +8Н→СН4 +2Н2О...etc
In requirements of thermodynamic non-equilibrium system in the installation, carbon clusters are formed, from which carbon black is formed containing up to 10 % fullerenes, waters and polyaromatic hydrocarbons.

Conclusion
Major factors of an electric discharge in installation are:
A high tension of an electric field in the field of edges of needles of an inspirator;
A thermodynamic non-equilibrium of the system;
Formation of convection streams of gas in the field of heat and low pressure, created by a sharp adiabatic expansion of volume of “electronic gas“.
In an electric field of installation various physical processes are observed: - Initial autoelectronic emission of electrons from the surface of a needle; - Secondary ionization of gas builders with formation of gas, enriched with atomic components, free radicals energized by molecules and electrons; - Formation of a shockwave and high-frequency oscillation of an electric intensity in the field of Z1;
Chemical transfomations in reaction zone are possible: - Chemicals of responses of the complete and partial dissociation, recovery and oxidizing; - Carbon black which contains up to 10 % of fullerenes, water and polyaromatic hydrocarbons;
- In a stream of water the electrolytic cavitation processes flow, thus the water plane serves as the cathode. New electrochemical installation can be used for purification of various
4. aerodisperse systems and as a unique reactor for conducting technologically important endo-and exothermic reactions with reception of new substances with the given properties.
Il bilancio energetico "sembra" essere positivo e senza violare nessun principio, chimica e fisica tradizionali, più avanti farò un post dedicato a questo riportando le equazioni e i bilanci energetici.
In merito alle mie attività, preparazione etc, penso a questo punto di averti risposto.

MISTERO ∞

54 : commenti:

RED TURTLE ha detto...


WAW!

L'UNICA COSA CHE COSTA MENO DEI RIFIUTI (che in fondo bisogna andare a raccogliere e trasportare a un costo davvero non indifferente)
E PROPRIO LA CO2 ATMOSFERICA!

WAW - WAW - WAW!
----------------------------------------
Giancarlo

Red5goahead ha detto...

E il metano sintetico?

http://www.metanoauto.com/modules.php?name=News&file=article&sid=3456

la notizia da metanista mi rallegrò non poco.

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@MISTERO
Tanto di cappello! :)

Alessandro Pagnini ha detto...

Non voglio polemizzare, la mia è una genuina domanda, anche perchè non ho preconcetti negativi sul lavoro di Rossi, anzi, ma non ho capito se il ricavare petrolio da CO2 o simili, abbia una forte attinenza col ricavarlo dai rifiuti, genericamente intesi, e non solo da qualcosa di organico, o comunque con carbonio incorporato (il mio professore di Scienze definiva chimica organica quella che si occupava di tutto ciò che conteneve carbonio non completamente ossidato, ma non so se sia una definizione correttissima).
Non so neppure se Rossi operasse una 'selezione' dei rifiuti, a questo scopo. La mia, ripeto, è solo una domanda. Tieni conto che le mie competenze di chimica sono elementari, anche se due rudimenti alle superiori li ho dovuti mandar giù ;-)

MISTERO ha detto...

@Alessandro
La tua domanda è giusta.
fin dalla seconda guerra mondiale si è parlato di produrre carburanti sintetici. Tutti i carburanti (eccetto i carburanti nucleari) hanno come base il carbonio e l'idrogeno.

L'invenzione di Rossi, in riferimento alla Petroldragon trasformava rifiuti organici (base carbonio) in idrocarburi carbonio+idrogeno. Sono reazioni chimiche note solo che avvengono in milioni di anni. Il segreto di Rossi consisteva nell'accelerare questo processo naturale milioni di volte. Oggi questi processi di accelerazione vengono applicati non solo ai rifiuti organici, ma anche nei rifiuti petroliferi.
La ricerca come hai potuto leggere non si è fermata a questo, ha proseguito individuando dei processi chimico-fisici in grado di produrre idrocarburi direttamente dalla CO2 o dal carbonio.
I programmi d'investimento in queste tecnologie prevedono finanziamenti fino al 2030 senza che nessun impianto produttivo venga prodotto, lascio spazio alla tua fantasia capire il perché.

comRED ha detto...

Caro Mistero l'ultima domanda mi pare scontata ecco perchè.
http://www.businessinsider.com/photos-destructive-canada-oil-sands-2012-10?op=1#ixzz29fWDT1q1

patrol ha detto...

Perdonami Mistero, ti ringrazio per la lunga ma non esaustiva risposta. Non è per seccarti, ma hai fatto un Wall of text enorme, la cui metà hai riportato commenti nostri, e l'altra metà hai linkato un articolo di giornale che dice tutto e nulla, ovvamente hai impressionato il D22 ma di certo non me. La disquisizione sulle varie formule chimiche pare proprio che tu le abbia copiate da qualche parte fonte?. Per questo ti chiedo tu che mestiere fai. Sei un ing? hai depositato qualche brevetto? sono tuoi questi articoli o li scovi da qualche parte?


Vedi ad oggi esistono tantissimi modi di produrre combustibile sintetico in maniera assolutamente non segreta, vedi le tecniche per fare idrogeno e ammoniaca. Il problema sono le rese energetiche, queste sono quelle che interessano!

E VANNO QUANTIFICATE!!!!!!!!!!!

Ti faccio un esempio semplice, se tu tramite elettrolisi produci idrogeno, questo idrogeno lo bruci per produrre altro idrogeno la resa sarà sempre negativa.

"Il bilancio energetico "sembra" essere positivo e senza violare nessun principio, chimica e fisica tradizionali, più avanti farò un post dedicato a questo riportando le equazioni e i bilanci energetici."

Tu stesso utilizzi termini con sembra, pare, potrebbe essere. Queste affermzioni "non bastano". Vanno verificate e QUANTIFICATE!!!!

"Patrol, quando riporto o scrivo qualcosa è sempre, ripeto sempre verificata."

Questo chi lo dice? tu? Guarda io non è che non voglio darti fiducia ma tu prove non ne dai, ed io per principio e per onesta intellettuale preferisco far affidamento su una base comune.

Per esempio qualche studio certificato e ben documentato, magari apparso su qualche rivista scientifica di prestigio ci sta?

Tu puoi anche scrivere un miolione di formule, ma essendo la mia preparazione in chimica non eccellente, vi sono due possibilità: o divento un esperto del campo, o si cerca di certificare mediante comunità scientifica o l'industria, ok ci sta il segreto industriale ma almeno sai dirmi se produttori come shell, esso, Q8, Eni, producono petrolio mediante tali mezzi?


Vorrei farti un esempio dato dalla mia esperienza, io sono molto più ferrato nel campo nucleare, sono a conoscenza di tecnologie che sulla carta potrebbero essere un grande svolta energetica, vedi ad esempio i reattori veloci autofertilizzanti al piombo, o i reattori autofertilizzanti al torio e so anche come funzionano ti potrei benissimo scrivere la conformazione dell'impianto e delle reazioni nucleari. Questo sono tecnologie i cui prototipi sono stati sviluppati negli anni sessanta, addirittura la classe alfa dei sottomarini russi.

http://it.wikipedia.org/wiki/Classe_Alfa

E secondo te perche queste tecnologie non vengono utilizzate oggi? La risposta non è semplice ma è un misto di mercati, cultura, know how sul campo e fattibilità tecnologica. Anche io posso fare lo splendido e dirti probabilmente cosa accadrà tra 20 anni nel campo nucleare. Questo non vuol dire che ad oggi nei miei circuiti di casa arrivano kWh prodotti da centrali al torio.

patrol ha detto...

E per concludere mistero vorrei arrivare al concreto. Tu sostieni che ad oggi quando io vado fare benzina alla esso o alla shell, il combustibile è ricavato con impianti simili alla petrol dragon?

"@Patrol
Nella tua macchina non finisce petrolio prodotto da un impianto di tipo petroldragon

Ti sbagli!!"

uesta tua frase è chiarissima. Perdonami ma io non riesco a capire il tuo punto di vista dimmi uali dei due è corretto.

1) Ad oggi il petrolio viene estratto e raffinato dai noti pozzi e piattaforme petroliferi sparsi in giro per il mondo, e si comincia a guardare ai depositi non convenzionali come scisti bituminosi e si sta investendo in effecenti sistemi di estrazioni.

2) Ad oggi la benzina viene prodotta in maniera sintetica con macchine simil rossi.

3) Ad oggi molti si stanno facendo molto investimenti su nuovi sistemi per la produzione di combustibili sintetici, ma al momento usiamo ancora il vecchio e e sottomarino petrolio.

Mi dici quali di questi punti riassume il tuo pensiero?

Barney ha detto...

L'unica risposta possibile e' quella di Randall:

http://xkcd.com/1123/




Barney

Go Katto ha detto...

http://www.repubblica.it/ambiente/2012/10/19/news/scoperta_inglese_trasforma_aria_in_carburante-44843493/?ref=HRERO-1

ma poi, il povero Rossi, chi se lo fila più?...

luca ha detto...

Dov'è che si comprano le centrali a torio?

patrol ha detto...

@ Luca

Al supermercato

Vincenzo Bonomo ha detto...

@Mistero

Caro Andrea, quando con malcelati intenti denigratori ti chiedono di qualificarti mi permetto di suggerirti una risposta semplice ed esaustiva: SONO UN RICERCATORE!
Per essere dei ricercatori non sono indispensabili lauree, specializzazioni o titoli di qualsivoglia natura, occorrono passione per la conoscenza e l'innovazione, occorrono intuito e lungimiranza qualità che nessuna Università al mondo può conferire a coloro che ne sono sprovvisti.
Affermo questo perchè ho imparato molte cose dai tuoi post, mai banali e ripetitivi e sempre con positivi intenti di condivisione riguardo le proprie esperienze, per cui ti invito a non curarti delle critiche e a proseguire su questa strada.

patrol ha detto...

@ Vincenzo

Caro vincenzo, non capisco perchè associ delle semplice domande di richiesta di qualificazione a denigrazione. Bah.

Cmq, mistero mi ha etto questo:

"Poi se hai interessi nel petrolio mi contatti e a seguito di congruo pagamento ti fornisco consulenza dettagliata e specifica per le tue esigenze:"

Ora nel caso fossi interessato ad una consulenza a pagamento, non pensi che una possa avere la bella idea di chiedere il tipo di professione e l'esperienza del consulente? Io per esempio se mi dovessi avvalere di una consulenza sul campo petrolifero andrei a cercare un esperto in materia, vedi laura in ing. epserienza ventennale con società del settore, vedi shell, esso, o varie industrie legate all'argomento.

Io andrea rampado lo vedo associato a siti tipo progetto meg:

"Con 50 Euro l’energia di un milione di litri di benzina"

Oggi per la prima volta i ricercatori della fusione potranno disporre del reattore AICF, un reattore di circa 30 cm di diametro e del costo complessivo di circa 250.000 dollari.

"Pochi spicci se confrontati con gli oltre due miliardi di dollari spesi solo quest’anno in America nella ricerca per la fusione con confinamento magnetico e raggi laser ad alta densità, più quello che si è speso negli anni precedenti, almeno 50 anni di ricerche che non hanno prodotto nulla, meno di niente, senza contare che anche in Europa abbiamo speso ugualmente e forse di più."

Ho visto il suo nome sempre in concomitanza di invenzioni diciamo un po esotiche, come motori ad acqua, sistemi overunity, fusione fredda, raggi della morte. Quindi ditemi perche non dovrebbe essere lecito chiedere le competenza senza che mi venga stilata una pappardella su cose copiate ed incollate.

Per quanto riguarda me potete denigrarmi quanto volete non è che mi vergogno non faccio fateca a dire che sono un ragazzino 26 con un pezzo di carta in mano, ma che su tante cose sono un perfetto ingnorante, nel senso che ingoro e su alcune cose non ci capisco proprio un cazzo, ualche volta commetto errori anche nel mio stretto campo di competenza.

Se però mi chiedi chi sono e cosa faccio non ho problemi a dirlo...

patrol ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
patrol ha detto...

@ Vincenzo

E per concludere, vorrei far notare che io non ho nulla contro mistero, non c'è nessunissimo motivo per cui io debba attaccalo o denigrarlo, anche perchè probabilmente avrà almeno 10 anni più di me, ha più esperienza di me e sicuramente se lo frequentassi di persona in ambito lavorativo avrebbe molto da insegnarmi.
Io però, per principio, reputo attendibile solo ciò che viene confermato dal mercato o viene recensito, pubblicato ed osservato da fonti ufficiali e dalla comunità scientifica.

Se uno dichiara la scoperta del secolo, possa essere nel campo nucleare, chimico, fisico ecc, e questa, con il tempo, finisce nel dimenticatoio per i più disparati motivi, per me rimane semplicemente "BUFALA". Non ci posso fare niente, io non credo a nulla sulla parola o su qualche estrapolato del web.

wargrave ha detto...

@patrol
E fai benissimo. Ad ogni richiesta di uno straccio di riferimento / prove etc. qui ti propinano la solita solfa composta da due/tre formulette prese qua e la su internet, quattro documenti recuperati da chissà dove che dovrebbero provare complotti mondiali ai danni di poveri martiri della scienza e un pò di aurea misteriosa sulle conoscenze "segrete" ("io so,tu no"),le incredibili competenze e la vastissima esperienza ("ci lavoro da 100 anni in questo campo") dei vari autori dei commenti. Ma sarà sempre così finchè ci sarà gente disposta a gasarsi per gli annunci dei "fantastici risultati" da parte di rossi visti e confermati solo da lui o cose come la presentazione di un "sistema di controllo e monitoraggio" per l'e-cat che, mi dispiace dirlo, è talmente semplice (lo dico perché è il mio campo) che quasi chiunque (altro che ingegnere elettrionico) riuscirebbe a pianificare con un pizzico di conoscenze prese qua e la.

comRED ha detto...

"Se però mi chiedi chi sono e cosa faccio non ho problemi a dirlo..." non interessa nemmeno se lavori all'ITER...

piero41 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Nessuno ha detto...

@Andrea:
Quando parli di produzione di benzine a partire dalla CO2 dimostri un livello di "non conoscenza" in chimica e fisica che mette in imbarazzo. Ci spieghi come fai a fare il consulente nel campo petrolifero su queste basi?
Queste sono puttanate che vanno bene per la trasmissione Mistero con musica psycho di sottofondo e mummie che camminano.
Lo vogliamo capire che il principio di conservazione dell'energia non lo puoi violare?
Per costruire un idrocarburo a partire da CO2 e H2O spendi molta più energia di quanta ne ricavi bruciandolo per riottenere CO2 e H2O. Non serve fare nessun calcolo per essere certi di questa affermazione.

MISTERO ha detto...

Quando parli di produzione di benzine a partire dalla CO2 dimostri un livello di "non conoscenza" in chimica e fisica che mette in imbarazzo.

Marco, quindi un ingegnere informatico come te vuole insegnare a me la chimica?

Ci spieghi come fai a fare il consulente nel campo petrolifero su queste basi?

L'ho già spiegato, impara a leggere!

Lo vogliamo capire che il principio di conservazione dell'energia non lo puoi violare?
Ripeto impara a leggere, dove ho scritto questo?
Ho scritto:

Il bilancio energetico "sembra" essere positivo e senza violare nessun principio, chimica e fisica tradizionali

Tutto si comporta come se..

IMPARA A LEGGERE!!!

E per finire sapientino informatico che non è capace neppure a fare una banale ricerca con google visto che affermi che:
Per costruire un idrocarburo a partire da CO2 e H2O spendi molta più energia di quanta ne ricavi bruciandolo per riottenere CO2 e H2O.

Scrivi le due reazioni, le reazioni intermedie, i bilanci energetici e le energie di legame e attivazione.
Quando avrai scritto TU quanto richiesto (puoi farti aiutare con la telefonata a casa) poi potrai discutere ancora con me.

Un consiglio da amico, pensa a tuo figlio al tuo lavoro e cerca di tenertelo ben stretto, sono tempi duri e lo saranno sempre di più, lascia perdere la chimica e la fisica industriale non fanno per te o impara ad utilizzare google che per questo non serve una laurea in ingegneria.

patrol ha detto...

@ Mistero

La reazione che hai postato si tratta della reazione di metazione, la quale non possiede affatto un rendimento positivo. l'inghippo sta nella produzione di idrogeno.

immaginiamo di avere a disposizione 100 kWe, messi a disposizione di un generatore elettrico, per il tempo di una ora quindi 3600 secondi.

In un'ora il nostro generatore sviluppa energia pari a 360000 kJ. Con tale energia mediante la reazione di elettrolisi, possiamo ottenere circa 2 kg di H2.

Mediante la reazione esotermica H2, CO2 otteniamo circa 5 metri cubi di CH4, ogni metro cubo di CH4 sono circa 44.61 moli. La combustione di ogni mole di CH4 libera circa 891 kJ di energia sotto forma di calore.

Quindi bruciare 5 metri cubi di metano ci restituisce circa 198937 kJ di energia che diviso 3600 secondi fanno circa 55 kW di potenza termica. Se pensiamo di produrre energia elettrica per produrre idrogeno dobbiamo decurare di circa il 50 % per ottenere potenza elettrica quindi otteniamo 27.6 kWe.

Ora partendo da 100 kWe ne otteniamo 27.6.

Quindi o io ho sbagliato qualche cosa, oppure hai postato un bel bidone....

MISTERO ha detto...

@Patrol
Ti chiedo scusa, forse mi sbaglio ma avrai notato che nonostante i tuoi diversi interventi non ti ho risposto.
Il motivo è semplice, sei un troll.
Non perdere il tuo tempo con me perché io non perderò il mio.

patrol ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
patrol ha detto...

@ Mistero

A Miste, di che hai copiato ed incollato che fai prima no? Altrimenti correggi quello che c'è scritto ed insegnami qualche cosa...

Nessuno ha detto...

@Andrea:
Hai scritto: "pensa a tuo figlio al tuo lavoro e cerca di tenertelo ben stretto" Spero ti renda conto che scrivi come i mafiosi che minacciano velatamente. Cerca di non richiamare i miei familiari od il mio lavoro visto che non sono oggetto di questa discussione. Ti sto contestando quello che hai scritto, non sto parlando di quanto sono fotogenici i tuoi capelli rossi. Se vuoi tenere fuori un argomento ti basta non metterlo sul piatto e vedrai che non sarà oggetto di discussione.
Grazie

Nessuno ha detto...

Ed ora entriamo in merito dell'argomento.
Mi contesti competenza in chimica perchè sarei un ing. informatico. A parte che non lo sono, comunque ho avuto la fortuna di seguire il corso di fondamenti di chimica del primo anno di università.
Il livello di competenza per trattare questo argomento è esattamente questo, sono nozioni fondamentali di chimica e termodinamica (io ho studiato sul Silvestroni e su "Termodinamica" di Enrico Fermi).

Nessuno ha detto...

Questa affermazione è falsa:
"Il bilancio energetico "sembra" essere positivo e senza violare nessun principio, chimica e fisica tradizionali"

E invece no, il bilancio energetico è negativo e "sembra" negativo, spendi un mucchio di energia per passare da CO2 + H2O ad un qualsiasi idrocarburo, molta più di quanta poi ne ottieni ritornando a CO2 e H2O bruciando l'idrocarburo ottenuto.

Se poi stai solo dicendo che esiste almeno una persona alla quale "sembra" positivo, ti do ragione, ma non penso si discuta di questo.

Nessuno ha detto...

Poi lanci la sfida: "Scrivi le due reazioni, le reazioni intermedie, i bilanci energetici e le energie di legame e attivazione.
Quando avrai scritto TU quanto richiesto (puoi farti aiutare con la telefonata a casa) poi potrai discutere ancora con me".

Vedi, tu non conosci la strada per arrivare in cima e mi sfidi a salire dalla parte più impervia.
Se tu conoscessi il concetto di "energia libera" sapresti che c'è una comoda teleferica gratuita per arrivare in cima. Quindi mentre tu arranchi (rischiando la figuraccia ad ogni passo) io ti saluto sorridente dalla teleferica e posso calcolare (se voglio) questi bilanci energetici indipendentemente dalle reazioni intermedie, facendo due somme banali.

Voler calcolare il bilancio energetico come fai tu va a rinforzare quanto ti scrivevo: tu non conosci. Questo non è un delitto. Diventa solo antipatico quando si pretende di insegnare a tutti il verbo, soprattutto se questo verbo non è l'ultimo ritrovato della chimica ma uno dei suoi fondamenti conosciuti da centinaia d'anni.
http://en.wikipedia.org/wiki/Thermodynamic_free_energy

MISTERO ha detto...

Marco, sono certo che non sei un troll perché ti conosco, ma ti comporti da tale.
Entri nella discussione senza arte e ne parte, non hai le competenze e soprattutto non sai leggere e interpreti come ti pare.
Bene, risponditi come ti pare.

In merito all'accusa di mafioso te la potevi risparmiare, il mio era semplicemente un consiglio da amico perché so quanto sei rimasto deluso da una certa situazione, a lungo andare queste cose si ripercuotono nel lavoro e nella famiglia.
Poi ripeto, fai come ti pare.

Nessuno ha detto...

@Mistero:
Hai scritto come farebbe un mafioso, non ho detto che tu sei un mafioso.
I consigli (giusti e sbagliati) da amici sulla mia vita familiare li ricevo da amici ed in via privata, non certo su un blog.

Ti invito a leggere i commenti che sono ripostati all'articolo dell'independent che tu hai linkato.
Questo è il primo: "This is silly. Of course we can make petrol from air and water IF - IF we have enough energy to do it with. Where we get the energy from is the main question?!
This is schoolboy science stuff. Moving energy and CO2 around from one place to another isn't solving climate change.
Didn't Independent journalists do science at school?"

Gli altri commenti sono anche peggio e dicono chiaramente che questo è un articolo-spazzatura.
Non serve fare nessun conto per capirlo.

Invece di dare del troll a tutti quelli che contestano le tue affermazioni sarebbe più onorevole capirle per evitare brutte figure in futuro.
E' chiaro però che, se affermi di avere sempre ragione, poi non ti puoi permettere di ammettere l'errore.

MISTERO ha detto...

Marco, ripeto non sai leggere.

patrol ha detto...

@ Mistero

Perdonami, so che mi ignori, ma il processo che hai postato non è a bilancio positivo. Perchè invece di dire a marco che non sa leggere non ci spieghi come fa ad essere a bilancio positivo?

Pero spiegalo!!!!!! a parole chiare e semplici ma spiegalo!!!

Nessuno ha detto...

@Andrea: secondo me stai prendendo tutti per i fondelli.
Io ti ho spiegato con dettaglio la mia posizione. Tu non rispondi.
Sei d'accordo con quello che ho scritto (bilancio energetico..) ma non ritieni che io abbia capito la tua affermazione?
Se è questo il caso, visto che 'uso dei "sembra" virgolettati è una delle tecniche retoriche per dire tutto ed il contrario di tutto, in modo da essere inattaccabili, puoi chiarire cosa volevi dire, possibilmente usando una frase chiara e non sibillina?
Se mi sono sbagliato sono felicissimo di chiederti umilmente scusa, ma prima devi spiegarti. Chiudere dicendo che non so leggere puzza parecchio di bruciato.

sono solo un misero test ha detto...

qualcuno ha gia' segnalato che dopo un bel po' di tempo query-online torna a parlare di LENR, in modo per nulla positivo soiprattutto nei riguardi di Carpinteri?

http://www.queryonline.it/2012/10/22/i-segnalibri-16-reazioni-piezonucleari-la-tomba-di-gesu-e-la-teoria-di-widom-larsen/

piero41 ha detto...

Andrea Rampado è un amico ma poi non so ben cosa pensarne, certo in rete si è fatto nemici da molte parti non solo la sig.ra Oca.. ma anche ad es. dalle sue frequentazioni alle varie trasmissioni di Mistero ecc ma lasciamo perdere.. ci sono anche filmati come questo però..
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-8ce34f87-1b0b-4165-bc25-1a493a9b8b1f.html

Ora questa discussione che ho seguito con molto interesse mi ricorda tanto per es.
post 11 marzo 2012 "Esiste la Free Energy?" tia scrive: marzo 12, 2012 alle 9:39 pm
"Fantastico Andrea Rampado aka armando de pera aka Vortex Fusion! Quando 4-5 mesi fa parlai di come tutti i dispositivi over-unity fossero delle patacche o delle truffe vere e proprie, il caro Rampado subito mi mise alla prova chiedendomi se potevo testare una pompa a cavitazione, ........Ora che Mario massa ha distrutto l’analisi riportata da Rampado, mettendosi a disposizione per un altro test, guardacaso Rampado ha declinato l’offerta....ecc ecc"
non voglio entrare nel merito tecnico ma in questi casi è stato diciamo "bloccato" da persone informate, ma in tanti altri post che ha scritto ora mi chiedo: sarà tutto vero?? ad es. quello sul raggio della morte... dice:"sono un ricercatore e partecipo alle ricerche molto segrete di ...." da qualche voce reale poi forse monta un intrigo intrnazionale ?
Poi c'è un altro fatto , basta un po' di gogol e attraverso lui ,ma non solo, il Daniele, il Blog 22passi, vengono accumunati ad alieni, complotti scie, ecc e l'e-cat di Rossi al centro ne viene evidentemente ridicolizzato, annullato, altro che interventi degli scettici... Daccordo sono siti spazzatura (sempre?) ma anche loro hanno i loro lettori e forse molti, che si fanno così un giudizio del cavolo sul lavoro di Rossi ... Certo le cose non sono mai semplici e ben definite..... specie dopo l'affare del piezo. .. Bohh, scusami/scusate lo sfogo eccessivo e andiamo avanti

Alessandro Pagnini ha detto...

OT IMPORTANTE

da 'sono solo un misero test':

"qualcuno ha gia' segnalato che dopo un bel po' di tempo query-online torna a parlare di LENR, in modo per nulla positivo soiprattutto nei riguardi di Carpinteri?

http://www.queryonline.it/2012/10/22/i-segnalibri-16-reazioni-piezonucleari-la-t..............."

Ho cliccato questo link, che volutamente ho tarpato per evitare erronei usi e mi è accaduto di tutto. Uso Win Vista e IE9 per la navigazione con antivirus Avast aggiornatissimo. Nonostante questo un malware si è impadronito del PC segnalando inesistenti errori sul disco e bloccando tutto, a meno di non ricorrere ad un programma da acquistare, che guarda caso si autopropone. Quindi, occhio, quel sito è stato probabilmente craccato ad insaputa dei gestori e chi avesse un sistema con le stesse falle del mio, rischia un bel casino. Io ho dovuto ripristinare un'immagine del disco C del maggio scorso e per fortuna che ho il backup dei dati.

FINE OT :-)

MISTERO ha detto...

@Pietro41
Il mio prossimo nik sarà POLLICINO.

MISTERO ha detto...

p.s.
@Pietro41
Forse sei rimasto indietro ma a Mario Massa ho consegnato un cavitatore e non solo a lui....non si sa mai!!
Quello che ha scritto Tia è falso.

tia_ ha detto...

>Forse sei rimasto indietro ma a Mario Massa ho consegnato un cavitatore e non solo a lui....non si sa mai!!
Quello che ha scritto Tia è falso.

Non dire cazzate. Quello che ho scritto a marzo 2012 è vero. Che poi 6 mesi dopo hai cambiato idea è un altra cosa.
Cerca di non fare come passerini, che stravolge il passato cercando di farmi apparire come un coglione. Non ci si riesce. Get it.

mario massa ha detto...

@Mistero
@Piero41
@Tia

Chiarisco la mia posizione.

Come scrive Tia non credo nei sistemi over-unity (la FF è cosa diversa), ma sono sempre disposto a fare misure.
Andrea in base a precedenti misurazioni riteneva che l’oggetto che lui chiama cavitatore (e io riscaldatore ohmico) potesse avere un COP molto superiore a 1. Gli ho chiesto di poterlo provare per dimostrargli che si sbagliava e per fare vedere agli amici di 22passi come si organizza una misura calorimetrica incontestabile senza utilizzare strumentazione sofisticatissima, ma utilizzando ciò che già ho in azienda e lui ha accettato e mi ha inviato il manuale di installazione dicendomi che avrebbe inviato un esemplare di cavitatore anche a un laboratorio “ufficiale”.

Quattro mesi fa gli ho inviato il protocollo che avrei adottato.

Mi ha consegnato il cavitatore a Cesena dicendomi che questa volta probabilmente ho ragione (il costruttore scrive nel manuale rendimento 0.98), ma che è certo di potermi portare, dopo questo test, un dispositivo (non so di che tipo) con COP molto alto (mi pare 5).

Sto allestendo il sistema di misura e penso di potere effettuare la misura agli inizi di novembre.
Andrea, ti sembra corretta la ricostruzione? Ti va bene fare il test agli inizi di novembre?

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Tia
...stravolge il passato cercando di farmi apparire come un coglione
Che hai, stai riattraversando una delle tue fasi NO???

tia_ ha detto...

Per quanto riguarda la benzina prodotta da CO2 ed acqua, è chiaro che non è un modo per PRODURRE energia, ma per immagazzinarla, è un vettore energetico.
La sintesi viene fatta producendo idrogeno da elettrolisi (spendendo un sacco d'energia) e combinando con CO2 producendo metanolo ed infine i vari derivati.
E' un vettore energetico, non una fonte d'energia.
La fonte d'energia è quella che serve per produrre l'idrogeno, ed in questi casi si parla di fonti rinnovabili (aka fotovoltaico).

http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2012-10-19/benzina-viene-aria-191508.shtml?uuid=AbxZeuuG

piero41 ha detto...

Anche io avevo letto che vi erano state successive evoluzioni a quel post che hanno portato fra l'altro alla foto del pranzo linkata sul Web come momento topico di consegna da parte di A.Ramp. a M.M del famigerato... il punto però, mi dispiace, ma penso sia ora per i lettori, la fiducia sul Blog in A.Rampado, quando si insinua il dubbio purtroppo ..
L'altro fattor negativo, ancora più importante è il discredito sul blog e sull'e-cat che il fanghificio può facilmente gettare usando il suo nome ridicolarizzato e da loro sputtanato di sicuro ingiustamente credo. A Valeria ed ad alcune sue idee, questo è stato URLATO IN FACCIA varie volte... perchè era una donna??? spero di no. Sono solo dubbi di un osservatore esterno.... ad altro eventualmente prenderli in considerazione naturalmente...Pollicino?!..ehh..... :-(

piero41 ha detto...

Comunque Andrea ha iniziato a portare avanti sul blog tutta una serie di suoi argomenti personali interessanti ma dove è anche facilmente riconoscibile...... bohh??

MISTERO ha detto...

Andrea, ti sembra corretta la ricostruzione? Ti va bene fare il test agli inizi di novembre?

Corretta fino all'ultima virgola.

@Tia

Corretto ciò che affermi, ma sei un rompicoglioni, nel senso che alla proposta di Mario, perfetto sconosciuto all'epoca, la risposta ovvia era no. In seguito Mario con diverse mail mi ha convinto sulla sua posizione neutrale e profondamente costruttiva e in tutto questo caro Tia non hai nessun merito anzi, fino a che tu scrivevi le tue solite cazzate in questo blog noi ci scambiavamo mail sul protocollo da adottare...
Mario correggimi se scrivo cose non vere.
Comunque sia non ho fiducia in Mario (per principio, nulla di personale), ho fiducia solo in me stesso e in ciò che ho visto e provato personalmente e soprattutto in ciò che giornalmente costruisco al di fuori di questo paese chiamato Italia. Mario deve ancora guadagnare la mia fiducia e da quel poco che l'ho conosciuto la cosa è reciproca. Non ho bisogno di questa prova come non ho bisogno di fare altre prove.
Per chiarire, mi sto solo divertendo.

MISTERO ha detto...

Ti va bene fare il test agli inizi di novembre?

Perfetto.
Sono tornato in Italia qualche giorno fa e ora sono di nuovo all'estero per concludere gli accordi per la prox. prova.

tia_ ha detto...

>Corretto ciò che affermi, ma sei un rompicoglioni


Se evitavi di dire "Quello che ha scritto Tia è falso. " ti risparmiavi la rottura di coglioni.

patrol ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MISTERO ha detto...

Se evitavi di dire "Quello che ha scritto Tia è falso. " ti risparmiavi la rottura di coglioni.

Ho scritto la verità.
Mentre tu scrivevi in questo blog e nel blog di Franchini che il sottoscritto DECLINAVA L'OFFERTA DI MARIO, con Mario ci accordavamo sui protocolli da utilizzare.
Tutto questo compatibilmente con i miei impegni e gli impegni di Mario ha richiesto del tempo.

Quindi non eri a conoscenza di nulla ma nonostante questo ti sei permesso di scrivere cazzate, falsità etc, oltre ovviamente a rompere i coglioni come sempre.

tia_ ha detto...

>Ho scritto la verità.
Mentre tu scrivevi in questo blog e nel blog di Franchini che il sottoscritto DECLINAVA L'OFFERTA DI MARIO, con Mario ci accordavamo sui protocolli da utilizzare.
Tutto questo compatibilmente con i miei impegni e gli impegni di Mario ha richiesto del tempo.
Quindi non eri a conoscenza di nulla ma nonostante questo ti sei permesso di scrivere cazzate, falsità etc, oltre ovviamente a rompere i coglioni come sempre.

Mi vuoi far incazzare?
Quello che ho scritto il 21 marzo 2012 è corretto, punto. Hai PUBBLICAMENTE declinato l'offerta, la stessa offerta che da bulletto volevi fare a me.
Che poi dopo mail private e MESI passati hai cambiato idea son cavoli tuoi, quello che ho scritto al tempo rimane corretto. Al massimo diventa vecchio. Purtroppo al contrario di Valeria non ho la sfera di critstallo e non conosco che ti fruller in testa fra 6 mesi.
Quindi non erano ne cazzate, ne falsità, quell sono una TUA prerogativa.

sono solo un misero test ha detto...

quando penso che mi sbatto perche' la rete rimanga libera affinche' gente come tia e mistero possano dire la loro, mi vengono delle perplessità.

(vi prego di coglierne l'ironia, grazie.)

piero41 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
piero41 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails