BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

venerdì 5 ottobre 2012

Domenico Cirillo porta le sue ricerche in USA

Mentre in Italia ancora si discute dell'esistenza o meno delle reazioni nucleari a bassa energia, in USA il 14 novembre prossimo, nel corso del 2012 Winter Meeting & Nuclear Technology Expo dell'American Nuclear Society, che si terrà a San Diego dall'11 al 15 novembre, il nostro Domenico Cirillo presenterà le sue ricerche sulla generazione di neutroni a bassa energia a partire dal plasma acceso nelle celle elettrolitiche.

***

DISCUSSION OF LOW-ENERGY NUCLEAR REACTIONS–PAPERS/PANEL, sponsored by MSTD Session Organizer: Steven Krivit (New Energy Times) 

PAPERS
  • The Big Picture of Low-Energy Nuclear Reaction Research, Steven B. Krivit (New Energy Times)
  • Electroweak Neutron Production via e + p n + ν and Capture During Lightning Discharges, Lewis G. Larsen (Lattice Energy LLC)
  • Slow Neutron Generation by Plasma Excitation in Electrolytic Cell, Domenico Cirillo (Cirillo_lab)
  • Transmutation Reactions Induced by Deuterium Permeation
  • Through Nano-Structured Pd Multilayer Thin Film, Yasuhiro Iwamura, Takehiko Itoh (Mitsubishi Heavy Industries, Ltd.), Yasuko Terada (Japan Synchrotron Radiation Research Institute), Tetsuya Ishikawa (Coherent X-ray Optics Laboratory, SPring-8/RIKEN)
PANEL DISCUSSION
This session will explore the surprising possibility that highly energetic nuclear reactions and elemental transmutations result from low-energy nuclear reactions (LENRs). Although the term was not used a century ago, examples of LENRs go back that far. LENRs are weak interactions and neutron-capture processes that occur in nanometer-to-micron scale regions on surfaces in condensed matter at room temperature. Although nuclear, LENRs are not based on fission or any kind of fusion, both of which primarily involve the strong interaction. 
***



154 : commenti:

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

Ho aggiunto al post questo video: Domenico Cirillo (Storie di Vita)

MISTERO ha detto...

Chiudo il mio ultimo commento su Rossi nell'altro 3D con un esempio che si collega anche al lavoro di Cirillo.

Propongo un'ipotesi con numeri strampalati, ma ciò che conta è l'ipotesi poi ognuno può come meglio crede fare una statistica più precisa o che immagina più precisa.

Se ogni persona che segue la vicenda E-cat da almeno due anni avesse dedicato 1/2 del suo tempo ogni giorno, ipotizzando che in tutto il mondo siano almeno 20.000 persone che tolte le ferie (circa un mese) per 670 giorni circa hanno dedicato 335 ore che x 20.000 fanno un totale di 6.700.000 ore.
Dando un valore ipotetico al nostro tempo, diciamo 10 euro/ora, significa che ad oggi abbiamo sperperato circa 67 milioni di euro.
Potete divertirvi ad immaginare che le persone che seguono la vicenda di Rossi siano 100/200.000 e che in media anziché 1/2 di tempo abbiano dedicato 15 minuti al giorno, si può cambiare il valore unitario del nostro tempo, ridurre o aumentare i giorni di ferie durante i quali stacchiamo le connessioni, qualcuno invece potrebbe aver aumentato in questo periodo il tempo di attenzione e via così.

Quello che è interessante di questa ipotesi è il fatto che cambiando il tempo dedicato da ognuno di noi alla vicenda E-CAT o il valore economico del nostro tempo, la cifra immaginaria risulterà sempre uno sproposito...Ne ho calcolata più di una con almeno 8 zeri.

La riflessione che ne consegue è: Rossi ad oggi si merita tutto questo?
1.000 euro per non perdere più il mio tempo a seguire questa storia li metto molto volentieri, ma 500 euro devono andare in beneficenza e Rossi deve tirare fuori una prova inattaccabile.

Perché non partecipa a questo concorso:
http://www.premioimpresambiente.it/

Ho partecipato l'anno scorso è ho vinto una menzione speciale, quest'anno partecipo di nuovo e ho tutta l'intenzione di andare in finale in Europa. Se Rossi partecipasse sicuramente vincerebbe il primo premio per il miglior processo e miglior prodotto, perché non farlo?

Cirillo, anche tu, che aspetti?
Se ti manca l'azienda da presentare te la costituisco io a gratis in 10 giorni.

E questa:
http://lab.enel.com/it

650.000 euro ai primi 6 classificati che propongono idee innovative nel campo dell'energia.
Enel entra in JV, leggete bene il regolamento prima di scrivere qualche maldicenza mi raccomando.^__^
Io mi sono iscritto e presento dei sistemi che fanno efficienza e risparmio energetico che personalmente considero la prima fonte rinnovabile al mondo, il risparmio.

Rossi perché non tenti?
Avresti la strada spianata per avere come socio l'ENEL in Italia, per il resto del mondo sei libero di fare come vuoi..

Cirillo, quando li vedrai 650.000 euro in due anni? Prova no? Hai tempo per registrarti fino al 15 Ottobre, se ti serve aiuto sono a disposizione, ho molta esperienza in questo tipo di concorsi..:-)

Il Santo ha detto...

Beh, Cirillo già avrebbe il nobel per aver inventato il motore a sola acqua che, ricordiamolo, ha dichiarato di aver messo in funzione per ore nel proprio garage e di averlo spento solo perchè si era annoiato!

Dopo due giorni era già sotto NDA e buonanotte ai suonatori!

hidetoshi rossy ha detto...

Ahahahah

Questa non la sapevo... il motore ad acqua?

theschnibble ha detto...

@Mistero
2 giorni in autosostentamento e il nobel è assicurato, che tra l'altro comprende un premio in denaro di oltre 1 milione di euri.
C'è solo un motivo perchè non l'abbia fatto...
Fattene una ragione.
The Schnibble

mario massa ha detto...

@Daniele

Il video di Cirillo che posti fa a pugni con quanto afferma lui stesso insieme a Iorio nel settembre 2008 (http://www.ioriocirillo.com/ita/dettagli.documento.php?id=20 cliccare sui due PDF).

Li ho sempre portati come esempio di onestà intellettuale, ma forse mi devo ricredere.

O anche lui come Rossi deve dire e disdire tutto per proteggersi dai poteri forti che lo schiaccerebbero, salvo poi lamentarsi in quel video che la comunità scientifica non lo ha preso in considerazione?

Marco da Rallo ha detto...

@Mario Massa

visto e sentito...

ma sono passati 4 anni, non credi che si siano sviluppati progressi nella comprensione?

Non dico necessariamente in ordine con le rivendicazioni originarie ma in una qualsiasi direzione?

Questo lo giustificherei proprio in "virtù" del comportamento messo in atto nel 2008 ed evidente nel pdf da te segnalato..

Abbiamo altro su cui approfondire prima di considerare negato quanto oggi asserito?

Se si, e se non comporta elaborazioni ma solo segnalazione, ti chiederei la gentilezza di farmici partecipe.

Grazie,
Marco

Franco Morici ha detto...

Marco da Rallo wrote:

ma sono passati 4 anni, non credi che si siano sviluppati progressi...

4 anni?
Il video di cui parliamo risulta pubblicato su Youtube il 17 Ottobre 2009.

RED TURTLE ha detto...


Motore a SOLA acqua oppure a benzina assistito dall'iniezione di acqua con metanolo?

Perché durante la seconda guerra mondiale si utilizzava proprio quella procedura nei motori Rolls-Royce "Dart"

http://en.wikipedia.org/wiki/Rolls-Royce_Dart
--------------------------------------------------

PS-> Qualcuno secondo me ha troppo abusato dell'acqua con etanolo... ossia vino!

PS-2-> Capisco dare qualche credibilità a Levi, Focardi e Piantelli... ma non fidiamoci del primo venuto. Stiamo degenerando: l'ultima perla è stata il NON-REATTORE di ZANVERDIANI!

RED TURTLE ha detto...


http://www.flightglobal.com/pdfarchive/view/1953/1953%20-%200373.html

Marco da Rallo ha detto...

@Franco Morici

sbaglio mio, sono intervenuto a sproposito

mi riferivo a oggi cioè al titolo del post dove gli eccessi energetici sembrano superati dalla rivendicazione delle trasmutazioni e dei neuroni 'mosci'..

M.

RED TURTLE ha detto...


Se volete potete installare un sistema per aumentare la potenza del vostro motore a benzina del 10-15%, grazie all'iniezione di acqua e metanolo?...

http://www.alcohol-injection.com/en/?gclid=CKnFg5fw6rICFYFY3god3GIAIQ

sandro75k ha detto...

@Mario Massa

nervoso ultimamente? Hai tutte le ragioni per esserlo visto che non si smuove una ceppa (se Rossi non presenta nulla di interessante a Prdenone sarà la goccia che farà traboccare il vaso)...
Ad ogni modo, il video è stato caricato nel 2009 da un'altra persona... A quanto pare è solo un appassionato... http://www.youtube.com/user/LUIGINAPPA

Anche in questa sede Domenico Cirillo (Tramite Daniele?) ha confermato che non misurava assolutamente eccesso energetico ma "solo" trasmutazioni...
Riguardo l'onestà intellettuale, per me rimane intatta, per quanto riguarda il resto, ai posteri l'ardua sentenza!
Forse è stata solo una leggerezza del Passerini che non ha visto il video ma lo ha semplicemente linkato per farci identificare Domenico Cirillo.

AC/DC ha detto...

@Sandro75k
Vediamo cosa verra' fuori dalla presentazione di Cirillo, pero' devo dire che da quando ho saputo del suo motore ad acqua (rigorosamente sotto NDA) mi e' scesa la catena un bel po'.

AC/DC ha detto...

@Mistero
Ultimamente faccio fatica a distinguerti dagli scettici come me;-)

sandro75k ha detto...

AC/DC

per il motore ad acqua la penso come te...
La mia difesa era specifica al problema "morale" sollevato da Mario Massa.

RED TURTLE ha detto...


Anche con pochissimi soldi si possono ottenere prodotti assolutamente rivoluzionari....
------------------------------------------------
Produrre energia in una centrale nucleare? ...
33% di efficienza nella conversione vapore->elettricità

Poi si perde un altro 10-20% (pari a 3-6% del totale dell'energia nei pellet si perde nel trasporto
fino alla presa di corrente di casa...)

Infine il trasformatore, che ovviamente si scalda,
e infine si arrivano ai 3 volt del nostro bellissimo IPAD, IPHONE, ecc... trasportabilissimo, ma se non abbiamo la presa di corrente dopo un po si scarica:

Perché non usare il sole e celle fotovoltaiche?
(efficienza di conversione dal 10 al 25%)

Perché tagliare i pannelli è un lavoro delicato, si rischia di romperli e la mano d'opera tende a costare sempre di più... anche in Cina!

Ma ecco la soluzione: costata meno di 75.000 euro.

http://www.youtube.com/watch?v=vAmwaNwu5XM&feature=player_embedded

nemo ha detto...

Sono andato a rivedermi il post di Daniele su : Fleischmann e Pons avevano ragione.

Ho cercato sul web il link della Nasa per scaricarmi il documento ed è stato mascherato.

Qualcuno ha ancora i documenti originali? Io non li trovo più nel mio PC...

Credo di averli cancellati per errore

Mi piacerebbe rileggerli...

mario massa ha detto...

@Sandro
“nervoso ultimamente? Hai tutte le ragioni per esserlo visto che non si smuove una ceppa”

Ciao Sandro, più che nervoso sconsolato. Speravo di arrivare almeno a proporre una misura indipendente e invece le stesse regole che mi sono dato hanno bloccato tutto. Spero non per sempre.

“Ad ogni modo, il video è stato caricato nel 2009 da un'altra persona”

Cosa importa chi lo ha caricato: pochi mesi prima aveva chiesto scusa insieme a Iorio perché gli eccessi energetici misurati derivavano da un errore della strumentazione e qui dichiara che gli eccessi sono via via aumentati nel tempo e si lamenta della comunità scientifica: ti pare normale?

“Anche in questa sede Domenico Cirillo (Tramite Daniele?) ha confermato che non misurava assolutamente eccesso energetico ma "solo" trasmutazioni...”

Iorio e Cirillo non hanno mai smentito le trasmutazioni. Come sai mi interesso solo del calore e vorrei che si facesse chiarezza su questo punto da parte di tutti i ricercatori.

roberto rampado ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
paolo ha detto...

@Mistero,

"La riflessione che ne consegue è: Rossi ad oggi si merita tutto questo?"

...mi hai letto nel pensiero! Il tuo post interpreta perfettamente il mio stato d'animo ed è in sintonia col silenzio che mi sono imposto dopo Zurigo.
Ciao,
paolo

roberto rampado ha detto...

http://www.quantumheat.org/

Si ripromettono tra l'altro di replicare e approfondire la cella di Celani...

Teknico ha detto...

@roberto rampado

bel link, è così che si fa la validazione di un qualcosa di nuovo.

https://docs.google.com/presentation/d/1OOFYUTFgr5u-IB1SncIBkT9kEZMYI4su6muHEQFpkwo/edit#slide=id.g1e026c58_0_25

Bello il nome dello strumento :) speriamo che il numero seriale aumenti e di molto.

E pensare che Rossi potrebbe togliere tutti i dubbi in pochi giorni, invece di organizzare conventions alla Wanna Marchi organizzasse dei test SERI!

MISTERO ha detto...

AC/DC
Nel caso di Rossi non sono uno scettico.

@Teknico
Quoto!

@Rampa
Ottimo link.

@Paolo
Grazie, per quanto mi riguarda Rossi oggi non merita più nessun commento.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mistero
@ Teknico
@ Paolo

Concordo anch'io sull'aspettare e vedere se si decide a tirar fuori qualcosa. Forse un po' di silenzio intorno lo farà decidere a scoprire le carte, visto che il rumore sembra rassicurarlo e lo spinge a tergiversare.
Non so se resiterò, ma mi propongo di intervenire su Rossi, solo in presenza di novità rilevanti. Che venga a fare un altro convegno, senza qualcosa di concreto (speriamo mi smentisca) è difficile da digerire. Caro Rossi, io spero e mi auguro che tu abbia quello che dichiari, ma ora devi cominciare a dimostrarlo, o ti ritroverai a predicare nel deserto!

MISTERO ha detto...

Non so se resiterò, ma mi propongo di intervenire su Rossi, solo in presenza di novità rilevanti.

Si è difficile, chi come me mosso dalla "presunzione" di sostenerlo e in qualche modo aiutarlo può oggi farlo al meglio con il SILENZIO.

AC/DC ha detto...

@Mistero
@Paolo
se non altro fa piciere constatare che, pur partendo da convinzioni differenti, siamo giuti alla conclusione che Rossi per come si comporta non merita pubblicita' gratuita.

MISTERO ha detto...

che Rossi per come si comporta non merita pubblicita' gratuita.

Qualcuno ha proposto una moratoria, non ricordo dove, ma secondo me è fattibile mettere d'accordo blog e forum pro e contro.
Attendo il 12, dopo comincio a scrivere a tutti se dopo questo evento non ci sarà nulla di nuovo.

AC/DC ha detto...

@Mistero
@Alessandro
Ok il silenzio ma solo fino alla prossima mossa, se come penso se ne uscira' con nuovi report discutibili e non autorevoli (niente UNIBO, Upsalla o clienti reali) allora penso sara' il caso di iniziare a bastonarlo anche qui su 22passi non solo con i commenti di noi scettici ma anche con post belli tosti.

funniel ha detto...

@Mistero
Se Rossi ha fatto accordi con i militari mi aspetto che gli abbiano chiesto di ritardare di almeno un anno la tecnologia in campo civile per aere un vantaggio, di solito i militari si comportano così se guardi la storia e spigherebbe il suo tergiversare.

dragamine ha detto...

@MARIO MASSA e SANDRO75K
La smentita ufficiale dell'eccesso energetico da parte di Iorio e Cirillo è, come evidenziato da MM, del settembre 2008.

Nel video postato, Cirillo fa ancora riferimento ad eccessi energetici.
Il video è una intervista concessa nell'ambito del concorso "Talents Raising - Storie di Vita", dove Cirillo si è classificato primo.

La notizia della vittoria è riportata sul Corriere di san Nicola on line il 20 Dicembre del 2009
http://www.corrieredisannicola.it/index.php?option=com_content&task=view&id=2985&Itemid=0

Le votazioni, secondo la stessa fonte, sono terminate il 15 novembre.
Non è impossibile che l'intervista, successiva all'iscrizione al concorso, fosse precedente al settemre 2008. Lo reputo però improbabile.
Sarebbe un anticipo eccessivo.

Anche nella dichiarazione di Cirillo riportata sulla testata on line il 20/12/2009, si fa riferimento ad eccessi energetici.

Non è impossibile che tale dichiarazione sia stata rilasciata prima di settembre 2008, all'atto della sua iscrizione al concorso, e che l'iscrizione stessa di Cirillo al concorso fosse antecedente a tale data.
Quindi,la testata on line potrebbe avere avuto tale dichiarazione semplicemente dagli organizzatori del concorso.
La cosa mi sembra comunque improbabile.

Io credo che alla gente importi poco delle trasmutazioni e molto dell'energia.

Avrebbe vinto ugualmente il concorso, senza parlare di eccessi energetici?



Franco Morici ha detto...

@ roberto rampado e Teknico

Grazie per aver proposto i link:

http://www.quantumheat.org/
https://docs.google.com/presentation/d/1OOFYUTFgr5u-IB1SncIBkT9kEZMYI4su6muHEQFpkwo/edit#slide=id.g1e026c58_0_25

Beh, al di là delle ragioni che motivano questa replica, almeno un Blog in cui mi pare che non si fanno solo discussioni e inutili litigate e che ha dietro un Gruppo di lavoro.

Marco da Rallo ha detto...

@dragamine

pur non essendo 'gente', io, 'personalmente', sono interessato anche alle trasmutazioni,

caro dragamine credo che, alla fine, sia un tutt'uno..

:-)
M.

sandro75k ha detto...

Marco da Rallo

Sono assolutamente d'accordo con te che sarebbero interessanti anche le trasmutazioni e non necessariamente gli eccessi energetici solo che non possono non coesistere (sono tutt'uno come ben dici)....
Cirillo, E=MC^2 oppure è cambiato qualcosa nel frattempo?

mario massa ha detto...

@Franco Morici
@Roberto Rampado
@Teknico

L'iniziativa è praticamente identica a quella tentata una quindicina di anni fa (progetto Prometeo) da Piantelli-Focardi-Stremmenos-Collis-me. Allora però (più seriamente) non si cercavano fondi sul WEB (finanziarono piccole aziende tra cui la mia): i costi sono piccoli e movimentare il popolo di internet fa solo pensare male.

Allora si arenò al primo punto (dimostrazione del calore in eccesso). Speriamo che questa volta vada meglio.

AC/DC ha detto...

@Mario
Si potrebbe proporre una verifica calorimetrica anche a Celani da parte di un gruppo di ingegneri del web capitanato da te , vista la tua indubbia esperienza.

A proposito, la vostra proposta di validazione dell'ecat e' poi stata formalizzata? ho il sentore che presto anche Daniele potrebbe rendersi disponibile ad appoggiarla tramite 22passi. Sarebbe veramente una bella mossa per chiudere questa partita che dura ormai da troppo tempo.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ AC/DC

"@Mistero
@Alessandro
Ok il silenzio ma solo fino alla prossima mossa, se come penso se ne uscira' con nuovi report discutibili e non autorevoli (niente UNIBO, Upsalla o clienti reali) allora penso sara' il caso di iniziare a bastonarlo anche qui su 22passi non solo con i commenti di noi scettici ma anche con post belli tosti."

Non voglio imporre il mio punto di vista a Rossi, ma mi piacerebbe che ne venisse a conoscenza e poi ne traesse le debite conclusioni. Non parlo solo per me, ovviamente, ma vorrei che si rendesse conto che, se non si dà una mossa, la cassa di risonanza mediatica che ha attivato (io ne sono un minuscolo componente), tenderà a silenziarsi e gli sarà ancora più difficle trovare qualche avventuroso acquirente. Inoltre rischierà ancora di più di essere 'messo a tacere' da chi potrebbe avere interesse a farlo, senza la protezione del web. Non ho motivo, nè voglia di 'bastonarlo' se non nel senso che ho appena espresso. Diverso sarebbe se venise comprovato che di truffa si trattava. Se invece è solo il suo modo di condurre la cosa, tenendo conto anche dell'importanza che riveste per le sorti del pianeta, allora è bene che sappia che deve cominciare a sentire il 'dovere' di uscire allo scoperto. Ha avuto per molto, forse troppo tempo il pallino in mano. Ora, se non ha bluffato, deve cominciare a calare le carte, altrimenti finirà nel dimenticatoio, con tutti i pericoli che ho sopra elencato. Di certo, se per bastonatura intendi fargli presente quanto ho appena considerato, allora sì, direi che mi piacerebbe 'bastonarlo', cioè dargli qualche bella tirata di giacchetta, ma proprio svemtolandocli davanti lo spettro dell'oblio, che per uno nella sua posizione dovrebbe essere un bel pungolo!

Franco Morici ha detto...

@ Mario Massa
La tua iniziativa di allora, come anche tutte quelle attuali, sono testimonianza di apertura mentale, di serio metodo scientifico e di buona fede e questo a prescindere dall'essere più o meno scettico in partenza.

Quello di cui mi rammarico (a volte) è che nell'ambito della cosidetta (cito testualmente dal sotto-titolo del Blog) "E-CAT COMMUNITY MENO 'MODERATA' CHE CI SIA", non si pensi mai concretamente a qualcosa del genere rimandendo fermi solo a delle discussioni che spesso lasciano il tempo che trovano.

roberto rampado ha detto...

@Mario Massa
"Allora si arenò al primo punto (dimostrazione del calore in eccesso). Speriamo che questa volta vada meglio."

Spero che anche alla luce delle varie ipotesi e teorie avanzate proprio in questa sede, non si fermino alla prima prova, ma introducano variabili sperimentali diverse, oltre alle solite (Temperatura, Pressione H2).

Quali?
1 - Corrente Alternata e/o impulsiva a varie frequenze e forme d'onda.
2 - Radio frequenze.
3 - Scariche elettriche.

Se avete qualche altra idea, ben venga...

Silvio ha detto...

@pagnini, mistero, alessandro, ac/dc
Vi do una "brutta" notizia: rossi non legge i blog.

Paul ha detto...

Una domanda che mi sono sempre posto: perché non è mai stata usata una termocoppia all'interno del reattore per misurare la temperatura? L'avevo chiesto anche a Rossi su JoNP, e aveva risposto che usavano un altro sistema.
Ho sempre sospettato che una termocoppia poteva essere influenzata da un "qualcosa" presente all'interno del reattore. Ad esempio una radiofrequenza, un campo magnetico particolare, microonde ecc. che potessero indurre nei fili metallici della termocoppia un segnale spurio tale da falsare anche grandemente la misura.

Se così fosse è un peccato, perché la misura di una termocoppia è sicuramente più precisa e immediata di quella indiretta di strumentazioni esterne a infrarossi...
Inoltre sarebbe la conferma che all'interno c'è questo "qualcosa"

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio

"@pagnini, mistero, alessandro, ac/dc
Vi do una "brutta" notizia: rossi non legge i blog."
Direi che è in linea col personaggio :-)
Però qualcuno (Daniele?) potrebbe fargli sapere che aria tira, nei blog che non legge. Se Rossi e chi lo circonda, non sono completamente fusi, forse si decideranno a muoversi.

sandro75k ha detto...

Se anche non li leggesse direttamente, c'è chi lo informa minuto x minuto... statene certi!

Yoda ha detto...

Dopo quasi due anni che seguo la cosa....ancora niente! Che delusione.
Ci viene chiesto di avere pazienza, tanto nessuno ci rimette niente e Rossi non ci chiede soldi......
Sono stato sempre ottimista e possibilista ma a questo punto anch'io comincio a ricredermi. Forse è davvero il momento di lasciare perdere (non scrivo mai ma leggo molto spesso)e dedicare il tempo a qualcosa di più costruttivo.
Concordo con quelli che dicono che adesso è meglio fare silenzio. Se Rossi, finalmente, si decide a dare prova di quello che sostiene di poter fare, in qualche modo lo verremo a sapere, altrimenti....mi mangerò il cappello e sarò costretto, con mio grande dispiacere, a dare ragione ai vari Tia :-)

MISTERO ha detto...

Mi sembra che un gruppo di lavoro di fatto si sia già precostituito.
Certo è difficile tirare per la giacchetta un Rossi e un Celani per convincerli a fare dei test indipendenti con il nostro gruppo, ma sono certo che oltre ad Abundo anche Cirillo sia sempre disponibile. In più, mi sono rimesso a caccia di accrocchi vari in giro per il mondo, uno è già consegnato a Mario e spero quanto prima confermi le dichiarazioni del costruttore, 98% un banco di prova... ^__^
Al mio ritorno dal prossimo viaggio penso di averne un'altro con COP dichiarato superiore a 5. Staremo a vedere, son certo che Mario si divertirà.
Cito solo Mario perché di fatto è il coordinatore e mi scuso con tutti gli altri non menzionati che comunque stanno dando il loro contributo.
Penso si potrebbe ufficializzare in qualche modo questo gruppo di lavoro, qualche idea?

sandro75k ha detto...

@Mistero

sei un grande... la mia stima x te è COP= Infinito

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gruppo di lavoro validazione COP

Bravi, bravissimi, finalmente una bella iniziativa :-)

E.Laureti ha detto...

@Yoda

Rossi ha sempre detto che la verifica dell'E-Cat la farà il mercato quindi gli si può pure dare più di 2 anni rispetto ai risultati della fusione calda che da 50 anni non si vedono ancora sul mercato.
E poi Rossi fa tutto con i suoi soldi diversamente dai fusionisti caldi ...quindi almeno entro il 2014 qualcuno a cui è stato venduto l'impianto da 1MW uscirà fuori...
Bisogna avere pazienza ...
e chi non ce l'ha passi pure sul fronte scettico e/o diffamatorio ..tanto non cambierà minimamente l'inevitabile giudizio che la commercializzazione darà dell'E-Cat.

Saluti

MISTERO ha detto...

Grazie Sandro, mentre vi fate venire un'idea su come ufficializzare il gruppo di lavoro, vedo di muovermi anche nel fronte opposto cercando di coinvolgere qualche AMICO.
Una precisazione, il fronte opposto per me sono le persone che fino a prova contraria pensano che è tutto frutto di errori di misura o peggio di burla o truffa.
Il mio fronte è possibilista ma con il giusto scetticismo di voler verificare...E' possibile fare un matrimonio?
Staremo a vedere.
Per oggi chiudo qui, ora vado a festeggiare.

MISTERO ha detto...

Bisogna avere pazienza ...
e chi non ce l'ha passi pure sul fronte scettico e/o diffamatorio ..tanto non cambierà minimamente l'inevitabile giudizio che la commercializzazione darà dell'E-Cat.


Eh no!!
Gha rotto e bae.
Ne scettico, ne diffamatorio, solo il silenzio che merita.
:-)

Paul ha detto...

Mi pare che a Rossi non importi molto del fatto che si parli di lui in internet.
Anzi, credo che preferirebbe che non se ne parlasse affatto.

Il fatto è che nell'era di internet è inevitabile che i suoi claims suscitino clamori (positivi, ma anche fortemente negativi).

E pensare che costerebbe così poco, senza mettere a rischio la sua invenzione...

Vettore ha detto...

@Mistero
mentre vi fate venire un'idea su come ufficializzare il gruppo di lavoro
Iniziamo dal nome: Comitato per il Controllo delle Affermazioni sulla Termodinamica? :-)

comRED ha detto...

Cikap.

Silvio ha detto...

@laureti
La straquoto interamente in quest ultimo intervento!
P.s. Mi perdoni se e' qualche anno che non seguo il suo sito, ma a che punto siete? Con la densita' di energia dell'e-cat sareste pronti per quando a "spiccare il volo"? Puo' rispondermi in privato se crede.

@paul
-vero
-vero
-vero
Quindi cosa se ne deduce? :-)

@mistero
La risposta alla domanda appena posta l'hai data tu, pero' temo che gli scettici l'abbiano mal interpretata. Pazienza. O forse l'ho mal interpretata io?

barnumxp ha detto...

E' sorprendente constatare che quasi tutti, scettici e credenti, si siano stufati e attendono Rossi al varco delle prove concrete, anche se vedo molto sconforto al riguardo.
Per ammissione di Rossi i risultati delle 'università prestigiose' non arriveranno che tra mesi e lo stesso dicasi dei nuovi tests sull'hot-cat, eseguiti con 'strumentazione migliore' dopo il fattaccio con gli svedesi.
Anche sul fronte commerciale la situazione langue. Come riportato sulla locandina, la commercializzazione dell'e-cat è 'prossima' ma non avviata, esattamente come è da oltre un anno. Nessuna speranza di vedere ordinativi quindi; al limite le solite 'prenotazioni' e l'unica cosa interessante sarà quella di verificare se per esse si cominciano a intascare soldi veri, evento preoccupante più che confortante...
Nemmeno è lecito aspettarsi il disvelamento dei 'secret customers' o delle fabbriche stealth: perché mai un segreto così ferocemente difeso fino ad oggi d'improvviso dovrebbe venir meno? Non avrebbe senso.
Così come non avrebbe senso portare argomenti, prove, dimostrazioni conclusive o quant'altro al convegno di Pordenone, snobbando il suo popolo e la sua convention di appena un mese fa.

E allora, cosa ci va a fare Rossi a Pordenone?

E' una domanda che credo molti si siano posti.
A me vengono in mente due sole parole: politica & finanziamenti: lo stesso schema delle power cell poco power che permette di tirar su un po' di soldi senza noiose appendici giudiziarie. Un finanziamento "per lo sviluppo di nuove e promettenti fonti di energia alternativa" non è una truffa o un bidone ma sono soldi spesi bene per una giusta causa. E se poi risultati concreti non arrivano...pazienza: mica tutte le ricerche vanno a buon fine...
Io sono uno scettico e malpensante per definizione e questa è la mia risposta. Altri troveranno risposte migliori della mia.

Paul ha detto...

@ barnumxp:
> al limite le solite 'prenotazioni' e l'unica cosa interessante sarà quella di verificare se per esse si cominciano a intascare soldi veri, evento preoccupante più che confortante..

Escludo questo fatto: come si sa, le prenotazioni dell'e-cat domestico si trasformeranno in richiesta di denaro solo quando l'e-cat domestico avrà tutte le certificazioni e pronto ad essere installato nelle nostre case. E sarebbe un fatto decisamente eclatante. Ma ci vuole ancora un sacco di tempo, secondo Rossi. E anche in tale circostanza, uno che ha prenotato potrà cancellare tale prenotazione senza alcuna penale.

AC/DC ha detto...

@Laureti
@Silvio
Se rossi e' cosi' disinteressato alla pubblicita' mi spiegate perche' non perde attimo per glorificare ogni suo avanzamento sul suo 'journal'? Per non parlare delle continue interviste ed ora pure le conferenze...

Gigi ha detto...

Forse l'e-cat è come la rivoluzione socialista di fine '800 primi del '900: oggi no, domani forse, dopodomani sicuramente.. :) C'è anche da dire che poi nel '17...

MISTERO ha detto...

@Vettore
La tua risposta vale la fatica di scrivere dall'iphone.Sono stato tra i fondatori/promotori di ENERGOCLUB e di ONNE.Non c'è due senza tre..In verità avevo fondato anche "Terra Promessa ONLUS", ma lo scopo era molto diverso. ;-)
Osservatorio Internazionale Nuove Energie, per distinguersi in modo netto da quell'altro comitato e dare una continuità a quanto già fatto?
:-)

pasca ha detto...

Non sono un esperto,pero' mi piace molto imparare.Volevo fare una domanda ai tecnici:che ne pensate del pensiero del premio nobel Brian josephson "E' come mettere un chiodo in una parete di cemento con un martello" cioe' superare la barriera di coulomb mediante una grandissima energia applicata in un punto infinitesimo.Come pensare di fare cio'???

Teknico ha detto...

@pasca

Non credo che la maggior parte dei frequentatori di questo blog sia in grado di spiegare come superare la barriera di Coulomb o capire le teorie che spiegherebbero tale fenomeno.
Ma non è questo il problema, il nostro problema non è capire come succede ma SE succede.
Non si ha ancora la prova provata che Rossi abbia qualcosa in mano, prima vediamo se l'effetto è reale, poi lasciamo alle università e ai teorici spiegare come.
D'altronde la maggior parte della popolazione mondiale una oggetti di cui non conosce minimamente il funzionamento.
Quanti sanno come funziona ESATTAMENTE nei minimi dettagli (hardware e software) un telefono cellulare? Penso poche migliaia di persone al mondo ma questo non impedisce a centinaia e centinaia di persone di usarli.

Teknico ha detto...

intendevo centinaia di milioni di persone

pasca ha detto...

@Teknico

grazie per la risposta.
Indipendentemente da Rossi.C'e' Celani, Abundo ecc ecc.Oggi ho visto l'ultimo video di Abundo il quale ha fatto un esperimento con 2 macchine di cui una senza l'additivo e un altra con l'additivo.Ad una temperarura di 93 gradi una assorbiva piu' di 50 vat e l'altra 38 vat se non mi sbaglio pero' il cop me lo ricordo bene ere 1,4.Quindi se non vogliamo mettere in dubbio queste miurazioni "fino a prova contraria" allora qualche cosa c'e' di sicuro.Sono grande per rimettermi a studiare fisica atomica pero' quello che ha detto Braian josephson mi sembra molto ma molto importante e mi fa riflettere.Anzi studiare.

Silvio ha detto...

@ac/dc
Vogliamo dire che da un colpo al cerchio ed uno alla botte? :-)

@pasca
Ed a proposito di colpi...
Aveva gia' detto rossi che a come nelle arti marziali... Non solo spazio infinetesimale ma anche tempo infinitesimale...
Mi sembra si chiamasse teorema dell'impulso...

pasca ha detto...

A me in virtu' di quanto detto sopra non sembra affatto strano che a Torino abbiano trovato neutroni quando hanno schiacciato il granito con una pressa.A dimostrazione di cio' i maggiori giacimenti di alluminio " se non sbaglio" stanno in corrispondenza di faglia.Secondo me sono molti gli esempi di come si puo' fare la fusione,il problema e' che ancora ci siamo arrivati pero' almeno oggi e' possibile parlarne in questi termini invece di parlare di 6 milioni di gradi.

mario massa ha detto...

Mistero scrive: “Penso si potrebbe ufficializzare in qualche modo questo gruppo di lavoro, qualche idea?”
“Una precisazione, il fronte opposto per me sono le persone che fino a prova contraria pensano che è tutto frutto di errori di misura o peggio di burla o truffa. Il mio fronte è possibilista ma con il giusto scetticismo di voler verificare...E' possibile fare un matrimonio?”

Silvio scrive: “La risposta alla domanda appena posta l'hai data tu, pero' temo che gli scettici l'abbiano mal interpretata.”

Rispondo a questi interventi descrivendo cos’è e a che punto è questo gruppo di lavoro al quale (mi pare) si riferisce Andrea.

Si è costituito un gruppo quasi interamente di ingegneri che aveva intenzione di chiedere a Proia e a Rossi una misura puramente calorimetrica allo scopo di verificare se l’E-CAT presenta effettivamente un COP decisamente maggiore di 1. Le differenze rispetto alle misure fatte fino ad ora sarebbero le seguenti:

1 – la misura è effettuata da un numero elevato di tecnici, molti anziani e specializzati in misure, provenienti dai mondi più disparati (ricerca, industria, imprenditoria).

2 – la misura è effettuata presso il capannone di Rossi alla sua presenza e vengono utilizzati solo wattmetro, termometro, bilancia, cronometro di proprietà dei tecnici e che Rossi potrà verificare. L’E-CAT non viene nemmeno toccato né tanto meno aperto.

3 – i gruppi sono in realtà due: uno costituito quasi unicamente da scettici anziani (di cui 8 ingegneri) che effettuerebbero le misure, l’altro costituito anche da tecnici fortemente fiduciosi in Rossi e da giovani ingegneri che hanno il compito di controllare. Il 70% dei costituenti i gruppi sono persone che scrivono su 22passi.
(continua)


mario massa ha detto...


4 – Tutto il test sarebbe documentato per immagini da Antonella che ha conosciuto Rossi personalmente (credo lo abbia anche intervistato).

5 – Il risultato del test e la documentazione filmata sono resi pubblici solo se Rossi acconsente e se tutti i tecnici del primo gruppo (tra i quali è presente un grande sostenitore di Rossi) sono d’accordo all’unanimità. Se per qualsiasi ragione il test avesse esito negativo Rossi potrà chiedere di ripeterlo nel giro di poco tempo.

6 – Se Rossi vorrà, il report del test indicherà anche il valore di COP effettivamente misurato. In caso contrario esso si limiterà a dire che la verifica di COP maggiore di 3 è stata positiva o negativa.

7 – Il gruppo esegue le misurazioni gratuitamente e Rossi sarà libero di utilizzare il report firmato da tutti i tecnici presenti al test per qualsiasi uso, anche commerciale.

8 – Avevo personalmente imposto che il tutto procedesse a condizione di avere il beneplacido di Focardi (cosa di cui ero abbastanza tranquillo). Purtroppo la sua salute ci impedisce di disturbarlo. Ho quindi pensato di chiedere la stessa cosa al Prof Stremmenos, amico di Focardi e che sta collaborando con Rossi. Fino a questo momento questo beneplacido non l’abbiamo anche se Stremmenos vede l’iniziativa dal punto di vista scientifico con entusiasmo tanto da propormi di aggiungere al gruppo due chimici di sua conoscenza.

9 – Sono stati avviati contatti per cercare di unificare questo gruppo col gruppo di fisici di Bologna: chi potrebbe mettere in dubbio il responso unanime, qualunque esso sia, di un gruppo costituito da fisici universitari e una decina di ingegneri anziani?

Se il test dell’E-CAT ci venisse definitivamente negato, nulla vieta di prendere in considerazione un’altra apparecchiatura, (esempio quella di Celani o Abundo). Come si sa il problema è che in questi casi l’accuratezza delle misure diventerebbe fondamentale dato il basso valore di COP dichiarato e dubito che un responso, qualunque esso sia, verrebbe accettato da tutti come certo. Ne è un esempio proprio il caso Abundo, partito con COP = 4 e ora ridimensionato a 1.3 (o meno): qualcuno se la sente di dichiarare che quel 1.3 è certamente vero e non è invece 1 come dovrebbe essere?

Credo con questo di avere risposto sia ad Andrea (il matrimonio è già stato fatto), che a Silvio: nel gruppo ci sono scettici estremi (io stesso penso di farne parte) ma che hanno accettato la piena collaborazione con le persone fortemente favorevoli.

Silvio, Andrea, se volete entrare nel gruppo di controllo potete farlo.

Nessuno ha detto...

@Pasca: l'alluminio è presente in forma massiccia in tutta la crosta terrestre ma nessuno si sogna di estrarlo dai graniti o dalle rocce effusive perchè non è economico (anche se è tanto). Si preferisce sfruttare i prodotti del dilavamento (servono milioni di anni) di queste rocce (processi di laterizzazione...) perchè l'alluminio si presenta in composti chimici più "ragionevoli".
Quando parliamo di giacimenti omettiamo sempre la qualifica "economicamente convenienti". Per l'oro la convenienza è data dalla concentrazione, per l'alluminio la convenienza è data dalla facilità di riduzione a forma metallica (la bauxite è la roccia più conveniente).
Carpinteri ha detto un mucchio di stupidaggini che hanno lasciato a bocca aperta tutti. Ci si chiede come è possibile che uno stimato professore ad un certo punto cominci a sparare cavolate sui campi più disparati, probabilmente fra 10 anni sarà chiarissimo il perchè.

pasca ha detto...

@Nessuno

Ma allora tu pensi che non sia vero quando hanno fatto vedere le "bolle" all' interno del rivelatore di neutroni, provocate dalla fuoriuscita dei neutroni dal granito?

sandro75k ha detto...

@Pasca

il fatto che la bauxite si trovi lungo le zone di faglia non è una prova purtroppo, le faglie fanno da trappola ed accumulo degli elementi costituenti la bauxite, non sono la causa. é facile dimostrare che essa sia "alloctona" e non autoctona.
Gli idrocarburi ad esempio si trovano dentro le "anticlinali" , perchè spesso è lì che si accumulano ma ovviamente le anticlinali non contribuiscono a generalo.
I cammelli accumulano acqua nelle gobbe, non sono le gobbe che fanno l'acqua....

hidetoshi rossy ha detto...

Ohhhh tra 5 giorni Rossi presenta i report.
Lo dice sul Journal

Finalmente!!

Paul ha detto...

>Finalmente!!
E' una risposta ad un mio messaggio nel quale chiedevo che un hot-cat venisse mostrato in funzione. Sarebbe stato facile e non avrebbe svelato i suoi segreti.
Adesso dice che è una convention e non una demo.
Embé? Non gli avrebbe fatto male mostrare il cilindro acceso, avrebbe appoggiato i suoi report, i suoi "Rossi says".

Continuo a non capire la sua logica...

Paul ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nemo ha detto...

@Mario Massa
Fa piacere vedere tanta concretezza positiva e propositiva

hidetoshi rossy ha detto...

Mah, l'importante è che mostra qualcosa, magari di qualche università valida.

Poi logica o non logica, chi se ne frega

Nessuno ha detto...

@Pasca: I rilevatori a bolle sono fatti apposta per essere messi in un posto tranquillo, senza movimenti rapidi o urti o ultrasuoni di potenza che fanno apparire le bolle senza neutroni.
La contestazione principale delle dichiarazioni di Carpinteri è che, se anche solo un decimo di quanto asserisce fosse vero (ferro "spallato" in alluminio) ora sarebbero tutti ricoverati per gli effetti di una esposizione massiccia a flussi di neutroni, altro che quattro bolle

AC/DC ha detto...

@Mario Massa
grazie mille per le info sul gruppo di verifica, se non ho capito male state aspettando il beneplacido del prof Stremmenos prima di formalizzare la proposta a Proia e Rossi, giusto?

Endymion ha detto...

Volevo anche dire che io ero presente e NON sono stato ricoverato...

Go Katto ha detto...

Rif: http://22passi.blogspot.com/2012/10/domenico-cirillo-porta-le-sue-ricerche.html?showComment=1349537753958#c2015843391073742511
>E.Laureti ha detto...
>[...]quindi almeno entro il 2014 qualcuno a cui è stato venduto l'impianto da 1MW uscirà fuori...
Bisogna avere pazienza ...

!!
Mi pare giusto: perchè rimandare solo da un anno all'altro quando si può rimandare di più?
Maper capire, poi, nei pressi del 2014, dovessi essere nella stessa situazione di adesso, che fai, rilanci al 2016 o al 2018?
!!

Silvio ha detto...

@endymion
Anche io c'ero e non ho subito danni evidenti. La prima cosa che ho chiesto in laboratrio era quali erano i pericoli per gli osservatori!
L'esperimento piu' interessante era quello dietro, non il buffet eh! Quello a sforzo senza rottura che produceva una costante radiattivita' doppia rispetto al fondo. L'hai visto?

MISTERO ha detto...

@Silvio
Negano l'evidenza!!
Non ne capisco il motivo, ma è un caso se appena nominato il piezo compare Nessuno ed Endy?
I neutroni sono stati rilevati con 3, dico 3 metodi diversi, ma sostengono che i rilevatori a bolle rilevano un falso segnale prodotto dalla frattura.. e gli altri due metodi?
Di cui uno nell'immagine del mio avatar..

tia_ ha detto...

>"E' come mettere un chiodo in una parete di cemento con un martello" cioe' superare la barriera di coulomb mediante una grandissima energia applicata in un punto infinitesimo

Che sta parlando piu di fusione calda che di fusione fredda :)

mario massa ha detto...

@AC/DC
“grazie mille per le info sul gruppo di verifica, se non ho capito male state aspettando il beneplacido del prof Stremmenos prima di formalizzare la proposta a Proia e Rossi, giusto? “

Il gruppo non vuole operare nell’ombra, ma ci pare giusto non divulgare le informazioni e le opinioni che ci siamo scambiati. Se ti interessa entra nel gruppo di controllo: ti comunicherò le regole che ci siamo dati e poi ti girerò tutte le mail intercorse: mariomassa@excite.it.

Quando siamo partiti ero convinto che il beneplacido di Focardi sarebbe stata una formalità (speravo che addirittura partecipasse attivamente all’iniziativa): ci conosciamo da tanto tempo che ero sicuro che non avrebbe avuto dubbi sui fini dell’iniziativa.

Con Stremmenos la cosa è un po’ diversa. Anche se ci siamo incontrati più volte in passato non abbiamo mai veramente lavorato assieme. Penso che la stima che mi manifestò allora sia ancora tale ma oggi ci sono di mezzo interessi economici e commerciali: prudenza da parte sua mi pare normale se non doverosa nei riguardi di Rossi.
Suo figlio Nicos poi l’ho conosciuto solo ora e non voglio fargli fretta nel giudicare me e l’iniziativa. Entrambi sono disponibili a parlarne e ad approfondire i problemi. Questo per ora mi basta. Ci vorrà il tempo che ci vorrà ma sono convinto che proprio le persone più vicine a Rossi si convinceranno e riusciranno a convincerlo (se è onesto) della necessità di questa misura.

pasca ha detto...

@Tia

Fusione calda per entrare ci vogliono 6 milioni di gradi.Sto parlando della cosi detta fusione fredda dove per entrare invece della forza bruta "energia cinetica 6 milioni di gradi" ci vuole una mediazione come dice il grandissimo "Emilio Del Giudice" insieme a molti altri.

Teknico ha detto...

Volete un test sicuro per il piezo?
No problem, l'uomo delle "taniche di gasolio agricolo" ha una soluzione anche per questo!
:)
Prendete del quarzo (SiO2) e trattatelo con acidi per eliminare qualsiasi impurità metallica.
Aggiungete una buona quantità di ferro (il più puro possibile), miscelate il tutto.
Fondete tale impasto in crogiuolo ceramico (onde evitare inquinamenti del fuso) colatelo in formine a forma di cubo e il campione da pressare è fatto!
Fregandosene dei neutroni, dopo pressione e sbriciolamento del campione si può procedere in due modi:
1) analisi degli elementi nei punti di frattura
2) sciogliere in acido fluoridrico il tutto e quindi utilizzare elettrolisi con elettrodi in carbone per separare la parte metallica dalla silice.

Se nei due casi si misurano metalli diversi dal ferro ecco dimostrato il piezonucleare.
Come nel caso di Rossi (con il gasolio), semplifichiamo le misure. Ci sono dei dubbi sulle misurazioni nucleari? Eliminiamole, facciamo quelle chimiche!

pasca ha detto...

Una considerazione.La nostra madre Terra ha circa 5 miliardi di anni.Io in materia sono ignorante.Mi chiedo e Vi chiedo:come mai il suo nucleo ancora e' ad altissima temperatura nonostante siano passati 5 miliardi di anni?Ipotesi,la butto li:"non e' che in base alle altissime pressioni al centro si inneschi una sorta di fusione fredda???"

tia_ ha detto...

>.Sto parlando della cosi detta fusione fredda

Uff. Lo so di che vorrresti parlare, ma "grandissima energia applicata in un punto infinitesimo" è piu vicino alla fusione calda che quella fredda. I milioni di gradi servono appunto a dare al protone ("punto infinitesimo") quella "grandissima energia".

MISTERO ha detto...

Se nei due casi si misurano metalli diversi dal ferro ecco dimostrato il piezonucleare.

Bella prova, solo che è stato già dimostrato quindi penso sia inutile.
A breve verranno pubblicati i risultati di altre due università che confermano i neutroni e colpo di scena anche gli alfa.

triziocaioedeuterio ha detto...

Questo probabilmente sarà il report èresentato da rossi:

Relatore: CURES
Secondo relatore:ROSSI ANDREA
3° relatore:NON PERVENUTO
4° RELATORE:jOSEPH FINE per gli amici Lella
Peer reviewed:JONP
Beer reviewed:CERES
Tavola calda:ROVAGNATI PAOLO(buonanima),FINI TORTELLINI,RANA GIOVANNI
Costi partecipazione:750.00 euro piu' buffet

Quasi quasi...mo' ce vadso..ahahah....

pasca ha detto...

@Mistero

whoooooooooo.Bello!!!Mi ricordo quando in analisi matematica alla fine della dimostrazione di un teorema scrivevo:cvd:Sono contento!

sandro75k ha detto...

@Mistero

io non sottovaluterei il metodo suggerito da Teknico. Dopo le pubblicazioni ci saranno altri che vorranno vedere ed indagare... Le roocce sono "esseri" complessi e misteriori ed anche con fondi radioattvi non nulli... volendo scavare c'è sempre possibilità per i revisori di contestare le prove.

@Teknico

Complimenti Teknico, davvero!!! Le grandi idee sono quelle "facili" a cui non pensa mai nessuno...
Bravi bravo bravo!

MISTERO ha detto...

io non sottovaluterei il metodo suggerito da Teknico.

E chi lo sottovaluta, ho solo scritto che le prove ormai sono abbondantemente sufficienti.

sandro75k ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
sandro75k ha detto...

Mistero

l'altro grosso problema delle Rocce è che spesso sono costituite da minerali sfaldabili i cui piani paralleli interni non corrispondo chimicamente agli esterni... chi non è esperto del settore, potrebbe fare confusione...
Alcuni che contestevano il piezonucleare portavano come prova il fatto che nei marmi che sono più simili al campione suggerito da Teknico (non per tipo di composizione ma come purezza) non vi erano tante evidenze.
So che tu sai che anche i piezonuclearisti hanno provato con campioni che non fossero Rocce (campioni di Ferro?) ma anche qui per quello che ho sentito dire qualcuno ha avuto da ridire perchè c'è tutto un problema siderurgico ed estrattivo dei minerali originari che non garantisce un campione ideale... Lo ripeto, l'idea di Teknico è da mettere in serbo...
Io tanto tempo fa ti avevo suggerito di provare con provini di vetro.. ma il suggerimento di Teknico mi pare ancora migliore!

sandro75k ha detto...

lo so che non lo sottovaluti e che ritieni che le prove siano abbondanti e sufficienti ma bisogna prepararsi anche alle mosse successive... ed vedrai che molti non le riterranno tali!

sandro75k ha detto...

poi c'è ancora un altro grosso problema dei minerali ...ma siccome non intendo suggerire nulla ai detrattori non lo dico...

@Teknico

lo so che anche il tuo è vetro (io pensavo a quelli industriali) ma non ci avevo pensato, stupidamente, di farlo ex novo in modo da conoscere esattamente la composizione!

sandro75k ha detto...

Teknico....
ferro il più puro possibile... cosa suggerisci?

MISTERO ha detto...

l'altro grosso problema delle Rocce
Con le cavità come la mettiamo... :-)

bisogna prepararsi anche alle mosse successive
So che le rocce sono un argomento a te caro, ma non solo queste mostrano evidenze piezonucleari.
;-)

MISTERO ha detto...

Hai letto la mia osservazione sul filo di costantana di Celani prodotto per sinterizzazione?

barnumxp ha detto...

"Beer reviewed:CERES"

:-))))
mi hai fatto morire dal ridere!
:)

Endymion ha detto...

@Mistero: non partire in quarta... non ho mica detto che il fenomeno non esista. I dubbi ce lo ho tutti, peraltro, l'"evidenza" scientificamente è un concetto alquanto sfuggente...

@Silvio: certo che l'ho visto, ma la radioattività si sarebbe accumulata in giorni, non si poteva verificare sul posto... l'unico esperimento che ho visto dall'inizio alla fine è stata la frattura.

sandro75k ha detto...

no.... non ho letto la tua considerazione sulla Costantana...

sandro75k ha detto...

@Mistero

...ti vedo molto aggiornato...

Silvio ha detto...

@endymion
Ma che stai dicendo?
La radioattivita' era misurata in tempo reale con un campionamento di 1 minuto (o secondo, non ricordo) ed un computer mostrava la curva nelle 24 ore ed un display la radioattivita' di fondo.
Non era l'oggetto dello show quindi posso capire che non lo hai visto, sono io che da buon rompiballe ho chiesto "e questo che cos'e'?" E ho torturato per mezz'ora il povero ingegnere di turno... :-) a me personalmente e' piaciuta piu' questa prova, solo che e' molto piu' statica e noiosa, una bella rottura dinamica fa molta piu' scena! :-)
Da queste cose si capisce come la scienza sia spesso non solo business ma anche show... :-(

Teknico ha detto...

@Sandro75k

per ferro puro possiamo sia usare uno industriale particolare molto puro (vedi il grado 4)

http://www.aksteel.it/it/3_08_fp.htm

e se vogliamo proprio fare i "fighi" facciamo reagire quel grado 4 con acido cloridrico e ci facciamo del cloruro ferroso che oltre a permetterci di raffinare ulteriormente il ferro, lo trasformiamo in cloruro ferroso anidro che fonde a 677°C e ha densità di 3,16.
http://it.wikipedia.org/wiki/FeCl2
Perchè?
Perchè la il vetro ha densità circa 2,5 per cui se mettessimo ferro puro (peso specifico 7,8) c'è il rischio che non sia uniformemente disperso nel fuso e vada a fondo.
Se bilanciamo bene carbonato di sodio e carbonato di potassio (che abbassano il punto di fusione della silice) possiamo avere un punto di fusione di circa 700°C alla quale temperatura il cloruro ferroso è liquido per cui si disperde perfettamente nella massa vetrosa.
A questo punto avremmo una miscela con solo i seguenti metalli:
Ferro
Sodio
Potassio

Mozzarella ha detto...

@triziocaioedeuterio
>Costi partecipazione:750.00 euro piu' buffet
Con questa cifra magari vi fate tutti e tre una crocierina Costa o MSC e i buffet ci sono per tutta la durata della vacanza (bevande escluse)

Teknico ha detto...

Rilancio!
Una volta "sbriciolato" il blocco sotto pressa, non analizzo subito gli elementi, prendo tutti i pezzi, li rifondo e faccio di nuovo un blocco che rimetto sotto la pressa.
ripeto la cosa (fondo, sbriciolo, rifondo, risbriciolo) per n volte (magari centinaia di volte) in modo che la quantità di metalli "nuovi" sia almeno di un paio di ordini di grandezza superiore ad una sola "sbriciolata" e che il fenomeno sia quindi più facilmente misurabile.
A questo punto mi basterebbe un buon chimico per vedere cosa ho alla fine.

sandro75k ha detto...

@Teknico

questa seconda idea non so se percorribile... per qualche strana ragione, il processo eventuale potrebbe seguire determinati rapporti fra elementi... non puoi spremere una arancia per sempre....

Teknico ha detto...

@Sandro
no, il rapporto tra elementi non esiste in questa reazione, infatti si ha sia nel granito che ha una percentuale bassa di ferro, sia in barre di ferro sia (come gli esperimenti iniziali con cavitazione) con sali metallici in soluzione.
In teoria più volte sbricioli e più il ferro diminuisce a favore di altri metalli.
Per fare un test più accurato ancora, la prima colata la fai doppia, ovvero coli un blocco che è il doppio di quello che devi mettere in pressa, lo tagli a metà (in verticale in modo che se c'è una minima separazione del ferro sul fondo in fase liquida è la stessa in tutti e due i mezzi blocchi) poi uno lo metti in cassaforte e il secondo lo sbricioli e rifondi a ripetizione.
Dopo n volte analizzi la composizione dei due blocchi e confronti le differenze.

triziocaioedeuterio ha detto...

Mozzarella di bufala in calore ha scritto:
@triziocaioedeuterio
>Costi partecipazione:750.00 euro piu' buffet
Con questa cifra magari vi fate tutti e tre una crocierina Costa o MSC e i buffet ci sono per tutta la durata della vacanza (bevande escluse)

Ma mozzarella...io so che le crocere costano molto di piu';-)

Endymion ha detto...

@Silvio: allora non parliamo dello stesso esperimento, oppure ricordo male io. Io mi ricordavo (è stato un en passant, perchè il clou della dimostrazione era altrove) di un campione sottoposto a stress ciclico, dove il "ciclo" durava ore (dodici se non ricordavo male).
Il magic moment era altrove...

Endymion ha detto...

@teknico: è quello che dico sempre anche io a quelli che hanno trasmutato quantità piccole (a dir loro evidenti, a mio parere un po' meno) di metalli: proseguite finchè non ce n'è abbastana da fugare i dubbi di CHIUNQUE. Chissà perchè non lo fanno mai...

sandro75k ha detto...

@teknico

può darsi tu abbia ragione.. nel seso che è vero che così dissero l'altra volta... a me non mi convince che sia così... è solo un'idea che mi sono fatto...

sandro75k ha detto...

Se è confermato che esistono reazioni del genere potrebbero dipendere anche dai minerali stessi e la loro particolare struttura... ( e così anche la tua prima idea avere nessun seguito). Mistero e la Sonochimica docet! Stiamo a vedere... il Mondo è bello per le sue incertezze, mica per le sue certezze!

Marco da Rallo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Marco da Rallo ha detto...

@Teknico

ciao,

quest'ultima (..della cassaforte, ndr) mi sembra buona buona

si ridurrebbero di molto le riserve circa le inclusioni e la conseguente incertezza dell'esperimento di cui al precedente post (luglio?)
M.

ps si parlava di Fe>>Al vero?

sandro75k ha detto...

@Teknico

è giusto quello che dici che accadrebbe anche nei liquidi ma credo che per i liquidi sia il meccanismo implosivo della bolla l'eventuale causa mentre nei solidi, alcune disposizioni geometriche potrebbero sostituire tale meccanismo.... solo per dire che nei solidi, la disposizione degli elementi secondo me è importante...

sandro75k ha detto...

per i cristalli... si parla di Fractoluminescenza... se ho materiali solo "vetrosi" non succede nulla... è la prova che le disposizioni geometriche hanno un ruolo... va da sè che la composizione chimica ed i rapporti relativi influenzano anche le geometrie mineralogiche

Silvio ha detto...

@endymion
Mi sa che ad ognuno hanno fatto vedere un test diverso... :-)
Il test clou era quello "a rottura" appena entrati nel laboratorio, a destra il buffet, piu' o meno in mezzo al laboratorio invece era in corso un lungo test di rottura "a fatica" cioe' si sciacciava con meno forza ma per giorni fino alla rottura per sfinimento... Forse attratto da questa analogia sono io che sono andato a rompere i zebedei al tizio che lo seguiva, pero' poco dopo si e' formato un piccolo capannello di curiosi che nel poco spazio che c'era tra le attrezzature ha seguito almeno una parte di quanto ho raccontato (ed avevo raccontato a caldo illo tempore). Nessun altro dei leggenti era presente?

sandro75k ha detto...

tutti questi discorsi, per ora, sono conditi dal condizionale...

sandro75k ha detto...

@Silvio

la tua potrebbe sembrare una battuta... ma forse non lo è.... :P

Silvio ha detto...

@sandro75
Sulla rottura per sfinimento ne sono consapevole, ho sempre avuto questa fama :-)

MISTERO ha detto...

Nessun altro dei leggenti era presente?

Si confermo Silvio, la seconda prova era esattamente come tu l'hai descritta.

Confermo la tesi di Sandro, servono le cavità, il test proposto da Teknico purtroppo servirebbe solo a dimostrare che in quelle condizioni non avvengono le trasmutazioni.

Teknico una prova interessante con il ferro puro è quella che ha descritto qualche tempo fa Sandro, qualcuno ha pensato di provare con barre di acciaio e ha dato ottimi risultati.

Marco da Rallo ha detto...

@MISTERO
guarda che per quella (di luglio) sulle barre, siamo sempre tutti pronti.

.. se poi sai che c'è sufficiente aspettativa di risultato contattiamo M.Massa e il fisico nucleare (con i suoi "testimoni") e andiamo via di piegatrice e trancia!!

;-) M.

Marco da Rallo ha detto...

A TUTTI

oggetto.: Pordenone:

conferme, non il 12 ma fine novembre (Cures su COBRAF)

M.

Teknico ha detto...

@marco da rallo
si, Fe>>Al

@sandro 75k
"per i cristalli... si parla di Fractoluminescenza... se ho materiali solo "vetrosi" non succede nulla..."
ok, eliminiamo il materiale vetroso.
Allora prendiamo:
Cloruro ferroso (cristallino fonde a 677°C)
Cloruro di sodio (cristallino fonde a 804°C)

Se li fondiamo insieme abbiamo un solido cristallino formato solo da:
Cloro
sodio
ferro

P.S.
Essendo tutti e due solubili in acqua possiamo anche evitare la fusione.
Facciamo una bella salamoia dei due sali, facciamo evaporare la maggioranza dell'acqua per ebollizione poi prendiamo i cristalli umidi, li comprimiamo in uno stampo, facciamo asciugare (magari nel microonde) e cosi abbiamo il nostro bel blocco cristallino con tante belle irregolarità/linee di frattura.

Marco da Rallo ha detto...

beh!.. , microonde non è che così ci 'fumiamo' la cucina? :))

Endymion ha detto...

@Silvio: anche io mi ricordo il test di frattura e quello ad affaticamento... e allora? Mica ho capito, dov'è che c'era il flusso costante pari al doppio del fondo naturale? Hai presente cosa vuol dire misurare con quelle bolle una cosa pari al doppio (sic) del fondo naturale (ti avviso che una panchina di pietra in piemonte è già 4 volte il fondo naturale...) ?

MISTERO ha detto...

i cristalli umidi, li comprimiamo in uno stampo

Comprimiamo?
:-))))

Marco da Rallo ha detto...

E' arrivato il POSTINOOO!

oggi ho cambiato mestiere..

A TUTTI

"> Non intendo alimentare ulteriori polemiche

All’epoca furono scritte quattro relazioni.

Una è quello straccetto pubblico diffuso per le insistenze di Rossi che chiedeva la pubblicità promessa urbi et orbi. Brutta faccenda internet.

Due sono state redatte da presenti alla prova che, non disponendo dei numeri giusti, sono vuote tecnicamente

Una è stata compilata in modo più completo e presentata a chi era destinata. Rossi ha conosciuto il contenuto della la relazione solo quattro mesi dopo. E’ critica nei confronti della progettatzione termomeccanica dell'impianto, ma positiva per l'energia erogata in autosostentamento. Punto<".

riporto quanto dice Cures sulle misure del Gattone di 1 anno fa.

M. (buone no?..)

sandro75k ha detto...

@Teknico

ad occhio e croce potrebbe andare... ora sto lavorando...poi ci ragiono...
Sei un chimico di professione ? ricordo il settore vetro filato...

tia_ ha detto...

>buone no?

Una delizia.

Marco da Rallo ha detto...

@tia

gliele incarto? o le mangia qua'

il postino

Silvio ha detto...

@endymion
Evidentemente hai visto un altro test a fatica, questo aveva un rilevatore ad elio3 direzionale collegato ad un computer. Se a riposo il rilevatore segna il fondo e sotto pressione segna il doppio io non vedo margini di interpretazione diversi dalla tesi di Carpinteri...
Chiaro che io ho solo visto eseguire l'esperimento, non l'ho replicato, puoi sempre pensare che il politecnico di torino ci abbia infinocchiato con strumenti farlocchi e tarocchi... Trust no one! :-)
P.s.mistero puoi confermare quello che ho scritto? Non vorrei aver detto boiate...

MISTERO ha detto...

@Silvio
Confermo, rilevatore He3.

Quindi ricapitoliamo:
-I rilevatori a bolle vengono falsati dalle vibrazioni che producono bolle
-I rilevatori CR39 trattati al Boro vengono falsati dalle vibrazioni che producono le tracce
-I rilevatori He3 vengono falsati dalle vibrazioni che generano falsi segnali

:-)))

Endy immagino sei d'accordo no?

sandro75k ha detto...

il problema sono state le percentuali di trasmutazione dichiarate.. quelle sono davvero assurde... e poi ci sono altre questioni... secondo il mio modestissimo parere, prima di pubblicare e/o presentare un lavoro bisogna spulciarlo davvero per bene...

Nessuno ha detto...

Se i neutroni vengono misurati con dovizia non posso che essere contento, sarebbe una anomalia molto interessante da studiare se vera.
Da qui a pensare che il ferro si spacca in alluminio ce ne passa.
Ripeto, Carpinteri ha detto una serie incredibile di stupidaggini che oramai si fa fatica a capire quando scherza e quando dice sul serio.
- I giacimenti di alluminio/bauxite derivati da fenomeni piezonucleari (FPN)
- La formazione dei mari derivata da FPN
- La datazione medioevale della sindone come FPN
- La fratturazione del ferro in alluminio come fonte di energia (invece ne assorbe tanta di energia questa reazione)
- La diminuizione del ferro nella crosta terrestre come FPN
...............
Queste cose sono di una stupidità epocale (provate a chiedere ad un geologo).
Inoltre spero che nelle prove di queste università non abbiano usato rocce radioattive come ha fatto Carpinteri (fatto opportunamente taciuto nei suoi articoli).
I neutroni in queste rocce si possono anche produrre spontaneamente a causa dei decadimenti alfa e della presenza di berillio/litio.

MISTERO ha detto...

@Teknico
http://www.dailymail.co.uk/sciencetech/article-2212807/21st-Century-alchemy-The-tiny-bug-turn-common-elements-24-carat-GOLD.html

So che ti piacciono queste cose ;-)

sandro75k ha detto...

@Nessuno

puoi chiedere a qualche tuo amico geologo del perchè tanto Elio-4 negli idrocarburi? Magari puoi anche rispondere tu, ricordo che sei molto competente in Scienze della Terra.

Teknico ha detto...

@Mistero

Perché i giornalisti devono pompare tali notizie con l'alchimia? La notizia è già interessante di per se.
Non c'entra per niente l'alchimia, si tratta di un batterio che rende metallico dell'oro in soluzione.
Da quello che mi ricordo le vene d'oro si formano proprio per azione di alcuni batteri che riescono a concentrarlo in molti,molti,molti anni.
Ovviamente la notizia è stata riportata perché si parla di oro ma la vera cosa interessante è:
Immaginate dei batteri che riescono a concentrare metalli tossici in siti inquinati o da scarichi industriali.
Oppure riescono a concentrare terre rare (molto utili per le tecnologie moderne) da minerali che ne contengono talmente poco da non essere sfruttabili con le tecnologie di estrazione classiche.

Teknico ha detto...

@sandro 75k
Le anomalie di 4He
Il 97% dell’ elio presente sulla Terra si origina al di sotto delle coltri sedimentarie. L’ elio prodotto in prossimità della
superficie dal decadimento dell’ uranio, anche in presenza di notevoli mineralizzazioni uranifere, è estremamente scarso,
spesso al di sotto delle sensibilità strumentali.

quindi l'elio risalendo dalle profondità terrestri, quando incontra delle sacche di idrocarburi intrappolate da faglie sedimentarie impermeabili, si "intrappola" pure lui.
Quando buchi la faglia per estrarre il petrolio estrai anche l'elio.

sandro75k ha detto...

@Teknico

è vero...solo che sono stati scoperti giacimenti profondi con l'Elio già presente... qualcuno ha il dubbio che sia una sorta di firma chimica....

Il Santo ha detto...

@Nessuno

e non dimentichiamo come il ferro fa il favore a carpinteri di suddividersi esattamente in due atomi di alluminio!

MISTERO ha detto...

Ovviamente la notizia è stata riportata perché si parla di oro ma la vera cosa interessante è:
Immaginate dei batteri che riescono a concentrare metalli tossici in siti inquinati o da scarichi industriali.


Infatti te l'ho riportata per questo..:-)

Nanobatteri:
www.focus.it/Allegati/2011/3/142_checoseche_45927.pdf

Penso li conosci già, ma conosci anche la storia di un certo ROYAL RIFE?
Nel 1933 aveva scoperto per primo i nanobatteri e tante altre cose, venne ucciso per questo..

Go Katto ha detto...

Carpinteri...

"Neutroni piezonucleari da terremoti quale ipotesi per la formazione dell'immagine e la datazione con radiocarbonio della Sindone di Torino".

Non ho trovato l'originale, ma qui se ne parla bene...
http://www.civiltalaica.it/cms/index.php/sacra-sindone-un-terremoto-lavrebbe-ringiovanita-parola-di-scienziato.html

Nessuno ha detto...

@Sandro:
Non conosco il caso dell'He4 nel petrolio.
Come dice Teknico, mi sembra naturale che una trappola che imprigiona petrolio, metano, e idrogeno riesca ad imprigionare anche l'He4 che si produce spontaneamente nei decadimenti alfa degli elementi radioattivi contenuti nelle rocce (l'elio migra al pari di altri gas, se non riesce ad uscire, si ferma ed accumula).
Di quale evento dovrebbe esserne la firma?

sandro75k ha detto...

@Nessuno
...c'è chi sostiene che si formino insieme, ovviamente la cosa è legata all' ipotesi abiotica!

gio ha detto...

http://genova.repubblica.it/cronaca/2012/10/07/news/ansaldo_cordata_italiana_ai_nastri_di_partenza-44035391/

gio ha detto...

questo è molto interessante:

http://fusionefredda.wordpress.com/2012/10/05/banche-dati/#comment-12088

Andrea scrive:
ottobre 8, 2012 alle 12:51 pm
Camillo ho appena parlato con il dr. Celani.
E’ disponibile al test con il gruppo di Mario Massa, ma chiede che venga eseguita una misura dinamica e non statica con un calorimetro a flusso, spiegherò a Mario il perché e il per come appena mi risponderà telefonicamente, in seguito sarà lui stesso a riportare le condizioni e le motivazioni in dettaglio dopo aver preso contatto diretto con il dr. Celani. Tenga presente che a breve, due mesi circa, due enti statali e due società private rilasceranno i risultati dei test indipendenti eseguiti con il materiale messo a disposizione dal dr. Celani.

Tizzboom ha detto...

@gio: Andrea chi? Rampado, per caso?
Sarebbe interessante un post su 22passi da parte sua con piu` informazioni a riguardo, nel caso di si`.

gio ha detto...

@ tizzie

non so ! ho riportato pari pari!

come al solito di là .....silenzio!

gio ha detto...

aggiungo anche questo:

http://oggiscienza.wordpress.com/2012/10/08/confusione-fredda/

AlainCo ha detto...

@Tizzboom @Gio @Danielle
+1
"due enti statali e due società private" ?
"il materiale messo a disposizione dal dr. Celani" ?
"il gruppo di Mario Massa" ?
????

:-) ...

piero41 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails