Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

martedì 18 settembre 2012

La notte dei ricercatori
(autore: MISTERO)

La Notte dei Ricercatori è un'iniziativa promossa dalla Commissione Europea fin dal 2005 che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei. L'obiettivo è di creare occasioni d'incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante.

Gli eventi comprendono esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, mostre e visite guidate, conferenze e seminari divulgativi, spettacoli e concerti.

L'Italia ha aderito da subito all'iniziativa europea con una molteplicità di progetti che ne fanno tradizionalmente uno dei paesi europei con il maggior numero di eventi sparsi sul territorio.

Per il 2012 il progetto coinvolge in Italia 7 progetti per un totale di 24 città.
In Veneto La Notte Europea dei Ricercatori rappresenta un'occasione straordinaria per avvicinare, in modo divertente, il pubblico di ogni età al mondo della ricerca, per aprire uno spazio di incontro e dialogo con i cittadini e per sensibilizzare i giovani alla carriera scientifica.

Il 28 Settembre 2012, in differenti città europee, i cittadini avranno l’opportunità di visitare strutture di ricerca che di solito non sono aperte al pubblico, utilizzare le più recenti tecnologie con la guida dei ricercatori, partecipare ad esperimenti, concorsi, dimostrazioni e simulazioni, scambiare idee e fare festa con i ricercatori.

Per una notte, chiunque può essere uno scienziato.

Anche quest’anno il Veneto ha partecipato con successo al bando europeo “The Researchers’ Night” (La Notte dei Ricercatori), indetto  dalla Commissione Europea nell’ambito del Settimo Programma Quadro per la Ricerca e lo Sviluppo Tecnologico.
I partner coinvolti sono l’Università di Padova (Coordinatore 2012), l’Università Ca’ Foscari, l’Università IUAV di Venezia, l’Università di Verona, l’Istituto Nazionale di Astrofisica, Unioncamere del Veneto. Dopo la prima edizione del 2010, realizzata a Venezia dalle università Ca' Foscari e IUAV (con la partecipazione di Fondazione Enrico Mattei, Comune di Venezia e Unioncamere del Veneto), a partire dal 2011 la Notte dei ricercatori si è configurata come un’iniziativa di respiro regionale, nella quale a vario titolo sono coinvolti anche il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), l'Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN).

La Notte Europea dei Ricercatori del Veneto sarà una giornata rivolta a tutte le fasce di età e le tipologie di pubblico. Le attività offerte e animate dai ricercatori degli Enti e delle Università promotori saranno gratuite.

Per vedere gli eventi organizzati in Europa http://ec.europa.eu/research/researchersnight/

In concomitanza con questo evento Europeo, in Veneto viene organizzato un evento molto interessante:

Le strade, le piazze, il nostro quartiere. Tutti i luoghi che attraversiamo ogni giorno nascondono dei tesori. Alcuni sono visibili a tutti, altri sono nascosti e si scoprono solo se ne conosciamo l’esatta posizione. Il geocaching è un gioco diffuso in tutto il mondo e consiste in una caccia al tesoro dove le coordinate geografiche del punto in cui il tesoro è nascosto sono l’indizio da seguire. Le squadre (che saranno formate all’inizio del gioco) riceveranno un GPS, un #hashtag di riferimento e si sfideranno nella ricerca dei tesori della Ricerca (le cache) della città, giganti o microscopici che siano. Sarà un gioco di squadra, di strategia, multimediale e grazie al quale si potranno visitare i principali hot-spot cittadini legati alla ricerca ed al mondo universitario. Anche le vostre tecnologie (GPS, smartphones, tablet, ecc.) sono benvenute. Siete pronti all’avventura?


Avventuratevi alla scoperta dei tesori della ricerca con il geocaching!
Quando: Venerdì 28 settembre 2012
Dove: a Padova e Venezia
Orari: ore 18 > 22
Costo: gratis! (su prenotazione)
a cura di AIIG Veneto (Associazione Italiana Insegnanti di Geografia)

Alcuni link utili per vivere la notte dei ricercatori nella vostra città:

Per chiunque dei lettori di 22passi e non solo che volesse partecipare al GEOCACHING, si potrebbe organizzare la SQUADRA DI 22PASSI se Daniele e d'accordo, non è necessario essere residenti o presenti tutti assieme a Padova o Venezia, si può utilizzare twitter, facebook, la stessa piattaforma blog di 22passi per comunicare durante le fasi del gioco alla ricerca di indizi soluzionando i vari indovinelli.
Sarebbe bello se si organizzassero anche altre squadre come; FRANCHINI-FUSIONEFREDDA, ENERGETICAMBIENTE, IL BLOG DI OCASAPIENS, IL BLOG DI ASPOITALIA, etc..
Attendo nei commenti suggerimenti ed eventuali adesioni.

MISTERO ∞

40 : commenti:

alberto ha detto...

Per questa volta , caro il mio minacciatore , ho letto un tuo articolo con interesse ...
E devo dire che non sapevo dell'iniziativa ,che trovo fantastica ,e anche l'idea delle squadre è veramente carina.
Anche se penso che le dicotomie che ci dividono non siano cosi facili da superare per la maggior parte di noi...

mario massa ha detto...

Non ho capito bene come funzioni, ma mi sembra una iniziativa bellissima. Se 22passi partecipa io ci sono.

MISTERO ha detto...

Anche se penso che le dicotomie che ci dividono non siano cosi facili da superare per la maggior parte di noi...

Non sono facili, hai ragione, per questo motivo ho lanciato la proposta.
Pensa che a me piacerebbe una squadra composta da:

Daniele Passerini
Andrea Rampado
Mario Massa
Sylvie Coyaud
Giancarlo de Marchis
Alessio Guglielmi
Sandro75
Hermano Tobia
Shine
Alberto
Franchini
Ugo Bardi
etc etc etc...mi scuso in anticipo con chi non ho nominato, ma mi piacerebbe ci fossero tutti.

Proprio per il motivo che hai evidenziato, ma sappiamo che le buone intenzioni.. :-)

Chissà forse verrò ascoltato, credimi, io ci spero.

comRED ha detto...

Bolzano. La metà degli enti in elenco sono enti inutili, fuffa.

MISTERO ha detto...

Azz.., Tia, anche Tia deve esserci, spero in squadra con noi!!!
:-)

alberto ha detto...

Comunque non vorrei andare in una squadra di Franchini o di Oca Sapiens , anche perchè sui loro blog non ho mai scritto manco una virgola.
Piuttosto si facciano due squadre "ventidue passi",tipo Fusionisti contro Petrolieri...

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@MISTERO
Bell'idea! :)

Barney ha detto...

E noi che siamo, i figli della schifosa?
http://www.shine2012.eu/


Con incredibboli visite e attivita' dentro VIRGO.
Tie'! :-P


Barney

Giacomo Rendi ha detto...

Sarebbe molto belle che per la notte dei ricercatori Rossi aprisse il suo laboratorio a chi volesse visitarlo senza NDA! ;)

(Battuta)

sandro75k ha detto...

GRANDE MISTERO!!!!!!!!!!!
Chi porta la palla???? :)))
Battute a parte, io x queste cose ci sono sempre!!! La scienza è passione, amore e libertà....

sandro75k ha detto...

...grazie per la convocazione!!!

sandro75k ha detto...

@Mistero

io convocherei anche Nemo... ;)

MISTERO ha detto...

Sandro, non ho convocato nessuno, ho fatto solo un esempio, tutti possono partecipare.
:-)

sandro75k ha detto...

:) ...avevo capito ! ! !

sandro75k ha detto...

ho un brevetto per la frittata con i peperoni...

AC/DC ha detto...

Bella iniziativa!

Teknico ha detto...

@sandro75k
scusa se ti rispondo in ritardo, sono stato fuori tutto il giorno per lavoro.
Il vetro di cui parlo io sono le fibre di vetro

http://it.wikipedia.org/wiki/Fibra_di_vetro

usate per i compositi (vetroresina) e hanno in comune solo la formula chimica con il vetro di cui sei esperto tu.

Marco da Rallo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
sandro75k ha detto...

@Teknico

ho cancellato il mio commento proprio perchè avevo capito di aver fatto una gaffe... Conosco il materiale di cui parli avendo un po' di botti per il vino fatto in casa... adesso credo che siano anche fuori norma per il vino...

@Marco da Rallo

di cosa parli esattamente? Una macchina per senderle o cosa?

sandro75k ha detto...

@Teknico

Sto leggendo il link...sembra zucchero filato...

ad ogni modo io mi occupavo di seconde lavorazioni tipo aspetti qualitativi a prodotto finito , problemi ottici macroscopici, problemi di sagoma, evetuali imperfezioni di vario tio (scaglie, intrusioni da stagno, graffi) ecc...

sandro75k ha detto...

...purtroppo mi sarbbe piaciuto lavorare nel float ... come sicuramente saprai il è il sistema brevettato da Pilkington per ottenere vetro piano "galleggiante"..

Marco da Rallo ha detto...

@Sandro

No no,:)
guarda cosa ne hanno fatto quelli a cui l'ho venduto ..

http://www.letspizza.it/

.. però avevi promesso di non ridere .. eh?

M.

sandro75k ha detto...

@Marco da Rallo

noooooooooooooo!!!!!!!!!!! Ma lo sai che ho anche telefonato alla ditta 2 anni fa ????????

Sei un grande!!! Se ti va potrei aiutarti a migliorare... almeno dal punto di vista qualitativo della pizza...

sandro75k ha detto...

...non sto scherzando, mi piacerebbe collaborare...

sandro75k ha detto...

ne parleremo al parleremo al pranzo... se vuoi...
Hai anche la mia mail... ;)

Marco da Rallo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Marco da Rallo ha detto...

@Sandro

caro amico, ho ceduto i diritti di sfruttamento commerciale nel 2003 ...

per questo, (per i precedenti .. ) e per quanto è successo dopo .. sono portato a simpatizzare, (a prescindere), con Rossi .. fare l'inventore non è un mestiere una passione o una necessità

.. è un Calvario!!!

M.

sandro75k ha detto...

le macchine per stenderle esistono già... e le usano in tanti ma secondo me è meglio usare basi precotte sottovuoto... le pizze cuociono rapidamente e i risultati sono ottimi...

sandro75k ha detto...

...ovviamente parlo per le cariche dei distributori...

sandro75k ha detto...

il problema del tuo metodoto, secondo me, è la lievitazione "istantanea" ... a cui credo poco...

sandro75k ha detto...

avevo chiamato in ditta ma poi ho pensato potesse essere un'arma a doppio taglio dato che qualcuno avrebbe storto il naso pensando che utilizzassi lo stesso metodo al ristorante...

Marco da Rallo ha detto...

@Sandro-Sandro!

nel merito:
in effetti un Brevetto d'invenzione, specialmente in USA, te lo danno solo se 'devono'(..perché la loro "istruttoria" è mooolto più approfondita e circostanziata che da noi..) il segreto è "meravigliare" gli esperti del settore (come diceva un vecchio ingegnere marpione, ex ufficio brevetti..)

nel caso di questo brevetto la "meraviglia" sta nel fatto che si faccia tutto in automatico, "al momento" e "dal fresco" (niente pre-impastato, pre-cotto, surgelto, etc..)

una rivoluzioncina (.. ma non un gran ché..)

per il momento non ancora cinesizzata a distanza di 12 anni dal primo deposito in Italia, poi in Germania per l'Europa e poi estesa a tutti i paesi interessanti nel Mondo ... un altro calvario..

per inciso il giro brevettuale che ha iniziato l'e-cat.

Marco

psss!
!... stender-Le!

sandro75k ha detto...

@Marco

adesso la cosa mi è più chiara... che dire? Si potrebbe provare anche con la pasta fresca: spaghetti, tagliatelle, maltagliati... la pasta fresca in acqua salata cuoce in 2 minuti..

Marco da Rallo ha detto...

@Sandro

.. è già per strada da 4 anni ma non in acqua (problemoni!..), con un misto di vapore e..

in questo sito se ne parla, ogni tanto...

quando ci vediamo, ne sentirai delle belle!!

M.

paolo ha detto...

@Mistero,
ottima notizia, complimenti!
Pensa che apprendo da te che la mia città aderisce alla notte della ricerca ed è una delle tre della Liguria ... incredibile:))

sandro75k ha detto...

@D22

Ti dedico questo pezzo dato che tutto non si può dire.... :))

http://www.youtube.com/watch?v=81PMx5ndpnc&feature=related

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@sandro75k
Ahahahaha! :D
Peccato che possiamo capirlo solo noi, ma come ben sai la soddisfazione maggiore è sempre data dal sapere non dal dire.
P.S. Grande, immenso, indimenticabile Demetrio Stratos

sandro75k ha detto...

...Sapevo anche mi avresti capito dal punto di vista musicale ;)

sandro75k ha detto...

a proposito, la scienza, prima di Statos, non credeva alle diplofonie/triplofonie vocali.... ;)

Anto ha detto...

mi ero persa questo post...

@Marco

conoscevo Let's Pizza... brevetto tuo?? sei un grande!!

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails