BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

sabato 1 settembre 2012

F.O.R.S.E. - Fusione Ottenibile Riducendo lo Spazio agli Elettroni
(post di SPAXIO)

Alcuni giorni fa, sul post di Daniele "La preziosa opera di protezione del parafulmine", l'utente Rampa al mio commento:

(SPAXIO)
"Anche l'elettrone è una scarica elettrica, ma risulta intrappolato/a dal campo magnetico che esso/a stesso/a ha generato.
L'elettrone è un nanoplasma intrappolato dal proprio campo magnetico, una piccolissima tokamak in risonanza con l'Universo"

chiedeva
 
(Rampa) 
@SPAXIO
"c'è modo di trovare il grimaldello che lo libera ?"
 

In un primo momento ho iniziato a scrivere la risposta sul post ma dopo qualche minuto mi sono reso conto che sarebbe stata troppo lunga e che la dissertazione imbastita potesse essere di interesse generale sia per i frequentatori del blog 22 passi sia per fornire spunti di riflessione a tutti i ricercatori LENR, quindi ho pensato di farla diventare un post, anche perché nei giorni successivi ci sono stati numerosi nuovi commenti.

Il titolo "F.O.R.S.E. - Fusione Ottenibile Riducendo lo Spazio agli  Elettroni" l'ho ripreso da un paio di paginette che scrissi nel 1993 poi ampliate e riviste nella "Teoria dello Spazio Quantizzato" 1994,  riporto qui di seguito alcuni dei paragrafi (testo in blu) così come originariamente scritti nel IV capitolo della TSQ, paragrafi che possono essere considerati esperimenti / progetti LENR embrionali


Buona lettura!

4.2 Elettrone fonte di enegia - bilanci energetici 

A questo punto vorremmo esporre alcuni calcoli per definire con maggiore precisione la provenienza e la quantità di energia ottenibile dagli elettroni.
La massa dell'elettrone è molto piccola ma non infinitesima il suo valore di 9.109*10-31 kg  è circa 1837 volte inferiore a quella dell'atomo di idrogeno.
Fino a poco tempo fa si credeva che l'elettrone era la piu' piccola quantita' di carica elettrica esistente in natura, ma recenti esperimenti hanno mostrato che ciò non risulta vero all'interno dei conduttori.
Noi aggiungiamo a questo, come ampiamente spiegato nell'ipotesi Qua.s.i.! (Quantizzazione spazio inevitabile), che la carica elettrica negli isolanti è quantizzata o meglio ancora che è lo spazio  (contenitore dell'energia)  ad essere quantizzato.
E proprio perche' si credeva che l'elettrone non potesse essere diviso, si pensava che non era possibile liberare l'energia di cui era costituito, ma venendo a cadere il principio della sua indivisibilita' ed essendo il suo contenitore, lo spazio, “Quantizzato” esiste la possibilita' di fondere/annichilire la sua massa, deformandone la sua struttura spazio-temporale (dovuta all’espansione dell’Universo) e quindi ottenere l’energia di cui è costituito.

A conti fatti, con la famosa formula di Albert Einstein E=mc2, se potessimo trasformare tutta la massa degli elettroni che scorrono in una comune lampadina da 100 W  (tensione  220 Volt  e  corrente  circa  0.5 Ampere ) otterremo ben 250 kWsec di energia* 

* Ogni secondo, da cui ---> C.O.P. 2500

Dopo queste constatazioni ci siamo messi subito al lavoro progettando e cercando di realizzare (ove le nostre disponibilità erano sufficienti) degli esperimenti per ottenere gli effetti previsti dalla teoria, i primi esperimenti sono iniziati a febbraio.
Qui di seguito riportiamo alcuni possibili esperimenti (alcuni realizzati) che possono essere adatti allo scopo.


4.3  Esempi di apparati ed esperimenti per la fusione / annichilazione elettronica

Per ottenere la "fusione / annichilazione elettronica" precedentemente esposta si è pensato di realizzare un reattore ad addensamento di carica (il cui schema a blocchi e mostrato in fig. 1) costituito da un toro (circuito secondario) di un materiale conduttore di elettricita' con una strozzatura che rappresenta il "nocciolo" dove avviene la reazione di "fusione / annichilazione elettronica", sul toro è avvolto un certo numero di spire (circuito primario) che genera attraverso un circuito elettronico di alta potenza degli intensi impulsi di campo magnetico, che risulteranno amplificati dal rapporto di trasformazione (circuito primario/secondario) tali impulsi verranno tradotti in corrente elettrica dal toro stesso che li convoglia verso il "nocciolo" (la strozzatura del toro) in questa regione del toro si avranno densita' di corrente intensissime tali da permettere la "fusione / annichilazione elettronica" ( per passaggio onda-particella-onda ) nella stessa regione viene inserito uno scambiatore di calore a fluido che invierà il calore generato all'esterno del sistema per l'utilizzazione o per la trasformazione del calore in energia elettrica.
Figura 1

L'innesco della reazione di "fusione / annichilazione elettronica" sarà ottenuto ad una densità di corrente ϱc che chiamiamo densità di corrente critica, il suo valore ancora non è stato determinato.

Il nocciolo può anche essere costituito dal tipico nocciolo di ‘fusione fredda’ Palladio o Titanio saturo di Idrogeno e/o Deuterio.

Per ottenere una misurazione dell'effettiva presenza della fusione/annichilazione è possibile montare due misuratori di corrente, prima e dopo il nocciolo del reattore, la differenza della misura tra i due sensori di corrente indica la quantita' di elettroni che va in fusione / annichilazione e permette attraverso opportuni circuiti elettronici la regolazione degli impulsi immessi sul circuito primario per il controllo della reazione stessa.


Esperimenti tipo 0

Tra febbraio e marzo abbiamo effettuato alcuni esperimenti realizzando privatamente un generatore di impulsi di potenza che abbiamo denominato tipo 0 e realizzando dei noccioli di reazione con dei fili metallici di rame, platino, zinco, alluminio, nickel, ecc. ecc. molto sottili, il generatore di impulsi di circa 50 Ampere è comandato da un piccolo computer il quale genera tempi di impulso da circa un microsecondo a molte centinaia di microsecondi la massima densita' di corrente ϱ ottenuta è stata misurata intorno a 80.000 Ampere / mm^2 varie volte si è osservata una distruzione del filo ma non si è potuto stabilire per mancanza di strumentazione idonea se l'energia liberata e' stata superiore a quella inviata, il valore di corrente ottenuto comunque si ritiene che sia non lontanissimo valore ϱc , è certo che ogni materiale avrà un proprio valore di densita di corrente ϱc


Esperimenti tipo B

A partire dai primi del mese di giugno abbiamo iniziato a progettare e costruire presso il Laboratorio del Servizio Sicurezza Mineraria un generatore di impulsi piu' potente (tra l'altro questo apparato serve a misurare alcune caratteristiche dei detonatori elettrici compito istituzionale del Servizio), la corrente massima di questo nuovo generatore è di circa 450 Ampere con potenza impulsiva di 150 kWatt circa.

E' stato migliorato il software per il pilotaggio del generatore di impulsi, che ora fornisce a video dei parametri utili al calcolo dell'energia inviata sui reattori (provini).

L'apparato e' stato messo in funzione il 16 giugno (1994)*, sono in corso le prime prove che a nostro avviso hanno dato effetti di fusione / annichilazione.
Abbiamo effettuato prove su vari conduttori metallici e materiali, in particolare su silicio drograto e su un cristallo di pirite abbiamo ottenuto i massimi effetti di scintillazione, anche con brevi impulsi di corrente.
L'effetto non è continuo in quanto le prime fusioni/annichilazioni degli elettroni in “transito” creano una ionizzazione che fa da "ponte conduttore" per i successivi elettroni, spegnendo ogni reazione di fusione/annichilazione.

Ad esempio negli esperimenti effettuati con il cristallo di pirite si ha la formazione di un arco nebulare attorno al cristallo stesso, stiamo cercando di realizzare un nocciolo di pirite ben isolato per evitare la formazione dell'arco ed ottenere cosi una fusione/annichilazione continua.

* Per indagare ulteriormente e per accertare gli eccessi di calore in quegli anni abbiamo chiesto (a chi di dovere) finanziamenti e risorse ma purtroppo siamo stati ignorati.

108 : commenti:

piero41 ha detto...

Scusate non so se è un OT. su cobraf con Cures stanno facendo ipotesi sull'importanza del pumping, non ci capisco una mazza purtroppo, comunque alludono anche al rilascio del brevetto??? ho copiato un po' di dialoghi, o ci prendon per..:

Cures: Pressa elettromagnetica pulsante al centro del reticolo cristallino cubico a facce centrate dove si stipano H?
R@Cures Yes [obviously]! Quale forma d'onda?
Cures: Quien sabe? Risonanza?
R@Cures Allan Poe dice che il nascondiglio migliore è quello in piena vista. Cominciavo a pensare che nel mese di luglio. Si dovrebbe guardare le frammentazioni diverse vibrazione principale e scegliere le vibrazioni attive. Metodo di Rossi è probabilmente troppo grossolano, ci vuole troppo tempo per iniziare.... Poco nickel quando modulate, la cosa potrebbe diventare vivace [questo va detto anche a chi cercherà di copiare].
Vedo che il brevetto è stato rilasciato. Gut. (Quale? quello internaz di Rossi???)
Cures :prenderei in considerazione la modulazione intermodale estesa alla superficie per uno spessore di qualche cella
@Cures : Ma è sempre andare a naso, soprattutto per il fine-tuning. Ora c'è bisogno d'approccio teorico. http://arxiv.org ........Anche alla Kobe-Technova hanno visto, ma non hanno capito l'importanza del pumping. Quello che gli esce fuori dipende solo dalla cinetica del reticolo. ... Chissà cosa succede col metodo Rossi applicato a polvere di palladio e deuterio. Son queste le idee che mi preoccupano.
@Cures Conosci Francesco Santandrea? Sai qualcosa dei suoi esperimenti?

paolo ha detto...

"o ci prendon per..:"

In una pausa da Festival (ma questo non è pertinente) scrivo che un vecchio adagio diceva:

< chi di arma ferisce di arma perisce >

... ergo, in allerta stò e mi fa piacere che anche Tu stai in quell'atteggiamento; male non fa, se poi con la schiena al muro, ancor meno:)

Teknico ha detto...

@spaxio

Avete una teoria che spieghi che fine faccia la carica elettrica dell'elettrone dopo la fusione/annichilazione?

MISTERO ha detto...

Pressa elettromagnetica pulsante al centro del reticolo cristallino cubico a facce centrate dove si stipano H?

Mi sono perso dei passaggi, chi ha scritto questa frase e in che contesto?
Grazie

Bura ha detto...

@mistero
Lo ha scritto Cures su Cobraf
http://www.cobraf.com/forum/topic.php?topic_id=5747&reply_id=123485698#123485698

nino23 ha detto...

@Cures

01 Settembre 2012 08:57
Pressa elettromagnetica pulsante al centro del reticolo cristallino cubico a facce centrate dove si stipano H?

http://www.cobraf.com/forum/topic.php?reply_id=123481479&topic_id=5747&ps=20&pg=1&sh=0

GUIDO310 ha detto...

Cures su cobraf parlando del brevetto???? (di cosa, di chi') rilasciato

bertoldo ha detto...

Teknico

"Avete una teoria che spieghi che fine faccia la carica elettrica dell'elettrone dopo la fusione/annichilazione? "

La carica elettrica non è altro che accellerazione di massa con una certa frequenza superiore alla velocità della luce , per questo sembra massa e non luce o altro ... La massa non è altro che energia a diverso grado di rotazione , quindi annichilazione significa abbassamento della velocità di rotazione , facendo cedere alla massa volano (elettrone) parte della sua velocità .

bertoldo ha detto...

http://www.grc.nasa.gov/WWW/K-12/airplane/cyl.html

per definire lo spin si può utilizzare l'effetto magnus ?

piero41 ha detto...

@signori del Blog Camillo
Avete letto questo post e qualcuno mi sembra l'ha anche approvato... Vi state chiedendo chi vi è dietro il nick di Nevanlinna ( un nordico?) però tutti zitti quanto a quel che si sono e si stanno scambiando in contemporanea oggi su "Cobraf.forum" Cures e Nevanlinna : seghe mentali come afferma "Rampa di lancio" ? Anche voi dovreste convenire con lui nohh?? Stanno parlando del lavoro di Rossi mi sembra. Io non ci capisco una cippa ma voi dovreste facilmente sputtanali come fate al solito o fate finta di nulla perchè... in fondo anche Voi ehh!! Semplici curiosità ...

Teknico ha detto...

Sembra solo a me o Bertoldo in poche righe ha distrutto almeno 4 o 5 tra leggi e modelli della fisica?

Rampa ha detto...

Voglio fare qualche riflessione molto elementare usando termini da scuola media.

In una Redox due reagenti opportuni si combinano tra loro con emissione di qualche eV.
E' una banale reazione chimica, che più chimica di questa non c'è.

Spiegazione tradizionale.
L'elettrone dell'orbitale più superficiale del reagente a carica negativa, ossia quello dotato di energia maggiore, cede una parte della sua energia cambiando orbitale, andando cioè ad occupare l'orbitale a livello energetico inferiore del reagente a carica positiva, emettendo un fotone.
E questa in breve è la spiegazione che finora veniva data dai nostri prof e scritta nei testi di Chimica.
In soldoni, ci dicevano che l'elettrone varia la sua energia cambiando di posto nello spazio attorno al nucleo, passando cioè di orbitale in orbitale.

Ma la massa di quell'elettrone è la stessa, prima e dopo la reazione?
No, perchè ad un livello energetico inferiore corrisponde una massa inferiore.

Potremmo immaginare che l'elettrone, cambiando orbitale, cambi anche la propria massa in modo discontinuo e coerente con i livelli energetici quantici rappresentati finora dagli orbitali.
Ad una perdita quantica di massa corrisponde un'emissione fotonica caratteristica.
Secondo questa interpretazione l'elettrone si consuma un po', per ogni fotone emesso.

Dopo la reazione chimica, quell'elettrone ha perso una quantità piccolissima ma non indifferente di massa: possiamo benissimo immaginare che l'elettrone si sia alleggerito.


L'elettrone che vaga nel vuoto (ad esempio una radiazione Beta), possiede il massimo della sua massa/energia possibile.
Se si avvicina ad un nucleo e ne viene attratto, è costretto a girargli intorno e non se ne distaccherà più perchè avvicinandoglisi ha emesso un fotone.
Per quell'elettrone, quel nucleo trovato nel suo percorso nello spazio, ha agito come un'entità ad attività elettromagnetica che ha deformato il campo dell'elettrone e che in qualche modo gli ha fatto perdere un po' della sua massa.

Ecco, se fosse possibile con un qualche artificio tecnico, ingannare l'elettrone deformando il campo elettromagnetico nelle sue prossimità (facendogli credere di trovarsi vicino ad un nucleo, cosa che ovviamente non è), beh allora perderebbe un po' della sua massa, emetterebbe un fotone o una serie di fotoni fino ad arrivare all'annichilimento.

Se la redox è una "combustione" tra due reagenti, questa sarebbe una SUPERCOMBUSTIONE... senza reagenti...
L'unico reagente è quello che serve, ossia l'elettrone, ma necessita del catalizzatore che lo imbroglia, deformando il campo elettromagnetico nelle sue vicinanze

Rampa ha detto...

Chissà se è questo che ha fatto Rossi...

piero41 ha detto...

@Daniele Passerini ehh ehh!!
Su Cobraf.forum il 31 Agosto 2012 22:56

Matematico @ Nevanlinna ha detto: " Un altro motivo per cui dico aspettiamo a parlare è che Passerini sul suo blog ha detto che il 10 "si chiariranno molte cose"... quindi dico: invece di fare supposizioni o congetture sentiamo il 10 come stanno le cose... al limite poi faremo congetture su quello che ci diranno il 10!"

http://img855.imageshack.us/img855/8816/10settembre.png

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Piero41
Matematico @ Nevanlinna ha detto: " Un altro motivo per cui dico aspettiamo a parlare è che Passerini sul suo blog ha detto che il 10 "si chiariranno molte cose"... quindi dico: invece di fare supposizioni o congetture sentiamo il 10 come stanno le cose... al limite poi faremo congetture su quello che ci diranno il 10!"
Mo' com'è che Nevanlinna si è inventato questa balla??? Chi ha mai parlato del 10??? Io no.

Tizzboom ha detto...

@Daniele:

E` stato l'utente "Matematico" (credo che scriva su 22passi con un altro nickname) a dire cio` @ "Nevanlinna".

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Piero41
Errata corrige. La balla l'ha sparata MATEMATICO non NEVALINNA... avevo letto male.
Comunque sono appena intervenuto (per la prima volta) sul forum del COBRAF per rettificare l'informazione farlocca data da MATEMATICO.
Forse voleva farmi intervenire lì, non capisco quali altri motivi potesse avere per spararla così grossa... sono curioso di vedere che intenzioni ha. Non ci si annoia mai in questa storia.

piero41 ha detto...

@D22
Ho utilizzato quel commento "appunto" per introdurre la striscia ... non certo per accusarti di qualcosa..eeehh Mother of God .. non si può più nemmeno sorridere!!... E' Rossi che dovrebbe (???) raccontar qualcosa i primi di settembre mi sembra.. Speriamo che dia buone notizie... :)))

giorgiok ha detto...

@Daniele: Mo' com'è che Nevanlinna si è inventato questa balla??? Chi ha mai parlato del 10??? Io no.

Infatti tu hai parlato dell'8 settembre

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Giovanni Nobili, Pietro F, Paolo
Mai come ora credo che la pazienza sia la virtù dei forti e che è inutile premere sul pedale dell'acceleratore di un auto in discesa che già intravede l'agoniata destinazione, si rischia solo di farla sbandare alle ultime curve.
L'8 settembre porterà molti nuovi elementi.
Ad ottobre ci sarà un evento importante qui in Italia.
Dopo National Instruments rispetto alle LENR in generale, presto un altra grossa e importante multinazionale farà outing, in questo caso come partner di Rossi!
E presto ci saranno industrie con impianti da 1 MW installati e funzionanti, spero proprio qui in Italia.
Ci siamo.
21 agosto 2012 10:43


SPAXIO ha detto...

@Rampa

Bravo, cominci anche te a vedere il "Re nudo"

Oh! oh! mi è semblato di vedele un E-cat!

paolo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Giorgiok
"io ho parlato" del convegno dell'8 settembre a Zurigo???? Io in tutto il mondo???? Ma per favore! :)
Penso che l'anno capito anche i sassi che mi riferivo a quello. E comunque 10 non è 8.

paolo ha detto...

@ Matematico,

“ […] Nella mai ottica il report universitario o aziendale che sia serve principalmente ad accelerare l'adozione dell'e-cat! attirando clienti, fornitori che hanno tecnologie da applicare all'e-cat per renderlo più efficace, investimenti di grosse multinazionali... fare pressioni "politiche" affinchè non la tirino troppo lunga con ste benedette certificazioni... quindi il mio interesse è:
1) che si faccia il più alla svelta possibile: che l'e-cat venga commercializzato tra 2 anni o tra 5-7 non è assolutamente la stessa cosa: sarebbe un'enorme perdita economica!
2) che qualunque cosa si faccia sia la più chiara possibile! Se non sei chiaro hai anche dei problemi di business perchè chi vuole collaborare con te ovviamente ha dei dubbi e vuole tutelarsi e le lobbies a cui pesti i piedi (che sono già abbastanza potenti di loro) hanno gioco più facile nel contrastarti/ritardarti/porti limiti regolatori, economici... e questo vale a maggior ragione per un'invenzione cosi incredibile e economicamente dirompente come l'e-cat... Cures stesso ha ammesso che questo modo di comunicare crea problemi di business a Rossi ed è ovvio che sia cosi!”


… in attesa della risposta di Daniele Passerini – se vorrà rispondere – ti esprimo il mio pensiero; per fare ciò ho estrapolato quello che ritengo essere il “cuore” del tuo discorso.
Condivido quanto scrivi, solo che hai sbagliato il mittente: quale credi sia stata la funzione del blog 22Passi se non quella di amplificare, propagandare, diffondere le ricerche sulla ff/LERN ed il nome dei ricercatori che ad essa erano e sono collegati? C’è stata, da parte nostra, una particolare attenzione ad Andrea Rossi e, credo non ci sia bisogno di ripetere i motivi che ci hanno indotto a questa preferenza!
Quante volte abbiamo denunciato, evidenziato la mancanza della Politica in questa vicenda, lamentandoci della conseguente confusione (eufemismo) che si è generata, perché, come è noto, dovrebbe essere la Politica ad emettere le “regole” dopo la normale discussione nelle aule parlamentari!
Infatti, è forse - anche - per merito del clamore suscitato dal blog di Passerini se ad un certo punto un parlamentare ha presentato un’interpellanza parlamentare e successivamente un sottosegretario ci gratificò di una risposta ufficiale il cui senso di fondo era uguale a quello, che qualche anno, era contenuto nel la risposta di tal Ponzio Pilato.
Non c’è bisogno che ricordi ad un esperto di economia che da tempo è la finanza, che detta le regole alla politica, quindi davvero pensavi che questo settore della ricerca potesse sfuggire a questa regola?
Semmai è proprio il contrario, dato che da subito la “ff” è apparsa - a chi sa – con tutte le sue enormi potenzialità, quindi, fu immediatamente osteggiata e poi dimenticata, fino all’irrompere sulla scena di un certo Andrea Rossi il quale dopo aver capito che la strada “ufficiale” quella che Tu oggi invochi non sarebbe stata praticabile, cambiò tattica!
Per fortuna lo capì in tempo ed in certo senso adottò la stessa strategia operata dai suoi avversari, quella della confusione, del polverone, per occultare e lavorare, disvelare e prendere tempo per continuare a sperimentare, perché solo così avrebbe evitato la stessa sorte toccata a tutti coloro che lo precedettero. Ed è proprio grazie alle strategie – vincenti – dell’Ing. Andrea Rossi, se oggi siamo tutti in attesa della due giorni zurighese.
Quindi, per concludere, dopo aver rinnovato i complimenti a Daniele per il blog come hai fatto il 13 di maggio, rivolgi i tuoi appelli o strali al mondo della finanza che ben conosci e dai una mano, quella che puoi/vuoi, affinché quello che chiedi a noi si realizzi il più velocemente possibile; è con la collaborazione di tutti che riusciremmo ad abbattere quel muro di indifferenza (per non dire altro) che ci impedisce di conoscere la verità.
paolo

piero41 ha detto...

@ Paolo
A proposito del mondo della finanza e di finanziamenti mi sembra che anche questo post di spaxio e della sua vicenda dimostri qualcosa . Dunque a proposito del post di "spaxio" nel blog di Franchini:
Giancarlo scrive: settembre 1, 2012 alle 5:15 pm @Livio
No, Livio, non è una zingarata, ma la nuova frontiera della fisica per troppi anni rimasta sepolta nei cassetti. Uno dei fondamenti dell’elettrodinamica quantistica, ossia l’invarianza della carica elettrica col sistema di riferimento spaxio-temporale......Come dice giustamente spaxio la carica può essere inferiore a quella di un elettrone (esistono in letteratur misure di cariche pari a minuti di Coulomb,)....... Se se ne ricavasse un transistor FET quantum dot a carica frazionaria, e pare che in US (come ti sbagli) la NASA ci stia già lavorando, i vantaggi energetici sarebbero enormi e il prezzo dell’Iphone .....sarebbe un vero crollo del prezzo. .......Il segreto della FF di A.R. potrebbe essere proprio lì, carica frazionaria dell’elettrone catalizzata opportunamente e idrogeno metalllico a temperatura ambiente (il vero segreto) che innesca una corrente frazionaria di superconduzione. Il difetto di massa della carica fa il resto. .....

Livio Varalta @Giancarlo,scrive: L’ effetto F.O.R.S.E. si basa sulla “Teoria dello Spazio Quantizzato” del 1994,...Mi ritiro in buon’ordine. Lascio la parola a SPAXIO e a te.

Può darsi quindi che valga la pena di indagare un po' meglio la cosa si potrebbe pensare nohh?' ed allora cosa credi che sarà accaduro, spaxio riporta:
" Per indagare ulteriormente e per accertare gli eccessi di calore in quegli anni abbiamo chiesto (a chi di dovere) finanziamenti e risorse ma purtroppo siamo stati ignorati."

che dici Paolo avrà fatto parte degli "amici" di chi conta??? E' giusto che la Ricerca vada così?? non giudico io...

GPT ha detto...

@Paolo, Matematico
Nel blog c'è anche un gruppo di persone che ritiene poco efficace il modo di comunicare di Rossi, e che pensa sarebbe utilissimo un cambio di strategia da parte di Rossi per poter dimostrare che l'apparato effettivamente funzioni.
In questo modo sarebbe possibile fare le cose che (anche) Matematico si prefigge in maniera più efficace e con elementi più solidi di quanto finora disponibile.

Rampa ha detto...

@SPAXIO

grazie!

Dai tuoi due post ho tratto materiale e idee da "masticare e digerire" e ho cercato di esporle in forma qualitativa, non mi sembra con troppa fortuna.

Siamo in trepida attesa di questo vostro "artificio tecnico" che inganni l'elettrone e provochi la "SUPERCOMBUSTIONE".

Rossi parla di "Catalizzatore energetico" e la parola assomiglia tanto a quello che mi pare state tentando di fare nel vostro laboratorio.

Non si può escludere che lui abbia letto la vostra teoria nel lontano 1993 e l'abbia trovata convincente o anche conforme alle ipotesi che si era fatto manipolando Nichel e catalizzatori vari nel periodo della Petroldragon.

Per me le dinamiche energetiche dell'elettrone sono state un po' trascurate dalla Fisica Nucleare che ha sempre preferito rivolgere la sua attenzione ai nuclei degli atomi.

Si spiegava tutto con gli orbitali e mai con la variazione di massa e di carica degli elettroni, che venivano considerati "immutabili".

Se così fosse, non serve una nuova Fisica, ma solo un riallineamento della Vecchia Fisica alle evidenze sperimentali nuove.

Marco da Rallo ha detto...

..... e il protone lasciato solo va a fare il 57, 58 ..59 un po di qua e un po di la? sul Ni e sul Ni che diventa Cu?? :)

è come in quel vecchio sketch muto dove marito e moglie incrociano una 'bella figura' (catalizzatore..) e il marito distratto va a sbattere contro il palo della luce (.. perdendo il legame del braccio della sua signora..) e alla moglie si fanno intorno i curiosi chiedendo cosa è accaduto..

M. :))

Anto ha detto...

ciao, sono tornata, come state tutti? :)

Rampa ha detto...

Ciao Anto, bentornata!
mare corto, per brutto tempo... sfortunata...

sandro75k ha detto...

@Anto

ciao. Qui tutto ok... Continuano a prenotarsi per il pranzo del 22. Devo dire che per ora sembrano aderire i "tecnici" del blog e anche alcuni nomi noti che non scrivono direttamente ma---------------------------------- non posso far treapelare nulla... credevo il contrario!

Alessandro Pepe ha qualche "rossa" sorpresa per tutti e naturalmente sarà della partita...

AC/DC ha detto...

@Sandro
Giusto una puntatina su 22passi (sono in vacanza) per dire che mi fa piacere stiano arrivando prenotazioni per il pranzo.

Non ho trovato l'attrezzatura che cercavi, tu hai trovato? Se no quando torno vedo se riesco a rimediare qualcosa.

Tornero' giusto in tempo per vedere se arriva qualcosa di convincente dalla Svizzera... sperem.

Franco Morici ha detto...

@ Spaxio
due domande:

a) Il disegno mostra un accoppiamento tra circuito primario e quello secondario in cui la spira del secondario è posizionata all'interno dell'avvolgimento primario con il conduttore parallelo al vettore di induzione magnetica B.
E' questa una raffigurazione di principio oppure nella realtà è proprio questa la geometria realizzata?

b) Il prof. Focardi e il prof. Piantelli non hanno mai riportato in nessuno dei loro studi che l'energia prodotta possa derivare da annichilizione/fusione di elettroni, ma da fusione di nuclei.
Puoi pubblicare del materiale scientifico a supporto della risposta data a Rampa
Oh! oh! mi è semblato di vedele un E-cat!
che darebbe invece ad intendere che l'energia prodotta dell'E-Cat derivi da:
"fusione/annichilazione elettronica"?


Anto ha detto...

@Rampa
>Ciao Anto, bentornata!
mare corto, per brutto tempo... sfortunata...

eh eh, corto sì, ma quei quattro giorni di bel tempo e mare stupendo me li sono proprio goduti, e anche i due col tempo così così perché erano anni che non facevo il bagno coi cavalloni e mi sono molto divertita. E il mio cane si è scoperto grande nuotatore, sono fiera di lui, fa onore alla sua razza e a uno dei suoi nomi, Ian come Thorpe :D

@Sandro

ciao, quanti hanno prenotato finora? c'è anche qualche consorte femmina?
io forse sto in giro una sola notte e non porto il cane...devo sentire mio marito e i miei figli se riescono a organizzarsi per il dog sitting, perché da solo non l'abbiamo abituato a stare.

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@tutti
Ormai sono praticamente atarassico rispetto alle menzogne che leggo su internet... ma ogni tanto sbotto. Go appena lasciato un commento qui:
http://oggiscienza.wordpress.com/2012/08/28/le-cat-e-largenteria-di-famiglia/#comment-11868
Ovvero questo (ora è in moderazione... ormai siamo tutti dei "moderati"!):
Daniele Passerini

Il tuo commento è in attesa di moderazione

2 settembre 2012 a 23:28


@Fabio82
Lascia stare, non vale la pena di perdere tempo con chi è in mala fede e che Ocasapiens lo sia ormai lo hanno ben capito i due tre lettori veri (finti nick a parte) che la leggono. Toccherebbe aprire un blog fatto apposta per permettere, a ogni persona coinvolta dalla fervida fantasia di questa giornalista pseudoscientifica, di smentire tutte le falsità, distorsioni, false attribuzioni ecc. che lei ci propina quasi quotidianamente. Ma Ocasapiens sa benissimo che chi sta su internet amatorialmente non ha gli strumenti per rispondere colpo su colpo a chi lo presidia “militarmente” come lei. Su questo si basa tutta la sua ‘attività’. Ciao

sandro75k ha detto...

AC/DC

non ho trovato nulla per l'impianto audio! Sarebbe davvero opportuno che qualcuno del posto se ne occupasse perchè io non saprei davvero come fare... e visti gli ospiti sarebbe un peccato non avercelo!

@Anto

ti confermo che ci saranno altre signore oltre te... la mia non credo proprio perchè non gliene frega assolutamente nulla di queste tematiche.. :(
Per il cane, davvero non capisco come un cane possa suicidarsi a rimanere solo 24 ore.. sono nato in campagna, visto decine e decine di cani e migliaia di altri animali... non mi torna se non spiegandomi la cosa come un tuo problema ... e comunque ti ribadisco che il ristorante accetta animali!

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@sandro75k
...la mia [signora] non credo proprio perchè non gliene frega assolutamente nulla di queste tematiche...
Idem la mia, e immagino ci saranno altre persone, che accompagnano i loro partner, per le quali vale la stessa cosa. Fallo presente a tua moglie!

sandro75k ha detto...

... Daniele, non sono sposato... Convivo e ci tengo a precisarlo..

sandro75k ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
tia_ ha detto...

Settembre è iniziato da un po' e si vedono ancora solo chiacchere e promesse.
Ci si decide a tirare fuori una data limite entro la quale l'e-cat per forza di cose deve essere stato dimostrato, o si va ancora avanti a posticipare di 3 mesi ogni 3 mesi, cosi come fatto in questi 2 anni?
Metà ottobre (che ricordo è l'ennesima data-promessa di rossi va bene?
Nota: date oltre 3 mesi non sono ammesse :)

sandro75k ha detto...

io con "lei" condivido anche il lavoro... se ci prendiamo, qualche volta un giorno di "pausa", non può farci altro che bene!

Mario Tartaglia ha detto...

Salve, poichè nel post si considerano nuovi modelli per l'atomo, la materia e lo spazio, vorrei dare anche io il mio piccolo contributo come semplice appassionato di fisica moderna. Leggendo i vari post e commenti mi sono reso conto che alcune delle idee che avevo quando studiavo fisica all'università non erano poi così fantasiose. Ad esempio, oltre vent'anni fa,
studiando il principio di indeterminazione di Heisenberg, pensai subito che probabilmente era lo spazio ad essere discontinuo o meglio discreto. Negli ultimi tempi ho pensato ad un nuovo modello (questo certamente fantasioso) dell'universo e l'ho chiamato "bubbles". Bolle, nient'altro che bolle nell'etere o spazio-tempo se preferite, questo è la "materia". In altre parole la materia è il vuoto nello spazio tempo. Come un fiume scorre dalla montagna al mare, cosi l'etere scorre dall'inizio del tempo fino alla sua fine. Mi spiego meglio: l'universo non si espande per il big bang, almeno secondo il mio modello, esso si trova come su un piano inclinato che ne genera lo spostamento nello spazio e nel tempo. Questo piano inclinato è il tempo. In alcuni punti nello spazio il "moto turbolento" dell'etere genera delle bolle, quelle che noi chiamiano materia! I punti dello spazio in cui si genera materia sono probabilmente il centro delle galassie. I campi di forza sono cose da "stregoni". Sono "solo" modelli matematici! Modelli indispensabili, per carità, ma non spiegano cosa succedere davvero
Nel mio modello, ad esempio, il campo gravitazionale è proprietà dello spazio (tolto all'etere) e non della materia! Le bolle
generano vortici nello spazio-tempo che risucchiano l'etere, ma poichè l'etere ne costituisce il "supporto", anche la materia viene spostata.

L'energia dell'universo è forse infinita se infinito è il tempo. La fonte più grande probabilmente non è l'energia nucleare, ma
quella che possiamo ottenere da quel "piano inclinato" di cui scrivevo sopra. Il tempo è l'energia potenziale dell'universo e si
trasforma in tutte le altre fonti che conosciamo.

Potrei scrivere molte altre cose e spiegare come il mio modello (che se volete è un modello classico molto personale), spiega

concetti complessi e quasi filosofici come l'entropia in modo del tutto banale. O anche che il concetto di dimensione (che spacca la fisica in due) perde quasi significato. Tutti gli oggetti di qualsiasi dimensione non interagiscono tra loro ma solo con lo spazio-tempo.

Lo so già, il mio contributo farà ridere alcuni (molti), riflettere altri (pochi), ma l'ho postato lo stesso, dimostrando, se non altro,
almeno il coraggio di esporre le mie idee.

Grazie a tutti quelli che hanno avuto la pazienza di leggere questo mio post.

ore 3.12 del 3/8/2012

Mario T.

paolo ha detto...


@Piero 41

“che dici Paolo avrà fatto parte degli "amici" di chi conta??? E' giusto che la Ricerca vada così?? non giudico io...”

A queste tue domande rispondo in maniera indiretta, utilizzando affermazioni di altri, senza commento:

Giancarlo scrive: settembre 1, 2012 alle 8:42 pm

sono senza parole, non ce la posso fare. Per fortuna mio figlio frequenta la Sapienza. Lì almeno c’è Ruocco che tiene alta la bandiera dell’ortodossia.
A proposito, Giancarlo è stato a cena da me la sera del 22; prima della braciolata abbiamo riletto, un brano ognuno dei commensali, l’articolo sui truffatori della scienza, sottolineando il tutto con applausi e mozzarelline di bufala pontina. Abbiamo innaffiato il tutto (eravamo 22) con Negroamaro Matervitae.
Abbiamo concordato nei minimi dettagli la campagna d’autunno contro i credenti: dobbiamo infliggergli pesanti perdite con articoli mirati cercando di espugnare la redazione de Il Democratico, magari facendo comprare il giornale da De Benedetti tramite Sorgenia. Non sarà facile, più facile che la manovra riesca con Scilipoti.


Nevanlinna - 02 Settembre 2012 11:20 scrive:

“Non rompetemi! Non scrivo altrove. Gli altrove non mi piacciono. In particolare non mi piace chi prende a calci gli entusiasti che fanno casino e castelli di sabbia. E poi si spara le pose, come avesse sconfitto il male. Ora siamo alle mozzarelline, speriamo si arrivi alla frutta e, infine, al silenzio. Incidentalmente, la Sapienza è una scuola: insegni BENE la fisica a TUTTI e i bambini riporranno il secchiello. Niente telefonate, niente calci nel c**o. Queste sono fetènzie, indegne dell'intelligenza dei latini, che avevano il Pantheon e il Codex Justinianensis quando in Germania graffiavano rune sui sassi. E poi, un po' di ironia! Feynman era divertentissimo, anche quando staccava la corrente al motore di Papp.”

paolo

SPAXIO ha detto...

@Franco Morici

a) Lo schema presentato è di principio, la configurazione sperimentale prevedeva un trasformatore classico, ma anche la configurazione illustrata è stata presa in cosiderazione

b) Focardi essendo uno sperimentale non so se abbia mai presentato studi con motivazioni teoriche del perchè ci sia energia termica in eccesso

sul lavoro di Piantelli dopo il convegno di Viareggio dal sito http://www.consulente-energia.com/ ho letto:

"Secondo Roy Virgilio, Piantelli avrebbe elaborato una teoria fisico-matematica completa che spiegherebbe il funzionamento del suo reattore a nichel-idrogeno - con la sua generazione di energia in eccesso e le emissioni di particelle che si riscontrano nella cella - ma che non richiede tipi di fisica o reazioni "esotiche". I fenomeni osservati, in altre parole, sarebbero spiegabili semplicemente utilizzando le ben conosciute leggi fisiche attuali, cioè la cosiddetta "fisica classica". È proprio grazie all'esistenza anche di una comprensione teoria del fenomeno che nel 2010 è stato registrato da Piantelli un brevetto della sua cella Ni-H. La teoria quasi completa sviluppata da Piantelli è in attesa di essere pubblicata, come documento interno, da parte dell'Università di Siena. Ciò, però, non è ancora avvenuto nonostante quest'ultima notizia sia vecchia di almeno un anno. Verosimilmente, l'Ateneo senese prende tempo e segue gli sviluppi della cosa, prima di mettere in gioco la propria immagine."

Non so se la teoria di Piantelli sia stata nel frattempo presentata

Da parte mia aldilà della battuta Oh! oh! mi è semblato di vedele un E-cat!

penso che i miei studi essendo argomenti di Unificazione Elettromagnetica vadano oltre la spiegazione delle LENR e che in ultima analisi hanno messo in luce la regola fondamentale su cui si reggono le particelle, sicuramente dovranno essere approfonditi e portati avanti

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@sandro75k
Anch'io convivo e non sono sposato (siamo entrambi divorziati). Il mio intervento significa solo che non è necessario essere appassionato di fusione fredda o fisica di frontiera per venire il 22. :))
Ci saranno sicuramente anche persone che vengono solo per passare una giornata insieme.
Un abbraccio

@Tia
Basta scadenze! A me importa vedere se vengono mantenute le promesse... e per quello - hai ragione - non si possono aspettare le calende greche naturalmente, ma non siamo mica arrivati a questo. Per quel che mi riguarda sono già ben oltre i miei limiti di resistenza, ok... ma aspetto!!! ;))

@Mario Tartaglia
Mai saputo che usare il cervello sia da condannare!
Grazie 1000 per il tuo intervento.

@Paolo
@Paolo41
Nevanlinna conosce benissimo i movimenti degli scientisti-negazionisti-telefonisti, lo sappiamo da un pezzo. Legge indubbiamente il blog di Franchini. Banalizzando e inserendo in categorie forzate, Nevanlinna è pro-Ecat. Purtuttavia sono convinto che sia in qualche modo collegato con Franchini e non un suo semplice lettore.

@Franco Morici
È da un anno che dicono (a partire da Roy Virgilio) che la teoria di Piantelli sia pronta... sicuramente non è stato fatto outing su internet! E questo forse non è un male! :))

paolo ha detto...

@tutti,

http://www.youtube.com/watch?v=gHpYuUykWw0&feature=plcp

paolo ha detto...

@ tutti

in pratica il Dr. Celani parla di questo progetto:
The Martin Fleischmann Memorial Project Launches Youtube Channel

http://www.e-catworld.com/2012/08/the-martin-fleischmann-memorial-project-launches-youtube-channel/

sandro75k ha detto...

@Mario Tartaglia

anche la tua teoria è simile alla mia... Il mio modello si rifà alla crema pasticcera

http://22passi.blogspot.it/2012/07/il-big-bang-e-la-crema-pasticcera.html

:))

piero41 ha detto...

@Daniele
"Perché ho scoperto che certi "cattivoni" che su certi siti scrivono peste e corna di Rossi e dell'E-Cat, su altri siti, cambiando nick, spiegano come e perché l'E-Cat funziona e che - magari (magari è vero... magari no...) -....Questi giochi non mi interessano... anzi, mi disgustano."
Qualcuno in fondo ha già scritto :uno, nessuno... Assumere un nick in un blog , specialmente col caos di Rossi, in fondo è come assumere una maschera a tema riconoscibile in quel gruppo. In fondo con quel nick esplori al meglio una certa situazione di credente , non credente sia per divertirsi "giocando un ruolo" con gli altri sia per cercar di capir meglio gli eventi di Rossi sotto presupposti diversi . Franchini dovrà solo difendere anche scompostamente una sua posizione quando gli risulta difficile. Non do un giudizio morale su di lui (che mi frega ) posso pensare che ha un ego molto sicuro di se e ne potrà soffrire molto tra poco.... Se come dici non dipendi da Rossi che t'importa di trovare il vero giudizio , l'uno di un individuo che poi dopo può lo stesso cambiare. E' utile confrontarsi con vari e diversi pensieri ipotesi logiche dei vari nick, Confrontarsi in fondo è cercar di capirsi meglio, arricchirsi. Probabilmente è una mia costruzione mentale ma ritengo utile e liberatorio gestire questa privacy che il nick ti offre.
Piero41 non paolo41 ehh !! non è che quella striscia forse ti ha preso oltre quel che pensavo?? Privilegio dei vip nohh... :)))

@Paolo
Avevo letto annch'io della campagna d'autunno, penso però che sia uno sfottò per gli esterni: queste cose se si fanno non si dicono, poi sfottono Scilipooti che in fondo si era mostrato nostro supporter ... attenzione a bruciarsi..



Shine ha detto...

"Basta scadenze! A me importa vedere se vengono mantenute le promesse"

Ossimoro. Come fai a mantenere le promesse se non rispetti i termini? Le calende sono inevitabili. Si continua a prorogare di tre mesi in tre mesi...

Merlian ha detto...

@daniele

@Paolo
@Paolo41
Nevanlinna conosce benissimo i movimenti degli scientisti-negazionisti-telefonisti, lo sappiamo da un pezzo. Legge indubbiamente il blog di Franchini. Banalizzando e inserendo in categorie forzate, Nevanlinna è pro-Ecat. Purtuttavia sono convinto che sia in qualche modo collegato con Franchini e non un suo semplice lettore.


Se proprio fosse collegato a qualcuno, non è che sarebbe collegato a Gentzen piuttosto che a Franchini, visto che usa un nickname di origine similare?

Anto ha detto...

@Sandro
>Per il cane, davvero non capisco come un cane possa suicidarsi a rimanere solo 24 ore.. sono nato in campagna, visto decine e decine di cani e migliaia di altri animali... non mi torna se non spiegandomi la cosa come un tuo problema ...

Il problema è sicuramente mio, ma nel senso che è mio da risolvere, non che io l'ho creato. Di animali mi intendo, me ne sono occupata da sempre, e al momento ne ospito 11, di specie diverse, lottando contro il resto della famiglia che smonta quello che io faccio. Durante la mia recente assenza, una gatta ha preso a far pipì per terra nel bagno, la capra si è dimenticata che in casa non si fa popò, una tartaruga ha mangiato tanto che ora fatica a muoversi per la ciccia, e l'anatra, messa a dieta vegetariana chissà perché, ha le penne arruffate e rovinate.

Quando lascio il cane, c'è sempre qualche pirla che "lo consola" per la mancanza della mamma, e me lo fa entrare in ansia da separazione. Siccome non abito in appartamento ma in una casa con 6 porte esterne e due porticine per gatti, il cane fa di tutto per uscire a cercarmi, ed è raro che gli altri umani di casa riescano a starci attenti per più di qualche ora. Gli altri cani che ho avuto non andavano in ansia da separazione, ma quando non c'ero io scappavano lo stesso.

Non vedo l'ora di tornare a vivere da sola coi miei animali.

paolo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
sandro75k ha detto...

@Anto

non è per far polemica ma chi vuole davvero bene agli animali li sa rendere "indipendenti" o almeno deve sforzarsi di farlo ... Anche la mia compagna ragiona un po' come te però poi in una casa non si vive più! Io attualmente ho una cagna di nome Nuvola, incrocio fra Pastore Abruzzese e Spinone(?). Quando vuole uscire le do le chiavi e rientra quando le pare :PPP.
Forse non ti sembrerà vero ma amo tantissimo gli animali ma assolutamente in modo diverso di come va di moda oggi... Più volte ho anche pensato di chiedere al Passerini la possibilità di pubblicare un articolo sui Cani "pecorari" Abruzzesi (impropriamente detti Maremmani) ma poi la deriva tecnica del blog mi ha scoraggiato a proporglielo! I cani sono degli esseri meravigliosi e conosco delle storie delle Genti d'Abruzzo da far accapponare la pelle. E' grazie ai nostri "leoni bianchi" ed al loro sapiente utilizzo che tante specie di animali come il Lupo e l'orso da qui non se ne sono mai andati. Chi non ha imparato ad usare i cani ha imbracciato le armi e ha solo sterminato alla cieca. E' chiaro che i cani rincoglioniti di adesso sono purtroppo diventati schiavi ed oggetto delle "nostre" mancanze psicologiche ma così, anche con le più buone intenzioni, li priviamo per sempre della loro libertà e del loro diritto di essere complemento funzionale ed operativo della società degli umani.

5 cani come si deve partono alla mattina con 200 pecore e le riportano a casa sane e salve all'ovile tutte dopo aver lottato con lupi, orsi, cinghiali e linci ed è una storia documentata da 3000 anni. I cani di adesso vanno in depressione e sono tutti malaticci ma siamo solo noi il loro problema.... Chi volesse approfondire il discorso consiglio il sito del mio caro amico Marco petrella custode dell'antica cultura Abruzzese http://www.abruzzese.org/

Spaxio e Daniele, scusatemi!

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@piero41
La mia visione 'idealista' e la tua 'pragmatica' sono complementari, non opposte.

@Shine
Ossimoro? Ma anche no!
Stai seguendo la discussione in corso tra Mario Massa e Vettore? Direi che tu sposi la posizione del primo e io del secondo.

@Merlian
Non ho elementi in merito.

@anto
Ma vivi in una casa o in un'arca di Noé? :))
Abbraccio

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Sandro75k
È da una vita che confondo pastori maremmani e abruzzesi... e mo' scopro che sono la stessa razza!?!?!?
Non si finisce mai d'imparare! ;)))

sandro75k ha detto...

@Daniele 22

il discorso è molto molto complesso... ne discuto da anni e non se ne viene a capo! Peggio che tra i fusionisti freddi e caldi :)) Poi un giorno, se me lo concederai, farò un bel post con il mio amico Marco Petrella e cercheremo di spiegarlo!

paolo ha detto...

Merlian, la mia opinione per quel che vale è: "non è "collegato" a nessuno dei due."

Vincenzo Bonomo ha detto...

Volevo segnalare l'apertura di credito fatta da Giancarlo De Marchis riguardo l'ipotesi dell'idrogeno metallico alla base del funzionamento dell'e-cat che avevo avanzato nei giorni scorsi su 22passi.
E' importante per due motivi:

1) La caratura tecnica della persona.

2) Il fatto che sia uno scettico, uno dei pochi in buona fede e nonostante le battute taglienti più o meno riuscite e le guasconate, la certezza che è una persona seria.

Questa svolta possibilista (anche se non definitivamente confermata) potrebbe comunque rappresentare un notevole passo in avanti della cosiddetta scienza ufficiale nell'accettazione delle LENR, le cui infinite applicazioni potrebbero essere l'inizio di un Nuovo Rinascimento per il nostro Paese.

tia_ ha detto...

>Volevo segnalare l'apertura di credito fatta da Giancarlo De Marchis riguardo l'ipotesi dell'idrogeno metallico alla base del funzionamento dell'e-cat che avevo avanzato nei giorni scorsi su 22passi.

Era una battuta. Sigh.

Mario Tartaglia ha detto...

@Daniele Passerini
Grazie a te per la pubblicazione.

@sandro75k
avevo letto il tuo post, come faccio ormai da mesi, leggo tutti i post del blog e quasi tutti i commenti che ne seguono.
Leggendo il tuo articolo mi ero quasi convinto a postare il mio modello, ma poi ci ho ripensato.

Si è vero sono sono simili ed entrambi sono fatti in casa: il tuo in cucina il mio in bagno :-)

Dico davvero. Il mio modello nasce osservando l'acqua defluire dalla vasca da bagno formando il classico gorgo e dall'idea che il vuoto all'interno di un mezzo è energia, ma qui entra in gioco anche la pressione, la pressione dell'etere!

Grazie ancora

sandro75k ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anto ha detto...

@Sandro

Non so come siano le leggi dalle tue parti, ma qui al nord i cani non possono andare in giro, alla gente non piace, e i primi anni che ero quassù e i cani uscivano, i vicini me li avevano avvelenati (ho dovuto minacciare il divorzio perché ci si decidesse a tenere chiuso il cancello).

Insomma, non ho capito come la pensa la tua morosa, ma se pensa che i cani non possono andarsene per i fatti loro, ha completamente ragione. Se il tuo cane, facciamo le corna, dovesse finire sotto un'auto, non solo perderesti il cane, ma pagheresti pure i danni all'auto.

Ad ogni modo mi sa che non hai capito: i miei animali non sono per nulla rincoglioniti :)


paolo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
sandro75k ha detto...

@Anto

per me un cane è questo... http://www.youtube.com/watch?v=uNgf3qJY40E

se vuoi continuiamo in privato... ;)

paolo ha detto...

@Merlian,
oggi alle 13:10 ti scrissi:

... la mia opinione per quel che vale è: "non è "collegato" a nessuno dei due."


03 Settembre 2012 - 16:00 ==> il diretto interessato risponde:


@Daniele Passerini

http://www.cobraf.com

E' chiaro che non ci può essere coincidenza. Leggo il tedesco ma non mi piace Von Sacher-Masoch. Basta.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ti evito il fastidio della ricerca:

Leopold von Sacher-Masoch (Leopoli, 27 gennaio 1836 – Mannheim, 1905) è stato un giornalista, romanziere e scrittore austriaco di origini spagnole e ucraine. Il termine "masochismo" deriva appunto da lui.

Anto ha detto...

@Sandro

ma il tuo cane fa il pastore da guardia?

Il mio pesa meno di 5 kg, al massimo è da allarme: quando sente la volpe tira fuori un vocione che non ci si aspetterebbe da un canino così piccolo, e va subito a confortare i gatti e a controllare che capra e anatra stiano bene.

Paul ha detto...

@ Anto >...non abito in appartamento ma in una casa con 6 porte esterne e due porticine per gatti...

Mi è venuta in mente "La porta sull'estate" di Heinlein, col gatto (molto umano) che senza mai arrendersi cerca la bella stagione attraversando la sua porticina. Finché riesce a trovarla, assieme al suo padrone. Bel romanzo.

GUIDO310 ha detto...

Anche io ho un pastore...Molisano!

Non ho le pecore, solo gallinelle ed altri due cagnolini che devo tenere separati perchè tenta di sbranarli ogni volta...è troppo dominante, sono cani cui prestare molta attenzione, anche io non mi sognerei mai di farlo uscire da solo, e non per paura che finisca sotto una macchina...

sandro75k ha detto...

@Guido310

stiamo parlando dello stesso cane e lo sai. ma io ho fatto solo la battutta che il mio "esce da solo"... in realtà volevo dire che per qualche giorno se sta da solo non succede esattamente nulla! Ho il cancello pure io!

Anto ha detto...

@Paul
>Mi è venuta in mente "La porta sull'estate" di Heinlein

adoooro quel romanzo! e per quanto riguarda il comportamento del gatto, penso che sia assolutamente realistico: i gatti giovani, in inverno, vagano sconsolati da una porta finestra all'altra prima di rassegnarsi alla neve. Crescendo poi imparano, eh, gli basta guardare da una finestra sola.

Ho avuto un gatto come Petronio, veniva con me dappertutto, ha sempre dormito con me tranne le volte (tre) che ho avuto un neonato. Allora dormiva ai piedi del bambino, e quando il bimbo si svegliava, lui correva a chiamarmi.

Anto ha detto...

ah, volevo dire che per me il miglio cane da lavoro è questo
http://www.apricotredpoodleclub.com/HOF_Standard/IMAG009A.JPG

Se "finisse il mondo", io, il mio cane e il mio arco sopravviveremmo :D

Franco Morici ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Franco Morici ha detto...

@ SPAXIO
a) Lo schema presentato è di principio, la configurazione sperimentale prevedeva un trasformatore classico, ma anche la configurazione illustrata è stata presa in cosiderazione

Meno male che poi è stato utilizzato un trasformatore classico. La configurazione illustrata, secondo me, non era neanche da prendere in considerazione perchè se il filo/spira del secondario viene posto parallelamente al vettore di induzione magnetica B generato dall'avvolgimento primario, non mi pare possibile un accoppiamento tra i due circuiti.

@ SPAXIO
b) Focardi essendo uno sperimentale non so se abbia mai presentato studi con motivazioni teoriche del perchè ci sia energia termica in eccesso

Beh direi proprio di si.
Come riferimento la nota pubblicazione del 2010 al link:
http://www.journal-of-nuclear-physics.com/files/Rossi-Focardi_paper.pdf
contenente oltre ai dati sperimentali, le spiegazioni teoriche ai para 2 e 3.

@ SPAXIO e Daniele 22passi
Per quanto riguarda Piantelli, manca un documento ufficiale, ma parte della teoria viene accennata nel brevetto consultabile al link:
http://patentscope.wipo.int/search/en/detailPdf.jsf?ia=IB2009007549&docIdPdf=id00000010738364&name=%28WO2010058288%29METHOD%20FOR%20PRODUCING%20ENERGY%20AND%20APPARATUS%20THEREFOR&woNum=WO2010058288&prevRecNum=1&nextRecNum=2&recNum=1&queryString=&office=&sortOption=&prevFilter=&maxRec=

Nessuna delle 2 teorie citate mi pare coinvolga fusione/annichilazione elettronica.

piero41 ha detto...

Penso sia inutile segnalare gli ultimi commenti Cures, Nevanlinna su cobraf tanto .... Non credo Anto che siano delle sole, sono io che non sono all'altezza e mi dispiace ... Ma c'è un gran silenzio attorno anche di la , è meglio (più facile) parlar di Celani!!
Nevanlinna 03 Settembre 2012 21:59
http://www.cobraf.com/forum/topic.php?reply_id=123483575&topic_id=5747&ps=20&pg=1&sh=0

però il cannone sonico della DARPA, per spengere gli incendi è veramente una figata come dice Vaicru, ne avremmo veramente un gran bisogno se fosse veramente operativo e in commercio......
http://it.ibtimes.com

Marco da Rallo ha detto...

@Daniele Paserini

.. ti risulta qualche mio commento bloccato o si sono persi?

.. grazie

Marco

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Piero41
Penso sia inutile segnalare gli ultimi commenti Cures, Nevanlinna su cobraf tanto...
Inutile no, immagino che tanti come me si aggiornano di quel che si scrive sul Cobraf o altri siti "caldi" leggendo i commenti che tu e altri lasciate qui... personalmente non ho tempo di andarci se non saltuariamente un paio di volte a settimana.

@Marco da Rallo
No Marco, non ho trovato nessun tuo commento in moderazione, né recente né vecchio.

paolo ha detto...

@Piero 41,

come ben sai visito quel blog che trovo molto interessante, anche se purtroppo riesco a seguire solo parzialmente a causa delle mie enormi lacune nelle materie scientifiche, tuttavia da quando l'ho scoperto ed ho constatato che vi si confronta con continuità CURES, una domanda mi è sorta spontanea:

perché Cures ha scelto quel blog e non altri?
paolo

Anto ha detto...

@Paolo
>perché Cures ha scelto quel blog e non altri?

perché già ci scriveva prima che iniziasse la storia dell'e-cat.


buongiorno signori! piove anche da voi?

paolo ha detto...

Buongiorno Signora,

nuvoloso; grazie della risposta.

gio ha detto...

perché Cures ha scelto quel blog e non altri?

effetivamente è curioso ! l'avevo notato anch'io.

cobraf è un sito molto letto anche da operatori nella finanza!

si possono fare ipotesi:

se cures è una alter ego di rossi...cominciare a scrivere un anno fa poteva essere utile per trovare un finanziatore.

la domanda che mi faccio io è se ci siano altri siti in lingua anglosassone dello stesso tipo di cobraf e se ci siano altri " cures " all'opera??

curiosamente poi un effetto al di la di questo è che ( avevo postato un link da borsa italiana)guardandole quotazioni delle società nel settore energia da un anno a questa parte( periodo in cui grosso modo comincia a scrivere cures)le società( due) che perdono più del doppio rispetto alla media del settore sono quelle più direttamente minacciate dall'ecat!!!!!

paolo ha detto...

Al di là delle risposte, quello che mi conforta è che altri si pongono domande, perché in questo "mondo" nulla (o quasi) avviene per caso!

Anto ha detto...

@gio
>da un anno a questa parte( periodo in cui grosso modo comincia a scrivere cures)

'spetta Gio, non mi ricordo chi (Robi?) aveva fattoun controllo e affermato che Cures scrive in quel forum da qualche anno.
Ti risulta il contrrio?

gio ha detto...

aggiungo una cosa paolo

nelle banche d'affari e operatori finanziari ,laureati in fisica ce ne sono!!

Anto ha detto...

controllato: è almeno dal 2009

http://www.cobraf.com/forum/PostsByAuthor.php?authorid=3233&ps=25&pg=31&sh=1

Anto ha detto...

comunuqe interessante quel tuo commento:

"guardandole quotazioni delle società nel settore energia da un anno a questa parte( periodo in cui grosso modo comincia a scrivere cures)le società( due) che perdono più del doppio rispetto alla media del settore sono quelle più direttamente minacciate dall'ecat!!!!! "

gio ha detto...

@ anto

scrive dal 21/8/2009:
"Non sia mai. Seguo da molti mesi il forum senza essere iscritto. L'ho fatto oggi per tentare di farla desistere. E fondamentale disporre di una professionalità come la sua per conoscere nel dettaglio la vera base economica e riconoscere la nascita di un'altra bolla. Se poi, in quanto bolla, la borsa sale in modo irrazionale, meglio approfittarne ma sempre con un occhio ai dati reali e la valigia a portata di mano. Cordiali saluti"

questo sopra è il suo primo post!

paolo ha detto...

... tra grafici e tappettini vari ... è un "ambiente" in cui sguazzano benissimo!

Anto ha detto...

@gio
>>questo sopra è il suo primo post!

yeah. Scriveva già lì, come io già scrivevo nel Ten.

gio ha detto...

@ anto

aggiungo una cosa ....sarà interessante vedere l'effetto sulle quotazioni dal momento della certificazione dell'hot ecat sulle altre società del settore!!

questo per chi dice che ci vorranno anni per vedere un cambiamento...il cambiamento è adesso!!

paolo ha detto...

..secondo la vecchia regola: "La borsa anticipa sempre"

SPAXIO ha detto...

@Franco Morici

Riguardo la configurazione del trasformatore hai perfettamente ragione essendo paralleli flusso e conduttore non ci può essere differenza di potenziale indotta.

Ma ti posso assicurare che quando si generano impulsi di corrente molto intensi con tempi brevi e/o configurazioni inusuali degli avvogimenti a volte mi è capitato di osservare comportamenti inaspettati che non sono riuscito a spiegare.

Sulle motivazioni teoriche del paper di Rossi-Focardi che hai citato, nel paragrafo 2 si parla degli esperimenti e degli schemi di reazione e di formazione di positroni, neutrini, radiazioni gamma ecc. cose che avvengono normalemente nelle reazioni nucleari ad alte energie, queste "firme" sono state più volte annunciate e poi smentite da Rossi e Focardi.

Nel paragrafo 3 gli autori mettono in evidenza che il blocco columbiano ha un valore di 5,6 MeV mentre alla temperatura di 1000 °K si hanno solo 0,13 eV.

Escludono che sia effetto tunnel dopo averne calcolata la probabilità 4.7*10^-1059.

Scrivono che sono stati attratti da ciò che avviene nei gas stellari dove gli elettroni tendono a fare dei cluster attono agli atomi ad una distanza rD conosciuta come Debye-Huckel radius, descrivono qualitativamente (ma non quantitativamente) che la forza repulsiva Columbiana si riduce, ecc. ecc.

Senza nulla togliere alla Epocale Scoperta di Rossi e Focardi, non ritengo che queste siano delle spiegazioni teoriche, d'altronde più volte negli interventi pubblici hanno ammesso di non avere una teoria esplicativa, Rossi l'ha annunciata più volte, forse a Zurigo inizieranno a parlarne; da qualche link degli esperti partecipanti penso che sarà tirata in ballo la ZPE (Zero Point Energy) inoltre una sessione si intitola "History, Theory and Practice of Cold Fusion Energy conversion via Weak Interaction processes" quindi si parla interazioni deboli vedremo cosa verrà esposto.

Concettualmente la ZPE è simile alla TSQ, ma non avendola approfondita molto, non so dirti l'estensione dei suoi ambiti, se è solo qualitativa e se ha basi scientifiche solide.

Per la teoria di Piantelli ho dato una lettura rapida al brevetto, ma personalmente non ritengo soddisfacenti le giustificazioni scientifiche date, come dicevo nel precedente commento dire "I fenomeni osservati, in altre parole, sarebbero spiegabili semplicemente utilizzando le ben conosciute leggi fisiche attuali" è un pò come dire avevamo una lampadina da 220V che alimentavamo a 110 V ottenendo 50 lumen, ci siamo accorti che alimentandola a 220V fornisce 200 lumen, ovviamente nel caso delle LERN si innesca ben altro.

Ricordo che il brevetto in se deve solo indicare come si è ottenuta l'invenzione e mettere in grado un tecnico esperto del settore di riprodurla.
Non è possibile brevettare teorie scientifiche.
Quindi il brevetto non è il mezzo per esporre nuove teorie.

Non ho molto tempo questo periodo ma cercherò di leggere con maggiore attenzione e scriverò un ulteriore commento.

Al contrario di come la pensano molti attori sperimentali delle LENR e teorici matematici comprenderle in maniera nuova e profonda attraverso una teoria di unificazione come la TSQ senza ricorre a complessità fisico-matematiche astruse credo sia molto importante, è come avere la bussola dopo aver scoperto il mare.


Nessuna delle 2 teorie citate mi pare coinvolga fusione/annichilazione elettronica

Scusami non sto capendo:

non l'ho mai detto / scritto, hai interpretato questo? o è una tua affermazione?

Anto ha detto...

sì, il cambiamento è adesso, e anzi, lo era già l'anno scorso, quando in VietNam era l'anno del Gatto :D

Gio, mi dai un link dove hai visto le quotazioni di borsa? quali sono le società di cui parli?

gio ha detto...

@ anto

http://www.borsaitaliana.it/borsa/azioni/settori/lista.html?indexCode=IT7500&x=27&y=5

le società sono A2A e Iren.

Anto ha detto...

http://www.greenme.it/informarsi/rifiuti-e-riciclaggio/8304-ragazza-egiziana-rifiuti-plastica-biocarburanti?utm_source=twitterfeed&utm_medium=twitter

"Una studentessa sedicenne egiziana, Azza Abdel Hamid Faiad, avrebbe individuato un nuovo catalizzatore low-cost per la trasformazione dei rifiuti in plastica in biocarburante."

Franco Morici ha detto...

@ SPAXIO

Franco Morici wrote:
Nessuna delle 2 teorie citate mi pare coinvolga fusione/annichilazione elettronica


SPAXIO wrote:
Scusami non sto capendo:
non l'ho mai detto / scritto, hai interpretato questo? o è una tua affermazione?


E' una mia semplice constatazione.
Le due teorie citate parlano espressamente di produzione di energia a seguito di fusione tra nuclei e vengono condotte analisi per dimostrare la trasmutazione di elementi a seguito appunto di fusione nucleare.
Tu parli in generale invece di fenomeni completamente diversi ed accenni in particolare anche all'E-Cat sostenendo che questa è la causa dell produzione di energia ottenuta, cioè a seguito di fusione/annichilazione elettronica.
Questa tua teoria mi pare notevolmente diversa rispetto a quella dei prof. Focardi/Piantelli, per cui con tutti i SE del caso, una sola può essere vera.

Rispetto ai valori che indichi come sufficienti per superare la Barriera di Coulomb, mi stupisco molto che a Temperatura di solo 1000K e con energie ridottissime di soli 0.3eV si possa ottenere una fusione nucleare tra nuclei (per esempio tra nuclei più pesanti come il Nichel e l'Idrogeno).
Quale sarebbe la sezione d'urto nelle condizioni di temperatura ed energia citate?

gio ha detto...

@ anto

rifiuti!

l'"e-cat non hot" tocca ancora il ciclo rifiuti!

per quello che rossi lo commercializzerà in italia dopo gli altri paesi( germania , svizzera e svezia)

Anto ha detto...

@Gio

vero, in Italia c'è qualcuno che ha il monopolio sui rifiuti. E ce l'ha, guarda caso, da quando Rossi fu messo in condizione di non poterli utilizzare.

SPAXIO ha detto...

@Franco Morici

Rispetto ai valori che indichi come sufficienti per superare la Barriera di Coulomb, mi stupisco molto che a Temperatura di solo 1000K e con energie ridottissime di soli 0.3eV si possa ottenere una fusione nucleare tra nuclei (per esempio tra nuclei più pesanti come il Nichel e l'Idrogeno).
Quale sarebbe la sezione d'urto nelle condizioni di temperatura ed energia citate?


Scusa Franco non l'ho mai detto, ho riportato quello che è scritto sul paper di Rossi e Focardi, che spiegano che appunto alla temperatura di 1000 K l'energia cinetica è molto piccola rispetto a quella del blocco columbiano quindi lo escludono,
ed escludono anche l'effetto tunnel, ecc. ecc.

Non scrivo altro perchè ritengo di essere stato sufficientemente chiaro nel commnento precedente

Franco Morici ha detto...

@SPAXIO
Scusa solo ora ho capito che riportavi un dato e non era una tua valutazione.

paolo ha detto...

@gio,

forse era meglio comprarla IREN a metà luglio, o sbaglio?
In meno di due mesi il titolo ha guadagnato l'80%!

gio ha detto...

@ paolo

il balzo di iren è dovuto all'ottima chiusura della semestrale.

cmq a 1 anno da oggi perde sempre il 50% ,come A2A.....teleriscaldamento... !

magari è un caso ..però è curioso...più del doppio della media del settore!

gio ha detto...

@ paolo

invece è curioso quello che succede ad Hera...dove non mi pare prorpio ci sia uso di termovalizzatori per teleriscaldamento!

paolo ha detto...

@gio, be se prendi un periodo così lungo il discorso cambia con tutte le variabili legate alla "borsetta" :)) per esempio ISP è passata da 0,85 a 1,56 e poi nuovamente a 0,86 di metà Luglio. Ormai i bilanci sono una delle tante scuse per fare speculazione, solo pura speculazione, tanto che - come ben sai - c'è chi sostiene che FIAT è un titolo finanziario e non un titolo industriale.

gio ha detto...

@ paolo

non sono d'accordo paolo ...c'è una componente speculativa e se non ci fosse non potrebbe esserci la borsa, ma la componente reale è di primaria importanza!


un periodo lungo un anno da un segno importante.....!

i mercati guardato sopratutto ai fondamentali!

paolo ha detto...

Ok rimani con le tue certezze, non desidero convincerti di nulla; semplicemente incrocio la grande politica internazionale con ciò che succede nella nostra borsetta e tu ben sai che i "dati" fondamentali, quelli a cui guarda Milano, son quelli che normalmente vengono pubblicati tra le 14:30 e le 16:00 al di là dell'Atlantico.
Chiudo questo argomento, grazie!
ciao

gio ha detto...

anch'io non desidero convicerti di alcunchè!.....

buona giornata!

Silvio ha detto...

@mario tartaglia
Scusa, dove posso approfondire la tua teoria del tutto? Hai qualche link o mi puoi mandare qualcosa via mail? Grazie

Mario Tartaglia ha detto...

@Silvio
Ti ringrazio davvero per il tuo interessamento, ma quello che ho cercato di elevare a teoria è in realtà, almeno per il momento, solo un idea. Un idea semplicissima che può spiegare in modo spesso banale cose molto complesse.

Ad esempio il momento angolare delle particelle (spin) (ricordo che nel mio modello le particelle sono "bolle" o buchi nello spazio tempo), costituisce una sorta di "prova" di esistenza dei vortici nell'etere. Il vortice intorno alla particella, creato da essa stessa, la fa ruotare! Semplice no?

L'informatica, negli anni, mi ha portato lontano dalla fisica, per cui non avendo più le conoscenze per sviluppare un modello matematico invito chiunque ne abbia le capacità a farlo. Perchè non sviluppare una teoria secondo il modello open source!

Mario Tartaglia

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails