Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

martedì 25 settembre 2012

Dopo il brevetto a Miley toccherà a Rossi?

È uscita ieri su internet la notizia che il 24 luglio scorso è stato concesso il primo brevetto USA a un dispositivo che sfrutta la cosiddetta fusione fredda. Si tratta del Patent n° 8227020 depositato dal Prof. George H. Miley, professore emerito di fisica dell'Università dell'Illinois.

Link utili:

È una brutta notizia per chi, per mesi e mesi ha sostenuto che Andrea Rossi, oltre a quello italiano pressoché inutile ottenuto il 6 aprile 2011, non sarebbe mai riuscito ad ottenere il brevetto USA per il suo E-Cat, proprio poiché l'US Patent Office, come prassi, non aveva mai riconosciuto dignità brevettuale ad alcuna invenzione che vìoli la fisica ortodossa custodita  nelle banche dati della scienza mainstream.

Una bella notizia invece per i believers che da 22 anni aspettano con fiducia e pazienza la rivoluzione scientifica e tecnologica dalla cold fusion... chissà che il 16 ottobre, oltre al film della loro storia, non abbiano già da festeggiarne pure il lieto fine. 
Una magnifica notizia per chi da 20 mesi guarda con speranza all'E-Cat: speriamo che anche il suo inventore possa presto festeggiarne il brevetto USA.

144 : commenti:

piero41 ha detto...

Già il 16 settembre il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama aveva firmato un radicale disegno di legge di riforma dei brevetti che poteva influenzare in un gran numero di nuove tecnologie, compresa la fusione fredda.

http://energycatalyzer3.com/news/president-obama-signs-sweeping-new-patent-law-that-could-affect-cold-fusion=
The America Invents Act fundamentally changes the US patent system from a “first to invent” to a first to patent system. That would probably benefit Rossi who already has an Italian patent for his e-cat.
Vediamo se il nostro riuscirà ad esser pronto col nuovo impianto a barile con hot-cat da 10 MW e turbina siemens per una presentazione ufficiale prima delle elezioni. Tremate scettici...

nambar ha detto...

speriamo che lo ottenga presto, ma soprattutto completo, in modo da poter "aprire" sto benedetto aggeggio e dar vita a un dibattito collettivo scientifico che porti ad avere 'sto stramaledetto peer review e così se la piantano di frantumare le sfere a chi, di dimostrazioni di fisica e meccanica quantistica, se ne strasbatte i globulari e ha interesse solo per i risultati, che alla fine sono l'unica cosa che veramente conta per la salvezza dell'umanità e delle mie saccocie.... amen

nambar ha detto...

ero talmente infervorato che ho sbagliato l'ultima parola...SACCOCCE... dicesi saccoccia la tasca del povero utonto di estrazione umile e origine romana.....

Giuseppe B ha detto...

Il brevetto di Miley è stato preso in esame 4 anni fa.
Rossi, il suo, ce l'ha pending da 2 anni se non sbaglio.
Prego che non ci sia da aspettare altri 2 anni.

Go Katto ha detto...

Quindi siccome qualcun altro ha brevettato qualcosa altrove, l'e-cat o l'hot cat ora funzionano? E perchè prima no?

MISTERO ha detto...

Sembra che il brevetto ottenuto da Miley citi una serie di possibili applicazioni della tecnologia (gli studi sono stati condotti in collaborazione con la Nasa per lo sviluppo di sistemi di produzione di energia per le navicelle spaziali).

Palle, la NASA non investe in questi sistemi e non ci mette il nome.
Investe solo per denigrare l'opera e le pubblicazioni degli italiani..

RED TURTLE ha detto...


A volte è fin troppo facile smentire alcune affermazioni:

http://news.newenergytimes.net/

hidetoshi rossy ha detto...

Beh speriamo... perlomeno se ci stanno di mezzo brevetti e SGS, non dovrebbe mandare a fuoco niente.

Il che visti i precedenti è già qualcosa.
Speriamo che li ottenga e mostri questi benedetti Report

piero41 ha detto...

@scettici

Ho scritto :"Vediamo se il nostro riuscirà ad esser pronto col nuovo impianto a barile con hot-cat da 10 MW e turbina siemens per una presentazione ufficiale prima delle elezioni. Tremate scettici..." Naturalmente scherzavo... E' certo che ancora per mesi gli scettici potranno riempire i post con i loro trionfali dichiarazioni di truffe Rossiniane e chiare finali di sogni.. A voi che leggete in buonafede ricordo che come nessuna università ha replicato positivamente il fenomeno e-cat dimostrandone l'esistenza cosi anche non è stato dimostrato il mancato funzionamento per dichiararlo una truffa. Il resto non conta scientificamente , è solo rumore di fondo di "ragazzi" che battendo i piedi per terra e le dita sulla tastiera vorrebbero aver ragione.

Potrei ricordare che Daniele, Vettore ed altri sono stati testimoni il 26-10-11 di una prova a loro detta ben riuscita davanti ad un cliente militare e a Finmeccanica, Oto Melara ecc , certo per chi conta per il compratore quella è stata una dimostrazione oggettiva per noi non conta niente perchè quei testimoni a vostra detta non hanno nessuna credibilità.
Allora aspettiamo .. mesi e mesi perchè per rendere operativo l'impianto ad energia da 10 MW occorrono studi, prove e tanto lavoro, non basta batter sulla tastiera.

PS. Non credo che anche il brevetto internazionale potrà bloccare cinesi e coreani da metter sul mercato cloni anche a costo di pagarne grosse penalità, allora che vantaggio ne avrebbe il nostro a mostrarne il funzionamento prima di aver conquistato il mercato?? Aspettare...

AC/DC ha detto...

@Tutti
i brevetti contano poco, fino a quando Rossi continua ad evitare verifiche indipendenti serie ritengo ragionevole pensare che il suo ecat non funzioni.

Penso che a questo punto sarebbe meglio spegnere i riflettori su questa storia in attesa di informazioni certe.

Uno come Rossi, che continua ad evitare come la peste la prova definitiva, non merita pubblicità gratuita.

AC/DC ha detto...

@Tutti
volevo aggiungere anche che uno come Rossi, che ha deciso di mettere tutto sul piano commerciale piuttosto che scientifico e che si permette di dileggiare, per i loro scarsi risultati, ricercatori che da anni stanno cercando di studiare in maniera seria i fenomeni LENR, non merita alcuna pubblicità, perlomeno fino a quando non avrà dimostrato ciò che afferma.

Davide V. ha detto...

@ tutti
l'idea di ROSSI e gia stata brevettata:

http://worldwide.espacenet.com/publicationDetails/biblio?DB=worldwide.espacenet.com&II=0&ND=3&adjacent=true&locale=en_EP&FT=D&date=20050706&CC=EP&NR=1551032A1&KC=A1

Paul ha detto...

Nel frattempo, spunta questo motore magnetico che gira senza l'apporto di elettricità:
http://peswiki.com/index.php/Article:_How_magnet_motors_work

L'ha segnalato il fisico Wladimir Guglinsky che lo ha anche ricostruito basandosi sugli studi di questo brasiliano Francisco Furtado Figueiredo.
I video e le istruzioni di montaggio sono chiarissimi: un disco di carta sostenuto da un perno appoggiato su un dischetto galleggiante.
Un'armatura magnetica su un fianco. Il tutto deve essere orientato secondo l'asse magnetico terrestre.

Il dispositivo è messo sotto una campana di vetro per evitare disturbi dall'aria circostante.

Il disco di carta ruota, lentamente, ma gira.
Guglinsky dà la sua spiegazione. Ma la domanda è: da dove proviene l'energia che mette in rotazione il motore?

Davide V. ha detto...

E poi non e' vero che fino a ieri non sono stati concessi brevetti che riguardano le LENR.
Facendo una ricerca molto grossolana saltano fuori piu' di cento brevetti:

http://worldwide.espacenet.com/searchResults?compact=false&AB=low+energy+nuclear+reaction&ST=advanced&locale=en_EP&DB=EPODOC

con una ricerca piu' attenta sicuramente salterebebro fuori altre centinaia di brevetti.

RED TURTLE ha detto...


L'energia che muove il disco proviene dal magnetismo terrestre!

Io stesso ho progettato una specie di levitazione basata sul magnetismo terrestre: devi prendere due grossi cavi di alluminio, formare due triangoli e incrociarli a modo di Stella di Davide.

Volano grazie alla notissima legge della "mano sinistra" un cavo conduttore di elettricità che si trova in un campo magnetico, subisce una spinta perpendicolare al campo magnetico e alla conduzione elettrica!

Con 10000 volt dovrebbero levitare e sollevare un topo!
--------------------------------------------------
Giancarlo

Paul ha detto...

@Red Turtle:
OK, ma in tali conduttori di alluminio devi per forza far circolare una corrente elettrica!!
E' tale corrente che genera attorno al conduttore il campo magnetico che interagisce con altri campi magnetici esistenti generando quindi una forza proporzionale.

Se non fai circolare quella corrente non succede proprio niente!

Nel caso del motore di Guglinsky non c'è alcuna corrente elettrica...
E il disco di carta non può essere magnetizzato, al massimo può essere caricato elettrostaticamente (ma non è una corrente).

tia_ ha detto...

> cosi anche non è stato dimostrato il mancato funzionamento per dichiararlo una truffa. Il resto non conta scientificamente

Interessante.
Se alla fine l'e-cat non funziona non avrò problemi a dire "mi sono sbagliato", ma vedo che molti "fedeli" si nasconderanno dietro un dito se toccherà loro dire che si erano sbagliati.

tia_ ha detto...

>Nel frattempo, spunta questo motore magnetico che gira senza l'apporto di elettricità

Ottimo, vedo che si è capito che l'e-cat sta benissimo insieme ai motori magnetici overunity &co.


>L'energia che muove il disco proviene dal magnetismo terrestre!

Mio dio! qualcuno lo fermi o il nucleo della terra smetterà di girare se preleva troppa energia!
Hint: il campo magnetico non produce lavoro.

Alessandro Pagnini ha detto...

@red turtle

La levitazione magnetica non è una novità, ma non produce lavoro. Se non erro viene usata anche da alcuni treni giapponesi.
Un disco che gira mi suona strano, perchè anche se minimi, un po' di attriti debbono pur esserci, sia sul perno che con l'aria che NON è stata estratta dalla campana, giusto? O forse non ho capito com'è congegnato il dispositivo.
Può darsi che in qualche forma ricavi energia dalla luce, anche? E' fatto solo di carta il disco? Boh....!!!
Lascio la soluzione a menti più sagaci! ;-)

piero41 ha detto...

@Tia
"Se alla fine l'e-cat non funziona non avrò problemi .." è evidente che il rivenditore te lo mostreà funzionante prima di vendertelo e dopo dovrà o ripararlo o rimborsarlo.. Sta al venditore garantirsi prima di tutti..

Davide V. ha detto...

@ piero41
"Sta al venditore garantirsi prima di tutti."

Come se fosse la prima volta che vendono venduti "vidoregistratori" con il mattone dentro ;-)

o, per fare esempi piu' noti, tubi ti Tucker.

tia_ ha detto...

>è evidente che il rivenditore te lo mostreà funzionante prima di vendertelo e dopo dovrà o ripararlo o rimborsarlo.. Sta al venditore garantirsi prima di tutti..

E' evidente che non capisci l'italiano. Sto parlando di *voi* believers, che quando arriverà lo spartiacque c'è chi sceglierà "eh io stavo aspettando la validazione universitaria" e chi sceglera "complotto".
Io l'ho gia detto che se l'e-cat funzionasse ammetterò di essermi sbagliato (visto che possiedo una cosa chiamata onestà intellettuale), mentre tu che farai se l'e-cat si rivelasse una bufala?

RED TURTLE ha detto...


L'energia che solleva il mio disco proviene dal generatore di differenza di potenziale (che disperde energia per via della resistenza). Il campo elettromagnetico è proprio per definizione un campo di forze. Anche quello gravitazionale è un campo, ed è in grado non di compiere un lavoro ma di trasformare l'energia potenziale gravitazionale in energia cinetica.
-------------------------------------------------
Giancarlo

(A Medicina presi 30 in fisica, qualcosa mi ricordo, no?)

rage-comics ha detto...

@TIA:

Tu pensi che le affermazioni in contrasto con la fisica nota siano da ritenersi bufale fino a prova contraria.
Questo è il metodo.
Se arriverà una prova certa del funzionamento dell'e-cat, smetterai di ritenerla una bufala.
Ma questo non sarà affatto in contrasto col metodo.
Non credo che dovrai mai dire che ti sei sbagliato.
ciao.

RED TURTLE ha detto...


I treni MAGLEV cinesi esercitano il loro campo magnetico su di altri magneti che sono alloggiati nella via ferrea...

http://it.wikipedia.org/wiki/Transrapid_di_Shanghai

http://www.tripadvisor.it/Attraction_Review-g308272-d1371754-Reviews-Shanghai_Maglev-Shanghai.html
--------------------------------------------------
Giancarlo Rossi

PS-> Gli americani, rimasti con la mente negli anni 80,
pensano a bombardare il mondo per accaparrarsi il petrolio che serve a fare andare i loro 8 cilindri (a benzina ad aste e bilancieri) che li porteranno all'aeroporto per prendere aerei di linea che partiranno dopo 2 per via dei doppi controlli anti-terrorismo (ispirato dal loro incessante bombardare).

PS-2-> I cinesi stanno costruendo il futuro. Con un treno del genere si parte dal centro di Roma e si arriva al centro di Milano in meno di 2 ore. Queste sono le cose da costruire, non stare in Afghanistan.

Teknico ha detto...

La Cina va a carbone, la loro economia è basata su 5000 minatori morti all'anno, schiavizzazione degli operai e distruzione ambientale.

RED TURTLE ha detto...


Per ora vanno a Energia Idroelettrica (Three Gorges Dam) e a Carbone. Stanno costruendo Aerogeneratori Magneto-Eolici (anche con il neodimio che possiedono e non vogliono esportare per giustamente conservarlo).

Ma stanno costruendo anche ogni tipo di reattore nucleare a fissione possibile: CANDU, AP-1000 Westinghouse, ecc. (hanno molti terremoti, che Dio li protegga!)

Se un giorno saranno disponibili le LENR, i cinesi le utilizzeranno. Loro non sono dogmatici, mangiano
carne bovina anche cani, gatti, SNAKES e cavallette...
-------------------------------------------------
Giancarlo

Marco da Rallo ha detto...

@Tia

.. sei mancato, (c'erano dei primi fenomenali e anche gli affettati, .. i secondi li ho un po persi perché impegnato in un Simposio con il professore, la tua amica Anto ed il tuo amico Mistero..)!


a Tia che scrive:

>Io l'ho gia detto che se l'e-cat funzionasse ammetterò di essermi sbagliato (visto che possiedo una cosa chiamata onestà intellettuale), mentre tu che farai se l'e-cat si rivelasse una bufala?< .

io vedrei se ci si può ricavare la mozzarella..

perché coltivi questa passione dell'aver ragione? .., e del riservare solo a te i pregi mettendoli (non tanto finemente) in dubbio preso gli altri??

Tia, Tia è sicuramente una "dote"... ma chi ti "sposa"?

:-)
M.

Teknico ha detto...

"Per ora vanno a Energia Idroelettrica (Three Gorges Dam) "

Si il 3%, l'80-85% è carbone.
Per quel 3% hanno sommerso 10.000 Km2 e sfrattato 1,4 Milioni di persone, distrutto ecosistemi e siti archeologici.

http://it.wikipedia.org/wiki/Diga_delle_Tre_Gole

Mahler ha detto...

Ciao Daniele! :-)
Torno qui dopo mesi in cui non ho avuto neanche un attimo di tempo libero. Noto che il dibattito qui è ancora più polarizzato di prima... Bene così ;-)
L'unica idea di cui ormai credo di essere piuttosto certo è che Rossi è piuttosto convinto della bontà della sua invenzione. E ciò non contrasta con i possibili "aggiustamenti" di fronte a Lewan (se così davvero è stato). Insomma, se è come penso io, dal suo punto di vista ha voluto semplicemente "arrotondare". Al di là se poi da un punto di vista oggettivo si tratti davvero di un arrotondamento o di una completa fregatura. Ma lui mi sembra piuttosto in buona fede. Almeno a occhio e croce e per fare un po' una psicoanalisi da bar.
Per quanto riguarda i raggi gamma, noto con piacere che sono usciti i numeri (non so se fossero usciti già prima). I gamma di cui parla Rossi (da 50 a 120 KeV) corrispondono più o meno ai raggi X usati nella radiografia (quelli di Rossi sono leggermente meno energetici, ma correggetemi se sbaglio). Di conseguenza la schermatura necessaria è equivalente a quella usata nella radiografia. Ma rimango comunque dell'idea che i gamma è impossibile schermarli tutti e che di conseguenza Bianchini non può non aver rilevato assolutamente nessuna anomalia fuori dal reattore.
Carino il disco che gira! Quasi quasi me lo costruisco nei prossimi giorni ;-) Solo che tutte le volte che qualcuno per spiegare perché il pane lievita s'inventa tutta una nuova cosmogonia di solito faccio difficoltà ad ascoltarlo (e Guglinski è uno di questi).
Saluti.

Mahler ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mahler ha detto...

P.S. L'idea che sia l'acqua del bicchiere a girare non è venuta a nessuno? L'effetto Coriolis non produce lavoro e sarebbe comunque troppo debole. Ma... altre idee?

Teknico ha detto...

Per la serie "Usiamo quello che abbiamo tra le orecchie" leggetevi bene la seguente notizia.

http://www.sciencedaily.com/releases/2012/09/120924111824.htm

e poi guardate questo grafico

http://www.indexmundi.com/commodities/?commodity=jet-fuel

Si parla di US Navy, carburante sintetico, elettrolisi ma non si cita la fonte che produrrebbe l'elettricità sulle petroliere, certo potrebbero essere reattori nucleari ma da quello che ho trovato in rete ne dubito.
Da una mia prima analisi/sensazione potrebbe essere una "prova" indiretta che le LENR saranno usate prossimamente dalla US Navy.

P.S.
Non fatevi fuorviare dal nikel, in questo caso è solo un catalizzatore per la reazione chimica.

Via con il brainstorming! Una volta tanto analizziamo delle informazioni con dati ben precisi.

Mahler ha detto...

@Teknico
La separazione dell'idrogeno dall'ossigeno è energeticamente più dispendiosa dell'unione di ossigeno e carbonio. Tant'è che l'idrogeno brucia in un atmosfera di CO2 producendo acqua, grafite e CALORE (http://it.wikipedia.org/wiki/Reazione_di_Bosch). Se provi a fare l'inverso, che è quello che vorrebbe fare la marina, devi spendere energia in qualche modo. Tale fonte di energia può essere anche chimica (aggiunta di un ulteriore reagente che renda la reazione inversa conveniente - ma in realtà in questo caso si tratterebbe di una nuova reazione diversa dalle precedenti). Ma non sono abbastanza bravo in chimica. Per queste cose serve Franchini ;-)
In ogni caso, se non ricordo male, la divisione delle molecole dell'acqua è una delle cose più dispendiose in chimica dal punto di vista energetico. La vedo dura controbilanciare l'energia così spesa con una nuova ipotetica reazione chimica più conveniente di H2 + 0 = H20 + energia.

Dumah ha detto...

@Mahler

Presente gli agitatori magnetici da laboratorio?

Teknico ha detto...

@Mahler

Esatto, hai centrato in pieno il punto, pur essendo l'elettrolisi estrememente svantaggiosa, come fanno a dire che avranno un costo al gallone tra i 3 e i 6 dollari al gallone quando oggi il Jet Fuel costa 3$ ?
Forse che l'energia per fare tutti i vari passaggi è a costo ridicolo?

Barney ha detto...

Il miglior commento sull'E-Cat a' la' Rossi o a' la' Defkalion e' questo qua trovato su Ecatnews:

"The best evidence of cold fusion that I've seen is in the crop circles".

Che ha del geniale, non e' falsificabile e -according to Rossi claims- VERA.

Cold regards,

Barney

Mahler ha detto...

@Dumah
> Presente gli agitatori magnetici da laboratorio?

Sfruttano l'elettricità, come ogni motorino elettrico. Il punto è questo. Bisogna cercare di capire come si produca LAVORO in un video come quello pubblicato da Guglinski. Se sulla carta ci fossero incollati dei magneti sarebbe piuttosto facile sfruttare le oscillazioni caotiche dell'acqua (generate dalle correnti d'aria della stanza) e trasformarle in un'energia rotazionale di un ordine di grandezza più o meno pari a quello mostrato nel video.
Solo che io non vedo magneti incollati sul foglio di carta. E in una situazione simile non può essere certo chiamato in causa il diamagnetismo dell'acqua, che non sarebbe in grado di polarizzarne le oscillazioni caotiche. Le forze in gioco sarebbero troppo deboli e servirebbe un magnete molto più grande. Avanti con le idee!

Paul ha detto...

@Mahler:
Guglinsky dice che il dispositivo costruito da lui era sotto campana di vetro. E non voglio credere che abbia messo sotto il tavolo un agitatore magnetico o che abbia truccato magneticamente il disco di carta oppure il supporto galleggiante (es. due dischi incollati, avente quello sottostante una sostanza magnetica, che poi ci vorrebbe comunque un campo magnetico ruotante per farla girare...).

Inoltre Guglinsky afferma che l'ampiezza del fenomeno dipende dall'ora del giorno, e cioè dall'inclinazione dell'asse terrestre. In certe ore il senso di rotazione si inverte.

Nel link da me riportato, Guglinsky descrive nel dettaglio i piani di costruzione, è molto semplice. Ecco un esperimento da fare, senza nickel e senza idrogeno...:-))

Teknico ha detto...

@Paul
"Inoltre Guglinsky afferma che l'ampiezza del fenomeno dipende dall'ora del giorno, e cioè dall'inclinazione dell'asse terrestre. In certe ore il senso di rotazione si inverte."

Ecco mi basta questo per dire che il campo magnetico terrestre non centra niente.
L'inclinazione dell'asse terrestre ruota di 360° (rispetto alla perpendicolare al piano dell'eclittica) in circa 24.000 anni!!!
E di certo il campo magnetico non si inverte tutti i giorni.

luca ha detto...

Ha provato a ripetere l'esperimento dentro una gabbia di Faraday?

E a diverse latitudini?

MISTERO ha detto...

Inoltre Guglinsky afferma che l'ampiezza del fenomeno dipende dall'ora del giorno, e cioè dall'inclinazione dell'asse terrestre. In certe ore il senso di rotazione si inverte.

Ricorda molto l'orgone di Wilhelm Reich questa affermazione, non solo il dispositivo è praticamente identico al ROTORGON:
https://www.google.it/search?q=rotorgon&ie=utf-8&oe=utf-8&aq=t&rls=org.mozilla:it:official&client=firefox-a

Gira e rigira, nessuno ha il brevetto del cervello :-)

Paul ha detto...

@ Luca:
Boh?
Hai letto la pagina di Guglinsky?
Penso che tu possa porre le stesse domande a lui.

P.S. Credo di aver detto una ca...ta parlando di asse terrestre, me ne sono accorto solo dopo...
(ma speravo che nessuno se ne accorgesse:-)
Ovviamente l'asse terreste non è una cosa che dipende dall'ora...
Non sono l'interprete di Guglinsky, eventuali critiche fatele a lui.

MISTERO ha detto...

Ecco mi basta questo per dire che il campo magnetico terrestre non centra niente.

Infatti, dovrebbe essere il campo eterico o etere di Tesla o l'etere che non c'è di Einstein, il Prana degli Indù, etc, etc (l'orgone di Wilhelm Reich), che si muove nello spazio come un fiume a circa 6 m/sec (D.S.T. cap. 14) con angolo ideale 3,575 rad. in palese contraddizione con il fenomeno dello "shadowing".

Teknico ha detto...

Sono anni che ho "inventato" un motore che estrae energia dalla rotazione terrestre.
Non viola nessuna legge della fisica (l'energia non si crea dal nulla, viene sottratta alla rotazione terrestre rallentandola)ma è talmente costoso e produce talmente poco che potrebbe essere costruito solo come pura curiosità.
Non scherzo, è concettualmente molto semplice.
Qualche indizio: giroscopio, pendolo.

comRED ha detto...

...e questa?http://lospecchiodelpensiero.wordpress.com/2012/09/24/col-suo-motore-impossibile-smentisce-einstein-e-newton/

sandro75k ha detto...

@Teknico

non sai quante volte abbia pensato alla stessa cosa...:)

MISTERO ha detto...

Errore angolo 3,757 (non 3.575) rad>> 215,26°-180°= 35,26°>> 0,615 rad...Molto vicino al numero aureo, considerato che l'angolo 3,757 rad è calcolato sperimentalmente possiamo affermare che nelle tolleranze di misura l'angolo ideale corrisponde al numero aureo 0,618...VORTEX!!

Mahler ha detto...

@comRED
> ...e questa?http://lospecchiodelpensiero.wordpress.com/2012/09/24/col-suo-motore-impossibile-smentisce-einstein-e-newton/

Dai su, un po' di serietà. Conoscevo quel video. È ovvio che non viola nessuna legge fisica e sfrutta le asimmetrie dell'attrito del carrello in funzione della direzione del moto. NEL VUOTO NON PUò FUNZIONARE. Ancora nessuno è riuscito a far muovere un dispositivo nel vuoto senza espulsione di massa o di una qualche forma energia (o.e.m.) in uno spazio non curvo (in uno spazio fortemente curvo invece, come ad es. in orbita intorno a un buco nero, sarebbe teoricamente possibile "nuotare" senza espellere massa, anche secondo la tanto vituperata relatività). Gli unici che proclamano di averlo fatto sono quei saltapicchi della propulsione non newtoniana.

@Paul
> Guglinsky dice che il dispositivo costruito da lui era sotto campana di vetro.

Se dobbiamo fare le pulci a un video dobbiamo attenerci esclusivamente a quel che il video mostra e fare tutte le ipotesi realistiche possibili. Poi sarà il buon senso, in mancanza di altri dati, a guidare la scelta.

coccolo ha detto...

Da Giuda su Cobraf:

26 Settembre 2012 16:19
Scrivo qui perché c'é gente ragionevole, pochi fanatici. Questo sarà il mio unico messaggio. Lo scrivo perché sono stanco di vedere tanta miseria umana, tanta avidità. Che schifo. Questa é una storia vera, perfettamente vera, così vera che chi segue l'odissea di Rossi sa benissimi che é la verità. Non c'é bisogno di dimostrazione matematica. La dimostrazione matematica sarebbe che vi dicessi il mio nome, ma questo scatenerebbe un'altra lite spaventosa.

Allora. Il famoso catalizzatore esiste e l'ha inventato Mister X dopo decenni di lavoro. Chi é Mister X? Non lo dico per non beccarmi una denuncia, ma tanto lo capirete lo stesso.

Mister X diede il catalizzatore a Rossi molti anni fà, forse nel 2007 forse prima, io all'epoca non ne sapevo niente. ma non gli diede la formula: gli diede un pò di sostanza e gli disse cosa farne per ottenere un reattore. Mister X sapeva fare solo reattori modesti, con poco guadagno, ma aveva delle idee e disse a Rossi di svilupparle. E Rossi le sviluppò, eccome, la macchina rischiava di esplodere. Ogni tanto Mister X dava un pò di sostanza a Rossi, quando ce n'era bisogno. A un certo punto a Mister X venne un'idea, e chiese a Rossi di assumere Focardi. Perché? Per VENDETTA. Voleva che Focardi diventasse un suo impiegato. Vecchi attriti. Il patto era che Rossi assumesse Focardi senza dirgli che il catalizzatore veniva da Mister X. Doveva essere una sorpresa.

Focardi abboccò con grande entusiasmo e si trascino dietro mezza università di Bologna e si cominciò a parlare di soldi. E ci furono molte liti e una volta volò perfino uno sputo. Indovinate chi lo prese. Ma nessuno di Bologna ha mai saputo di Mister X, tranne uno (e non dico chi) che teneva i contatti con i greci, che erano incaricati di raccogliere i capitali per partire con la produzione.

Le liti erano a tre, Rossi, Mister X e i greci, sui soldi, su come dividersi la torta, su chi avrebbe pagato Bologna. Le solite cose. Cioé questa gente invece di andare da una multinazionale con la loro invenzione e frasela comodamente produrre, vogliono tutto!!! E ognuno per sé. Litigarono al punto di separarsi, e da allora Rossi e i greci senza il catalizzatore cercano di prendere tempo, sperando di ricucire.

Con loro non parlo, e quindi non sò, ma il piano ovviamente, é quello di portare a Mister X un bel pacco di clienti sperando che lui accetti di fornire il catalizzatore. Ma non sono ovvie queste cose? Sono mesi che ci girate intorno, sveglia! Rossi e i greci sono indipendenti. Si arrabattano come possono, sfruttando la pubblicità di quando la macchina funzionava davvero, e fanno la gara a chi porta più clienti a Mister X.

Il quale Mister X é molto mal consigliato. E' circondato a sua volta da gente avida che lo ha convinto a fare tutto da solo, ma il tempo passa e non riescono a combinare niente di valido.

Ma si può? Ma é mai possibile che un'invenzione meravilgiosa debba andare persa per AVIDITA'? Spero che questo messaggio faccia riflettere chi dovrebbe farlo, e fare un atto di UMILTA' e GENEROSITA'.

coccolo ha detto...

Chi sarà Mister X????
suggerimenti???

...tutto diventa sempre più interessante...

sandro75k ha detto...

@Teknico

...ma poi ho pensato che se si volevano sfruttare le forze di Coriolis c'era già il vento e l'eolico... Diciamo la verità, siamo pieni di "free" energy. Dio è già stato buono abbastanza...siamo noi che ci complichiamo le cose!!!

Red5goahead ha detto...

Stavo leggendo anch'io . Però la domanda ora è se vale la pena prendere questa pista o de-pista perché non si torna più indietro.

coccolo ha detto...

raman su cobraf ha le idee chiare...considerando lo "spessore tecnico" mi fido...

Mahler ha detto...

> sfrutta le asimmetrie dell'attrito del carrello in funzione della direzione del moto

Traduco in soldoni quest'affermazione. Quando la spinta è verso la direzione A il lavoro si trasforma in calore (attrito). Quando, nel mezzo giro successivo, la spinta è verso la direzione B (opposta ad A) l'attrito è ridotto e il lavoro consiste nel movimento. Di conseguenza, in un caso ideale, quel "motore impossibile" trasforma il 50 % dell'energia in calore e il restante 50 % in movimento. Nel vuoto, in assenza di qualcosa a cui cedere calore il motore diventa impossibile. A meno di espulsione di calore tramite radiazione elettromagnetica. Ma allora ritorniamo nei casi di movimento tramite espulsione di massa.

Vi faccio un altro esempio per farvi capire come funziona. Avete presente la pelle di un pesce? È liscissima se vi muovete in una direzione, diventa ruvida se vi muovete nell'altra. Bene. Adesso immaginate di avere una simile superficie perfettamente orizzontale e di far oscillare caoticamente un oggetto posto sopra di esso. Secondo voi resterà fermo o si muoverà? E il tutto senza espulsione di massa...

coccolo ha detto...

...giustamente già suggeriscono visite di mister X al prof. Abundo, sarebbe il massimo!!!!

coccolo ha detto...

@D22
lei di questa storia ne sa niente??
..la prego sto perdendo il sonno con questa storia dell'e-cat, di Rossi, dei Greci, Nasa, National Instruments, Siemen etc etc

comRED ha detto...

Ho il vago presentimento che Rossi in realtà ha si fatto l'ecat/Lenr mentre Hcat funziona con il nichel monoatomico secondo il brevetto "fuoco alle polveri".

Mahler ha detto...

@coccolo
Non visito questo blog da mesi ormai e non so se hai già commentato. Però m'incuriosici... Puoi dare due tre indizi su di te e su 'ste informazioni? Random, s'intende.

Daniele Vanoncini ha detto...

scusate ma perché questo motore http://lospecchiodelpensiero.wordpress.com/2012/09/24/col-suo-motore-impossibile-smentisce-einstein-e-newton/ dovrebbe smentire le teorie della fisica classica e/o della relatività?
gli attriti del sistema sulla rotaia li consideriamo o no?

coccolo ha detto...

@Mahler
niente da essere curiosi, sono solo un semplice ed umile lettore che si è, suo malgrado, appassionato all'inverosimile a questa storia...
e credetemi è diventata per me una vera fissa!!!

coccolo ha detto...

@tutti
scusate l'interruzione della Vs interessantissima discussione, ritorno subito silente

Red5goahead ha detto...

Raman non sopporta gli accenti sbagliati o ci sta dando un'indizio? Giuda scrive su un browser non italiano e senza il dizionario appropriato? Meditate.

comRED ha detto...

Ancora prima delle misure ufficiali siamo passati al Cat-gate.

MISTERO ha detto...

@Coccolo
Grazie della segnalazione, l'operazione "shadow of light" continua a dare frutti maturi, cadono tutti come i peri..

Mahler ha detto...

@coccolo
Se è così non ci perdere troppo tempo allora... Io ho capito che 'sta storia è bella se la si segue una volta al mese e non di più. Solo far passare del tempo tra un evento e l'altro permette di avere un po' di lucidità. Stare tutto il tempo a commentare porta a difendere con forza delle tesi o ad opporsi ad altre, per semplice orgoglio. Che colpisce anche le persone più aperte di mente. E il bello è che quando si fa passare del tempo come ho fatto io vi appariranno tutti ridicoli: Franchini, Rossi, Krivit... insomma, c'è scampo per pochi ;-)

coccolo ha detto...

@Mahler

...sono un romantico sognatore incallito purtroppo e credo fanciullescamente ancora nella possibilità di un futuro migliore...vorrei avere come te una visione molto più critica ma non ci riesco.

p.s. per curiosità il nick proviene dalla bomba di Mahler?? da ciò deduco che sei calorimetrista oltre che chimico.

Mahler ha detto...

@coccolo
No, il nick viene dal celebre compositore ;-)

AC/DC ha detto...

@Coccolo
risulta abbastanza chiaro che il MisterX dovrebbe essere il prof. Piantelli.

Questa storia però mi suona molto fantasiosa, cioè uno ha in mano la polverina magica e la dà in mano a un Rossi qualsiasi... e questo Rossi riesce a farla rendere molto meglio di MisterX costruendo un apparato rudimentale azionato da semplici resistenze elettriche...

Mahler ha detto...

@coccolo
> ...sono un romantico sognatore incallito purtroppo e credo fanciullescamente ancora nella possibilità di un futuro migliore... vorrei avere come te una visione molto più critica ma non ci riesco.

In questo siamo uguali allora. Ma, come mi disse una volta una mia amica scrittrice, per poter essere degli autentici romantici bisogna saper essere de veri cinici.

Barney ha detto...

@Mahler e Daniele V.: http://panofski.posterous.com/il-paese-dei-genii-spesso-incompresi

l'attrito e' una delle bestie piu' pericolose per gli inventori di motori esotici...


Barney

coccolo ha detto...

@AC/DC

mi fido delle tue deduzioni, ma su cobraf altri "tecnici" a quanto pare addentro alla faccenda (tipo Rampa, Nevanlinna, Matematico etc) non so se la pensano come te...io sto alla finestra a guardare di nascosto ;)

Daniele Vanoncini ha detto...

@Barney
concordo al 100%: con gli attriti non hai più solo forze interne al sistema
Nella analisi di quel motore vanno considerati.

AC/DC ha detto...

@Mistero
"Grazie della segnalazione, l'operazione "shadow of light" continua a dare frutti maturi, cadono tutti come i peri.."

Potresti essere più chiaro? vuoi dire che sapevi che il famoso vecchietto che preparava il catalizzatore per rossi era Piantelli?

MISTERO ha detto...

Questa storia però mi suona molto fantasiosa

Forse per questo potrebbe essere reale?

Tempo addietro (18 mesi fa circa ) dissi a Daniele che Rossi aveva collaborato con Piantelli.
Daniele mi chiese da dove avevo questa informazione, gli risposi che probabilmente me lo aveva detto Roy Virgilio di EA, o forse lo avevo letto sempre su EA o non ricordavo affatto da dove proveniva questa informazione ^__^
Abbiamo chiesto a Roy, ha negato + o - se non ricordo male, forse Daniele ricorda meglio.

Marco da Rallo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
barbagianni ha detto...

Non può funzionare *in assenza di gravità*

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@MISTERO
..forse Daniele ricorda meglio.
Sì, che io sappia l'unico che abbia collegato Rossi a Piantelli sei tu: non ho mai incontrato nessun altro che affermasse questa cosa.
Se hai PROVE tirale fuori, come stai facendo ultimamente! ;)

@tutti
Come sensazione, Giuda mi sembra una abile giocherellone... del tipo di quelli che si ritrovano nel sito di Franchini a organizzare zingarate e depistaggi.
Poi fate vobis.

MISTERO ha detto...

vuoi dire che sapevi che il famoso vecchietto che preparava il catalizzatore per rossi era Piantelli?

Di persone che preparano "polverine" è pieno il mondo :-))
Questa storia potrebbe essere vera per gli elementi che possiedo (non divulgati pubblicamente), come potrebbe essere un'altra messa in scena che prende spunto da fatti reali per renderla credibile ma lo scopo è creare ulteriore confusione e attenzione.
Non penso che Giuda sia Roy Virgilio per la é accentata male, Roy non fa questi errori, anche se una possibilità remota ci potrebbe essere, ma per come lo conosco una sbarellatina ci potrebbe stare.
Ha il cellulare spento...

Tizzboom ha detto...

Comunque, che Rossi abbia contattato Piantelli nel 2007 e poi si sia "preso" Focardi e` cosa nota. Solo che per quanto ne sappia Piantelli e` sempre stato estremamente critico verso Rossi ed ha sempre rifiutato collaborazioni con lui, fin dai precedenti tentativi in tal senso risalenti addirittura ai primi anni '90 (cosa assai meno nota).

Tizzboom ha detto...

Se MISTERO puo` confermare la cosa al posto mio...

MISTERO ha detto...

Comunque, che Rossi abbia contattato Piantelli nel 2007 e poi si sia "preso" Focardi e` cosa nota......

Lo confermo ma purtroppo non esistono documenti in tal senso, solo qualche gola profonda affidabile, ma siamo certi poi che il vecchietto "mr X" sia Piantelli?

Tizzboom ha detto...

Ah quello posso confermarlo tutti (fonte New Energy Times), intendevo se e` vero che e` stato contattato anche prima del 2007.

Quanto alla veridicita` del messaggio di cobraf non metterei la mano sul fuoco, il mio discorso era a prescindere da esso, in ogni caso.

gio ha detto...

certo può essere tutto ...rossi ci regala sempre storie eccezionali..ma questo:

>"A un certo punto a Mister X venne un'idea, e chiese a Rossi di assumere Focardi. Perché? Per VENDETTA. Voleva che Focardi diventasse un suo impiegato. Vecchi attriti. Il patto era che Rossi assumesse Focardi senza dirgli che il catalizzatore veniva da Mister X. Doveva essere una sorpresa.">


mi risulta assolutamente incredibile!

chi mai potrebbe voler così male ad una persona come Focardi??

dart fener.....il dott mengele....goblin...:)

Marco da Rallo ha detto...

@MISTERO

le pere hanno una stagione più lunga delle altre frutta, da fine giugno a novembre .. la caduta è continua (a maturazione..)

M.

MISTERO ha detto...

@Daniele
Se hai PROVE tirale fuori, come stai facendo ultimamente!

Penso che questo tipo di prove siano ininfluenti ai fini pratici e cioè dimostrare che esiste un nuovo fenomeno, ed è quello che più mi/ci sta a cuore.
Tutto fa brodo, ma il gossip lasciamolo fare a chi è ben più preparato di noi e lo fa di mestiere lautamente pagato.
Certo capire perché o per cosa o per come queste scoperte e relative applicazioni si impantanano (quasi)sempre è utile, ma questo verrà scritto nei resoconti storici che immancabilmente saranno manipolati da chi ha già deciso "come" devono essere raccontate e sfruttate.
Come ho scritto innumerevoli volte chi alla fine è il vero autore di un complotto lo dobbiamo ricercare dentro noi stessi, siamo noi i primi autori e anche questa "nuova" storia, vera in parte o del tutto, è la dimostrazione che i complotti partono dal basso, i primi in questo caso sono gli inventori stessi, i loro famigliari, i loro cari amici e via così... Ma ripeto è solo gossip che potrebbe aiutare il dr. Guglielmi a meglio interpretare ed approfondire la sua ricerca in merito alla "scienza patologica", che patologica non è, l'uomo è patologico e le parole finali di "GIUDA" chiariscono bene questo concetto:

Ma é mai possibile che un'invenzione meravigliosa debba andare persa per AVIDITA'? Spero che questo messaggio faccia riflettere chi dovrebbe farlo, e fare un atto di UMILTA' e GENEROSITA'.

Tizzboom ha detto...

Beh perlomeno questo tipo di prove aiuterebbe a dare senso agli eventi spesso incomprensibili dietro questa storia, che magari potrebbe diventare anche piu` credibile.

MISTERO ha detto...

che magari potrebbe diventare anche piu` credibile.

O incredibilmente più umana, viste le puttanate che combinano.
:-)

intendevo se e` vero che e` stato contattato anche prima del 2007.

Come opinione ti dico di si (plausibile), come raccolta informazioni "affidabili" si.

Ricorda "fuoco alle polveri" e il recente NOBEL per i "quasi-cristalli"..
In Italia sono ancora in vita 4 "vecchietti" che producono polveri "magiche", uno è Piantelli...
Poi lancio un altro sasso (che in futuro approfondirò con un post dedicato), che relazione c'è tra Piantelli-Ruotto in chiave "motori organici".

doom-detector ha detto...

_VERSIONE DI GIUDA
" Il patto era che Rossi assumesse Focardi senza dirgli che il catalizzatore veniva da Mister X."
_VERSIONE DI PIANTELLI:
Purtroppo il tradimento di Focardi mi fa stare molto male, ... Ad un certo punto Focardi si è accordato con un contratto di consulenza con l'Andrea Rossi e senza nulla dirmi ha fatto fare l'esperimento nella company del Rossi sfruttando le conoscenze che gli avevo trasmesso per la mia sciocca e stupida fiducia nell'uomo. Così mentre io proseguivo gli esperimenti e riferivo i risultati, il Focardi li andava a raccontare al Rossi.
http://newenergytimes.com/v2/sr/RossiECat/PiantelliReactionToRossiClaims.shtml
Roy ha confermato che questa email rappresenta il pensiero di Piantelli. Non aveva altro da aggiungere, non credo lo farà.
D-D

doom-detector ha detto...

LE PAROLE DI ROY, interpellato circa le emails di Piantelli a Krivit:
"Per quello ti posso confermare tranquillamente che li ha scritti lui.
Il suo parere è esattamente quanto riportato da Krivit."
http://www.energeticambiente.it/sistemi-idrogeno-nikel/14742857-novit%C3%A0-cella-piantelli-6.html#post119307928

ROY ha scritto queste cose il 19 marzo.

Marco da Rallo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MISTERO ha detto...

Confermo, mr GIUDA non è Roy Virgilio.
Giuda è un furbetto..

piero41 ha detto...

Daniele ritiene l'intervento di giuda una nuova stronzata del club di la, ben orchestrata per sputtanare, dico io, i tre più importanti ricercatori delle Lenr italiani che stanno loro sul "gozzo". Rossi sarebbe un semplice esecutore senza conoscere il catalizzatore, Focardi sarebbe uno sciocco alle dipendenze di un tecnico/operaio e lo stesso Piantelli il gran manipolatore non riuscirebbe a cavar un ragno dal buco col suo catalizzatore. Mancherebbe solo che giuda sia il Celani e li avrebbero presi per il ..... tutti in un'unica trama!! E noi tutti qua a parlar e gettar merda su persone che da una vita lavorano per un loro ideale. Non ci sto! Lo sai come sarebbero felici quei "gran signori"!!
Se poi per caso l'intervento non fosse del clan ( ma non credo vds Mistero) questo mi potrebbe apparire ancor più indegno specialmente per quanto attiene Focardi . Costui dice che sarebbe una vendetta di X ma che vendetta è se riporta in primo piano l'antico compagno come l'inventore in definitiva, e lo rende felice; altrimenti sarebbe rimasto sconosciuto. Magari vediamolo come uno scherzo silenzioso,un contrappasso dantesco di un toscano!! L'intervento sì invece che umilia e sfotte Focardi, stronziii..e ne son capaci!

null-detector ha detto...

e allora non tiratela tanto per le lunghe e non state tanto sul vago.
quel tipo è un dilettante e lo sapete, le prove sono contro di lui e le conoscete.
Non capisco queste ambiguità da parte tua e di Daniele

Mistero, se riveli la formula della cocacola ti mettiamo le puntine sulla sedia, ti svitiamo il dosatore dello zucchero, e ti faccimo il sacco nel letto.
Non costringerci ad usare il petafono.

null-detector ha detto...

Mistero e Daniele
sapevano la verità ma tacevano,
Piero41 la ignora.

E' chiaro che siete tutti collusi in complotto con Giuda, altrimenti ne avreste smascherato subito le palesi incongruenze.

tsc...e dico solo petafono.

sandro75k ha detto...

C'era una volta una mela a cavallo di una foglia.
Cavalca, cavalca, cavalca
insieme attraversarono il mare.
impararono a nuotare.
Arrivati in cima al mare, dove il mondo diventa mancino, la mela lasciò il suo vecchio vestito e prese l'abito da sposa più rosso, più rosso.
La foglia sorrise, era la prima volta di ogni cosa.
Riprese la mela in braccio, e partirono.
Giunsero in un paese giallo di grano pieno di gente felice, pieno di gente felice!
Si unirono a quella gente e scesero cantando fino alla grande piazza.
Qui altra gente si unì al coro.
"Ma dove siamo? ma dove siamo?"
Chiese la mela.
"Se pensi che il mondo sia piatto allora sei arrivata alla fine del mondo. Se credi che il mondo sia tondo allora sali, e incomincia il giro tondo!"
E la mela salì, salì, salì, salì, salì.
La foglia invece salutò, salutò, salutò.
Rientrò nel mare e nessuno la vide più.
Forse per lei, mah, il mondo era ancora piatto.
....Vicino al mare dove il mondo diventa mancino....Se credi che il mondo sia tondo, allora sali,sali! E incomincia il giro tondo!

vincenzo da torino ha detto...

Vado a mente.Mi pare che Rossi disse che andò da Piantelli e Focardi per informarsi sui loro esperimenti. Egli stesso da molto tempo stava facendo esperimenti sulla base dei dati di Pons e F. e di quanto riusciva a sapere sulla F.F. In base ai suoi esperimenti vide che nichel ed idrogeno erano gli elementi che davano maggiori speranze di riuscita. Quindi, quandò andò da Piantelli e Focardi già qualcosa di buono e certo aveva trovato. Voleva una collaborazione con questi ed unire le forze, mancandogli anche la competenza in alcuni campi. Rossi parla di Piantelli come di persona scontrosa e per nulla disponibile. Anzi sembra che sia stato pure trattato male. Mentre vide Focardi più disponibile se pure incredulo. Di qui la famosa scommessa dei 10.000 euri di Rossi a Focardi.Rossi vinse la scommessa e Focardi si convinse alla collaborazione. Rossi disse sempre che una buona n parte del merito della riuscita dell'e-cat va data a Focardi per i suoi suggerimenti. Tempo fa Rossi sul suo blog disse che aveva grossi problimi sulla proprietà intellettuale. Da come lo spiegò sembrò chiaro che non fosse un problema di brevetto, ma di contenzioso interno tra lui e qualcuno con cui aveva collaborato. Piantelli? Allora lo scrissi pure. In effetti, quanto Focardi trasmise a Rossi non era il frutto della comune esperienza Piantelli-Focardi di alcuni anni prima? Pertanto quanto asserito da Giuda mi pare un poco stonato. Ma ho ben poche informazioni per negarlo del tutto...

Daniele Passerini (22passi) ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@null-detector (troll rank 8/10)
Sfiorando livelli di comicità raramente toccati in questo blog scrivi:
e allora non tiratela tanto per le lunghe e non state tanto sul vago.
oppure
Non capisco queste ambiguità da parte tua e di Daniele
e ancora
E' chiaro che siete tutti collusi in complotto con Giuda, altrimenti ne avreste smascherato subito le palesi incongruenze.
CHE STRANO, PRIMA CHE TU INTERVENISSI AVEVO SCRITTO:
Come sensazione, Giuda mi sembra un abile giocherellone... del tipo di quelli che si ritrovano nel sito di Franchini a organizzare zingarate e depistaggi.
Poi fate vobis.

Mi verrebbe da pensare che Giuda sei proprio tu, e che ti stai rodendo che tutto il tuo "impegno" ha suscitato così poco! :)))

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Vincenzo da Torino
Ragionare su ciò che ha scritto un GIUDA veicolato qui dentro da un CACCOLO e da un NULL-DETECTOR è veramente una perdita di tempo: si tratta al 99% di gente (sempre che non sia la medesima persona che usa diversi nick) che viene dal blog di Franchini per divertirsi a prendere per i fondelli i believers.

Marco da Rallo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Paul ha detto...

Di là da cobraf, Cures dice che:
"...In tutta questa storia bisogna andarci piano ad assegnare credibilità soprattutto alle fonti felicemente anonime. Sembra piuttosto frutto di una ricostruzione convinta ottenuta collegando pochi fatti, alcune notizie e molte supposizioni nel modo sbagliato. Una figura è individuabile facilmente ma non lo vedo in un certo ruolo. Troppo serio e perbene"

mario massa ha detto...

@Daniele Vanoncini
@Barney
"gli attriti del sistema sulla rotaia li consideriamo o no?"

In passato mi sono offerto da queste pagine, se qualcuno mi metteva in contatto con lui, di andare a spiegare all'ing Mirco Gregori come eliminare quasi completamente gli attriti e vedere insieme che a quel punto il suo carriolo non avanza più. Ma certa gente vive in un mondo di fantasia e non accetterà mai che uno scettico vada là a dimostrare il loro errore. Un ingegnere men che meno.

MISTERO ha detto...

si tratta al 99% di gente (sempre che non sia la medesima persona che usa diversi nick) che viene dal blog di Franchini per divertirsi a prendere per i fondelli i believers.

Qualche mail di pseudo-scuse le abbiamo già lette, peccato non poterle pubblicare..tra qualche anno quando tutto sarà ormai passato.
Certo dobbiamo ringraziarli, dopo la prima zingarata di qualche mese fa è un po' più difficile cadere nelle trappole anche se si stanno facendo sempre più audaci e sofisticati.

Sono arrivati alla frutta, l'unica cosa che gli rimane é cercare di gettare ulteriore fango e discredito su chi da sempre ha sostenuto la posizione "belivers", della serie mal comune mezzo gaudio.
Nel fango ci rimangono loro.

MISTERO ha detto...

In passato mi sono offerto da queste pagine, se qualcuno mi metteva in contatto con lui, di andare a spiegare all'ing Mirco Gregori come eliminare quasi completamente gli attriti e vedere insieme che a quel punto il suo carriolo non avanza più.

Ciao Mario, questa tua richiesta me la sono persa, vedo se posso fare qualcosa, sono curioso anch'io..:-)))
A tal proposito ti segnalo una iniziativa imprenditoriale molto seria che potrebbe legare con quanto proponi ogni tanto, ti scrivo in privato per non pubblicizzare senza consenso.

bertoldo ha detto...

mario massa ha detto...

@Daniele Vanoncini
@Barney
"gli attriti del sistema sulla rotaia li consideriamo o no?"

"In passato mi sono offerto da queste pagine, se qualcuno mi metteva in contatto con lui, di andare a spiegare all'ing Mirco Gregori come eliminare quasi completamente gli attriti e vedere insieme che a quel punto il suo carriolo non avanza più."

Con una sufficente velocità di rotazione potrebbe anche decollare ...se non si sfascia prima .

bertoldo ha detto...

Se si toglie l'attrito alla terra in rotazione nello spazio vuoto magari si ferma ...

gio ha detto...

dopo l'uscita di giudasu cobraf, nel giardino accanto, il giardiniere guarda un 'po che scrive:

http://fusionefredda.wordpress.com/2012/09/27/reazioni-nucleari/

"L’irruzione della “polverina” catalitica nella disputa tra alcuni personaggi coinvolti nelle reazioni nucleari di Focardi/Piantelli rende opportuno ricordare brevemente che cosa si intende per reazione nucleare.

omissis

Ho fatto un po’ di didattica da pierino diligente, perché l’idea che una reazione nucleare possa essere catalizzabile attraversa tutta la storia della ff e riappare qua e là con maggiore o minore convinzione. E’ uno dei tanti regali che Focardi ha fatto agli studenti di chimica nucleare, dando dignità alla “polverina” catalitica di Rossi.
Pura, incosciente disinformazione da parte di un docente universitario.
Sergio, mi fai il piacere di scrivere che le reazioni nucleari non sono catalizzabili? Fallo per i tuoi studenti bolognesi.(Anni fa ci davamo del tu).
Non è una richiesta retorica, spero che questo messaggio gli arrivi, con gli auguri di mantenersi in buona salute e di avere tanti nipoti.
Questa storia di polverine è deprimente. Polverina, Polverini, che tempi, ragazzi.


polverina polverini.... poverini...... aggiungo io!

comRED ha detto...

@Mistero ...e l'AC monoatomico?

funniel ha detto...

Il post di Giuda contiene una parola usata solo in toscana, per cui al 99% è scritto da un toscano di origine, per cui verrebbe da pensare Piantelli. Ma la polveina sarebbe statat fornita a Rossi in quantità enormi e chiunque sa che oggi un campione chimico è possibile analizzarlo e riprodurlo senza problemi, per cui il post è uno scherzo molto carino in cui giusto in un blog di economia possono cascarci. E l'autore, secondo me, non può che iniziare per F e finire per la classica i toscana.

fool-detector ha detto...

@Passerini,
ma non ti viene il dubbio che doom-detector, null-detector e io, siamo la stessa persona?
no, si fa per dire.

coccolo ha detto...

@D22, @tutti

> Ragionare su ciò che ha scritto un GIUDA veicolato qui dentro da un CACCOLO...

mi dispiace se ho creato confusioni, non era assolutamente mia intenzione, volevo solo informare e a quanto pare ho sbagliato tutto...scusate

Daniele Vanoncini ha detto...

@Mario Massa:
ma lo hai poi contattato e ti ha dato picche o non lo hai contattato?

Ma al convegno del circlo di Psico biofisica in cui tale motore viene esposto, come mostrato da youtube, non si accorgono di nulla?

In ufficio (dove c'è gente che di motori, e più in generale di meccanica ne capisce) ci siamo scompisciati :)

Daniele Vanoncini ha detto...

@bertoldo:
perché dovrebbe decollare?
Che componente di forze ci sono verso la verticale?

roberto rampado ha detto...

@funniel
per cui il post è uno scherzo molto carino in cui giusto in un blog di economia possono cascarci.

Ma ti sembra che qualcuno ci sia cascato?

Alessandro Pagnini ha detto...

A proposito di dissertazioni sulle polverine catalizzatrici:


Joseph Fine
September 23rd, 2012 at 8:34 AM
Hank, Koen, Monti, Andrea Rossi:

Definition of catalyst:

http://cougar.eb.com/dictionary/catalyst

Main Entry: cat·a·lyst
Function: noun
1 : a substance that enables a chemical reaction to proceed at a usually faster rate or under different conditions (as at a lower temperature) than otherwise possible
2 : an agent that provokes or speeds significant change or action

The Energy Catalyzer will be a catalyst for the Energy Revolution.

Best regards,

Joseph Fine


Andrea Rossi
September 23rd, 2012 at 10:32 AM
Dear Prof. Joseph Fine:
Of course we are encompassed in the circle #2.
Warm Regards,
A.R.

gio ha detto...

rossi racconta la sua versione della "ormai "rottura con gli svedesi:

http://www.journal-of-nuclear-physics.com/?p=733&cpage=6#comment-337098

aspettiamo che diranno gli svedesi....che dio li benedica:):)

Alessandro Pagnini ha detto...

@gio

Boh...per ora, se ti riferisci a Hydro Fusion, sono ancora con Rossi, a giudicare dal sito. La precisazione di Rossi, sollecitata sul Jonp, si riferisci a fatti di ormai un paio di settimane fa. Magari il tutto riguardava una ulteriore e diversa forma di collaborazione/compartecipazione che al momento non sembra doversi compiere. Vedremo. L'argomento è scottante...come un HotCat! ;-)

funniel ha detto...

@alessandro
Da come sono riferiti i fatti da Rossi nel suo post, sembra che gli investitori che hanno effettuato le misure abbiano cercato di screditarlo con strumenti di dubbia taratura, diciamo così, per ricattarlo, approfittando dell'ingenuità di HydroFusion, uno schema tipico in casi di questo genere.

mario massa ha detto...

@Daniele Vanoncini
“ma lo hai poi contattato e ti ha dato picche o non lo hai contattato?”

Non so come contattarlo, ma se qualcuno lo mette in contatto con me (magari invitandolo a discuterne su 22passi) sono pronto a mantenere la promessa di collaborazione gratuita al solo fine di verifica scientifica. Faccio questo anche se ho la certezza che in questo caso si tratta di errore perché ritengo importante dimostrare che dichiarazioni che si sono affermate nel corso di molti anni (come questa del motore Todeschini) sono pura fantasia. Solo quando lo stesso sperimentatore dovrà ammetterlo c’è speranza che la cosa finisca. Stessa cosa vale per i vari motori magnetici e compagnia bella. Per la fusione fredda la cosa è diversa perché ritenere che oggi si sappia tutto a livello nucleare mi sembra da presuntuosi.

“Ma al convegno del circlo di Psico biofisica in cui tale motore viene esposto, come mostrato da youtube, non si accorgono di nulla?”

Di cosa si dovevano accorgere? Non c’è un trucco, solo non prendono in considerazione gli attriti perché è gente che non è in grado di fare i calcoli relativi. Considera che il sistema si muove solo grazie agli attriti, ma la potenza necessaria a muoverlo diminuisce al diminuire degli attriti: risultato il sistema sembra funzionare anche se gli attriti sono minimi.

“perché dovrebbe decollare? Che componente di forze ci sono verso la verticale?” (rivolto a Bertoldo).
Le componenti verticali ci sono e questo ha certamente obbligato lo sperimentatore ad adottare un carriolo ancorato alla rotaia e non solo appoggiato. Buona parte dei problemi derivano da questo fatto: il sistema ha un solo grado di libertà ma è iperstatico nelle altre direzioni.

Daniele Vanoncini ha detto...

@Mario Massa
scriviamoci che valutiamo un po' di cose.

gio ha detto...

@ alessandro pagnini

6- after some day I received a written message ( conserved) in which I was invited to explain particulars regarding the charge, in a suggestive way to help to slow down the attack from them

7- I simply ignored the whole, for a very simple reason: the Hot Cat does not depend from the four hours they stayed in our factory, it depends from the thousand hours we are spending measuring the prototype in operation. I confirm that the measurements we are making are very impressive, and after the experience with the technician above mentioned we are using more and more sophisticated instrumentation, that will be described in the final report made by the third party that is making the tests, but the results are extremely good (so far, and I underline SO FAR).

I simply ignored the whole....scrive rossi!

gli svedesi a sentir rossi aspettano una risposta......e aspettano ...e aspettano...:):)

di solito, in una situazione normale, arrivati a questo punto, la palla passa in mano agli avvocati.....ma questa non è una situazione normale:):):)

sandro75k ha detto...

@Mario Massa
@vanoncini

dove posso vedere questo "motore"? Ho visto dei filmati su youtube ma non si capisce molto (almeno non lo capisco io) Cosa voleva dimostrare Todeschini? Come si muove il motore? Cosa sono quelle masse che si muovono vorticosamente? tranquilli, non v'è bisogno di nessuna dimostrazione per capire che c'è un perchè misurabile ma se mi coinvolgete mi faresti felici... grazie

funniel ha detto...

@gio
in effetti rossi dovrebbe citare gli investitori svedesi per avere violato in maniera evidente l'NDA, per giunta associata a un ricatto bello e buono.

Giancarlo Rossi ha detto...

Se il dischetto sta nel vuoto potrebbe muoversi anche per la pressione dei fotoni della luce (famoso sperimento);
oppure se è carico anche per attrazioni elettromagnetiche...

gio ha detto...

@ funniel

il messaggio agli svedesi è" le regole erano chiare, voi le avete violate....io sono a posto...fatemi causa!"

Giancarlo Rossi ha detto...


Il catalizzatore potrebbe essere a base di SILICIO, in modo di resistere alle elevate temperature.

Il catalizzatore in questione dovrebbe essere in grado di cedere elettroni con estrema efficienza, dunque dovrebbe essere elettropositivo (oppure passare all'elettropositività da una transizione). Dunque
dovrebbe essere legato ad atomi di Litio, che sono più elettropositivi rispetto all'Idrogeno.

Anelli di atomi di ferro danno luogo a catalizzatori come quelli che facilitarono l'ossidazione dell'azoto (reazione molto ma molto difficile da ottenere),
che permisero ai tedeschi di fare a meno del guano e ottenere dall'aria ossido di azoto e poi acido nitrico e in seguito nitroglicerina e TNT.

Non conosco la chimica del silicio, ma per il CARBONIO, molecole come il benzene, antracene, fenantrene, pirrolo, hanno nubi elettroniche che favoriscono il movimento di elettroni...

Ad esempio noi nel sangue abbiano il tertra-pirrolo che assieme al ferro costituisce l'eme dell'emoglobina.

Il "catalizzatore" chiaramente lo prepara PIANTELLI (oppure CAMPARI, GABBANI o un altro dei ricercatori anziani)

http://newenergytimes.com/v2/library/2004/2004Campari-ProduzioneDiEnergia.pdf

http://www.lenr-canr.org/acrobat/CampariEGoverviewof.pdf
----------------------------------------------------
Giancarlo Rossi

PS-> Per me la lettera del GIUDA racconta verità!

patrol ha detto...

Che si dice da queste parti? Vedo che é tornata valeria, ora la divisione FRINGE é di nuovo al completo.

sandro75k ha detto...

@Giancarlo Rossi

non mi far difendere Franchini per favore... tu di che tipo di catalizzatori hai parlato???? Cosa c'entra con la catalisi eventuale delle reazioni nucleari? :(((

sandro75k ha detto...

@Patrol

ci sei mancato... lo sanno tutti che sei un "nostro" dipendente??? Torna a lavorare per l'umanità che al cazzeggio noi bastiamo ed avanziamo!!! :)))

Teknico ha detto...

Pensavo che il mio post

http://22passi.blogspot.com/2012/09/dopo-il-brevetto-miley-tocchera-rossi.html?showComment=1348661999226#c1842201629215647989

avrebbe stimolato più reazioni, invece no.
In fondo cosa sarà mai, la US NAVY produrra direttamente sulle sue petroliere jet fuel a prezzi quasi di mercato partendo dall'acqua di mare e con qualche fonte energetica non specificata per nulla.

sandro75k ha detto...

Teknico... non ci avevo fatto caso.. poi c'è sempre qualcuno che ti distrae con i motorini con le braccine che sembrano me da piccolo che mi divertivo a raggiungere il televisore stando sulla sedia a dondolo... (a seprlo presentavo brevetto pure io).. adesso c'è Patrol che si annoia... Patrol, sai quanto ci sei costato??? :)

sandro75k ha detto...

quando mia mamma aveva appena dato la cera sul pavimento, mi sembrava più difficile... si scivolava anche all'indietro... :O

triziocaioedeuterio ha detto...

quando mia mamma aveva appena dato la cera sul pavimento, mi sembrava più difficile... si scivolava anche all'indietro... :O

Azz...interessante;-p

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@tutti
Forse ci sono notizie molto interessanti in arrivo dall'Australia... se troverò conferme dell'anticipazione che ho avuto ne parlerò nel blog.

Alessandro Pagnini ha detto...

"Forse ci sono notizie molto interessanti in arrivo dall'Australia... se troverò conferme dell'anticipazione che ho avuto ne parlerò nel blog. "

Non farci stare in pensiero. Non è che Rossi ne ha combinata un'altra delle sue, che poi si è rivelata....un boomerang? ;-)

Io fino alle 23 aspetto, poi vado a nanna a contare i canguri che saltano la palizzata :-)

Comunque, se non sbaglio, il primo spot commerciale dell'E-CAT era destinato all'Australia e pure Defkalion vagheggiava su destinazioni del genere per la produzione. Vediamo che viene fuori :-)

theschnibble ha detto...

Passerini i tuoi commenti suscitano così tanto interesse che la gente manco scrive più.
Date un Giuda anche a 22passi!

The Schnbble

mario massa ha detto...

@Teknico
“In fondo cosa sarà mai, la US NAVY produrra direttamente sulle sue petroliere jet fuel a prezzi quasi di mercato partendo dall'acqua di mare e con qualche fonte energetica non specificata per nulla. “

A me pare che vogliano produrre combustibile per gli aerei, quindi lo farebbero sulle portaerei, non su petroliere. E le portaerei sono nucleari: non mi pare il caso di vedere fusione fredda dappertutto.

MISTERO ha detto...

A me pare che vogliano produrre combustibile per gli aerei

Alghe Mario, semplici alghe!

Teknico ha detto...

@Mario Massa

"Refueling U.S. Navy vessels, at sea and underway, is a costly endeavor in terms of logistics, time, fiscal constraints and threats to national security and sailors at sea."

Si parla chiaramante di "vessels" e non di "carriers"

@Mistero
"Research Laboratory are developing a process to extract carbon dioxide (CO2) and produce hydrogen gas (H2) from seawater, subsequently catalytically converting the CO2 and H2 into jet fuel by a gas-to-liquids process."

Niente alghe.

Leggete bene!
http://www.sciencedaily.com/releases/2012/09/120924111824.htm

Cavolo, fate le pulci ai "rumors" e non leggete bene gli articoli?

E poi:
"Le portaerei della classe Nimitz sono in grado di trasportare fino a 85 velivoli, ma solitamente ne sono presenti a bordo 64 (di cui 48 tattici e 16 di supporto)."
hanno 11 portaerei per cui diciamo 700 velivoli imbarcati, principalmente:
Super Hornet con capacità combustibile 6.530 kg (14 400 lb) che sono circa 2200 galloni.
Visto che parlano di 600 milioni di galloni, ogni aereo avrebbe a disposizione 390 pieni.
Quindi se volassero TUTTI i velivoli di tutte le portaerei ogni giorno, non gli basta un anno per consumarlo.
Senza poi considerare che sicuramente le portaerei fanno il pieno quando sono in porto e di certo non è per pochi giorni.
E poi non credo che tutte le portaerei siano contemporaneamente in mare.
E poi, chi vieta di usare il Jet fuel per le navi oltre che per i caccia?
Producendo un solo carburante ovviamente ne produci uno che ti è buono per tutto.

AC/DC ha detto...

@teknico
per me intendono semplicemente sfruttare l'elettricita' prodotta in eccesso dai reattori nucleari delle portaerei per produrre combustibile in loco da utilizzare per gli aerei e per rifornire in mare altre navi non nucleari.

RED TURTLE ha detto...


E a cosa servono le portaerei... a BOMBARDARE!
Se le studiano tutte per bombardare meglio quei
cattivoni di Musulmani.

A Fallujah hanno anche punito i neonati iraqueni, inquinandoli con l'uranio impoverito (sottoprodotto
dei reattori nucleari di PACE).

Secondo le "Profezie di Papa Giovanni" (di Pier Carpi), gli Stati Uniti stanno per dilaniarsi in una terrificante GUERRA CIVILE... con code nucleari!
-------------------------------------------------
Giancarlo

MISTERO ha detto...

@Teknico
"Research Laboratory are developing a process to extract carbon dioxide (CO2) and produce hydrogen gas (H2) from seawater, subsequently catalytically converting the CO2 and H2 into jet fuel by a gas-to-liquids process."
Niente alghe.


Tanto per discutere :-)
http://www.informagiovani-italia.com/padova_idrogeno_dalle_alghe.htm

E non è l'unico al mondo che riesca a fare questo, poi:
http://mpbiomass.com/Waste_To_Power.html

Il prossimo si avvicina forse a quanto sostieni:
http://www.sciencedaily.com/releases/2012/03/120329171607.htm

Sono però più propenso a pensare ad un sistema con cianobatteri (alghe), è estremamente efficente.

Fly101 ha detto...

Mi sembra che il thread abbia derapato abbondantemente dall'argomento iniziale, ma vorrei sottolineare che guardando il brevetto è chiaro perché concesso: spiega tutto, chi vuole può riprodurre il funzionamento. Quello di Rossi no, perché non dice qual è il catalizzatore e come lo si attiva. Non basterebbe nemmeno dire: è fatto di palladio, cerio, e stronzio, dovrebbe anche spiegare il procedimento per arrivare alla polverina che funziona. Quindi non credo glielo concederanno mai (e ho consultato un esperto in proposito), almeno nello stato in cui è attualmente la domanda. La protezione brevettuale è una strategia di sfruttamento, l'altra è il segreto industriale. Non si possono fare entrambe, sono incompatibili. Data la dimensione di Leonardo e tutte le altre società di Rossi, proteggere un brevetto da soli è suicida a meno che non hai un'alleanza con qualcuno con le spalle grosse, mente il segreto dura fino al momento in cui comincia vendere il primo prodotto, un mese dopo hai le copie dalla Cina al Brasile, e non avendo un brevetto non neanche può farci niente. Quindi direi, non trattenete il respiro aspettando il brevetto, rischiate di asfissiare.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails