Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

mercoledì 20 giugno 2012

Sono solo un banchiere che fa il lavoro di Dio
(autore: utente Paolo)


Nei giorni scorsi, per un motivo che non scriverò, ho creduto di poter leggere qualche notizia da parte del nostro Dr. Andrea Rossi; non è accaduto ed ho perso la speranza che questo possa accadere.

Nel frattempo ho continuato a navigare nel web alla ricerca di qualche “straccio” di notizia che arrivasse dal più ampio settore della ricerca LERN o Cold Fusion, ma niente se non la solita minestra riscaldata, però gira a destra, gira a sinistra, anche a causa di un certo interesse personale, sono approdato all’articolo che potete leggere di seguito - sono alcuni brani, ma l'intero articolo è disponibile cliccando il link.

Dopo averlo letto, non senza un certo senso di ribellione misto a disgusto, non ho potuto far a meno di pensare: 

"ma potrà veramente il Signor Rossi Andrea da Milano, ammesso che stia facendo ciò che dichiara, permettersi di intralciare i piani di questa o di altre organizzazioni che hanno l'ardire di dichiarare “che fanno il lavoro di Dio”? 


[…] Di fatto sono le speculazioni sui titoli legati alle materie prime, sulle monete, le obbligazioni o le azioni a generare la maggior parte dei profitti. I vertici della Goldman Sachs preferiscono tacere, anche se questo finisce per incoraggiare la teoria del complotto, il classico scontro tra bene e male, come se esistesse il piano segreto di una potenza diabolica che vuole dominare il mondo, una teoria che ovviamente non ha nessun fondamento. […]



[…] Questo culto per la vittoria a ogni costo, quest'universo di maschi alfa, di lupi dominanti che guidano il branco, dov'è lecito tutto tranne l'insuccesso, questo teatro della finanza dove sia gli spettatori sia gli attori non sono interessati ai buoni sentimenti, tutto questo crea una cultura piena di disprezzo per gli altri. I crociati della Goldman Sachs sono un esercito di banchieri soldato, come in passato c'erano i monaci soldato: seri, austeri, "puliti" fino alla punta delle unghie ma sempre vincitori. Nell'abbigliamento non è autorizzata nessuna eccentricità. Il papillon è il massimo dell'audacia consentita. […]

"Sono solo un banchiere che fa il lavoro di Dio".

Anche se si trattava di una battuta, le parole dell'amministratore delegato della Goldman Sachs, Lloyd Blankfein, dette in pieno dibattito sulla moralità della finanza e sulla presunta avidità dei banchieri, confermano questa arroganza da primi della classe. La Goldman non è solo una macchina per fare profitti, è anche uno stile di vita. Il sistema isola i professionisti dalla realtà. Una serie di assistenti si occupa, giorno e notte, di organizzare l'agenda degli impegni e risolvere i piccoli e i grandi problemi organizzativi. I manager più importanti non prendono mai la metropolitana, ma il taxi, le auto a noleggio, gli elicotteri e i jet privati, anche se si tratta di un piccolo tragitto. […]


http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/uccidi-o-sei-morto-il-folle-mondo-di-goldman-sachs-una-concorrenza-interna-spietata-40340.htm

[…] Quando si parla della Goldman Sachs è più che appropriato l'accostamento al Grande fratello del romanzo 1984 di George Orwell. La polizia del pensiero, la neolingua, la priorità del collettivo sulle ragioni personali sono tutti elementi che si ritrovano in questa banca. I dipendenti sono sorvegliati in tutte le loro azioni. Un ex manager ha raccontato che tutti sono incoraggiati a mangiare alla mensa aziendale, dove è più facile controllare l'equilibrio dietetico dei pasti. Se un dipendente va troppo spesso in uno degli innumerevoli bar di Wall street o di Fleet street, un dietologo gli offre un aiuto per ritrovare la retta via. La banca inoltre non scherza con le infedeltà, sia in ufficio sia all'esterno. Avere una vita sessuale troppo disinibita è considerato un fatto negativo. […]

142 : commenti:

RED TURTLE ha detto...

La loro vera corazza è il SEGRETO... in effetti, Mario Monti, interrogato sulla massoneria, ha detto "non so cosa sia".

A parte questo ci sono i loro giudici, pronti ad assolverli anche se commettono crimini eclatanti, i loro giornalisti (pronti a censurare storie scomode, a travisare quelle incerte, a inventare di sana pianta altre).

In quanto al petrolio, molti mercanti comprano un milione di barili di petrolio in una petroliera a 70 dollari e li rivendono a 90 milioni di dollari, facendo 20 milioni di guadagno in una sola operazione.

A questo scopo certi embarghi, "non troppo stretti", sono utili, perché permettono di massimizzare i guadagni.

Ecco, Andrea Rossi, con il suo E-Cat, rompe le "uova d'oro" a questa gente... ed è ovvio che i giornali, le televisioni e le università che essi controllano boicottino in modo assoluto e isterico queste notizie!

Giancarlo

AC/DC ha detto...

@Paolo
Nei giorni scorsi, per un motivo che non scriverò, ho creduto di poter leggere qualche notizia da parte del nostro Dr. Andrea Rossi; non è accaduto ed ho perso la speranza che questo possa accadere.

Nel frattempo ho continuato a navigare nel web alla ricerca di qualche “straccio” di notizia che arrivasse dal più ampio settore della ricerca LERN o Cold Fusion, ma niente se non la solita minestra riscaldata


Fino a qui sono pienamente daccordo con te e mi fa piacere notare che anche tu inizi a mostrare un atteggiamento più critico nei confronti di certi argomenti.

Il resto del post posso in parte condividerlo, soprattutto per quel che riguarda il comportamento poco etico di certe istituzioni finanziarie, ma qui il discorso andrebbe secondo me allargato a tante altre istituzioni, anzi direi addirittura alle basi del nostro modello socio economico.

"ma potrà veramente il Signor Rossi Andrea da Milano, ammesso che stia facendo ciò che dichiara, permettersi di intralciare i piani di questa o di altre organizzazioni che hanno l'ardire di dichiarare “che fanno il lavoro di Dio”?

A questa insinuazione invece mi sento di rispondere con un secco SI. Se Rossi avesse in mano quel che dice sarebbe veramente semplice dimostrarlo visto che, a quel che dice, non si parla di pochi watt o di apparecchi altamente instabili.

Una volta dimostrata una scoperta del genere, non ci sarebbe Goldman che potrebbe oscurarla.

Proviamo anche girare la frittata: se quelli della Goldman fossero davvero così potenti, non pensi che presi dal dubbio che Rossi potesse avere qualcosa, avrebbero attivato la loro intelligence e avrebbero poi agito di conseguenza nel caso avessero scoperto che l'ecat funziona... ma Rossi è ancora li se non sbaglio.

Mi auguro vivamente che le ipotesi complottiste non prendano il sopravvento tra coloro che ancora credono in Rossi, spero che sarà l'oggettività a spuntarla e si capisca che l'unico ad avere la chiave, contro ogni complotto o scietticismo che sia, è lo stesso Rossi, e se non la usa non è colpa di nessun altro.

Concludo invitandoti ad una riflessione: una Persona che ha in mano una scoperta epocale ma che continua a tenerla nascosta al mondo intero (magari rallentandone pure lo sviluppo) con l'intento di creare una sorta di iniziale monopolio, è così diverso dai dirigenti della famosa banca che hai citato nel tuo post?

robi ha detto...

non confondiamo i tempi di sviluppo (2 anni ci stanno)con il non voler presentare pubblicamente l e-cat

AC/DC ha detto...

@Robi
ma quali tempi di sviluppo se gli ecat industriali, a detta di Rossi, son già sul mercato?

Anche io ho trascorso mesi e mesi cercando di passare sopra a tutte le magagne di questa storia, volevo crederci e ingoiavo anche le stonzate più grosse pur di far tornare i conti, poi però mi son fatto un esame di coscienza e ho detto basta.

Lo stesso Daniele, che sa qualcosa più di noi ed è legato da profonda amicizia a persone ben inserite, dopo un anno e mezzo non ci mette ancora la mano sul fuoco, ti sembra normale?

Daniele è molto possibilista ma io questo suo atteggiamento lo interpreto più come una fortissima speranza che gli fa creare quei famosi collegamenti di cui parla sempre ma non gli fa considerare tutti i numerosi aspetti oscuri della vicenda.

Anto ha detto...

>poi però mi son fatto un esame di coscienza e ho detto basta.

Mica vero :P che hai detto basta.

Nessuno ha detto...

Rossi è un buffone che sta facendo soldi (tanti) vendendo la speranza di un mondo migliore.
E' vivo e vegeto proprio per questo motivo.
Sarebbe ora di riconoscerlo per quello che è, avendo il coraggio di fare una operazione verità mettendo sul piatto le informazioni conosciute.
Daniele, prendi coraggio, è arrivato il momento di guardare in faccia la realtà anche se è molto diversa da quello su cui hai scommesso.

Anto ha detto...

>è arrivato il momento di guardare in faccia la realtà

guarda che questo lo dite in tanti da più di un anno. Non è che a forza di dirlo ci convinci che non vale la pena aspettare.

Maa...perché perdi tempo a cercare di convincerci? la realtà la guarderò in faccia tra un anno, come promesso da Rossi qualche mese fa.

robi ha detto...

nessuno
visto che tu sai che è tutta una truffa denuncialo
o ti piace sparar sentenze e insultar la gente per far vedere che sai

ma va là

AC/DC ha detto...

@Anto
intendevo dire che ho detto basta ad ingannare me stesso giustificando tutte le assurde incongruenze di Rossi, ma l'interesse per il finale di questa vicenda rimane.

Anto ha detto...

>ma l'interesse per il finale di questa vicenda rimane.

grande! io spero in un finale a effetto, in ogni caso. Ecco, non che finisce "che non finisce"...

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Stainless ha detto...

>guarda che questo lo dite in tanti da più di un anno. Non è che a forza di dirlo ci convinci che non vale la pena aspettare.

Su questo sono pienamente d'accordo! credo che sul web, ma anche su questo blog ci siano informazioni a sufficienza perchè chiunque si possa fare l'idea che mi sono fatto io o AC/DC.

Tuttavia c'è chi non ha proprio interesse di cambiare la propria opinione, almeno di facciata qui sul web, perchè è la parte che interpreta.
Per qualcun'altro anche se venisse Rossi in persona a dirgli che è una mozzarella di b.., o anche vedesse un flop con i propri occhi.. beh pensarebbe che è un complotto anche quello.
D'altronde si sta diffondendo nel web una psicosi da complotto (non sto dicendo che non ne esistano ma non si può pensare di vivere come in matrix).

Anto ha detto...

>Tuttavia c'è chi non ha proprio interesse di cambiare la propria opinione

mi chiedo perché...voglio dire...in che senso "interesse"?

Stainless ha detto...

>mi chiedo perché...voglio dire...in che senso "interesse"?

Mica so chi scrive da dietro il tuo profilo, potresti essere Rossi. Non sò se mi spiego.

gio ha detto...

defkalion employment needs:


http://www.defkalion-energy.com/jobs

c'è qualcuno che vuole andare a lavorare in grecia:):):)

Anto ha detto...

>Mica so chi scrive da dietro il tuo profilo, potresti essere Rossi. Non sò se mi spiego

Ah, ok, ti spieghi.
Tu potresti essere De Benedetti, quindi?

> c'è qualcuno che vuole andare a lavorare in grecia:):):)

ecco, io a DGT non credo. Per niente. Certo non mi viene in mente di andare in tutti i blog possibilisti a spiegargli perché.

Anto ha detto...

Ah, io me medesima no, non posso essere Rossi, ho pubblicato la foto che mi ritrae al suo fianco. Al massimo puoi accusarmi di essere pagata da Rossi. Uhm, no, neanche quello, perché tifavo per lui già ben prima di incontrarlo, qui lo sanno tutti.

gio ha detto...

@ anto

nonso....mah....la lite con rossi ......ma hanno litigato??!!!....o hanno recitato...come nell'altro blog.....il dubbio ce l'avevo e ora più che mai resta.........certo che non mi pare uno scherzo ...cercano una quarantina di persone e un manager delle risorse umane con esperienza di relatà con più di 250 dipendenti se non ho letto troppo infretta......se è unoscherzo è migliore dei ragazzi dell'altro blog...:):):):)

Anto ha detto...

>......ma hanno litigato??!!!....o hanno recitato

quando gli ho chiesto conferma del litigio, ho creduto alla sua risposta.

gio ha detto...

@anto
non sei l'unica ad averci creduto!

Stainless ha detto...

>Ah, io me medesima no, non posso essere Rossi, ho pubblicato la foto che mi ritrae al suo fianco. Al massimo puoi accusarmi di essere pagata da Rossi.

Credevo che il tono del mio messaggio fosse chiaro. Non sto accusando nessuno, solo "catalogando" secondo la mia logica chi ancora è possibilista e non sente ragioni (non che me ne freghi realmente qualcosa di cambiargli idea), anche a distanza di cosi tanto tempo.. e flop.

L'unica altra possibilità, giusto per onestà intellettuale, potrebbe essere il caso di chi è giunto da poco a conoscenza di questo "prodigio energetico", ma non si fosse accuratamente documentato sui fatti pregressi. Di fatto si troverebbe nella situazione in cui ero io un anno fa.

rodrigo ha detto...

è arrivato il momento di guardare in faccia la realtà

Ma quale momento, hai voglia ancora. Tra l'uno e gli altri (Defkalion, Piantelli ecc.) ci sarà da divertirsi per gli anni a venire.
Poi prova ad immaginare cosa succederà dopo che si saprà qualcosa di affidabile (da qualunque parte provenga e di qualunque cosa si tratti), il bello comincerà in quel momento. Ci vorranno ancora anni, non sono tempi conciliabili con la velocità e l'obsolescenza dell'informazione su internet.

Pensa che se Levi avesse dei dati freschi sull'E-Cat, adesso non avrebbe il tempo per pubblicare niente perché sarebbe preso dalla sessione di esami, e non potrebbe fare diversamente perché l'establishment lo metterebbe in croce o addirittura lo denuncerebbe.
Pensa che una cella di Piantelli nel 1994 ha funzionato per 319 giorni consecutivamente. Qualcuno che replicasse _seriamente_ e _indipendentemente_ l'esperimento, e qui non mi riferisco a una prova calorimetrica di 24-48 ore, dopo aver costruito la cella (sempre ammesso che non ci siano vincoli di sorta), potrebbe aspettare anche più di tale tempo prima di poterla aprire e fare le analisi del caso, ergo ... ci vogliono mesi, _anni_.

Intanto è bene non farsene un'ossessione, per il resto io conto di vivere a lungo per vedere qualunque finale, dopo le LENR farò in tempo anche a vedere in funzione l'ITER, se non gli andranno storte troppe cose e se gli arriveranno ancora fondi, e magari anche il DEMO (lo so, adesso sto esagerando).

piero41 ha detto...

intanto ricordiamoci tutti che 16 o 17 hanno dato truffa allo 1% mentre solo 7 o 8 l'hanno data al 99% (la metà) e son numeri!!! Quanto a Goldman chissa quali sono i suoi interessi? Grandi multinazionali hanno fatto miliardi con missili ed atomiche... Chissà che potrebbero fare i banchieri con le polveri!!! Inutile dire complottisti astenersi... forse i 600....

Anto ha detto...

Stainless

>Credevo che il tono del mio messaggio fosse chiaro.

ma certo che era chiaro! forse non era chiaro il mio, dovevo metterci qualche faccina? stavo cazzeggiando.

sandro75k ha detto...

@Paolo
ho i brividi solo a guardarlo da lontano Mario Monti... sabato e domenica ho battuto il mio record negativo: 5 persone in totale per un weekend! L'ho chiamato effetto IMU!
n.b. Ho un altro ristorante di fronte, non gli è andata meglio ...la stessa cosa al pub ed al bar del paese...
Intanto comincio a muovermi per cercare altro... Rossi con tutti i "gatti" che dovrà costruire avrà bisogno di un carrellista o di un cuoco per le mense degli operai...

robi ha detto...

i weekends per gli italiani a Mari o Monti
sembrano ormai un lusso eccessivo

sandro75k ha detto...

vero Robi... :(

Anto ha detto...

>L'ho chiamato effetto IMU!

anche il ristorante dove mio marito fa lo chef è messo uguale.

sandro75k ha detto...

Anto... mi dispiace anche per lui e soprattutto per i titolari.. noi la cassa integrazione non ce l'abbiamo... non abbiamo nessun diritto!

tia_ ha detto...

Adesso vorrei fare un sondaggio.
Chi crede contemporaneamente che:
1) Rossi con il suo modo di fare ambiguo sta proteggendo la tecnologia dell'e-cat. Niente test calorimetrici: rischierebbe che qualcuno gli rubi il segreto
2) Rossi sta vendendo reattori da 1MW

è cortesemente pregato di dirlo

cycl'o magic ha detto...

>Chi crede contemporaneamente che:
Ioooo ..... NO!
Trollalero trollalà. (ciao Anto)
Sta semplicemente mettendo il centesimo puntello alla colossale montagna di "scitte di bullo" che ha accatastato in quasi due anni e che senza dubbio crollerà con gran fragore prima di quanto si pensi. Meglio si rimetta con buona lena a vendere i suoi generatori a biofuel per pagare le fatture del fido trumbeèe supermario e le forniture di materiale idraulico usate per lo spettacolo del uanmegauatt di ottobre 2011.

sandro75k ha detto...

ma no dai... contemporaneamente non lo sta facendo... questo te lo direbbe anche Daniele, credo... è sicuro che con il suo "modo" sta proteggendo qualcosa ed i casi sono solo 2:
1. la scoperta del millennio
2. La bufala del secolo

Tia, è il tuo classico intervento per generare un po' di polemica...

tia_ ha detto...

>Tia, è il tuo classico intervento per generare un po' di polemica...

No, serve solamente a far saltare furi l'illogicità di certe prese di posizione di certi utenti.

gio ha detto...

vabbè tia sottoscrivo quello che scrivi virgole punti e due punti compresi

vai con la dimostrazione

Anto ha detto...

@Tia

"Rossi dice" che i militari, dell'E-Cat, sanno assolutamente tutto, e non potrebbe essere altrimenti visto che è grazie al loro aiuto che si sono raggiunti i 600 gradi.

"Credere" è un verbo particolare, può esprimere una certezza o una probabilità, ma resta sempre l'espressione di un'opinione, e infatti esige il congiuntivo in tutte le sue accezioni.

Se alle domande del tuo sondaggio sostituisci il modo congiuntivo all'indicativo, non ho problemi a usare il verbo credere per esprimere la mia opinione che le due situazioni non si escludano né si vanifichino a vicenda.

tia_ ha detto...

>"Credere" è un verbo particolare, può esprimere una certezza o una probabilità, ma resta sempre l'espressione di un'opinione, e infatti esige il congiuntivo in tutte le sue accezioni.

Gli esercizi di stile lasciali per qualcun'altro.

>le due situazioni non si escludano né si vanifichino a vicenda.

Benissimo. Qualcun altro?

Anto ha detto...

Sandro

>noi la cassa integrazione non ce l'abbiamo... non abbiamo nessun diritto!

io ho lavorato tanti anni nel turismo, con contratti disgustosi. È triste che in un Paese che sopravvive grazie al terziario, i lavoratori del settore siano i peggio considerati.

Anto ha detto...

>Gli esercizi di stile lasciali per qualcun'altro.

non è stile, è grammatica, e la grammatica serve a comprendersi. Se lasci l'indicativo insinui che uno creda per fede, senza se e senza ma.

piero41 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
RED TURTLE ha detto...

Forse la NASA ha deciso di tirare fuori il coniglio dal cilindro?
(e vorrei anche raccontarvi che ho conosciuto la figlia, fattasi suora, di un capitano di sommergibile nucleare francese, che si e preso un cancro per vivere
tete a tete con un reattore nucleare per tre mesi all'anno... dunque anche la US-NAVY vorrà il suo coniglio, polywell o ecagattone, se possibile)
------------------------------------------------------
Aereo a fusione fredda nei piani dell’aviazione USA?

http://www.greenstyle.it/aereo-a-fusione-fredda-nei-piani-dellaviazione-usa-10275.html?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=Newsletter:+GreenStyle&utm_content=2012-06-20+Aereo+a+fusione+fredda+nei+piani+dell%27aviazione+USA%3F

Shine ha detto...

@piero41

Invece di andare OT con iniqui sondaggi su star trek che intasano il thread, rispondi a queste due domande:
1 come credi che cambierebbero i numeri,visto che "sono numeri" se ponessi lo stesso sondaggio sul blog di franchini?

2 chi credi sia più competente in fisica (nucleare) tra gli utenti di questo blog e quello di franchini?

Il Santo ha detto...

@AC/DC

>Lo stesso Daniele, che sa qualcosa più di noi ed è legato da profonda amicizia a persone ben inserite, dopo un anno e mezzo non ci mette ancora la mano sul fuoco, ti sembra normale?

Si, ma ricordiamo che a ottobre pensava che fosse una bufala al 10%, in gennaio all'1% e oggi allo 0,1%.

Per fare queste affermazioni o conosce qualcosa di molto concreto (ma visti i precendenti dubiterei della capacità di Daniele di distinguere tra fatti sostanziali e un "rossi says") o ci sta semplicemente prendendo per i fondelli.

robi ha detto...

beh Rossi è un mago
è riuscito a creare intorno a se solo opinioni
fin ora nessuno può sbilanciarsi a denunciarlo
penso che sia un ottima posizione per lavorare.
Lavorare e non dover render conto a nessuno ,penso che faccia parte del suo programma.
comunque prima o poi si dovrà palesare se non vuol perdere completamente di credibilità

paolo ha detto...

@sandro
@tutti,
cominciamo dalle considerazioni più brutte! … come avrete notato, se avete aperto il link dell’articolo, avrei potuto scegliere un’altra fotografia da allegare al post; la mia scelta è stata dettata dal senso di angoscia che provo ogni volta che lo sento parlare: “pare un automa che recita una parte a lungo provata e ripetuta, incapace di provare emozioni di alcun tipo, cioè l’espressione più evidente di quanto si prefiggono alla Goldman Sachs.
Quindi pensare che un siffatto individuo possa governare gran parte di un intero Continente e che decida, con la superficialità dimostrata ad esempio per gli esodati , del destino di milioni di famiglie, mi terrorizza!

Del resto il piano che hanno ideato e, che perseguono un mese via l’altro è abbastanza chiaro; non mi è chiaro quale sia il fine ultimo e, quali “mezzi” siano disposti ad usare per realizzarlo.
Il controllo energetico è il fine ed è inutile dichiararne il motivo; il mezzo potrebbe essere spaventoso … la Siria è un teatro inquietante dove da mesi sono in atto azioni tanto mostruose quanto inspiegabili e, qui … mi taccio.

Quanto al Nostro compagno di viaggio Rossi, mi piacerebbe che si ricordasse dei giovani: in alcuni Istituti, quest’anno è uscita Fisica come prova d’esame, questo ha indotto alcuni ragazzi a preparare – quale tesina – la Fusione Fredda ed inevitabilmente la ricerca Rossi/Focardi, che da mesi occupano la rete, che i giovani frequentano con molta facilità. La vicenda Athenor ha contribuito ad amplificare un argomento già abbastanza discusso, rendendolo ancora più possibile per le giovani menti.
Ed è a loro che dovrebbe rivolgersi, qualche volta, comunicando seriamente il punto della situazione, senza creare false speranze, anzi invitandoli allo studio, alla ricerca, al sacrificio perché solo così potranno realizzare i loro sogni … Goldman Sachs permettendo!

Quanto alla mia sensazione “about Rossi” l’unico conforto o nota positiva, in questa estenuante attesa, è quella mezza confessione che sono riuscito ad estorcere :) a Barney circa Pekka; se questo ricercatore finnico, insieme ad altri due, di altre nazionalità, continuano a frequentare quel blog, è possibile che abbiano intuito ciò che a me è negato; è poco, purtroppo, ma questo è ciò che passa il convento! … da questo il mio pianto greco e, a proposito di Grecia … della vicenda Defkalion/ Rossi ho già raccontato come la vedo e, se così non fosse sarebbero dei veri cretini …
paolo

piero41 ha detto...

@Shine
E va be lasciamo perdere trek che in fondo avrei ritenuto più divertente dell'altro sul comportamento morale del dottore che è imperversato a lungo qua sopra. E' divertente vedere come gli stessi personaggi che spesso commentano sui due blog tendono ad adeguare il comportamento alla "santità dei luoghi". Quindi può darsi che se qualcuno di loro avesse il coraggio di riproporre anche la lo stesso sondaggio sulla moralità di Rossi (non scientifico però!!) i risultati forse sarebbero un po' diversi. In fondo sono solo opinioni, maschere di se nei vari ambienti sociali che niente hanno a che vedere con la competenza in fisica nucleare... Non mi sembra che da Franchini abbiano miglior competenze adeguate a constatare se esistono tali nuovi fenomeni (Lenr)e poi eventualmente saperli spiegare. Negar tutto mi sembra molto più facile e tranquillizzante.... Certo la competenza nelle scommesse invece ormai .......

Paul ha detto...

# Paolo:
> ...per le giovani menti.
Ed è a loro che dovrebbe rivolgersi, qualche volta,....invitandoli allo studio, alla ricerca, al sacrificio perché solo così potranno realizzare i loro sogni...

E' capitato almeno un paio di volte che io ricordi, su JoNP, che scrivessero giovani entusiasti. Rossi ha ribadito loro l'importanza dello studio, ed a seguire soprattutto gli insegnamenti dei loro professori.

piero41 ha detto...

@Paolo
"pare un automa che recita una parte a lungo provata e ripetuta, incapace di provare emozioni di alcun tipo" Paolo, dimmi tu come può esprimere una qualsiasi personalità un disgraziato chiamato a governare in una situazione dove deve accontentare contemporaneamente il Berlusca e quelli della Sx...altrimenti se si espone da una parte non prende più la maggioranza in parlamento. L'avete scordato??.. O uno scoppia e li manda tutti a quel paese, ma allora dove trovi i soldi per pagare stipendi e pensioni a noi poveracci, oppure ti costringi a far l'automa senza nessuna preferenza fra i due prepotenti. Altro che comportamento dettato dalla Goldman che certo purtroppo ormai da anni ci ha messo in graticola per far colar tutto il grasso possibile dal nostro welfare... ma questo è un altro discorso che coinvolge globalmente tutti i governi occidentali che la stanno/sono usati dalla stessa...
PS Tornando a Monti: in certe interviste, mi è sembrato che si sia lasciato sfuggire delle belle ironiche frecciate....fine umorismo ed intelligenza ce ne ha ora però "automa".. Quanto agli esodati son miliardi e miliardi e li deve impegnare fin da ora o per la "ripresa" produttiva o li indirizza a loro che li utilizzeranno tra tre o 4 anni? Non si governa con i facili e soliti slogan propagandistici dei media ma con difficili scelte...

paolo ha detto...

@piero41,
breve O.t. per una risposta dovuta:

ti faccio un esempio semplice - se non ho soldi non spendo - se non gira denaro lo Stato incassa di meno per Iva ed altri balzelli, perché le piccole attività commerciali ed artigianali chiudono - quindi si genera un meccanismo esemplicato nella metafora del cane che si morde la coda!

Quindi i soldi devi avere il coraggio di prenderli dove sono (non c'è bisogno di dirti dove sono, vero? ...e, ti ricordi che ti ho messo lì per quello , vero?) con quelli devi creare posti di lavoro - ad esempio turismo, sistemazione del territorio, cultura - e far ripartire i consumi, possibilemnte evitando le distorsioni che una simile società aveva già prodotto.

Ci sarebbe altro, come ad esempio: largo ai giovani con qualche vecchio pilastro come Gherardo Colombo o Stefano Rodotà ad esempio e, poi ... e, poi ... ma allora ...

bertoldo ha detto...

Goldman Sachs permettendo!= sionisti permettendo ...gli stessi che replicano quà dentro ...

piero41 ha detto...

@Paolo
" i soldi devi avere il coraggio di prenderli dove sono (non c'è bisogno di dirti dove sono, vero?"
Prima di tutto dove sono i soldi di quel 10% di italiani? Gran parte di quel 50/60% della ricchezza italiana che possiedono e sulla quale non hanno pagato tasse, sono ormai lontani dall'Italia nei paradisi e per questo il Berlusca chiede l'uscita dall'euro tanto i loro soldi sono ormai intoccabili in franchi svizzeri, magari e le loro ville manterranno il loro valore lo stesso... Quanto a Monti almeno Ha fatto una certa patrimoniale più sostanziosa sulle ricchezze immobiliari.. ma i media continuano ad attaccarlo sull'IMU ingiusta iniqua ecc ecc perchè colpisce solo i poveracci ignorando volutamente le forti tasse alle rendite immobiliari rese possibili. Figurarsi se poi il Berlusca gli avrebbe permesso in senato di tassare quei pochi soldi degli amici rimasti in Italia con una patrimoniale.!!!... Basta con gli slogan propagandistici dei media e di certi sindacati... scusami...lo sfogo...e chiudo..

Anto ha detto...

@ Piero

bel gioco! (non ho capito in che senso classico, normale ecc. Metto i voti di quelli che conosco. Non metto dei 10 perché non si sa mai cosa riserva il futuro. Voti soggettivi, eh, sui miei gusti personalissimi e tenendo conto del periodo in cui sono stati scritti. Anch'io metto B5 in testa)

STAR TREK: 9
STAR TREK: THE NEXT GENERATION 9 1/2
STAR TREK: VOYAGER 6 1/2
STAR TREK: DEEP SPACE NINE 8
STAR TREK: ENTERPRISE forse 7 (ma devo ancora finirlo)
STARGATE: SG1 6 1/2
STARGATE: ATLANTIS non visto
STARGATE: UNIVERSE 5
BATTLESTAR GALACTICA 5
BABYLON 5 9 1/2
ANDROMEDA non ancora visto
FIREFLY 5
FARSCAPE non visto
DOCTOR WHO 8
TORCHWOOD non ancora visto
PRIMEVAL (?) non ancora visto

X-files 8
Lost 4
Person of Interest 5
Sanctuary 5
Terra Nova 2
Spazio 1999 8

(di quelli con l'insufficienza ho visto solo i primi due o tre episodi)

Vai, tocca a te!

AC/DC ha detto...

@Piero
sono daccordo con te riguardo al governo Monti.

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@tutti
Presente cosa significa perdere portafoglio con documenti, bancomat, carte ecc.? Be', fino a ieri non lo sapevo... cioè furti sì, quello mi era successo, ma smarrimento no... e la causa è stato il cedimento di una tasca... sic!
La ciliegina sulla torta? È successo una settimana prima delle vacanze... dunque ieri sera subito a fare blocchi delle carte per telefono e stamattina denuncia dai CC, copie e provvisori vari. E tutto dopo aver lasciato mia figlia a scuola a sostenere l'esame di III media... se no era troppo semplice.
Il lato positivo? 1) Se mi capitava quando ero in vacanza era molto peggio. 2) Avere stazione CC, banca, anagrafe, macchinetta per far le fototessera, tutto nel raggio di 200m non ha prezzo!
Buona giornata (migliore della mia!) a tutti

piero41 ha detto...

@Anto
Vediamo se mi sono un po' spiegato
STAR TREK: 9 quando lo vidi da 9 dopo in retrospettiva e paragonato ...... 7
STAR TREK: THE NEXT GENERATION 9 1/2 come sopra ... personaggi limitati 7/8
STAR TREK: VOYAGER 6 1/2 personaggi più ricchi, una donna al comando .. 8
STAR TREK: DEEP SPACE NINE 8 bello sostanzioso spesso continuità episodi ... 9
STAR TREK: ENTERPRISE forse 7 le prime serie a episodi 6/7 le ultime 8
STARGATE: SG1 6 1/2 ok. 6/7
STARGATE: ATLANTIS non visto 6 sin qua tutta sci fi classica
STARGATE: UNIVERSE 5 si 5/6 religione e pseudo problematiche
BATTLESTAR GALACTICA 5 pretenzioso 5 poca sci-fi con religione e pseudo problematiche
BABYLON 5 9 1/2 10 gli europei non ne faranno più così complessi e belli...
ANDROMEDA non ancora visto sci-fi classico 6/7
FIREFLY 5 mi piaceva l'idea del Western , personaggi ben resi 8/9 peccato c'è nè pochi n.
FARSCAPE non visto un po' fantasy, splatter....moderno? però annoia anche 7
DOCTOR WHO 8 confermo, fantasioso, vario... europeo 8/9 + vera sci-fi
TORCHWOOD non ancora visto bruttacopia......... 7
PRIMEVAL (?) . Sci-fi dei nostri giorni purtroppo come T. Nova 5/6
X-files 8 ma non è propio sci-fi spaziale 7
Lost 4 ok 4
Person of Interest 5 non visto
Sanctuary 5 non visto
Terra Nova 2 come Primeval vale per le ricostruzioni al pc 5/6
Spazio 1999 8 ok sci fi europea curata fantasiosa 8
UFO... simile per ambientazioni e modellini 71/2

Anto ha detto...

Piero
>STAR TREK: 9 quando lo vidi da 9 dopo in retrospettiva e paragonato ...... 7

capisco, sì. Per quello avevo scritto che tenevo conto del periodo. Mi sembra che siamo abbastanza d'accordo sul resto, ma secondo me la presenza in plancia di una donna nera, nel '67, è molto più coraggiosa di un comandante donna nel '95. Poi devo dire che le trame degli episodi di VOY mi sono entrate di qui e uscite di là...magari dovrò rivederlo.

Sul 10 a B5, che dire...io le darei 11 eheh, solo che temo gli assolutismi e spero che arrivi sempre qualcosa..."di più". (ma non è europea...)

UFO: do 7 e mezzo anch'io, anche se non l'ho più rivisto da quando ero bambina, e allora c'era così poca scelta, in italia, che forse mi era piaciuto perché non c'era altro. Ero andata pazza, ad esempio, per A come Andromeda, il remake italiano: l'ho rivisto pochi anni fa e l'ho trovato un po' noioso. Insomma, ammè mi piacciono gli ammericani :D

AC/DC ha detto...

@Il Santo
"Si, ma ricordiamo che a ottobre pensava che fosse una bufala al 10%, in gennaio all'1% e oggi allo 0,1%.

Per fare queste affermazioni o conosce qualcosa di molto concreto (ma visti i precendenti dubiterei della capacità di Daniele di distinguere tra fatti sostanziali e un "rossi says") o ci sta semplicemente prendendo per i fondelli."


Non credo assolutamente che Daniele ci stia prendendo per i fondelli ma allo stesso tempo non credo che le informazioni di cui è a conoscenza siano così concrete.

Io lo vedo come una persona molto ottimista e animata da una fortissima speranza che l'ecat funzioni, se hai notato lui parla più di collegamenti tra varie informazioni che non di prove schiaccianti.

Penso sia da questo che derivi la sua sottostima della bufala (notare comunque che 0.1% è molto distante da 0%) , non bisogna poi dimenticare il ruolo dei suoi informatori che in parte potrebbero essere in malafede ed in parte semplicemente vittime dell'euntusiasmo e del vecchio gioco del telefono senza fili.

Come ho già detto spero di essere io a sbagliarmi, nel caso però avessi ragione spero che Daniele prenda le distanze in maniera decisa prima di quella che prevedo la più probabile delle prossime mosse di Rossi, la deriva complottista.

piero41 ha detto...

Non è il coraggio di mostrare una donna in plancia o al comando,..mi interessano le soluzioni diverse ai problemi che una donna che decide può dare, anche in un governo .. La merkel oltre ad esser molto"culona" e poco femminile è solo massaia, non donna alternativa al maschio...Comunque su Voyager lo 80% sono episodi nella norma ma poi ci sono alcuni episodi particolari: i cacciatori...1 anno d'inferno, i Borg con il confronto fra donne anche negli ultimi due episodi, ma poi mi piace l'idea di intelligenze aliene collaboranti di "Think tank" ripresa in Enterprise , e poi c'è Sette con le tette... a proposito la differenza più evidente fra noi è in FireFly e voglio sperare che non dipenda specialmente dal fatto che in questa serie le attrazini ed i giochi del sex mi sembrano un po' più evidenti e marcati che nella santità del matrimonio di B.5!!! , negli altri niente addirittura ehh!!

AC/DC ha detto...

@Daniele
stavolta la famosa sfiga ha colpito più vicino del solito ;-)

Comunque è capitato anche a me in passato e pure in circostanze piccanti... fortunatamente il giorno successivo mi è tornato a casa il portafogli, senza soldi ovviamente ma almeno i documenti li ho recuperati.

Anto ha detto...

>a proposito la differenza più evidente fra noi è in FireFly e voglio sperare che non dipenda specialmente dal fatto che in questa serie le attrazini ed i giochi del sex mi sembrano un po' più evidenti e marcati che nella santità del matrimonio di B.5!!! , negli altri niente addirittura ehh!!

ehehe, no, anzi, quello che rimprovero in genere agli americani è proprio il bigottismo che non fa inserire il sesso. Ma nella TOS c'è il primo bacio interraziale della TV, ricordi? per me è così importante da commuovermi.

In B5 il matrimonio è sacro "all'americana", nel senso che più che un presidente c'è la coppia prsidenziale, e se alla fine della quarta stagione si immagina che in futuro verranno divinizzati è altrettanto importante per descrivere l'atteggiamento umano, il bisogno della massa di avere una religione. Quella dei Minbari non è una vera e propria religione, è una forma spirituale con determinate tecniche, ma senza dogmi, solo esperienze. La scelta di Delenn di diventare umana rappresenta il mito del Dio che si trasforma, rinasce, risorge, per portare un insegnamento.

Di FireFly ho visto poco, ma solo perché non avevo, e non ho ancora, voglia di..western.

paolo ha detto...

@piero 41,
premetto che ti rispondo non perché voglio convincerti, ma per comunicarti la mia opinione, quindi tu dici:

“Gran parte di quel 50/60% della ricchezza italiana che possiedono e sulla quale non hanno pagato tasse, sono ormai lontani dall'Italia nei paradisi […]”

Quindi sarebbe come a dire che gioiellieri, medici, avvocati, commercialisti, tanto per citare alcune categorie, son tutti fuggiti col malloppo sotto il braccio?

Perché non fai un giro dalle mie parti, ma dovunque ci sia uno specchio d’acqua e non vai a verificare cosa c’è ormeggiato? Da noi autentiche navi ! E non mi dire che battono bandiera panamense, perché certe leggi, che lo permettono, non le ho fatte io; premier e soci quando vogliono varano leggi retroattive, a danno dei soliti fessi; ma i poteri forti è meglio non toccarli, non rompere le balle, perché altrimenti vai a casa perché il burattinaio si incaxxa.

“ […]ma i media continuano ad attaccarlo sull'IMU…”

E, perché ti pare corretto in un momento così grave per molta gente tassare la prima casa? non era meglio aumentare le aliquote sulle seconde, terze case, sui patrimoni immobiliari se proprio hai urgenza!
Ma, poi mi spieghi chi ha creato questo debito? Io no e, sicuramente neppure Tu, e allora? … non è che finalmente si sono resi conto che non è possibile continuare a pagare stipendi d’oro agli impiegati provinciali, regionali, a portaborse romani, per auto blu, voli di Stato, consulenze esterne, opere pubbliche iniziate e mai finite, per la gora della Salerno Reggio Calabria, il ponte sullo stretto la guerra di Libia etc. etc. etc. e poi mi vengono a dire che abbiamo fatto il debito? … Hanno fatto il debito – loro - le banche e i vari faccendieri e tesorieri di partito, persino i Comuni che hanno investito in derivati, giocandosi le tasse dei cittadini …………………

Vuoi sapere come se ne esce? Tirando una bella riga sul debito pubblico totale che ricordo essere 520 trilioni di dollari americani, perché, altrimenti … chi mai la ripagherà quella cifra? Nessuno, però esiste sempre l’opzione … Siria o simili.

paolo

sandro75k ha detto...

O.T.
Mi lasciate sempre solo a difendere Daniele??
...e che c...o!!!

AC/DC ha detto...

@Sandro
cosa intendi?

paolo ha detto...

@Sandro,
ho smesso di andare altrove; mi annoiano certi discorsi! ...la conferma mi è venuta, come se non mi bastasse la mia esperienza, leggere di sfuggita l'accoglienza riservata al Nostro che fugacemente si è affacciato da quelle parti, quindi, più di questo "nun so o nun vo":):)

Anto ha detto...

@Sandro
>O.T.
Mi lasciate sempre solo a difendere Daniele??
...e che c...o!!!

sei proprio un prode cavaliere, Sandro. Dico sul serio :)

sandro75k ha detto...

@Anto
sono sempre stato per la "riunione degli opposti"... a me personalmente ha portato più problemi che altro ma non mi dò per vinto. Spero ed auspico che ci possa essere un confronto più sereno e pacato in futuro ma la vedo dura...

Anto ha detto...

>>sono sempre stato per la "riunione degli opposti"..

la riunione degli opposti si può fare a guerra finita :)

sandro75k ha detto...

mi dispiace, io non faccio guerra con nessuno! Per me c'è da imparare da tutti, senza alcun pregiudizio....

Anto ha detto...

ah, Sandro, lo scrivo qui anche se mi leggono di là, perché forse è il caso che ribadisco come la penso.

Vedo che, in generale, i detrattori usano termini più secchi e diretti, mentre i possibilisti cercano di essere più educati e di mettere la faccina sorridente. È solo una questione di forma, e in guerra la differenza conta poco: gli insulti arrivano da entrambe le parti, e forse c'è più sincerità in un attacco aperto.

Guarda caso, è passata or ora in facebook una interessante immagine sull'argomento:

https://fbcdn-sphotos-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/543362_407123919333320_72359286_n.jpg

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Sandro75k
sono sempre stato per la "riunione degli opposti"... a me personalmente ha portato più problemi che altro ma non mi dò per vinto
Ti quoto totalmente (accento su "do" a parte!). :)
Però ti faccio notare un paio di cose.
Rileggiti il carteggio tra me e Guglielmi, relativamente allo scambio che ebbi il 4 settembre e i giorni che seguirono.
N.B. che nel momento di pubblicare quel carteggio ho dovuto insistere io con Guglielmi per fagli mettere degli omissis in modo che non ci fosse rischio che i suoi amici potessero riconoscersi.
E ora cfr. con Giancarlo che qualche giorno fa scriveva:
Scattata domenica scorsa per farvi invidia. Mio cognato che mi accompagna è una palla, se passate da queste parti porto a spasso voi (granita compresa).
https://dl.dropbox.com/u/66642475/Io%20a%20Terracina.jpg

Alessio e Giancarlo, sono della stessa pasta... non gli importa assolutamente nulla che gli altri, amici o affini che siano, possano rimanerci male per qualcosa che dicono.
Capisci cosa voglio dire?
Come ho sempre detto che preferisco il mio piccolo stipendio a tutti i soldi di Berlusconi, così preferisco essere quel che sono che avere tutta l'intelligenza di quei due: per me comportarsi con umanità e rispetto del prossimo non sarà mai un optional. E ridessero quel che vogliono sui valori in cui credo... è tipico delle persone che credono che non arriverà mai il giorno in cui verranno giudicate per quello che hanno fatto in vita.
Un abbraccio

tia_ ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
tia_ ha detto...

Lo riporto anche qua la mia risposta a sandro:

>é molto più moderato di come l’ha descritto!

Tralasciando i vari insulti personali (idiota, psicopatico, ecc) che il moderato passerini mi ha rifilato, goditi questo estratto passeriniano:


FICCATELO BENE NELLA TUA ZUCCA: non dico bugie e mi vanto pure di ciò. Sì, posso dirlo a fronte alta, tu invece decisamente NO! Capisco che quelli come te abituati a mentire di mestiere non possono fare a meno di pensare che gli altri si comportino par loro, ma non è sempre così, caro il mio presuntuosone.

Ed è anche piuttosto recente, dicembre 2011, e tu c’eri già al tempo.

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Tia
Ora capisco perché ti eri calmato ultimamente. È stata tutta una tua strategia per spuntare un aumento di diaria dal tuo committente, eh? Briccone!!! ;)

AC/DC ha detto...

@Sandro
non scrivo da Franchini anche se spesso leggo e devo dire che i tuoi interventi li trovo sempre molto equilibrati.

I toni tra i sostenitori dei due blog stanno diventando sempre più esasperati e per ora non ho intenzione di entrare anche io nella diatriba, anche se devo ammettere che seguirla alle volte è molto divertente.

Quello che penso di Daniele può essere riassunto dalla risposta che avevo dato al Santo qualche messaggio più su:


Non credo assolutamente che Daniele ci stia prendendo per i fondelli ma allo stesso tempo non credo che le informazioni di cui è a conoscenza siano così concrete.

Io lo vedo come una persona molto ottimista e animata da una fortissima speranza che l'ecat funzioni, se hai notato lui parla più di collegamenti tra varie informazioni che non di prove schiaccianti.

Penso sia da questo che derivi la sua sottostima della bufala (notare comunque che 0.1% è molto distante da 0%) , non bisogna poi dimenticare il ruolo dei suoi informatori che in parte potrebbero essere in malafede ed in parte semplicemente vittime dell'euntusiasmo e del vecchio gioco del telefono senza fili.

Come ho già detto spero di essere io a sbagliarmi, nel caso però avessi ragione spero che Daniele prenda le distanze in maniera decisa prima di quella che prevedo la più probabile delle prossime mosse di Rossi, la deriva complottista


In definitiva, per come lo conosco, Daniele ha tutta la mia stima per quel che riguarda le intenzioni allo stesso tempo però penso che stia sbagliando diverse valutazioni.

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Tia
Caro giocherellone, dovresti riportarli tutti gli scambi, non solo l'epilogo: dopo decine e decine di tue gocce cinesi non mi pare così grave perdere un po' la pazienza.
Comunque insisto: se tu fossi pagato saresti pagato da Rossi stesso. Qualcuno ha dubbi su ciò? :)

tia_ ha detto...

>Caro giocherellone, dovresti riportarli tutti gli scambi, non solo l'epilogo

Non era l'epilogo, ed è a dispoosizione di tutti (file:///comment.g?postID=8748257118923937492&blogID=18734659&isPopup=true&page=1)


>dopo decine e decine di tue gocce cinesi non mi pare così grave perdere un po' la pazienza.

Se hai problemi perchè qualcuno ti stringe in un angolo, dopo che ti cimenti a fare l'avvocato di rossi ed a fare promesse, è colpa tua, non mia.

tia_ ha detto...

>Comunque insisto: se tu fossi pagato saresti pagato da Rossi stesso. Qualcuno ha dubbi su ciò? :)


Mi hai dato del mentitore professionista e non hai avuto nemmeno la decenza di scusarti, in 6 mesi di tempo.

sandro75k ha detto...

...chideo scusa per l'accento... :)... in generale vedo di peggio... :))

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Tia
e non hai avuto nemmeno la decenza di scusarti
E vai, continua a cambiare discorso.
Scusa, ma devo essermi perso qualcosa: hanno scoperto che l'E-Cat è una bufala?????????
Chi? Dove? Come? Quando?

P.S. Non ti considero un mentitore professionista, al più seriale. :))

tia_ ha detto...

>Scusa, ma devo essermi perso qualcosa: hanno scoperto che l'E-Cat è una bufala?????????

E che c'entra? Mi hai dato del mentitore di mestiere. Uno che fa come lavoro lo spara-menzogne. Queste sono le tipiche allusioni per:
1) offendere (io non dico balle)
2) sminuire la persona di fronte agli altri

>P.S. Non ti considero un mentitore professionista, al più seriale. :))

Vedo che proprio non ci riesci a scusarti

sandro75k ha detto...

@Daniele 22p
Mi paiecerebbe vederti di persona perchè di devo parlare... se non ce la fai tu a passare ci proverò io a settembre... prepara una bella bottiglia di Sagrantino...:)

sandro75k ha detto...

"TI devo"

Gdmster ha detto...

@Daniele22
E ora cfr. con Giancarlo che qualche giorno fa scriveva:
Scattata domenica scorsa per farvi invidia. Mio cognato che mi accompagna è una palla, se passate da queste parti porto a spasso voi (granita compresa).
https://dl.dropbox.com/u/66642475/Io%20a%20Terracina.jpg
Alessio e Giancarlo, sono della stessa pasta... non gli importa assolutamente nulla che gli altri, amici o affini che siano, possano rimanerci male per qualcosa che dicono.


Scusa se mi intrometto nella litigata tra te e Tia, ma passavo di qua e anche se sono intimamente convinto che discutere con te non sia difficile ma completamente inutile, sento l'impellente bisogno di ricordarti che tu proprio non riesci a capire nulla, e non mi sto riferendo alla fisica o alla scienza che lì ci sarebbero le attenuanti. Te ne esci con i tuoi predicozzi moralistici e non ti accorgi mai di quanto razzoli invece male.

In vita mia mi sono sempre divertito molto a giocare e scherzare e non intendo smettere ora che mi appresto a diventar terra per ceci, anzi...

Quindi se mi va di scherzare con mW lo faccio e non vedo perché tu ti debba intromettere. Ho un unico fratello e mia moglie non ha sorelle. Se ne deduce che io non posso avere cognati, se un barlume di logica ancora regna da queste parti.
Nella fattispecie quella è la foto di una gloriosa 850 Spring da collezione che in originale puoi trovare qui:
http://www.google.it/search?q=fiat+850+spring&hl=it&prmd=imvns&tbm=isch&tbo=

u&source=univ&sa=X&ei=SSDjT5alHYXgtQaLrsnBBg&sqi=2&ved=0CHkQsAQ&biw=1280&bih

=903

Un cognato che non esiste non può risentirsi del fatto che io lo definisca una palla. Tu sai perfettamente che io ho fatto un patto unilaterale con te mesi fa riguardante l'Ing. Abundo e la sicurezza degli studenti. Dimmi, l'ho rispettato? Hai motivi per dubitare della mia moralità? Dimmeli e ne discutiamo.

Tu conti mai fino a tre prima di scrivere? Guarda che ti risparmieresti un mucchio di sciocchezze.

Ti voglio bene, come a un fratello deficiente. Buona serata.

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Gdmster
E hai appena confermato quello che avevo scritto (e che ha provocato la tua reazione).
Ti voglio bene, come a un fratello totalmente inconsapevole.

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Sandro75k
Mi piacerebbe vederti di persona perché ti devo parlare... se non ce la fai tu a passare ci proverò io a settembre... prepara una bella bottiglia di Sagrantino...:)
Ok, o prima io da te o a settembre tu da me, ci vediamo senz'altro... e metto subito da parte il Sagrantino di Montefalco in ogni caso! :)

piero41 ha detto...

@Paolo
Qui si tratta di cercar di capire come fare a sopravvivere meglio.... insieme da questa parte.
" son tutti fuggiti col malloppo sotto il braccio?" no , è molto semplice giran su SUV o panfili intestati a società e prestanome, sui conti in Italia lascian 2 euro, dichiaran meno di un operaio ed il resto in marchi sviz. magari alle isole da dove investon con Goldan ecc contro l'Italia. Hai visto che casino mediatico contro Monti alla prima azione della Finanza a Cortina. Il famoso debito pubblico da un lato è stato ampliato da alcune regioni e comuni che sinora vivevan col voto di scambio senza controlli di spesa ma oh Paolo.. il grosso del debito è merito di quel 10% che mai ha pagato e che ormai ha spostato capitali, industrie e manifatture in cina romania ecc, la produce a 10, se lo esportano e se lo fanno rivendere a 90 da una ditta prestanome nei paradisi , ed in italia pagan al massimo le tasse su 10, gli altri 80 tutto grasso che cola, dicono.. senza tasse. E noi a questi poveretti che ufficialmente stanno peggio di un operaio dobbiamo pagare anche l'asilo, le analisi e visite mediche l'IMU 1 casa ecc. Questo dicon le indagini della Finanza. E come fanno a fargli pagare la patrimoniale? ehh... Ti rendi conto Paolo? Finchè tutti i governi occidentali non faranno delle contemporanee azioni quasi militari in tutte quelle banche pirata nei paradisi per riprendere in consegna contemporaneamente quei miliardi e miliardi mai dichiarati dai propi cittadini noi poveracci andremo sempre peggio.. basta un clic e i miliardi volteggiano da un emisfero all'altro... non è semplice metterci le reti giuste. E comunque questi supercittadini avranno sempre da qualche parte le ville, gli amici giusti da dove stare a sfottere chi volesse far la Siria... In futuro dicono che la gran parte delle risose modiali sarà nelle mani di pochi miliardari.. Ma io sono un complottista.. forse i governi dvranno capirla perchè loro stanno li in mezzo agli inc@@@ti ...

Anto ha detto...

@Gdmstr

>Nella fattispecie quella è la foto di una gloriosa 850 Spring da collezione che in originale puoi trovare qui:

ah! vedi che tonta che sono, non è che mi sembravi troppo giovane perché non mi ero messa gli occhiali!

>Ho un unico fratello e mia moglie non ha sorelle. Se ne deduce che io non posso avere cognati, se un barlume di logica ancora regna da queste parti.

eh?

Anto ha detto...

@Piero
>In futuro dicono che la gran parte delle risose modiali sarà nelle mani di pochi miliardari.

l'hai visto questo?
http://en.wikipedia.org/wiki/In_Time

bellissimo!

Marco_K ha detto...

@Gdmstr

Boh, io non c'entro nulla, scusate se mi intrometto..

"Ho un unico fratello e mia moglie non ha sorelle. Se ne deduce che io non posso avere cognati, se un barlume di logica ancora regna da queste parti."

Di barlumi ormai ce ne son pochi: se tua moglie ha un fratello, allora questo è tuo cognato!
..o intendevi dire che tua moglie non ha *fratelli* ?

"...ma passavo di qua"
..per caso? ;-)

Anto ha detto...

Marco K

Ho visto ora che Giancarlo ha appena risposto di là:

"Questo vuol dire documentarsi prima di parlare. Ma è inutile: ho anche citato la logica di là, ma senza risposta. Ho detto che se io ho solo fratelli e mia moglie non ha sorelle non posso avere cognati. Chiaramente mancano all’appello gli eventuali fratelli di mia moglie, ma non se ne è accorto. Non ha tempo di capire quello che legge."


torno a lavar finestre. Ma quante ce ne sono in questa casa? non faccio in tempo a finire il giro che c'è da ricominciare.

Shine ha detto...

"Te ne esci con i tuoi predicozzi moralistici e non ti accorgi mai di quanto razzoli invece male."

quoto. Come se chi cerca di portare chiarezza e razionalità debba per forza essere uno stronzo. Non è così. E il karma o il giudizio universale non c'entrano nulla; casomai è proprio il tuo atteggiamento profetico a fronte delle LEGNATE che prendi a intervalli regolari (lo scherzo è solo l'ultima) a renderti ridicolo.

Il fatto del 1° luglio ("fare ammenda"), l'incapacità di ammettere errori, incassare critiche o scusarti ed il ban cui hai sottoposto MW, Tia ed il sottoscritto sono altri esempi della tua incoerenza 'berlusconiana'.

Marco_K ha detto...

Anto

Se Daniele non ha tempo di capire quello che legge, quindi, Giancarlo non ha tempo di capire quello che scrive..

va be'..

a meno che non fosse anche questo un altro "trappolone" come quello dell'altro giorno, quando pensavano che uno potesse credere che si scambiassero informazioni riservatissime e compromettentissime in un blog pubblico.. "non ci avrebbe creduto neanche Caccamo", direbbe un mio amico..

Bah. Secondo me Giancarlo fa apposta per farsi 4 risate alle spalle di tutti, ma.. proprio tutti, intendo.

Poi non ho capito cosa intendesse Daniele con
"E hai appena confermato quello che avevo scritto (e che ha provocato la tua reazione)."

Torno a laoràr, che l'è meio.

Marco_K ha detto...

Shine

ma perché, allo "scherzo" ci ha creduto qualcuno?

O_O

(come al solito non ho letto tutti i commenti)

robi ha detto...

non capisco quando ve la prendete perchè allo scoccare di una tal data non avviene ciò che aveva pronosticato Daniele.Pensate che gli ultimatum se li inventi.Se fosse così il caso è risolto.Daniele è un bugiardo bisogna smetterla di rivolgergli parola.(io ad una persona non mi rivolgo assolutamente più da marzo 2011 perchè per me bugiarda)
secondo me Daniele è solo un ambasciatore e deve sottostare anche ai cambiamenti decisionali dell ultima ora.
tutti saremmo contenti di esser puntuali con ciò che abbiamo promesso ,ma se son altri a darmi il nulla osta...
quindi o lo ignorate o portate pazienza...

se no continuate con le solite lagne

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Marko_k
Poi non ho capito cosa intendesse Daniele con
"E hai appena confermato quello che avevo scritto (e che ha provocato la tua reazione)."

Intendevo esattamente quello che hai scritto tu: "Bah. Secondo me Giancarlo fa apposta per farsi 4 risate alle spalle di tutti, ma.. proprio tutti, intendo."
È lo spesso motivo per cui la comicità di Mammucari non mi è mai piaciuta.

@Shine
...il ban cui hai sottoposto MW, Tia ed il sottoscritto sono altri esempi della tua incoerenza 'berlusconiana'.
In effetti la mia incoerenza è grave: infatti tu sei qui ad esprimere liberamente la tua opinione nel mio blog, cosa che, a detta tua, io invece non dovrei fare. Bah.

@roby
Inutile appellarsi al buon senso di chi non ce l'ha.

Anto ha detto...

@Robi
>non capisco quando ve la prendete perchè allo scoccare di una tal data non avviene ciò che aveva pronosticato Daniele.

yeah, questo ci tengo anch'io a rimarcarlo. Daniele fa supposizioni in base a quello che sente. Non lo si può criticare se non ha sentito abbastanza o se gli altri cambiano idea. A me va bene sentire il suo parere, se ci azzecca son contenta, se no non trovo nessun motivo per dargli addosso.

Ribadisco che nessuno è obbligato a restare qui, mi lascino la loro mail che quando succede qualcosa li avviso.

gio ha detto...

@ gdmstr

come va la sperimentazione di Athanator con l'ing Abundo?

Gdmster ha detto...

@gio
come va la sperimentazione di Athanator con l'ing Abundo?

è la seconda volta che me lo chiedi e non vorrei sembrare anche maleducato oltre che irriverente etc.

mi spiace, sei completamente fuori strada. davvero.

ciao

Rampa ha detto...

E come fanno a fargli pagare la patrimoniale?

E' molto semplice far pagare le tasse ai ricchi, a tutti i ricchi, compresi quelli cioè che hanno i capitali all'estero.
Ma quelli che comandano e non mi riferisco ai politici che sono delle marionette nelle loro mani, non lo vogliono fare assolutamente.

Anzi dirò di più: in Europa hanno istituzionalizzato il divieto di farlo.

I cosiddetti poteri forti sovranazionali, i grandi banchieri-finanzieri, si sono introdotti nel sistema politico-mediatico mondiale e in quello Europeo in particolare e hanno decretato che non deve esserci l'INFLAZIONE.

E' l'inflazione che loro temono sovra ogni cosa, è con l'inflazione infatti che il loro capitale liquido perde valore. E' la loro bestia nera...

E guarda caso il mandato unico della BCE è quello di impedire l'inflazione appunto...

piero41 ha detto...

marionette o non .... fra non molto chi vorrà rappresentare qualche autorità fra la popolazione dovrà probabilmente riprendersi in mano certi poteri finanziari che gli spettavano altrimenti arriverà un Grillo-Berlusca a riorganizzare senza tanti permessi quello che i banchieri riescon sempre meno a gestire in questo caos.
Quanto all'inflazione non son molto d'accordo: mangia molto di più i nostri piccoli risparmi mentre le banche remunererebbero gli enormi capitali con tassi superiri all'inflazione stessa. Gli industriali si potrebbero illudere di tornar ad esser competitivi ma dovrebbero pur pagare 6/700 lo stip. che in cina pagan solo 140.e allora a che servirebbe l'uscita dall'euro?.. ...
Resta sempre presente secondo me il punto come individuare e come recuperare da quei capitali fuori legge dei ricchi nascosti all'estero come da quelli mafiosi le tasse rubate e che hanno creato in massima parte gli enormi debiti nazionali. Poi il debito evaporerebbe assieme alla finanza virtuale . Dopo per continuare a far pagare automaticamente le tasse su tutte le transazioni basterebbe per es. far usare solo denaro elettronico individuato col cod.fisc. a livello mondiale, come mondiale è ormai la finanza..

gio ha detto...

@gdmstr
>come va la sperimentazione di Athanator con l'ing Abundo?

>è la seconda volta che me lo chiedi e non vorrei sembrare anche maleducato oltre che irriverente >etc.

>mi spiace, sei completamente fuori strada. >davvero.

>ciao


scusa se ho insistito a farti la domanda .........pensavo non l'avessi vista......grazie per la risposta

ciao

cycl'o magic ha detto...

@giò

Traaaaanqui giò!
Di abundo se ne sta occupando la Sciarelli nella prossima puntata del suo programma su rai3
Abundo e l'Athanor

cycl'o magic ha detto...

@giò

Traaaaanqui giò!
Di abundo se ne sta occupando la Sciarelli nella prossima puntata del suo programma su rai3
Abundo e l'Athanor

Rampa ha detto...

Quanto all'inflazione non son molto d'accordo: mangia molto di più i nostri piccoli risparmi

ecco quello che vogliono farci credere: l'inflazione toglie potere di acquisto al grosso risparmiatore, e apparentemente anche alle buste paga dell'operaio.
Questo è vero solo in parte, se si pensa che una parte della moneta appositamente stampata per creare inflazione può tornare nella busta paga salvaguardando il potere d'acquisto dell'operaio.

mentre le banche remunererebbero gli enormi capitali con tassi superiri all'inflazione stessa

no, di fronte all'incubo di un'inflazione reale e sostenuta, i finanzieri torneranno ad reinvestire in impresa reale e sempre meno in speculazione finanziaria.
Sanno benissimo loro che se non reinvestiranno in fabbriche ed industrie i loro soldi varranno sempre meno.

La moneta era nata per facilitare gli scambi di bene reali ed è diventata invece quasi un bene reale: questa è la grave anomalia del capitalismo finanziario che sta mettendo in crisi il sistema economico mondiale.

Se ne uscirà solo stampando moneta e distribuendola al piccolo consumatore; i debiti attuali saranno nel futuro sempre meno gravosi perchè svalutati.

AC/DC ha detto...

@Rampa
mi sa che la fai troppo semplice, soprattutto quando parli di debiti svalutati. Una buona parte del debito pubblico italiano e' stata generata prima dell'entrata in vigore dell'euro e quindi nonostante le continue svalutazioni della lira.

Che dir si voglia non credo esistano soluzioni semplici e indolori alla crisi economica. Servono un insieme di misure e soprattutto l'impegno di tutti, non si puo' pensare che le soluzioni arrivino sempre dall'alto... altrimenti si finisce ancora per votare Berlusconi che guardacaso ultimamente ha cominciato proprio a predicare l'uscita dall'euro.

paolo ha detto...

@per gli esperti di finanaza/economia o coloro che hanno sentito di più questa problematica,


[…] Però, che ancor prima che del debito dell’Europa si dovrebbe parlare di quello americano, che ha superato la mostruosa cifra di 15.000 miliardi di dollari, più del doppio dell’intera comunità europea e cresce senza freno a ritmo di un trilione (1.000 miliardi) di dollari ogni sette mesi, con un rapporto pil/debito pubblico che ormai è arrivato al 100%. Il Fondo Monetario Internazionale nel suo ultimo rapporto ha stimato che il debito raggiungerà il 105% nel dicembre 2012 e il 115% entro il 2016. Non male per la più forte economia del mondo, considerato che nel 2001 era intorno al 57% e nel 2008, quando fu eletto Obama, ancora non raggiungeva il 70%.[…]


[…] Il Giappone dovrebbe fare tutto il possibile per "migliorare" la propria situazione di bilancio, con stime sul debito pubblico lordo, relative al 2012, pari al 235,8% del Pil (135,2% nella componente netta) e al 241,1% (142,7%) per l'anno prossimo. Si tratta dei livelli più elevati tra i paesi avanzati.

Da notare che il debito elevato, record mondiale in percentuale sul pil, non e' un dramma come accade in Europa (Itaia sopra al 120%) perche' i titoli di stato di Tokyo sono al 95% in mano domestica e non estera e inoltre il paese stampa la propria moneta.[…]

http://www.wallstreetitalia.com/article/1394011/alert/giappone-debito-a-235-e-241-nel-2012-e-2013-ma-il-paese-campa.aspx


Mi spiegate come si può"giocare" in un contesto mondiale globalizzato in cui, però, le regole sono diverse? …, anzi sono così tanto diverse da rendere persino stupido giocare?
Se da bambini, il solito prepotente di turno ci avesse proposto regole di gioco tanto assurde e “pro domo sua” ci saremmo rifiutati categoricamente ed i più coraggiosi si sarebbero azzuffati senza alcun indugio.
Gli adulti di Bilderberg stabiliscono che così deve essere e la miseria si diffonde in Occidente, come fosse un nuovo virus che produce immunodeficienza finanziaria e che induce a povertà diffusa.
Intanto al di là dell’Atlantico:


[…] Ma la situazione è completamente andata fuori controllo dopo il 2008, con il debito pubblico americano che è passato da 12.280 del 2008 a 18.581 miliardi di Dollari del 2012 (+6.301 miliardi) cioè dall’88,5% del PIL al 122,4% del PIL (+33,9%). Contemporaneamente, il deficit annuo è passato dal 3,7% del PIL al 13,0% del PIL (+9,3%).
A questo rischio si è aggiunto – e viene incorporato dal mercato nei prezzi dei titoli del debito pubblico – quello dei potenziali “salvataggi” degli interi sistemi bancari e, in generale, dello status quo interno dei vari Paesi. Il fatto che il rischio del debito sovrano sia attualmente percepito maggiormente in Europa è solo dovuto al fatto che negli USA sono più avanti nel processo di concentrazione del rischio. Infatti, attraverso il quantitative easing (QE) – cioè la stampa di moneta da parte della FED per comprare titoli di Stato del tesoro USA – si è artificiosamente intervenuto sulla domanda di titoli di Stato, tenendo bassi i prezzi. La FED ha anche comprato azioni delle banche sostenendone il prezzo e mantenendo sulla carta i livelli di capitalizzazione. In sintesi, si è diluito il valore prodotto dalle attività economiche in una maggiore quantità di moneta. Metaforicamente, possiamo affermare che hanno annacquato il vino; ne possiedono una quantità maggiore, ma è senz’altro qualitativamente peggiore che in precedenza. Fuori di metafora, non è stata curata la causa del problema: sono stati solo tamponati gli effetti per guadagnare tempo, ma il trucco come vedremo avrà un prezzo.

http://thefielder.net/28/05/2012/crisi-economica-un-possibile-epilogo/2/

paolo ha detto...

@tutti,

... in mare così tanto tempestoso, quale è quello vagamente tratteggiato nel post precedente, post che non è altro che una conseguenza del post di partenza e dei Vs. interventi - conseguenti - naviga o, dovrebbe navigare, la piccola "barchetta di carta" sospinta dalla debole energia prodotta da un E-cat!!!!!!!

... ma il solo leggere questa cifra 18.581 miliardi di dollari, mi spavento, perché immagino quali INDIVIDUI possano gestire simili montagne di denaro e quanto poco interessati possano essere - LORO - agli eventuali vantaggi che una simile barchetta potrebbe determinare.

Sono così lontani, arroccati su di una montagna di denaro di proporzioni - per me, persino - inimmaginabili che me li immagino come su unaltro pianeta dal quale gestiscono il nostro destino ... il destino di noi piccoli terrestri, come fossero numeri...peggio, ESODATI!
paolo

paolo ha detto...

ERRATA CORRIGE:
ma in un mare ...
... su un altro pianeta ... come fossimo :)

Rampa ha detto...

@ AC/DC

altrimenti si finisce ancora per votare Berlusconi che guardacaso ultimamente ha cominciato proprio a predicare l'uscita dall'euro

ecco appunto... l'uscita dall'Euro è una bestemmia solo perchè esce dalla bocca del Berlusca o di Grillo...
Ma ci sono fior di economisti che la propugnano come alternativa ad un'Europa Monetaria malfatta che non voglia la completa integrazione politica e fiscale...
Ampliamo le nostre visioni e svincoliamoci dagli stereotipi, perchè è con quelli che LORO (il potentato finanziario) ci stanno fregando.


@paolo

ma il solo leggere questa cifra 18.581 miliardi di dollari, mi spavento

sono solo cifre, destinate col tempo a perdere valore, pertanto LORO sono spaventati a morte di questo fatto.
Finora pagando i giornali e la politica si sono protetti aumentando le operazioni finanziarie, che vengono ancora permesse in modo immorale, ma ora sentono il fiato sul collo...

Dovranno per forza di cose abbandonare queste abitudini malsane ed investire in sviluppo di impresa, con tutti i rischi ma anche le soddisfazioni che questo comporta.

AC/DC ha detto...

@Rampa
L'unica soluzione che vedo è un aggiustamento alla politica monetaria europea ed in futuro l'unione fiscale.

Il problema non è chi la propone (Berlusconi, Grillo o chicchessia) ma la pericolosità di una manovra del genere.

Poi quelli che la propongono non fanno altro che cavalcare un facile e falso mito per accapparrarsi un pò di voti...

Rampa ha detto...

L'unica soluzione che vedo è un aggiustamento alla politica monetaria europea ed in futuro l'unione fiscale.

E' una soluzione che la Germania potrebbe non volere in modo efficace e rapido.
Nel frattempo l'economia va a rotoli... cosa molto più pericolosa che l'uscita dall'Euro.

Consiglio questo video, sconvolgente nella sua semplicità ed illuminante:

http://www.youtube.com/watch?v=fhzwE1oNA30&feature=relmfu

piero41 ha detto...

Uscir dall'euro vuol dir non pagare il debito che è in euro... quindi vuol dir non aver valuta per comprare all'estero petrolio, medicimali, materie prime per le fabbriche che delocalizzerebbero e che sole ti potrebbero procurare euro assieme ai turisti... i grossi capitali all'estero continuerebbero ancor più ad arricchirsi ma noi poveracci perderemmo tutto il sistema di welfare come avviene in grecia e gli alimentari e la produzione che vien dall'estero con che la compriamo?? I mutui sono in euro con che li ripaghi? Meglio cercar di convincer la germania a metter le mani sui propi capitali fuggiti all'estero. Oh Nessuno lo vuol fare...!!! perchè?? per non dar fastidio ai poveretti!! ehh!!

paolo ha detto...

@Rampa,
al minuto 23:00 parla della nostra bilancia dei pagamenti e dimostra come l'unica materia prima insostituibile è l'energia, altrimenti potremmo quasi tranquillamente uscire dall'Euro.
Poi andrò avanti, ma ora mi premeva fare questa considerazione, arrivato circa a metà di questa chiara esposizione - per la quale ti ringrazio - e, le considerazione è questa:

ma ti rendi conto col sole che abbiamo, con la capacità intellettuale che abbiamo, con la nostra inventiva cosa avremmo potuto fare ed essere?! il solo pensiero mi fa incazzare come una bestia perché per questo c'è gente che sta fallendo o si già uccisa!

Quanto ho insistito, quando scrivevo da Franchino, affinché appoggiassero l'istituzione di un gruppo di studio allargato sulla fusione fredda; che danno avrebbe potrebbe creare? il massimo del danno sarebbe stato quello di pagare scienziati, strumenti, locali, affinché studiassero - sperimentassero.

Se dopo un X tempo non avessero prodotto nulla, avremmo mantenuto persone che pur non avendo trovato nuove alchimie, avrebbero comunque lavorato e studiato ed avrebbero magari scoperto un'altra cosa ... ma in qualunque caso sarebbero stati soldi spesi in maniera più utile per la collettività rispetto a quelli sperperati fino ad ora per mantenere portaborse - deputati - assessori regionali - provinciali od altro.

Ma la risposta era: manca la teoria ... quanta intelligenza sprecata ... anzi indagano, perché risparmiano qualche miglio di euro ed mentre il Paese va ramengo, buttiamo fiumi di denaro dentro ITER, cazzarolaaaaaa!

Rampa ha detto...

Uscir dall'euro vuol dir non pagare il debito che è in euro... quindi vuol dir non aver valuta per comprare all'estero petrolio, medicimali, materie prime per le fabbriche

Non è assolutamente vero !
Ancora oggi l'Italia che è un paese in crisi, ha la bilancia commerciale praticamente in pareggio, quindi ha ampia possibilità di pagare in moneta forte l'energia e le poche cose che non riesce a produrre.
Non siamo la Grecia, dove non si produce nulla e nemmeno la Spagna e il Portogallo, paesi fortemente importatori di beni strumentali: noi siamo importatori quasi solo di materie prime...

Abbiamo tecnologia e industrie che producono ed esportano prodotti da vendere all'estero, almeno ancora per un po', solo che si desse respiro alla piccola e media industria, detassando la produzione che si esporta, ad esempio, come fanno in Germania.

Triste considerazione:

A forza di screditare l'Italia, allo scopo di mandare a casa il Berlusca, rischiamo di crederci pure noi e di tagliarci le palle.
Siamo stati bersagliati da un'informazione di parte ed interessata che vuole trasformare l'Italia in un paese di soli consumatori e alla fine di costringerla a vendere le cose migliori che ha.

E' per questo che è bene a mio parere che il B si dedichi oramai solo al bungabunga, perchè uno come lui che si è lasciato letteralmente sputtanare nel peggiore dei modi, qualsiasi cosa di buono dica o faccia, sarà sempre e comunque inevitabilmente sputtanato.
E spero solo che non cavalchi il malcontento dell'Euro per biechi motivi elettorali.

Comunque, altra triste considerazione, qualsiasi politico sostituisca il B, se dà prove di non sottostare alle regole capestro della finanza internazionale, farà la stessa fine...

Cerchiamo di non credere a tutto quello che la stampa interessata ci propina !

miau ha detto...

sempre stato europeista. ma ora sono ancora più convinto che la strada sia quella della unione fiscale e poi (in tempi relativamente rapidi) politica. anche perchè è bene che certe decisioni siano prese coi normali strumenti della democrazia rappresentativa e non con l'attuale sistema che diventa troppo indiretto.

sono vari i motivi del mio essere europeista. alcuni motivi razionali di analisi del dove vada il fiume della storia e una convinzione mia personale. la convinzione che la classe politica italiana irrimediabilmente fondata sul clientelismo la si purifica solo allargando il laghetto in cui sguazzano nel mare europeo, dove certi mezzucci, certi giochi di potere, certa corruzione, serviranno a ben poco e incideranno molto meno.

vi consiglio il blog di Bimbo Alieno, una voce sensata in mezzo ad una cacofonia di teorie allucinate e allucinanti (tra nazionalisti fuori da tempo e storia e teorie del complotto l'una diversa dall'altra).

sull'Europa
http://bimboalieno.altervista.org/?p=3294

sul debito
http://bimboalieno.altervista.org/?p=3178

miau ha detto...

in sordina (nel senso che se ne parla poco) l'Unione Europea sta muovendo le proprie pedine contro la speculazione finanziaria (soprattutto di origine anglosassone) in quella che pare una vera e propria guerra.

(ATTENZIONE - non so perché ma qualche volta accade che cliccando sul link si venga dirottati verso una foto porno, magari a qualcuno non piace che sia letto.
qundi nel caso scusatemi, se vi interessa l'argomento, e potete, vi consiglio di insistere)

http://www.keinpfusch.net/2012/06/michel-barnier-e-il-dolore-delle-banche.html

Forse non tutti sanno chi sia Michel Barnier. E forse non tutti sanno che genere di direttiva sia passata nella commissione UE il 6 giugno 2012. Se lo sapeste, capireste una cosa: gli attuali eventi finanziari sono una specie di telecronaca falsata , sotto la cui superficie si sta consumando una vera e propria guerra contro i finanzieri anglosassoni. E specialmente, capirete come mai si stiano attaccando con tanta ferocia le banche europee.

...

Anto ha detto...

@Rampa

>Consiglio questo video, sconvolgente nella sua semplicità ed illuminante:

grazie.

Rampa ha detto...

@Anto
Grazie del tuo grazie, e così te ne mando un'altro, leggermente palloso forse, ma avendo la pazienza di ascoltarlo tutto, si riescono a capire molte cose...

http://www.youtube.com/watch?v=t_ssGy0LXo0

Faccio un mio commento: gli economisti sono tutti molto bravi a vedere gli errori del passato, ma nulla o quasi possono dire sul futuro...

Però gli errori devono poter essere corretti, quando sono evidenziati...

Anto ha detto...

@Rampa

ok, metto a caricare (connessione a mezzo mega) e domani lo guardo.

>ma nulla o quasi possono dire sul futuro...

sai una cosa buffa? quell'affermazione "nessuno aveva previsto la crisi del 2008" mi ha fatto sorridere, perché nel 2003 avevo letto di un tipo che diceva di aver previsto una crisi nel 2007 sulla base delle macchie solari, che sarebbero state come quelle del 1930 e la crisi sarebbe durata altrettanto. L'idea era ovviamente passata solo sui canali alternativi, ma mi aveva colpita molto, il tipo era così sicuro di sè... e alla fine ha avuto ragione.

Rampa ha detto...

nel 2003 avevo letto di un tipo che diceva di aver previsto una crisi nel 2007 sulla base delle macchie solari

... e appunto, non era un economista... !

Molti trader si fanno consigliare da cartomanti, da studiosi di bio-cicli, e anche con successo, dicono.
E' noto che c'è chi correla gli andamenti borsistici alla lunghezza delle gonne delle donne.

piero41 ha detto...

e magari quando le borse vanno bene e c'è tanto denaro in giro allora le gonne si accorciano allegre a misure mozzafiato...... quando invece vanno molto male con tanti suicidi allora anche le gonne, in genere scure, si allungano severe senza speranze,,,, ;))

paolo ha detto...

@per chi potesse invitarlo,

sarebbe stato interessante poter vedere seduto accanto ai Relatori del 2 Luglio p.v. - anche - il Dr. Andrea Rossi; probabilmente l'unico ad aver qualche notizia da riferire!

Comunque la Sua presenza sarebbe stata il giusto riconoscimento al lavoro svolto fin qui o se preferite al fatto che senza di Lui la tenue fiammella della Fusione Fredda sarebbe nuovamente affievolita o spenta del tutto.

Ho scoperto, recentemente, che anche qui dentro ci sono persone che girano il mondo e che hanno conoscenze in ogni ambito, quindi, se quelle persone agiscono nel senso del bene collettivo, qualche telefonata potrebbero farla; ... questa è la mia opinione e nulla più!

paolo

miau ha detto...

credo che sia veramente miope sperare di poter riportare indietro la storia, cancellare il processo di globalizzazione (che è ovvio nelle sue cause ed effetti, se ci si pensa razionalmente).

cito BimboAlieno:
http://bimboalieno.altervista.org/?p=3294
Viviamo inoltre, é utile ricordarlo, nella particolare situazione storica in cui grazie alla caduta delle barriere nazionali le imprese sono libere di spostarsi dove trovano una legislazione più accomodante, senza badare ai confini, dai quali invece il potere di legiferare non può smarcarsi. Dunque regole nazionali per un mercato internazionale.

questo processo, questa situazione storica, non è reversibile. la globalizzazione aumenterà di pari passo con le tecnologie che riducono le distanze.

l'europa si trova in mezzo al guado, si può pure ideologicamente e sentimentalmente essere tentati di portare indetro l'orologio a tempi e situazioni storiche che furono ma razionalmente non ha senso, è sbagliato e pure deleterio.
i nazionalismi del 19° e 20° secolo appartengono a quei tempi e io dico, fortunatamente.
per anche solo provare a cavalcare e governare la globalizzazione servono livelli di regolamentazione e governo più ampi, serve la Federazione Europea (e aggiungo che in futuro servirà un governo globale).
ed è bene che sia pienamente democratica come è nella cultura europea (almeno occidentale).
per essere pienamente democratica serve l'unione politica.

quindi:

rinunciare ad attraversare il guado e tornare indietro è fuori dalla storia, irrazionale e una ottima ricetta per un sicuro fallimento (perciò dubitate della lungimiranza chi vi suggerisce l'abbandono dell'euro e/o lo sfaldamento di eurozona o UE. o sono politici locali che vogliono tenersi stretto il bacino in cui sono signori e padroni clientelari oppure sono nazionalisti sentimentali - esistono ancora i monarchici, per dire - oppure sono persone che non hanno una visione chiara di dove vada il corso della storia, che certi fenomeni non sono baubau che se chiudi gli occhi e dici "sparisci", poi spariscono e/o non riescono a capire che la colpa non è di particolari strumenti in sè ma dell'utilizzo che se ne fa).

restare nel mezzo del guado, né carne né pesce, immobilizzato, è aspettare che la piena ti porti via.

il guado va attraversato con decisione, coi tempi che ci vorranno, e dall'altra parte ci attende l'unione politica, una Federazione Europea.

vorrei pure far notare che nel mondo post crisi sistemica globale (quella che stiamo vivendo) è meglio avere i muscoli per poter dire la tua che essere un gruppo di sciolti staterelli alla mercè di quel o quell'altro egemone (cina o usa).

infine cito ancora Bimboalieno:
Difendere democrazie come queste (quale che sia la moneta che si usa…) sembra quasi più ideologico che razionale. Quello cui dovremmo ambire, anzi direi quello che avremmo diritto di pretendere é una Nuova Democrazia, nella quale ci viene data la possibilità di eleggere dei rappresentanti che possano davvero fare qualcosa: un Parlamento europeo non sottomesso ai governi nazionali, capace di far emergere istanze democratiche nelle quali in minoranza possano esserci alternativamente la Spagna o la Germania, l’Olanda o l’Italia. Sarebbe un nostro diritto, oltre che un nostro interesse

occhi aperti e raziocinio che in momenti di grande crisi certe scelte irrazionali possono condurre verso incubi (nazionalismo -> fascismo, nazismo)

Rampa ha detto...

L'integrazione europea è un processo ormai irreversibile che porterà enormi benefici a tutti, anche al di fuori dell'Europa stessa.
Ma è e sarà un processo lento, estremamente lento, se lo si vuole attuare senza squilibri drammatici come sta succedendo adesso.
Non credo che sarà possibile raggiungere un'integrazione totale e completa come negli States.
E questo per vari motivi, che sono davanti agli occhi di tutti:
- Diversità linguistica (sono più o meno di 20 ?)
- Disparità tra singole rappresentanze e numero degli abitanti di ogni singolo Stato (il Lussemburgo non ha gli stessi abitanti della Spagna, per esempio)
- Diversità culturali anche profonde.

Ci troviamo difronte alla formazione di un SOGGETTO NUOVO, mai visto prima, un soggetto che rischia di nascere deforme, se non si possono correggere le storture che si evidenziano man mano che si avanza.

Sarà lento e difficile il cammino verso l'integrazione ma, come diceva mia nonna, nel frattempo la pentola sui fornelli la devi mettere ogni mattina, se vuoi mangiare a mezzogiorno, alla faccia dei grandi ideali.
Mio nonno invece diceva che dietro i grandi ideali molto spesso si nascondono degli sporchi interessi.

Prendiamone atto: l'Europa è sotto attacco speculativo della grande finanza sovranazionale che ne ha individuato le crepe e si è infilata dentro per trarne interesse.

E' questo il vero problema e a questo bisogna porre rimedio.

Anto ha detto...

@Piero
>e magari quando le borse vanno bene e c'è tanto denaro in giro allora le gonne si accorciano allegre a misure mozzafiato....

yeah, l'abbigliamento, la moda, come tutte le forme d'arte, sono indubbiamente correlatissime all'umore generale.

anni 20
http://loveinsideandout.files.wordpress.com/2009/09/20s-fabulon.jpg

anni 30
http://www.notizie.it/wp-content/blogs.dir/94/files/2011/04/foto1moda.gif

ora siamo così ...depressi che non abbiamo neanche una moda, e va bene proprio tutto.

Anto ha detto...

http://donne.notizie.it/gli-anni-30-e-la-moda-femminile/

un buon articolino.

miau ha detto...

@Rampa

d'accordo su quasi tutto in linea di masssima, per quanto attiene al discorso tendenziale

la prossima ventura Federazione Europea non può essere una copia degli USA. diciamo che, anche quando sarà effettivamente, il livello di autonomia dei singoli stati sarà sempre maggiore. e credo sia bene così, vi sarà sempre un livello decisionale europeo e la sua applicazione a livello di singoli stati.
ma è bene che al più presto il livello decisionale europeo sia frutto del parlamento europeo. frutto di strumenti democratici e non di tira e molla fra i vari governi nazionali, uno più influente dell'altro.

un certo tipo di integrazione culturale sarà per forza un discorso a lungo termine. fatta l'europa bisognerà fare gli europei (ricorda qualcosa :)).
anche in italia esisteva un problema linguistico e culturale se si guardava alle masse e non alle elites.

per la tempistica, i tempi saranno fortemente accelerati dalla presente crisi. io tutto sommato credo sia un bene. l'unico bene all'interno di una crisi globale spaventosa e molto pericolosa (non sarà solo finanziaria, il terremoto geopolitico sarà imponente).
le cose per quanto riguarda l'unione politica si sono messe in un modo che l'intero globo sta chiedendola e mettendo fretta.

è pur vero che anche se diciamo che i tempi saranno più rapidi verosimilmente ci vorrà tempo per il completamento.
ma intanto il percorso sarà fitto di innumerevoli passi avanti in quella direzione.

io non mi soffermerei troppo sulle differenze (bisognerà tenerne conto, ovvio, ma senza trasformarle in deleteri freni a mano o peggio) ma cercherei di concentrarmi sulle cose comuni, che non son poche. ad esempio, son secoli che i grandi movimenti culturali hanno dimensioni europee.

perfettamente d'accordo sull'attacco speculativo. ulteriore fattore, forse decisivo, che accelererà il processo di integrazione.
intanto leggiti le contromosse studiate dall'unione europea (se riesci ad evitare le foto porno).

http://www.keinpfusch.net/2012/06/michel-barnier-e-il-dolore-delle-banche.html

Rampa ha detto...

eh !
La si può vedere antropologicamente: quando girano più soldi, le donne si "propongono" di più e si generano più figli...

-------

PS e OT, un'idea per Anto...
a quando una bella intervista al prof Levi ?
Col tuo stile leggero e delicato potresti farcela benissimo...

Rampa ha detto...

intanto leggiti le contromosse studiate dall'unione europea

Avevo letto già ieri sera e consentimi di dire che sono quisquiglie rispetto a quello che ci vuole, che poi è molto più semplice di quello che si crede.
A circa metà articolo vengono spiegati i due casi da prima e dopo della normativa: entrambi iniziano con la frase:
1 - Il tuo CEO fa una cazzata
Nel primo caso (adesso) ci rimette la collettività e la banca viene salvata.
Nel secondo caso (dopo) la banca chiude (fallisce) e la collettività non ci rimette.
Ma siamo sicuri che nel secondo caso la collettività non ci rimetta, almeno a medio-lungo termine ?

La soluzione è una e una sola: rendere impossibile la condizione "Il tuo CEO fa una cazzata", proibire cioè alle banche pubbliche di fare speculazione finanziaria, lasciare la speculazione solo alle banche private, che se falliscono, sono cavoli loro...
Ovviamente le banche pubbliche, quelle cioè che ambiscono ad un ipotetico salvataggio futuro, non devono avere rapporti di nessun genere, diretti e indiretti, con le Banche private, pena la decadenza del diritto ad essere finanziate prima e salvate poi dalla cosa pubblica.
Anzi la sorveglianza della Banca Centrale potrebbe destituire SUBITO, ipso facto, il CEO che trasgredisce alla regola.

Come si può pensare che la "Signora" Angela Merckel possa accettare di aiutare la Grecia quando la Deutsche Bank è ingolfata di derivati che scommettono sul fallimento della Grecia ?

In questo caso la politica è ostaggio delle cazzate fatte da una grossa banca...

Anto ha detto...

@Rampa
>a quando una bella intervista al prof Levi ?

mi piacerebbe tantissimo...bisogna vedere se...Daniele mi raccomanda :D

Nel frattempo dovrei andare con Mario a incontrare Focardi... magari gli chiedo se posso raccontare quello che mi dice.

miau ha detto...

molto interessante e sarei pure d'accordo. :)

però l'europa si sta muovendo anche contro hedge funds e sistema di rating.
e l'intento e il risultato sarà di limitare fortemente le capacità della speculazione finanziaria.
può anche non essere il meglio ma è decisamente qualcosa e di buono, anche se se ne parla poco.

in generale l'europa si svincola (o cerca di) dal dominio finanziario di wall street e the city.
che in altri termini segnala cosa sta accadendo al di sotto delle solite storie e analisi che leggiamo sui giornali o sentiamo in tv.

p.s. intanto se vuoi un po' preoccuparti leggi questo:
http://www.leap2020.eu/GEAB-N-66-is-available-Red-alert-Global-systemic-crisis-September-October-2012-When-the-trumpets-of-Jericho-ring-out_a11079.html

Rampa ha detto...

molto interessante e sarei pure d'accordo. :)

Non cerco di avere consenso, ma solo di portare qualche stimolo alla riflessione e fuori dal coro, possibilmente... :)

però l'europa si sta muovendo anche contro hedge funds e sistema di rating.
e l'intento e il risultato sarà di limitare fortemente le capacità della speculazione finanziaria.
può anche non essere il meglio ma è decisamente qualcosa e di buono, anche se se ne parla poco.


No,no! E' un'illusione, questa!
Molto meglio un taglio netto e deciso: che gli hedge funds la partita se la giochino tra di loro, che si scannino pure a sangue senza romperci le scatole.
Dobbiamo essere immuni da quei signori...!

in generale l'europa si svincola (o cerca di) dal dominio finanziario di wall street e the city.

Quello di Wall Street è un sistema di capitalismo malato che cerca solo l'arricchimento finanziario, che non è però quello reale, basato sul possesso di beni reali e sullo sviluppo di industria e benessere.
Alla crisi del 2008, Bush prima e Obama poi hanno risposto come dovevano, immettendo tantissima liquidità nel sistema, ma purtroppo non hanno cambiato le regole del gioco che avevano portato alla bolla speculativa prima e al crollo poi.
Semplicemente ora gli speculatori stanno reagendo ri-prosciugando questa nuova liquidità, per evitare che quella già in loro possesso si svaluti (inflazione) e stanno ponendo le basi per una nuova crisi finanziaria.

La liquidità va immessa nel sistema produttivo e nelle banche di investimento, non nel sistema finanziario e nelle banche d'affari: è un grosso errore che pagheremo a breve...

Era semplice da fare anche in Europa ed in Italia:
Cara Banca, io Governo ti finanzio, però tu dài la garanzia di non speculare più e quello che ricevi lo impegni nel territorio ed in impresa...

La crisi si sarebbe risolta in un attimo...

E che gli speculatori se la sbrogliassero tra di loro...

piero41 ha detto...

Non è che mi interessi molto di teorie economiche...mi son divertito spesso ad ascoltare i confronti fra le varie scuole economice (per minorati sulla 7 da Lerner) prof pro e conto il debito, il suo rimborso, l'euro e l'uscita ecc. Nessuno mi è sembrato presentasse soluzioni vincenti. Quando tu mi dici "La liquidità va immessa nel sistema produttivo e nelle banche di investimento......e quello che ricevi lo impegni nel territorio ed in impresa... la crisi si sarebbe risolta in un attimo." In teoria va benissimo in pratica mi sembra sia tutto un altro discorso.. Già in England .. è rimasto solo la borsa dove giocare..In italia è accaduto col mercato globale... Da anni ormai le imprese anche se sono in attivo delocalizzano quasi tutte verso quelle nazioni che offrono finanziamenti per l'insediamento, assenza o quasi di tassazione e di sindacati, paghe mensili da 400 € invece che 2000 lordi ecc.ecc E come non poebbero farlo. Sono gli imprenditori che delocalizzano non solo per guadagnare molto di più ma anche per importare falsamente i propi prodotti costati 10 poi se li fanno rivendere a 90 all'estero, da una controllata per pagarci in IT le tasse su10 mentre gli altri 80 sono in nero all'estero. E tu credi di poter spingere la ripresa industriale attraverso i finaziamenti dalle banche?? chi ci prova poi resta fuori senza lavoro

Rampa ha detto...

E tu credi di poter spingere la ripresa industriale attraverso i finaziamenti dalle banche??

Quella è solo una delle mosse.

Poi mettiamoci:
- una tassazione che arriva al 65%
- una conflittualità sindacale inaudita
- la mancanza di infrastrutture decenti
- la criminalità organizzata
- la corruzione e il clientelismo
- il parassitismo di stato
- i prepensionamenti
- i privilegi della casta

e in ultima ma non ultima l'insipienza di un governo legale ma illegittimo come quello attuale...

ma già, è solo colpa di quelli che non pagano le tasse...

paolo ha detto...

@Rampa
@Piero 41,

quindi sareste d'accordo in un' uscita dall'euro ed un ritorno allo sviluppo di una nostra economia frutto delle nostre rinnovate capacità?

Io metterei due punti fermi: persona di indubbia moralità e capacità di Stefano Rodotà Presidente della Repubblica a salvaguardia della Costituzione, almeno finché non si attua una nuova riforma elettorale, affiancato da altri tipo Cacciari - Gherardo Colombo e molti giovani e donne, perché è giusto che essendo il numero maggiore dei cittadini italiani siano degnamente rappresentate.

Industria su cui puntare con grandi investimenti: turismo - CULTURA - servizi - territorio - E TUTTO ciò CHE LA NOSTRA FANTASIA riesce a creare ... moda - auto - quel valore aggiunto che non è facilmente riproducibile, il tutto condito con onestà, sorriso e colore mediterraneo!

Azzo, quasi ... quasi si butto in politica :-) :)<>:)

piero41 ha detto...

@Paolo
Stare in europa con un vero governo europeo per divenire una vera nazione moderna, il debito recuperarlo dai miliardi nei paradisi fiscali di chi non ha mai pagato le tasse rovinando il paese e gli imprenditori onesti..
@Rampa
" Quella è solo una delle mosse" Quindi vuoi dirmi penso che assieme o prima dei finanzimento/credito dalle banche il governo dovrebbe intervenire sugli altri punti che hai indicato... si ... ma sono cazzatelle.. la vera enorme nemica insuperabile per l'imprenditore, per l'uomo che fa, che risolve i problemi che trovaa le soluzioni più economiche è LA BUROCRAZIA DI STATO i mille permessi ,autorizzazioni da richiedere alle cento AUTORITA', enti COMMISSIONI ecc,ecc é la lunghezza della giustizia con i suoi tre o più ordini di ricorso che non ti da mai sicurezze, tempi CERTI. Sono i veri nemici perchè senza senso, inspiegabili, imbecilli difesi da imbecilli che ne traggon un loro potere senza senso. Gli intallazzatori politici, la malavita nei lavori pubblici i soldi li prendono allo stato, l'imprenditore è un intermediario e se ne frega. Per vari anni sono stato a contatto con gli imprenditori e il loro mondo operativo ed ho capito che non poteva esser continuamente fermato ingabbiato nella burocrazia, vi sono spesso situazioni imprevedibili che richiedono rapidi cambiamenti, o si ferma tutto , si manda tutti a casa ed i costi aumentano perchè qualche piccolo imbecille vuol mantenere il suo potere di veto.. Per questo capisco Rossi che scappa dalla burocrazia e dai politici italiani. Ed è specialmente per levarsi dai co@@@ni questo circo di incapaci, di ruffiani che tanti si spostano verso i nuovi centri industriali fuori dall'europa,più liberi .. Certo i soldi contano molto ma forse per la maggioranza degli imprenditori del" fare" è irresistibile il richiamo della nuova librtà, semplicità d'azione che permette loro di fare veramente il loro mestiere, la ricompensa economica è importante ma non così essenziale: tante volte li ho visti lavorare anche al limite anche in perdita per "far girare i soldi" per i propi operai, per i subappaltatori e i fornitori... fare il lavoro... farlo al meglio. Poi ci sono i ricchi quelli che pensano solo al profitto, alla finanza e non a fare...strozzando e sacrificando i subapp. fregando fornitori e committenti con le tante clausole e processi...il profitto nelle/dalle banche come potere. E loro le tasse che non hanno mai pagato le devono pagare ..tutte ed anche più senza benefici da avvocati e processi amici perchè loro sono il cancro che strangolo anche gli uomini del "fare"......
Certo per difendere e favorire i primi negli ultimi 15 anni il precedente governo non ha fatto niente, niente, in compenso ha fatto tanto ma tanto per i secondi, per i loro interessi e tornaconti personali... Allora come si fa a parlare di insipienza per l'attuale governo anche se i partiti cercan sempre più d'impantanarlo, me ne importa di parole legale ma illegittimo .... se non ci fosse staremmo molto più giù nella cacca che la Grecia...E VUOL BUTTAR FUORI LA GERMANIA..... certo ha sempre cercato di raccontar barzellette...

Rampa ha detto...

E VUOL BUTTAR FUORI LA GERMANIA..... certo ha sempre cercato di raccontar barzellette

In Italia ci sono tre gruppi di persone, quelli che si sono bevuti il cervello col Berlusconismo, quelli che se lo sono bevuto con l'antiberlusconismo, e poi tutti gli altri, che sono la minoranza.

Ma ti assicuro che siamo un gruppo in rapida crescita...

miau ha detto...

@paolo

quindi sareste d'accordo in un' uscita dall'euro ed un ritorno allo sviluppo di una nostra economia frutto delle nostre rinnovate capacità?

ossignore... siamo nel 2012 non nel 1912. il mondo è cambiato e noi siamo nel mondo di oggi sempre più globalizzato non in quello di avantieri. e siamo sempre la povera italia governata da una classe politica populistica, clientelare, corporativistica, a tratti mafiosa, con il male della corruzione che ci consuma e paralizza.

la risposta è uno spaventato no.

ma veramente, vi fa spaventare molto la prospettiva, che so, di aiuti allo sviluppo del mezzogiorno ideati e gestiti da italiani, svedesi, tedeschi ecc insieme?
guardate che c'è il rischio abbia veri effetti, non tanto per la genialità delle iniziative, ma solo per il fatto che lo scopo non sarebbe magna magna, raccogli-voti, aiuta gli amici, soddisfa i clientes, ma lo sviluppo.

io rimango dell'idea che questa nostra nazione abbia bisogno di rinfrescare le acque, che alla nostra classe politica siano tolte le radici, non se ne esce altrimenti.

@Rampa
governo legale ma illegittimo

la nostra è una democrazia rappresentativa. sino a quando l'attuale governo avrà la fiducia del parlamento sarà legale e legittimo.

ma perchè semplicemente non limitarsi a criticare le politiche di questo governo?

io comunque ho il forte sospetto che gli strumenti per cercare di sopravvivere a questa crisi sistemica globale abbiano una dimensione europea. non per niente monty propone e ripropone gli eurobonds.

secondo me è importante capire le dimensioni globali della crisi per tenere conto di cosa veramente si può fare.
per usare una immagine: non siamo una nave che deve scegliere quale vela usare e come per sfruttare gli scarsi venti di un mare quasi in bonaccia limitatamente al nostro circondario, siamo una nave in mezzo ad una enorme tempesta il cui scopo primo (e quasi ultimo) è stare a galla e impostare l'assetto migliore per quando passerà.
le prospettive cambiano. se non si cerca di avere chiare le prospettive poi si rischia di brancolare nel buio, sobbalzando e scagliando ingiurie contro ogni lampo o chicco di grandine.

Rampa ha detto...

per usare una immagine: non siamo una nave che deve scegliere quale vela usare e come per sfruttare gli scarsi venti di un mare quasi in bonaccia limitatamente al nostro circondario, siamo una nave in mezzo ad una enorme tempesta il cui scopo primo (e quasi ultimo) è stare a galla e impostare l'assetto migliore per quando passerà.

Approfitto della tua immagine per spiegare meglio il mio concetto, anche se in genere le immagini non mi piacciono troppo perchè esprimono bene solo una parte dei concetti.

La nave e la tempesta...

Ci saranno sempre le tempeste, provocate dagli speculatori: loro troveranno sempre il punto debole della nave, punti deboli provocati dai governanti, inconsapevolmente, quando non sono addirittura complici...

Ecco, bisogna trasformare la nave in un "sottomarino": questa è l'immagine che meglio esprime il mio modesto concetto, bisogna cioè rendere la nave invulnerabile alle tempeste, proibire istituzionalmente la speculazione finanziaria con i soldi pubblici.

Un altro paragone più azzeccato sarebbe quello di un grosso animale che attraversa il guado e diventa preda dei piranha...
E facciamogli un ponte a sto povero animale, se proprio deve attraversare il fiume, o almeno un traghetto...
Se poi vuole a tutti i costi attraversare a guado, beh allora lo fa a suo rischio e pericolo...

Comunque l'attuale governo è illegittimo !
La nostra Democrazia stava passando da un forma costituzionalmente stabilita di governo parlamentare ad una prassi di governo diretto da un candidato eletto direttamente dal popolo...

Nel vuoto normativo attuale si è abbandonata la prassi e si è tornati indietro alle abitudini della prima repubblica.

Ci siamo fatti spaventare da uno Spread e ci ritroviamo con lo stesso Spread...

Rampa ha detto...

Aggiungo una considerazione:

Lo spread c'è solo perchè è stato permesso: con gli EuroBonds lo spread non ci sarebbe più e questo lo si potrà fare solo restando in Europa, almeno per ora...

L'alternativa per l'Italia è il pareggio di bilancio, l'uscita dall'Europa e l'emissione di moneta locale...

...e vorrei vederli poi i tedeschi che "piangono in greco"...

piero41 ha detto...

"ma già, è solo colpa di quelli che non pagano le tasse..."
Indicami una nazione moderna dove vi sia un'evasione solamente paragonabile a quella italiana, non certo in USA, in Germania, in francia, in Inhilterra... restano naturalmente Grecia, Portogallo , Spagna e l'Italia specialmente quella non uscita fuori dal regno austriaco e germanico...dove predominava la mentalità calvinista, luterana del "dovere" è li , probabilmente la base dove si fondano le nazioni moderne. Anche la Confindustria di recente se n'è accorta.... Certo mi sa che anche il "gran capo" del gruppo che sta crescendo oltre il 20% questi aspetti preferisce un po' ignorarli , svicolare, non è che anche lui sia un po' troppo condizionato dai rendimentidei suoi €, giustamente guadagnatti... in fondo come Be. e Bo ma che poi...

Rampa ha detto...

Indicami una nazione moderna dove vi sia un'evasione solamente paragonabile a quella italiana

Già, indicami una nazione moderna dove vi sia un'aliquota solamente paragonabile a quella italiana...
Solo in Svezia, ma lì ti pagano anche la cassa da morto quando sarà l'ora.

"ma già, è solo colpa di quelli che non pagano le tasse..."

Volevo soltanto dire, spero che si capisse, che ci sono ben altri problemi OLTRE al problema degli evasori fiscali, e che non c'è SOLO il problema dell'evasione, come tutti i politici attuali vogliono farci credere, magari per confondere altre magagne ben più grosse...

Comunque io vengo dall'Impero Austro-Ungarico...

Circa il "gran capo" del gruppo che sta crescendo oltre il 20%, attualmente io non vedo politici illuminati in grado di affrontare i gravi problemi dell'Italia, Monti & Company men che meno,... eccettuato forse uno, forse meritevole di considerazione per intelligenza e capacità... ma si vedrà...

miau ha detto...

@Rampa

hai già detto che non è abbastanza ma l'UE si sta già muovendo, molto sottotraccia, per cercare di rendere assai meno offensiva la speculazione, io credo che la cautela sia anche perché attaccare troppo apertamente la speculazione finanziaria significa attaccare apertamente i maggiori porti da cui si muovono e attaccare i porti da cui si muovono significa attaccare l'imperatore e il suo vassallo più zelante.
non si può fare troppo spudoratamente. non ora almeno. si fa in maniera soft e parlandone pure poco.

sono in linea con te sulla avversione alla speculazione finanziaria e su cosa sarebbe meglio.

il blogger uriel fanelli di keinpfusch.net è dell'opinione che buona parte del rinnovato attacco via spread venga dagli hedge funds anglosassoni ed è una reazione alla normativa AIFMD che è quasi giunta a conclusione.
http://www.keinpfusch.net/2012/06/aifm-update.html
sino a inizi 2013, quando saranno recepiti a livello di normativa dei singoli stati, cercheranno in ogni modo di far crollare euro ed UE.

ma ora si aspetta che i dispetti (fa pure comodo che i riflettori e la pressione siano sempre sull'europa, aiuta a tenere in penombra i problemi di USA e UK) li faranno anche le banche usa e uk in reazione alla direttiva proposta da Michel Barnier, sostanzialmente, forti limiti ai bailout per le banche. hanno paura che il precedente venga poi recepito a casa loro. odiano il socialismo ma non quando si tratta di socializzare le perdite.

io ho l'impressione che il secondo semestre 2012 sia decisivo per le sorti di UE e euro. se si resiste, non si avrà il sottomarino, ma una nave con un pescaggio tale da rendere virtualmente assai improbabile l'affondamento.

il thinktank LEAP/Europe2020 (http://www.leap2020.eu/English_r25.html) di Franck Biancheri, la mente principale dietro al progetto erasmus per intenderci, prevede un secondo semestre catastrofico per l'intero globo, a livello finanziario e geopolitico. con gli USA che non riusciranno più "a dare il calcio al barattolo" per allontanare il tempo di saldare i conti.

che monti sia una rottura della prassi degli ultimi anni son d'accordo, che sia illegittimo no. a situazioni particolari, rimedi particolari. ti darei ragione e sarei pure il primo a strillare al golpe se non avesse la fiducia del parlamento.

a me intriga la spiegazione del perché si siano rinnovati gli attacchi sullo spread data dal blog keinpfusch. sono principalmente gli hedge anglosassoni che sparano le ultime cartucce per cercare di evitare un qualcosa che li colpirebbe duramente.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails