BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

lunedì 28 maggio 2012

A questo punto, che il MIUR si attivi in fretta!


Su autorizzazione dell'Ing. Ugo Abundo, a sua volta autorizzato dal dirigente dell'IIS Pirelli di Roma, pubblico una email che è arrivata sabato scorso all'Istituto d'Istruzione superiore in questione dal Direttore del Dipartimento di Fisica nonché prorettore dell'Università La Sapienza.
Ribadisco che di documenti simili, email o report che fossero, da inizio 2011 a oggi me ne sono stati inoltrati parecchi, senza poterli pubblicare in mancanza di autorizzazione di chi mi aveva dato accesso a essi, vuoi che riguardassero Andrea Rossi e il suo E-Cat, giornalisti stranieri dal comportamento discutibile, convegni annullati o quant'altro. È proprio su materiali riservati del genere che ho basato alcune mie "convinzioni" che taluni ritengono irragionevoli e immotivate, cogliendo ogni occasione per rimarcarlo. Da parte mia ribadisco, ancora una volta, che quando scrivo nel blog non ho mai la pretesa di convincere chi mi legge su questioni che vanno al di là delle informazioni in suo possesso o dei riferimenti scientifici da lui ritenuti inviolabili; mi limito semplicemente a testimoniare ciò che, in coscienza, ritengo doveroso condividere con tutti.

***


Oggetto: contatto
Da: "Giancarlo Ruocco"
Data: Sab, 26 Maggio 2012 4:48 pm
A: Flavia De Vincenzi [dirigente IIS Pirelli di Roma]
Cc: [omissis]"
-----------------------------------------------------


Gentile Prof.essa De Vincenzi,


le scrivo a nome di un gruppo di docenti e ricercatori del dipartimento di Fisica della Sapienza. Siamo rimasto sconcertati da quanto letto sulla stampa nazionale in merito al progetto detto "Athanor" portato avanti nell'Istituto da lei pro-tempore diretto.


Da quanto abbiamo potuto leggere su internet e sui giornali, uno dei docenti del suo istituto, il prof. Ugo Abundo, ha coinvolto gli studenti nello sviluppo e la sperimentazione di un congegno da lui denominato "Athanor" che, sempre secondo il prof. Abundo, dovrebbe produrre energia attraverso trasmutazioni nucleari; tale progetto sarebbe stato finanziato con fondi dell'Istituto.


Da esperti del settore avremmo piacere di conferire con lei per renderla partecipe delle nostre perplessita', s ia come ricercatori, sia come educatori che si rendono conto di come sia difficile e delicato insegnare la scienza a ragazzi che non hanno sviluppato lo spirito critico che gli servirebbe per affrontare soggetti difficili e controversi.


Le saremmo grati se potesse venire a farci visita, e aspettiamo una sua risposta per concordare la data.


Distinti saluti,
giancarlo ruocco


******************************************************
Giancarlo Ruocco
Dipartimento di Fisica, direttore.
Universita' di Roma "La Sapienza"
P.zza Aldo Moro 2
I-00185, Roma, Italy


Tel (office #1) [omissis]
(office #2) [omissis]
(mobile) [omissis]
Fax [omissis]


e-mail : giancarlo.ruocco@roma1.infn.it
web : http://www.phys.uniroma1.it/doc/ruocco/Html/gcr.html


***

Alla luce di lettere come questa, dell'appello di pochi giorni fa, di articoli scandalistici pubblicati di recente su blog e testate registrate, che gettano ombre pesanti su settori importanti dell'Università e degli istituti di ricerca italiani, ritengo doveroso e opportuno che il MIUR si attivi e indaghi celermente: sulla veridicità delle accuse e su cosa diavolo agiti gli animi di tanti rispettati accademici italiani. Nell'occasione, oltre a soppesare le denunce all'operato di membri di PoliTO, INRIM e CNR, il MIUR dovrà retrospettivamente esaminare analoghe denunce rivolte ininterrottamente, da inizio 2011 a oggi, a membri dell'Alma Mater Studiorum di Bologna e dell'INFN. A questo punto lo chiediamo ad alta voce tutti.

P.S. Un'ultima cosa. A chi spende ore del suo tempo prezioso a vergare fiumi di parole per spiegare come e perché sbaglio, rispondo che nel poco tempo che posso dedicare a queste "faccende", piuttosto che dar fiato alla logorrea preferisco prendere il telefono e chiamare e parlare direttamente con persone come Riccardo Renna, amministratore unico di Sequoia Automation srl, Massimo Ippolito, padre del KiteGen, Paolo Musumeci, presidente del CdA di WOW spa, il prof. Ugo Bardi dell'Università di Firenze, l'Ing. Ugo Abundo dell'IIS Pirelli di Roma (per quel che riguarda solo le ultime 24 ore). Chiamasi controllo e verifica dei fatti, altro che "chiacchiere d'Albione".


LINK: leggi pure Anche Socrate era accusato di corrompere i giovani 

56 : commenti:

sandro75k ha detto...

Non è ancora chiara l'esistenza della fusione fredda è chiaro però che faccia "bruciare il culo" a parecchi....

tia_ ha detto...

>Chiamasi controllo e verifica dei fatti, altro che "chiacchiere d'Albione".

Anchio faccio la verifica dei fatti, peccato che quando porto le prove che tu hai preso un granchio (es: questione loghi, ma anche altro), invece che ringraziarmi sgusci fuori dalla questione

MISTERO ha detto...

Si concordo Sandro, fa bruciare le chiappe a molte persone, sopratutto quei ricercatori che non fanno un cazzo dalla mattina alla sera e trovano quindi il tempo di aderire ad una petizione senza leggere e verificare il contenuto, solo perché l'amico dell'amico ha scritto che BISOGNA FARLO..
Ho qualche mail che dimostra questo...che schifo!!!

Aderiamo tutti, rilanciamo la petizione e chiediamo verifica.

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@tia
Anchio faccio la verifica dei fatti...
A tu la chiami così? Quella che fai tu è auto-verifica dei ragionamenti che fai in base a tuoi pregiudizi e presupposti INVERIFICABILI, ma che reputi intelligenti deduzioni.
Su NASA e NI un giorno rideremo davvero... anzi, a te che piace tanto VERIFICARE, non è che riesci, coi tuoi potenti canali, a scoprire e dirci che "corso" sta organizzando in USA la National Instruments per l'estate prossima? ;)

paolo ha detto...

Non potendo bloccare X - emigrato in gran fretta - bloccano Y? ... che forza, complimenti; ma, a Roma non hanno di meglio da fare che rompere le pelotas!?

tia_ ha detto...

>A tu la chiami così? Quella che fai tu è auto-verifica dei ragionamenti che fai in base a tuoi pregiudizi e presupposti INVERIFICABILI, ma che reputi intelligenti deduzioni.

No, si basa su interrogare le fonti. Ma vedo che la mail di Cambridge l'hai già scordata :)
Cosi come le parole di Zawowdy.

>Su NASA e NI un giorno rideremo davvero... anzi, a te che piace tanto VERIFICARE, non è che riesci, coi tuoi potenti canali, a scoprire e dirci che "corso" sta organizzando in USA la National Instruments per l'estate prossima?

I miei canali son sempre stati molto umili (e basta un browser ed un client di posta), ma per lo meno riporto esattamente quello che mi riferiscono, e non delle filastrocche da interpretare o un "credeteci perchè l'ho letto"

morbido zampino ha detto...

grazie per il post Passerini, conferma la tua totale insipienza. La mail da te pubblicata è un'ottima cosa, la disponibilità di un "barone" come lo chiami tu, di mettersi al servizio del metodo scientifico, di fronte a pratiche che di scientifico non hanno nulla. Un po' come se Yuri Chechi saputo che in una palestra hanno annunciato di aver trovato il metodo per fare gli anelli con un dito solo e a testa in giù scrivesse per rendersi disponibile a chiarire quale sia la metodologia corretta.
Quella che pare manchi quando annunci querele inesistenti, citi promotori di un appello che non sono tali, promuovi tecnologie di cui non capisci nulla sulla base di empatie. Il tutto condito dal solito gruzzolo di cose "anonime". Un metodo perfettamente berlusconiano.
Grazie, senza ironia, sarebbe sprecata. Ogni giorno mostri con ineffabile precisione come una persona dotata forse di buona volontà ma ignorante riesca ad agire come chi disprezza. E mano a mano che le crepe sempre più vaste nelle fondamenta di quel che dici si aprono ti fai più irrazionale e offensivo.

robi ha detto...

Abundo
non si preoccupi non la mandano in Siberia ,nè in un manicomio ,Le chiedono solamente di negare il tutto.
naturalmente a loro non interessa verificare

ma dove è finita la ricerca !?
la ricerca deve stare nei binari che la scienza classica ha stabilito...

incredibile

triziocaioedeuterio ha detto...

@Giancarlo Ruocco:
Le saremmo grati se potesse venire a farci visita, e aspettiamo una sua risposta per concordare la data.

Ma fateme capi'...i docenti de La sapienza sono curiosi di sentire la sig.ra De Vincenzi chiedendole di andare lei stessa all'università?
Ma dato che la curiosità nn è certo della De Vincenzi nn dovrebbero essere loro a muovere il culetto?
Ma c'andassero Ruocco e c. al Pirelli no...?

tia_ ha detto...

>ma dici quel Zawodny che non contento ha ribadito il suo...

Si, proprio lui, che quando ha pubblicato il primo video che conosciamo, tutti i passerini del mondo hanno iniziato a dire che la NASA credeva alle LENR, tirando in ballo il logo della NASA nel video.
E che sul suo blog ha scritto:
First the disclaimers: While I do work for NASA, I do not speak for them. They employ me for my professional capabilities and on occasion my professional opinion. Nothing I say should ever be construed as anything other than my personal opinion. As a NASA employee I am allowed and often times encouraged to say what I think.
[...]
There have been many attempts to twist the release of this video into NASA’s support for LENR

http://joe.zawodny.com/

Sinceramente non so cosa dicano le fantomatiche fonti di passerini, ma di certo il ragionamento che lui (e tanti altri) han fatto vedendo il logo della NASA nel video, era chiaramente sbagliato.

Anto ha detto...

>Le saremmo grati se potesse venire a farci visita, e aspettiamo una sua risposta per concordare la data.


O_O ma l'hanno..."convocata"?? brrr

Anto ha detto...

Egregio Dottor Passerini,

Le ricordo che aveva deciso di smettere di nutrire il troll.

:P :P :P

robi ha detto...

vorrei farvi notare la differenza di presa di posizione fra 22p e la sapienza sull Athanor
da questa parte abbiamo subito avuto un esultanza dovuta al nostro interesse per le lenr ,ma ,subito dopo ci si organizza per verificare il tutto
di là sono preoccupati per il tipo di insegnamento che si sta dando a questi volubili studenti
come se in una invenzione non ci volesse fantasia ,creatività..
almeno si è capito quale è la mentalità di studio alla sapienza

Marco_K ha detto...

@Tia, Teaspoon

Questo Zawodny, per conto di NASA o no, sembra comunque crederci abbastanza da impiegarvi un certo quantitativo di risorse, che evidentemente da qualcuno sono state concesse.

Hermano Tobia ha detto...

Penso che se il Prof. Ruocco invece di perdere tempo in inutili chiacchiere, convocazioni ed email facesse il suo lavoro di ricercatore e spiegasse, ad esempio, da dove vengono fuori i neutroni che ha trovato Carpinteri, oppure quelli che ha trovato Cirillo in una cella simile a quella di Abundo ( http://www.scientific.net/KEM.495.104 ), farebbe un servizio utile molto più utile alla comunità tutta.

tia_ ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
tia_ ha detto...

>Questo Zawodny, per conto di NASA o no, sembra comunque crederci abbastanza da impiegarvi un certo quantitativo di risorse, che evidentemente da qualcuno sono state concesse.

Ma questo non significa quello che vuole far passare Daniele, ovvero che la NASA ci crede.
Anche Josephson consuma un certo quantitativo di risorse (fosse anche solo il suo stipendio) per le sue ricerche (alquanto paranormali), ma non vuol dire che Cambridge crede a quei fenomeni.
Chiunque è un minimo dentro al mondo accademico queste cose le capisce .
Un conto è l'opinione dei singoli ricercatori e/o docenti, un altra quella dell'ente. Altrimenti staremmo qua a dire che UniBO crede all'e-cat :)

E.Laureti ha detto...

@robi

come già detto all'ortodossia italica interessa solo che tutto proceda canalizzato secondo il loro sistema di potere. Quelli della sapienza che hanno mandato email al Pirelli sono probabilmente i compari della stessa genia che ha bloccato alla sapienza il seminario sulle LENR.
In parole povere temono che risulti manifesta la loro assoluta incapacità di fare quello per cui tanto starnazzano e invocano pubblicamente finanziamenti:RICERCA INNOVATIVA
Purtroppo la loro principale abilità è mettersi di traverso e intralciare chi dimostra la loro incapacità a fare VERA innovazione.
Ergo Rossi fa bene a stare alla larga da questo paese fintanto che questa gente avrà possibilità di intralciare e condizionare la ricerca scientifica italiana.

saluti

E.Laureti

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
paolo ha detto...

COLLOQUIUM DEL
DIPARTIMENTO DI FISICA
Giovedì 26 maggio 2011
ore 15:00
aula "A. Rostagni""

Prof. Giancarlo RUOCCO

Dipartimento di Fisica
Università "La Sapienza" - Roma


Quanti batteri-vapore servono
per fare un cavallo-vapore?

Ma la risposta è arrivata? Scusate me la sono persa ... qualcuno sa rispondere? ... ci terrei!

Marco_K ha detto...

@tia
Ma questo non significa quello che vuole far passare Daniele, ovvero che la NASA ci crede.

Diciamo che non è ovvio che sia così :-)
Ovvero, in base alle informazioni disponibili (compreso il disclaimer a cui fai riferimento) non è possibile stabilire né che "ci creda", né che "non ci creda"
Posto che per un ente questo non ha molto significato.

Quello che si sa è che questa persona "ci crede", ed evidentemente ha la possibilità di portare avanti le sue ricerche.
Per chi spera che questo campo di ricerca porti a qualcosa di utile, questa è una buona notizia.

E.Laureti ha detto...

@robi

con Monti che vuol amputare rami secchi nelle spese pubbliche i sedicenti addetti all'italica ricerca stanno e staranno molto in campana.
Ammetti che qualcuno (Abundo) si presenti con qualcosa che costa meno dell'1% di quello di cui si nutrono (denaro pubblico) .... la conclusione è evidente .... "almeno" Abundo dovrebbe andare al loro posto e loro in quello di Abundo :-).
In conclusione dico che bisogna conoscere bene dove stanno e sono collocati i nemici della fusione fredda ... del resto Marconi era odiato dall'ortodossia prima di lavorare all'estero ... e poi evangelicamente basta ricordare:
«Guai a voi, dottori della Legge, perché vi siete impossessati della Chiave della scienza: non siete entrati voi e impediste coloro che vogliono entrare!».
Luca (XI, 52)

Saluti

E.Laureti

Rampa ha detto...

"Le saremmo grati se potesse venire a farci visita...

...accompagnata da un genitore...

ihihihi !!! siamo al sublime del ridicolo... !!!

robi ha detto...

E. Laureti
grazie della risposta
scusa se ho cancellato ,ma, pensavo che tu fossi (?)andato via
accidenti ma l italiano è difficile...

robi ha detto...

Rampa
bella questa....eheheh

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@morbido zampino
E mano a mano che le crepe sempre più vaste nelle fondamenta di quel che dici si aprono ti fai più irrazionale e offensivo.
Ah sì? Tutte le persone di buon senso osservano esattamente il contrario: che tu e quelli come te state diventando sempre più offensivi e irrazionali. Segno evidente che è A VOI che le le crepe stanno allargandosi sotto a piedi, poltrone ecc. palle escluse, quelle non le avete, soprattutto quelli come te che trolleggiano da dietro un nick. Stammi bene.

MISTERO ha detto...

Domanda:
Ma questo scandalo che si basa su una richiesta di un miliardo di euro per il piezonucleare, su quali documenti poggia?

E.Laureti ha detto...

@morbido zampino wrote
.... Un metodo perfettamente berlusconiano....

i.e.
una serie di malignità contro D.Passerini...
tra cui quella più perfida e cattiva :
l'accusa di "metodo berlusconiano" ....
come dire magari le malignità non funzionano ma quella di metodo berlusconiano sì :-)

insomma non c'è limite per chi
-vuole mantenere lo status quo i.e. potere di interdizione accademico
-non vuole cambiare le regole di una riceca sedicente scientifica che da decenni non fa innovazione vera
-la chiacchiera ,la gerarchia ,
il timbro e l'intimidazione accademica al DS del Pirelli del vengono prima dei fatti sperimentali

pertanto devo purtroppo ripetere

«Guai a voi, dottori della Legge, perché vi siete impossessati della Chiave della scienza: non siete entrati voi e impediste coloro che vogliono entrare!».
Luca (XI, 52)

questa volta nessun saluto


E.Laureti

funniel ha detto...

Sono felice che il Ruocco (che si crede anche un prof. solo perché qualcuno, probabilmente già pentitosene, l'ha messo lì) sia talmente sciocco e pasticcione da scavarsi la tomba nella sua carriera... non che fosse qualcuno (ho visto le sue pubblicazioni in quanto mi era del tutto sconosciuto e nel mondo accademico italiano non è nessuno...). Prima pensavo che fosse solo un modo per farsi notare, ora comincio a pensare che ci sia anche malafede ma meglio così, che lasci molte tracce del suo operare, sarà più facile per noi che lo riteniamo inadeguato al suo ruolo di ricercatore contribuire a mandarlo a casa in anticipo.

Giorgio ha detto...

Paradossalmente dovremmo ringraziare il prof. Ruocco (pro Rettore della Sapienza!!!),
perchè è riuscito a portare il pensiero dei
pseudoscettici ampiamente oltre la soglia del ridicolo, interessandosi a un esperimento didattico serio e ben fatto di una scuola superiore per...CRITICARLO!
Grazie prof. Ruocco per avere reso chiaro lo scenario politico che sta dietro anni di disinformazione...

cycl'o magic ha detto...

Domanda:
Ma questo scandalo che si basa su una richiesta di un miliardo di euro per il piezonucleare, su quali documenti poggia?

Risposta

Questo?
Non è un miliarduzzu ma ci va vicino assaje assaje...

ulixes ha detto...

Sono certo che gli studenti dell'istituto Pirelli avranno voglia di replicare.

Sono altrettanto certo che Daniele vorrà concedere loro altrettanta visibilità.

mario massa ha detto...

In questo momento dovrebbe essere in corso l'attività di verifica in un laboratorio privato di Roma. Questa verifica almeno per ora non ha i requisiti di trasparenza che avevamo chiesto e che erano stati promessi, ma si spera che la cosa sia temporanea (anche perchè Abundo ha promesso di mantenere aggiornato 22Passi sull'andamento dei test).

Non è più ragionevole che, con il consenso del direttore di quel laboratorio, l'ing Abundo inviti Giancarlo Ruocco a visionare i test invece di essere la direttrice ad andare a parlare con Ruocco?

Anche se al momento non ci fossero ancora risultati il fatto stesso che un laboratorio privato si renda disponibile e stia preparando queste verifiche mi pare possa indicare che i test della Pirelli erano almeno degni di essere presi in considerazione e non è il caso di attaccare la cosa così duramente. (E lo ripeto, io continuo a ritenere quasi certo che si tratti di errori di misura).

Se invece si scoprisse che quei test non sono mai iniziati, mi dispiace, ma mi pare che le preoccupazioni di Ruocco sarebbero giustificate.

ulixes ha detto...

"..Non è più ragionevole che, con il consenso del direttore di quel laboratorio, l'ing Abundo inviti Giancarlo Ruocco a visionare i test invece di essere la direttrice ad andare a parlare con Ruocco?.."

Non è più ragionevole che Giancarlo Ruocco "CHIEDA" al direttore di quel laboratorio di poter visionare i test dietro benestare dell'ing. Abundo?

Alex_G ha detto...

@ morbido zampino

> la disponibilità ... di mettersi al servizio del metodo scientifico...

io non parlerei di missionario spirito di servizio. Ti faccio notare due cose:
1) Ruocco poteva benissimo evitare di ricordare alla De Vincenzi che è dirigente "pro tempore";
2) l'hanno già scritto Anto, Triziocaiodeuterio e Rampa: se io ho piacere di conferire con qualcuno gli chiedo un'appuntamento a casa sua, non lo convoco!
3) Ruocco non è un superiore gerarchico della De Vincenzi.
Purtroppo temo che se Ruocco scrive come scrive è perché sa di avere il potere per poterlo fare.
E lo dico io che pure, nel merito (benché stia provando a replicare l'Athanor per tentare qualche misura) condivido qualche perplessità sul fatto che si realizzi un esperimento del genere come esercitazione per gli studenti in una scuola superiore.

Alex_G ha detto...

erano tre cose. Capita

MISTERO ha detto...

Cycl'o Magic
"http://www.startecultrasuoni.com/tagged/Reattore
Non è un miliarduzzu ma ci va vicino assaje assaje..."

Quindi un documento senza timbri ne firme, presente in un sito di un'azienda srl è il motivo di tanto accanimento da parte di OCASAPIENS, con un articolo sul sole24ore??

Di un attacco su Repubblica ad opera di due scagnozzi di Sylvie Coyaud?

Di diffamanti affermazioni prive di fondamento?

Una giornalista come lei che scrive che Francesco Mazzuca è l'attuale presidente della SOGIN, quando non lo è?
Poi corregge il tiro con una errata corrige?
E' tutta una errata corrige!!!

Questo è giornalismo o attività di regime?

Le si scioglie il rimmel, bugiarda anche in questo, non ho mai visto un uomo utilizzare il rimmel se non in teatro...

ulixes ha detto...

"Le saremmo grati se potesse venire a farci visita.."

Non è una convocazione. E' un garbato invito.

"..ragazzi che non hanno sviluppato lo spirito critico che gli servirebbe per affrontare soggetti difficili e controversi."

I ragazzi avranno voglia e diritto di replicare a questa considerazione.

Vettore ha detto...

Questa email è senza mezzi termini vergognosa. E' vergognoso che il direttore di un importante Dipartimento di Fisica si permetta di interferire con un tono così intimidatorio ed arrogante sulle libere scelte didattiche di un istituto secondario. Per questo e per altre iniziative di paragonabile impronta, a Ruocco va tutto il mio discprezzo, sul piano scientifico, didattico e soprattutto su quello deontologico.

P.S. Mi è capitato spesso, quando lavoravo all'Università, di avere a che fare con gente che non avendo le capacità per tenerti testa non si fa scrupoli di metterti i bastoni tra le ruote in tutti i modi possibili. E' tipico del mondo universitario italiano... Purtroppo il sistema di potere, connivenza e impunità è tale che ci riescono anche, del tutto industurbati.

P.P.S. L'Athanor, che a Ruocco piaccia o meno, per la sua configurazione rappresenta una novità nel campo degli esperimenti su celle al plasma elettrolitico. Non esistono in letteratura celle costruite in questo modo, quindi è assolutamente degno di un'indagine scientifica approfondita.

piero41 ha detto...

E' strano che il dott.Ruocco non sia a conoscenza di precedenti similari progetti di ricerca seguiti da esperti un o' più famosi di lui e diffusi ampiamente dalla stampa nazionale, come:
Cella al plasma elettrolitico- Progetto di ricerca all I.T.I.S "E.Majorana" di Avezzano (AQ) Luglio 2007 1° esperimento.
esperti di supporto A. De Ninno (ENEA); Dott Iorio e ing Cirillo. sperimenti ampiamente documentato dalla stampa e finanziato dall'azienda Micron...
http://www.cmseritti.altervista.org/index_file/Page4771.htm

Comunque suggerirei alla Dirigente ed all'ing. Abundo di valutare l'opportunità di farsi accompagnare da una rappresentanza degli alunni partecipanti al lavoro , maggiorenni magari, è della loro attività didattica e sicurezza che s'interessa il dott.Ruocco noh?
Quanto al suggerimento d'invertire i ruoli fra lui e l'ing Abundo ci penserei due volte, non so se il dott. sarebbe in grado di gestire, giorno dopo giorno direttamente,la faticosa attività didattica delle varie classi, forse meglio un'attività in segreteria, magari di passacarte.. :)))

paolo ha detto...

... però li farebbe giocare/sperimentare con i batteri che - forse - non mordono:

Quando: dal 03 Marzo 2010 00:00


Università Sapienza
aula Amaldi
dipartimento di Fisica,
piazzale Aldo Moro 5,
Roma
ore 11.00


Giovedì 3 marzo presso l’aula Amaldi del dipartimento di Fisica, Giancarlo Ruocco, direttore del dipartimento, terrà la terza Conferenza di facoltà dal titolo Quanti batteri-vapore servono per fare un cavallo-vapore?. Il docente illustrerà il funzionamento del motore a batteri. Si tratta di un dispositivo delle dimensioni di qualche decina di millesimi di millimetro, all’interno del quale si trovano minuscole rotelle dentate e asimmetriche, simili a stelle irregolari, immerse in una soluzione popolata di batteri. Il movimento caotico e disordinato dei batteri fa ruotare le micro-rotelle in modo mediamente regolare e ordinato, così da azionare il motore. La fattibilità del motore a batteri è stata sperimentata lo scorso 4 febbraio e pubblicata sulla rivista scientifica internazionale Physical Review Letters.

Info
Giancarlo Ruocco
giancarlo.ruocco@roma1.infn.it

Rampa ha detto...

Il movimento caotico e disordinato dei batteri fa ruotare le micro-rotelle in modo mediamente regolare e ordinato, così da azionare il motore

... gli spermatozoi sarebbero molto più efficienti...

Questo si merita l'IGNOBEL sul campo:
qui deus perdere vult dementat

paolo ha detto...

...perbacco!!! ...è vero! Quanto al nuovo premio, è una chicca:)

AC/DC ha detto...

E' veramente deprimente venire a conoscienza di email come queste... io ci vedo molta arroganza più che preoccupazione per gli studenti.

paolo ha detto...

... invece io ci vedo anche preoccupazione per gli studenti, perché alcuni, magari non questi, ma non conta, avranno rapporti - di un certo tipo - con questo individuo che, purtroppo, ragiona/ragionerà in codesto modo! quindi, ti puoi immaginare quali meravigliosi insegamenti potrà elargire !?!?

Esattamente = a questo:

http://www.youtube.com/watch?v=jMiQUStPvNA

paolo ha detto...

@Giancarlo,

hai ragione, evidentemente, è una mattinata poco fortunata:

ritiro il mio sarcasmo circa le RICERCHE del Dr. Ruocco al quale ovviamente chiedo scusa per un'ironia di dubbio gusto (la mia).

Tuttavia, non condivido assolutamente il modo ed il tono usato nell'occasione de quo.
paolo

Gianni Comoretto ha detto...

Il prof. Abundo ha tutti i diritti di sperimentare quel che vuole, a casa sua, o magari anche nel laboratorio del liceo fuori dall'orario di servizio.

Poi, come qualsiasi ricercatore, pubblica su qualche rivista scientifica i risultati dei sui esperimenti,le sue teorie, ecc. Se riesce a convincere la comunità scientifica che le sue misure sono corrette, condotte in modo serio, ecc., ALLORA può raccontare il tutto ai suoi allievi, fare esperimenti, e pubblicare video con loro su yputube. Non prima.

Altrimenti è pagato per insegnare un metodo, e delle nozioni acquisite, che non sono quelle. Non per raccontare una fisica che è solo sua, o per fare esperimenti che non ci è dato di sapere come siano stati condotti, di fronte a studenti che non hanno ancora gli strumenti per valutare quel che stanno facendo.

paolo ha detto...

@ tutti, sia dell’uno che dell’altro blog,

sarà a causa di un lungo periodo politico, interrotto da poco da un Governo tecnico, durante il quale due schieramenti contrapposti si sono a scontrati senza esclusione di colpi, fregandosene – entrambi - dei reali problemi che affliggevano ed affliggono i loro elettori (che peraltro mai elessero ) ma, alimentando invece un clima di disagio, sfociato spesso, persino, in odio …

sarà a causa della nostra naturale predisposizione a dividerci , riportandoci sempre indietro all’era dei Comuni in perenne lotta tra loro e rinverdita da una fazione politica di celtica memoria …

sarà che le cronache quotidiane ci raccontano di un’esasperazione di questo scontro a tal punto che, persino, in Vaticano sono emerse due fazioni contrapposte, ed un lettore non proprio addentro alle vicende ecclesiastiche, rimane esterrefatto e basito perché, improvvisamente e sfacciatamente, gli viene proposta una realtà, che pur intuita da alcuni, ai più appare impossibile, irreale, tanto che non riescono né a comprendere le ragioni di tali accadimenti, né a capire chi è contro chi …

sarà che non riusciamo a gioire neppure, quando in una scuola romana, insegnanti con capacità e voglia di fare, sicuramente, superiori alla media realizzano un’esperienza stimolante per dei giovani allievi che, indipendentemente dal risultato scientifico, avrebbe il grande pregio di coinvolgere ed avvicinare i ragazzi ad una disciplina tanto difficile quanto affascinante …

sarà che … ma … qualcuno si è fermato a riflettere quale insegnamento ne potranno trarre quegli stessi studenti nel constatare che quel breve momento di giusto riconoscimento per un impegno, sottratto, magari ad altri interessi è svanito in lampo lasciando spazio a dispute tra alti vertici della stessa Istruzione?
Saranno, magari, punti di vista differenti, sarà la presunzione che la ragione sta più da una parte che dall’altra, sarà per una sorta di caratteristica della razza umana, sarà, sarà, sarà … aggiungete Voi le Vostre certezze, ma il clima in cui ci costringiamo a vivere è veramente brutto e produrrà soltanto sterili contrapposizioni, di cui vorrei non essere più responsabile.

paolo

MISTERO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MISTERO ha detto...

Sylvie Coyaud, mi aveva avvisato Daniele della sua grande capacità di manipolare quanto viene scritto.
Decontestualizza, omette, taglia e cuce.
Al contrario se non fa tutto questo, noi che ci dilettiamo ogni tanto a scrivere non siamo in grado di farlo nel modo giusto, ed non ultima, la possibilità che lei non sia capace a leggere.

Caro Ing. Mazzuca,
Le avevo prolungato l’incarico per uno sbaglio, che ho poi corretto. Ma la direzione della Sogin è talmente infamante, apprendo con mia grande sorpresa da Mistero su 22 passi, che attribuirgliela per un altro anno e mezzo è diffamatorio.


Ha interpretato male quanto ho scritto?
Ho scritto male?
Ha letto male?

Vediamo che cosa ho scritto:

Quindi un documento senza timbri ne firme, presente in un sito di un'azienda srl è il motivo di tanto accanimento da parte di OCASAPIENS, con un articolo sul sole24ore??

Di un attacco su Repubblica ad opera di due scagnozzi di Sylvie Coyaud?

Di diffamanti affermazioni prive di fondamento?

Una giornalista come lei che scrive che Francesco Mazzuca è l'attuale presidente della SOGIN, quando non lo è?
Poi corregge il tiro con una errata corrige?
E' tutta una errata corrige!!!

Questo è giornalismo o attività di regime?


Ho riportato un errore, grave per una giornalista, ma l'errore riportato non è legato alle accuse diffamanti del suo articolo.
Un cosa sono gli errori, un'altra cosa sono le accuse diffamanti.
Non solo, mi accorgo ora che ha sorvolato totalmente sul documento che è all'origine di tanto livore e scandalo.

Ripeto la domanda:
"Quindi un documento senza timbri ne firme, presente in un sito di un'azienda srl è il motivo di tanto accanimento da parte di OCASAPIENS, con un articolo sul sole24ore?"

Questo è giornalismo?

MISTERO ha detto...

Mi era sfuggito, sempre Ocasapiens scrive commentando quanto riportato qui:

"una bufala di terza mano sulla “soluzione” a un “problema” mai esistito, però di Newton. Roflmao."

La bufala di terza mano sarebbe la notizia del piccolo genio che ha risolto brillantemente una problema matematico:
http://www.tecnologiaericerca.com/tag/shourryya-ray/

Vorrei capire da questa giornalista, perché questa notizia è una bufala, perché è di terza mano e quale sarebbe il problema mai esistito.
Grazie

Claudio Erba ha detto...

Tenete duro, che di accademici raccomandati pronti a scrivere mail ce ne sono tanti, ma di persone pronte a sporcarsi le mani poche.

Giulio Valentino Dalla Riva ha detto...

Mistero, t'avevo guarda caso scritto su un'altro thread, che forse non hai letto.

Riporto pari pari: Cari Mistero e chi prima di lui, non vorrei rovinarvi la festa, né sminuire la prova da matematico del brillante giovine (degna di ogni complimento fuori di satira), ma le cose stanno diversamente http://www.ilcorsaro.info/scienza/605-ray-che-non-ha-risolto-newton

Il "povero" Guglielmi, meritevole senza dubbio, difficilmente raggiunge stipendi da milioni di euro. E difficilmente siete voi a pagarglieli, dato che non è in Italia…

Giulio Valentino Dalla Riva ha detto...

Oppure anche in questo ottimo articolo: http://dueallamenouno.comunita.unita.it/2012/05/30/newton-il-genio-e-la-matematica/

Tanto per dire...

E.Laureti ha detto...

@ Gianni Comoretto
(CICAP member I suppose)
scrive:
>Il prof. Abundo ha tutti i diritti di >sperimentare quel che vuole, a casa sua, o >magari anche nel laboratorio del liceo fuori >dall'orario di servizio.

potrei essere d'accordo se anche voi applicate quanto lei afferma ...

>Poi, come qualsiasi ricercatore, pubblica su >qualche rivista scientifica i risultati dei >sui esperimenti,le sue teorie, ecc.

halt! c'è la variante nascosta che voi pubblicate solo ciò che si accoda con l'ideologia scientifica accettata dall'ortodossia ...per far capire "censurate" non solo le teorie ma anche i dati sperimentali che non si accordano con le teorie vigenti

>Se riesce a convincere la comunità scientifica >che le sue misure sono corrette, condotte in >modo serio, ecc.,

l'ecc. è molto rotfl ...perche implica una valanga di "se" e di filtri censori che alla fine si risolvono nel far passare solo ciò che volete voi

>ALLORA può raccontare il
>tutto ai suoi allievi, fare esperimenti, e >pubblicare video con loro su yputube. Non >prima.


attendere le vostre decisioni ovvero che vi decidiate a pubblicare ciò che demolisce le vostre convinzioni ideologiche spacciate per scientifiche è un rischio troppo grande per voi ... bisogna aggirarvi come sta facendo A.Rossi : passare dal produttore al consumatore senza voi come intermediari :-)


>Altrimenti è pagato per insegnare un metodo, e >delle nozioni acquisite, che non sono quelle.

si però se voi avete acquisito idee scientifiche parziali e/o erronee e censurate o intralciate chi vuole cambiare capirà che è un circolo vizioso da cui non se ne esce .... bisogna uscire dal vostro metodo e passare al giudizio del mercato ...come vuol fare A.Rossi

>Non per raccontare una fisica che è solo sua, >o per fare esperimenti che non ci è dato di >sapere come siano stati condotti, di fronte a >studenti che non hanno ancora gli strumenti >per valutare quel che stanno facendo.

ok la prendo in parola sono circa 150 anni che a scuola raccontano una cosa non dimostrata sperimentalmente (balla colossale secondo me e MOLTI altri) elaborata da una visione matematica (notturna) di J.C.Maxwell . Avrà capito che parlo della sedicente "corrente di spostamento" . Le offro ancuni link specifici
www.asps.it/cantonata.htm
www.asps.it/mito.htm
www.asps.it/fantasm.htm

Bene per essere preciso aspetto che lei mi offra dei link dove si dimostra inequivocabilmente che il campo magnetico causato dalla corrente di spostamento è misurato (sono 150 anni che aspettiamo!!!!)
...
non può svicolare dicendo che con le equazioni di Maxwell funzionano molte strumentazioni perchè NON E' UNA DIMOSTRAZIONE SPERIMENTALE del fantasma di Maxwell. Tant'è he molti non pensano che sia così (leggasi che ritengano che le strumentazioni funzionino "malgrado" le equazioni di Maxwell) e non ne fanno affatto uso e si affidano alla sola esperinza (G.Marconi in primis).
Insomma come misuro il campo elettrico delle equazioni di Maxwell così si dovrebbe misurare il campo magnetico dell'onda elettrica sedicente magnetica viaggiante.
Se lei non darà alcuna risposta SPECIFICA (leggasi bibliografia della misura del fantasma di Maxwell)o altri fuori tema, l'Ing. Abundo ha il diritto di ignorare il suo peloso invito ad un etica scientifica che sembra far solo parte del vostro sistema di controllo della conoscenza scientifica.

Nel dettaglio sono aperto a qualunque eventualità circa la misura del fantasma di Maxwell ... solo e soltanto dati sperimentali cerco e non chiacchiere matematiche che si presentano bene o fanno parte dell'estetica matematica (vostra).

Saluti

E.Laureti

paolo ha detto...

Ho come l'impressione che nel campo della Ricerca Scientifica si sia arrivati alla resa dei conti o, se preferite, allo scontro finale!

Cone autore del post, di qualche tempo fa, intitolato:

Importanza del lavoro fatto fin qui
dall’Ing. Andrea Rossi

ho già evidenziato alcuni meriti dello stesso; oggi leggendo questo elaborato mi sorge spontanea questa domanda:
< l'aver avviato una prodedura insolita, l'esser sfuggito al cotrollo dei "parrucconi" potrebbe aver indicato il problema e, di conseguenza, aver dato il coraggio ad altri - rimasti per troppo tempo a tirar la carretta, per due euro, nei malsani scantinati di qualche Università - a protestare affinché venissero rimessi in puntini sulle "i" ...?!?!

:) sorriso derivante dal dubbio; ... e se ci fosse del vero?! ai posteri ...

Saluti,
paolo

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails