BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

mercoledì 18 aprile 2012

Che tempo farà? Non promette bene...

Magari dopo i due tecnici morti per incidenti in fase di montaggio dei palchi utilizzati nelle tournée di Jovanotti (l'11 dicembre 2011) e della Pausini (il 5 marzo 2012), nell'ambiente dello spettacolo gli organizzatori di eventi musicali ci vanno coi piedi di piombo. Fa comunque impressione leggere -- riporto un comunicato tratto da una newsletter a cui sono abbonato -- che entro fine mese si prevede in Italia un "un'allerta meteo di inusuale proporzione", tale da annullare un concerto e rimborsare i biglietti già venduti.
Con grande rammarico annunciamo che la location del Palatenda OnStage di Perugia che avrebbe dovuto ospitare, tra gli altri spettacoli, anche il concerto di Giovanni Allevi con l'Orchestra Sinfonica Italiana previsto per il 30 aprile è stata ritenuta inagibile, in vista di un'allerta meteo di inusuale proporzione prevista nelle prossime settimane.

Per motivi di sicurezza il concerto è dunque annullato, ma si sta facendo il possibile per poterlo recuperare in altra data.
Per chi avesse già acquistato i biglietti sarà possibile sia ottenere il rimborso del biglietto sia mantenerli, rimarranno infatti validi per la nuova eventuale data in via di conferma.
A dire il vero, i modelli meteorologici prevedono brutto tempo, certo, ma non mi pare che la dipingano così "nera" come chi ha deciso di annullare il concerto di Allevi:

11 : commenti:

ant0p. ha detto...

guarda quà questo grafichetto, sono in pratica il riassunto dei varie 'grandezze' meteo (precipitazioni e temperature in quota in questo grafico) previste dal modello meteo globale (gfs/gefs, quello ammerigano) in un punto, basta cambiare lat= e lon= nell'indirizzo: http://www.meteociel.fr/cartes_obs/gens_display.php?ext=1&lat=43.09&lon=12.3

questi sono per perugia e non è che si vedano alluvioni paurose..un po' di pioggetta ma niente di che. poi chiaro che per le previsioni più serie bisogna vedere anche le altre carte e soprattutto interpretarle conoscendo per esperienza la propria zona (orografia e effetti locali che il modello globale a volte vede male), però questi spaghi per me sono il modo più immediato per farsi un'idea generale di cosa si prospetta..di solito fino a 4-5 giorni cambiano poco e sono affidabili, poi scatta l'instabilità dei calcoli e vanno presi con le molle..dipende anche dal tipo di configurazione che rappresentano, se c'è alta pressione con palude barica possono anche prenderci a 10 giorni, mentre se c'è instabilità l'affidabilità è più limitata.

e comunque spero che allevi non rinvii, così magari un fulmine gli polverizza il pianoforte mentre suona..sarebbe la sua migliore esibizione:))

bertoldo ha detto...

Se si guarda il 2011-12 si trovano eventi troppo ravvicinati per essere una semplice coincidenza .Trattasi di guerra climatica attraverso stimolazione della ionosfera con armi elettromagnetiche .

robi ha detto...

Daniele
faccio un lavoro in cui ,il tempo,è parte predominante per la scelta dei lavori da fare.
Secondo mia esperienza (seguendo meteoam,meteoit ,meteosat)la previsione può esser abbastanza precisa entro 2 giorni.Dopo ,a meno di qualcosa di eclatante (grossa perturbazione in arrivo,alta pressione stabilizzata etc)il discorso si fa molto probabilistico.
Quest anno come l anno scorso ,la vegetazione era in anticipo di ben 10 giorni.Questi ultimi freddi hanno riportato tutto alla normalità stagionale.
Mi ricordo che seguivo una grossa perturbazione proveniente dal nord.Avrebbe potuto portar grandine.Arrivata compatta all altezza del lago di Garda ,si è ,incredibilmente ,spaccata in due proseguendo verso sud-est e sud-ovest.
Mi sa che qualcuno lassù (in Alaska)ci vuole bene.:)

GianLupi ha detto...

Le fave nel sud Sardegna sono cresciute in maniera spropositata, nel giro di una settimana, per fare l'esempio la settimana scorsa in un filare ne ho raccolto una cassa e mi pareva stessero finendo, avant'ieri, dopo le scorse belle pioggerelle sono ripassato e ne ho colto già due casse e mezzo, oggi non ne ho raccolto in quanto le lasceremo per farle indolire, cioè diventeranno secche e ce ne sono ancora di piu'.

Silvio ha detto...

Off topic:
L'aricolo piu serio e professionale finora letto sull'e-cat... E pensare che è di una rivista di fantascienza!
http://www.fantascienza.com/magazine/notizie/16367/e-cat-story-intervista-con-andrea-rossi/

AC/DC ha detto...

@Silvio

ma quella mi sa che è l'Anto, quella che scrive anche qui ;)

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@ant0p
@robi
Appunto! :)

@Silvio
L'articolo me lo avete linkato in tandem sia tu sia Tizzboom, grazie. :)

@AC/DC
E certo che è lei! :)

ant0p. ha detto...

@daniele
se vai a rivedere il link sopra (sempre lo stesso http://www.meteociel.fr/cartes_obs/gens_display.php?ext=1&lat=43.09&lon=12.3) adesso si è aggiornato: domani piove, ma niente di che e per il dopo si continua a intuire un periodo piovoso ma senza eccessi..in realtà laggente in questo aprile si lamenta per il freddo ma in realtà è stato a marzo che ha fatto un caldo spropositato (media di tutto il mese +3.5° rispetto alla media 71-00), adesso si è tornati in media, o quando piove leggermente sotto, soprattutto per le massime di giorno..guardavo le medie parziali di aprile due o tre giorni fa e erano nettamente in linea con la media 71-00, altro che freddo:)) freddo vuol dire le prime due magggiche settimane siberiane di febbraio, che erano sotto di 8°-9° rispetto alla media, ma purtroppo rimangono isolate, di solito si sta sopramedia rispetto alla media 71-00..qui il 2011 ha avuto 11/12 mesi sopramedia (con robbe allucinanti tipo aprile2011 con +4.5°), mentre solo luglio era stato sotto, e pure di poco (0.5°).

Anto ha detto...

secondo me questo brutto tempo prolungato ci sta demoralizzando un po', non riusciamo a fare programmi, come se temessimo che pioverà...per sempre. Deve essere qualcosa di atavico.

Ma "non può piovere per sempre"!

robi ha detto...

Anto
prova dopo una pioggia di questo periodo entrar in un bosco o andar in campagna per sentire i profumi della natura verde che si "sveglia"

Antop
esatto. Marzo troppo caldo e aprile ,per fortuna,nella media.

Anto ha detto...

Robi caro, io nel bosco ci abito!!

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails