IL BLOG DI QUEI 2+2 GATTI APPASSIONATI D'AMORE, POESIA, SPIRITUALITÀ, LIBRI, MUSICA, POLITICA, DEMOCRAZIA,
TECNO-ECO-SOSTENIBILITA', ENERGIE PULITE, COLD FUSION, LENR "E TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO? OPPURE...

venerdì 27 gennaio 2012

IL LUSTRO DI 22 PASSI - episodio 23/366

[-1475 post]

Sabato 27 gennaio 2007 non scrivevo nulla.

Domenica 27 gennaio 2008 facevo il punto sugli ultimi aggiornamenti apportati alla struttura per categorie del blog:

Martedì 27 gennaio 2009 segnalavo un caleidoscopio di interviste e testimonianze provenienti da ogni parte del pianeta:

Mercoledì 27 gennaio 2010 e giovedì 27 gennaio 2011non scrivevo nulla.

56 : commenti:

Valeria ha detto...

AMMAZZA CHE 23 GROSSO!!!
sarà un caso, Daniele!?
aahahaa!!

Valeria ha detto...

Affaire Caterpillar radio 2, ieri

Stiamo inviando messaggi di protesta e di sollecito di approfondimenti e smentite presso:

Direzione Generale
viale Mazzini, 14
00185 Roma
att.ne Dir. Gen. Lorenza LEI
rai-tv@rai.it

Anto ha detto...

son rimasta indietro..cos'è successo? che potesta?

Anto ha detto...

.

tia ha detto...

Ripropongo qui la scherzosa vignetta, visto che è andata persa nel marasma: http://img593.imageshack.us/img593/540/ecat.png

Il Santo ha detto...

E intanto il Prof.Franchini ha demolito anche il piezonucleare (sulla cui inconsistenza ci avrei scommesso).

Brutti tempi per i credenti!!

Valeria ha detto...

@anto
in bacheca da me

Valeria ha detto...

SUMMARY

http://ecatreport.com/andrearossi/national-instruments-instrumental-in-rossis-ecat-case

Tizzie ha detto...

@Il Santo: e con le evidenze sperimentali come la mettiamo?

Valeria ha detto...

E-CAR!!

http://rossifocardifusion.com/e-cat-powered-sport-cars

Il Santo ha detto...

@Tizzie

Se parli degli esperimenti di Torino i detettori di neutroni utilizzati sono sensibili alle onde meccaniche... e guardacaso parliamo di piezonucleare!

E poi, la reazione che ipotizzano ASSORBE energia, non la emette!

Daniele 22passi ha detto...

@Il Santo
Se ho capito bene i termini della questione, da una parte abbiamo (non pochi) ricercatori che espongono evidenze sperimentali concordi; dall'altra abbiamo degli spulciatori che dicono che le banche dati non hanno in elenco reazioni simili e pertanto sono impossibili.
Esoenergetico o endoenergetico ha senso solo se conosco effettivamente tutte le forze in gioco. Se il mio modello non è adatto a descrivere/comprendere un certo fenomeno predirà una reazione endoenergetica, mentre magari l'evidenza sperimentale dirà il contrario. Questa mi sembra la situazione.
Oppure fare il tifo per la squadra più titolata si può, fare il tifo per una squadra esordiente e ousider no? ;)

Vincenzo Bonomo ha detto...

@il santo
Affermi che le reazioni piezonucleari assorbono energia senza emetterne senza pensare che è la fonte che alimenta vulcani, acque calde termali ecc. da tempi immemorabili.
Il pianeta Terra non è altro che un immenso reattore piezonucleare in continua evoluzione e questi fenomeni possono avvenire anche in altri contesti come io ho ipotizzato tempo addietro per esempio durante il crollo delle Torri Gemelle a New York, dove la violentissima pressione esercitata dalla parte superiore dell'edificio sulla struttura ferrosa della stessa costruzione ha innescato una reazione piezonucleare, testimoniata dai filmati, foto all'infrarosso e testimonianze dei tecnici che a distanza di settimane dalla tragedia continuavano a trovare materiali incandescenti nelle fondamenta degli edifici.

Francesco ha detto...

@Bonomo

Una cosa è ipotizzare un'altra dimostrare però, non ti sembra?
Pensa per esempio che c'è chi ritiene che la fonte di calore a cui ti riferisci nel crollo delle torri sia dovuta a tutt'altro, molto più umano...


@il Santo

Sono abituato alle demolizioni (in)controllate di Franchini. La maggior parte sono solo esercizi di stile ben fatti, a meno che non si vada a scavare.
A quel punto noteresti un cambio di atteggiamento del Franchini, che inizia a non rispondere alle domande e a svicolare.

E' per questo che ho smesso di discutere con lui ed è un peccato perché le conoscenze non gli mancherebbero, purtroppo non le utilizza in modo corretto.

Prendiamo ad esempio la faccenda reazione endotermica/esotermica riguardo il piezonucleare.

Franchini la utilizza coem uno degli aromenti cardine per demolire la teoria.
La verità però è che gli autori non ignorano che "normalmente" la reazione sia endotermica, (come strumentalmente Franchini dice per farli passare da ignoranti) ma invece cercano di spiegare la apparente contraddizione con una nuova teoria (effetti relativistici per semplificare).

Anche se la teoria è ben lungi dall'essere riconosciuta e dimostrata, ti faccio notare che proprio a seguito di questa teoria fu scelto il ferro per la reazione, non perché gli autori ignorassero che fosse l'elemento meno facilmente fissile, secondo la teoria classica.

Quindi in un certo senso la teoria di Cardone e Co., pur non ancora dimostrata, avrebbe dato anche un riscontro predittivo, se si "crede" ai risultati sperimentali.

Ad ogni modo non voglio assolutamente dire che quegli studi siano corretti (ne so troppo poco per esprimere un parere attendibile), ma solo mostrare come il Franchini "opera" le sue demolizioni.

Gdmster ha detto...

@Francesco
Francesco, fa il serio, non c'è nessuna teoria al mondo che possa invalidare la conservazione dell'energia.

Se ti fai i conti del ferro trasmutato a detta di Carpinteri e di Cardone (per la cavitazione ) trovi che avrebbero dovuto vedere 50 milioni di milioni di neutroni e ne hanno visti cento. Carpinteri mi ha risposto che il fenomeno è asimmetrico e loro tanto sfigati da mettere il rivelatore sempre dalla parte sbagiata. Cardone non ha proprio risposto. Abbiamo insegnato nella stessa università.
Se hai pazienza nel we pubblico il testo della mail che non ha ricevuto risposta.

Gdmster ha detto...

@Vincenzo Bonomo
Il ferro sarebbe finito da un pezzo.

Francesco ha detto...

@Gdmaster

Ripeto non voglio, anche perché non sarei in grado, tentare di dimostrare la veridicità della teoria di Cardone.

Volevo solo mostrare come le demolizioni di Franchini siano fallaci nel metodo.

Ripete in continuazione che gli autori ignorano che il Ferro sia l'elemento più sbagliato per quel genere di reazione mentre non è assolutamente vero, anzi gli autori partono proprio da quella considerazione nella loro scelta.
Giusta o sbagliata che sia.

Gdmster ha detto...

@Daniele
La reazione che dici nelle banche dati è riportata, si chiama spallazione del ferro e avviene tutti i giorni sulla terra per effetto dei raggi cosmici. basta mettere il termine energetico a primo membro e dire come si produce.
La spallazione di materiali pesanti, ad esempio mercurio, si fa in acceleratori lineari per produrre neutroni.

Gdmster ha detto...

@Francesco
Gli autori vedono neutroni. Questo è possibile ma andrebbe escluso l'errore sperimentale. La teoria di contorno mi pare azzardata.

io dico che non si può reinventare la fisica per ogni cosa strana che si osserva. in genere basta modificare una formula. la non conservazione dell'energia probabilmente si è verificata solo durante il big-bang, mi rifiuto di credere che avvenga ora solo spaccando il granito verde di lucerna. ho sottratto ore alla mia famiglia per leggermi accuratamente i lavori che Carpinteri mi ha inviato.

Gdmster ha detto...

@Francesco
Altra cosa: perché la reazione dovrebbe essere simmetrica rispetto al numero atomico? Produrre cioè due atomi uguali di Al e non tre di tipo diverso? Prova a dare una martellata (spallazione è proprio quello) a un bicchiere e guarda se lo spezzi in due parti uguali. Sono formule puerili, da mattoncini lego. Almeno i Russi (Andrenko) dicono che gli viene fuori di tutto!

Daniele 22passi ha detto...

@Gdmster
Sai, tu mi ricordi Francesco la primavera scorsa quando iniziò a confrontarsi con Franchini... chissà che non arriverai alle sue stesse conclusioni su un chimico nucleare che eccelle meglio nel gusto della sofistica che nell'amore vero per la scienza.

@E-CAT PEOPLE
Ho un annuncio... ehm. Non c'entra nulla con Bologna, dove tutto procede bene. Non c'entra nulla col fatto che sono più che convinto che un giorno gli scettici (onesti) che ci hanno dipinti come believers dovranno chiederci scusa. Ma ahimè, sono venuto a sapere oggi di una cosa per la quale, prima che la storia dell'E-Cat arrivi al suo LIETO FINE, verremo sfottuti per un pezzo!
Ricordatevi di queste mie parole, e preparatevi a incassare i loro sfottò... ora vado a farmi un cerchio nel grano (rigorosamente frattale) per tirarmi su, sigh!
:)

Gdmster ha detto...

@Daniele
Franchini lo ha spiegato molto chiaramente, fare lo scettico è molto dispendioso in termini di energie psichiche (lo sto sperimentando sulla mia pelle) arriva sempre qualcuno a dirti leggi qui, guarda che cosa hanno trovato questi e in genere devi perdere tempo a trovare dove hanno sbagliato. Diventare negazionista è molto più riposante: io non ci credo, se arrivi con una valanga di prove che convincano me e quelli che conoscono la materia meglio di me ne riparliamo.

Io non avrei esitazioni a credere a qualcuno che arriva e mi dice che con i condensati di Bose-Einstein ha ottenuto le LENR a 5K. A temperatura ambiente senza neutroni e gamma devi convincermi

Vincenzo Bonomo ha detto...

@Gdmster
Per rimanere nel puerile invece di dare martellate ai bicchieri prova a spezzare un fil di ferro piegandolo ripetutamente e velocemente come qualunque artigiano fa abitualmente fino a scaldarlo e spezzarlo, quindi controlla se c'è stata emissione di neutroni o meno.

Gdmster ha detto...

@Vincenzo Bonomo
hai qualche riferimento scritto?

Francesco ha detto...

@Gdmaster

Sembra che non mi segui.
Vabbè fa nulla, non mi interessa più di tanto Franchini e quello che dice.

Discutere nel merito della teoria purtroppo non mi è possibile, per evidenti limiti di conoscenze in materia e di tempo per eventualmente cercare di colmarli in parte.

Posso solo dirti di cercare di valutare la teoria in questione senza guardarla nell'ottica della teoria preesistente. E cercare di dare un parere in tal senso.

Mi spiego.
Quando l'esperimento di Michelson e Morley veniva analizzato seguendo il paradigma scientifico preesistente, non si riusciva a spiegare i risultati.
Einstein ipotizzò una completa rivoluzione e ci arrivò semplicemente facendo la cosa più semplice.

Naturalmente la teoria pur rivoluzionando il pensiero precedente, non può non comprendere al suo interno le evidenze sperimentali già verificate.


Ad ogni modo ti ripeto per l'ultima volta, il senso del mio post non era cercare di dar credito a Cardone, non sono in gradi di farlo, né di fare l'opposto.

Se rileggi i miei post precedenti avresti dovuto capire cosa intendevo.

Tizzie ha detto...

@Daniele: qualcosa negli USA magari dalle parti di PESN?

Tizzie ha detto...

A proposito, qui c'e` un nuovo video da ecat.com.

Shine ha detto...

@Tizzie

No, molto piu vicino.

Kazzenger! Kazzenger!

Max Altana ha detto...

che bello finalmente lo posso direeeeee

KAZZENGEEEEEEEEEERRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

Max Altana ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=MgfmJjvTRKg

la realtà supererà la fantasia *___*

robi ha detto...

informatelo che esiste anche la storia dell e-cat così ci faremo tante banali risate
max io a suo tempo ho girato un pò ad est e sud-est.le cose che ho visto di certo non riesce a spiegarmele angela.
dopo sai ognuno si accontenta..

Shine ha detto...

"che ho visto di certo non riesce a spiegarmele angela."

Angela? Piero Angela? Accontentarsi? Ah beh.

Scusa la curiosita`, cos'avresti visto? qualche santone indiano? Qualcuno che levitava? Un fachiro?

robi ha detto...

shine
hai mai visto un grosso stormo di uccelli che svolazza nel cielo...
è ancora fase di studio del perchè neanche UNO si scontri..
ne abbiamo da capire....
senza tanto allontanarsi...

Shine ha detto...

capisco. Beh che dire, aspettiamo con ansia che sia giacobbo a spiegarci le cose, dove non arriva il collega Angela, magari un po` vecchiotto per tecnologie avanzate come quelle nell'eCat.

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gdmster ha detto...

@Francesco
Tu sei troppo buono, te l'ho già detto altre volte, il buonismo in questo ambito non va bene. Sono pronto ad ogni rivoluzione. Vorrei però che fossimo d'accordo che i principi di conservazione non si toccano: ho appena comprato un portatile e vorrei che continuasse a funzionare. Sulla conservazione dell'energia non transigo, per cui l'equazione di Carpinteri è sbagliata. Poi possiamo discutere se la frattura del granito sia in grado di creare il gamma che manca (non può essere altro, visto che deve conservarsi anche il numero barionico). Sul principio di conservazione sei d'accordo o devo pensare che spaccare una roccia debba modificare un principio base della fisica e smentire milioni contro uno di esperimenti precedenti?

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
ulixes ha detto...

"...hai mai visto un grosso stormo di uccelli che svolazza nel cielo.."

o un banco di pesci??

Davanti a tale spettacolo la "meraviglia" distingue un essere umano da un computer biologico.

robi ha detto...

ulixes
non capisco il pc biologico
ma per me c è un nesso stretto tra l essere umano e le evoluzioni sincrone degli animali
sicuramente quando lo scopriremo lo applicheremo alla techne con tutti gli sviluppi che solo noi sappiamo sfruttare
ma...pensieri

ulixes ha detto...

Questa è scienza!!

Ascoltate la spiegazione (robi trattieni le risate).

Ma, soprattutto, osservate, meravigliatevi ed eventualmente domandatevi.

http://www.youtube.com/watch?v=KLJWu6RVCCA

ulixes ha detto...

http://books.google.it/books?id=AHNDsjlBn4IC&pg=PA133&lpg=PA133&dq=%22stormi+di+uccelli%22+rupert+sheldrake&source=bl&ots=PHs6veroTj&sig=wIoUT67ZYTLBAkx81U___fWh_p8&hl=it&sa=X&ei=2yEjT9_HKfL74QSug62sCA&ved=0CCQQ6AEwAA#v=onepage&q&f=false

Francesco ha detto...

@gdmaster

Certo ci sono alcuni principi che anche io credo anche che non possano essere violati (anche se non si può mai dire in senso assoluto, i principi sono sempre il risultato di un modello descrittivo della realtà creato da noi e quindi non necessariamente corretto).

Per tornare nel merito delle ricerche di Cardone e Co., vedrò di capirci prima qualcosa in più, poi magari ne ridiscutiamo.

Potresti nel frattempo però rispondere ad una mia domanda?
Non credi che sia strumentale da parte di Franchini, ed anche scorretto, far intendere che gli sperimentatori ignorino la natura normalmente endoenergetica della spallazione del ferro, mentre invece essi conoscono questo aspetto e anzi lo usano proprio per scegliere il ferro, anche se basandosi su una teoria tutta da dimostrare?

robi ha detto...

ulixes
per carità la storia dei magnifici 7(che si passan parola -angela)già i giapponesi ne avevano fatto un film.allora si parlava di samurai ma sai ora che la notizia arrivi fin qui si son trasformati in uccelli.
vien da piangere
e tanti ci credono..
e loro fin adesso son stati gli emblemi della conoscenza
dimitte nobis debita nostra

Daniele 22passi ha detto...

@Ulixes
Campo morfico... coscienza o anima collettiva... tanto sempre lì andiamo a parare. Grazie del link.

@Guido52
No, mi riferivo a qualcosa che coinvolgerà Focardi, Rossi e (!) Celani insieme. Quando succederà capirai cosa intendevo!
Per la innumerevolesima (neologismo creato per te!) volta: NON MI INTERESSA SE ROSSI COMMERCIALIZZA TRA UN ANNO O DIECI, ok spero il prima possibile, però a me interessa soprattutto CHE SI FACCIA LA SPERIMENTAZIONE A UNIBO. HO SEMPRE DETTO CHE IL GIORNO CHE DOVESSE SALTARE QUESTO, DIVENTEREI IL PRIMO CRITICO DI ROSSI.
Perché rilasci quei video per me resta un mistero. Almeno dovresti prendere atto che se fosse davvero un truffatore in questo modo si darebbe la zappa sui piedi.

Gdmster ha detto...

@Francesco
Per mia curiosità, dov'è che dicono che la reazione è endoergica?

Francesco ha detto...

@Gdmaster

Ad onor del vero non ricordo se parlassero esplicitamente del fatto che fosse endoergica, di certo però erano perfettamente a conoscenza che il ferro fosse l'elemento più svantaggioso per ottenere quelle reazioni in condizioni "standard".

Anzi proprio il fatto che il ferro fosse l'elemento più stabile era alla base della scelta di utilizzarlo, poiché la loro teoria prevederebbe (in termini molto triviali) una sorta di "inversione" delle caratteristiche "nucleari" degli elementi dovuta (sempre in parole molto povere) ad una sorta di effetto relativistico di curvatura dello spazio-tempo all'interno della struttura atomica .

Questa inversione farebbe passare il ferro da elemento più difficilmente fissile in condizioni tradizionali, ad elemento che più facilmente invece reagirebbe in queste particolari condizioni indotte dall'apparecchiatura ad ultrasuoni.


Appena ritrovo dove ho sentito queste cosette, te lo linko, anche perché vorrei provare ad approfondire meglio, fu un ascolto abbastanza rapido e non sono sicuro di ricordare tutto perfettamente.

Di certo però gli autori non ignoravano assolutamente che il ferro fosse l'elemento più stabile nelle condizioni "normali", come invece astutamente e scorrettamente Franchini vorrebbe far intendere.
Questo indipendentemente dal fatto che la teoria e gli esperimenti di Cardone et al. siano veritieri o meno.

mimmocanino ha detto...

@daniele
qui c'è una interessante presa di posizione di stremmenos,

http://radio.rcdc.it/archives/e-cat-unibo-la-reazione-di-stremmenos-e-la-replica-di-braga-94275/

chiarisce un pò la situazione, e fa capire gli assetti di potere di Unibo,
ciao a tutti

Sal ha detto...

@mimmocanino Old, già linkato e commentato in post precedenti.

Daniele 22passi ha detto...

@mimmocanino
Ero in CC a quelle lettere. Se dovessi mettere tutto quello che mi arriva sul blog non mi basterebbe lavorarci 24h/24 e questo per me non è un lavoro! :)
Per me è stato sufficiente riportare sul blog IL VERO COMUNICATO UFFICIALE DI UNIBO.
Il lavoro da giornalista lo lascio fare agli amici giornalisti come Paolo Soglia.
Un abbraccio

P.S. la situazione dentro l'ateneo è chiara, basta leggere con attenzione e intelligenza tutto quello che è uscito in questi giorni, in forme sia ufficiose sia ufficiali.

Gdmster ha detto...

@Francesco
Mi pareva stessi discutendo con me e non con Franchini. Il ferro nel granito c'è non ce lo mette Carpinteri. Cardone invece mette il cloruro ferrico in acqua e lo bombarda di ultrasuoni, quindi lui lo sceglie. Cardone ha il vizio di non rispondere alle osservazioni, anche quando queste, secondo il protocollo ufficiale, bengono poste sulla rivista dove lui ha pubblicato.

Francesco ha detto...

@Gdmaster

Hai ragione è inutile parlare di Franchini almeno quanto è inutile parlare con Franchini.
Chiudiamo qui il discorso, anche perché sul suo blog qualcuno ha scritto un commento molto simile a quello che stavo per scrivere io qui.

Ritornando nel merito, mi piacerebbe davvero poter discutere in modo costruttivo sul piezonucleare, purtroppo, come ho già detto mi mancano gli strumenti teorici.

Proverò a leggere qualcosa in più a riguardo e nel caso, se vorrai, potresti darmi una mano a capire cosa ci può essere di sbagliato o di buono.


P.S.:
Probabilmente mi sono confuso, tu parlavi di Carpinteri, io ho letto solo qualcosa di Cardone.
A tal proposito che ne pensi delle sue ricerche sulla fusione piezonucleare ultrasonica?
Hai letto qualcosa o visto qualche video?

Gdmster ha detto...

@Francesco
Ho letto alcuni lavori e quello pubblicato assieme a Carpinteri su una rivista abbastanza importante che mi ha spedito Carpinteri stesso. Poiché non mi tornavano i conti tra i neutroni rivelati e l'aumento di Alluminio nella soluzione gli ho scritto una lettera secondo me garbata, in cui gli chiedevo dove sbagliavo. Non ho ricevuto risposta, né so se poi mi ha salutato delle persone come lo avevo pregato di fare. Io questo lo giudico un modo di fare scorretto, al di là del sononucleare. A proposito, perché le reazioni nucleari "normali" non dovrebbere essere soggette alla relatività? E' tosta giustificare l'energia prodotta senza la relatività.

Francesco ha detto...

@Gdmaster

Effetivamente se è come dici il comportamento di Carpinteri nei tuoi confronti non è stato correttissimo, bisognerebbe cercare di capirne il motivo.
Ma forse lo interpreteresti come eccessivo buonismo da parte mia.

Chissà che Andrea Rampado, che pare abbia buoni rapporti con i piezofusionisti, non possa intercedere per poter ottenere un confronto costruttivo tra loro e i critici. Sarebbe molto interessante.

A parte questo è effettivamente strano che nelle loro teorie Cardone e Carpinteri non si siano chiesti quale siano le condizioni nelle quali si "attivi" il comportamento anomalo. Cioè, perché e in quali ambiti alcune reazioni nucleari avverrebbero nel modo tradizionale e altre in modo completamente diverso grazie a quella sorta di deformazione dello spazio-tempo che ipotizzano.

Non ne fanno cenno in alcun loro scritto?


P.S.:
Letta la risposta di Franchini al post di un certo Andrea sul suo blog?
Si è comportato esattamente come più volte ha fatto con me, cioè rispondendo non a tono ,con la sua solita smemorataggine selettiva.
Andrea gli aveva segnalato che in un video Carpinteri (e io aggiungo anche Cardone in altri) diceva in modo esplicito che le reazioni da loro osservate e descritte erano di tipo diverso da quelle tradizionali che prevedevano invece gamma ed erano endoergiche.
Franchini invece continua a cercare di fare intendere che Carpinteri ignori le reazioni classiche.

Lo noto solo io questo comportamento scorretto? Tu davvero non lo rilevi?


P.S2:
Sei per caso il Giancarlo che scrive sul blog di Franchini?

Gdmster ha detto...

@Francesco
Si sono io.

Francesco, possono inventarsi tutte le curvature che vogliono, basta che spieghino come avviene la trasformazione in massa dell'energia in una reazione contro-natura

nemo ha detto...

A volte penso che queste teorie vorrebbero nascondere le difficoltà che hanno nello spiegare in modo compiuto i fenomeni che osservano dietro la matematica...

Francesco ha detto...

@Gdmaster

La tua risposta al mio ultimo post è un po' incompleta.
E' dovuto a problemi di tempo o quello che hai scritto è tutto quello che ritenevi di voler rispondere?

Solo per sapere...

Posta un commento

N.B. La responsabilità di quanto contenuto nei commenti è sempre esclusivamente di chi li scrive. È particolarmente benvenuto chi si esprime e argomenta in modo educato, chiaro, non polemico. Le opinioni espresse da chi usa la sua vera identità (e non si "nasconde" dietro a un nick) sono particolarmente apprezzate.
Nota del 10/11/14 - da oggi vige di nuovo la moderazione dei commenti, per tutti salvo che per gli "autori" del blog.

Related Posts with Thumbnails