BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

mercoledì 23 novembre 2011

Un articolo da e-catsite.com



Grazie alla cortesia di Alex Passi che ha curato la traduzione, pubblico in italiano l'articolo pubblicato in inglese la settimana scorsa dal gestore del sito e-catsite.com (qui il link originale) sui movimenti di Brian Ahern e altri competitors di Andrea Rossi. 
Molto interessante.


***

Un rivale di Rossi renderà pubblici i suoi risultati sulla fusione fredda/ LENR.

Post del 17 novembre 2011.

Lo scienziato Brian Ahern, dell’Ames National Laboratory parlerà dei risultati e della sua teoria sulla fusione fredda/LENR* il 7 dicembre a New York. Ahern ha lavorato di recente con il gruppo del Dr. George Miley all’Università dell’Illinois con esiti — come riportato sulle pagine di questo sito — in continuo miglioramento. Ahern ha procurato i nanomateriali adoperati negli esperimenti di Miley.

Secondo Ahern, “nel 1995 abbiamo fatto una scoperta di prim’ordine e fondamentale nel campo delle proprietà dei nanomateriali. La cosa è quasi del tutto ignota alla maggior parte dei tecnologi. Tutti i materiali elaborati entro particolari tolleranze mostrano modalità di vibrazione molto diverse da quelle di ogni altra aggregazione della materia. QUESTO FORNISCE UNA SPIEGAZIONE CONCISA ALLE DINAMICHE BIOENERGETICHE CHE SI OSSERVANO IN TUTTI GLI ASPETTI DELLA NATURA”.

“Nelle scorse otto settimane, sono rimasto folgorato da una nanotecnologia di ordine superiore, che avvincerà anche gli avversari più accaniti della LENR. Credo che tutta le LENR non siano altro che una nuova e inaspettata forma di nanomagnetismo”.

Per fonti delle citazioni e approfondimenti, si veda questo link.

È interessante notare come Ahern sia stato negli ultimi tempi uno dei massimi critici di Andrea Rossi, da lui accusato di frode in più di una occasione sulle pagine del New Energy Times. Sono accuse singolari, se si pensa che provengono da un individuo che ha lavorato a una tecnologia simile e si prepara ad annunciarla al mondo. Molte ipotesi sono state fatte sul perché Steven Krivit di New Energy Times abbia dato spazio alle accuse e abbia permesso che venissero riportate sulla pagine del suo blog. Alcuni osservatori, tra cui il sottoscritto, sono del parere che egli sia venuto meno alla sua oggettività e si sia schierato con l'altro ricercatore italiano, Francesco Piantelli, nell'imminente corsa che dovrebbe portare sul mercato la fusione fredda. Pare ora che Krivit avesse davvero un secondo fine, ma rivolto, si direbbe, ad appoggiare il lavoro di Ahern e, per estensione, di Miley, apparentemente a detrimento di Andrea Rossi.

Vorrei affermare in modo inequivocabile che mi adopererò in tutti i modi a non essere di parte nei confronti dei gruppi in competizione tra loro per portare sul mercato questa tecnologia. Personalmente, sono contento che questa tecnologia sia offerta al mondo da più di una fonte. Visto l'annuncio della Defkalion Green Technologies, in cui si afferma che verranno presto collocati dei prodotti sul mercato e le ricerche tuttora in corso di Francesco Piantelli, pioniere del nichel-idrogeno, i gruppi che stanno cercando di portare la fusione fredda/LENR sul mercato sono almeno quattro. Ho espresso questo parere nella sezione About del blog parecchi mesi fa, benché, beninteso, non fossi a quei tempi a conoscenza dei progressi di Ahern e Miley. 

Tuttavia, trovo che i recenti tentativi da parte di Krivit e Ahern di gettare discredito su Rossi siano riprovevoli e inopportuni, indipendentemente dal contesto e forse proprio in virtù del medesimo. Mi ricordano i tentativi di Edison di screditare Nikola Tesla nella "guerra delle correnti elettriche" tra l'Ottocento e il Novecento. Si spera che in questo processo non verranno folgorati né elefanti né cani, cosa per la quale Edison ottenne una notevole notorietà nel corso della "guerra delle correnti elettriche".1 Rossi ha dato del "serpente" a Krivit, riferendosi ai tentativi di quest'ultimo di denigrarlo da luglio in poi, e queste sue affermazioni devono essere valutate in tale contesto.

Sul sito, fornirò ulteriori dettagli su questa gara per il mercato, man mano che vi saranno sviluppi.


*NB Ahern è tra coloro che si rifiutano di definire il fenomeno come "fusione fredda"; preferisce LENR, vale a dire reazioni nucleari a bassa energia (low energy nuclear reactions).


Aggiornamento: mi è stato fatto notare che Ahern lavora con l'AFL, ma non ne è formalmente un dipendente.


1. È noto come Thomas Edison, che aveva forti interessi nella distribuzione della corrente continua negli Stati Uniti alla fine dell'Ottocento, non si sia fermato a nulla nella sua guerra commerciale con George Westinghouse e Tesla, che proponevano un sistema di distribuzione a corrente alternata. Oltre alla folgorazione in pubblico di gatti, cani, bovini e cavalli e dell'elefante Topsy nel 1903 (ma ormai la “guerra” era stata da tempo persa in favore della corrente alternata) Edison svolse un ruolo non indifferente (e molto poco pulito) nel fare adottare la sedia elettrica (1890) a corrente alternata come mezzo per le esecuzioni capitali. 


Le ultime utenze a corrente continua negli USA vennero interrotte solo nel 2007 (NdT).

566 : commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 566   Nuovi›   Più recenti»
Tizzie ha detto...

Notizia di qualche giorno fa, ma mancava una versione in italiano affinche' anche i non anglofoni potessero capire.

Tizzie ha detto...

A proposito (scrivo qui che c'e` piu` calma rispetto ad altri blogpost). Oggi si e` tenuto un seminario di Sven Kullander sulla fusione fredda, in Svezia ad Oerebro. Nella pagina del gruppo Facebook "Cold Fusion Andrea Rossi Method" uno svedese chiamato Hampus Ericsson scrive una breve testimonianza dell'evento. Pare che aggiungera` altri dettagli in seguito.

Now it's done. I couldn't stay for all of it because I have a train to catch. The lecture was good. He started by going I've all different types of nuclear power. And then he talked about hot fusion and when that might be functional.

Then the good par came, he talked about all the different test that have been made of Rossi's ecat( basically read the Ny Teknik reports.

Then he talked about his own test, he said that it proved that heat was made but he couldn't say how, and he dont believe it's cold fusion because that impossible by today's science. But it could only be explained by cold fusion happening. He was very confused :).

He also said that Rossi is definitely not a fraud and that his friend Focardi and Levi is absolutely not frauds. They are his friends and he trust them.
Rossi on the other had he said to be a black box.

mau ha detto...

a proposito di "cose vecchie" .. ho trovato questo video su youtube, caricato due giorni fa, solo 53 visualizzazioni. A quanto pare nn sono l'unico a nn averlo ancora visto :)


http://www.youtube.com/watch?v=tqhXotcu5hs

Tizzie ha detto...

Io non l'avevo visto, ottimo contributo!

Valeria ha detto...

spettacolo!

tia ha detto...

>http://www.youtube.com/watch?v=tqhXotcu5hs

Date un treppiede ai giornalisti di Tg7, cribbio!

tia ha detto...

Ma aspettate un attimo, l'intervista mi pare nuova (e si nota pure il tremolio caratteristico che c'è pure nell'intervista a Focardi, steadicam please!) e rossi è dentro il gattone :/

mau ha detto...

:D contento di aver azzeccato il mio secondo post in questo blog!

camper ha detto...

Ci scusiamo per il traduttore di Google.
E 'molto interessante seguire gli sviluppi. Quali saranno le conseguenze della "Gazprom"?

tia ha detto...

Tizzie, ti torna?
Mi pare materiale video nuovo, non di certo girato il 28 ottobre.

merl1n0 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Obroni ha detto...

> camper ha detto...
Ci scusiamo per il traduttore di Google.
E 'molto interessante seguire gli sviluppi. Quali saranno le conseguenze della "Gazprom"?

Non mi pare siate messi male a Nickel in Russia :-)

Tizzie ha detto...

@tia: mi sembra tutto nuovo, girato appositamente. Tanto di cappello, c'e` qualcuno che fa il suo dovere ogni tanto.

tia ha detto...

>mi sembra tutto nuovo, girato appositamente. Tanto di cappello, c'e` qualcuno che fa il suo dovere ogni tanto.

E ti sembra un gattone nuovo o sempre lo stesso?

Tizzie ha detto...

@tia: ho capito a cosa vuoi arrivare. Il megagattone sembra esattamente lo stesso, ma chissa` quando e` stato girato il video (considera i tempi di montaggio, problematiche di palinsesto, ecc).

Max Altana ha detto...

"Then he talked about his own test, he said that it proved that heat was made but he couldn't say how, and he dont believe it's cold fusion because that impossible by today's science. But it could only be explained by cold fusion happening. He was very confused"


ho vinto la scommessa :D

Tizzie ha detto...

@Max Altana: poi aggiunge anche:

He said that NASA had contacted him and asked about rossis ecat. So NASA was the first American customer that bailed. Apparently they wanted to know how it worked and Rossi wanted to keep the secret for himself.

Sven kullander did not know who the final costumer is.

He also said that Rossi can be a little bit angry at people who don't trust him. That's why Sven have kept on Rossi god side and never told him that it don't work.

Sven said that he have asked Rossi if Uppsala university can independently test the device, with the demand that all information will be reveled to the public. If Rossi says no to this Uppsala will not test the device.

One of the most interesting thins was that Sven kullander sad that Focardi and Levi are both excellent professor that he believe a 100% in, Rossi on the other hand is a little bit of a black box. He said that there are two black boxes in this history, Rossi and he ecat.

He also said that his colleague Roland Peterson (think that was his name) is very positive on the ecat.

Sven also showed the test of the nickel fuel and the copper nickel that is left after the reaction. They will come out with a full article on this when all the testing is done. But the first test show copper in the waste.

tia ha detto...

>ma chissa` quando e` stato girato il video (considera i tempi di montaggio, problematiche di palinsesto, ecc).

certamente, non metto le mani avanti.

camper ha detto...

Oh, sì! Nichel. Purtroppo, il signor Prokhorov aveva già venduto i loro beni, "Norilsk Nickel". Vale a mordere i gomiti sarà!

Obroni ha detto...

anche questa:

http://www.e-catworld.com/2011/11/andrea-rossi-electricity-from-e-cat-possible-within-a-year/

Andrea Rossi: Electricity from E-Cat Possible Within a Year
November 23, 2011
In the recent interview that Andrea Rossi gave on the Tom and Doug radio show, Andrea Rossi revealed that on November 11th he had made an important breakthrough with regards to the production of electrical power from the energy catalyzer.

Shine ha detto...

scommettete su:
https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0Aupzmp8AqC8JdG5xbVYxNTlMeEEwYjJCc0pWRXZRN3c

Attualmente la vittoria di Rossi e` data 3,5:1

tia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Max Altana ha detto...

patetico:

http://www.mail-archive.com/vortex-l@eskimo.com/msg56707.html

Daniele 22passi ha detto...

@Gdmastr
Don't feed the troll! :)
Se Aldo/Luca/pultimo insiste a fare lo scemo pubblicherò un po' di email che scrisse 5 anni fa, roba che lo qualifica perfettamente. Tra l'altro credo sia ancora materiale validissimo per denunciarlo alla Polizia Postale... solo e se proprio insiste. Sarebbe il secondo troll che denuncio e non dubito che l'esito sarebbe infausto anche per lui come per il primo.

tia ha detto...

>http://www.mail-archive.com/vortex-l@eskimo.com/msg56707.html

Guarda questo proprio non me lo aspettavo eh.

guido52 ha detto...

[Vo]:Report on Rossi's visit to Boston
Jed Rothwell
Wed, 23 Nov 2011 13:32:28 -0800

Someone from Boston just called me to say that Rossi met with Peter
Hagelstein at the state capital, and Rossi said exactly what he's been
saying all along:

"No more tests. Let the customers decide. Etc."

Peter offered to do a pure black box tests but Rossi turned him down.

In other words it was a waste of time and an embarrassment. The state
representative probably regrets he ever heard of the man.

Why did Rossi even go? What was he thinking?

He does at least make it clear that he cannot reveal anything about this
because he has no patent. He does not actually say "I do not want
widespread publicity because I have no patent -- I want to cash in while I
can" but I am pretty sure that is what he is thinking. What else? He is
between a rock and a hard place.

On a different subject . . . Assuming Rossi actually did sell that one
megawatt react to someone in the US, it is likely to be the US military. No
other entity would think of operating a nuclear reactor of unknown etiology
without a permit and without any UL certification.

Rossi's statement that there will be "no more testing" is ridiculous.
Before he sells to ordinary customers there will have to be a ton of
testing by UL and many safety agencies, as I have often pointed out.
Defkalion understands this. They have often cited the need for thorough
testing and approval before they can begin selling.

- Jed

Quanto riportato da Jed Rothwell si commenta da solo.Il comportamento di Rossi è davvero ridicolo.

Shine ha detto...

@Tia
io invece mi aspetto che tu scommetta sulla vittoria di Rossi contro defkalion.

Pensa che e` data infinito a uno, infatti mi sballa lo spreadshit con una divisione per zero.

tia ha detto...

Shine, io volevo sul serio fare una scommessa con Daniele, mesi e mesi fa, ma non ha accettato.
Daniele, ma almeno un regalino non me lo faresti?

tia ha detto...

Povero rothwell, ora si domanda perchè Rossi continua a compartsi in questo modo :(

Shine ha detto...

Le scommesse a lunga scadenza sono tediose, ma in riferimento a

http://www.e-catworld.com/2011/11/andrea-rossi-electricity-from-e-cat-possible-within-a-year/

a occhio io scommetterei che a produrre elettricita` al netto del consumo non ci arriva neanche in 10 anni.

triziocaioedeuterio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Obroni ha detto...

http://www.repubblica.it/tecnologia/2011/11/23/news/google-25468014/

Google, addio alle rinnovabili
e stop all'enciclopedia web
Attraverso il suo blog ufficiale l'azienda annuncia la decisione. Si ferma l'ambizioso "Renewable Energy Cheaper than Coal" che aveva l'obiettivo di sviluppare nuove tecnologie a costi competitivi e rispettose dell'ambiente. I tagli rientrano in un programma di riforma aziendale per far fronte alla forte concorrenza di Apple e Facebook e all'insoddisafazione degli investitori

Daniele 22passi ha detto...

@Tia
Scherzi a parte, ancora non s'è capito che sono contrario alle scommesse? per principio e per lavoro, visto che coordino un'unità territoriale (parlo del mio lavoro vero non del blog ovviamente) che collabora strettamente con i servizi ASL contro le dipendenze (da droga, alcol, internet e gioco.
Adulti e maggiorenni, scommettano pure quel che vogliono, ma non usando questo blog come "piattaforma", grazie.
P.S. se permetti entrambi in questa storia abbiamo scommesso molto più che dei soldi, non ti pare? :))

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Vettore ha detto...

Un attimo, non so se avete letto la notizia riportata da Obroni. Perchè è molto più significativa di tanti discorsi vani fatti su Rossi.
Un colosso come Google decide prima di finanziare con svariati milioni un progetto mal posto e per questo senza speranza già in partenza (molti di voi hanno accusato Rossi di truffa per molto meno...). Poi l'ambizioso e idealista progetto viene abbandonato perchè la concorrenza di una entità assolutamente inutile (dal punto di vista materiale e morale) come Facebook lo rende non sostenibile economicamente.

Cioè, follia pura ad altissimi livelli + milioni buttati nel gabinetto. Roba che in confronto la strategia di Rossi è limpda ed efficace... :-)

Valeria ha detto...

...oppure Google decide di chiuderlo perchè non ce n'è più bisogno?
chissà...

Fr@ncesco CH ha detto...

Mesi fa Peter Hagelstein si era offerto di testare l'E-Cat al MIT e Rossi aveva risposto che il MIT poteva fare tutti i test che voleva comprando una centrale da 1 MW.

Oggi Peter Hagelstein si offre di testare l'E-Cat al MIT e Rossi risponde che il MIT può fare tutti i test che vuole comprando una centrale da 1 MW.

Io non ho capito...ma Hagelstein cosa pensava? Che nel giro di qualche mese Rossi avrebbe cambiato idea?

Miglietto ha detto...

oppure Google decide di chiuderlo perchè non ce n'è più bisogno?
Possiamo escludere google come "kastomer" perchè (dichiarazioni di Rossi)
è americano ma
- è militare
- l'installazione è destinata ad una località remota. (io immagino Alaska o Antartide)
Mi are che google non sia nè militare e nemmeno abbia le sue server farms in quei posti

mwatt ha detto...

Siorre e siorri,
riparato il guasto al totalizzatore!
Rossi che non sgancia un ghello entro il 31/1, ve lo diamo quasi a 3!

Rossi che sgancia ve lo diamo ad uno e mezzo!

mW

triziocaioedeuterio ha detto...

Valeria ha detto...
...oppure Google decide di chiuderlo perchè non ce n'è più bisogno?
chissà...

Eheheh....BINGO Vale'...

Valeria ha detto...

triziocaioedeuterio

;-)

Valeria ha detto...

Due giorni fa la pagina iniziale di Google, alla vigilia del Thanks Giving Day, non aveva messo la solita immagine festante di tacchini ripieni...piuttosto una triste animazione in bianco e nero (ora non si vede più), stile espressionismo tedesco, molto minimalista
C'era un omino sconsolato che abbandonava la lavagna sulla quale stava disegnando un uomo con formule varie annesse...
a terra una serie di oggetti, che cambiavano ogni tot secondi: un martello, una chiave inglese, una struttura metallica tutta contorta che assomigliava all'Euratom, e vari altri oggetti...

l'omino si dirigeva ad una cassetta sulla quale si sedeva, con la testa tra le mani. Puntava una sorta di uccellino meccanico, con tra le zampe un cubo con un triangolo inciso che lampeggiava. L'uccellino in volo si posizionava proprio di lato all'omino triste e il cubo lampeggiava. Dietro un'enorme scritta "Google" che sembrava incombere sulla scena.
Mi sono molto incuriosita, non è lo stile delle celebrazioni di Google e dava un senso d'angoscia a solo guardarla. Ne ho scritto anche sulla mia pagina fb

C'era un punto interrogativo in alto e l'ho cliccato: un cartello diceva questa pagina è in onore di Stanislaw Lem, un link rimandava a questa pagina

http://it.wikipedia.org/wiki/Stanis%C5%82aw_Lem

due estratti dall'opera di questo scrittore (a me sconosciuto fino a ieri)

Il suo primo romanzo

."..Ne è un esempio una forte critica al sistema sociale capitalista nel suo primo romanzo di fantascienza, Il pianeta morto (Astronauci, 1951), dove pone l’accento sul carattere autodistruttivo di un’ipotetica società basata sull’egoismo e sul desiderio di predominio, che prima di riuscire a procedere con i propri intenti di conquista, implode in se stessa"

E ANCORA

"....Tuttavia la caratteristica più importante di Stanislaw Lem è la profonda riflessione esistenziale che è centrale in quasi tutte le sue opere, dove l’uomo è costretto a confrontarsi con se stesso, sia nella sua individualità che nella sua appartenenza ad una società, una cultura od un contesto, alternando realtà oggettive a realtà soggettive. L’uomo di Lem affronta l’incomprensibile attraverso un viaggio interiore che lo porta a delle scelte rassegnate, dove prevalgono emozioni e valori soggettivi, quando, ad esempio, in Solaris (1961), un Dio bambino (così definito perché sembra non aver ancora preso coscienza di essere tale), gioca con degli esseri umani trasformando i loro ricordi in persone reali....."

e ho scritto:
Incredibile: la scelta di uno scrittore poco noto, da commemorare in questo momento non poteva essere migliore...quasi UNA SORTA DI INSEGNAMENTO NASCOSTO, UN'INIZIAZIONE MISTERICA

una profezia stranissima, specie se letta alla luce di quest'ultima notizia...

mwatt ha detto...

oh, se volete chattare andate al bar
https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0Aupzmp8AqC8JdG5xbVYxNTlMeEEwYjJCc0pWRXZRN3c
mW

Max Altana ha detto...

mwatt, il link non funzia

Shine ha detto...

@Daniele

capisco la tua posizione sulle scommesse, ma questo è un gioco più che una scommessa. Visto che più di sproloquiare non possiamo fare, almeno aggiungiamo divertimento.

Ho specificato fin da subito sul foglio condiviso che la scommessa è nata su questo blog, ma che tu ovviamente non c'entri nulla con la sua organizzazione.

bertoldo ha detto...

Il massimo del minimo sarebbe che l'e-cat fosse utilizzato per la base in alaska di haarp ...

Francesco ha detto...

@Shine
"a occhio io scommetterei che a produrre elettricita` al netto del consumo non ci arriva neanche in 10 anni."

Premetto che al momento la mia idea sulla questione e-cat è ben lungi dall'essere ben definita.
Comunque la tua previsione implicitamente contiene la considerazione che l'e-cat non funge.
Se funzionasse, in 10 ann,i il rendimento suo o di tantissimi altri prodotti a FF, quasi certamente farebbe dei passi da gigante tali da permettere la produzione, virtualmente infinita e gratuita, di energia elettrica.
Su questo ci scommetterei (per gioco) anche io, ma dovrei prima avere la certezza che l'e-cat funge almeno un po'. :)

Shine ha detto...

@Francesco

a quanto ne so io per produrre elettricità dal vapore è necessario che quest'ultimo raggiunga MINIMO i 350°...Se questo è vero ti confermo: neanche in 10 anni.

Daniele 22passi ha detto...

@Valeria
Sconosciuto Stanislaw Lem?!?!?!?
0__0
L'autore di Solaris!!!!!!!!!!!!!
Ahi, ahi, ahi... è peggio che non conoscere la corazzata Potëmkin! :)))))
Da ragazzo avevo due miti cinematografici: 2001 Odissea nello spazio (Kubrick + Clarke) e Solaris (Tarkovskij + Lem)! ;)

Valeria ha detto...

ehm...sono sincera: non pensavo che Solaris fosse lo stesso Solaris!
Anche io patita di fantascienza, chiedo venia..

Fr@ncesco CH ha detto...

Non so se qualcuno lo ha già segnalato: servizio TV di Italia7 sul Catalizzatore di Energia

http://www.youtube.com/watch?v=tqhXotcu5hs

mimmocanino ha detto...

@tutti
risposta di rossi al nobel josephson, su focus,
io la quoto in toto, questa è la mia opinione,
ciao a tutti
ecco il link
http://www.focus.it/scienza/e-cat-e-fusione-fredda-andrea-rossi-risponde-al-nobel-brian-josephson_C12.aspx

mvit ha detto...

per la produzione di elettricità da sistemi che forniscono molto calore ma a basse temperature, come certi geotermici, sono stati sviluppati cicli a circuito chiuso che non dipendono dall'acqua. Se ci pensate, quello che conta per far girare una turbina o spingere pistoni è la pressione del gas.

Per i giocatori d'azzardo, noterei che chi è qui per imparare e per tenersi informato, piuttosto che per tifare, non ha molto motivo per darvi corda. Dovrete creare due squadre tra di voi. Per esempio, perchè non scommettete su quando verrà rivelata la truffa gigantesca di Rossi? Oppure su quale sia il modo in cui Rossi spera di far soldi, in questa truffa?

Morganion ha detto...

@Shine
"a occhio io scommetterei che a produrre elettricita` al netto del consumo non ci arriva neanche in 10 anni."

Ma perchè Shine ... ? Perchè continui a perseverare nella negatività. Dicono che porti male sai... ? Prima di tutti a chi ci mette tutto questo impegno mentale nella negatività. Addirittura ci investiresti su qualche euro per scommessa. La tua volontà è polarizzata proprio "malamente". Non vuoi che ci liberiamo del problema più importante.

Un motore Stirling e l'elettricità per casa l'hai fatta. Ci vogliono poche pre. In casa te la faresti facilmente... Certo la spesa e l'"impazzimento", lo spazio ed una serie di disprsioni inevitabili consigliano di attendere. Quello che servirebbe ora è fiducia. Atteggiamento ben più ragionevole dell'arroganza che regna anche qui. Mi chiedo cosa c'è da perdere. Al massimo è un'altra piccola delusione. Poi fammi capire quando per anni abbiamo votato e siamo stati delusi immancabilmente quali irreparabili traumi sociali si sono prodotti..? O è l'eventuale sfottimento che ti preoccupa? L'unica cosa assurda è perseverare nella negatività . Ti fa male!!! Anche questo costante tentativo di discredito verso Rossi. Ti fa male da retta.

Valeria ha detto...

@Morganion...ti quoto!

Il pensiero usato male, è l'arma peggiore che esista!

Francesco ha detto...

@Shine
Scusami ma nell'ipotesi che l'e-cat funga e immaginando le enormi migliorie che in 10 anni con una accurata ricerca ci sarebbero di certo, quale sarebbe la limitazione nel raggiungimento di 350°C o oltre?
Oltretutto anche se ci fossero problemi su questo fronte, avendo una fonte di calore praticamente a costi irrisori, produrre energia elettrica anche con temperature minori potrebbe comunque essere vantaggioso, non ti sembra?

Max Altana ha detto...

@Morganion

hai ragione, io ho pensato positivo talmente tanto che mi si è materializzata una gnocca scandinava sotto l'albero di natale, alla faccia delle leggi della termodinamica.

ebbene sì, ho già fatto l'albero di natale.

parlando seriamente, non pensate che Shine potrebbe avere delle buone ragioni per pensare "negativamente"?

Shine ha detto...

@Morganion

sono stato ottimista fino al 6 ottobre. Ho tifato per Rossi, diffuso la sua scoperta, mi sono anche emozionato.

Ora basta, le ultime mosse di Rossi non portano che alla negatività. La fiducia è finita. Hai letto cos'è successo in Massachusset? Le vedi le risposte di Rossi? Davvero sei convinto che l'arrogante qui sia io? (Che poi conto come Sandro Bondi)

Nonostante ciò io sono convinto che eCat, il principio, funzioni. Solo che non sarà certo Rossi a portare i benefici della sua scoperta al mondo, con tutte le mosse false che sta facendo. Ci vorranno anni, non moduli sul tetto di un container.

E poi che vuoi da me sono un gotico e un programmatore è normale che io sia pessimista..Significa che se ho torto mi prenderete in giro tutti.

Il fatto che per generare elettricità ci vogliono minimo 350° me l'ha detto un ingegnere nucleare, e se è falso sono pronto a scusarmi.

La scommessa è nata per scherzo e continua ad essere solo un gioco, non prendermi troppo sul serio

Gdmster ha detto...

Non avendo altro da dire affrontiamo falsi problemi e facciamo scommesse sulla possibile produzione di energia elettrica o l'uso domestico dell'ecat. Il problema è uno solo, se c'è una reazione esoenergetica con rendimento maggiore di 1 (evito COP che è nato per altri scopi: le pompe di calore possono avere COP 2 solo SPOSTANDO energia, non producendola) e se la reazione con tecniche avanzate è in grado di essere tenuta sotto controllo. A queste condizioni la produzione di energia elettrica poi arriva rapidamente. E' chiaro che il bilancio energetico complessivo eletricità==>vapore==>elettricità debba essere overunity.

Zeno ha detto...

@ tutti
Dopo aver letto la risposta data da Rossi al nobel Josephson non posso non ammettere che le ragioni di Rossi hanno un qualche fondamento non siano campate in aria.
Spero solo che il contratto con UNIBO parta effettivamente entro le prossime settimane e non oltre.
Spero inoltre che il nuovo ministro della ricerca scientifica (ex Presidente CNR) voglia interessarsi seriamente di questa vicenda.

Paul ha detto...

Mi sono perso qualcosa?
Cos'è successo in Massachusets con Rossi?

Francesco ha detto...

A dire il vero la strategia di Rossi è sempre più incredibile, tanto da poter addirittura pensare che voglia prendersi gioco di tutti, anche nell'ipotesi che l'e-cat sia reale.

Pensate per un momento in particolare al suo comportamento verso il MIT e Hagelstein.
E' certo che se si è comportato in quel modo non aveva alcuna intenzione di avviare una collaborazione scientifica con il MIT, e su questo ci sarebbe da discutere ma di certo ci sono considerazioni a favore e/o contrarie abbastanza lampanti.

Ma allora c'è da chiedersi, perché ci è andato? E' davvero così folle come sembrerebbe guardando ad alcune azioni che sta conducendo da mesi?

Se non è così folle e sprovveduto, questo comportamento mi fa pensare ad una ipotesi peregrina, anche tenendo conto del famoso contributo che il MIT diede nella bocciatura della fusione fredda di F&P.

Che volesse prendersi gioco del MIT e della comunità scientifica tutta e in qualche modo prendersi una rivincita per se stesso e per tutti i fusori freddi, certo della sua scoperta e del fatto che fra poco sarà palese al mondo?
Un po' come dire:
"Che pensi che solo perché sei il MIT io ti do un certo peso, una certa importanza?
Macché, fai come tutti, sgancia un bel po' di quattrini e poi fai tutti i test che vuoi.:)"


Mah, solo il tempo ci darà spiegazione delle tante stranezze di questa vicenda.

Max Altana ha detto...

"Che poi conto come Sandro Bondi"


ecco, adesso stai proprio pensando negativamente

Valeria ha detto...

@Francesco

Rossi sta agendo proprio in quel senso e con quell'intenzione: sono settimane che lo scrivo.

E' il suo piatto freddo.
E'stato massacrato e ora cammina tra ali di folla, ridendo di gusto.
Tu non lo avresti fatto?
Io sì!

Shine ha detto...

@Valeria

Ti assicuro che Rossi da ridere, ad oggi, ha ben poco.

Shine ha detto...

@Gdmster Grazie

"E' chiaro che il bilancio energetico complessivo eletricità==>vapore==>elettricità debba essere overunity."

Esatto. QUESTO per me è impossibile nei prossimi 10 anni

Gdmster ha detto...

Ci sono decine di video in cui Focardi e Rossi parlano della loro invenzione entrando in dettagli anche se in verità non troppo profondi. Se la cosa (l'inenzione) è stata ritenuta verosimile dal governo americano in questo momento ci sono decine di specialisti che stanno analizzando i video per capire se i due pensano esattamente quello che dicono e i risultati di questa analisi produrranno risultati a breve. Indipendentemente dalle strategie comunicative o dalle risposte più o meno fuorvianti.

Fr@ncesco CH ha detto...

Francesco ha detto

A dire il vero la strategia di Rossi è sempre più incredibile...Pensate per un momento in particolare al suo comportamento verso il MIT e Hagelstein...allora c'è da chiedersi, perché ci è andato? E' davvero così folle come sembrerebbe guardando ad alcune azioni che sta conducendo da mesi?

________________________


@Francesco

il motivo per cui Rossi è andato là è duplice.

Il primo motivo è vedere se il MIT comprava un impianto da 1 MW.

Il secondo motivo, assai più importante del primo, è la volontà di Rossi di costruire una fabbrica in Michigan per la produzione in serie degli impianti.

A me sembra che la situazione sia chiarissima e limpidissima, se quelli del MIT ci sono rimasti male mi spiace per loro ma francamente io non capisco cosa ci sia da rimanerci male.

tia ha detto...

>Scherzi a parte, ancora non s'è capito che sono contrario alle scommesse?

Un regalino?

Francesco ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
tia ha detto...

>Che volesse prendersi gioco del MIT e della comunità scientifica tutta e in qualche modo prendersi una rivincita per se stesso e per tutti i fusori freddi, certo della sua scoperta e del fatto che fra poco sarà palese al mondo?

Roba da bimbominkia

Francesco ha detto...

@Shine
Ma io ti contestavo proprio questo.
Se l'e-cat funziona davvero, come dice anche GDmaster, il passaggio alla produzione di energia non è gran cosa.
La questione dei 350°, a parte che non la vedo impossibile assolutamente da realizzare con un e-cat che funziona, non è necessaria per la produzione di energia elettrica.
Serve per ottenere rendimenti accettabili considerando i metodi di produzione di calore attuali.
Con una macchina che produce calore a costi irrisori, specialmente se venisse confermato e ottimizzato il funzionamento in autosostentamento, il rendimento passerebbe in secondo se non in terzo piano e quindi le temperature da raggiungere non necessariamente dovrebbero essere elevatissime.


@Valeria
"E' il suo piatto freddo.
E'stato massacrato e ora cammina tra ali di folla, ridendo di gusto.
Tu non lo avresti fatto?"


Non so che avrei fatto,forse qualche sassolino dalla scarpa me lo sarei levato.
Ma per farlo c'è bisogno di almeno due cose:
-Che l'ecat funzioni davvero
-Che Rossi prima o poi lo dimostri in modo inoppugnabile, magari con un test indipendente, per esempio da parte di UNIBO.

P.S.:
Valeria, come mai ti sei "mostrata" a Franchini? :)
Che la tua strategia "aggressiva" sia tutta una tattica per far invaghire il nostro scienziato preferito? :D

Francesco ha detto...

@Francesco CH
"il motivo per cui Rossi è andato là è duplice.

Il primo motivo è vedere se il MIT comprava un impianto da 1 MW.

Il secondo motivo, assai più importante del primo, è la volontà di Rossi di costruire una fabbrica in Michigan per la produzione in serie degli impianti.

A me sembra che la situazione sia chiarissima e limpidissima, se quelli del MIT ci sono rimasti male mi spiace per loro ma francamente io non capisco cosa ci sia da rimanerci male."


La "follia" di questo sta proprio nel pensare che il MIT gli comprasse un e-cattone e che possa metter su una fabbrichetta di un impianto a fusione fredda sconosciuto con l'appoggio del MIT.

E' così da sprovveduti che è difficile credere che Rossi, al quale bisogna riconoscere in ogni caso una certa scaltrezza negli affari, puntasse davvero a questo :).

O Rossi vive in un altro mondo, un po' favolesco, oppure è una strategia "prendiculesca" sia che l'e-cat funga sia che non funga.

Valeria ha detto...

@Francesco
No, veramente io non ho fatto nulla!

ahhaha...si sono divertiti a giocare a "Indovina chi è?"...pensavo di essere più invisibile!

Adesso Franchini mi vuole con i capelli lisci e lunghi...Proverò con un viaggio astrale da qualche parrucchiere della sesta dimensione quantica!

p.s.: e se Rossi avesse entrambi i requisiti nella manica?!

E.Laureti ha detto...

Occhio per occhio dente per dente questa sembra essere la vendetta di Rossi contro l'ortodossia scientifica.
Non piace? ma se anche fosse così Rossi si deve togliere montagne e non sassolini dalle scarpe.

Red5goahead ha detto...

@francesco

Qualche tempo fa venne formulata l'ipotesi che l'ecat potesse essere molto utile anche solo come preriscaldatore in un impianto tradizionale a combustibile fossile o nucleare. Infatti si diceva che l'energia necessaria a portare l'acqua per le turbine da temperatura ambiente a 100° sia la metà di quella necessaria per portarla da quella temperatura intermedia ai 700° necessaria alla trasformazione in energia elettrica e come buoni rendimenti. Se è vero questo allora mi pare che l'e-cat produca nei fatti già energia elettrica come minore costo di produzione a parità di potenza generata e al netto del suo costo di gestione dell'e-cat stesso.

Fr@ncesco CH ha detto...

Francesco ha detto...

La "follia" di questo sta proprio nel pensare che il MIT gli comprasse un e-cattone e che possa metter su una fabbrichetta di un impianto a fusione fredda sconosciuto con l'appoggio del MIT.

______________________________


No ma questa è forte...

Ma a Rossi che c***o gliene frega?
A lui interessa costruire una fabbrica e produrre impianti, se il Michigan non vuole la fabbrica allora pazienza, il signor Rossi si metterà l'animo in pace e andrà a costruire la fabbrica in un altro Stato... Ce ne sono altri 49 tra cui scegliere solo in USA, per non parlare del resto del mondo.

Max Altana ha detto...

a me questa storia della "vendetta" di Rossi me la dovete proprio spiegare.

ma vendetta DE CHE?

mi spiegate cortesemente cosa centrano Celani, il MIT e i vari enti di verifica sperimentale con Petroldragon?

vorrei una spiegazione semplice semplice, niente supercazzole, grazie.

mwatt ha detto...

MAX ALTANA e TIA e DE LEONARDIS, E TUTTI GLI ALTRI: IL LINK FUNZIA E SI ASPETTANO LE PUNTATE
https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0Aupzmp8AqC8JdG5xbVYxNTlMeEEwYjJCc0pWRXZRN3c

vi è già stato riservato un posto a sedere!

credenti e speranzosi che aspettate ?

mW

Fr@ncesco CH ha detto...

@Max Altana

ma non c'è alcuna vendetta!

Vendetta di che? Quello (il signor Rossi) vuole vendere i suoi impianti, non c'è altro da dire, sono gli altri che fanno gli gnorri facendo finta di non capire per non dovere cacciare fuori i verdoni.

Ma poi a Rossi cosa gliene frega del MIT? Se gliene fregasse qualcosa, invece di avere siglato un contratto di ricerca con l'UNIBO lo avrebbe siglato con il MIT.

Qui o il MIT caccia fuori i soldi oppure Rossi non gli dà manco un e-kitten...

Max Altana ha detto...

ho già spiegato al mio scintillante bookmaker che mi prendo 24 ore di riflessione.

non posso mica buttare 10 euro virtuali così, come se niente fosse, in questi tempi di crisi finanziaria.

Valeria ha detto...

@Max

56 processi in 17 anni come li vedi?
Pende solo bancarotta fraudolenta, tutti gli altri lo hanno visto assolto.
Sul suo processo c'è chi ci sta lavorando, con incoraggianti risultati.
I rifiuti che gli avevano mandato non erano speciali, ma secondari...La GdF ha mosso accuse rivelatesi infondate..
Il finanziamento iniziale era svizzero (ma che li tirassero fuori 'sti soldi questi!)
Quello successivo era della regione Lombardia
Vuoi che ti ricordi il recente modus operandi della delle Province lombarde in quel di Monza e Milano?

Pons & Fleishmann sono stati tritati e derisi dai media e dalla comunità scientifica in modo MOLTO ASSONANTE a quello vissuto da Rossi...Io il risvolto "psicologico" che giustificherebbe il suo giocare di totale rimessa lo vedo tutto...tu no?

mvit ha detto...

Rossi non è andato al MIT, ma al parlamento statale del Commonwealth del Massachussets per avere incontri con "government officials", a cui si aggregavano, non è detto invitati da chi, i rappresentanti di tre grandi università di lì intorno, cioè MIT, UMass e Northeastern. Questo è quel che c'è scritto nel comunicato del senatore Tarr http://www.tarrtalk.com/2011/11/cold-fusion-inventor-comes-to-boston.html

Questi bei colloqui le società le fanno per chiedere agevolazioni fiscali. Io ci metto un pò di soldini per una fabbrichetta, se la metto qui invece che nello stato accanto mi fate pagare meno tasse per i primi tot anni? Basta lì.

Come ho già detto, se la cosa da fabbricare sia utile o no, funzioni o meno, allo stato non potrebbe fregar di meno. Se il Prof del MIT, che senz'altro Rossi vede come un competitore, voleva qualcosa, ha sbagliato indirizzo.

AC/DC ha detto...

@Gdmster
"Ci sono decine di video in cui Focardi e Rossi parlano della loro invenzione entrando in dettagli anche se in verità non troppo profondi. Se la cosa (l'inenzione) è stata ritenuta verosimile dal governo americano in questo momento ci sono decine di specialisti che stanno analizzando i video per capire se i due pensano esattamente quello che dicono e i risultati di questa analisi produrranno risultati a breve. Indipendentemente dalle strategie comunicative o dalle risposte più o meno fuorvianti."

ma che stai a dì??

Ragazzi vedo che in assenza di nuovi dettagli le c...ate volano eh...

Max Altana ha detto...

mvit

certo, Rossi è andato a chiedere aiuti e sgravi fiscali per aprire factories, mica per parlare con Hagelstein, peccato che ci sia un piccolissimo difetto nel tuo ragionamento:

io credo che il parlamento del mass. abbia una qualche considerazione nei confronti del MIT. In fondo è soltanto una delle cinque istituzioni scientifiche più importanti al mondo.

io credo che Hagelstein e gli altri se erano presenti non era per fare un picnic, ma bensì per dire al parlamento se rossi era credibile o meno, nelle sue proposte e richieste.

detto questo, io credo che Rossi sia andato lì e abbia fatto una figura da peracottaro terrificante.

rileggetevi le considerazioni di Jed Rothwell, uno dei BELIEVERS che più BELIEVER di così non si può-

E' ora di affrontare la realtà: Rossi l'ha fatta fuori dal vaso, SOPRATTUTTO se l'ecat funziona.

Pietro F. ha detto...

estratto dell'ultima intervista rilasciata da Rossi.

http://ecatnews.com/?p=1412

Shine ha detto...

"E' ora di affrontare la realtà: Rossi l'ha fatta fuori dal vaso, SOPRATTUTTO se l'ecat funziona."

Quoto.

Gdmster ha detto...

@AC/DC
Tu dove sei vissuto fino ad ora? Ti pare che se c'è una fonte di energia a buon mercato e la notizia appare verosimile, non ci siano orecchie drizzate in giro per il mondo? Mai sentito parlare di Echelon e dell'intercettazione di notizie commerciali? Pensi che se il governo degli US ritiene probabile la macchina di Rossi no stiano guardando dove trasferisce(ha trasferito) il container se non sanno già chi è il customer. Qui siamo tutti convinti che sia l'invenzione più importante nella storia dell'umanità e zio Sam se ne disinteressa? Oppure credi che Obama si compri un ecat e poi lo provi?

Pietro F. ha detto...

una traduzione grazie: (ultima frase da http://www.mail-archive.com/vortex-l@eskimo.com/msg56725.html)

"Says he will invite Moore to see the first non-sekrit installation."

Shine ha detto...

da queryonline:

"consiglio vivamente la visione di questo filmato http://www.youtube.com/watch?v=3BemTGkjl6U in cui due distinti signori americani parlano dell’e-cat e delle sue prospettive. La parte che mi ha più colpito, ed offeso, viene al tempo 5:31 quando l’intervistatore con malcelata ilarità cita l’”Università di Baloney”, insistendo su questa definizione ben sapendo la pronuncia di Bologna. Ora “baloney” in inglese ha 2 significati: il primo indica un salume simile alla mortadella bolognese, il secondo significa “sciocchezza” o “balla, fandonia”. Lascio interpretare a chi vedrà il video se gli ammiccamenti tra i due sottointendevano il primo o il secondo significato."


Mortadella o sciocchezza, capito?
E parlate di vendetta...Tsk

Pietro F. ha detto...

le diapositive della conferenza di Kullander:

http://www.nyteknik.se/incoming/article3352744.ece/BINARY/Kullander_lecture_23nov.pdf

Fr@ncesco CH ha detto...

Personalmente la battuta dell' ”Università di Baloney” la trovo divertente.

Mi fa venire in mente gli inglesi mentre tentano di leggere le fermate della metro, tipo "Mow-Lee-Know-Dow-Ree-Know" (=Molino Dorino)... AH AH AH AH ! ! !

Comunque la cosa più da ridere sull'E-Cat l'ho vista sulla TV svedese: di quelle facce...Meno male che c'era Kullander a testificare.

In ogni caso sono sempre contento di vedere qualcuno che ride ed è felice.

Shine ha detto...

@Fra CH

Ah sì? anche la Merkel e Nanozy che ridevano di noi per colpa del banana ti hanno reso contento? Beato te :)

AC/DC ha detto...

@Gdmster
scusa forse ho usato un tono un pò polemico e non volevo riferirmi solo a te.

In ogni caso il tuo messaggio che ho quotato non parlava di Echelon ma della possibilità che esperti dell'intelligence stiano visionando i video di Rossi e Focrdi per capire se dicono il vero o meno, metodo tuttaltro che risolutivo a mio modo di vedere le cose.

Se è vero che Rossi sta vendendo gli impianti da 1MW ad un ente militare USA allora l'intelligence non ha alcuni bisogno di spiare Andrea Rossi in quanto la risposta alle sue domande ce l'ha già in casa.

Gdmster ha detto...

@AC/DC
E' quello che ho detto io relativamente al customer. Io continuo a pensare possa essere NRL (Naval Research Lab). Considera che Leonardo Corporation che vende il MW è incorporata in New Hampshire, quindi il gattone è americano. Non credo sia esportabile facilmente se ci credono.

Fr@ncesco CH ha detto...

Shine ha detto...
@Fra CH

Ah sì? anche la Merkel e Nanozy che ridevano di noi per colpa del banana ti hanno reso contento? Beato te :)

______________________


Francamente sì.

Ripeto ciò che ho già scritto: sono sempre contento di vedere qualcuno che ride ed è felice.

Valeria ha detto...

@GDmster
Se "il gattone è amicano", sono pronta a scommettere che Rossi ha un paio di reazioni con componenti diversi...Ammesso che abbia scoperto il sistema, credete che solo una NI-H possa dare frutto?

mvit ha detto...

diapositive del seminario di Kullander ieri
http://www.nyteknik.se/incoming/article3352744.ece/BINARY/Kullander_lecture_23nov.pdf

conoscete tutti lo svedese, vero?

Comunque alla fine dice che Krivit è uno s...o.

Valeria ha detto...

Vedrai che risate ci facciamo tutti insieme, adesso

Noi, Monti, la Merdel e Sarkozy...vedrai che rumba!
(io cambierei parametro)

Gdmster ha detto...

@Valeria
Valeria, va bene essere ottimisti, ma non esageriamo. Ci sono voluti 22 anni per tirare fuori un ragno dal buco ed ora Rossi ha addirittura più sistemi diversi in grado di fornire reazioni nucleari a bassa energia?

Gdmster ha detto...

Qualcuno dio voi ha i diagrammi di fase dell'adsorbimento e dell'assorbimento (soluzione) di H in Ni per temperature e pressioni umane? Non mi va di spendere decine di euro per articoli che probabilmente manco vanno bene. Chiaramente dubito siano disponibili per micropolveri, mi bastano quelli per barrette.

Valeria ha detto...

@GDmster

che ne sai?...Magari aggiusta solo con del cloruro di Sodio....

eheheheh!!!

mwatt ha detto...

partecipate alla lotteria del secolo!
lasciate un messaggio in una casella!

https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0Aupzmp8AqC8JdG5xbVYxNTlMeEEwYjJCc0pWRXZRN3c#gid=0

mW

Valeria ha detto...

Ma Tia, Max e de Leonardis non hanno puntato nemmeno 0,05 cents!

tia ha detto...

Le scommesse le faccio serie, altrimenti niente.

Gdmster ha detto...

Dopo aver scatenato una valanga di mail che mi hanno intasato la casella avendo postato su vortex un commento relativo all'idrogeno del 28/10 che mi pareva pochino ho ricevuto una risposta diretta da Lewan che mi tranquillizza un po':
gli ecat sono stati caricati con un unico tubo in parallelo e quindi non si è sprecato molto idrogeno nell'attaccare/staccare la bombola. Cosa che mi aveva anticipato anche Daniele. Tra il 6 e il 28 ottobre Rossi ha usato una bombola differente, per un motivo ben preciso, a suo dire.
Questo per amore della verità.

Ciò non si adatta molto ai 18 kg di idrogeno che costituiscono il consumo semestrale del MW e dà come risultato pressioni abbastanza basse all'interno della camera di reazione. Lo capiremo meglio in seguito.

mwatt ha detto...

Tia vedi di non ****** ** ***** e fai una puntata.

Io non ho mai scommesso prima d'ora perchè odio la competizione, ma l'evolversi del totalizzatore mi intriga!

mW

Jonh ha detto...

Dai ragazzi su, che la quotazione 1,36 mi deprime! tirate fuori i dindini !
@tia
che scommessa vuoi fare?? più seria di così?

Fede Devi ha detto...

Puntato, quanto è simbolica la puntata? :)

Morganion ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
rodrigo ha detto...

Guardate che è illegale raccogliere scommesse senza pagare il pizzo allo stato biscazziere ;-)

Barão ha detto...

In alcuni luoghi vedo commenti sulle difficoltà di produzione di energia elettrica con il calore generato da un dispositivo LENR. Ma ci sono già disponibili sul mercato dispositivi che generano energia approfittando della bassa calorimetro. Non capisco le accuse che un lungo periodo è necessario diposnibilizar unità abitative per il calore e la generazione di energia. Tali dispositivi già esistenti. E 'solo necessario combinare tecnologie.

http://www.youtube.com/watch?v=m9d929JhdHM

Salutti

Morganion ha detto...

@ Shine

In realtà sei piuttosto simpatico però sempre troppo pessimista. La mia attività ha molto a che fare proprio con i brevetti. Collaboro da anni con L'Enel settore Geotermico in Toscana.

L'Enel raramente utilizza acqua o vapore geotermico a più di 150 gradi nelle sue centrali. Forse anche meno . Gli ing.nucleari sono abituati troppo bene alle loro condizioni ideali, e questo se lo scordano. Ti assicuro è quella la temperatura in uscita dai vapordotti. E' vero che alcuni viaggiano vapordotti viaggiano anche a 200 certo, ma la media è sensibilmente più bassa. Per cui con un rendimento più basso anche un motore Stirling può fare ottimamente al tuo caso.

Quella Enel produce comunque un gran mare (poco conosciuto)di energia. Un fetta importante del fabbisogno Toscano.

Spessissimo la protezione derivante da un brevetto è tutt'altro che blindata. Specialmente se il principio teorico non è chiaro o controverso. O peggio se non è ancora accettato. La pubblicazione di dettagliate informazioni potrebbe in questi casi essere controproducente. Qualcuno potrebbe imparare troppo ..

Certo che se in queste condizioni di incertezza teorica, hai una macchina che funziona e gli altri no, le cose stanno diversamente. Sei comunque sempre il più credibile. Solo il fatto di essere credibile o comunque attraente ti da un grande vantaggio. Da sfruttare propprio come sta facendo Rossi. Che mi sembra invece abile e accorto.

Che in questa fase ci possano poi essere dei partner che rischiano relativamente al buio (fidandosi delle prorpie rilevazioni) pur di entrare nell'affare prima di altri, e che magari accettano elevate penali legate alla non apertura dei dispositivi o alla protezione del segreto industriale, lo trovo più che probabile. Certo, se si tratta della Marina degli USA, potrebbero decidere di comprarsi proprio Rossi. E potrebbero essere talmente convincenti e/o convenienti da farlo recedere dagli iniziali e rischiosi intenti Prometeici.
D'altronde quelli che anche involontariamente, si sono trovati a somigliare a Prometeo spesso sembrano aver fatto la stessa fine.

Shine ha detto...

@Morganion

non sapevo che il geotermico si producesse elettricità, pensavo solo teleriscandamento et similia, my fault.

Resto convinto che il rendimento a quelle temperature sarebbe così basso che il gatto dovrebbe veramente avere COP infinito per realizzare la condizione di cui parlava Gdmster:

"il bilancio energetico complessivo eletricità==>vapore==>elettricità debba essere overunity"

Barão ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=pI03hs5Px_M&NR=1

Jonh ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Barão ha detto...

http://jcwinnie.biz/wordpress/?p=2384

Jonh ha detto...

Pensavo anche io al motore stirling come soluzione, qualcuno di voi mi può spiegare perchè non può essere una soluzione valida.

grazie

Paul ha detto...

Rossi parla dei test ed anche della Defkalion:

"Andrea Rossi
November 24th, 2011 at 9:27 AM
Dear Hampus:
Soon, but remember that such R&D will be closed doors made and not public. I repeat: no more public tests will be made. We will make only closed doors R&D and tests for our Customers made along the test protocols agreed upon the purchasing contracts. No more information will be released until proper patent protection will be granted. Too many vultures fly around, ready to steal critic info. Look to what is going on around the Balcans: there are clowns saying they have a technology copied from us, actually they have just a moke up, waiting for the piece of info they need to make a real copy. They believed we would have been selling in October the small E-Cats, so announced they would have made a demo in october ( buying a model, disguising it as a copy made by them). But it was just a trap we made. Conclusion: from now on we will be more sealed than ever, and we will be open exclusively with our Customers.
To put for sale the small unts we need:
1- safety certification
2- granted patents
We are working on both the issues and I think they will be addressed within 1 to 2 years from now.
Warm Regards,
A.R."

Fede Devi ha detto...

Non è che non siano soluzioni valide, è che l'efficienza è limitata dalla legge di Carnot, basso ΔT bassa efficienza. Correggetemi se sbaglio.

Shine ha detto...

il "moke up" mi fa morire. Una via di mezzo tra trucco e moka.

Ad ogni modo, se fosse vero quello che dice Rossi, allora alla Defkalion sarebbero tutti imbecilli: perchè annunciare il 14 novembre qualcosa che senza Rossi nemmeno tra un anno potrebbero presentare al pubblico?

Max Altana ha detto...

se avesse dato l'ecat al MIT o a BO all'inizio di quest'anno, adesso di patents ne avrebbe MILLEMILA.

(e sarebbe in tribunale a fare a cazzotti con Piantelli)

tia ha detto...

>(e sarebbe in tribunale a fare a cazzotti con Piantelli)

I brevetti di piantelli sono out

Gdmster ha detto...

Questa storia è meglio di un thriller. Anzi mi pare il Tallone di ferro, nel punto in cui non si sa più bene chi sta con chi e contro di chi. Da girarci un film.
Ma secondo voi Piantelli, che ha brevettato una reazione H+D=He in matrice di metallo (Nichel) perché si oppone a una concessione di brevetto a Rossi per una cosa diversa, Ni+H=Cu?
Questi mi fanno diventare matto.

mwatt ha detto...

@Fede, i dindi sono virtuali proprio.
la scommessa tutto sommato è abbastanza seria perchè non bisogna intendersene tanto di LENR per fare un pronostico.

Grazie per aver partecipato!!!

@Tia, premesso che sei il più figo del pianeta e Travaglio chiede consigli solo a te, vorresti onorarci di una ***** di puntata?

mW

tia ha detto...

>@Tia, premesso che sei il più figo del pianeta e Travaglio chiede consigli solo a te

-.-'

Gdmster ha detto...

@mwatt
che gli ha chiesto travaglio?

Valeria ha detto...

Travaglio chiede consigli a Tia?????
aaahh....ecco perchè!
;-)

Max Altana ha detto...

scusa Tia, forse mi manca qualche elemento...

...i brevetti di Piantelli sono scaduti e nessuno li ha rinnovati?

Francesco ha detto...

@tia
"I brevetti di piantelli sono out
"


Wow, adesso anche esperto di brevetti...devo dire che le capacità di tia mi sbalordiscono sempre di più.
I suoi ipse dixit mi fanno morire di invidia, magari essere in gamba come lui...

Gdmster ha detto...

Stiamo parlando di questo?

WO 95/20816 (03.08.1995 Gazette 1995/33)

E' di 16 anni fa, ci sono buone probabilità che UdS non l'abbia rinnovato. Però ci sono altri brevetti (domande) a nome della figlia (titolarità) non consultabili

mwatt ha detto...

....e solo perchè non conosciamo altri pianeti abitati....

TIA grazie per aver partecipato!

MARCO DE LEONARDIS grazie!
mW

guido52 ha detto...

Speriamo che qualcuno riesca a copiargliela la sua maledetta invenzione ! E comunque come ho già detto alcuni giorni fa non riuscirà mai a brevettarla e lui lo sa benissimo. Cosa aspetta Focardi a rendere pubblico cio che sa. E se non sa vuol dire che è tutta una bufala.

tia ha detto...

>...i brevetti di Piantelli sono scaduti e nessuno li ha rinnovati?

Mi sto riferendo a quello del 2008: Rossi l'ha preceduto.
Quello del 1994 non è mai sfociato in un impiego commerciale/industriale.

tia ha detto...

E da qui: https://register.epo.org/espacenet/application?number=EP95907810&lng=en&tab=legal
sembra scaduto.

mwatt ha detto...

scusate lo spamming ma devo fare advertising....

scommettete soldi finti sull'accordo Rossi-UNIBOH!

scommettete soldi finti sulla corsa contro il tempo tra Rossi e Defkalion!

https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0Aupzmp8AqC8JdG5xbVYxNTlMeEEwYjJCc0pWRXZRN3c#gid=0

E' iniziata la corsa alla fusione fredda! Chi vincerà?

tia ha detto...

>Wow, adesso anche esperto di brevetti...devo dire che le capacità di tia mi sbalordiscono sempre di più.
I suoi ipse dixit mi fanno morire di invidia, magari essere in gamba come lui...

Prego, controlli anche lei.
Le unchi abilità sono leggere l'inglese e aprire il sito dell'EPO.

Gdmster ha detto...

Sembra scaduto ovunque

tia ha detto...

Gdmaster, ma come, anche lei è un esperto di brevetto?

Gdmster ha detto...

Me li scrivo da solo, mica do i soldi agli studi professionali come fa Rossi... :-)

Marco Fabbri ha detto...

ho puntato.. se defkalion batte rossi qualcuno diventerá improssivamente (e virtualmente) ricco :)

mwatt ha detto...

Grazie Faber!
io tifo Defkalion, è chiaro.
https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0Aupzmp8AqC8JdG5xbVYxNTlMeEEwYjJCc0pWRXZRN3c#gid=0
mW

Morganion ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
mvit ha detto...

@morganion

sono felice che sia arrivata in questo forum una persona che sa qualcosa di quello che dice.

Sottoscrivo in toto quello che scrivi sul geotermico ed i brevetti

Morganion ha detto...

Il geotermico di Larderello da oltre 50 anni produce molta energia. Oggi senza l'opposizione dei Verdi e dei comuni dell'Amiata (che hanno comunque ragioni da vendere) manderebbe avanti da solo tutta la Toscana.Sotto l'Amiata c'è magma a poca profondità.

Oggi con lo Stirling il 10% dovrebbe essere facilmente ottenibile. Dall'ecat da 10 kwh dovresti poter produrre 0,7 kwh . Mandandoli in rete dovrebbero fruttarti già una bella sommetta... una rete di Ecat da 10 kwh e Stirling potrebbe essere l'ideale..

Francesco ha detto...

@tia
Se cerchi bene ci sono altri brevetti, pending, nazionali ed internazionali molto ben scritti e dettagliati.
https://register.epo.org/espacenet/application?number=EP09806118

Anche se Rossi ha avuto quello italiano e avesse chiesto prima quello internazionale, non credo proprio che in tribunale avrebbe vita facile con quel brevetto che ha ottenuto lui dove non c'è scritto nulla nei confronti di un brevetto dettagliato come quelli di Piantelli.

E comunque la battaglia vera si condurrà sul brevetto internazionale, bisogna vedere chi lo ottiene e chi no.

Vettore ha detto...

Il brevetto di Piantelli più recente è appena entrato nella fase europea, e come ho già detto è scritto molto bene ed è ricchissimo di informazioni. Si capisce ad esempio che la preparazione dei suoi campioni è un lavoro micidiale! Roba talmente complicata e costosa che sembra distare anni luce dallo stile "artigianale" di Rossi. Questo significa anche che Rossi ha veramente scoperto qualcosa di diverso. E del resto non è l'unico: come vi avevo anticipato alcune settimane fa, anche Ahern si è dato molto da fare ed è arrivato ad ottenere eccessi di energia in un modo ulteriormente diverso! Ha depositato di recenteanche lui un patent che descrive un metodo davvero curioso per ottenere l'effetto... Che è a sua volta diverso da quello di Miley. Defkalion non sembra avere brevettato niente ancora, il che la dice lunga...
Insomma c'è molta carne al fuoco, non mi dilungo oltre, come al solito vi metto la pulce nell'orecchio, poi i compiti a casa fateli voi, tra una scommessa e l'altra.... :-)

Paul ha detto...

Nel suo messaggio Rossi dice che la Defkalion non ha il cuore del reattore, e che stavano aspettando la commercializzazione di quello piccolo di Rossi per copiarlo e inserirlo nel loro "guscio".

Invece oggi la Defkalion dice ieri, tra l'altro:
"...Please note that according to our 14th of November 2011 press release, we will release a more detailed announcement in the beginning of next week.
Defkalion GT
November 23rd 2011"

Quindi tra pochissimi giorni ci saranno nuove notizie. Che sia veramente l'inizio del sorpasso?

tia ha detto...

>nche se Rossi ha avuto quello italiano e avesse chiesto prima quello internazionale, non credo proprio che in tribunale avrebbe vita facile con quel brevetto che ha ottenuto lui dove non c'è scritto nulla nei confronti di un brevetto dettagliato come quelli di Piantelli.

Anche la domanda di brevetto di Piantelli è deficitaria, e per capirlo basta notare che nonostante il testo del brevetto sia accessibile, nessuno ha ancora replicato la sua invenzione.
Sinceramente, non ho ancora capito che cavolo serve lo ione H- per la fusione.
Capirei lo ione H+, che è un protone, ma che un intero atomo con elettroni (due, tanto per abbondare) si fonda, MAH.

Gdmster ha detto...

@Vettore
mi dai gli estremi del nuovo brevetto europeo piantelli?
Grazie

tia ha detto...

>mi dai gli estremi del nuovo brevetto europeo piantelli?

Estremizzo io:
https://register.epo.org/espacenet/application?documentId=EQC5GEN97647FI4&number=EP09806118&lng=en&npl=false

Francesco ha detto...

Mi fate venire il dubbio che i miei post non li leggete nemmeno.
Mah.

gio ha detto...

brevetti ..brevetti.....ognuno ha il suo..piantelli rossi nasa ahern....semplici e deficitari......mi dicono che una nota marca di macchine da caffè italiana ha depositato più di 30 versioni per coprire tutte le varianti.....e allora a che serve un brevetto deficiario...per la scoperta del millennio.....alla difesa ..non certo all'attacco.....nessuno di questi farà mai causa a qualcuno altro...ma difendersi ...questo si!

tia ha detto...

Francesco, la priorità del brevetto verte sulla data di consegna della domanda di brevetto. Rossi l'ha presentata prima, piantelli dopo.
Ma entrambe le domande sono deficitarie. Quella di Rossi è evidente: non ha descritto un tubo, eccetto il tubo del reattore. Quella di piantelli mi domando se possa dirsi completa, visto che la regola dell'EPO è che un brevetto si dice completo se è abbastanza istruttivo da poter permettere la replica dell'invenzione da parte di un esperto nel campo.

Shine ha detto...

Il problema non e` il brevetto, ma il marchio.

Chi volete che rilasci una certificazione di sicurezza/qualita (CE/IMQ/Ecc.) su un processo che non si riesce a descrivere?

Paul ha detto...

Ma Rossi dice che sta lavorando proprio per ottenere tali certificazioni (1- 2 anni di tempo?).

Gdmster ha detto...

@tia
Grazie stasera ho da leggere, immagino mia moglie sarà contenta...
avevo letto il brevetto vecchio e mi pareva ben fatto però mi pareva non c'entrasse nulla con rossi. Questo domani ti saprò dire.

Shine ha detto...

@Morganion

"Dall'ecat da 10 kwh dovresti poter produrre 0,7 kwh "

QUESTA volevo sentire. Aha.

1) I 10kW sono TUTTI da dimostrare. Stando alla demo del 26, per Rossi 1MW = 467kW.
2) dimentichi l'energia per alimentarlo, stando a quanto dice Rossi dovresti impiegare mediamente 2/3kW per ottenerne 10, ma anche qui tutto da vedere


stai a vedere che a conti fatti ti conviene il fotovoltaico. Peccato big G abbia abbandonato il progetto per farlo costare meno...

Tizzie ha detto...

@Gdmster: su lenr-canr.org c'e` una versione in pdf di piu` facile consultazione.

tia ha detto...

>Ma Rossi dice che sta lavorando proprio per ottenere tali certificazioni (1- 2 anni di tempo?).

Questa cosa della certificazione è ridicola. Chi vuoi che ti certifichi qualcosa di sconosciuto, a scatola chiusa?
Anche quando ha detto che ha avuto la certificazione CE sulla centrale da 1MW: ma non esiste un marchio CE per una cosa del genere!

Shine ha detto...

"Ma Rossi dice che sta lavorando proprio per ottenere tali certificazioni (1- 2 anni di tempo?)."

Esatto. Buon lavoro.

So di imprenditori che hanno dannato 2 anni per avere il tacconcino da appiccicare su un aspirapolvere. FIGURIAMOCI un reattore nucleare casalingo o condominiale(che poi IMHO nucleare non e` ma vabbe`)

Basta chiamare la Riello:
"quanto ci mettete a farvi certificare un nuovo modello di caldaia a gas" ?? Vedrai cosa ti rispondono.

tia ha detto...

Ma alla fine Rossi l'ha detto quando è stato spedito il reattore da 1MW?

Shine ha detto...

@Tia

Ascolta un cretino,Quel bagaglio coi gatti sul tetto non si e` mai mosso da via dell'elettricista.

mwatt ha detto...

SCOMMETTETE SU ROSSI UNIBO E DEFKALION!!!!!

https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0Aupzmp8AqC8JdG5xbVYxNTlMeEEwYjJCc0pWRXZRN3c

mW

triziocaioedeuterio ha detto...

Quasi certamente mi sembra di capire che il brevetto internazionale non sarà rilasciato in quanto oltre ad essere deficitario in termini di descrizione dettagliata dell'apparato e dei suoi costituenti manca anche di una teoria che spieghi le lenr in generale e quelle al ni+ h in particolare.Allora mi chiedo perchè rossi ritardi così tanto le ricerche con unibo la quale è l'unica istituzione che potrebbe fornirgli una teoria valida che colmerebbe quel gap che lo separa dall'ottenimento del brevetto...tanto piu' che gli studi sarebbero dalle parole dello stesso rossi blindatissimi.
Evidentemente teme una fuga di informazioni.
Quindi a mio avviso la collaborazione con l'università di bologna partirà quando rossi avrà capito di non avere piu' chanches per il brevetto oppure(cosa assai improbabile) subito dopo averlo ottenuto.

Paul ha detto...

Cosa ne dite dell'Hephaheat della Steorn?

http://www.steorn.com/heating/induction/

Scalda l'acqua col calore generato dalle correnti parassite indotte da un campo magnetico alternato.

Come fa tale sistema ad avere un rendimento superiore ad 1, cioè superiore ad una normale resistenza elettrica? Forse mi sfugge qualcsa...

tia ha detto...

>Come fa tale sistema ad avere un rendimento superiore ad 1, cioè superiore ad una normale resistenza elettrica? Forse mi sfugge qualcsa...

Si son fatti furbi: non hanno scritto che il rendimento è > 1.
Ormai la loro "fama" li precede.

tia ha detto...

Bernie Koppenhofer
November 24th, 2011 at 12:55 AM

Hank Mills: Re: Another test

The super skeptics simply have to get over it and realize LENR is a reality.
After the test you propose and the minor inconsistencies that the super skeptics will create to make that test “inconclusive”, what will be the illogical reasons for next test and the next test and the next test. More testing is a huge waste of Leonardo Corporation’s time, energy and money.
Rossi is taking the only logical path in his circumstances, build E-cats. Let his customers decide the uses and economical advantages.


Andrea Rossi
November 24th, 2011 at 9:41 AM

Dear Bernie Koppenhofer:
I will send you as a personal gift a 10 kW E-Cat, as soon as we will put them in the market, to give a prize to your intelligent attitude upon this issue. Your comments regarding the tests is undispudedly the most intelligent .
Warm Regards,
A.R.


FACEPALM

Max Altana ha detto...

XD XD XD

Giancarlo Rossi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Giancarlo Rossi ha detto...

Andrea Rossi cerca di "smerciare" perché NON avrà il brevetto.
1) Non è stato esposto in modo chiaro nella domanda.
2) Il brevetto originale è stato quello proposto da Piantelli, (cosa facilmente dimostrabile da molti anni).
3) Il brevetto di Piantelli è molto più dettagliato e utile per la riproducibilità.
4) Forse Rossi ha superato Piantelli come resa di energia TERMICA, miscele, sviluppo della tecnologia, ecc.
5) A quanto pare, questi due sistemi sono stati superati da CHAN, che ha già costruito un sistema a olio diatermico.
6) Grazie all'Idruro di Magnesio CHAN ha anche eliminato la bomboletta di idrogeno (che può scoppiare)
--------------------------------------
Per tutti quelli che parlano di produzione di ELETTRICITA':

7) Il rapporto output/input dell'ecat (quando funziona in maniera sicura e stabile, ossia non autonoma) non supera 10/1 e nelle dimostrazioni pubbliche si dice fosse 5/1.
8) Dunque se immetti 1000 watt elettrici ne ottieni 5000 termici, oppure nella migliore delle ipotesi ottieni 10.000 watt termici.
9) Con un motore Stirling (rendimento del 10% riavresti da 500 a 1000 watt ELETTRICI)
10) Non è una truffa, sono fenomeni fisici interessanti, e per qualcuno molto utili.
-----------------------
ERGO:
L'E-Cat serve per:
a) Produrre calore nella base dell'HARP in Alaska.
b) Irradiare con raggi gamma il salmone pescato in luogo (togliendoli la puzza)
c) Il tutto spendendo dal 10 al 20% dell'energia che sarebbe servita ad una resistenza elettrica.

Giancarlo Rossi

PS-> Il Nerve Growth Factor di Rita Levi Montalcini non è servito a nulla.
(Se non a permettergli di sfoggiare delle stupende mise e a ricercatori 60enni di arrivare alla pensione)

tia ha detto...

>a) Produrre calore nella base dell'HARP in Alaska.
b) Irradiare con raggi gamma il salmone pescato in luogo (togliendoli la puzza)


XD

Shine ha detto...

@Giancarlo rossi

"8) Con un motore Stirling (rendimento del 10% riavresti da 500 a 1000 watt termici)"

Quoto. Per favore spiegalo a quelli che mi danno del pessimista.

Aggiungerei che per avere un dispositivo sicuro, efficiente e affidabile occorreranno almeno 5 anni. Rossi invece cosa fa? NIENTE ricerca e sviluppo, NIENTE test indipendenti, NIENTE contratti con l'universita`.

Fa realizzare i telai a un meccanico, le tubature a Mario Bros e tenta di vendere a militari, SPECTRE, NWO mandando in c**o chiunque non gli creda, i concorrenti e chiunque faccia domande 'inopportune'. In compenso regala eCat a chi gli risparmia di rispondere sul suo autorevole blog. Apre una lista di prenotazioni per i reattori da 10k e mette gli antifurto su quelli piu grandi perche non glieli aprano.

Se tutto questo non e` farla fuori dal vaso...Insegnatemi a pisciare voi.

Gdmster ha detto...

@tia
letto brevetto piantelli. scritto in maniera furba, brevetta tutto. non descrive la reazione nucleare ma solo i preliminari, così se è fusione di idrogeno o trasmutazione di rossi sta a posto lo stesso. per la mia esperienza ha 80% di probabilità di vederlo approvato, specie se rossi gli tira la volata. rossi 0%.
per i non addetti ai lavori i meccanismi sono plausibili. definisce criteri di innesco che mancano completamente in rossi: domani verifico se la comparsa del generatore di frequenze è appena posteriore alla pubblicazione del brevetto piantelli.

mwatt ha detto...

Cercasi appartamento ammobiliato in zona Maciachini.
La corrazzata Potemkin è definitivamente una cagata pazzesca.
Ipse dixit.
mW

Giancarlo Rossi ha detto...

Vi traduco dal francese la richiesta di brevetto di Piantelli, come pubblicata nel maggio 2011...

http://brevets-patents.ic.gc.ca/opic-cipo/cpd/eng/patent/2744430/summary.html?query=(PCT%2fIB2009%2f007549+%3cIN%3e+PCTNUM)&start=1&num=50&type=boolean_search#View_Abstract

"La presente invenzione concerne un procedimento e un generatore per produrre energia partendo da reazioni nucleari tra l'idrogeno e un metallo."

[Su questo punto penso che obbligheranno il richiedente a specificare il metallo, la sua grana e forse anche l'isotopo in questione]

"Il procedimento comprende le seguenti tappe:
a) la produzione di una quantità predefinita di sferule (grappes) di dimensione micrometrica/nanometrica di un metallo di transizione"

[Nota: le vendono già pronte. Non è un problema]

"b) la messa in contatto dell'idrogeno con suddette sferule e la regulazione della sua pressione e della velocità (di flusso?), di preferenza dopo l'applicazione di cicli a vuoto alla pressione di men 10-9 bar tra i 25 e i 500 °C per la de-gasatura delle sferule"

[N.d.T.: Forse non serve, le vendono già sotto argon]

"c) La creazione di una nicchia o nido attivo per le reazioni grazie alla conduzione delle sferule a una temperatura superiore alla temperatura di Debye TD del metallo, di preferenza una temperatura vicina a quella in cui avviene lo scorrimento (coulissement) dei piani reticolari, in modo che l'idrogeno si assorba dentro le sferule sotto forma di ioni H- (IDRURO);"

[N.d.T.: Idruro]

"d) Si avviano le reazioni grazie ad un impulso meccanico, termico, ultrasonoro, elettrico o magnetico sul core (o nido) attivo, portando gli atomi del metallo a catturare gli ioni idrogeno, con liberazione di calore, preferibilmente in presenza di un gradiente di temperatura sul core attivo"

[N.d.T.: Dettaglio interessante !]

"e) L'eliminazione del calore mantenendo però la temperatura al di sotto della T D (?), di preferenza in presenza di un campo magnetico e/o elettrico d'intensità predefinita. Il core attivo (noyau actif) può comprendere un materiale sinterizzato costituito da sferule o clusters di taglia micrometrica/nanometrica, oppure un deposito o polvere di une clusters raccolti dentro di un contenitore, oppure di un deposito di (sferule-a-grappolo) (clusters) (grappes) su di un substrato avente un volume e una forma predefiniti, avente al meno 1 MILIARDO di grappoli per centimetro quadro di superficie, che possono essere ottenuti grazie a processo come lo "sputtering", l'evaporazione per spray, la condensazione del metallo, la polverizzazione catodica, la deposizione epitassiale... per successivo riscaldamento fino all'avvicinarsi al punto di fusione, seguito dal lento raffreddamento...

Questi metodi finalizzano con un rapidissimo congelamento per
CONGELARE LA STRUTTURA A CLUSTER"

[ !!!!!!!!!!!!! }

Red5goahead ha detto...

@tutti

Riposto questa mia considerazione di oggi mi potete dire se è corretta scientificamente?

"Qualche tempo fa venne formulata l'ipotesi che l'ecat potesse essere molto utile anche solo come preriscaldatore in un impianto tradizionale a combustibile fossile o nucleare. Infatti si diceva che l'energia necessaria a portare l'acqua per le turbine da temperatura ambiente a 100° sia la metà di quella necessaria per portarla da quella temperatura intermedia ai 700° necessaria alla trasformazione in energia elettrica e come buoni rendimenti. Se è vero questo allora mi pare che l'e-cat produca nei fatti già energia elettrica come minore costo di produzione a parità di potenza generata e al netto del suo costo di gestione dell'e-cat stesso."

E' vero quindi che una qualunque centrale termica a gas di teleriscaldameno ad esempio diciamo di 600 MW che serve 550 mila persone possa essere affiancata da impianti a fusione fredda che consentano di servire 1 milione di persone con lo stesso consumo di gas o le stesse persone con un consumo di carburante convenzionale della metà?

kurtneuman ha detto...

Tommaso Dorigo, un fisico sperimentale che lavora all'esperimento CMS del CERN e al CDF del Fermilab e che ha un blog piuttosto seguito a science 2.0, a seguito di una domanda sull'eCat di Rossi fatto come commento ad un suo post (su una faccenda che non c'entra assolutamente niente con Rossi), risponde come potete leggere qui:

http://www.science20.com/quantum_diaries_survivor/multimuons_cdf_mystery_continues-84951

In pratica scommette 100$ che non funzionerà (chissà perché ;)), ma riconosce che non sarà facile definire la scommessa (di nuovo, chissà perché ;))

Per tutti i credenti a cui piace scommettere i soldi, fatevi sotto.

100 pezzi facili!!

O no?

Shine ha detto...

@kurtneuman

la nostra scommessa e` a scopo di beneficenza. Se vinci, vinci la soddisfazione di aver indovinato. Se perdi, devi versare la somma che hai scommesso in beneficenza, dove vuoi tu.

Si scommette sul fatto che rossi paghi Unibo E su chi vincera` la cold fusion race (al foglio 2)

si scommette su:
https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0Aupzmp8AqC8JdG5xbVYxNTlMeEEwYjJCc0pWRXZRN3c

Valeria ha detto...

Ammesso che non si riesca a trasforma l'energia termica in elettrica con un rapporto accettabile...

l'E-Cat lo usiamo per riscaldarci (e forze un giorno lo trasformiamo in auto-trazione)

A casa potremo avere
-E-Cat ferro da stiro a vapore
-E-Cat lavastoviglie (con acqua cavitata e senza sapone)
-E-Cat forno ventilato
-E-Cat aspirapolvere
-E-Cat lavatrice
-E-Cat pista Polystil per i bimbi
-E-Cat decespugliatore e pettine per la raccolta delle olive (penso a Camillo)

Ma vi pare poco?!

una casalinga

Valeria ha detto...

ehm: 4 in ORTOGRAFIA, SORRY!

Valeria ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=LdWoRWCtIpI&feature=related

facciamoci una risata!

Daniele 22passi ha detto...

@tutti
Ok, mi avete convinto con questa storia della scommessa. Se è vero come ho letto, che si vince solo la soddisfazione di avere indovinato, o meglio di avere capito prima e meglio degli altri cosa stava per succedere, e se è vero che se si perde ci si impegna a devolvere quanto puntato in beneficenza, ALLORA CI STO ANCHE IO!!! Questo tipo di scommesse mi piace, soli questo tipo!!! :)))
Entro questo weekend farò la mia "puntata" e un post per dare il giusto risalto all'iniziativa.
Un abbraccio a tutti

Vettore ha detto...

Sempre per la serie "Repetita Juvant":

- per avere approvato un brevetto sono necessari tre requisiti dimostrati al di là di ogni dubbio (novità, inventiva e industrializzabilità), non è necessario spiegare principi o teorie, quello che si brevetta è sempre e solo un'implementazione.

- Il brevetto di Rossi è un pò carente da alcuni punti di vista, quello di Piantelli meno, ma questo non permette di fare alcuna previsione sugli imperscrutabili giudizzi degli esaminatori (che spesso sfidano davvero qualsiasi logica).

- Il giudizio su un brevetto spesso dipende *dall parole* usate, non dal contenuto! E' più una questione di "cavilli" che non di sostanza (nel senso tecnico).

- Il marchio CE non lo da nessuno! Se lo auto-appune il produttore dichiarando sotto la sua responsabilità la conformità a certe norme ed effettuando dei test che lo comprovino. Le norme di prodotto riguardano le caratteristiche *esterne* dei prodotti, non fanno prescrizioni o assunzioni sulle caratteristiche interne. Stando a queste l'E-cat è allo stato attuale classificabile più o meno una caldaietta, anche se giuridicamente si potrebbe avere da ridire (ed è questa la vera difficoltà, non i test in se).

- Se servono certificazioni aggiuntive (rilasciate da enti notificati), il processo richiede in genere circa 6 mesi perfino per quelle comlicate, tipo ATEX.

mwatt ha detto...

Shine è davvero vulcanico!
L'ultimo restyling è suo ed è proprio bello!

https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0Aupzmp8AqC8JdG5xbVYxNTlMeEEwYjJCc0pWRXZRN3c#gid=0

se perdete, devolvete la somma in beneficenza!!!!!
sono graditi graffiti tags aforismi nel foglio apposito.

mW

Max Altana ha detto...

Augh, ho votato

bandolero ha detto...

@Vettore

Il marchio CE sottostà a differneti tipologie di sistemi, alcune di queste non prevedono certificazioni di enti esterne, altre sì. In particolare la direttiva 97/23/CE (PED) prevede la certificazione di un ente esterno per apparecchiature funzionanti con una pressione di esercizio maggiore di 0,5 bar, che credo possa essere applicabile nel caso dell'e-cat. Nel caso specifico (fusione fredda!) non esiste, (ancora!), una norma armonizzata sulla quale basare un controllo di produzione e di sicurezza, per cui un eventuale ente dovrebbe accettare l'applicabilità di una apparecchiatura che risponda ad una particolare definizione.
Per esempio, nel caso della norma suddetta "La direttiva PED si applica alla progettazione, alla fabbricazione, e alla valutazione di conformità di attrezzature a pressione e insiemi sottoposti ad una pressione massima ammissibile superiore a 0.5 bar.
Sono escluse, invece, le attrezzature citate nell’art. 1.3 della direttiva stessa (per esempio lattine per bevande gassate, termosifoni e tubi per impianti di riscaldamento …)
La direttiva TPED si applica sia alla progettazione e alla produzione di attrezzature a pressione trasportabili che alla verifica periodica (o collaudo) delle stesse.
Ad esempio devono essere verificate bombole di metano per autoveicoli, bombole per gas tecnici o impianti centralizzati antincendio, cisterne rimorchio per gas liquidi ... " (fonte Istituto Giordano)

Shine ha detto...

@Daniele
"Entro questo weekend farò la mia "puntata" e un post per dare il giusto risalto all'iniziativa."

Grazie

Valeria ha detto...

@Bandolero

Quindi ho speranza per il rinnovo del mio parco elettrodomestici?
Non vedrei l'ora (il grosso del consumo privato sarebbe quello)

gio ha detto...

@vettore

>per avere approvato un brevetto sono necessari tre requisiti dimostrati al di là di ogni dubbio (novità, inventiva e industrializzabilità), non è necessario spiegare principi o teorie, quello che si brevetta è sempre e solo un'implementazione.


...l'idea che mi sono fatto è questa: dubito che rossi possa avere il brevetto e altrettanto piantelli( di piantelli non ho letto la documentazione) , manca una sufficiente descrizione ( per piantelli faccio solo ipotesi)..............

Valeria ha detto...

Azz.....avevo dimenticato il frigorifero con grande cella freezer!

Si potrà ottenere quello?

Merlian ha detto...

@mwatt
@shine
@tutti

Io, anche se dovessi vincere la "scommessa" devolverò lo stesso la somma in beneficenza, anzi la raddoppio!

bandolero ha detto...

@valeria

ci spero tanto :)

il succo del discorso è che non credo possibile, per apparecchiature di quella levatura, possa essere applicato un marchio CE senza l'approvazione di un ente (terzo) notificato. Ossia un ente indipendente che dovrebbe aver verificato la corrispondenza dell'e-cattone ad una specifica norma europea.

Jonh ha detto...

@Shine
si ma ogni tanto devi alzare lo sguardo dalle punte dei piedi e guardare l'orrizzonte!! è chiaro che oggi l'e-cat (se funziona) è un aggeggio rudimentale, ma anche la prima ford consumava come una petroliera e faceva i 30! L' E-cat ha "dimostarato" di autosostenersi anche se diventa instabile, un domanni sicuramente molti problemi tecnici saranno risolti e anche con un rendimento del solo 10% secondo me sarà molto conveniente produrre energia elettrica.
L'ottimismo è il sale della vita!!!

Valeria ha detto...

@Bandolero

Embè...sequestriamo Van Rompuy fino a quando non approvano la legislazione apposita.
Oppure ce li facciamo produrre dai cinesi, che hanno il marchio CE finto (leggermente più staccate le lettere)

Mica ci faremo fermare da un adesivo?

Valeria ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Valeria ha detto...

@Tutti
Tra il simbolo dell'OM Universale e la pista audio che ho messo su Blogger, spero sia più chiaro come vedo la vita...

Spero sia davvero contagioso, il tutto!
Ne abbiamo davvero bisogno: è la scommessa migliore che possiamo fare...ma con noi stessi!

Buongiorno!

fabrizio-mc ha detto...

@Valeria
Hai dimenticato l'asciugatrice.. la mia compagna spende l'ira di Dio in gettoni della lavanderia.. :(

Valeria ha detto...

@Fabrizio

Non me ne parlare!
L'asciugatrice è la personificazione di un Satana-elettrodomestico...
Ammazza quando consuma!!

(io per fortuna ho parecchio Sole qui da me!)

Merlian ha detto...

@Valeria

Avete il sole al nord??? e io che pensavo che fosse come qui a Bruxelles, sempre grigio e l'asciugabiancheria gira tutta la giornata, anche d'estate...

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 566   Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails