BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

lunedì 21 novembre 2011

Lettera aperta da Brian Josephson a Andrea Rossi

Ancora Focus.it e Raymond (e Irene) Zreick in azione: hanno appena pubblicato, dopo quella di Celani di qualche giorno fa (qui), una nuova lettera aperta ad Andrea Rossi, questa volta da parte del Premio Nobel per la Fisica Brian Josephson.

***


Open letter from Brian Josephson to Andrea Rossi
Lettera aperta da Brian Josephson a Andrea Rossi


Caro Andrea,
Pare che al Dipartimento inglese per l'Energia e i Cambiamenti Climatici (DECC), a differenza della sua controparte statunitense (DOE), stiano manifestando interesse nei confronti del Suo reattore. Come ha suggerito Francesco Celani dalle pagine della rivista Focus (vedi riquadro), credo che tutti trarrebbero beneficio da un test in grado di dissipare i loro dubbi; non sarebbe vantaggioso anche per Lei, ricevere l'appoggio di un'istituzione come il DECC?
Cordiali saluti, Brian Josephson


Post Scriptum del 23/11/11

249 : commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 249   Nuovi›   Più recenti»
tia ha detto...

Dear Brain Josephson
If DECC want a reactor to test, they can buy one, and they can use it for the winter.
A.R.

tia ha detto...

(risposta modellata su quella data da A.R. al MIT)

Max Altana ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
tia ha detto...

Max boccalone :D
Ma del resto che non ci cascherebbe? E' questa la tragicità della vicenda.

Max Altana ha detto...

LOL, adesso mi sono pentito di averla cancellata XD XD XD

Max Altana ha detto...

magari hai solo previsto il futuro, attendiamo con ansia la risposta ufficiale

Tizzie ha detto...

Purtroppo temo che questa lettera non spostera` di una virgola la posizione di Rossi, come se non fosse proprio possibile effettuare un test chiarificatore da una settimana con report pubblico (in black box) con UniBo, prima dell'inizio del programma di R&D di due anni, giustamente (?) privato.

Zeno ha detto...

@Daniele
@Tutti
Continuo ad essere fiducioso sul fatto che l'E-cat funzioni ma non sono affatto daccordo con il rifiuto di Rossi fatto alla proposta di Celani e a quello eventuale che opporrà a Brian Josephson.
Qualche tempo fa ho chiesto a Rossi perchè non fosse per lui vantaggioso sottoporre l'E-Cat a una verifica indipendente alla presenza dei media. Mi ha risposto che sarebbe stato inutile.
Onestamente proprio non capisco questa sua ostinazione.
Ho letto recentemente sul sito ecat.com il riferimento alla teoria di Widom e Larsen circa una possibile spiegazione della ipotizzata reazione nucleare.
Mesi fa gli avevo esposto una mia idea che, senza essere a conoscenza della teoria di Widom e Larsen, era molto simile, anche se descritta in modo piuttosto semplicistico. Mi rispose che era lontana dalla realtà.
La stessa idea ebbi modo di descrivere succintamente a una ricercatrice sulla fusione fredda dell'Enea che però non la scartò così recisamente.
La sua risposta negativa di allora era forse un depistaggio?
Non lo so ma torno a ripetere che da parte sua non fidarsi della comunità scientifica ufficiale può essere comprensibile ma addirittura fare del tutto per scavalcarla e passare direttamente al mercato non è corretta.
Sono molto dispiaciuti per questo suo incomprensibile comportamento.

guido52 ha detto...

Riprongo qui le mie precedenti considerazioni.

Voglio fare una congettura ottimistica peraltro non suffragata da nessun dato di fatto :
Il dispositivo piu' o meno funziona (probabilmente però senza che siano stati del tutto risolti i problemi di stabilità e contollabilità) ma Rossi sa che non otterrà mai il brevetto per la mancanza del requisito della novità essendo il fenomeno quello già descritto da Piantelli e non esistendo nessun catalizzatore segreto.

. Egli cerca pertanto di sfruttare al massimo la situazione di "patent pending" ( cioè una situazione di incertezza brevettuale) per farsi "pagare dai "customer" i diritti di sfruttamento di una proprietà intellettuale pur sapendo lui in partenza ( ma non i customer ) che non riuscirà mai a conseguirla. Questo potrebbe spiegare anche la sua riluttanza a rendere di dominio pubblico prove inconfutabili della funzionalità dell'ecat perchè in questo caso verrebbe in evidenza la sua debolezza sul piano brevettuale ( se fosse comprovato che il dispositivo funziona l'unico motivo per cui non si ottiene il brevetto non potrebbe infatti che essere la mancanza del requisito della novità). In sintesi, si tratterebbe di un gioco condotto sul filo del rasoio dell'ambiguità ma che non potrebbe essere qualificato come truffa perchè Rossi ( in questa del tutto ipotetica ricostruzione ) venderebbe qualcosa di reale (ancorchè probabilmente imperfetto ) che il customer acquisterebbe pagando anche il prezzo di un asserito ( ma non garantito e che per i motivi di cui sopra non si concretizzerà ) diritto di proprietà intellettuale (o meglio una speranza in questo senso) derivante come già detto dal patent pending. Resta ad capire in questo quadro perchè non si fanno avanti anche Piantelli e/o Ahern. La spiegazione potrebbe essere che i due ricercatori sono meno " spregiudicati" di Rossi piu' avvezzo ad avventure imprenditoriali oppure che Rossi ha davvero introdotto delle migliorie al processo nichel/idrogeno di Piantelli /Focardi ma non tali da assicurargli la brevettabilità o infine che Piantelli vuole uscire allo scoperto solo quando avrà il controllo di un processo nuovo cioe' non limitato al nichel ( processo quest'ultimo già "bruciato" sul piano brevettuale dalle precedenti pubblicazioni scientifiche e da vecchi brevetti ormai scaduti).
Si tratta , ripeto , di mere congetture fatte solo per stimolare un analisi più approfondita degli strani comportamenti di Rossi e dei suoi concorrenti.

ant0p. ha detto...

mah..nel caso l'e-cat funzionasse sarei contrario a fare il test adesso (mentre se non funzionasse sarebbe contrario rossi:)), lo doveva far prima, ormai se è 'entrato nel mercato' ha un modo molto più veloce di far vedere che funziona, perché sottoporsi alla comunità scientifica di sicuro allungherebbe i tempi, se tutti scoprissero che l'accrocco funziona sul serio inizierebbero le pastoie burocratiche per rallentare l'attività industriale. o una o l'altra cosa: o ci si butta sul mercato o si fanno gli esperimenti per convincere la comunità scientifica, rossi ha scelto la prima e non penso torni sulle sue scelte.

poi è ovvio che anch'io sarei curioso di vedere subito con un test se funziona, ma ormai mi sa che è troppo tardi per farlo..c'è già stato tutto il tempo, se non l'ha fatto è perchè non vuole farlo.

tia ha detto...

>poi è ovvio che anch'io sarei curioso di vedere subito con un test se funziona, ma ormai mi sa che è troppo tardi per farlo..c'è già stato tutto il tempo, se non l'ha fatto è perchè non vuole farlo.

Se quello che sostieni è vero basta dire chiaro e tondo che i vari annunci che fin qui son stati fatti da Rossi erano solamente SPOT e che UniBO è stata tirata per il culo.
Portiamo i ragionamenti fino in fondi.

Obroni ha detto...

Se ha detto no a Celani non vedo come possa dire si a Brian Josephson.
Se proprio un test si dovesse fare, dal mio punto di vista peferirei Celani con strutture pubbliche italiane anche perchè in Italia c'è il brevetto.

Scalare ha detto...

Scusate l’intempestività, ma vado e vengo…

Tia diceva: se viene dimostrato che funziona allora arrivano i “soldi veri”.
Appunto, secondo me sono troppi.

Rossi ha la possibilità di produrre 60 e-cat da 1MW nel 2012.
Rimpiazzare ciò che ha prodotto il calore per riscaldamento nel 2008 (più di 10 milioni di TJ) significa produrre 343000 e-cat da 1MW

E il mondo è già cambiato da allora.
Rossi verrebbe di fatto esautorato.

La somma dei fatturati delle aziende petrolifere nel 2010 è stata pari a 4000 miliardi di dollari.

Marco De Leonardis ha detto...

@Daniele: se dice di no anche a Josephson per te cambia qualcosa?

Shine ha detto...

Noto con piacere che non sono il primo a sentirsi preso in giro, a questo punto.

Con toni pacati e rispettosi, Brian Josephson dice praticamente che Rossi e` un pirla se non si interessa ad una verifica indipendente.

E, umilmente, non vedo un motivo UNO di continuare a ostinarsi sulla produzione senza dare il via al contratto, ora che ha i soldi.

O non ha i soldi? O l'eCat non funziona come Rossi dice? Sfido chiunque a delegittimare questi dubbi oggi 21 novembre.

Max Altana ha detto...

inoltre aggiungo che, se l'ecat funziona, non c'è motivo per cui defkalion dovrebbe mentire a proposito di essere pronta a uscire sul mercato.

se l'ecat funziona, rifiutare roba del genere ora, in un momento simile, è da pirla.

ant0p. ha detto...

@tia
----Se quello che sostieni è vero basta dire chiaro e tondo che i vari annunci che fin qui son stati fatti da Rossi erano solamente SPOT e che UniBO è stata tirata per il culo.
Portiamo i ragionamenti fino in fondi.----

certo, la possibilità che abbia preso in giro il df c'è: se non funziona è ovvio il perché, se funziona potrà anche snobbare il df e rivolgersi a altri per le ricerche. resta l'ipotesi intermedia, a quel punto forse fare i test col df gli converrebbe, però rischierebbe di non avere i soldi per pagare:)) ricordiamo che nel caso di ipotesi intermedia commercialmente non c'è niente da guadagnare, rossi potrebbe andare in difficoltà finanziarie (o peggio) e essere travolto. e il df (è un'istituzione..) non gli darà certo una mano nelle difficoltà..se l'ecat è una mezza verità andrà a finire che passerà lo stesso da bufalaro..

Gdmster ha detto...

Mi pare che nella traduzione italiana si sia perso il senso originario della lettera di Josephson che ho ritradotto:

Sembra che il Dipartimento dell'Energia e del Cambio Climatico (DECC), a differenza della sua controparte americana, non abbia preclusioni verso il tuo reattore e agire secondo il suggerimento di Celani sulle pagine di Focus avrebbe probabilmente una ricaduta positiva dissipando tutti i loro dubbi. Non è di tuo interesse la possibiltà di approvazione da parte di una istituzione come il DECC?

Quindi il senso vero secondo me è: il DECC non vuole fare le misure, sarebbe contento che tu le facessi fare a Celani.

Vettore ha detto...

Credo che Rossi accontenterebbe Josephson (verso cui ha una certa riverenza) solo se volesse fargli un "regalo di Natale"... Ma probabilmente dirà che è troppo occupato per pensare ai regali... :-)
In realtà, a pensarci, se veramente il contratto con UniBo partirà a gennaio, in pratica la richiesta di Celani e Josephson si potrebbe considerare esaudita. In fondo Rossi ha bisogno di UniBo: lo scopo del contratto non (solo) è fare una validazione, ma fare l'R&D per il nucleo dell'E-cat! Che non è una cosa secondaria o rimandabile!

@Guido52
Il tuo ragionamento è assolutamente condivisibile e verosimile. Ci tengo a precisare una cosa però: quando si vende una proprietà intellettuale si considera contrattualmente l'eventualità che il brevetto non sia concesso, mi sembra ovvio. Quindi non è che Rossi starebbe vendendo qualcosa che non ha: è la normale prassi vendere il brevetto molto prima che sia concesso (o meno). Il grosso in questi affari non è tanto il "pezzo di carta", ma il trasferimento della tecnologia (know-how, procedimenti, metodi, ricette, etc).

@tutti
Nel frattempo date un'occhiata ai brevetti recenti di Ahern... ;-)

tia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Shine ha detto...

Oh mi sembra di essere diventato imbecille.

Ho in mano l'invenzione del secolo, ho gia` venduto alcuni pezzi, e NON mi interessa la validazione da parte di un'universita`, che mi consegnera` per sempre alla storia?

Stando le cose come ad oggi, e` evidente che se l'eCat scalda, Rossi e Focardi diventerebbero senza alcun dubbio i "padri fondatori" della FF, o chiamatela col suo nome. Se non quelli che l'hanno scoperta, i primi a darle un senso commerciale.

NON facendo questa validazione, rischio che Defkalion, Gianni o Pinotto mi battano sul tempo perche` hanno piu` risorse e io l'ho preso in quel posto. Tra l'altro questa benedetta validazione la farebbe la buon'anima di Bianchini e io potrei continuare a concentrarmi sui tubi che perdono.

Spiegatemi vi prego. Max dimmi tu qualcosa.

tia ha detto...

@ANTOP
>certo, la possibilità che abbia preso in giro il df c'è: se non funziona è ovvio

Stavo rifacendomi alle tue parole, "se non l'ha fatto è perchè non vuole farlo".
Diciamolo, stando le cose come dici tu, la tirata in ballo di unibo è stata solo uno SPOT.

Max Altana ha detto...

soluzione:

dì al tuo amico di puntargli addosso uno dei suoi strumenti e urlare fortissimo

SE NON DATE SUBITO UNO DI QUESTI GATTI A UNIBO O A QUALCHE FOTTUTO PREMIONOBEL TRASFORMO QUESTA OFFICINA IN UN CUMULO DI MACERIE RADIOATTIVE! HO UNO SCINTILLATORE E NON HO PAURA DI USARLO!



dovrebbe funzionare.

ravecarl ha detto...

Intervengo per dire una sola cosa.
Se quel DECC o come cavolo si chiama vuole fare un test, ha solo da comprarsi l'E-cat e farselo da solo. Gli inglesi non sono a 2 milioni di E piu' o meno.

Ecco come la penso se fossi Rossi, perché lui non ha tempo in da perdere. Deve produrre !!!!

tia ha detto...

>Se quel DECC o come cavolo si chiama vuole fare un test, ha solo da comprarsi l'E-cat e farselo da solo. Gli inglesi non sono a 2 milioni di E piu' o meno.
Ecco come la penso se fossi Rossi, perché lui non ha tempo in da perdere. Deve produrre !!!!

:)

Max Altana ha detto...

ravecari, ti faccio un esempio

tuo figlio è molto bravo a giocare a pallone, la voce comincia a girare

arriva il presidente del Real Madrid, anzi arriva direttamente Re Juan Carlos che ti chiede "abbiamo saputo che suo figlio è bravo a giocare a pallone! ce lo porta a fare un provino?"

e tu ovviamente rispondi "COL CAZZO, SE VOLETE VEDERE MIO FIGLIO TIRARE CALCI AD UN PALLONE VOGLIO SUBITO 2 MILIONI DI EURO"

non fa una piega, giusto? :D

Franco Morici ha detto...

Onestamente non riesco a immaginare quali difficoltà possano impedire a Rossi di ripetere il test su una unità E-Cat, tipo quella testata il 6 Ottobre (il test con lo scambiatore di calore esterno), in presenza di scienziati come Brian Josephson o altri (persino lo stesso Celani).

Ovviamente le misurazioni devono essere eseguite con strumentazione "indipendente" e con L'ESCLUSIVO SCOPO DI VERIFICARE LA PRODUZIONE DI CALORE del sistema (senza giochetti per spiare all'interno del reattore, alla Celani).

Mi sembra che dopo tutti le critiche fatte al test del 6/10, il set-up di prova e la durata del test possano essere definiti in modo così rigoroso da escludere ogni ulteriore dubbio.

A seguito di un test pubblico del genere, nessuno potrebbe in futuro rubare a Rossi e Focardi la paternità di aver inventato un sistema efficiente che produce notevole energia dalla fusione Ni-H, sistema che può essere immediatamente sfruttabile.

Rossi non rischierebbe più che qualche agguerrito concorrente gli possa soffiare il merito.

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Shine ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
kurtneuman ha detto...

Adesso pure Brian ci si mette a chiedere questi benedetti test indipendenti?!? Chi si stia snakizzando anche lui?!? :P

vincenzo da torino ha detto...

Vediamo tra quindici giorni se i greci non hanno detto delle emerite bugie e poi qualche considerazione più azzeccata la possiamo fare. Rossi sembra convinto di riuscire a vendere un bel po di e-cat tanto per incassare qualcosa e mettersi al riparo economicamente come riserva nell'eventualità di rimanere fregato o da qualche concorrente o ppure d qualche suo cliente se non riesce, cosa possibile, mettere delle sicurezze ed impedire di svelare il segreto del catalizzatore. Contemporaneamente vuole sviluppare bene l'e-cat ed ha in NI un ottimo patner. Con la prova provata di e-cat in giro che funzionano , che saranno noti e che faranno fede sulla serietà dell'operazione. Avrà pure la verifica da Bologna con esperti di cui si fida. Far fare esperimenti da terzi non é pericoloso per mantenere il segreto? Direi di si. Rossi ha scelto una strada difficile, ma chiara e logica, mi pare. Non fidari é o no meglio, vista la posta in campo? Direi di sì e spero di aver fatto centro. Spero...

ant0p. ha detto...

tia
-Diciamolo, stando le cose come dici tu, la tirata in ballo di unibo è stata solo uno SPOT.-

si, resta da capire se è uno spot ingannevole o no.

Shine ha detto...

@vincenzo

non sono d'accordo. Soprattutto quando dici "Far fare esperimenti da terzi non é pericoloso per mantenere il segreto? Direi di si"

Assolutamente no, invece. Stiamo parlando di enti pubblici di ricerca al di fuori di ogni sospetto, una volta siglate le opportune convenzioni. Entita` indipendenti che darebbero non solo un eco diversi ordini di grandezza maggiore di quello dei 'customers' pur soddisfatti (dei 13 venduti all'esercito secondo te sapremo qualcosa?) ma soprattutto la credibilita` scientifica, l'indipendenza delle misurazioni e non ultima dimostrare la riproducibilita` del fenomeno.

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
vincenzo da torino ha detto...

@Shine. Non dubito della serietà degli enti pubblici in linea generale.Ma di fronte ad un segreto di tale portata epocale con ricadute economiche e di prestigio enormi ,non crede che se qualcuno potesse conoscerlo e magari fare qualche piccola modifica ed impossessarsene non lo farebbe? Certamente non risulterebbe mai il tutto a suo carico. Lo dico perche mi sembra che Rossi dai toni che usa nella corrispondenza e dal comportamento dimostri molta diffidenza verso troppi e paura di rimanere con un pugno di mosche. Non ho mai pensato che il suo sia un inganno, ma a volte da proprio questa impressione. Allora occorre trovare altre spiegazioni plausibili. Credo che la prova di vari clienti soddisfatti più la ricerca di Bologna dia a Rossi il tempo per perfezionare il suo aggeggio e così ottenere facilmente il brevetto, rischiando di meno e poter in prima persona mettere su una bella impresa personale.

Shine ha detto...

@vincenzo

su queste cose concordo di piu`, ma consideri che sono passati ormai piu di sei mesi e non e` cambiato nulla. Rossi dice di aver venduto per 26Milioni di euro, il contratto con unibo e` un misero 2% di questa somma.

Dopo tutto questo tempo perseverare con metodi 'oscurantisti', diffondere notizie in parte false in parte confusionarie, rifiutare test indipendenti, sono tutti espedienti che portano il punto di vista tristemente verso il passato petroldraconico, piuttosto che ad un futuro luminoso.

AC/DC ha detto...

@Tutti
a volte i commenti di alcuni di voi mi sembrano un "pochino" ingenui... il mondo dell'industria è pieno sia di segreti industriali sia di ritardi, quando ci sono in gioco tanti interessi e tanto denaro non è che le cose siano sempre semplici come sembrano ed è quindi impensabile aspettarsi una trasparenza da mulino bianco.

Paul ha detto...

E nel frattempo che Rossi cincischia, la Defkalion procede a tutta forza.
Mangio un cane (anzi un e-gatto) che ci saranno molto presto sorprese tecnicamente molto piacevoli da quel fronte...

Shine ha detto...

a proposito di defkalion...Qualcuno ha fatto l'esegesi delle foto sul pdf? Qualche componente noto? La rubinetteria mi par di qualita`

Teknico ha detto...

"Franza o Spagna, purchè se magna"
A sto punto lo metta sul mercato chi gli pare e si piglino a cazzotti per il nobel, basta che ci sbrighiamo a rimandare gli arabi a pascere i cammelli.

guido52 ha detto...

@Vettore
le tue considerazioni sono giuste però Rossi non sta cercando di vendere (o concedere il diritto d'uso) di una proprietà intellettuale ( che non ha e che probabilmente non avrà). Mi pare che non voglia neppure trasferire un semplice know how. Rossi vuol vendere dei prodotti . La proprietà intellettuale quindi avrebbe una valenza solo indiretta nel senso che il prezzo del prodotto viene ( o meglio verrebbe, perchè non c'è prova che ci siano state delle vendite) influenzato in aumento dalla possibilità (allo stato solo di questo si tratta) che solo Rossi avrebbe il diritto di realizzarlo se tale proprietà gli fosse riconosciuta . Nel momento in cui dovessero spuntare dei competitor o apparisse che Rossi non ha l'esclusiva a produrre il dispositivo perchè il brevetto non gli viene riconoscuto, il prezzo dello stesso crollerebbe senza alcuna lesione
dei diritti dell'acquirente (naturalmente a condizione che il prodotto funzioni come promesso) .
Però le considerazioni che precedono hanno il valore di una semplice esercitazione mentale. Allo stato dei fatti l'ipotesi di gran lunga piu' verosimile ( per l'eccezionalità delle rivendicazioni e per la mancanza di prove conclusive) è che si tratti di una montatura o di un errore di percezione dello stesso Rossi che crede di avere qualcosa che non ha e che ne è cosi' convinto da convincere anche altri in buona fede ( le vicende Steorn e Petroldragon insegnano).

sono solo un misero test ha detto...

mamma mia che rispostaccia (indiretta) a celani da rossi su JONP:


Dear Ivan:
We are no more in the mode of public tests, the times of public tests are over. We are manufacturing plants for our Customers, and our Customers will test the plants they have bought.
The proposal of Celani is just a provocation, and an insult to all the people that already made tests.
We are working for our Customers, not for the curiosity of our competitors.
By the way: Celani is using since decades the money of the taxpayer to make his apparatuses: he should employ his time to make worth the public money he is using, instead of going to try to “test” the work of others.
Warm Regards,
A.R.

Max Altana ha detto...

"The proposal of Celani is just a provocation, and an insult to all the people that already made tests.
We are working for our Customers, not for the curiosity of our competitors.
By the way: Celani is using since decades the money of the taxpayer to make his apparatuses: he should employ his time to make worth the public money he is using, instead of going to try to “test” the work of others."

Andrea Rossi, 21 Novembre 2011

questa, miei cari, io la chiamo FECCIA.

case closed.

Tizzie ha detto...

Occorrerebbe vedere di che parere e` la gente che "ha gia` svolto test" (?) se non ne vorrebbero uno definitivo e chiarificatore, ovviamente sempre in black box ma questo Rossi lo dimentica convenientemente ogni volta.

Max Altana ha detto...

Caro Tia,

la risposta di Rossi a Celani va addirittura oltre la tua cinica e ottima imitazione.

Ancora una volta la realtà supera la finzione.

pazzesco, pazzesco.

guido52 ha detto...

Questa violenta risposta di Rossi denota una straordinaria arroganza ed un equilibrio mentale forse instabile.Daniele continua a far finta di niente. E poi chi ha sprecato più soldi dei contribuenti , Celani con i suoi esperimenti o Rossi con i costi di bonifica per le 60.000 tonnellate di rifiuti della Petroldragon ?

tia ha detto...

>E poi chi ha sprecato più soldi dei contribuenti , Celani con i suoi esperimenti o Rossi con i costi di bonifica per le 60.000 tonnellate di rifiuti della Petroldragon ?

Per non parlare poi dei soldi dei contrbuenti USA per il fallimentare TEG.

Teknico ha detto...

Brutta caduta di stile di Rossi.
Era meglio un "no comment" come risposta.
Se non ha tempo per fare test da terze parti, allora sarebbe meglio che non perda nemmeno tempo a dare simili risposte.
Anzi, se come dice lui il mercato validerà la sua scoperta, smetta di scrivere sul blog, lo chiuda e poi avremo tra qualche tempo notizie dai media mondiali del suo successo (o no).
Mi è calato molto con questa risposta inutile e provocatoria.

Tizzie ha detto...

Da notare che la notarella su Celani l'ha aggiunta in seguito, nella notifica da feed RSS il messaggio ne e` privo.

Max Altana ha detto...

sapete che vi dico?

a questo punto spererei che Defkalion uscisse sul mercato e gli bruciasse le chiappe per bene lasciandolo con un pugno di mosche.

Buonanotte :)

Tizzie ha detto...

O che Piantelli esca allo scoperto. Ma in un post cancellato eroyka parlava di contrattempi che gli hanno fatto perdere due mesi di tempo. Secondo me i concorrenti devono sbrigarsi prima che Rossi cominci a fare danni al loro campo di ricerca e sviluppo, dopo tutta la pubblicita` indiretta fatta nell'ultimo anno (forza, questo non si puo` negare).

Rampa ha detto...

Ma la Defkalion ha fatto qualche test o dimostrazione pubblica, o almeno ha intenzione di farne in un prossimo futuro ?
...o vuole vendere senza fare le prove pubbliche che a gran voce vengono invece richieste a Rossi ?

sono solo un misero test ha detto...

aggiungo: se dovessimo giudicare galileo (so bene che e' presto per fare paragoni) per quello che diceva dei suoi colleghi scienziati, sarebbe ancora all'indice.

non e' questa risposta che dice se l'e-cat funziona o no, e mi meraviglio che qualche scienziato amante dei numeri voglia farla passare per una prova. certo ha sbroccato di brutto, anche se Celani fosse il piu' sordido dei competitor.

Tizzie ha detto...

@Rampa: nell'articolo Google-tradotto di Tovima.gr, Alexander Xantoulis diceva:

“We not only continue our program and we are almost ready, with technology that precedes that of Rossi during a year. Specifically, within the next 15 days there will be announcements and initiated testing and certification by independent third parties. We will present the final product – not just a laboratory prototype – with all its subsystems to operate according to European safety standards. ”

tia ha detto...

>aggiungo: se dovessimo giudicare galileo (so bene che e' presto per fare paragoni) per quello che diceva dei suoi colleghi scienziati, sarebbe ancora all'indice.

Stiamo parlando di una persona che si rifiuta patologicamente di voler fare un qualsiasi test indipendente ed insulta chi gli propone di farlo.
Ma bisogna proprio che una persona c'abbia scritto in fronte "TRUFFATORE" per capire con chi si ha a che fare?

Red5goahead ha detto...

@sono solo un misero test

un link? non lo trovo su Jonp...

sono solo un misero test ha detto...

http://www.journal-of-nuclear-physics.com/?p=516&cpage=14#comment-126526

Rampa ha detto...

...ehhh, mi dispiace per i moviolisti...

Nessun filmato o foto da analizzare, niente di niente, solo un' arida certificazione di un più o meno anonimo "ente certificatore indipendente".

E' un tutt'altro stile in effetti...

Shine ha detto...

14 + 15 = 29

entro fine mese ne vedremo delle belle. Non arrabbiatevi con Rossi per la sua risposta, evidentemente si e` accorto che i rubinetti della defkalion sono meglio di quelli di super mario e si e` infervorato.

Poi voglio vedere se ha il coraggio di rispondere a quel modo anche a Josephson, a Zreick e ad altri che in fondo lo stanno aiutando.

Rampa ha detto...

Per Rossi, la certificazione se la fa direttamente il cliente testando di persona il Mega-Gatto...

Daniele 22passi ha detto...

@tutti
La risposta su Focus di Rossi alla proposta di Celani l'avevo capita e anche condivisa, la battutaccia di stasera no, proprio no: questa era davvero da evitare. È una grossa, grossissima caduta di stile, mi dispiace. Se anche Celani fosse per assurdo il peggiore degli snakes stasera Rossi ha autosnakizzato pure se stesso. Voglio sperare sia un momentaneo incidente di percorso... stress da superlavoro... mah...
Certo, non è la prima volta che Rossi punzecchia Celani, è in passato mi sono anche dato da fare per mediare tra quei due, partendo dal presupposto che comunque, competitori o non competitori, si rispettassero... stavolta alzo le mani.
Buonanotte.

Red5goahead ha detto...

@sono solo un misero test

Difficile dire cosa ci sia dietro il rapporto con Celani. E' evidente che non si fida. Al momento attuale è chiaro che Rossi pensa che qualunque test possa essere visto come una sua debolezza . Atteggiamento comunque molto negativo che putroppo mi fa pensare male.

Shine ha detto...

@Rampa

Ma la Defkalion ha fatto qualche test o dimostrazione pubblica, o almeno ha intenzione di farne in un prossimo futuro ?

14 + 15 = 29, se fanno quello che hanno scritto sul pdf, entro fine mese daranno una dimostrazione del prodotto finito, o quasi.

E a giudicare dalle foto, sara` qualcosa di piu` convincente anche perche` possono partire dagli errori commessi da Rossi (a mio avviso una marea)

Sempre a giudicare da quelle 4 foto, Hyperion SEMBRA qualcosa di commerciabile, l'ECat manco quello.

sono solo un misero test ha detto...

@Red5: che dire? l'uscita fa trapelare un lievissimo accenno di paranoia. Certo che in una storia del genere se non ci eri paranoico, ci diventi. Io almeno lo sarei diventato (cioe' un po' peggiorato).

Non e' una buona giustificazione, ma consola pensare che, paradossalmente, un vero truffatore questi errori non li fa.

Shine ha detto...

@misero test
"un vero truffatore questi errori non li fa"

sono fermamente convinto che Rossi non sia un vero truffatore. Da questo punto di vista mi sembra molto convincente @Guido52:

"[...] è che si tratti di una montatura o di un errore di percezione dello stesso Rossi che crede di avere qualcosa che non ha e che ne è cosi' convinto da convincere anche altri in buona fede"

rodrigo ha detto...

A questo punto "faccio il tifo" per Defkalion (a cosa ci si deve ridurre). :-(
Questa risposta a Celani poteva risparmiarsela davvero. E che si sbrighi a dare i soldi a UniBO se ha l'intenzione di migliorare il reattore oltre che ridurne solo la potenza.

Nel frattempo sembra che il tipo su Vortex che voleva acquistare un E-Cat da 100kW potrà farlo solo dopo febbraio. Spero che arrivi molto prima qualche cosa da Defkalion perché se i presunti 13 impianti da 1MW sono tutti per lo stesso customer del 28 ottobre, non se ne saprà mai niente.

sono solo un misero test ha detto...

@Shine: la montatura un margine matematico quantificabile coi numeri reali ce l'ha. L'errore di percezione su decine di kWh dei test fino al 28, e centinaia nel test del 28 ha un margine di probabilita' molto molto molto (1e+18) prossimo all'impossibile.

triziocaioedeuterio ha detto...

@Guido52:

"[...] è che si tratti di una montatura o di un errore di percezione dello stesso Rossi che crede di avere qualcosa che non ha e che ne è cosi' convinto da convincere anche altri in buona fede"

Ma le tonnellate e tonnellate di acqua riscaldata che usciva dal reattore chi la scaldava alora...gesu' bambino?
Quoto "sono solo un misero test" ...
Inotre anche la risposta di celani al rifiuto di rossi di eseguire il test mi è sembrata un po' stizzita.
Io dico che celani c'ha la faccia come il .... per proporre un simile test a rossi per altro a spese dell'ingegnere cercando di salire sul carro dei vincitori.
Fa bene rossi a mio avviso a trattare questa ngente a pesci in faccia.
Il fatto che siano emeriti accademici non gli da il diritto di farla fuori dal vaso.
Appoggio alla grande la condotta di rossi che deve evitare di circondarsi da persone di questo genere...
Go on...

Valeria ha detto...

Celani non è mai piaciuto neanche a me: il sornione furbetto con i denti da rimettere a posto...
Non hanno capito o fingono di non capire: Rossi ha fottuto la scienza (quella che gli voleva fregare l'E-Cat o distruggerlo nel dimenticatoio).
E' saltato sulla sua capoccia a due piedi.
Fatevene una ragione e smettetela di sberciare.
Se qualcuno vorrà dire qualcosa, a questo punto, sarà l'UniBo. Ma se non dice nulla, evidentemente l'accordo va a gonfie vele.
...E magari un anticipo sul contratto l'ha già avuto....

Valeria ha detto...

Dear Felipe from Chile

"...WE COLLECT FROM NOW THE NAMES OF ALL THE PERSONS OR ENITITES INTERESTED TO BUY AN E-CAT OF 10 KW. IF WE WILL REACH 10,000 NAMES IN THE LIST, THE PERSONS IN THE WAITING LIST WILL HAVE THE RIGHT TO CONFIRM OR NOT THEIR ORDER AT 400 EURO/THERMAL KW. DO NOT SEND MONEY..."

Il prezzo cala...il mercato e la legge della domanda e dell'offerta sono più utili di tante chiacchiere...

"do not send money..."
PAY ATTENTION.

s-t-i-c-a ha detto...

@tutti
non ho molto tempo per cazzeggiare, gia' ne investo per leggere le varie fonti di notizie che seguo.

Dato che mi servono un paio di "e-cat home" mi sono messo tempo fa nella lista di prenotazione senza impegno disponibile in ecat.com,
conscio anche del fatto che, data la semplicita' costruttiva dove il problema maggiore sta nella centralina di controllo,
il prezzo finale sarebbe stato certamente molto inferiore a 2000€/KW.

Faro' dunque una domanda semplice, forse anche un po' polemica, chi di voi si e' messo in lista ?

Grazie, Maurizio.

josquin ha detto...

io

Marco_ties ha detto...

Messo in lista per 3 e-cat. A 400 euro a KW ne prenderei anche 4..

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Valeria ha detto...

@Miglietto

Mettiti in lista....verranno inverni molto rigidi!

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
merl1n0 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Valeria ha detto...

SPERIAMO NON SIA TROPPO TARDI...

http://www.infowars.com/russian-warships-enter-syrian-waters-to-prevent-nato-attack/

Il Santo ha detto...

Dopo la rispostaccia data a Celani possiamo affermare che anche Rossi è stanco dei fusionisti freddi. :)

Siamo alle comiche finali (cit.)

Paul ha detto...

Mah, al di là delle sparate di Rossi, dovute sicuramente, oltre al suo carattere, anche al periodo stressante che sta passando, io sono sempre fiducioso sulla funzionalità del suo reattore.
In uno degli ultimi suoi messaggi scrive "...my Customers are testing our plants..." e io ci credo.
La battaglia sarà comunque giocata con la Defkalion a breve. Io credo che anche loro abbiano un prodotto valido (forse più avanzato e sicuro di quello di Rossi).
Come si svilupperanno le cose con i brevetti e le licenze?

Il Santo ha detto...

Nell'ultimo mese su JONP ho chiesto almeno una decina di volte, nel modo più garbato possibile, quando sarebbero partiti i test con UniBO. Nessun messaggio ha superato la moderazione. Qualcuno sa darmi una spiegazione valida a questo?

Paul ha detto...

Per quello che ne so io:
Su JoNP c'è il robot moderatore che filtra automaticamente i messaggi in arrivo. Se all'interno del messaggio ci sono link o termini messi in black list, il messaggio finisce nel cestino degli spam.
In tal caso il messaggio non compare neanche in moderazione.
Gli altri messaggi compaiono in moderazione, e solo il mittente può vedere tale stato.
Dopo l'approvazione, compare in chiaro sulla lista messaggi.
C'è poi da vedere se otterrà una risposta - molte volte rimane ignorato.

bertoldo ha detto...

più che altro Rossi è stanco di chi gli vorrebbe fregare l'invenzione ...

E.Laureti ha detto...

Concordo pienamente con la risposta di Rossi a Celani

"The proposal of Celani is just a provocation, and an insult to all the people that already made tests.
We are working for our Customers, not for the curiosity of our competitors.
By the way: Celani is using since decades the money of the taxpayer to make his apparatuses: he should employ his time to make worth the public money he is using, instead of going to try to “test” the work of others."

Andrea Rossi, 21 Novembre 2011

Cercate di capire che chi è contro Rossi ha sfoderato tutte le fregnacce possibili per ostacolare la sua giusta volontà di fare legalmente quello che gli pare del suo prodotto (denaro in primis). Rossi ha rischiato in proprio Celani no. Q
uesto non va dimenticato.

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Tal dei tali ha detto...

Vale di più la teoria o l'esperienza?

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/11_novembre_21/neutrini-cern_debd9148-146a-11e1-ab68-9c5b3cac959b.shtml

Spat ha detto...

La rispostaccia a Celani non è una prova che l'e-cat non funzioni.
Se Rossi riesce a vendere gli impianti e ha i clienti soddisfatti allora può anche cominciare a fregarsene dei vari prof. che lo tirano per la giacca ogni volta.
L'accordo con Bologna e Uppsala resta, non è stato annullato.

Per quanto riguarda la Defkalion, ben venga un altro concorrente, serve a smuovere le acque e ad accelerare i tempi.
Se poi anche Piantelli esce finalmente allo scoperto (sarebbe ora dopo tutti questi anni) allora tanto di guadagnato: la scienza relegata nell'esclusivo ambito della ricerca non dà benefici a nessuno, se non a chi si becca i fondi.
Io resto possibilista e fiducioso; col passare dei mesi si chiariranno sempre di più i contorni di questa vicenda; al momento attuale dare del truffatore senza avere le prove è solo un modo di beccarsi una denuncia per calunnia.

RED TURTLE ha detto...

Beh, Celani ha ricevuto da Carlo Rubbia... mi pare 500.000 euro che ha speso per costruire a Frascati un apparecchio con elettrodi di tungsteno che lavorava sull'acqua pesante (in parte ?).

Si riscontrò produzione di elio, emissione di neutroni e di raggi gamma.
Nessun grandissimo eccesso di energia (mi pare non oltre 1,5:1).

Sarebbe bello se questo governo "tecnico" ricontattasse Carlo Rubbia, e che questa volta il destinatario dei fondi pubblici fosse Andrea Rossi. (ma abbattendo alla grande ogni reticenza: vogliamo spettroscopia gamma e analisi della polvere prima e dopo, vogliamo l'E-Cat in mezzo ad un centro commerciale a lavorare da solo per mesi, con apparecchiature di misura elettrici e termici installati da scettici... e poi aprirlo per controllare se davvero si forma il RAME)... poi nomina a Senatore a vita, stazione della metropolitana, facoltà di fisica e chimica a suo nome, Titolo di "Grande Alchimista Italico", autoblu, pullman-blu, tricchetrac e cottillon vari!

R.T.

PS-> Comunque Rossi dovrebbe tenersi buono Celani, perché con l'E-CAT semplicemente NON si può produrre energia elettrica (non conviene)... futuri e più potenti reattori nucleari LERN (+ fissione) a TUNGSTENO potrebbero essere creati da un loro gruppo.

vincenzo da torino ha detto...

La rabbia di Rossi é in parte condivisibile. Rossi e Celani si conoscono e Celni probbilmente aveva già ricevuto un secco no. Celani facendo una richiasta su Focus in modo mediatico ha cercato di mettere in imbarazzo Rossi o meglio credeva di metterlo alle corde. Anch'io mi sarei arrabbiato e non poco! La richiesta di Celani ha prodotto quella di Brian. Rossi si srà detto: ora a chi tocca a venirmi a ... rompere?.Meglio mandarli subito a quel paese in modo drastico...forse troppo drastico. Comunque sono sempre più convinto che Rossi voglia fare da se e ritiene di aver trovato la strada e le persone giuste. Non gli si può dare torto. Per noi vuol dire aspettare, cosa che ci rende impazienti e a volte dubbiosi. Rossi é preoccupato di sfondare sul mercato , lavora a testa bassa, e spera che il segreto non gli venga carpito. Certo, più aspetta più rischia. Credo lo sappia bene anche lui. Ma le esperienze precedenti gli sono di grande utilità per districarsi tra buoni e tanti lestofanti.I greci insegnano....

RED TURTLE ha detto...

Volevo anche proporre un test di:
a) Affidabilità
b) Bellezza-estetica
c) Costo
d) Durabilità
e) Economicità
p) Potenza
s) Sicurezza

Per quattro apparecchi per riscaldamento domestico dell'acqua corrente e degli ambienti da testare contemporaneamente per UN ANNO DI FILA:

1) Apparecchio riscaldante l'acqua a COBALTO-60 (dura cira 5-10 anni)

2) Un modulo E-CAT (a 3 reattorini + scambiatore di calore)

3) Apparecchio solare-termico.

4) Apparecchio a gas metano.

Credo che la sfida verrà vinta dagli apparecchi 3 e 4.

RED TURTLE ha detto...

E poi ci aggiungiamo anche un

5) COGENERATORE TANDEM... che in pratica è un motore FIAT-FIRE (ciclo Otto) che con il gas metano produce anche elettricità, oltre al calore. (vincerà la sfida)

Francesco ha detto...

@tutti

La risposta di Rossi a Celani, a parte il cattivo gusto di accusare un ricercatore serio che nella fusione fredda ha investito la sua carriera tra mille difficoltà "accademiche", non tiene conto di un fattore a mio parere molto importante.

La sua obiezione:
"The proposal of Celani is just a provocation, and an insult to all the people that already made tests."

è pretestuosa per il semplice motivo che nessuno di quelli che hanno partecipato ai test credo che possa dirsi completamente soddisfatto e certo dei risultati. Nessuno, infatti, ha condotto i test ma tutti hanno solo assistito, e questo lo sa benissimo sia Rossi che gli eventuali "offesi".

Se la proposta di Celani fosse stata offensiva si sarebbe dovuto chiedere, per esempio, a Levi.

Credo che non si sarebbe offeso ma molto probabilmente gli sarebbero un bel po' girati i cabbasisi in quanto sarebbe stato concesso ad altri di compiere quella prova che lui stesso sogna probabilmente da mesi e mesi.

Comunque se Rossi avesse voluto fare una prova chiarificatrice gestita interamente da "esterni" lo avrebbe già fatto e molto probabilmente lo avrebbe fatto fare ai bolognesi con i quali ha anche un contratto.

E' chiaro che questo non è mai stato nei suoi piani e, al più, possiamo chiederci il motivo.

Le possibilità, a mio parere, sono solo due.

Se l'e-cat non funziona, c'è poco da dire ma non capisco come Rossi creda davvero di farla franca e guadagnarci qualcosa senza "finire nei casini".

Se invece l'e-cat funziona davvero con i rendimenti dichiarati o molto simili, allora questa situazione è un misto di furba strategia e paranoie più o meno giustificate.

Rossi avrà creduto che, per diverse ragioni alcune anche ipotizzabili, la strategia migliore era quella di partire prima di tutto sul mercato probabilmente in modo da non farsi schiacciare da competitors e interessi svariati e più grandi di lui.

Il tempo, che è sempre galantuomo, ci dirà cos'è l'e-cat e chi avrà avuto ragione.

Max Altana ha detto...

se uno ha scoperto il modo di fare la fusione fredda in maniera riproducibile, affidabile, e senza trucchettini, è bello tranquillo e non ha reazioni aggressive di questo tipo.

aggressione=paura.

aggiungo che uno che dice "The proposal of Celani is just a provocation, and an insult to all the people that already made tests."
può prendere la sua Laurea in Filosofia della Scienza, farla a pezzetti, buttarla nel cesso e tirare lo sciacquone.

fossi in voi tutti mi preparerei a offrire le vostre scuse a Mattia Rizzi.

Marco De Leonardis ha detto...

@Daniele:
Ho capito che tu sei al corrente del nome del cliente segreto.
Hai fatto una verifica autonoma della veridicità dell'affermazione?
Ci assicuri che non è un caso tipo "Beautiful Mind" ?

Grazie
Marco

Tizzie ha detto...

>se uno ha scoperto il modo di fare la fusione fredda in maniera riproducibile...

Mi sembrava fosse gia` stato superato questo punto, se parliamo di anomalie energetiche e non fusione vera e propria.

Francesco ha detto...

@altana
"fossi in voi tutti mi preparerei a offrire le vostre scuse a Mattia Rizzi

Perdonami, scuse per cosa?

Red5goahead ha detto...

@max altana

Non credo Tia sia mai stato trattato male nonostante il suo atteggiamento che definire provocatorio è poco ma almeno è leale perchè si fa sempre vedere anche quando butta male. Ci sono altri che hanno postato in questo articolo dopo un po' di assenza solo perchè si poteva parlare giustamente in modo negativo di Rossi per via della sua brutta risposta a Celani.

Fr@ncesco CH ha detto...

Bernie Koppenhofer
November 21st, 2011 at 5:28 PM
Mr. Rossi: It is my opinion you are on the right course. These people who want more testing are in two groups: 1) Those who want to steal secrets 2) Those who do not understand entrepreneurship/economics and the current state of our patenting process. Stay the course, concentrate on producing more E-cats for as many different parties and uses as you can and as fast(safely) as you can. Let your friends on this site help you as much as possible.

Andrea Rossi
November 21st, 2011 at 11:31 PM
Dear Bernie Koppenhofer:
Thank you really much. You have understood perfectly the situation.
Warm Regards,
A.R.

Red5goahead ha detto...

@Fr@ncesco CH

Rossi potrebbe avere ragione a non seguire le regole dettate dalla scienza ufficiale perchè in pratica non si fida più di nessuno. Questo però non gli da il diritto di offendere le persone o tenere un atteggiamento così arrogante. Poteva declinare l'invito di Celani in mille modi diversi o semplicemente applicando una antica regola dell'italiano medio cioè la melina .
Non ci sono solo i soldi in gioco.

Fr@ncesco CH ha detto...

Penso che Brian Josephson abbia fatto appello ad Andrea Rossi anche perché Rossi riconsiderasse le sue parole su Francesco Celani.

In ogni caso sono assolutamente convinto che prima o poi (a mio avviso più prima che poi) università e centri di ricerca sull'energia nucleare si decideranno a cacciare fuori il grano per acquistare una centrale E-Cat da 1 MW e quindi la situazione si risolverà da sola.

mimmocanino ha detto...

@tutti
qui e da altre parti si commenta il fatto che rossi abbia trattato in maniara troppo stizzita Celani, che proponeva un altro test.
Ma questo new test cui prodest?
Chi dovrebbe trarre vantaggio da un ulteriore prova sul gattone? Rossi ne trarrebbe vantaggio per trovare "customers" cioè clienti , pronti a comprare impianti. Ma se Rossi il cliente che gli ha ordinato 13 impianti, ce l'ha già, ed è per di più un cliente militare, quindi attento a non divulgare troppo su l'utilizzo del gatto, i test non gli servono più. Rossi attualmente è negli USA organizzando una rete di outsourcing per la produzione dei tredici impianti, e non tornerà in Italia per un bel pò, perchè il customer è negli USA. Poi pensate a come si saranno sentiti Focardi, Levi, Stremmenos, a leggere la proposta Celani, è un vero e proprio insulto a loro; secondo me, la cosa più interessante è l'operato di Defkalion, ma loro un gatto ce l'hanno davvero? Stremmenos dice riferiti a DEF: l'agnello del povero non diventa mai montone,
ciao

Max Altana ha detto...

"Ma questo new test cui prodest?"

Mimmo, tu probabilmente non hai una laurea in filosofia della scienza, Andrea Rossi invece si.

tu non capisci la gravità di una cosa del genere (e non c'è nulla di male, io la grammatica greca non l'ho mai studiata, ad ognuno il suo) Rossi invece lo dovrebbe capire, lo capisce benissimo, e fa finta di non capire.

In sostanza, non è in buona fede.

Max Altana ha detto...

">se uno ha scoperto il modo di fare la fusione fredda in maniera riproducibile...

Mi sembrava fosse gia` stato superato questo punto, se parliamo di anomalie energetiche e non fusione vera e propria."

Caro Tizzie, non cincischiamo, non prendiamoci per i fondelli, almeno fra di noi.

credo che tu abbia capito benissimo, ma se vuoi ti riformulo la frase in termini più generici

se uno ha scoperto il modo di produrre quantità mostruose di energia (cop infinito, l'ha scritto lui nel report controfirmato dal colonnello) in maniera supereconomica in maniera riproducibile, affidabile, e senza trucchettini, è bello tranquillo e non ha reazioni aggressive di questo tipo.

è più chiaro così?

mimmocanino ha detto...

@max
scusami max, ma "cui prodest" è latino, e significa a chi giova, ed è la domanda che mi pongo sempre quando cerco di capire un fenomeno.
Intendo dire che tu ragioni da scienziato, ed alla scienza giustamente giova capire ed avere dimostrazioni certe, mentre invece alle tasche di Rossi interessano più alcuni ogetti di carta verde che gli vengono daii militari USA, e quindi ovviamente "no more texts", chi vuole fare texts dice rossi caccia due milioni di euro se ne compra uno, e lo prova.
A proposito dei lab che in tutto il mondo stanno cercando di replicare il gattone ecco l'ultimo annuncio di successo:
Independent E-Cat Replication Claimed
November 22, 2011

An independent E-Cat replication has been claimed on Buildecats.com, a site dedicated to building open source LENR reactors.

The claimant, known as Chan, reports on the materials and methods used in his process referred to as the Chan Formula.

He writes, “I have reached self sustained fusion at 200 C for days. If anyone duplicates my success, please communicate with me for possible cooperative venture. I have applied for a patent on this some time ago. I am proceeding to place a boiler is series with the oil line to power a small steam engine created from a compressed air engine kit using a basic gasoline engine.”

There’s no video, no photographs, no witnesses — so it’s impossible to verify if anything is going on here — but it’s interesting, and not surprising to see hobbyists as well as professionals getting involved in trying to replicate the reaction that Andrea Rossi has been claiming. Let’s hope people are being careful.

la competizione è partita, ora la domanda più interessante è chi arriva prima.
ciao a tutti

gio ha detto...

Aussie Guy E-Cat
Tue, 22 Nov 2011 01:15:21 -0800
Just placed my order for 10 x 10 kW plants. Will install them, at no cost in my, by children and by friends homes. Rossi said in the radio interview that they had cleared the certification issues and they expected the 10 kW plants to be available in less than 12 months. With a price of $5,400 for a 10 kW thermal plant, this will really upset the market. That is $0.54 / Watt of heat. Assuming the 20 year life Rossi claimed in the interview, the simple LCOE is so small as to make the energy almost free at $0.003 / kWh. At 30% efficiency heat kW to Ac kW with 3 Ac kW output, the electricity price rises to $0.01 / kWh. Good bye grid. It all changes.

AG

On 11/22/2011 7:20 PM, Aussie Guy E-Cat wrote

Max Altana ha detto...

non ho fatto greco ma il laino lo conosco bene :)

ma il mio ragionamento, lo hai seguito?

Valeria ha detto...

$0.003 / kWh
$0.003 / kWh
$0.003 / kWh!!!!

Tizzie ha detto...

Non sono stati considerati i costi delle ricariche, sconosciuti (non tanto il materiale quanto la manodopera).

tia ha detto...

>Non credo Tia sia mai stato trattato male nonostante il suo atteggiamento che definire provocatorio è poco

Noooooooo. Ma quando mai?
Vuoi un piccolo elenco degli insulti veri e propri a me dati?

Valeria ha detto...

@Tutti
Andare ad indagare anche la sanità psico-fisica e il contenimento degli impeti d'ira improvvisa in Andrea Rossi considero che sarà davvero l'ultimo atto di questa storia davvero divertente....
Sono arrivata a leggere qui e si parlava delle posizioni delle termocoppie...Dopo un mese siamo ai tests psico-attitudinali...

Fatevene una ragione: c'è chi compra e chi vende. La regola più antica del Mondo.
C'è chi compra e smonta per capire. C'è chi fa smontare e capisce...

La ruota gira...e se dovessimo aspettare che anche l'ultimo chimico, l'ultimo fisico, l'ultimo ingegnere, l'ultimo installatore termo-draulico facesse le sue prove "de vivo"....

Staremmo freschi!!
...E siccome a noi il caldo e l'energia servono...
Benissimo così

Marco De Leonardis ha detto...

Fino ad ora, a parte la SPECTRE, nessuno ha comprato un generatore da Rossi.
Il motivo è la mancanza di una verifica indipendente/attendibile di quanto dichiarato.
Rossi questa la chiama "strategia commerciale".
Se poi, tutti quelli ce si stanno prenotando per un e-cat domestico, faranno un bonifico di caparra appena questo sarà permesso (ma devono essere almeno 10.000...) allora sarà veramente interessante vedere come andrà a finire.

tia ha detto...

>allora sarà veramente interessante vedere come andrà a finire.

Il dove si sa già: Hammameth

gio ha detto...

ARRIVANO I CLONI:

http://www.greenstyle.it/e-cat-svelato-il-segreto-della-fusione-fredda-di-rossi-arrivano-i-cloni-5999.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+greenstyle+%28GreenStyle%29

I concorrenti però non finiscono qui, anzi rischiano di moltiplicarsi all’infinito. Sì, perché sul web è stato annunciato un sedicente E-Cat open source. In pratica, un tale Chan avrebbe svelato come costruire una copia della creatura di Rossi, invitando tutti gli interessati a replicare l’esperimento – ricordiamo, ad ogni modo, gli avvertimenti dello stesso Rossi sulla pericolosità potenziale di un E-Cat fai da te.

In un post di ieri Chan ha fatto capire di aver fatto funzionare il congegno per diversi giorni. La sua richiesta a chiunque sia interessato è quella di replicare l’esperimento e mettere in rete i risultati. Il suo “sistema” è stato ribattezzato The Chan Formula ed è pubblicato con tutte le specifiche tecniche a questo link.

http://www.buildecat.com/blog_detail/the-chan-formula-4.html

Max Altana ha detto...

il signor Chan ci mette dentro olio combustibile.

devo aggiungere altro?

Uranox ha detto...

Ma come fate a non capire l'atteggiamento di Rossi. Vi ricordate dell'uovo di Colombo ? Ebbene Rossi vende uova che stanno in piedi. Ti servono 1000 uova che stanno in piedi ? Rossi te li dà ! Ma non proporgli di fare test scientifici, è ovvio che appena vedi un uovo in piedi capisci che le 1000 uova te le puoi fare tu da solo.
Rossi è un truffatore ? Direi proprio di no. A differenza dei ricercatori ENEA insabbiati nel 2002, Rossi si è assunto il "rischio d'impresa" e mi risulta si sia impegnato anche le nmutande in questo progetto. Per me è comprensibilissima la sua famelica ricerca di fondi e di clienti visto quel che ha in mano, e cioè una tecnologia imbrevettabile e che basta aprire un coperchio per scoprirne il "trucco" e replicarla a piacimento.
Comprensibile (seppur poco nobile) la risposta a Celani, il quale si era detto profondamente deluso dal rigetto di Rossi dell'invito a fare un test a suo (di Rossi) totale carico con settimane di setup. Se è vero che, come racconta Focardi, un prototipo di ECat ha scaldato gli uffici di Rossi per i mesi invernali (tanto che il problema era diventato come fermarlo) cosa volete che importi a Rossi di fare una misurazione precisa per valutare se c'è effettivo guadagno.
I detrattori poi facciano il piacere di dividersi tra ECat-scettici e anti-Rossisti.
Gli scettici saranno presto accontentati, ma lasciatemi essere perplesso. Come potete non capire quel che sta succedendo ? Siete ciechi ?
Agli anti-Rossisti invece dico che siete degli ingrati. Quest'uomo, in un colpo solo spazzerà via crisi energetica, inquinamento dei fondali dei fiumi e dei mari, effetto serra aprendo una nuova era industriale che faccio fatica a immaginare. Tutto questo rischiando i suoi capitali e forse anche la propria vita (guai a chi pesta certi piedi). Se proprio vi sta così antipatico da augurarvi che i suoi concorrenti stranieri glielo ficchino in quel posto, riconoscetegli almeno l'onore e il merito che gli spettano. Nemmeno Newton era molto simpatico ne' si dava molto da fare per diventarlo, eppure ora è un Padre Fondatore.
Qualche scettico vuole fare una scommessina con me ? 1000 euro che la produzione di surplus di energia è reale, cioè che l'ECat fa quel che promette. Da incassare tra 1 anno.
Si perchè finchè si parla, le parole sono gratis, ma cosa succederebbe se ogni opinione espressa fosse una scommessa e se chi ha torto perdesse soldi ?
Penso che diventeremmo tutti molto più saggi e cauti.

gio ha detto...

the CHAN FORMULA

The following was reposted by Sumyongoi for Chan for clarity.


Chan Wrote


Note the following apparatus:


· 10" X 10" X 10" soldered seam copper box, open at top.


· 4" Styrofoam insulation on sides and bottom. Styrofoam cover for top.


· 7 6" lengths of 1/4 " copper tube soldered to bottom, centered to provide platform.


· 4" diameter by 6" long glass pipe created by cutting glass bottle.


· #24 gauge winding around this and placement on stand completes the apparatus. The windings are connected to an RFG with a low range and pulse mode.


· The box is filled to 8 " with mineral oil. A thermal couple is placed in the oil outside the core. Outside, a small oil pump with 1/4 " copper tubes leading into the box circulates the oil A fan cooled radiator is attached in series to provide heat dissipation and an adjustable valve allows temperature control.


· The energy capsules which I place inside of the coil consist of 5 " lengths of 1/4 " copper tube with the bottom pressed and then spot welded closed.


Noting that excessive copper and iron surprise showed up in the Swedish analysis I stocked powders of both with varies properties.






To eliminate need for hydrogen gas I stocked a number of metal hydride powders. I also availed myself of nickel powders, nickel plated copper powders, hydrides of nickel and copper and Raney nickel.


Manipulations are all done is a glove box whose propane atmosphere is constantly swept by a bleed from a small barbecue rank.


· Using a typical mix of Ni, Ni-Cu, Fe, MgH2 powders, a 2 gram sample is placed in a capsule.


· The top is pinched shut with a vise and then spot welded to a tight seal.


A useful reference is http://xuzhounano.en.made-in-china.com/product/neEmcCjYaXhx/China-70nm-Nickel-Nanoparticle-28NP-HW-.html where nanomagnetic activation is noted.


Here is a brief from a vender's site:


"2. High efficiency electrode material, the nickel has small particle size, easy to disperse and with high specific surface, high catalytic activity and good in conductivity.


If with proper process, it can make the electrode with huge superficial area, greatly improve the efficiency of electric discharge, which can replace the platinum powder use as the fuel-cell catalyst and largely reduce the cost.


3. The nickel nanopowder has very strong electromagnetic wave absorption capability, which can use in the military field of stealth.


4. High-efficiency ignition dope, add the nickel nanopowder to the solid propellant of the rocket can greatly increase the heat and combustion efficiency of the fuel and improves the combustion stability.".


I have reached self sustained fusion at 200 C for days. If anyone duplicates my success, please communicate with me for possible cooperative venture. I have applied for a patent on this some time ago. I am proceeding to place a boiler is series with the oil line to power a small steam engine created from a compressed air engine kit using a basic gasoline engine.

Valeria ha detto...

io l'avevo detto
l'ingrediente segreto è la forza elettromagnetica...
e staremo a vedere

Per quanto attiene al forecast commerciale.
Arrivato ad una cifra che si è prefissato, Rossi renderà completamente open source questa tecnologia, mantenendo forse in qualche modo il profitto su un componente, senza il quale il rendimento esiste, ma è molto inferiore a quello da lui ottenuto.

L'E-Cat non sarà mai brevettato.
Sarà una risorsa per chiunque vorrà produrlo.
Me lo fanno pensare diverse risposte sul suo blog a gente che si mette a disposizione per reti commerciali e installazione in questo o quel Paese: la sua risposta è sempre la stessa.
Siamo già organizzati con una rete commerciale...

La cosa più dura e difficile da mettere a punto è una rete commerciale, quando hai un prodotto in mano...
Renderà pubblico il progetto ECat, non appena avrà incassato ciò che ritiene giusto per il suo lavoro

Daniele 22passi ha detto...

@Marco De Leonardis
Ho scritto un'altra cosa, che ero a corrente del nome di un probabile acquirente (nome che credo sia stato fatto una sola volta qui dentro, se ricordo bene, in qualche commento, e che poi è stato dimenticato), ma non ho nessuna riprova che sia proprio lui il cliente che ha comprato l'impianto da 1 MW. Anzi, se il cliente è davvero militare come pare dalle ultime dichiarazioni di Rossi, allora non è più il cliente a cui accennai io.

@RED TURTLE
Dico a te per tutti. Please, evitate di formulare ipotesi in forma tale che chi entra qui per caso possa prendere per vere. Mi riferisco a isotopi del cobalto o idruri di litio vari immaginati dentro l'E-Cat: esercizi di pura fantasia non suffragati da nulla! Andiamoci piano, soprattutto a ipotizzare rischi per la salute in conseguenza di cose che si immaginano essere dentro l'E-Cat mentre invece non ci sono.

@tutti
Ribadisco meglio il mio pensiero. La scelta di fare altri test con Celani o chi volete compete solo a Rossi in funzione della strategia che ha deciso di seguire.
Ritengo però che Rossi aveva già risposto su Focus NO a Celani in modo corretto e la chiosa "pesantissima" di ieri sera non la capisco. Si l'ulteriore replica di Celani è stata a sua volta troppo poco signorilmente stizzita, ma Rossi - a mio parere - a fatto male a replicare rincarando la dose.

Colgo l'occasione per ribadire che ho scritto decine e decine di volte che se entro gennaio non partissero i test all'UniBO, ovvero Rossi non onorasse un contratto da lui stesso proposto e firmato dalla sua azienda, gioco forza dovrei rivedere la mia posizione nei suoi confronti, ma sono fiducioso - per vari motivi - che questo non accadrà.

@Max Altana
Ehi, guarda che quando di immedesimi nel ruolo del zizzaniere sei molto meno simpatico. :)
Leggi anche qui sotto quello che ho scritto a Tia.

@Tia
Se a me danno dello "psicopatico", non lo considero un insulto... la considero un'iperbole simile a "marziano", "paragnosta" ecc., forse perché avendo lavorato parecchio a contatto con persone che sono psicopatiche sul serio, parole simili non riescono in alcun modo a farmi spuntare una coda di paglia.
Invece se A attribuisce a B delle azioni ben preciso (fraudolente e illegali) in considerazione delle valutazioni personali su qualche parola di troppo che B ha detto, quella è "psicologia da quattro soldi" a uso e consumo delle tesi che A vuole dimostrare.
È chiara la differenza?

tia ha detto...

>È chiara la differenza?

Diciamo che è chiaro che vivi in un mondo tutto tuo.

Daniele 22passi ha detto...

@Miglietto
Ovviamente ho cancellato anche il tuo commento in cui citavi il commento di Bertoldo che ho cancellato! :)

@Bertoldo
Occhio che al prossimo cartellino giallo, vai a riposare un po' in panchina: niente offese personali, grazie. Vale per te lo stesso discorso che ho fatto a Max Altana poco fa! :)

Max Altana ha detto...

@daniele

credimi, non sto cercando di seminare zizzania.

l'uscita di Rossi è terrificante, dovremmo tutti sentirci insultati. Io perlomeno mi sento insultato e si mi consenti, sono furibondo.

credo che lo dovresti essere anche tu, perlomeno per una cosa che dicesti tempo addietro e che non dirò MAI qui, perchè ritengo che sarebbe di cattivissimo gusto.

tia ha detto...

>nome che credo sia stato fatto una sola volta qui dentro, se ricordo bene, in qualche commento, e che poi è stato dimenticato

Quantum.

Daniele 22passi ha detto...

@Tia
Certamente viviamo in mondi molto diversa. Ma un'infarinata di linguaggio scientifico io lo possiedo (8 esami di ingegneria con una media discreta ce li ho comunque alle spalle) tu invece quando faccio certi discorsi non riesci proprio a seguirmi.

@max altana
Se tu fossi convinto che l'ecat funziona saresti così offeso da quella risposta??? Ripeto, non è piaciuta nemmeno a me, ma non bisogna per forza farne un casus belli!
Se vuoi scrivimi in privato per il discorso a cui alludi, se no non capisco a cosa ti riferisci. Ciao.

Daniele 22passi ha detto...

@tia
No, non mi riferivo a Quantum.

Max Altana ha detto...

certo, Daniele, sarei offeso ancora di più.

in ogni caso, mi spiace di essere stato preso dal lato oscuro :)

vado a fare un giretto nel mio giardino zen :)

un giorno, comunque vada a finire questa storia, ti scriverò una email :)

Valeria ha detto...

"Siamo immersi in una realtà umbratile"

(Giordano Bruno)

RED TURTLE ha detto...

@Daniele22passi

Ok per non prendere in considerazione il Cobalto-60 (che in grosse quantità e concentrazioni, può fare da solo, e per
un periodo di 5 anni, molte delle cose
che fa l'E-Cat)

... MA NELLA MACCHINA DI CHAN GLI IDRURI METALLICI CI SONO! E quello
che più si utilizza e il Li-H ...
--------------------------------
"To eliminate need for hydrogen gas I stocked a number of METAL HYDRIDE POWDERS. I also availed myself of nickel powders, nickel plated copper powders, hydrides of nickel and copper and Raney nickel.

Manipulations are all done is a glove box whose propane atmosphere is constantly swept by a bleed from a small barbecue rank."
-----------
"Per ELIMINARE la necessità del gas idrogeno, ho immagazzinati un certo numero di POLVERI DI METALLO IDRURO.
Mi sono anche avvalso di polveri di nichel, polveri di rame placcate di nichel, idruri di nichel e rame e di nichel Raney.
Le manipolazioni vengono tutte fatte in una camera stagna (con i guanti) in atmosfera di propano costantemente soffoata da un fornello di un piccolo apparato da barbecue."
---------
Insomma Chan sta facendo un bel casino,
anche perché non potrà dimostrare la produzione di rame per trasmutazione!

Giancarlo

PS-> Il COBALTO (isotopo?) appare nello spettro fornito nella richiesta di patente statunitense del Gennaio 2011, fatta da Andrea Rossi.

tia ha detto...

"Dai cazzooooooooo"

(Ruggero De Ceglie)

Francesco ha detto...

@Max Altana

Scusami, dove hai letto che Chan mette combustibile liquido?
Non riesco a ritrovarlo.


Per quanto riguarda il discorso delle scuse a tia, da quello che ho visto la maggior parte degli utenti gli hanno sempre risposto in modo anche duro, ma quasi mai con offese personali.
Quando ciò è accaduto credo che Daniele non abbia usato due pesi e due misure.

Il "problema di tia" è che usa toni quasi sempre dettati da prosopopea e presunzione, è quello che stizzisce di più.
Non ultimo il suo riferimento ad Hammameth.
Per quanto mi riguarda lo ignoro quasi sempre in quei casi, altri forse non hanno la mia pazienza.

In ogni caso, che abbia torto o ragione credo che non cambi nulla riguardo le scuse che gli dovrebbero essere rivolte (non da me) e che lui dovrebbe rivolgere ad altri.
E questo perché chi lo ha offeso o chi è stato offeso ha diritto alle scuse indipendentemente se l'e-cat funzioni o meno.

Valeria ha detto...

@Tia

il tuo cono d'ombra è il più oscuro di tutti
Contento!?

Max Altana ha detto...

Francesco

leggi bene, dice che usa "mineral oil" al posto dell'acqua

anche su Vortex, dove non mancano gli entusiasti, si sono sbellicati tutti dalle risate.

questo non significa che non si debba cercare di replicare/falsificare l'ecat. anzi.

Red5goahead ha detto...

@max altana

ma scusa avrà usato olio minerale per evitare che vaporizzasse. non credo che lo abbia messo come combustibile...
o sbaglio?

tia ha detto...

>ma scusa avrà usato olio minerale per evitare che vaporizzasse. non credo che lo abbia messo come combustibile...
o sbaglio?

http://www.mail-archive.com/vortex-l@eskimo.com/msg56412.html

Francesco ha detto...

@Red5goahed

Anche io avevo dato questa interpretazione.
Olio minerale come fluido di raffreddamento non come combustibile.

tia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
tia ha detto...

>Olio minerale come fluido di raffreddamento non come combustibile.

Un conto è come PENSA di usarlo, un altro è la realtà fisica.
Vedi il commento di Heffner che ho postato prima: 200 gradi è appena sopra la temperatura di autoignizione.

tia ha detto...

Good grief. Mineral oil is a fuel: heat of combustion of 45.7 MJ/kg, better than coal, fire point coincidentally 196°C. Chan is probably producing low rate controlled ignition using continuous RF electric discharge at 200°C local operating temperature.

Best regards,

Horace Heffner

Daniele 22passi ha detto...

@Tia
La tua citazione delle 15.12 era come alzarmi la palla affinché ti dicessi: "Sei il solito...!"
Troppo facile, non c'è gusto a schiacciare!!! :))
E poi dici pure che ti tratto male... umana ingratitudine! ;)

@Max Altana
Ta dannu!!! :)))
Ovviamente non ce l'avevo con te, e vedo che l'hai capito per via di tutti gli smile che hai lasciato. Un abbraccio dai miei geni sardi :))

Francesco ha detto...

@tia
"Un conto è come PENSA di usarlo, un altro è la realtà fisica.
Vedi il commento di Heffner che ho postato prima: 200 gradi è appena sopra la temperatura di autoignizione."


Certo.
Il fatto è che se lo usasse come combustibile se ne accorgerebbe per diversi motivi, per esempio:
1)ne consumerebbe un bel po' se fa funzionare il suo e-scimmia per days.

2)molto probabilmente farebbe un bel po' di fumo nero.

3)sempre che riuscisse ad accendersi avrebbe bisogno di un sistema di alimentazione, oppure l'olio minerale brucia senza ossigeno in quelle condizioni?

tia ha detto...

Francesco, siamo seri per favore.
Uno se ne esce fuori di aver replicato un reattore a fusione nucleare, e salta fuori che usa un combsutibile come refrigerante... beh c'è bisogno di spiegazioni?
Stando a quello che dice Heffner pure la temperatura è vicina a quella di combustione del suo "refrigerante".

Franco Morici ha detto...

Pongo una domanda a Daniele 22passi nella speranza che possa rispondere anche sulla base delle sue conoscenze...

Per quello che è dato sapere, cosa precisamente impedisce "l'immediata" partenza del contratto di studi con l'UniBo o con con quella di Uppsala per l'E-Cat di cui si parla ormai da un po'?

Se si escludono le motivazioni di tipo economico, che paiono superate e quelle di riservatezza risolvibili in sede di stipula del contratto, cosa manca?

tia ha detto...

>Per quello che è dato sapere, cosa precisamente impedisce "l'immediata" partenza del contratto di studi con l'UniBo o con con quella di Uppsala per l'E-Cat di cui si parla ormai da un po'?

Manca che Rossi non ha ancora sganciato i soldi e l'e-cat a Bologna. Tutto qui.

Rampa ha detto...

Olio refrigerante è l'olio diatermico che resiste a 350°C... non so di cosa stia parlando Horace Heffner, mi rifiuto di credere che non sappia dell'esistenza di quest'olio...

Barão ha detto...

Olio minerale può essere tuilizado isolamento elettrico, raffreddamento e le altre industriale, nel caso di Mr. Chan è molto chiaro che lui sta usando l'olio Minerale di raffreddamento:

"The box is filled to 8 " with mineral oil. A thermal couple is placed in the oil outside the core. Outside, a small oil pump with 1/4 " copper tubes leading into the box circulates the oil A fan cooled radiator is attached in series to provide heat dissipation and an adjustable valve allows temperature control."

Rampa ha detto...

Mi auguro che venga offerta la possibilità di validare l' e-Cat Greco e anche quello Cinese, non solo quello di Rossi... c'è lavoro assicurato per un bel po'!

mvit ha detto...

Leggo gli ultimi elementi di analisi psicologica, e mi fanno venire la voglia di chiedere un altro consulto

Secondo voi, cosa spinge diverse persone a passare il loro tempo a leggere e scrivere di qualcosa che secondo loro non è vero e non porterà quindi a nessuna conseguenza?

Capisco farlo una volta, leggere e partecipare fino a farsi un'opinione, poi amen, si va a cercare qualcosa di veramente interessante. Ma invece restare a parlarne per mesi? Cercando di convincere altri della bontà della propria opinione in base a sensazioni, come questa delle analisi psicologiche?

Insomma, c'è qualcuno che sa più di me della psiche che mi può spiegare questo comportamento?

triziocaioedeuterio ha detto...

Max altana ha scritto:
"se uno ha scoperto il modo di produrre quantità mostruose di energia (cop infinito, l'ha scritto lui nel report controfirmato dal colonnello) in maniera supereconomica in maniera riproducibile, affidabile, e senza trucchettini, è bello tranquillo e non ha reazioni aggressive di questo tipo"

Scusa ma questo chi o dice?
Adesso stai a vedere che la decidi tu la reazione che deve avere rossi ad una proposta che io reputo addirittura offensiva da parte di celani.
E' come se un mio conoscente mi chiedesse di provare la mia super macchina da corsa autocostruita a vallelunga chiedendomi anche di pagare il noleggio del circuito....a belloooooo ma il cul. a chi lo dai...?
Io personalmente ritengo che la risposta di rossi sia stata piu' che educata vista la proposta a dir poco assurda da faccia di bronzo di celani...

Franco Morici ha detto...

tia ha detto...

"Manca che Rossi non ha ancora sganciato i soldi e l'e-cat a Bologna. Tutto qui."

Non mi pare una spiegazione sufficiente. Se consideriamo l'attività di studio iniziale che riguarda la mera misura e valutazione del calore prodotto dalla "macchina termica di Rossi" non servono delle grosse cifre.

L'oggetto da studiare lo produce e lo può fornire lo stesso Rossi, l'UniBo credo possa mettere in campo le attrezzature, la strumentazione e le risorse necessarie per effettuare le misurazioni a prescindere dal avere in mano tutti i soldi del contratto.

In questo modo, tanto per per iniziare, si appurerebbe ufficialmente e pubblicamente la produzione di calore in eccesso, il che non mi pare poco...

Max Altana ha detto...

mvit

nel mio caso la questione è semplicissima, l'ho spiegato mille volte

sono scettico "di natura", e l'ecat è di per sè un aggeggio improbabile. Però sono un essere umano e spero nell'impossibile.

peccato che l'uscita di ieri notte del Signor Rossi mi abbia fatto passare tutte le fantasie.

mvit ha detto...

ah, giusto per fornire qualche info invece di fare solo domande:

l'olio minerale si usa come fluido di trasmissione termica tra un mantello riscaldante ed un contenitore in vetro, per esempio in laboratorio chimico quando si vogliano raggiungere temperature sopra i 100C (e l'acqua non va bene) ma sotto circa 150C, anche 200C, per T maggiori si usa sabbia. Non prende fuoco facilmente, piuttosto polimerizza col tempo. Non so se la reazione di polimerizzazione, comunque lenta anche in aria, sia eso o endotermica, ma non può essere in sè la sorgente di calore, troppo poco. Ovviamente, però, di oli minerali ce ne sono tanti gradi, non è un prodotto molto standardizzato, questo può essere leggero e ossidarsi facilmente

tia ha detto...

>L'oggetto da studiare lo produce e lo può fornire lo stesso Rossi, l'UniBo credo possa mettere in campo le attrezzature, la strumentazione e le risorse necessarie per effettuare le misurazioni a prescindere dal avere in mano tutti i soldi del contratto.

Franco, Rossi l'e-cat *non lo vuole dare*, fine.
Per il test di cui parli, lo poteva dare ad Uppsala per un test completamente gratuito, ma non lo fa.
Il problema è unicamente Rossi.

gio ha detto...

ormai convinto che il brevetto di rossi è solo per la "difesa" e non per l'"attacco"...........infatti si parla sempre di licenze per la vendita e rete commerciale......la formula di chan potrebbe essere funzionante:):):):):).......

mvit ha detto...

@Max Altana
ok, scettico di natura ma speranzoso. Allora, sei arrivato alla conclusione che Rossi sia un truffatore solo ora? In passato, hai pubblicato qualche post in cui non parti da questo assunto?


Perché, quello che mi chiedo è, una volta che ti sei convinto che la speranza era malposta, cosa ti spinge a continuare a leggere, ma ancora di più a scrivere di questo argomento, a meno che tu non abbia informazioni da condividere?

Lo ha detto...

Nel frattempo, avete visto questo (lE-cat opensource faidate...):

http://www.greenstyle.it/e-cat-svelato-il-segreto-della-fusione-fredda-di-rossi-arrivano-i-cloni-5999.html

Max Altana ha detto...

mvit

per lo stesso motivo per cui è impossibile non osservare a bocca aperta un treno che deraglia? :D

dopodichè, e anche questo l'ho detto mille volte, sarò felicissimo di sbagliarmi e di prendermi dell'imbecille.

Franco Morici ha detto...

tia ha detto...

"Per il test di cui parli, lo poteva dare ad Uppsala per un test completamente gratuito, ma non lo fa.
Il problema è unicamente Rossi."

Tia se è così (brevetto o non brevetto) non vi è speranza che Rossi cambi idea a Gennaio come spera Daniele 22passi e come penso speriamo tutti noi...

Barão ha detto...

@Mvit
Io credo che non c'è modo di stabilire un motivo unico per tutti, ma ognuno ha le sue motivazioni proprie. Irrequietezza, voglia di cambiamento, la fede nella creatività umana e gli altri. Avrebbe dovuto chiedere ognuno le proprie ragioni. Cordiali saluti.

Francesco ha detto...

@tia

"Francesco, siamo seri per favore.
Uno se ne esce fuori di aver replicato un reattore a fusione nucleare, e salta fuori che usa un combsutibile come refrigerante... beh c'è bisogno di spiegazioni?
Stando a quello che dice Heffner pure la temperatura è vicina a quella di combustione del suo "refrigerante".
"

Allora, io sono serio e tu?
Hai molta esperienza di combustione? E questo Heffner che citi neanche fosse Wikipedia?

Di certo non ho alcun dato per cercare di capire quanto è serio il tentativo di replica dell'e-cat fatto da questo Chan, ma bollarlo come insensato con delle considerazioni insensate, non mi sembra serio.

Per prima cosa l'olio minerale ha come utilizzo principale proprio quello di refrigerante, oltre che nell'industria di cosmetici o di lubrificanti.
Anzi fu anche suggerito tra le varie cose a Rossi per evitare di raggiungere l'evaporazione del suo fluido refrigerante.

Secondo, ripeto, la temperatura di autoignizione non è detto che centri molto. Affinché un combustibile bruci ha bisogno di essere miscelato con aria, tra l'altro in un rapporto di miscelazione che sia contenuto entro certi limiti.
Altrimenti, in assenza di ossigeno si parla di pirolisi e avviene a temperature molto maggiori e può essere sia endotermica che esotermica.
Non sono esperto di pirolisi ma in genere è endotermica a "basse temperature" in genere molto superiori a quelle di autoignizione. Bisognerebbe conoscere le caratteristiche dell'olio combustibile usato per poter poter capire se possa avvenire una pirolisi e se può essere esotermica.

Ad ogni modo Chan se ne accorgerebbe sia se avvenisse una pirolisi sia se introducesse non olio minerale ma una miscela accendibile.
Quindi questo Chan cos'è?
Un altro truffatore da spedire ad Hammameth?

tia ha detto...

>Hai molta esperienza di combustione? E questo Heffner che citi neanche fosse Wikipedia?

No. L'ho preso perchè fa interventi interessanti (di solito) e non posso certo verificare il 100% delle cose che riporto.
Va bene, dici cose ragionevoli, ma scusami tanto tra credere che sia un mitomane/incompetente e invece credere che abbia replicato l'e-cat, io scelgo la prima.
ALtrimenti, invece che riportare una serie di dati oscuri (un RFG.. a che frequenza? che potenza? Che antenna? MAH!) che vada a farselo certificare.

Barão ha detto...

Questo è il link di Mr. Chan. Mi sembra che chiedere collaborazione per dimostrare gli effetti osservati e la possibilità di replica.

http://www.buildecat.com/blog_detail/the-chan-formula-4.html

tia ha detto...

(Per non parlare poi delle radiazioni)

Red5goahead ha detto...

@tia

A me sembra che qualcuno prima o poi si farà del male , che va dall'accecarsi al vaporizzare un garage :-)
Su questo possiamo convenire.

Francesco ha detto...

@tia
"L'ho preso perchè fa interventi interessanti (di solito) e non posso certo verificare il 100% delle cose che riporto."

Allora forse sarebbe più saggio riportare meno cose o almeno non prenderle come oro colate se non puoi verificarle?

"...tra credere che sia un mitomane/incompetente e invece credere che abbia replicato l'e-cat, io scelgo la prima.
ALtrimenti, invece che riportare una serie di dati oscuri (un RFG.. a che frequenza? che potenza? Che antenna? MAH!) che vada a farselo certificare.


Ognuno è certamente libero di credere ciò che vuole.
In questo caso è certamente più facile pensare che sia un mitomane.
Da parte mia non esprimo giudizi specialmente se non posso verificarli in modo certo.

Quello che posso dire è che Chan non sembra dare tutti i "riferimenti" per poter replicare il suo esperimento ma di certo non si può dire che è un incompetente perché ha fatto una delle cose più intelligenti per effettuare una buona calorimetria, cioè utilizzare un fluido che non evapori a quelle temperature.

tia ha detto...

>Tia se è così (brevetto o non brevetto) non vi è speranza che Rossi cambi idea a Gennaio come spera Daniele 22passi e come penso speriamo tutti noi...

Franco, le speranze è meglio lasciare nel cassetto.
Io questa vicenda la seguo da Gennaio.
Che cosa si diceva a gennaio/marzo?
Si dice che:
- il test di ottobre avrebbe posto fine alle discussioni
- a ottobre rossi divulgava la sua teoria di funzionamento
- a ottobre e-cat ad Uppsala e Bologna.

Da ottobre si è passati a gennaio. Rossi ha già mancato una volta. Quali motivi hai per non credere ad una ulteriore proroga? Speranza?

tia ha detto...

>Allora forse sarebbe più saggio riportare meno cose o almeno non prenderle come oro colate se non puoi verificarle?

Voglio farti notare che io sto scrivendo nei commenti di un blog. Non sto scrivendo un articolo per un giornale, ne sto scrivendo un articolo per un blog.
Ho riportato il commento di Heffner, che chi segue vortex sa che non è l'ultimo dei pirla, come commento al tuo messaggio, fine.
Cerchiamo di essere piu elastici.

Franco Morici ha detto...

@ Tia

ti riporto con onestà la mia opinione.

Data l'estrema semplicità del set-up di prova per eseguire le misure calorimetriche del E-Cat, ad Ottobre secondo me si è persa un'ottima occasione per dimostrare come stanno le cose.
Con un po' di applicazione in più (e lo devo sottolineare) e anche di attenzione dei presenti convenuti, si sarebbero potute eseguire delle misurazioni difficilmente discutibili.
Quanto è stato fatto mi ha lasciato un po' deluso.

A riguardo della teoria non penso che questa possa essere formulata compiutamente da Rossi.
Un "effetto" così nuovo e così complesso per essere ben compreso e spiegato necessita di studi molto approfonditi e del contributo di altri studiosi della materia.
E' per questo che "vorrei" che questi benedetti studi partissero da subito...

mvit ha detto...

@tia
@ Francesco

credo che la vostra discussione sia dovuta ai vostri diversi atteggiamenti verso l'argomento che trattate.

Francesco credo che, come me, voglia imparare e capire: se i dati forniti sono sbagliati gli si fa perdere tempo.

Tia forse vuole solo fare il tifo per la sua opinione, quindi riporta senza filtro qualunque affermazione che supporti tale opinione. Vedo questo atteggiamento tra i colleghi che parlano di calcio alla macchinetta del caffè, dove gli Juventini sono capaci di dire seriamente che il fatto che Moggi sia stato condannato, ma la Juve no, significa che bisogna restituirle gli scudetti tolti. Ehi, l'ha detto il presidente della Juve, eh!

tia ha detto...

>Tia forse vuole solo fare il tifo per la sua opinione, quindi riporta senza filtro qualunque affermazione che supporti tale opinione.

Caro "nuovo arrivato", chi segue la vicenda da molto piu tempo di te sa che non è cosi.

Francesco ha detto...

@tia
Cerchiamo di essere piu elastici.

Noi?


Ti ricordo che pur scrivendo nei commenti di un blog e basandoti su informazioni riportate e spesso (come ammetti anche tu stesso) non verificate, ti permetti il lusso nell'ordine di:

-tacciare di truffa un certo sig. Rossi
-tacciare di incompetenza vari ricercatori tra cui Focardi (prof. emerito), Levi, etc..
-non ultimo tacciare di incompetenza\mitomania se non truffa uno sconosciuto sig. Chan.

E scusami se ho dimenticato qualcuna delle tue "massime di saggezza".

Quindi invece di dire a noi di essere più elastici, potresti dire a te stesso di essere meno presuntuoso e categorico in giudizi incompleti ed affrettati.

Valeria ha detto...

@Tia

adesso c'è pure lo "Ius Primae Rossis" ?!

Sei spassoso, lo sai?!

mwatt ha detto...

1_Si, se Rossi avesse usato l'olio diatermico invece dell'acqua, avremmo avuto solo liquido fino a temperature molto alte, senza problemi con vapori pressioni titoli ecc.

2_la gente che ci crede mi appassiona come l'e-cat itself, la gente che inventa di tutto per giustificare i comportamenti di Rossi mi appassiona, sono affascinato dalla gente che parla di fisica avanzata e ignora quella di base (io sò solo quella e ancora devo ripassare tanto prima di parlare...)

Insomma è affascinante, ogni giorno sono incuriosito da cosa si inventa la gente per ingannare l'attesa.

In realtà non essendo un sociologo non ho poi tanto da dire, io sono solo un elettrotecnico mancato.
mW

tia ha detto...

>e basandoti su informazioni riportate e spesso (come ammetti anche tu stesso) non verificate, ti permetti il lusso nell'ordine di:

Eh no caro mio, non ho detto spesso. Non giocare con le parole d'altri.
La MIA idea su rossi me la sono formata DA ME.

>-tacciare di truffa un certo sig. Rossi

Ma tu sei lo stesso Franceco di Query o ti è venuta una amnesia?
Sai chi sono io? Ti ricordi che dicevo su Query?
* Ti ricordi quando parlavo dell'assenza del "kick" di temperatura da aprile poi, proprio quando si è inziato a misurare la portata d'acqua?
** Ti ricordi della sfiatella di Giugno?
*** Ti ricordi del TEG?
Ah, già ma è solo dietrologia.

>-tacciare di incompetenza vari ricercatori tra cui Focardi (prof. emerito), Levi, etc..

Citami quello che ho detto.
Ah, uno tra quelli che hai elencato, alle domande su vapore secco/umido, ha risposto stizzito con un: i vari giardinieri dovrebbero sapere che a 100.1C l'acqua liquida non esiste a pressione ambiente.
Già, dimenticando che la temperatura misurata era dentro l'e-cat, e quindi per forza in pressione.


>di essere meno presuntuoso e categorico in giudizi incompleti ed affrettati.

Ah già è vero, non è ancora sparito coi soldi quindi niente giudizi. Sembri D'Alema su Berlusconi.

Giancarlo Rossi ha detto...

Comunque il Sig. CHAN ha fatto già due ottime cose:

1) Ha la macchina che funziona con l'olio diatermico (e Rossi deve ancora costruirla)

http://www.tecnodistribuzione.it/Raccomandazioni.html

(per sapere se la macchina brucia l'olio diatermico basta pesare l'olio, se dopo qualche giorno il suo peso complessivo è diminuito, allora o è bruciato oppure si è evaporato... il resto sono commenti juventino-simili)

http://www.tecnodistribuzione.it/Raccomandazioni.html

2) Ha eliminato l'inutile, ingombrante e pericolosa bomboletta d'idrogeno (sostituendola direttamente con Idruro di Nichel)

http://www.buildecat.com/blog_detail/the-chan-formula-4.html

BENE, POSSIAMO COMINCIARE A COSTRUIRE IL NOSTRO "SYBERIAN CATHRU" NELLA CITTA' DI ROMA!

Giancarlo

tia ha detto...

@Franco
>E' per questo che "vorrei" che questi benedetti studi partissero da subito...

Li vorrei anchio, è da marzo che Rossi annuncia test in proposito, ma poi ha sempre fatto di testa sua.
Anchio a Marzo ero molto, ma molto piu speranzoso: bastava fare una minima modifica del test di febbraio per convincermi.
Ormai è chiaro che l'effetto che Rossi è riuscito a replicare non è quello della fusione, ma quello di Berlusconi: continua a dire balle su balle e al tempo stesso diventa sempre piu popolare. Un cortocircuito logico per cui Lui può mentire ma gli altri no.

francesco G ha detto...

olio diatermico??? anche quello minerale può raggiungere i 300°C quello sintetico 350°C e in alcuni casi 400°C senza mettere in pressione l'impianto:http://www.ivarindustry.it/public/_upl/_pro/_doc/Ist-ode-c-v.PDF...il signore di Vortex sa quale olio è stato usato??altrimenti sono "accuse" infondate, non mi pare sia stato nominato un tipo...se il tizio che è riuscito a replicare ha qualcosa buon per lui ma per il momento sono solo voci...

mwatt ha detto...

Guarda Francesco,
mi scuso se uso un nick, in cambio non faccio nomi, ma per quanto riguarda il vapore, qui dentro come in una leggendaria intervista che non cito, sono state dette cose tali che ho provato disagio io per chi le diceva.

E non voglio dire altro perchè, vabbè....spero che la cosa sia apprezzata da chi di dovere.

E' finita che Focardi ha rilasciato una intervista (vuoi il link? chiedi a Tia) dove affrontava il problema del titolo del vapore esattamente come lo affrontavamo NOI, che abbiamo subito la sufficienza e l'ironia di certa gente....
allora, o questa gente fà la stessa ironia con Focardi oppure sono degli incompetenti.
Oppure Focardi è uno scettico paranoico e ignorantello e giardiniere come noi?

Francesco, dimmi te cosa devo pensare, ma tranquillo.

krivit veniva accusato di malafede per non aver riportato il parere del prof. Zanchini.
Cosa gli ha detto Zanchini?
Le stesse cose che diciamo noi.
Vuoi il link allo scritto autografo di Zanchini?

Poi vedi tu cosa pensare.
mW

Francesco ha detto...

@tia
Non volevo giocare con le tue parole, ritiro "spesso" e sostituisco con "non sempre verificate", meglio? Non cambia molto, per quanto mi riguarda.


"Sai chi sono io? Ti ricordi che dicevo su Query?"
Sì sono Francesco (di query) e sì, so chi sei tu e ricordo cosa dicevi.

Alle tue obiezioni fondate non ho mai opposto un ottuso rifiuto.
Il tuo problema, ripeto, spesso non sono le considerazioni nel merito ma sono le conclusioni affrettate e presuntuose e la prosopopea con cui e esponi.


"Ah, uno tra quelli che hai elencato, alle domande su vapore secco/umido, ha risposto stizzito con un: i vari giardinieri dovrebbero sapere che a 100.1C l'acqua liquida non esiste a pressione ambiente.
Già, dimenticando che la temperatura misurata era dentro l'e-cat, e quindi per forza in pressione.


Per quanto riguarda le tue "accuse" di incompetenza verso i vari coinvolti non posso andare a ritrovare le tue frasi; ma con onestà intellettuale dovresti ammettere che essere certo della truffa da parte di Rossi, nei termini che tu ritieni certi, non può prescindere quantomeno dalla incompetenza di Focardi e Levi.
Oppure vuoi modificare anche il loro "status"?

Giusto per precisare, nel report di Galantini (del quale non sta a me giudicare la veridicità) si descrive una misura di temperatura e pressione contemporanea.
Cito dal report:
"2- We chosen as a parameter the temperature of 101.1 Celsius, at which at atmospheric
pressure at sea level (100 kPa) in 1 cubic meter must be contained 585 grams of
vaporized water, if the steam is saturated, as well known
3- The pressure in the system has been regulated balancing the induced aspiration of the
chimney after the sink with the pressure drop along the pipe, until we reached the
atmospheric pressure in the chimney and the pipe of the system. The pressure has been
measured with a deprimometer with an error margin of +/- 0,5 Pa, which is an error
irrelevant to the boiling point of the water"
.

Ah già è vero, non è ancora sparito coi soldi quindi niente giudizi. Sembri D'Alema su Berlusconi.

Può darsi...invece tu sembri "il sistema giudiziario" su Daniele Barillà.
Pur non avendo alcuna simpatia né per D'Alema né per Berlusconi, non penso che tra me e te sia io quello che sta messo peggio.

Il tempo è galantuomo, a volte più degli stessi uomini (aggiunta mia).

tia ha detto...

>Per quanto riguarda le tue "accuse" di incompetenza verso i vari coinvolti non posso andare a ritrovare le tue frasi; ma con onestà intellettuale dovresti ammettere che essere certo della truffa da parte di Rossi, nei termini che tu ritieni certi, non può prescindere quantomeno dalla incompetenza di Focardi e Levi.
Oppure vuoi modificare anche il loro "status"?

Secondo te è competente uno che dice una cosa simile?
Secondo te è mai possibile che al test di gennaio, con quanto? 7 litri di vapore/s (vado a memoria) all'uscita di un tubo di 1cm di diametro, ci fosse una pressione ambiente dentro l'e-cat?

Francesco ha detto...

@mw
"E' finita che Focardi ha rilasciato una intervista (vuoi il link? chiedi a Tia) dove affrontava il problema del titolo del vapore esattamente come lo affrontavamo NOI, che abbiamo subito la sufficienza e l'ironia di certa gente....
allora, o questa gente fà la stessa ironia con Focardi oppure sono degli incompetenti.
Oppure Focardi è uno scettico paranoico e ignorantello e giardiniere come noi?


Non so con quel NOI a chi ti riferisci, ma io dicevo sul titolo del vapore cose molto simili alle VOSTRE.
Solo che non le dicevo con la VOSTRA prosopopea, e principalmente per questo fui scelto per scrivere la mail con le domande a Galantini.

La sufficienza e l'ironia sono sbagliate in certi casi, ma la presunzione e la prosopopea lo sono sempre.
Ti sei mai chiesto perché, pur dicendo le stesse cose sul titolo del vapore, io non sono mai stato trattato come VOI?

P.S.:
mi interessa il link di Zanchini, non mi ricordo di averlo mai letto.
Grazie.

tia ha detto...

Pardon, 1.5cm/2cm

mvit ha detto...

sarebbe proprio divertente se Rossi avesse replicato Berlusconi. Ma ci sono due differenze grosse

- non mi sembra che Rossi abbia nè la personalità nè il potere mediatico del nostro commediante in capo

- mentre vedo bene come Berlusca faccia i suoi soldi, continuo a non capire come Rossi possa farne se la sua scoperta è in realtà una truffa

Mah! Poichè io non ho le certezze di alcuni, questa storia mi interessa e mi diverte.

firmato: Ultimo Arrivato

Francesco ha detto...

@tia
Secondo te è competente uno che dice una cosa simile?
Secondo te è mai possibile che al test di gennaio, con quanto? 7 litri di vapore/s (vado a memoria) all'uscita di un tubo di 1cm di diametro, ci fosse una pressione ambiente dentro l'e-cat?


La differenza tra me e te è che io prima di esprimere un parere (e quasi mai un giudizio nel mio caso) cerco di controllare bene ogni cosa se posso e se ci riesco, altrimenti mi astengo dal giudicare.

Dimmi una cosa, ti sei spiegato in modo completo questa frase di Galantini? Ri-cito:
"The pressure in the system has been regulated balancing the induced aspiration of the chimney after the sink with the pressure drop along the pipe, until we reached the atmospheric pressure in the chimney and the pipe of the system."

tia ha detto...

>La differenza tra me e te è che io prima di esprimere un parere (e quasi mai un giudizio nel mio caso) cerco di controllare bene ogni cosa se posso e se ci riesco, altrimenti mi astengo dal giudicare.

Francesco, t'ho fatto una domanda.
E' mai possibile che a gennaio, con 7 litri/s di vapore che fluiscono in un tubo lungo metri, per poi uscire da un tubo di diametro sui 1.5cm, dentro all'e-cat ci sia pressione atmosferica?
Grazie.

Francesco ha detto...

@tia
E io in risposta alla tua domanda ti ho chiesto di leggere bene quella frase di Galantini, per te è chiara?
Grazie.

Nota: Per poter affermare che il vapore era secco a 101°C non c'è bisogno di conoscere la pressione nell'e-cat, ma dove si misurava la T.

Morganion ha detto...

@Daniele 22 passi @RED TURTLE
Dico a te per tutti. Please, evitate di formulare ipotesi in forma tale che chi entra qui per caso possa prendere per vere. Mi riferisco a isotopi del cobalto o idruri di litio vari immaginati dentro l'E-Cat: esercizi di pura fantasia non suffragati da nulla!

HAI RAGIONE DANIELE SOTTOSCRIVO ASSOLUTAMENTE!

tia ha detto...

>E io in risposta alla tua domanda ti ho chiesto di leggere bene quella frase di Galantini, per te è chiara?
Grazie.

No, non c'ho capito un cazzo (cit.)
Tu c'hai capito qualcosa? Perchè se il tuo ragionamento è "visto che non si capisce non dico nulla", beh, a mio parere sbagli, visto che PER FORZA non ci puo essere pressione ambiente dentro l'e-cat, e quindi per forza la "battatua sui giardinieri" è errata.

>Nota: Per poter affermare che il vapore era secco a 101°C non c'è bisogno di conoscere la pressione nell'e-cat, ma dove si misurava la T.

Penso che sia tu che io che i vari partecipanti al test sapessero che la sonda era ficcata dentro l'e-cat, non allo sbocco in atmosfera.

Obroni ha detto...

Per curiosità sono andato a vedere con che frequenza veniva citata la parola truffa o truffatore in questo thread.
Arriviamo a 15 citazioni.
Ho preso la definizione da wikipedia che è la seguente:
"È un reato a dolo generico e di evento, cioè si consuma nel momento della verifica dell'evento dannoso per la vittima e proficuo per il reo. È perseguibile a querela di parte a meno che non si verifichi una delle circostanze aggravanti previste dall'art. 61 C.p., nel qual caso è perseguibile d'ufficio."

Ne consegue che tecnicamente per avere una truffa ci dovrebbe essere un truffato che sporge denuncia..

Ma di cosa state discutendo?
Dove sono i truffati?

tia ha detto...

>Ne consegue che tecnicamente per avere una truffa ci dovrebbe essere un truffato che sporge denuncia..

O_O

Francesco ha detto...

@tia
"Penso che sia tu che io che i vari partecipanti al test sapessero che la sonda era ficcata dentro l'e-cat, non allo sbocco in atmosfera."

Veramente era dentro la ciminiera (chimney) dello scarico dell'e-cat.
E poi c'è da considerare un'altra parola induced aspiration.

Non è che non voglio dire nulla, ma non voglio dire baggianate, specialmente se tali baggianate implicano incompetenza o malafede di qualcuno.

Facciamo così, rileggiti la frase che ho citato con attenzione e mi dici se ti fa sorgere qualche considerazione, poi ti dico le mie.

Morganion ha detto...

@Rampa Mi auguro che venga offerta la possibilità di validare l' e-Cat Greco e anche quello Cinese

O magari la US Navy si compra anche quelli chissà... Non era la US Navy che acquistava anche le pompe Idrosoniche a cavitazione, o la mia memoria si sbaglia? Anni fa ho letto alcuni interessanti e illuminanti articoli sulla sonofusione sul web. Erano tuoi immagino.

Valeria ha detto...

@Tutti
NON è consentito dalla LEGGE appellare continuamente una persona TRUFFATORE...
nè qui
nè al bar

Difficile capirlo?

Valeria ha detto...

Questa gente NON PUO' AVERE CHE DEI CHIARI, EVIDENTI SECONDI FINI, a questo punto.

tia ha detto...

>Veramente era dentro la ciminiera (chimney) dello scarico dell'e-cat.

Ah beh scusami tanto, ma per me fa sempre parte dell'e-cat e sempre a monte di un tubo lungo metri.

>Facciamo così, rileggiti la frase che ho citato con attenzione e mi dici se ti fa sorgere qualche considerazione, poi ti dico le mie.

Francesco, non la capisco, sul serio. Non capisco che c'entri.
Non capisco come sia possibile che dentro alla ciminiera dell'e-cat ci sia pressione ambiente e che allo stesso tempo, all'uscita ci sia un flusso di vapore, vado a memoria, di 7 litri/s di vapore, che finisce in atmosfera.

tia ha detto...

Tra l'altro, se ben ricordo l'e-cat è tutto chiuso, entra acqua ed esce vapore, non ci sono prese d'aria per aspirare.

Franco Morici ha detto...

Con un po' di timore ma spinto da buoni propositi, lancio una proposta agli appassionati e ai partecipanti di questo Blog...

Diventare noi Customer di Rossi!
Cioè auto-finanziarci per acquistare una unità E-Cat da 5KW.

Il costo?
In proporzione all'impianto da 1MW dovrebbe costare intorno ai 10KEuro, 100 partecipanti che investono 100 Euro cadauno coprirebbero la spesa.

Per fare cosa?
Rossi pare tenere in buona considerazione le richieste dei Customer e magari sarebbe disponibile ad accontentare il cliente anche in questa occasione.
Potremo cercare di organizzare l'esecuzione di un test calorimetrico dell'unità da noi acquistata.
Certo Rossi potrebbe rifiutare la vendita, ma perchè non tentare?

Chiedo scusa in anticipo a coloro che considerassero folle o troppo ardita questa idea.

Obroni ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Rampa ha detto...

@Morganion

Intendevo che Celani si offrisse anche a Defkalion e a Chan, oltre che a Rossi...

Non ho mai parlato di cavitazione: mi confondi forse con Rampado Andrea, alias Mistero, o Piezonucleare: siamo due persone diverse, forse parenti, ma non ci conosciamo direttamente...

tia ha detto...

>Diventare noi Customer di Rossi!
Cioè auto-finanziarci per acquistare una unità E-Cat da 5KW.

Non funzica, accetta solo ordini da 1MW.

E poi, spenditeli meglio questi soldi, cribbio!
Regalatemi una Canon EOS 600D :)

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 249   Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails