IL BLOG DI QUEI 2+2 GATTI APPASSIONATI D'AMORE, POESIA, SPIRITUALITÀ, LIBRI, MUSICA, POLITICA, DEMOCRAZIA,
TECNO-ECO-SOSTENIBILITA', ENERGIE PULITE, COLD FUSION, LENR "E TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO? OPPURE...

sabato 29 ottobre 2011

Bologna 28 ottobre: primo resoconto del test dell'impianto da 1 MW di Andrea Rossi

Sono arrivato in Via dell'Elettricista, nella zona industriale Roveri a nord di Bologna, alle 10 in punto di ieri mattina.
Tra i presenti ho riconosciuto subito il Prof. Stremmenos, Mats Lewan, Giuseppe Levi, Loris Ferrari ed Andrea Rossi.
Mi sono accreditato e ho preso il pass dopo avere sottoscritto la seguente liberatoria (testo bilingue ITA/ENG di cui riporto solo la parte in italiano):
Questo test non è pubblico, è il test fatto dal consulente del nostro cliente in base ad un protocollo concordato per contratto.
Lei è stato invitato ad assistere sotto la responsabilità di Andrea Rossi.
Per ragioni di sicurezza per favore non entri nelle aree di pericolo delimitate dai segnali. Tutti gli invitati verranno ospitati nel capannone adiacente, dove per tutto il giorno funzionerà gratuitamente il bar; verranno offerti anche pranzo e cena.
Ogni tanto ciascuno di voi verrà accompagnato per qualche minuto nell'area ristretta in cui funziona l'impianto.
Non è consentito l'uso di qualsiasi strumento, nemmeno di videocamere e macchine fotografiche, a meno ché non vi sia data specifica autorizzazione durante i passaggi nella zona delimitata.
Non è ammessa la radiotrasmissione durante il test.
Qualora le istruzioni sopra elencate non venissero rispettate, la nostra sicurezza chiederà ai responsabili del mancato rispetto di abbandonare i nostri stabilimenti.
Tutta l'area del test sarà ispezionata da telecamere per motivi di sicurezza.
Al termine del test verrà consegnato un report.
A differenza di tutti gli altri test dell'E-Cat realizzati nei locali della EON srl in Via dell'Elettricista, gli invitati sono accolti in un'area del capannone adiacente, ma non direttamente collegata alla sezione in cui è collocato l'impianto da 1 MW. 

Nella foto qui sotto potete vedere per l'appunto il locale attrezzato a sala-stampa (in prima fila a sinistra Sterling Allan di PESN e a destra Mats Lewan di Ny Teknik) che ospita due grossi generatori a olio vegetale (ex motori navali a nafta).



Riporto un elenco delle persone presenti:
  1. Enrico Billi – fisico nucleare
  2. Reymond Zreick – giornalista rivista Focus
  3. Irene Zreick - giornalista rivista Focus
  4. Mats Lewan – giornalista rivista Ny Teknik
  5. Paolo Soglia – direttore Radio Città del Capo
  6. Sterling Allan – direttore PENS (Pure Energy Network System)
  7. Peter Swensson – giornalista Associated Press
  8. Giorgio Benvenuti – fotografo Associated Press
  9. Daniele Passerini - blogger 22 passi
  10. Pier Clauzon – ingegnere CNAM Parigi
  11. Irina Uzikova – ingegnere National Research Nuclear University di Mosca
  12. Giuseppe Levi – fisico (osservatore Università di Bologna)
  13. Loris Ferrari – fisico (osservatore Università di Bologna)
  14. David Bianchini – esperto radio-protezione
  15. Giuliano Guandalini – direttore EON srl
  16. Sergio Focardi
  17. Andrea Rossi
  18. Maddalena Pascucci
  19. fratello di Maddalena Pascucci
  20. figlia del fratello di Maddalena Pascucci
  21. madre di Maddalena Pascucci
  22. Domenico Fioravanti - ingegnere collaudatore e tester dell'impianto
  23. Andrea De Vita – fisico Ansaldo Energia
  24. italiano, consulente scientifico Oto Melara
  25. italiano, consulente scientifico di un gruppo industriale X (ha chiesto l'anonimato)
  26. italiano, consulente scientifico di gruppo industriale Y (ha chiesto l'anonimato)
  27. italiano, consulente scientifico di gruppo industriale Z (ha chiesto l'anonimato)
  28. svedese (?)
  29. svedese (?)
  30. svedese (?)
L'elenco non è completo, c'erano un altro paio di persone, già viste al test del 6 ottobre, che non ho avuto modo di identificare, i dipendenti della EON srl, le guardie giurate e gli aiutanti di Rossi (Carlo Leonardi e altri due operai, già presenti al test del 6 ottobre).

Mi ha molto molto colpito il tipo e il tono delle conversazioni che ogni tanto intercorrevano tra gli esponenti dei gruppi industriali presenti e l'ingegner Domenico Fioravanti, collaudatore/tester dell'impianto per conto del "cliente" non meglio identificato:
  • era evidente che lo consideravano un interlocutore attendibile e competente;
  • gli ponevano domande tecniche su parametri di funzionamento, niente a che vedere coi dubbi sul funzionamento avanzati dai vari scettici e negazionisti su internet.
Alla fine del test sono riuscito ad avere off records le impressioni di alcuni di loro: uno ha detto “siamo passati da una fase un po' fredda a una decisamente più calda e sorprendente”, un altro ha detto che "ogni ipotesi di fraudolenza è superata" pur nutrendo dubbi che la tecnologia sia già matura per l'industrializzazione, in ogni caso riteneva che l'industria che rappresentava avrebbe preso in considerazione l'idea di investire sullo sviluppo dell'E-Cat.

Vi spiego velocemente il set up, che tanto sarà presto descritto da Sterling su PESN e Mats su Ny Teknik dettagliatamente. C'erano due serbatoi d'acqua uno accanto all'altro, a occhio e croce di 1 metro cubo ciascuno (per un totale di circa 2000 litri d'acqua), senza lato superiore (cioè aperti) e comunicanti tra loro. Alla base di questi serbatoio partivano due condotte che immettevano acqua ai moduli nel container. Su tali condotte erano presenti manometri e contatori di portata.

Il vapore usciva dal container attraverso un grosso tubo (direi sui 20-30 cm di diametro) e veniva convogliato a due grossi dissipatori, non visibili dietro schermi di compensato, che facevano molto rumore.

Dai dissipatori il vapore, condensato in acqua tornava tramite due condotte nei serbatoi.

La misura della temperature avveniva tramite due sonde, una immersa nel serbatoio dell'acqua, l'altra inserita nella condotta del vapore appena fuori il container.

L'energia era fornita da un gruppo elettrogeno da (mi è stato detto) 350 kW.

Ho letto al volo alcuni commenti di lettori che stigmatizzano il finale "a taralluci e vino". Non si offendano, ma non hanno capito un bel nulla! La vera sorpresa della giornata, per me, è stata proprio la presenza del gruppo di lettori di 22 passi Bellunesi (a cui si sono uniti altri lettori via via che arrivavano) parcheggiati con la loro auto proprio davanti all'ingresso della EON: hanno offerto prosecco, affettati e formaggi veneti a tutti i presenti, da Stremmenos alla Pascucci, da Levi a Lewan... un E-Catering che meriterebbe sul serio di passare alla storia!

Credo che sia stato questo bel clima conviviale, a far sì che alla fine Rossi aprisse le porte a tutti i supporter che osservavano il test a distanza, veramente un bel gesto. 

Domani aggiungerò a questo post i vari link a report e video usciti o che usciranno sul web.

A me non interessa che il cliente si palesi, basta sia vero che la dimostrazione di oggi lo abbia convinto, che diventi possibilmente un partner commerciale di Rossi nello sviluppo di questa tecnologia, che con i soldi della vendita Rossi attivi il contratto con UniBO e si apra - finalmente - il capitolo della ricerca scientifica sull'E-Cat. E pare che così sarà. 

Sono sempre più certo che il 2012 sarà sul serio la fine del mondo... di quello che conosciamo ora. Quello nuovo sarà molto meglio.

Chiedo scusa se questo report è scarno, ma crollo veramente dal sonno. 

200 : commenti:

Diego ha detto...

Stai a vedere che nel post precedente ho indovinato ...italiani, colonnelli, Ansaldo Energia ...mah ...che dietro non ci sia Finmeccanica!

Tizzie ha detto...

Se i consulenti scientifici (incluso questo Fioravanti) non identificati sono tutti italiani allora si ipotizza un gruppo industriale internazionale con sede italiana.

Diego ha detto...

Ho sempre pensato che l'unica entità italiana a poter affrontare lo sviluppo di un prodotto del genere in maniera del tutto indipendente potesse essere solo Finmeccanica. Se è così, evviva!! :)

Fr@ncesco CH ha detto...

GRANDE DANIELE ! ! !

mau ha detto...

Grazie, Daniele :)

questo che dici:
A me non interessa che il cliente si palesi, basta sia vero che la dimostrazione di oggi lo abbia convinto, che diventi possibilmente un partner commerciale di Rossi nello sviluppo di questa tecnologia, che con i soldi della vendita Rossi attivi il contratto con UniBO e si apra - finalmente - il capitolo della ricerca scientifica sull'E-Cat. E pare che così sarà.

credo sia molto molto vero.

Merlian ha detto...

È stato emozionante partecipare a questa diretta storica, ora sono seduto sulla sponda del fiume e aspetto che passino i cadaveri di chi sappiamo...

Teknico ha detto...

Happy new world!!

Tizzie ha detto...

@Daniele:
>Mi ha molto molto colpito il tipo e il tono delle conversazioni che ogni tanto intercorrevano tra gli esponenti dei gruppi industriali presenti

Quanti gruppi industriali c'erano?

Diego ha detto...

Grazie Daniele e buonanotte!

ant0p. ha detto...

ah..i grossi motori diesel con gli aspiratori d'aria erano nell'altro capannone. bene..si capisce ancora meno di prima:)) sarebbe interessante sapere come veniva misurata l'energia del vapore in uscita: col dissipatore? vedremo domani, ma per adesso non si è capita veramente una cippa:)) prendendo per buono il COP 39 funzionerebbe bene, almeno per le 3 ore e mezzo..ma come si fa a prendere per buone 3 foto a dei fogli? e poi nella lista dei presenti non c'è traccia di ammerigani, com'è sta cosa?:))

sukoy ha detto...

La logica mi dice che qualcosa esiste, Rossi la spaccia come evidente ma è acerba.

L'umore di stasera mi dice che è tutta una minchiata e che anche se fosse vero non cambierebbe nulla. L'evoluzione dell'umanità attraversa cicli molto lunghi riportati alla vita media di un individuo e mi sa che noi non saremmo così fortunati. Spero per me che non sia così ma non ci credo molto.

sono solo un misero test ha detto...

@ant0p: no, mi sa che hai fatto confusione. L'e-cattone era in un capannone; i tubi di uscita del vapore uscivano dal portone del capannone e qui entravano nei radiatori/condensatori con ventola (tipo quelli delle macchine). I radiatori erano in cortile. Cosi' come i gruppi elettrogeni erano in cortile, ed entravano nel capannone dell'e-cat solo i fili.

Nell'"altro" capannone c'erano dei vecchi motori navali utilizzati in un precedente progetto, grazie a dio spenti perche' li' c'era la "sala stampa" (termine assai generoso) e il buffet.

tia ha detto...

>È stato emozionante partecipare a questa diretta storica, ora sono seduto sulla sponda del fiume e aspetto che passino i cadaveri di chi sappiamo...

C'è un problema: io sono ancora seduto di fronte a te, sull'altra sponda del fiume.

ant0p. ha detto...

@sonosolounmiserotest

ma come si fa a non fare confusione? nei video di pesn a parte rossi che parla ci sono più inquadrature al buffet che a altro:))

per adesso sappiamo che c'erano dei contatori per la portata e i radiatori/dissipatori, oltre alle sonde di temperatura. dovremmo capire come veniva misurata la potenza in ingresso e magari a chi viene venduto il container, sempre che sia confermata la vendita. mi sa che tra sabato-domenica e ponte dei morti (che io non farò perchè ultimamente mi sommergono di lavori di merda da fare:)) se ne riparla martedì..se se ne riparla..

ant0p. ha detto...

anzi no mercoledì

belbulbo ha detto...

@ant0p Se guardi l'articolo di Mats su NyT dice che i 66kWh sono per il funzionamento delle pompe e i fans (non quelli con il formaggio), ma per lo start-up sono stati consumati altri 320kWh. Detta così il COP 39 mi pare un po' eccessivo. Ma anche con un COP vicino a 7 mi bacerei i gomiti.
Approfitto per ringraziare Andrea Rossi per la gentilezza che ci ha dimostrato, accogliendoci in casa sua nonostante la giornata appena terminata e la evidente stanchezza. Mi ha emozionato conoscerlo. Sebbene io continui a credere che questo test sia irrilevante ai fini scientifici, devo dire che Rossi va premiato anche solo per l'intensità e il cuore con cui porta avanti questa bellissimma storia. Tornando a casa ho pensato che fossimo al termine. Spero di no.

sono solo un misero test ha detto...

@ant0p: anche se il video l'avesse girato fellini, sempre un video sarebbe rimasto. se anche adesso suonasse alle 4 di notte il mitologico ing. fioravanti in persona e ti dicessi di lavorare per la FIAT e di avere visto e misurato e ti desse in mano il milgior report del mondo, sempre un pezzo di carta rimarrebbe. Idem per lo spreadsheet.

C'e' una verita' giornalistica, data dal riscontro di troppi fattori, con le sue inevitabili imprecisioni e con la sua sostanziale corrispondenza al vero. Se non basta... Il mondo e' bello xche' e' vario

tia ha detto...

>e guardi l'articolo di Mats su NyT dice che i 66kWh sono per il funzionamento delle pompe e i fans (non quelli con il formaggio), ma per lo start-up sono stati consumati altri 320kWh

Non trovo il punto in cui lo dice

Marcellogo ha detto...

@ sono solo un misero test
Mi ricordo quando (ere geologiche fa a vederlo adesso) mi venivano a contrapporre come prove incontrovertibili video stile youtube su sfiatelle e tubicini di fronte a pubblicazioni scritte in linguaggio scientifico ed accademico.
ora che invece i video testimoniano a favore invece chissà perchè non vanno più bene come pure si contesta la non scientificità dei documenti allegati che invece prima passava in non cale...
Bah, il mondo starà pur giungendo ad una nuova era (a proposito quando dovrebbe cominciare quella dell'acquario?) ma certe caratteristiche dell'uomo sempre quelle rimangono.

Marcellogo ha detto...

Per il resto grazie, grazie, graziegraziegraziegraziegraziegrazie ancora a Daniele per la sua abnegazione di stanotte e per il suo bel report che va a compensare una certa delusione derivante dalla lettura di quelli di PESN e NjT

Questo non per colpa ovviamente dei redattori degli articoli , ma perchè il riportare lo svolgimento di un test tra due parti senza possibilità dei terzi presenti di assistere alle misurazioni ed in cui il richiedente delle stesse rimane segreto...valore probatorio molto meno di zero

Pubblicando però l'elenco dei presenti tra cui importantissimo quello di altri probabili investitori l'indice di fiducia risale di molto.

Marcellogo ha detto...

Ah, visto che l'ho citata...
Let the sunshine in!

http://www.youtube.com/watch?v=EhbxI5eVnM4

cooksappe ha detto...

complicato :o

piero41 ha detto...

Ma chi c'è dietro? nell'albo generale degli ingegneri italiani tra FIOD.. e FIORD.... non esiste nessun ing. FIORAVANTI Domenico. Che sia italo americano?La Finmeccanica (farei salti di gioia se fosse lei) non mi sembra tanto una società da fini umanitari (come diceva Rossi) anzi direi proprio è all'opposto... e soprattutto non è americana come indicato in vari blog.
Focus_it Focus Magazine Italy Come va il test di #Ecat di Rossi di oggi? La centrale funziona. Presenti divisi: fans in estasi; duri arrabbiati perché tutto è poco chiaro
Ma da AP ancora niente? Boh!!!

Valeria ha detto...

Ciao Daniele,

grazie per quello che ci hai comunicato.
Seguo l'E-Cat da un anno con grande speranza e trepidazione: ieri è stata una giornata epocale...
Vorrei chiederti perchè l'APTN vero colosso mondiale dell'informazione (sono una documentarista e giornalista), non abbia ancora pubblicato una SOLA riga su quanto accaduto ieri a Bologna.
Speravo che la East Coast si svegliasse con una lieta novella come questa...speravo che il mainstream riprendesse la notizia...NULLA!
Volevo farti una domanda: a te che sei un sodale di Rossi...non è mai stato affrontato l'aspetto etico-morale della vicenda,erano e sono finora tutti presi a valutarne l'ampiezza scientifica
Adesso sembrano più maturi i tempi.
Da persona vicina a Rossi e suo amico personale, degno al punto da essere invitato all'evento di ieri, puoi spiegarci quale sia la posizione di Rossi in merito alla messa a servizio dell'Umanità della sua scoperta?
I soldi non saranno un problema, forse già non lo sono più...ma quale ruolino di marcia Rossi si impone di fronte all'urgenza di rendere disponibile questa energia in tempi brevi al Genere Umano?
Quali precauzioni ha pensato di prendere per opporsi e vincere sul cover up e sul silenzio del mainstream che pare avere già avuto il suo inizio (come sempre è accaduto finora, del resto!)?
Ora i detrattori "pseudo-scientifici" che lo infangano da anni saranno forse ridotti all'impotenza, ma si affaccia un pericolo milioni di volte più temibile e oramai noto a tutti noi.

Non crede Rossi che la Rete e il supporto di milioni di persone nel mondo che ieri si scambiavano domande ed entusiasmo, potrebbero affiancare il suo lavoro e proteggerlo da insabbiamenti?
In poche parole, Daniele...
questa è una vera svolta per l'Umanità o sarà consegnata di nuovo ad un'oligarchia odiosa perchè la faccia sparire al più presto dalla nostra memoria e ovviamente dal mercato?

Ti ringrazio se vorrai rispondere a questo mio dubbio, che credo sia quello di tutti noi, indistintamente

Un Buona Giornata a te e a tutti e che sia la Prima di una Nuova Era di Prosperità e Pulizia del Mondo

Valeria

AmaRoby ha detto...

Primi video

http://nextbigfuture.com/2011/10/video-of-rossi-claiming-breakthrough.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+blogspot%2Fadvancednano+%28nextbigfuture%29

gianga ha detto...

Il test è stato un successone. L'impianto è stato venduto. Non si conosce ancora il nome dell'acquirente. L'unica certezza è la sua provenienza: Topolina o Paperopoli.

AmaRoby ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
AmaRoby ha detto...

http://db.tt/wu4OLbgk

Fr@ncesco CH ha detto...

Penso che questa sia la prima vendita di una ben lunga serie di vendite di impianti termonucleari a fusione fredda da 1MW che avverranno nelle prossime settimane e nei prossimi mesi...

Valeria ha detto...

da NYTeknik

It remains unclear who the customer is. Rossi has only indicated that it belongs to a particular category of organizations. One possibility is that it’s a military organization given that the title of the controller Fioravanti in the report is “colonel”, however, scored out with a pen.

l'Ing Fioravanti un colonnello?

http://www.nyteknik.se/nyheter/energi_miljo/energi/article3303682.ece?utm_source=twitterfeed&utm_medium=twitter

Marcellogo ha detto...

Beh, Valeria inviare paccate di E-mail a AP prima ed a quotidiani USA ed ITa e per conoscenza a concorrente REUTERS POI chiedendo il perchè di questo silenzio.

AmaRoby ha detto...

@negazionisti tutti!

-NO RADIATION HAVE BEEN REGISTERED
-Waste emission: none
-Gas or smoke emission: none
-Liquid emission: none
-Hydrogen : 1.1Kh
-Total Energy production : 2635 KWh
-Militari: 1



Questi sono i fatti!
Poi ci sono le chiacchere

P.S.
Credo che ora sia il momento di interrogarci sull'ultimo punto

AmaRoby ha detto...

Kh -> Kg

Valeria ha detto...

Faccio presente che Domenico Fioravanti è un olimpionico di nuoto, una gloria azzurra...Niente altro sui motori di ricerca
Scrivere ad AP?
Ha "sotto" (fornisce informazioni) 3mila tra quotidiani e riviste e più di 5mila emittenti nel Mondo.
Praticamente è il DIO delle Agenzie di Stampa...Von tutta la delicatezza possibile, chi vuoi legga cosa scriviamo?

Quello è un buco nero di anti-materia

Rampa ha detto...

Credo che l'acquirente sia la FIAT, l'ha fatto intuire Daniele quando in un commento spiegava che il customer era americano ma si chiedeva pure se la Fiat non poteva essere considerata sovranazionale...

Grazie a Daniele, anche se stavolta l'ho sentito un po' "fiacco"... forse è stanco... grazie proprio per questo !!!

Valeria ha detto...

Non so se la cosa mi consola...ovvero, che la FIAT acquisti.

Se penso che la Volvo montava marmitte catalitiche 16 anni prima della casa automobilistica di Torino (doveva smaltire il magazzino, prima!)
Direi...Non mi consola affatto

Anto ha detto...

che bello scoprire che non sono l'unica donna che segue LOL, e che l'altra è pure giornalista, e che fa ragionamenti "da donna".
Ciao Valeria :)

Valeria ha detto...

Ciao Anto,
seguo l'E-Cat, seguo le turbine elettromagnetiche, seguo Plasma Energy Project, seguo tutto quello che mi fa sperare in un mondo prossimo e socialmente GIUSTO..
Conosco abbastanza bene i perfidi meccanismi dell'informazione "guidata" e strumentale per non temerli come la peste in un'occasione come questa.
Per questo attendo notizie confortanti: a questo punto la cosa da fare sarebbe una conferenza stampa planetaria...spiegando a tutti cosa sta accadendo.
E, soprattutto, mettendo bene al sicuro tutto quanto
finora scoperto..Magari come ha fatto Assange: un bel server con un counter alla rovescia che faccia aprire l'uovo di Pasqua a comando in un tempo stabilito, spammando il progetto integrale su migliaia di server nel mondo...questo farei, nel 2011

Valeria ha detto...

A quel punto, non ti tocca più nessuno...è la migliore polizza assicurativa che puoi fare

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nemo ha detto...

@Valeria e Anto
Piacere di far la vs. conoscenza ...
Pensavo di essere finito in un club di soli uomini :-)

merl1n0 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Valeria ha detto...

Il sesso non è un limite...
a questo punto nulla più lo è, tranne pochi insulsi uomini, che andrebbero travolti con i loro sporchi interessi strumentali, ancora una volta mirati a schiacciare l'esistenza umana...

Siamo Esseri...non Uomini e Donne

Ciao, piacere mio!!

Max Altana ha detto...

"...che con i soldi della vendita Rossi attivi il contratto con UniBO e si apra - finalmente - il capitolo della ricerca scientifica sull'E-Cat."


in questo momento, direi che non c'è altro da dire :)

Rosicone ha detto...

Bah, tutti italiani... e infatti suio siti stranieri sono sempre più frequenti i messaggi di combutta
un po' di delusione c'è

Rampa ha detto...

@Valeria
Le ditte cambiano secondo le persone, e rapidamente.
Non so cosa sia rimasta della VOLVO adesso, ma penso che la FIAT sia ora una realtà interessante, almeno in riferimento all'E-Cat...

alessandropepe ha detto...

non capisco e continuo a non capire. Sbaglio o Focardi non era nella lista redatta da Daniele? perchè non facciamo pressione sullo stesso Rossi perchè risponda ai nostri quesiti e dubbi. Dovrebbe essere nel suo interesse. Daniele non mi pare riesca ad andare aldilà di un semplice resoconto che non aggiunge nulla a ciò che già sapevamo, poco. Io, fossi stato lì avrei cercato di spaccare il capello in quattro, subissato di domande, tenuto un contatto diretto con l'esterno, preso tutti i riferimenti possibili. Mi sembra che tutta questa vicenda si stia svolgendo con una strana e curiosa flemma. Daniele dice: devo andare a dormire...??!!! io è dalle sei di mattina di ieri che sono sveglio, ma di cosa parlate e con che toni. mi pare le leggerezza di chi sta assistendo ad un gioco senza nulla da perdere, e ripeto questo è l'unico blog in Italia che ha assistito all'evento in diretta ((credo). non voglio essere scettico ma datemi una mano

zeta ha detto...

Ma veramente credete che ieri si sia dimostrato qualcosa?
Ancora una volta solo un mucchio di very very very............
Per me il gioco finisce qui.
Ringrazio Daniele per tutto quello che ha provato a fare, ma evidentemente Rossi non merita il suo sostegno.
In questi mesi non ha fatto NULLA per avvicinare la verità sull'e-cat: scoperta del secolo vs bufala
Ieri non si è smentito: cliente usa? e chi l'ha visto? il nome, le dichiarazioni o altro?
Le misurazioni peggio ancora delle altre volte. L'Università che da mesi attende un e-cat da testare.

Ah, a scanso di equivoci, io credo nella fusione fredda e credo che Piantelli o altri ci siano molto vicino. Rossi mi ha rotto, sarà pure un ottimo padrone di casa, gentile e disponibile, ma la sua disponibilità riguardo alla scienza e alla verià è pari a 0 e ieri lo ha dimostrato ancora una volta.

Quindi non vi lamentate se il mondo accademico o giornalistico non lo prendono in seria considerazione, il vero responsabile è lui.

Ma andiamo. La festa è finita, attendete ancora, come farò io, alcuni giorni per vedere che ancora una volta siamo al punto di partenza riguardo al funziona/non funziona e poi...andate in pace.

Red5goahead ha detto...

Mi pare che i risultati siano importanti e oltre ai dati credo che la sensazione che traspare dai racconti sia quella di un test più che riuscito. Una certa insofferenza di qualche lettore abituale del blog ed il tentativo di depistare con argomenti poco convincenti non può che confermare che in chi è solidamente negazionista sta lentamente prendendo il sopravvento il tarlo del dubbio. La storia dei fans che prendono l'auto e si fanno 250 km per dare un'occhiata ad un possibile avvenimento storico , forse chissà citato tra qualche anno in qualche film, portando salumi e vino è meravigliosa ed è italiana fino al midollo.
Spero davvero che esca al più presto il nome del cliente e che AP si pronunci con qualche comunicato perchè non saperlo diventerebbe imbarazzante per Rossi, sarebbe facile dire che se l'è cantata e se l'è suonata. L'unica notizia davvero negativa sarebbe la presenza di un militare quale consulente di parte e spero venga smentita presto.

Valeria ha detto...

Anche comincio a sentirmi leggermente isterica: sono in fermento da settimane, in attesa di questo 28 ottobre benedetto...
Daniele non lo poteva fare evidentemente. Se pensi che neanche i giornalisti del NY Times che sono stati tenuti fuori non hanno pubblicato una riga o nemmeno una foto del gommista di fronte (oramai famoso)

Forse siamo noi a sbagliare, forse è tutto ad una fase talmente embrionale da non meritare casse di risonanza...e allora, perchè parlarne fino adesso?

E-Cat = o esisti o non ci sei ancora...

in emtrambi i casi, tutti hanno diritto di sapere e questo silenzio, se non gestito con intelligenza, alimenterà una grande confusione momentanea, un fuoco di paglia e di illazioni che fanno piombare a zero l'interesse in pochi giorni...

Questione di scelte tattiche?
Pessima strategia dell'informazione, in ogni caso

JacK ha detto...

Ecco i punti su cui ci scanneremo nei prossimi giorni

1) Probabilmente non c'era un sistema per la verifica del vapore saturo o meno. Storia trita e ritrita con le ben note conseguenze.

2) C'erano due tubi che portavano il vapore verso i dissipatori (vedi video di PESN). Quello basso aveva il sistema di raccolta del liquido "non vaporizzato" (un tubetto con due taniche) ma quello alto no ! Per cui come si fa ad essere sicuri che ai dissipatori arrivava veramente solo il vapore senza acqua ?

4) Da quello che ho capito da Lewan il rubinetto di quel tubo era praticamente chiuso... come faceva a scarica l'acqua ?

3) Non c'e' un log della corrente (almeno per ora) e non è chiaro quanta energia si sia spesa per avviare il reattore. Spero questo punto venga risolto al volo nei prossimi giorni, altrimenti l'autosostentamento, che è l'unica vera garanzia del test, viene a cadere.

Inoltre un commento umano: nonostante la presenza di tanti scienziati in gamba vogliosi di mettere un punto esclamativo su una scoperta con 20 anni di arretrati, mi trovo un cliente segreto che affida il test ad un ex militare ! Alla faccia della trasparenza e del free thinking !

Per cui se questa rivoluzione funziona davvero sta passando in mano a gruppi come minimo fortemente legati ad ambienti governativi e militari ! Che culo !

E ovviamente speriamo che il secret customer non abbia preso il pacco. Paradossalmente se avesse preso il pacco da Rossi uno fra i grossi gruppi governativi o finanziatori speculatori stapperei la bottiglia di spumante.

Ottimista ma molto preoccupato.

Ciao a tutti

Giacomo

Valeria ha detto...

Andava creato un azionariato pubblico con un marchio priovato che detenesse non più del 25% e fornisse il know how e le strutture produttive...
Lo Stato italiano (l'unico brevetto è in Italia al momento) doveva entrare di diritto, magari con uno dei suoi 10mila enti inutili finanziati con i nostri soldi... e noi saremmo usciti dalla crisi in 2 mesi e avremmo fatto da apripista morale per il cambiamento..


Credo che Pluto, l'odiato dio del denaro, si sia già accomodato in salotto!

Altro che rubinetti e dissipatori!!
Se hanno messo mano al portafoglio, dopo aver visto oltre 2500 kwh di produzione in 5 ore e mezzo, stai tranquillo che i "tubetti e tubicini" erano a posto!

nemo ha detto...

Mah... direi che avendo prodotto più di 2,6 MWh in autosostentamento per 5,5 ore, qlche cosa ha dimostrato anche lla scienza!

Credo anche che l'universtà di Bologna dovrebbe ora tirarsi su le maniche e non dare tregua a Rossi.

Dovrebbe rendersi immdiatamente disponibile a qualsiasi studio, a costo 0!

Basta fare gli schizzinosi!

alessandropepe ha detto...

perchè il repentino passaggio da Uppsala a Bologna? dovè finito il test di Uppsala? e la Nasa? e la Grecia? non metto in dubbio l'E-cat in se perchè non ho veri elementi ne contrari ne a favore. Semplicemente dico che se fossi un accademico o un giornalista non avrei elementi per poter presentare l'evento di ieri. Poi i motivi che portano Rossi a comportarsi così possono essere tanti: ha costruito una macchina che si basa su di un buon principio ma che ancora non è messa ben a punto. l'ingrediente segreto è una risposta limitata sul pianeta, è una truffa totale (Qui dubito un pò, che senso avrebbe), la macchina non è stabile se messa in azione per diversi giorni, Rossi è terrorizzato dal doversi trovare nella stessa situazione di 30 anni fa con Petraldragon e ha capito che, anche rischiando di passare per imbroglione, è meglio coprire tutto e tenere per se, investendo lui, il nocciolo del funzionamento della macchina. Per quanto mi riguarda, se fossi Rossi, io il giorno dopo avrei messo on-line tutto lo schema della macchina invitando le università del mondo a riprodurla.

JacK ha detto...

@nemo

Se quei numeri fossero stati generati da un test anche solo vagamente indipendente, ero già a smontare la mia caldaia termica per buttarla nel pattume. Purtroppo sono firmati dal secret engineer of the secret customer e narrati per bocca di Rossi.

In strada c'erano tanti very very very scientist, ma nessuno ha messo seriamente becco nel test.

Sono e resto fiducioso, ma vedere un ex militare al posto dell'unibo è un brutto colpo per il mio modo di pensare.

Saluti

JacK

zeta ha detto...

@nemo
Lo hai misurato tu?
L'autosostentamento è provato?
Quanta energia è stata immessa?

Dai, non scherziamo.
L'Università di Bologna? semplice dì a Rossi di consegnare loro uno dei suoi e-cat e il teatro finisce in una giornata.
Basta sparare sulle persone serie per difendere chi non si comporta in modo tale. La responsabilità del fatto che al momento nessuno ha delle reali certezze, a parte i tifosi di una o dell'altra parte, è solo di Rossi.

alessandropepe ha detto...

infine: il misterioso cliente a comprato.
chi cosa perchè? che informazione è? non sappiamo chi è l'acquirente, non sappiamo cosa ha comprato e a quanto. questa si che può essere una bufala, aldilà dell'e-cat fin oa quando non ci sarà una dichiarazione ufficiale dell'acquirente stiamo parlando di nulla e qui si che può giocare una strategia di Rossi che fa credere di avere le spalle coperte. Infine io adoro internet, ma diavolo sembra di esser nel medioevo, si sapeva di più ai tempi di radio Londra (non quella di oggi, ovviamente).

alessandropepe ha detto...

infine: il misterioso cliente a comprato.
chi cosa perchè? che informazione è? non sappiamo chi è l'acquirente, non sappiamo cosa ha comprato e a quanto. questa si che può essere una bufala, aldilà dell'e-cat fin oa quando non ci sarà una dichiarazione ufficiale dell'acquirente stiamo parlando di nulla e qui si che può giocare una strategia di Rossi che fa credere di avere le spalle coperte. Infine io adoro internet, ma diavolo sembra di esser nel medioevo, si sapeva di più ai tempi di radio Londra (non quella di oggi, ovviamente).

robi ha detto...

nemo
son d accordo con te. Finchè non ci sarà una verifica teorica seria ,si potrà continuare a seminar dubbi.

Teknico ha detto...

Dalla lista presenti, c'erano almeno 4 consulenti del cliente X. Il setup di controllo è stato scelto dal cliente X.
Ci sono 3 soli possibili scenari:
1) I 4 consulenti sono attori ingaggiati da Rossi.
2) Un filosofo (Rossi) è riuscito ad ingannare 4 ingegneri.
3) L'e-cat funziona.

Scusatemi ma io voglio credere al punto 3, anche perchè non capirei il senso dei punti 1 e 2.

mario massa ha detto...

@nemo
"Mah... direi che avendo prodotto più di 2,6 MWh in autosostentamento per 5,5 ore, qlche cosa ha dimostrato anche lla scienza!"

Ma li ha prodotti? Dal momento che il cliente poteva fare le misure che voleva perchè non ha misurato il calore uscito dagli scambiatori con anemometro e termometro? Se non l'ha fatto erano degli incompetenti. Se l'ha fatto perchè nessuno lo ha riportato visto che gli scambiatori erano all'esterno?
Perchè ha utilizzato un gruppo elettrogeno se come pare aveva a disposizione 850kW dall'ENEL? Qualcuno ha registrato visivamente le indicazioni di corrente erogate dal gruppo (su un gruppo da 350kW è sempre presente l'amperometro in uscita)soprattutto durante l'autosostentamento?
Speriamo in un report esaustivo, ma come al solito sono pessimista.

ancapp ha detto...

ciao

Fr@ncesco CH ha detto...

Ma guardate che l'acquirente mica ha acquistato anche l'esclusiva!

Vedrete che tra un po' qualcun altro compererà un altro impianto da 1MW di Rossi, e probabilmente questo qualcun'altro sarà un europeo...

alessandropepe ha detto...

Teknico il punto uno può servire a rossi a far credere di avere le spalle coperte. Ipotesi: l'e-cat non funziona come dovrebbe, ci sono dei problemi sulla lunga durata o ha bisogno di un elemento che non è inesaribile per funzionare, <rossi si è già giocato tutto e ha bisogno di altri fondi e dichiara successi commerciali che ancora non ci sono. Io non metto in discussione la presenza di un possibile acquirente, ma il fato che questi abbia effettivamente comprato. Ripeto, non si può mandare una sorta di delegazione, spedire messaggi, rompere un pò le scatole al Signor Rossi in persona per avere delucidazioni? perchè non dà smentite, ad esempio, sul post di qualche ora fa che lo dava in diretta su Raiuno stasera?

alessandropepe ha detto...

Teknico il punto uno può servire a rossi a far credere di avere le spalle coperte. Ipotesi: l'e-cat non funziona come dovrebbe, ci sono dei problemi sulla lunga durata o ha bisogno di un elemento che non è inesaribile per funzionare, <rossi si è già giocato tutto e ha bisogno di altri fondi e dichiara successi commerciali che ancora non ci sono. Io non metto in discussione la presenza di un possibile acquirente, ma il fato che questi abbia effettivamente comprato. Ripeto, non si può mandare una sorta di delegazione, spedire messaggi, rompere un pò le scatole al Signor Rossi in persona per avere delucidazioni? perchè non dà smentite, ad esempio, sul post di qualche ora fa che lo dava in diretta su Raiuno stasera?

Tizzie ha detto...

E` possibile chiedere a Rossi se ci sara` per il pubblico che segue un report piu` approfondito su modalita` di test e dati, oltre che ripulito da eventuali magagne ed in formato testuale?

Max Altana ha detto...

oooh, è bello vedere che al sorgere del sole avete riacceso la parte razionale del vostro encefalo.

osservazioni:

a) mi aspettavo un maggiore entusiasmo da parte di Daniele: il test è stato un successo e il megaCat è stato venduto, tuttavia il nostro anfitrione non ha avuto toni trionfali. perchè? la mia personale deduzione è che Daniele non è per nulla felice dell'identità del cliente (militari?)

b) il test doveva essere (semi)indipendente, ma ancora una volta ci troviamo di fronte ad un setup che lascia aperti troppi, troppi, troppi interrogativi. Basta pernsare al fatto che gli scambiatori di calore sono stati prodotti da Leonardo Corp. (ovvero da Rossi)

c) il report.... beh il report è una cosa indecente. Rossi chiede di scusarlo per la scarsa qualità e gli errori: è stato fatto a notte tarda da persone stanche.
la mia replica è molto semplice: non c'era nessuna fretta. A meno che questo non sia uno show, e si sà, the show must go on.

sono solo un misero test ha detto...

@avviso ai nuovi naviganti: ovviamente per andare da A a B il percorso migliore e' una linea retta. Rossi spesso sembra unire tutti i puntini fino a diegnare il bambino con la canna da pesca (o un piatto di spaghetti).

Uno dei possibili perche' e' che tutta la storia e' una monumentale montatura (Redford e Newman gli farebbero un baffo).

Un altro possibile perche' e' che Rossi un po' ci e', confusionario: vola molto alto, ha una grande visione di insieme e quindi perde di vista i dettagli; scrivere Kg su un report e poi correggere a penna in hg per lui e' un dettaglio di fronte all'enormita' della storia. Comunicare bene non e' il suo obiettivo finale. E poi, soprattutto, andare da A a B in linea retta significa fare un percorso noto dove gli avversari sono gia' in agguato per tenderti la trappola, e sei quindi costretto a cambiare strada ogni volta che vedi avvisaglie di guai.

E naturalmente gli avversari, quando non sei passato sotto le loro forche (i loro laboratori, i loro uffici autorizzativi), dicono che tutto e'una bufala perche' non ha fatto la strada piu' corta.

In questo blog ci sono scettici sani (JacK, tutto ok, ma stai correndo un po' troppo con la storia dei militari; magari si', ma e' molto azzardato adesso farci congetture), che personaggi molto piu' insani. Buona lettura.

belbulbo ha detto...

@Valeria. I soldi non saranno un problema, forse già non lo sono più...ma quale ruolino di marcia Rossi si impone di fronte all'urgenza di rendere disponibile questa energia in tempi brevi al Genere Umano?

Rossi è quello che più di tutti è orientato a rendere disponibile l'Ecat sul mercato. E' già un pezzo che dice ad ogni possibile acquirente di contattarlo in novembre.
Ieri, se ho interpretato bene le parole, ha puntualizzato che l'approccio B2B gli permette di accelerare i tempi, ma che le necessarie certificazioni saranno il vero collo di bottiglia quando si parlerà per esempio di miniaturizzazione. Ma non vorrei mettere troppa carne al fuoco.

Quello che mi auguro è che adesso proseguano velecemente gli studi con le università per dare una risposta definitiva e scientifica al fenomeno, e che "omuncoli" non si mettano di traverso per il desiderio di mettere il cappello sopra l'invenzione.

robi ha detto...

Mario
sta di fatto che con questa prova ,Rossi,non doveva convincere noi ,bensi il cliente.
Adesso a conti fatti ci ritroviamo di saperne quanto prima con una piccola differenza ,che qualcuno gli ha creduto. Non conoscendo il cliente non abbiamo metro per capirne le capacità e l attendibilità.
In ogni caso ogni giorno che passa il puzzle va lentamente completandosi.Adesso attendiamo UniBo.

Valeria ha detto...

Suggerirei che la teoria del "A pensar male non si fa peccato", in questo caso non andrebbe più applicata
Lo scetticismo manierato ottunde solo i cervelli, già di per sè abbastanza compromessi, di noi umani
Cui Prodest, scusate?

Serve conoscere più Verità possibile, fatti, non centinaia di opinioni di cacasenno dell'ultim'ora...Batteria al litio, dissipatori della Leonardo...
Tanto non si potrà by passare una fase di sperimentazione indipendente...sarà un passaggio obbligato. Tra un mese, tra 6 mesi... Quindi?

Adesso è necessario conoscere COSA è accaduto IERI, chi C'ERA IERI, cosa è stato DETTO IERI, cosa è stato ACQUISTATO IERI

E se queste cose sono coperte da secreto assoluto ancora oggi, 29 ottobre...c'è da cominciare a chiedersi perchè, corrugando la fronte!!!!

alessandropepe ha detto...

il punto è che non sappiamo se il cliente sia stato convinto. le dichiarazioni di Rossi, a mio parere, non contano

Fr@ncesco CH ha detto...

Andrea Rossi
October 29th, 2011
WARNING- CORRECTIONS OF THE DRAFT OD THE TEST MADE ON OCTOBER 28TH ON THE E-CAT MW 1:
IN THE DRAFT, PLEASE CORRECT THE FOLLOWING TYPOS:
1- THE WEIGHT OF HYDROGEN HAS BEEN MEASURED IN GRAMS, NOT KG, AS ERRONEOUSLY WRITTEN
2- THE FLOW RATE OF THE WATER PUMPS HAS BEEN REDUCED TO 350 KG/HOUR FOR EACH OF THE 2 OPERATING PUMPS, NOT 700 EACH AS ERRONEOUSLY WRITTEN IN THE LAST PARAGRAPH, WHILE IS CORRECT THE FLOW RATE OF 350 KG/H WRITTEN IN THE FORMER PARAGRAPH, ON THE BASE OF WHICH THE CALCULATION OG THE PRODUCED ENERGY HAS BEEN MADE. JUST A TYPO.
SORRY, BUT YESTERDAY WE WERE VERY TIRED.
WARM REGARDS,
ANDREA ROSSI
P.S. TODAY I WILL PUBLISH THE COMMENTS, BUT WILL NOT ANSWER: SORRY, I TAKE A FULL DAY OFF, TOO TIRED. GOTTA PLAY TENNIS.

Teknico ha detto...

@mario massa
Il fatto che abbiano usato un gruppo elettrogeno è per avere la certezza di quanta corrente sia stata immessa, narcisisticamente parlando penso che abbiano seguito una mia proposta in un vecchio post.
:-)))

Valeria ha detto...

Ah...ok....troppo stanco si prende un giorno di riposo e va a giocare a tennis

Ma sì, in fin dei conti anche io ho un leggero mal di testa: vado a farmi una partitella a bocce sulla spiaggia!

ahahhaahhaha!!!
Cose da pazzi...il Mondo sta con gli occhi puntati e...

alessandropepe ha detto...

Quest'ultimo post del Signor Rossi è devastante.
Il futuro dell'umanità è nelle mani di un pazzo? o siamo pazzi noi a starlo a sentire...

rodrigo ha detto...

Una messa in scena non servirebbe a nulla, non è che attirerebbe clienti "idioti". Chiunque sia interessato ad un impianto del genere ed è disposto a spendere 2 milioni di euro, state sicuri che farà comunque le sue verifiche prima dell'acquisto data la particolarità dell'impianto. Non è che un eventuale nuovo cliente si baserà su questo report fatto da gente anonima a nome di clienti anonimi per comperare "sulla fiducia".

Quello che importa veramente, e in questo Daniele ha completamente ragione, è che ora ci siano i soldi per fare partire il contratto con UniBO che ora DEVE ESSERE AVVIATO AL PIU' PRESTO perchè non ci sono più scuse.
Questo è quello che ha promesso Rossi, e finora, a modo suo, ha sempre mantenuto le promesse. Ora manca quella più importante.

gianluca ha detto...

Tennis???
Tennniss???
Ma...
Boh...

alessandropepe ha detto...

allora aspettiamo quindi. Propongo di stilare una lista dei partecipanti a questo blog ieri notte. Nell'eventualità saremmo stati i primi e gli unici a seguire la cosa in diretta

Max Altana ha detto...

che Rossi sia pazzo era evidente fin dall'inizio :)

bisogna essere pazzi per termalizzare l'acqua coi raggi gamma a bassa energia.

questo non significa che l'ecat non funzioni, eh.

Max Altana ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
mau ha detto...

io credo sia inutile cercare dati esaustivi, incontrovertibili (impossibile), per la stessa natura di questo test.
i dati ce li ha il cliente e non sappiamo chi sia.
ma poi anche se li si avesse, uno scettico assoluto si direbbe "ma son veri?"

se si fa A ci si chiede perchè non B. se si fa B ci si chiede perchè non A. perchè questo e perchè non quello. e di questo e di quello c'è una riserva vastissima.

una cosa che si potrebbe fare è di raccogliere info sull'ing. (forse colonel o colonello) domenico fioravanti. e sul cliente.

quindi è importante, più che cercare dati da analizzare a km di distanza:
1. che il cliente esista e abbia comprato. il cliente se non funziona, poi si lamenterà.
2. che con quei soldi possa partire la ricerca presso UniBo e poi Uppsala.

alessandropepe ha detto...

non dico che non funzioni ma che tutto il contorno è assolutamente folle grottesco assurdo, forse è veramente così che si sono fatte in passato le grandi scoperte dell'umanità. Inoltre non è scetticismo il mio, cerco sono di pungere per poter capire di più ma da quanto ho capito è qualche ora che stiamo guardando uno schermo vuoto. Mi piacerebbe infine provare ad ipotizzare possibili scenari futuri: non è detto che siano tutti così rosei. Pensate ad energia illimitata nelle mani di due stati in guerra...

mario massa ha detto...

@Valeria
"Adesso è necessario conoscere COSA è accaduto IERI, chi C'ERA IERI, cosa è stato DETTO IERI, cosa è stato ACQUISTATO IERI"

Scusa Valeria ma quello che non riesco a capire è questo: se il test di ieri era un pretest per l'acquisto da parte di un cliente che non voleva rivelarsi, perchè c'erano dei giornalisti? Ha ritirato gli inviti a noi tecnici, (mica ci siamo offesi, se è una trattativa privata è normale che non voglia gente tra i piedi), perchè non liha ritirati anche ai giornalisti? Oppure doveva anche essere una dimostrazione per il mondo, ma allora perchè ha ritirato gli inviti a tecnici indipendenti? Non avrebbero avvalorato il risultato positivo se tale era? Ci dobbiamo fidare dell'analisi di un cliente sconosciuto (da tenere talmente segreto che sull'accordo non c'è il nome ed è stato persino cancellato "for customer"!)? Sei giornalista e dici che è importante cercare quanta più verità possibile: ti sembra cercare la verità accettare per vero ciò che non può essere provato, per il solo fatto che desideriamo che sia vero?

Miglietto ha detto...

@Tecnico
Quello che scrive FrancescoCH
Vedrete che tra un po' qualcun altro compererà un altro impianto da 1MW di Rossi,...

potrebbe darti dei lumi sulla tua ipotesi n.1 di cui non capisici il senso
1) I 4 consulenti sono attori ingaggiati da Rossi.

Valeria ha detto...

Giorgio Benvenuti, il fotografo al servizio di AP, è un free lance che lavora molto per ANSA e per REUTERS.
una volta consegnati foto ed eventuali filmati al committente è una persona LIBERA.
Sarebbe da contattare..non c'è nulla di meglio dell'opinione di un foto-reporter per sapere cosa è effettivamente accaduto....

sono solo un misero test ha detto...

il customer: Rossi ha detto americano, quindi fino a prova contraria potrebbe essere un americano.

quando e' venuto fuori il nome di ManutenCoop (per via del foglio Excel), ed e' rimbalzato in america, da bolognese mi e' scappato da ridere: mi e' venuto in mente la signora extracomunitaria che alle 7 di sera fa le pulizie nella filiale della banca. Questo fa ManutenCoop. Anche.

Poi ci ho dormito sopra e, sempre da emiliano devo dirmi anche: calma, ManutenCoop e' Coop (quella dei supermercati), e' Lega delle Cooperative, e' Unipol, e' Duccio Campagnoli, e' Hera, e' Errani, e' Bersani, e' D'Alema (n misura minore Prodi). E' un gruppo finanziario/industriale (molto piu' finanziario che industriale) che non ha alcun problema a trovare 200 milioni dalla mattina alla sera... E' uno dei magiori centri di potere d'Italia (un bel po' dopo la Compagnia delle Opere, ma comunque non disprezzabile), e sicuramente il primo in Emilia. E UniBO non e' esente dal fascino di questo potere.

Unica cosa stonata, la finanza "de sinistra" e' contigua al gruppo CIR (De Benedetti), ma mi pare proprio che i giornali del gruppo non abbiano visto di buon occhio Rossi (troppi interessi nell'eolico/fotovoltaico?).

Personalmente ci spero, ma continuo a pensare che il cliente sia 'mmericano; pero' nel bar sport ci sta anche questa pensata.

ps: raccolto nel corridoio (in realta' un cortile) di Via dell'Elettricista (oltre al fatto che Focardi c'era ed e' andato via in 500): sempre a proposito di soldi, tanti, legati a sta storia, voci informate danno la Milly Moratti dalla parte della squadra di Piantelli... Giuro, non lo dico per seminar discordia, ma sempre comunque per la chiacchiera da Bar Sport

alessandropepe ha detto...

possibile che nessuno tra noi sia in grado di trovare un fioravanti domenico (pilade) che non sia il noto nuotatore? a che cavolo serve internet!?

JacK ha detto...

@sono solo un misero test

Gli avversari in questo momento non ci sono. La Defkalion con la sua fuffa ha raccolto cordate di imprenditori che erano disponibili a sganciare fior di dollari/euro per il reattore (che non hanno). Fare un test segreto-non-segreto a cosa serve: a far credere che questa cosa non funzioni così bene ? A mettere dubbi ? A dissuadere degli investitori invece che attirarli ?

Rossi ha un punto A e un punto B o naviga a vista ?

A questo punto c'e' il reattore da 1MW. E' pronto per andare sul mercato. Non è ora di rendere evidenti le sue performance ? I competitor di Rossi, che credono nel NiH, rallentano e la prendono con calma perché Rossi fa i test un po' raffazzonati ?

Sono test per il cliente ? Allora come mai c'erano AP, Radio città del Capo, NyTeknik e Rossi alla fine si è sentito di presentare un report malconcio con una piccola conferenza stampa ?

La sintesi comunque rimane quella di sempre: Rossi va per la sua strada e prima o poi un cliente metterà in servizio con successo il container e saranno soldi a palate... oppure lo rispedirà al mittente con richiesta di danni.

Lo spumante insomma è ancora in frigo. Attendere prego, a questo punto mese più o mese meno non cambia tanto.

JacK

Max Altana ha detto...

ma soprattutto.

il cliente COSA ha comprato, esattamente?

se ha comprato il container e se lo porta via lo smonta e guarda dentro i cores--- non credo.

se il container rimane in via dell'elettricista (come mi sembra di aver capito) a che cazz serve averlo comprato? hanno comprato una esclusiva di vendita a terzi come avrebbe dovuto fare Defkalion?

è tutto un inciucione?

mau ha detto...

evito di commentare su chi si lamenta che Rossi senta il bisogno di staccare mentalmente per un giorno.
ma vi rendete conto?

mario massa ha detto...

@Teknico
“Il fatto che abbiano usato un gruppo elettrogeno è per avere la certezza di quanta corrente sia stata immessa,…”

La tua proposta di utilizzare un gruppo elettrogeno è saggia se si alimenta il gruppo da un serbatoio dove si pesa il gasolio prima e dopo. L’hanno fatto? Se non l’hanno fatto preferivo vedere l’assorbimento sul contatore dell’Enel che è piombato.

Valeria ha detto...

@mario massa
ti sembra cercare la verità accettare per vero ciò che non può essere provato, per il solo fatto che desideriamo che sia vero?

Se un esperimento viene condotto in assenza di auditori, ma viene chiamata un rappresentanza dei media ai massimi livelli e il giorno dopo non ce n'è traccia nel mainstrean la cosa non suona sospetta: di più!

Possibilità?
controllare solo UNA fonte d'informazione è semplice, farla scattare a comando, a scoppio ritardato ed in un momento prestabilito ancora di più.
Se quell'uomo è un militare (non importa come si chiami e a che eservito appartenga o sei sia italiano) e se questa configurazione è stato espresso volere dei committenti, la cosa è davvero preoccupante.
Il fatto che Focardi non ci fosse, non mi incoraggia
Il fatto che Rossi abbia avuto ripetuti ed ufficiali contatti con DARPA e con LA NASA, quindi....mi deprime oltremodo

il motivo della ricerca della verità è proprio questo: se si sono mossi i militari, dopo la visita di piacere di Rossi alla Nasa e se questa è la modalità...

A ME NON PIACE AFFATTO

e se questo è il motivo della mancanza di entusiasmo di Daniele e del depistaggio sui salumi e formaggi del bellunese....

Allora Rossi va messo presto nella condizione forzata di dire a tutti noi cosa sta succedendo!!

Altro che pipette e raggi gamma
Se si sono mossi ed è così l'E-cat funziona...se è una montatura è degna del Grammy, se è la seconda pseudo bufala d Rossi, non avrà neanche gli USA per nascondersi stavolta

Detto questo: credo sia meglio per lui indire una bella e affollata conferenza stampa via satellite

...perchè sui media lo faranno a pezzettini piccoli piccoli

ancapp ha detto...

ciao a tutti, seguo ormai da settembre questa vicenda, anche per interesse professionale, dal momento che mi occupo di produzione di energia per una grande azienda.
mi sono chiesto molte volte se fosse il caso di intervenire con Rossi direttamente per capire se ci sia la possibilità di cooperazione. ho sempre rimandato nella speranza prima di avere più certezze su cosa ci sia di concreto leggendo le news su internet. Ebbene, ad oggi non posso dire di avere alcunchè di solido per spiegare alla mia azienda che Rossi abbia la tecnologia nelle sue mani. Ho detto tecnologia, perchè per sua stessa ammissione non comprende il fenomeno, ma, dice lui, solo i suoi effetti (con fortune alterne aggiungo) che incanala nella produzione di vapore. rinunciando quindi ad entrare nel merito della teoria alla base dell'E-Cat, mi posso solo esprimere sulla tecnologia finora "apparsa" (o fatta trasparire da Rossi) su internet ma che (ahimè) le foto e i filmati impietosamente ritraggono: forse gli serve un ingegnere meccanico che gli progetti un manufatto industriale da un reattore da garage.
Veniamo adesso ai test effettuati sulla tecnologia: sono così poco esaustivi e pieni di errori che ormai ho rinunciato a considerarli utili per decidere se la tecnologia (sempre e solo quella) sia di qualche utilità.
Cionondimeno non affermo che Rossi non abbia nulla in mano o che sia un truffatore, consapevole o no (in questo caso la vicenda diventa surreale), perchè quando mi domando perchè faccia tutto questo non riesco a trovare una ragione (i soldi, la notorietà, la vendetta per Petroldragon?) tale da giustificarlo. Inoltre ha ormai compromesso oltre ogni limite sia Focardi che Levi, per cui (tendenzialmente solo per questo) continuo ancora a seguire speranzoso di vedere il lieto fine e perchè no di potermi fare avanti anche come azienda.
Ho trascurato le 1000 contraddizioni che si sono palesate nelle sue dichiarazioni che tanto piacciono ai suoi detrattori..
Quindi... auguri Rossi, il destino è nelle tue mani, cerca di rinsavire per quello che posso e potrò ti seguo ancora...

Teknico ha detto...

@Miglietto
Miglietto dice....
-----------------
Quello che scrive FrancescoCH
Vedrete che tra un po' qualcun altro compererà un altro impianto da 1MW di Rossi,...

potrebbe darti dei lumi sulla tua ipotesi n.1 di cui non capisici il senso
1) I 4 consulenti sono attori ingaggiati da Rossi.
---------------

Quindi pensi che se un vero cliente (se pensi che quelli di ieri erano attori) comprerebbe senza fare dei test? Certo, arrivano li e dicono "Mr. Rossi, ho visto su internet che il cliente misterioso ha comprato l'impianto, quindi funziona. Eccoti un paio di milioni, fammelo grigio metallizzato e mandalo al seguente indirizzo"

Max Altana ha detto...

Valeria ma insomma, come ti permetti?

arrivi qui e dai del truffatore a Rossi come se niente fosse!!!

prendi il bigliettino e mettiti in fila.

che maleducazione :)

mau ha detto...

e non sottostimiamo il fatto che finmeccanica stia mostrando interesse ;)

sarebbe la cosa ideale.

Valeria ha detto...

@sono solo un misero test

i nomi che hai sciorinato mi farebbero preferire l'ipotesi che si tratti di un militare, pensa!

Dico che sono appena sotto alla Compagnia di Gesù?
Io dico che ci stanno DENTRO!

E su de Benedetti e Cir non mi sbilancerei troppo: sta diventando dominio pubblico la falsificazione dei dati della Mazza da Hockey...30mila scienzati di tutto il mondo vogliono firmare una class action contro il governo americano reo di avere alimentato (e di farlo ancora purtroppo) l'Eco-balla-mondiale del global warming...

I pianeti del nostro sistema hanno tutti acquistato, indistintamente, un aumento di temperatura, Luna compresa (tra i 3 e i C°) ci sono rilevazioni ufficiali in rete e smentite assolute della causa, affibbiata alla povera CO2 ..
Il riscaldamento del pianeta Terra esiste, certo, ma è causato semplicemente dal Sole e dalla sua fortemente aumentata attività magnetica!
NON DALL'ATTIVITA' UMANA IN 300 ANNI!!...che fesseria!

Quella maschera sta per cadere....se Dio vuole!

mario massa ha detto...

@Valeria
"Allora Rossi va messo presto nella condizione forzata di dire a tutti noi cosa sta succedendo!!"

E come credi di imporglielo? Ma poi con che diritto?

sono solo un misero test ha detto...

e con questa le ho viste tutte: Valeria che sospetta della credulonita' di mario massa

:-DDDD

rodrigo ha detto...

@Jack
Sono test per il cliente ? Allora come mai c'erano AP, Radio città del Capo, NyTeknik e Rossi alla fine si è sentito di presentare un report malconcio con una piccola conferenza stampa ?

Certo che in qualche modo bisognava farlo sapere.
Te lo immagini se di punto in bianco, nel silenzio più totale, avesse scritto su JoP: "Fatto il test. Cliente soddisfatto. Impianto venduto." ?
Altro che commenti scettici, lo avrebbero sbranato.

D'altra parte non è che bastano quattro attori pagati da Rossi per attrarre nuovi clienti con disponibilità immediata di milioni di euro. Di sicuro avrà attirato l'attenzione, ma un cliente (vero o presunto) di quel livello le sue verifiche se le farà comunque prima di sganciare la grana. Non parliamo di un privato che vuole acquistare una caldaia per la casetta in montagna.

Valeria ha detto...

eheheehe....preso il numeretto!

A parte gli scherzi: io sono un'entusiasta di Rossi, una visionaria dell'E-Cat...sono pazza per la fusione fredda...come potrei?
Dico solo che se continua a gestire così l'aspetto mediatico della cosa, diventerà un truffatore odiato da tutti anche senza esserlo assolutamente

.....sembra quasi che ci tenga particolarmente!!!

mau ha detto...

potrei consigliarvi di fare un check prima di commentare?
intendo, chiedersi se quella a cui si sta dando voce sia solo negatività fine a se stessa, basata su dati che non ci sono e su illazioni a sfondo macabro. se la risposta è si, magari evitare.

la pazienza è la virtù dei forti. :)

Max Altana ha detto...

Valeria, ti assicuro che la cosa è già stata abbondantemente evidenziata nei mesi scorsi.

eccoti la tua maglietta con scritto sopra "SNAKE" ed il badge che dice "CLOWN"

:)

Valeria ha detto...

@sono solo un misero test

aspetta, non le hai viste ancora tutte: la prima frase è di massa, non mia ahahahaha!!!

Diego ha detto...

A coloro che si interrogano sul silenzio dell'AP, bastava dare un'occhiata attenta agli articoli di PES, già presenti ieri notte, per capirne il motivo:

"Peter (Svensson) was going to go first, having been given an exclusive by Rossi, but it's going to be a few days before he gets the necessary info and editorial approvals before he's able to run a story in the Associated Press."

gian ha detto...

@Valeria
I pianeti del nostro sistema hanno tutti acquistato, indistintamente, un aumento di temperatura, Luna compresa (tra i 3 e i C°) ci sono rilevazioni ufficiali in rete
Fonte di questa affermazione? Perché mi sembra una sparata un po' grossa. Grazie se vorrai fornire indicazioni in merito.

Max Altana ha detto...

anche quella dei 30'000 scienziati che vogliono fare la class action contro gli stati uniti non è male.

io rilancio: 275'000 scienziati e 900'000 periti industriali.

sono solo un misero test ha detto...

@Valeria: hai ragione scusa ho fatto casino. Conoscendo l'utente storico mario massa, rimane comunque un bel siparietto che faccia da "moderatore" :-)

Valeria ha detto...

Repubblica si basa su uno studio pubblicato su Nature che adesso non trovo. anche il sito della Nasa ha diversi articoli al riguardo
Anche quello della base - osservatorio di Mc Murdo...
sono tutti concordi su questo.

Mi occupo di eco-stron@ate da 28 anni...ne dicono per spillare soldi....avoglia se ne dicono
Ti dico solo che i proventi derivati dall'apporvazione della carbon tax sugli usi privati sono stimati per l'europa in circa 3000 miliardi.. Hai voglia quante eliche e distese di pannelli devi ancora seminare in giro!!
Viva de Benedetti, viva Sorgenia e viva Legamenbiente!


ecco il link
http://www.repubblica.it/2007/08/sezioni/scienza_e_tecnologia/clima-spazio/clima-spazio/clima-spazio.html

Valeria ha detto...

Basterebbe seguire gli accadimenti e metterli in relazione tra loro...non ci vuole poi molto, ne parlano le più grandi testate oramai...ma noi siamo qui a piantare ventilatori in mezzo al mare e sui crinali...chi ha tempo di leggere??

Cerca Phil Jones admit the hoax of global warming e stupirai

http://www.dailymail.co.uk/news/article-1230635/Scientist-climate-change-cover-storm-told-quit.html

Diego ha detto...

riguardo agli omissis, o mi sono divertito a cercare di cancellare gli scarabocchi a penna sopra il nome dell'acquirente. Alcune lettere non mi convincono ma ho provato a dare questa interpretazione. Sarebbe interessante un confronto con altri che si siano cimentati a decifrarne il nome.
Ho caricato questa immagine: http://imageshack.us/f/252/ecatpartner.jpg/

Max Altana ha detto...

io ho fatto una ricerca veloce ed ho trovato questo.

seems legit.

http://www.thegatewaypundit.com/2011/08/nasa-space-aliens-may-attack-earth-to-save-planet-from-global-warming/

francesco G ha detto...

@Max è più probabile che vengano venduti i "core" con contratti vincolanti per mantenere il segreto(il customer allestirà tutto ciò che serve), dubito che venga venduto il container visto che perde, come minimo devono essere sostituite le guarnizioni ma resta un prodotto "artigianale"....qualcuno presente(mi pare nemo o sono solo un misero test) ha accennato questo...

Valeria ha detto...

3o mila scienziati firmano per denunciare Al Gore per frode...è un video, ma ci sono tonnellate di articoli...ora mi fermo che sono proprio off topic..Daniele mi banna

http://www.youtube.com/watch?v=FfHW7KR33IQ

Valeria ha detto...

@max altana
hai investito fino all'ultimo euro nel foto-voltaico, vero?

ahahaha!!...capisco che tu ti sia preoccupato ed alterato allora....manca poco a che questa balla cada rovinosamente

Non ti preoccupare: parliamo dell'E-Cat!!

agobit ha detto...

Mi pare che lo stesso Rossi ha parlato di meno di mezzo MW di energia prodotta, rispetto a 1 MW previsto. Poi c'è lo spegnimento dopo le solite 4-5 ore. L'autosostentamento è sempre mostrato ma mai dimostrato, ad esempio prolungando a sufficienza la durata. Insomma in tutti i test il rendimento è più basso di quanto dichiarato. Inoltre la riconversione in energia elettrica abbassa ulteriormente la resa e rende problematica l'utilizzabilità pratica della macchina.

Valeria ha detto...

@max altana

Nature e la NASA non ti bastano!?....ahahaa!!

Mi passeresti il cell del Divino Creatore?...ho cambiato la SIM

Red5goahead ha detto...

@Valeria

30 mila scienziati che firmano per tornare al petrolio e al carbone? e quindi attendere la fine certa del pianeta o almeno la sua regressione ai tempi della pietra quando inevitabilmente finirà?
Non c'è solo il global warning. Per me se è truffa o no mi interessa poco so di per certo se si continua così l'energia finirà. Se poi uno fa l'ingegnere minerario , nucleare o il benzinaio e ha timore di non avere più il lavoro francamente ne me infischio . Si troveranno qualcos'altro da fare.

Merlian ha detto...

@tia

Io intanto resto seduto e aspetto, di pazienza ne ho in abbondanza... ;-)

Diego ha detto...

Nessuno che c..ga di striscio il mio commento precedente eh! :D

Red5goahead ha detto...

@agobit

Forse al cliente interessa poco quanto dura l'autosostentamento il quale comunque da quello che di può vedere dal foglio Excel non sembrava in crisi . Il cliente sa che che se anche durasse mettiamo 20 ore invece che le 5 e mezzo si potrebbe riaccendere l'input per ricominciare un nuovo ciclo che non si vede perchè debba essere differente dal primo. Mi scuso se dico delle assurdità tecniche ma talvolta tendo a semplificare senza entrare nel dettaglio per mancanza di competenze specifiche. Se qualche tecnico vuole correggermi sono tutto orecchi.

Adrio ha detto...

Buongiorno a tutti.
E’ da gennaio, quanto ho sentito sul Tg regionale della prima prova pubblica di Rossi che seguo la faccenda con la massima curiosità, memore di tutto il baccano che a suo tempo fecero i media con l’annuncio di Fleishman e Pons nel 1989. Anche se la produzione di energia aveva delle evidenze, seppur modeste, in breve tempo tutto fu ridotto al silenzio e gli studi successivi (ad es. il Rapporto 41) finirono misteriosamente impantanati.
Vorrei attirare la vostra attenzione sull’importanza economica dell’invenzione, positiva per tanti con ragione e negativa per pochi senza ragione ma con molta, molta forza (solo per citare due di questi, i petrolieri e gli stati produttori di petrolio ma ce ne sarebbe una sfilza enorme).
Produrre energia a basso costo e, per di più, con la prospettiva di poterla decentrare e quindi sottrarla al controllo degli attuali potentati economici è una faccenda rivoluzionaria. E aggiungiamoci che si tratta solo di prototipi suscettibili ancora di una quantità di sviluppi.
Si sono fatte stragi e guerre per molto meno.
Alla luce di tutto questo, la vicenda di via dell’Elettricista mi sembra surreale perché ne consegue che, o nessuno di tutti quelli che ho citato prima ha la minima fiducia nell’E-Cat - altrimenti sono convinto che le cose non si sarebbero svolte con queste modalità - e quindi se ne frega allegramente (ma mi pare che questi non siano tipi da correre rischi), oppure ci sono parti della storia completamente oscure che rischiano di eclissarla nel giro di poco tempo.
Devo aggiungere che, in ogni caso, il comportamento di Rossi non mi piace.
Va benissimo che voglia sfruttare la sua fatica a fini commerciali (immagino che voglia anche per rivalersi rispetto alle sue infelici esperienze Petroldragon) ma ho l’impressione che muovendosi come ha fatto fino ad ora non vada da nessuna parte e rischi solo di aumentare il numero degli scettici.
E poi, che senso ha fare una prova per un cliente e invitare anche la stampa? O, meglio, solo una parte della stampa, che, oltre tutto, il giorno dopo non pubblica un tubo?
Scusate ma io, che ero prudente ma non scettico, comincio a crederci sempre meno.
Purtroppo credo che continueremo ancora per molti e molti anni a pagare le accise bestiali sul petrolio e sui suoi derivati affogando il mondo di Co2 e di idrocarburi aromatici ma facendo la felicità di tutti quelli che se ne gonfiano le tasche.
E questo indipendentemente dal fatto che l’E-Cat funzioni o meno.

Valeria ha detto...

@Red5

Ovvio che hai ragione...è così, lo penso anche io!

..Non per nulla ci troviamo a dibattere qui di una potenziale rivoluzione, ma sarebbe meglio dire TRASLAZIONE dell'intero pianeta e dei suoi abitanti

Ma da qui a farsi prendere per i fondelli, per il portafoglio, per i sensi di colpa da un manipolo di scienziati manigoldi prezzolati dal denaro dei potenti, strumenti di catastrofismo indotto che nelle loro mail (sono tutte pubbliche...violato da hackers il server della North Anglia University, sacrario del Global Warming)si divertivano quando uno dei loro detrattori (meteorologi e climatologi di chiara fama) MORIVA o veniva tagliato fuori dall'informazione ad opera di qualche scagnozzo del progetto ECO-BUGIA...beh...lì cerco di non arrivarci e cerco di tenere lontana anche la gente che ha voglia di verificare e togliersi il prosciutto dagli occhi!

Max Altana ha detto...

Valeria

tanto per chiarirci: penso esattamente come te che il fotovoltaico sia una inculata.

tanto per parlare in francese.

e penso che l'eolico sia devastante a livello paesaggistico. Ci sono delle montagne nel nord sardegna che un tempo erano mozzafiato. adesso sembra di guardare un porcospino.



ironizzo semplicemente sul fatto che il dibattito scientifico sull'origine antropica del surriscaldamento è estremamente complesso, nessuno ha ancora una risposta definitiva, quindi mi viene da ridere ogni volta che sento dire "è così!" "è cosà!". Mi spiace ma non c'è ancora nessuna evidenza definitiva sull'ORIGINE del surriscaldamento.


(se vuoi la mia opinione, che non vale un cazzo, io credo che ci sia dentro tutto, cicli solari, allevamento animale e produzione di CO2 industriale)

Spat ha detto...

Se avete voglia di sparare cazzate sull'effetto serra potete tranquillamente scrivere qua:
http://www.inquinamentoatmosferico.com/

Già Battaglia ha preso delle sonore sberle a suo tempo.
Comunque qua si parla di e-cat, non andiamo fuori tema.

Max Altana ha detto...

@diego

sei clamorosamente fuori strada

c'è scritto "PER IL FOR THE COSTUMER"

il mistero era già stato risolto ieri notte.

per inciso, tuttavia, penso che il cliente sia Finmeccanica pure io ;)

zeta ha detto...

@ Diego
Nessuno che c..ga di striscio il mio commento precedente eh! :D

Prima mi sembra ci sia scritto
Per il....

quindi è maschile, Finmeccanica è femminile.

gian ha detto...

Valeria, ti dichiari giornalista e quando ti si chiede le fonti mi metti un link di youtube ed un articolo di Repubblica che tra l'altro fraintendi???
Immagino che l'articolo di Nature che citi, questo senza riportarne il titolo, tu l'abbia letto capito e contestualizzato, vero?
Nota: l'effetto serra - anche quello naturale - è funzione del tipo e dello spessore di atmosfera, quindi che paragone fai tra pianeti diversi?

Valeria ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Valeria ha detto...

@gian

Se conosci gli effetti del magnetismo sulla Terra e sugli altri pianeti ad opera dell'attività solare...tutto quello che hai scritto è privo di alcun senso...
La ionosfera e la cromosfera non c'entrano nulla!

Sono i dati sull'attività solare degli ultimi 20 anni che sono importanti...altro che CO2!
Guardati quelli.
Io avevo detto che si trattava di repubblica e di un video....cercati tu stesso i dati di Mc Murdo, della NASA e lo studio di Nature.

Diego ha detto...

@Max Altana
Ah pardon, allora ieri notte mi è sfuggito, grazie per avermelo sottolineato e speriamo sia italiana! :)

@zeta
Sì anche io ho notato "Per il", comunque il mistero a quanto pare è risolto.

rodrigo ha detto...

@Adrio
Purtroppo credo che continueremo ancora per molti e molti anni a pagare le accise bestiali sul petrolio e sui suoi derivati

Per quello non dubitare, se l'E-Cat funzionerà, si dovranno pagare le accise sul Nichel. Lo stato non rinuncerà così facilmente alla sua fetta di ladrocinio.

sandro75k ha detto...

Ciao a tutti ed in particolare a Valeria che sta arricchendo non poco questo blog :)
Ho letto che avete nominato la co2 per il riscaldamento globale... Questa credo sia la più grande bufala della storia... Che io sappia da tutti i carotaggi dei ghiacci dell'antartide si evince esattamente il contrario...

Fr@ncesco CH ha detto...

" M I S T E R I O S O " UTILIZZATORE DI COMPUTER APPLE PRESENTE DURANTE IL TEST:)

http://www.flickr.com/photos/32165283@N03/6290616749/in/photostream

Fr@ncesco CH ha detto...

(SECONDO ME L'ACQUIRENTE SEGRETO E' LUI)

Valeria ha detto...

Se penso che in nome del "contenimento della CO2" in Australia hanno dato ordine di sterminare migliaia di cammelli, perchè ne "emettevano troppa"
...non so se ridere o piangere!

C'è scienza e scienza...
ci sono uomini e bestie travestite da umani...

p.s. ; come si fa a rispondere a @gian che ti dice

Nota: l'effetto serra - anche quello naturale - è funzione del tipo e dello spessore di atmosfera, quindi che paragone fai tra pianeti diversi?

SE TU STAI PROPRIO ADDUCENDO PROVE SCIENTIFICHE E RILIEVI DEL FATTO CHE PARE CHE L'EFFETTO SERRA NON ESISTA E NON SIA MAI ESISTITO?

gian ha detto...

Valeria, guarda che ci lavoro su queste cose. Quindi le cose che citi le conosco abbastanza; solo che nei suddetti articoli di Nature (se ho capito quali intendi) c'è scritto altro. E il tentativo di confondere le acque buttando altra carne sul fuoco (cromosfera, ionosfera...) con me non funziona. Tra l'altro il problema è in troposfera. Ma vabbè.

@sandro75k
Che io sappia da tutti i carotaggi dei ghiacci dell'antartide si evince esattamente il contrario...
Ci provo anche con te: fonte? (possibilmente non youtube)

Valeria ha detto...

dev'essere frustrante sentirsi dire che l'oggetto del proprio lavoro è una balla colossale, artatamente creata per piegare le economie del mondo al volere di pochi....

pazienza..purtroppo è proprio così

gian ha detto...

SE TU STAI PROPRIO ADDUCENDO PROVE SCIENTIFICHE E RILIEVI DEL FATTO CHE PARE CHE L'EFFETTO SERRA NON ESISTA E NON SIA MAI ESISTITO?
Valeria, ma comprendi quello che scrivo? Cos'è che avrei dimostrato e come?
Comunque credo che abbiamo un concetto un po' diverso di "prova scientifica"

Max Altana ha detto...

:D :D :D

gian ha detto...

@Valeria
Ah beh, potrei anche risponderti: "deve essere frustrante non capirne un ciufolo di un argomento e doversi spacciare per divulgatore in materia"
Ah, di solito i negazionisti del global warming in genere hanno argomenti un po' più consistenti...

Valeria ha detto...

La prova scientifica che a me serve è che Phil Jones stia subendo pressioni dal governo britannico per rassegnare le dimissioni, dopo aver ammesso di aver "corretto" il grafico della mazza da Hockey...quello che ci dava per fritti senza scampo tra 50 anni
lo ha shiftato di 40 anni e corretto, facendolo svirgolare all'insù (una svista, che vuoi che sia?)

Le fluttuazioni climatiche in questi termini sono sempre avvenute in questi termini, puoi affettare tutte le Sequoie e i Bao Bab del Mondo

Annibale ha attraversato le Alpi con gli elefanti

Meglio la Storia di QUESTA SCEINZA!

Max Altana ha detto...

gian, valeria non nega il global warming, nega l'effeto antropico.

ora datevele di santa ragione.

FIGHT!


*prende il popcorn*

gian ha detto...

@Max
valeria non nega il global warming, nega l'effeto antropico
Sì avevo capito, credo si capisse dal contesto. L'errore è mio nell'ultimo post, ho sottinteso il termine "anthropogenic" prima di "global warming".
Però non ho voglia di "darmele di santa ragione" con una che si definisce giornalista e non è in grado di riportare le notizie. Anche la questione dei cammelli: l'inquinate era CH4 e non CO2 (che comunque ha effetto serra maggiore).
Ma dico io: puoi essere in disaccordo con la suddetta politica (io sono contrario, ma per altri motivi un po' più scientifici), ma almeno riesci a riportare la notizia in maniera scandalizzata e contestualizzata?
Cromosfera, ionosfera, troposfera... cosa stai lì a sottilizzare. Che ci sia atmosfera sulla Luna o meno cosa vuoi che cambi? Tutto nello stesso calderone facendo un po' di fumo per confondere chi non se ne intende. Tsk, ho avuto discussioni un po' più fruttuose sull'argomento.

curiso ha detto...

se non ve ne siete accorti daniele ha messo un nuovo post

Valeria ha detto...

MONTI LESSINI (dolomiti), VERONA

Museo preistorico...

Squali, palme, cocchi, pesci di barriera, coralli...

gian ha detto...

errata corrige
"scandalizzata" -> "non scandalistica"

Valeria ha detto...

cos'abbiamo detto a te che producono i cammelli non so...

a loro hanno detto questo

http://www3.lastampa.it/lazampa/articolo/lstp/406232/

anche io ho avuto conversazioni più intriganti.
Di solito scelgo i miei interlocutori tra i i più acuti e intelligenti, infatti.

Il web....che amara sorpresa

lutoit ha detto...

Ancora questa barzelletta di Annibale che attraversa le Alpi!!

L'effetto serra è un fenomeno fisico acclarato.
Nelle valutazioni delle varie componenti è stata pesata la variabilità solare, i vulcani e
un buon 80% dell'effetto serra è antropico.

La storia dei 30000 scienziati è una baggianata.

gian ha detto...

Valeria, non riesci a imbroccarne una neanche sulle cose banali. I Monti Lessini non sono nelle Dolomiti.
Comunque al museo ti hanno spiegato anche un po' di paleontologia, geologia, deriva dei continenti?

Max Altana ha detto...

Valeria non ti arrendere!!!

*ingolla un'altra manciata di popcorn*

gian ha detto...

@valeria
http://www3.lastampa.it/lazampa/articolo/lstp/406232/
Sempre fonti di alta qualità scientifica vedo!
Chi ha scritto quell'articolo è un ignorante di chimica. Non che sia una colpa, sia ben chiaro. Ma sarebbe bello parlare di cosa si capisce. Nel titolo c'è scritto CO2, poi metano, poi nel testo ancora CO. Allora, piccola lezione di chimica:
CO -> monossido di carbonio (non è un gas serra)
CO2 -> biossido di carbonio (gas serra)
CH4 -> metano (gas serra)
Devo spiegarti da dove viene il CH4 degli allevamenti o ci arrivi da sola?
La scienza, che amara sorpresa!

gian ha detto...

@Max
Sì ma allora tu lo fai di proposito perché vuoi vedere sangue? No, non ti darò questa soddisfazione :-)
Anche perché dai, è troppo facile, anche i Lessini... Che poi io in Dolomiti ci vivo!

Valeria ha detto...

e quindi? se non si tratta di catene in dolomia?
Cosa cambia?...a pochi chilometri, e allora?
deriva dei continenti? ma dove ti aggrappi, che scivoli?!

@Gian molla il colpo: io mi auguro che tu abbia un secondo lavoro, perchè questo presto lo peri e non solo perchè il GW è una calla grossa quanto una casa a 8 piani....ma che perchè non sei proprio capace di sostenere un contenzioso dialettico...sei piuttosto scarso in contromosse...ti manca di cantilenare "pappapperooo" ed è completa...

MMmmmm...no, no...non ci siamo prprio!

Max Altana ha detto...

SIIIIII SANGUEEEEEEEEEEE

:O---

gian ha detto...

Valeria, non fare la furba. Hai detto dolomia perché intendevi che lì c'era il mare, i depositi di conchiglie, ecc... Quindi non è lo stesso: guarda la carta geologica della zona. Ribadisco continui a buttare lì informazioni a caso senza saperle contestualizzare.

molla il colpoNel senso che vuoi che ti dica che hai ragione? Sì va bene, hai ragione. Contenta?

ma che perchè non sei proprio capace di sostenere un contenzioso dialettico...
Pensa te che io ho chiesto ad una giornalista di portare le fonti!

Comunque grazie dell'interessamento: ma il mio lavoro va benissimo, e credo ancora per lungo tempo. E non ho necessità di contromosse: questi tatticismi li usi tu. Io discuto di fatti. Tu hai fatto delle affermazioni - per me discutibili - e io te ne ho chiesto conto, asserendo che erano raffazzonate (e lo sono, vedi i cammelli...). Quindi adesso è inutile che ogni osservazione tu mi risponda "sì ma è un dettaglio": li hai citati tu, mica io.

gian ha detto...

@Max
SIIIIII SANGUEEEEEEEEEEE
Ma sì, con Valeria che preconizza la fine del mio ambito di lavoro a breve. Ih ih ih mi vien da ridere altro che sangue.
Nel frattempo tocco ferro: tiè :-)

Valeria ha detto...

Il fatto che un filosofo, figlio di un ingegnere abbia avuto la grande illuminazione di testare cose che agiscono anche se non si possono provare allo stato dell arte, è la più grande lezione che la Scienza classica, spocchiosa e recentemente delirante possa meritare

Umiltà, apertura mentale, visione globale, capacità di relazione e sintesi

altro che laboratori e provette!!

La Fisica quantistica, le super-stringhe e il multi- verso spazzeranno in un sol colpo di spugna tutti questi moderni sciamani del "so-tutto-io-e-voi-non-sapete-un-ca@@o"

Una Scienza molto più vicina alla Filosofia che all'empirismo...

e forse la smetteranno anche di scimmiottare Dio, cercando di ricreare la Vita e sostenendo che non esiste un Cretore....perchè non lo si può riprodurre in laboratorio

Se le avessi, vi regalerei duo o te fette di mortadella col pistacchio!

Giuseppe ha detto...

@Tutti
Ma questo, non era lo spazio per i commenti relativi alla prova di ieri dell'E-Cat?

Buona Giornata e Salutoni a Daniele, sei il Mejo!!!

Max Altana ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Max Altana ha detto...

La Fisica quantistica, le super-stringhe e il multi- verso spazzeranno in un sol colpo di spugna tutti questi moderni sciamani del "so-tutto-io-e-voi-non-sapete-un-ca@@o"


mi inchino per il trolleggiamento da manuale :)

Max Altana ha detto...

Giuseppe, la discussione "seria" (LULZ!!) è nel nuovo post :)

questo post è abbondantemente deragliato, e stavolta è di sicuro per effetto antropico.

zeta ha detto...

@Valeria
A volte credo che si voglia mettere un po' di filosofia nella ricerca scientifica solo perchè non si capisce una mazza appena le formule si fanno un po' troppo complicate.


@gian

Guarda che Valeria, da un punto di vista puramente logico era coerente con la sua tesi.
Ipotesi:
a)I pianeti si riscaldano tutti
b) i pianeti non hanno tutti la stessa atmosfera

Tesi:
l'atmosfera (e quindi la CO2) non è la causa del GW e non sono comunque gli uomini a causarlo ma il Sole.

Se sia vero non lo so, ma se le ipotesi sono valide il suo discorso si regge.

zeta ha detto...

@me stesso

Ora mi sposto sull'altro post per continuare a seguire la vicenda.
Che qui ho finito il popcorn ;-P

Max Altana ha detto...

ipotesi:

Valeria è Mattia Rizzi in versione Trololol.

d'altronde è halloween :)

Valeria ha detto...

@zeta

ne sto preparando altro, se vuoi!...

io sono un'umanista...poco incline alla pato-razionalità tout court...preferisco fonderla con del misticismo e una visione più globale possibile

non potevo spiegare la mia tesi meglio di quanto abbia fatto tu: sono andata all'enunciato direttamente!
grazie!

Valeria ha detto...

@max
hai la straordinaria capacità di non far capire nettamente quale sia il tuo pensiero....o la tua opinione

un po la funzione del Coro nell'antica tragedia greca...
Interessante...

Comunque odio Halloween...tu?

Marcellogo ha detto...

Torniamo terra please, e proviamo a ragionare

Per il .... for the customer
sono la stessa frase sia in italiano che in inglese:
per il cliente for the customer (firma il consulente)
Colonnello ing. Domenico Fioravanti
il fatto che sia un militare può rendere conto del fatto che non si trovi su elenchi di ingegneri, le accademie hanno poi status di università e rilasciano titoli accademici quindi tale doppia denominazioe non implica affatto che sia un ex- militare ora diventato professionista (neanche il contrario però).
Riguardo alla competenza, un militare soprattutto se della marina ne ha più di un civile a parità di qualifiche. apparati a vapore sono infatti usati in via pratica solo su navi militari soprattutto su portaerei e sottomarini nucleari (nel caso che Fioravanti sia italo-americano, questo farebbe poi calzare tutto a pennello).

Marcellogo ha detto...

Torniamo terra please, e proviamo a ragionare

Per il .... for the customer
sono la stessa frase sia in italiano che in inglese:
per il cliente for the customer (firma il consulente)
Colonnello ing. Domenico Fioravanti
il fatto che sia un militare può rendere conto del fatto che non si trovi su elenchi di ingegneri, le accademie hanno poi status di università e rilasciano titoli accademici quindi tale doppia denominazioe non implica affatto che sia un ex- militare ora diventato professionista (neanche il contrario però).
Riguardo alla competenza, un militare soprattutto se della marina ne ha più di un civile a parità di qualifiche. apparati a vapore sono infatti usati in via pratica solo su navi militari soprattutto su portaerei e sottomarini nucleari (nel caso che Fioravanti sia italo-americano, questo farebbe poi calzare tutto a pennello).

Marcellogo ha detto...

Torniamo terra please, e proviamo a ragionare

Per il .... for the customer
sono la stessa frase sia in italiano che in inglese:
per il cliente for the customer (firma il consulente)
Colonnello ing. Domenico Fioravanti
il fatto che sia un militare può rendere conto del fatto che non si trovi su elenchi di ingegneri, le accademie hanno poi status di università e rilasciano titoli accademici quindi tale doppia denominazioe non implica affatto che sia un ex- militare ora diventato professionista (neanche il contrario però).
Riguardo alla competenza, un militare soprattutto se della marina ne ha più di un civile a parità di qualifiche. apparati a vapore sono infatti usati in via pratica solo su navi militari soprattutto su portaerei e sottomarini nucleari (nel caso che Fioravanti sia italo-americano, questo farebbe poi calzare tutto a pennello).

ant0p. ha detto...

---- belbulbo ha detto...
@ant0p Se guardi l'articolo di Mats su NyT dice che i 66kWh sono per il funzionamento delle pompe e i fans (non quelli con il formaggio), ma per lo start-up sono stati consumati altri 320kWh. Detta così il COP 39 mi pare un po' eccessivo. Ma anche con un COP vicino a 7 mi bacerei i gomiti.-----

nell'articolo di nyt non vedo che parla dei 320kwh..però c'è una foto di fioravanti:))

Max Altana ha detto...

Valeria

mah, diciamo che io tirerei un bel secchio di acqua ghiacciata ai bimbi che chiedono dolcetto o scherzetto ma la mia compagna non è daccordo.

Valeria ha detto...

@Max

condivido: mi urtano i nervi. Mio figlio lo faceva solo per i dolcetti, adesso esce con le ragazze vestite in mini-abiti neri stracciati molto sexy...

l'umanità per fortuna si evolve!!!

Max Altana ha detto...

un cinque a tuo figlio :)

Valeria ha detto...

14 anni

altro che fusione fredda!!!!!
ho gli ormoni seduti sul divano che chiedono un mojito!!

FrancoM ha detto...

@ ancapp

"mi posso solo esprimere sulla tecnologia finora "apparsa" (o fatta trasparire da Rossi) su internet ma che (ahimè) le foto e i filmati impietosamente ritraggono"

"forse gli serve un ingegnere meccanico che gli progetti un manufatto industriale da un reattore da garage"

"Veniamo adesso ai test effettuati sulla tecnologia: sono così poco esaustivi e pieni di errori che ormai ho rinunciato a considerarli utili per decidere se la tecnologia (sempre e solo quella) sia di qualche utilità"


I rilievi mossi a Rossi possono essere anche fondati... ma allora, considerando che si occupa di produzione di energia per una grande azienda, perchè non andare a dare una occhiata di persona per rendersi conto bene della situazione (magari come privato per non coinvolgere l'azienza) così da dargli una mano ad evitare gli errori?

nemo ha detto...

Max.... non ti credo.. :-) io darei un 10 e lode al figlio di Valeria...

nemo ha detto...

Comunque volevo dire:
1) gli scambiatori erano enormi ma erano mascherati da pannelli. Ho visto qualcosa pechè sono arrivato quando stavano smantellando il set-up.
Ne ho visti 5, ma secondo me erano 6 e non lo vedevo perchè era coperto dal 5. Erano disposti a 2 a 2 su 3 lati di un quadrato.

2) Se i presenti si sono avvicinati agli scambiatori ed hanno sentito uscire calore, allora vi assicuro che qualcosa di molto caldo li doveva alimentare. Con 6 oggetti come quelli potete riscaldare un capannone di 10.000 mq a Mosca il giorno di Natale. Occhiometricamente naturalmente...

Quindi chiedo a Daniele: Hai sentito molto calore uscire?

nemo ha detto...

I motori elettrici delle ventole erano probabilmente da almeno 2,5-3 kw. Forse era per questo che era necessario il gruppo elettrogeno

vincenzo zamboni ha detto...

sono un fisico teorico.
c'è qualcuno, in questo blog, interessato a doscutere i dettagli delle reazioni nuclerai ipotizzate nel dispositivo ?
io penso che l'assorbimento nucleare dell'elettrone orfano dell'idrogeno sia una stranezza non necessaria. l'emissione di un positrone prevista dalla prima delle due reazioni immaginate da focardi deve dare seguito ad una annichilazione, sicchè positrone nuclearmente emesso ed elettrone orfano scompaiono, sostituiti da due gamma da mezzo Mev, che vengono assorbiti dai nuclei, franrumandosi in gamma di energia inferiore distribuiti sui nucleoni.
quando si spegne l'apparecchio i nucleoni si diseccitano, ed ecco le emissioni di gamma deboli (da pochi KeV) riscontrati come emissioni dei residui.
qualcuno ha idee e/o critiche, al riguardo ?
vincenzo zamboni

Red5goahead ha detto...

@vincenzo zamboni

ottimo direi. credo trovarei nemo e altri come interlocutore.
però dicci subito se tieni la foto di Enstein sopra il caminetto come Doc Emmett Brown aveva quella di Thomas Edison... :-) cioè se sei disposto a scelte impreviste perchè mi sa da quello che leggo da parecchi mesi l'e-cat ragionanado in modo classico non dovrebbe funzionare proprio..

gian ha detto...

@zeta
Se sia vero non lo so, ma se le ipotesi sono valide il suo discorso si regge.
Appunto: SE le ipotesi sono valide. E s SE mio nonno avesse le ruote sarebbe una bicicletta. È proprio una questione di approccio.
D'altra parte Valeria l'ha detto, ha un approccio umanistico; sono io che mi perdo in "inutili" dettagli scientifici...

Valeria ha detto...

@gian

sì ...ho un approccio umanista e ne vado fiera, perchè mi affascina ciò che non è ancora spiegato e mi stimola al ragionamento.
Quello che è n volte ripetibile e che da quella superba sensazione di "onnipotenza" (credo che qualcuno stia sghignazzando a questa affermazione, magari da qualche parte nella materia oscura)
MI ANNOIA TERRIBILMENTE...lo trovo annichilente per la Mente ed avvilente per lo Spirito
Chiediti il perchè delle cose che non sai spiegare, invece di vantarti in modo iterativo di quello che hanno provato ALTRI

1909: esperimento delle due fessure, da cui deriva il concetto di particella-onda..dopo 100 anni ancora la Scienza non ci ha capito una mazza indiana e lo osserva meravigliata come la prima volta che si verificò

La materia si sente osservata e cambia atteggiamento

Ti rendi conto di cosa significhi? Hai una minima idea della portata di questa osservazione?

Il Bosone di Higgs
particelle sub-atomiche lanciate in direzioni opposte a milioni di chilometri che mutano i fondamentali nello stesso momento, con una perfetta sincronia ....con una puntualità cosmica, non certo gravitazionale e stupidamente "terrestre"
Una memoria genetica gemellare e fantastica

Hanno massa e già smontano gli assunti del relativismo Eisteiniano per quello che stanno mostrando in questi ultimi anni

Questa è Scienza...ricerca nell'Assoluto, nell'infinitamente piccolo, nel non conosciuto

Il resto oramai è quasi fuffa

tia ha detto...

>qualcuno ha idee e/o critiche, al riguardo ?

che i gamma da 500keV non se n'è visto manco uno nella demo di gennaio, dove un rilevatore di gamma ad energia >= 200keV è stato infilato dentro il reattore, con lo schermo di piombo segato via.
Parlo della strumentazione di Mauro Villa.

nemo ha detto...

@Vincenzo Zamboni
Si Vincnzo, condivido al 100% il tuo ragionamento, però sappi che non sono laureato. Io ho solo una 'insana' passione per la fisica..

Valeria ha detto...

...del resto stai qui a discutere dell'E-Cat da chissà quanto tempo (io sono arrivata stamattina)e disserti tecnicamente nel tuo ambito (chimico?)di un qualcosa che gli stessi osservatori, accademici ed esperti, non sanno spiegare, una volta esclusa la reazione chimica ...
quindi?

Ciò che affascina ed è misterioso è motore della vera ricerca scientifica.
Il resto è stato già manipolato da "uomini", non da scienziati, che pagano la scienza perchè resti al loro servizio e dica quello che a loro conviene....
A me non interessa, semplicemente perchè non conduce a verità oggettive, ma spesso a vere e proprie rovine per il genere umano

ravecarl ha detto...

Buongiorno a tutti.
Entro nella discussione solo per dire la mia.
Non sono fisico nè scientifico, ma mi appassiona molto questa storia.

Mi viene in mente una frase di non so piu' chi : "non sapevano che non si poteva fare e allora l'hanno fatto".
Ecco perchè c'è tanta discussione al riguardo di questo E-cat.

Proprio perchè per alcuni è impossibile da farsi che io ci credo al prodigio di Rossi e Focardi (devo aggiungere anche Piantelli ?)

Come Valeria e altri mi interesso all'intricazione e alle sue applicazioni nella vita di tutti i giorni. Ma qui non è il punto. Io do in tutto questo una visione un po' piu' ... diciamo umana. E' una scoperta quella di Rossi ? Oppure è rigore scientifica?
Se è una scoperta è forse dovuta al caso. Ma il caso esiste ?
Secondo me piu' andiamo nel mondo del microcosmo piu'ci troviamo a far fronte a delle energie che non possiamo manipolare come vogliamo e che non sappiamo ancora comprendere.
Quello dell'infinitamente piccolo è un mondo a parte. E' proprio qui il punto dell'inspiegabile che divide gli scettici da quelli che ci credono come me.
A me non m'importa poi tanto se si puo' spiegare o no. Quello che mi importa è che funziona e che puo' dare calore alla gente e rimpiazza quella porcheria che è l petrolio. Quello che mi importa è che dal 2012 in poi ci sia la possibilità di avere un'altro tipo di energia.
Da che l'uomo esiste non ha fatto altro che utilizzare un'energia sempre piu' fine. Quello che m'importa a me è che finalmente questa energia piu' fine puo' entrare nelle case e che non sara' una centrale nucleare. E' come se dal fuoco delle case del medio evo siamo passati alla caldaia a gas o gasolio e adesso alla fusione fredda. Capito il nesso ?

Ogni volta che cambiamo di energia (e qui so che faro' arricciare i peli a qualcuno), cambiamo stato di coscienza. E' queto secondo me il punto piu' importante.
Per concludere, se vogliamo guardare ancora piu' in la', non è Rossi che è bravo ma siamo tutti noi che siamo bravi, grazie al nostro contributo "di evoluzione di coscienza" (cosi se i peli di qualcuno che si erano distesi ora si sono arricciati di nuovo). Buona sera a tutti.

Valeria ha detto...

@ravencarl

ciao!..anima gemella

Si chiederanno infastiditi, ma questi qua che vogliono qui?
di cosa cianciano?

ieri era il 28 ottobre 2011...e allora?
un giorno come un altro....

io e te siamo un flebile voce della coscienza collettiva

qui regna la Ragione e la Scienza: massimo rispetto, ovviamente...se solo qualcuno non considerasse la visione umanista (e non umanistica!) come un limite...da due visioni, ne verrebbe fuori una MIGLIORE!

buona serata....Luminosa!

vincenzo zamboni ha detto...

sto provando a riordinare le idee con i dati che ho sotteaziono, mi sembra che la reazione nucleare sia complessivamente plausibile e spiegabile, almeno per sommi capi, da cima a fondo, quindi proverò a scivere una ulteriore nota su facebook... .
poi, se ci sono teorici interessati, proverò a rifarmi vivo su questo blog.
ps:
1) il mio comp è momentaneamente ddefunto, quindi scrivo da int points e/o amici, finchè non risolvo il problema.
2) ho pubblicato due precedenti note su fb, se a qualcuno casomai interessino sono rintracciabile come vincenzo zamboni, senza pseudonimi o nick names.
3) facciamoci gli auguri: i fisici italiani sono bravini, e, dopotutto, focardi è il mio ex preside....
:)

tia ha detto...

>sto provando a riordinare le idee con i dati che ho sotteaziono, mi sembra che la reazione nucleare sia complessivamente plausibile e spiegabile, almeno per sommi capi, da cima a fondo

Ma anche no.

belbulbo ha detto...

@Ant0P
...Subtracting the energy supplied during startup, about 320 kWh at an average power of 160 kW, the net energy would still be 2249 kWh. In this case the energy output during startup should also be estimated and added.

http://www.nyteknik.se/nyheter/energi_miljo/energi/article3303682.ece?utm_source=twitterfeed&utm_medium=twitter
ciao

belbulbo ha detto...

@Ant0P
...Subtracting the energy supplied during startup, about 320 kWh at an average power of 160 kW, the net energy would still be 2249 kWh. In this case the energy output during startup should also be estimated and added.

http://www.nyteknik.se/nyheter/energi_miljo/energi/article3303682.ece?utm_source=twitterfeed&utm_medium=twitter
ciao

gian ha detto...

@Valeria
...del resto stai qui a discutere dell'E-Cat da chissà quanto tempo
Oh, non ne imbrocchi davvero una. Ma neanche a spararle a caso...
In post precedenti io ho dichiarato più di una volta che non avrei commentato nel merito dell'e-cat dichiarandomi ignorante in materia. Io parlo di quello che conosco, a differenza di te.

1909: esperimento delle due fessure, da cui deriva il concetto di particella-onda..dopo 100 anni ancora la Scienza non ci ha capito una mazza
No, tu non ci hai capito. La scienza per la verità ci è arrivata. Il fatto che tu non voglia / non riesca a capire le formuline non significa che altri non l'abbiano fatto. Non è mica una tua colpa; è un dato di fatto.
Sei fiera della tua formazione umanistica. Benissimo, e chi vuole contestarla? Sarebbe altrettanto bello che allora ti limitassi a pontificare su ciò che conosci.

La materia si sente osservata e cambia atteggiamento
Ecco, appunto... c.v.d.

Daniele 22passi ha detto...

@tutti
Qualcuno in USA si sveglia e se la prende un po' per come AP si sia fatta bruciare la notizia... non è certo colpa di Peter Svensson, lui il suo pezzo credo lo avesse già pronto in serata. A questo punto non credo si dovrà ancora attendere molto.
http://www.freerepublic.com/focus/f-news/2800058/posts
P.S. Sono tra gli italiani che oggi NON fanno il ponte, quindi ci sentiamo con calma nel pomeriggio.
BUONA GIORNATA a tutti, anche a quelli con cui sono volate parole grosse... facciamo pace su. :)

Daniele 22passi ha detto...

P.S.
Ecco il link originale:
http://www.american-reporter.com/4,321/1.html
E come potete vedere si tratta a questo punto di media maistream:
http://en.wikipedia.org/wiki/American_Reporter
Ciaooooooo

vincenzo zamboni ha detto...

il decadimento del Cu artificiale (generato da assorbimento di un p(+)) comporta l'emissione di un positrone e(+), che si annichila con l'elettrone "orfano" dell'originale H, emettendo due gamma da mezzo MeV che vengono assorbiti dai nuclei e riemessi come gamma di bassa potenza, attraverso salti quantici del tipo E(0)-----> E(n) (eccitazione da assorbimento) e E(n)--->E(n-1)---->E(n-2)----->....... (emissioni da diseccitazione). infatti risulta un picco di emissioni gamma dell'ordine dei keV. questa interpretazione elimina la strana ipotesi, non necessaria, dell'assorbimento nucleare dell'elettrone orfano.

mario massa ha detto...

@vincenzo zamboni

Di dove sei? Hai contattato Focardi?

blu-flame ha detto...

Visto che il mio commento supera i 4096 inserisco solo il link dove esiste una versione piu' completa.
http://allarovescia.blogspot.com/2011/11/e-cat.html

mm56 ha detto...

sono convinto che stiamo per assistere ad una importante svolta per l'intera umanità. Rossi vorrei essere li a lavorare con te!!!
Ciao ti siamo in ogni modo tutti vicino.
mm56

Posta un commento

N.B. La responsabilità di quanto contenuto nei commenti è sempre esclusivamente di chi li scrive. È particolarmente benvenuto chi si esprime e argomenta in modo educato, chiaro, non polemico. Le opinioni espresse da chi usa la sua vera identità (e non si "nasconde" dietro a un nick) sono particolarmente apprezzate.
Nota del 10/11/14 - da oggi vige di nuovo la moderazione dei commenti, per tutti salvo che per gli "autori" del blog.

Related Posts with Thumbnails