Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

domenica 12 giugno 2011

Tra un paio d'anni...

Prendiamoci una pausa dai referendum - che stanno andando benissimo - e facciamoci due risate con FreeEnergyTruth: questa sua vignetta va avanti nel tempo di un paio d'anni e profetizza che anche all'E-Cat di Andrea Rossi andrà benissimo, al punto che...


(1) RIGHT STICKMAN. Il reattore a fusione fredda/LENR di Rossi è stato convalidato da 500 università e sta già alimentando sei città - il mio reddito di scienziato della fusione calda è a rischio!

(2) LEFT STICKMAN. C'è solo una cosa che possiamo fare adesso.
RIGHT STICKMAN. Un'infinita campagna di disinformazione per attaccare la sua persona e demistificare il suo lavoro nei nostri forum su internet?

(3) LEFT STICKMAN. No. Sentire se gli servono assistenti di laboratorio.

P.S. Dedicata ai carissimi debunker Camillo Fanchini, (Mat)Tia (Rizzi), Italo Bianchi, Aldo65 ecc.

27 : commenti:

AR ha detto...

@Daniele
Grazie per aver evidenziato il confronto tra Francesco e il dr. Camillo Franchini.
In alcuni interventi il dr. Franchini evidenza il fatto che poche persone conoscono "la storia" della "fusione fredda"

Mi chiedo se è possibile che "la storia" di un certo Eugene Mallove,
sia solo il frutto di una invenzione complottista o se invece sia vera, mi riferisco a questa storia:

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3580

http://www.newmediaexplorer.org/ivaningrilli/2004/05/18/dr_eugene_mallove_assassinato_pioniere_della_fusione_fredda.htm

Ti saluto con una frase del dr. Eugene Mallove

"Non c’è praticamente nessuna area dell’attività umana che non sarà interamente influenzata dalla comparsa di tecnologie basate sulle nuove energie - in particolare nel campo della guerra o della pace, della salute e dell’ambiente."

My2Cents ha detto...

Perché "avanti nel tempo di un paio d'anni"?

Daniele, ormai dovresti aver carpito la mia vena di ottimismo, quindi perché limitarsi? Quello della vignetta è uno scenario ipotizzabile già 6 mesi dopo ottobre, quindi direi max 1 anno da oggi... ;^)

La faccina ci riporta nel mondo reale; due aspetti incrinano il mio ottimismo circa i tempi:

1) le necessarie certificazioni che questo oggetto basato su "REAZIONI NUCLEARI" dovrà ottenere prima di poter essere largamente impiegato, sia in contesti industriali che in ambito domestico: la sicurezza è fondamentale ma in questo momento temo di più la burocrazia pilotata ad arte da misteriose lobby, le quali da un tumultuoso avanzare dell'E-Cat avrebbero tutto da perdere....

2) i redditi degli scenziati impegnati nella fusione calda non credo che si prosciugheranno in così breve tempo perché certi stati di fatto sono forti anche in ambito della ricerca e smantellarli di colpo potrebbe non essere così facile


Nulla invece incrina l'ottimismo circa il raggiungimento del risultato finale.... e pensa che non ho altro in mano se non gli elementi reperibili su Internet e divulgati dai pochi media che se ne sono occupati finora.

Non fraintendermi, non si tratta di una subdola richiesta di divulgare altre info, mi rendo conto che queste cose hanno i loro tempi, quindi pazienzina, tanta pazienzina!

lorenzo ha detto...

in Ritorno al Futuro 2, ambientato nel 2015, ogni macchina avrà il suo reattore a fusione (Mr. Fusion) alimentabile a rifiuti, quindi sono tranquillo :D

Enrico Maria Podestà ha detto...

@Daniele

Ciao! Volevo farti vedere questo sito http://www.nocashday.org/ e leggi l'ultimo "monito".....

Approposito di referendum, se chiedessero agl'italiani anche come preferiscono pagare? Io preferisco i contanti, almeno quelli non me li clonano....

Scusa per OT

Daniele 22passi ha detto...

@AR
Conosco molto bene la storia di Eugene Mallowe... me l'ha pure tirata in ballo qualche mese fa - con umorismo di patata - lo stesso Franchini.

@My2Cents
Ma come vedi i tuoi punti 1 e 2 danno ragione alla mia prudenza a dire che la vignetta può essere post-datata giusto d'un paio d'anni! ;)
Dopo i tempi biblici della stipula del contratto preferisco preferisco sbagliare in eccesso che in difetto quando faccio una previsione temporale. :)

@Lorenzo
Se non registrerà il marchio per primo Rossi, sono convinto che inevitabilmente arriverà sul mercato qualcuno con un reattorino LENR alternativo commercializzato col nome "Mr Fusion"... come si fa a non pensarci! ;)

@Enrico Maria Podestà
Il processo di dematerializzazione e virtualizzazione del denaro sembra irreversibile... e non mi sembra un male: se ci pensi i rischi di clonazioni mi sembrano infinitamente minori del rischio di furto o smarrimento del contante. Per non parlare della comodità.

Enrico Maria Podestà ha detto...

il 1° ottobre prossimo verrà attivato il primo reattore a fusione fredda. Non in Italia però: sarà la Grecia a utilizzare per prima lo sfruttamento dell’invenzione che, pur fatta a Bologna, non ha trovato in Italia i finanziatori. Una società greca, la Defkalion green Tecnology, impresa di cui Christos Stremmenos, scienziato ed ex ambasciatore, è vicepresidente, dopo aver acquistato i diritti di sfruttare l’invenzione, metterà in funzione il primo reattore da 1 MW in collaborazione con gli Stati Uniti e la Cina a Xanthi, un paese nel nord della Grecia, con un investimento di 200 milioni di euro, per la creazione dell’unità industriale dove si produrranno apparecchiature per la produzione di energia termica ed elettrica a basso costo.

Anche la Cina? Mi era sfuggito...

http://www.nuovasocieta.it/scienze/27441-fusione-fredda-il-1d-ottobre-il-primo-reattore-in-grecia.html

@Daniele

Io non sono daccordo però, preferisco avere dei contanti in tasca, se me li rubano, mi rubano solo quelli, se mi clonano bancomat o carta, il valore del furto è assai maggiore! E in più, da negoziante, mi girano un po' le belotas dare e poi dare e poi dare soldi alle banche su ogni acquisto che un cliente fà da me in negozio!

My2Cents ha detto...

@Enrico Maria Podestà

Quoto integralmente Daniele: preferire il contante alla moneta elettronica sarebbe come preferire il pallottoliere alle calcolatrici (perché si guastano o non funzionano se manca la corrente) e carta/penna/calamaio ai sistemi di videoscrittura, sempre per gli stessi motivi.

Ovviamente ogni cosa ha il suo campo di applicazione "ideale", quindi non vale la pena utilizzare OpenOffice/Word per la lista della spesa o per lasciare un messaggio alla moglie ed allo stesso modo i contanti per comprare un gelato vanno benissimo...

Quindi per chiarire il concetto, l'E-Cat è perfetto per spingere un traghetto fino alla Sardegna! Scusa l'esempio ma so pensando alle vacanze! ;^)

@Daniele
Hai ragione, infatti nel mio commento la faccina separava il sogno dalla realtà...
E di nuovo qui il sogno dell'E-Cat che muove il traghetto si apre la strada fregandosene di qualsiasi forma di razionalità, prudenza e fattibilità.

francescog ha detto...

Enrico Maria Podestà non dare retta a quel giornalista alcune informazioni non tornano sopratutto come sono state scritte ,è evidente che sono info raccolte qua e la su internet pure di fretta... non cita nessuna fonte; poi se non ricordo male non è mai stato detto il giorno; ricordo però di un giornalista che è ha ricevuto l'invito per il 14 ma non ricordo dove l'ho letto nè se fosse attendibile....

Tal dei tali ha detto...

Daniele dove sei? A 'mbriacarti? :-)

Si sa nulla del Colloquium del MIT sulle LANR?(http://world.std.com/~mica/2011colloq.html)

Tal dei tali ha detto...

Sembra che nel grande universo delle LENR/LANR/ecc. stiano entrando proprio tutti, ma proprio tutti!

http://the-explorer.com/steven-chu-looks-at-lattice-assisted-nuclear-reactions-cold-fusion/2011/3429583.html/

Davide ha detto...

Mi pare di avere letto nel blog di Rossi dell'ultima settimana di ottobre per la messa in opera dell'impianto

AR ha detto...

@Tal
Ciao, nell'ultimo link da te postato hai visto i link nel colloquium del 2005?
http://www.infinite-energy.com/iemagazine/issue62/mitcolloquium.html

In onore a Eugene Mallove.

@Daniele
Grazie del link, avevo purtroppo letto già a suo tempo.
Io non so chi è questo Franchini; persone che frequento e che fanno parte della ricerca più avanzata in Italia non lo hanno mai sentito nominare, quello che so di lui è quanto ho letto nei suoi interventi.

Daniele, abbiamo due modi diversi di reagire alle provocazioni; è vero io uso cannoni contro le pistolettate, ma devi convenire con me che a volte una bella spianata ti permette di non perdere "TEMPO".

Detto questo spero che il dr. Franchini non se la prenda con me per quanto ho solo riportato, che ovviamente, posso specificare in separata sede, per il resto suggerisco di non dar più retta a chi non ha voce in capitolo, o se preferisci continuiamo ad alimentare polemiche e diatribe che fanno solo il gioco di chi con il blog sta cercando di governare (censurare) il messaggio che sta scoppiando.

Oggi un amico mi ha detto: Andrea, la scienza deve prendere atto di questo e purtroppo tutti noi dobbiamo farci una ragione ammettendo di aver buttato via almeno 30 anni di studio.

In ultimo mi permetto di segnalarti altri movimenti in ambito PIEZO, questa volta in germania, i tedeschi che attualmente hanno un segretario all'energia al parlamento europeo:

http://www.cenjur.de/energie/energiethema.htm

http://www.cenjur.de/

Dobbiamo cominciare a capire in profondità quanto sta accadendo, non sei d'accordo?

p.s. guarda tutti i sotto link ;-)

Amedeo ha detto...

Comincio a non sopportare più la spocchia di Rossi:

Andrea Rossi
June 14th, 2011 at 1:21 AM

Dear Dr Enrico Billi:
Specifically for us, it makes no difference at all. For the alternative energies, here will be a boost, I suppose.
Warm Regards,
lavolale, lavolale,
A.R.
Enrico Billi
June 13th, 2011 at 9:38 PM

A silly question, after the referendum about traditional fission nuclear energy, how this result will affect your business in Italy?
Enrico Billi

...cos'è quel lavolale, lavolale? Solo un perfetto imbecille è in grado di scambiare la richiesta di un commento sul risultato del referendum per un'occasione per sfottere, perchè di uno sfottò si tratta...e non è la prima volta che se ne orna!

Tizzie ha detto...

@Amedeo: non e` sfottimento, e` una vecchia battuta (penso) fra Billi e Rossi che si puo` ritrovare anche nei commenti del 2010 dal sul blog.

Davide ha detto...

@Amedeo
Dato che Rossi considera il suo sistema nell'ambito delle energie alternative, è un auto-incitamento ad applicarsi.
Non è che l'abbia scritto per prendere in giro i cinesi o chi lavora come un mulo.

Tizzie ha detto...

Avete letto qui?

Link a New Energy Times

Several months ago Andrea Rossi, inventor of the Energy Catalzyer (E-Cat) agreed to grant me an interview and to show me his invention. He agreed to show the E-Cat to me in operation, to take video footage of it and interview him on camera.

I am now in Milan and will be in Bologna in a few hours. Today I am to see the E-Cat, interview Rossi’s collaborator Sergio Focardi, professor emeritus from the University of Bologna department of physics. Giuseppe Levi, a researcher with the University of Bologna department of physics, who has claimed to be the first outside investigator to confirm the E-Cat, has also agreed to an interview. Tomorrow I will interview Rossi.


Steven Krivit e` diretto per Bologna? Hmm... non doveva esserci anche Daniele li` oggi? :)

Amedeo ha detto...

@Davide
@Tizzie

...in quel contesto mi sembra uno sfottò agli italiani o all'Italia...boh!

@Daniele
...che ne pensi? Io sto cominciando a tifare Piantelli, questo Rossi sta facendo troppo il misterioso.

...brr. Grande attesa per il summit Krivit, Passerini, Rossi, Focardi, Levi.

tia ha detto...

Martedi è passato e son passate pure le probabilità del famoso annuncio in questa settimana.
Che a questo punto avremo (forse) a Settembre.

Vettore ha detto...

@Tia
Ma perchè tutta questa fretta smodata? Le cose hanno il loro tempo, non è che debbano per forza seguire i ritmi di Tia...
Ma tu lo sai come funziona nel mondo scientifico (quello "ufficiale")? Tu scopri qualcosa di grandioso, la invii ad una rivista, magari importante, e per mesi e mesi (anche più di un anno a volte) stai in attesa della risposta dei revisori, poi ammesso che l'articolo venga accettato bisogna attendere la pubblicazione, che può avvenire a sua volta dopo più di un anno. Il pratica in resto dell'umanità viene a conoscenza della tua scoperta dopo anni!
In confronto Rossi ha fatto miracoli, considerando che non parliamo di una banalissima pubblicazione su rivista, ma di qualcosa di grosso dal punto di vista industriale ed economico... Tra l'altro ti ricordo che a rigore, proprio perchè non parliamo di un articolo scientifico, Rossi non deve dimostrare poprio niente a nessuno, se non ai propri clienti.
Così come l'UniBo non ha nessun obbligo (salvo quelli legali ovviamente) verso nessuna persona esterna riguardo alla comunicazione di particolari contrattuali o risultati sperimentali (sono entrambe cose vincolate dai contratti, solo l'aspetto economico è pubblico, secondo freddi rendiconti, bilanci e verbali).

tia ha detto...

Ah adesso sono io frettoloso perchè dopo 6 mesi dalla conferenza di gennaio ancora non è stata fatta una prova calorimetrica conclusiva e perchè da 3 mesi si dice "arriverà fra pochi giorni" l'annuncio dall'università di bologna?
Rossi l'obbligo ce l'avrebbe con tutti e non solo coi suoi clienti, visto che ha sbandierato l'invenzione con tanto di conferenza stampa a gennaio.
(E poi sinceramente quando pubblichi un lavoro su rivista tutti mandano il proprio lavoro anche su arXiv, in modo che chiunque possa leggerlo prima della pubblicazione)

Daniele 22passi ha detto...

@Enrico Maria Podestà
Ma chi ha parlato per primo della Cina? E la prima volta che lo leggo.
Forse ha ragione francescog... fonte poco attendibile.

@Tal dei tali
Grazie per il link:
http://the-explorer.com/steven-chu-looks-at-lattice-assisted-nuclear-reactions-cold-fusion/2011/3429583.html/

@Tizzie
Bravo, sei il primo ad avere subodorato qualcosa... ero proprio a Bologna con Steven (e Rossi e Focardi e Levi e pure la Pascucci!)

@Tia
Sì, sei assolutamente frettoloso, senza alcuna ombra di dubbio! :)

tia ha detto...

Ogni tanto mi chiedo cosa faranno questi siti pro-LENR che fanno tanto humor se poi il reattore di Rossi fallisce la validazione.
Faranno un bel mea-culpa con tanto di chiusura del sito vista la batosta presa o inizieranno a parlare di "free energy suppression", "conspiracy" e si getteranno a pesce appena salta fuori un altro reattore?
Domanda retorica.

AR ha detto...

@TIA
Ciao, che cosa farai tu se salta la validazione di Rossi?
Anche se non ne sarai il fautore...tu a differenza di altri detrattori ti sei esposto su fronti che non ti competono raccogliendo magre figure.
Riceverai una magnificenza al CICAP, come il miglior giovane iscritto e passerai al grado di "attivissimo" o semplicemente l'unica cosa che saprai raccogliere è il consenso dai pochi amici che forzatamente ti ascolteranno davanti ad una birra alla prossima riunione "pizza" ex-liceo?
Ah scusa "focaccia".
Tia, la proposta di toccare con mano è sempre valida.

Camillo Franchini ha detto...

@Daniele

Se vuole bene ai Bolognesi, elimini tutte le fotografie che mostrano le bombole di idrogeno. E' assolutamente vietato tenerle così esposte, nemmeno in un laboratorio improvvisato. Se qualche ispettore se ne accorge chiude tutto. In ogni caso fanno allibire chiunque abbia pratica di laboratorio.
Ma è tutta gente senza esperienza?

Protone mascherato ha detto...

@Camillo
ma quale idrogeno quello e vino dei colli bolognesi!! Socmel!!

Daniele 22passi ha detto...

@Tia
Io invece mi chiedo cosa farai tu quando sarà chiaro a tutti che sei uno che spaccia per certo ciò che non lo è affatto, fingendosi il mega-esperto di tutto e di più.

@AR
Ops mi hai anticipato... è vero... il ragazzo ha un futuro nel Cicap... anche se dopo aver visto il video di Manuel e Giacomo, mi aspetto non molto lontano il momento in cui Bagnasco riconoscerà che l'E-Cat è roba da scienziati e non da maghi e illusionisti! :)))

@Camillo Franchini
MA CHE BELLA SORPRESA!!!
Che ci fa qui lei, avevo capito che frequentasse solo blog scientifici... comincia a sentirsi un po' solo dentro Query on line e cerca compagna qui?

@Protone
Saresti da bannaggio... saresti! :)
Un abbraccio carissimo

tia ha detto...

>uando sarà chiaro a tutti che sei uno che spaccia per certo ciò che non lo è affatto, fingendosi il mega-esperto di tutto e di più.

Ma quale esperto?? Per le considerazioni sul vapore? Per i 4 calcoli in croce che ho fatto?
esperto di sta cippa.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails