Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

giovedì 14 aprile 2011

In usenet gli anti E-Cat...

Calunnia - di Sandro Botticelli (1445-1510)
Riporto il testo di una e-mail che mi è arrivata oggi - me ne arrivano spesso di segnalazioni simili - perché esemplifica molto bene il livello medio delle argomentazioni a cui si aggrappa il fronte "anti-e-cattolico"!

In usenet gli anti E-Cat (in generale atei/scientisti) si attaccano a tutto pur di screditare chi spera in esso. Screditano pure il suo blog per errori minimi tipo "elenco by Europian Nuclear Society": European invece di Europian andrebbe scritto.
Saluti

(email firmata)

Ho risposto all'autore ringraziandolo (per la segnalazione del refuso) e decisamente indifferente - o meglio un po' divertito - a osservare l'umana piccineria di codesti anti-e-cattolici di cui ho scoperto l'esistenza. Certo che l'invidia è proprio una brutta bestia, e torno a chiedermi: io mi faccio in quattro per scrivere tutto ciò che mi risulta vero sull'E-Cat, in primis per l'amicizia che mi lega al mio amico che lavora all'UniBO, loro perché s'infervorano così tanto? Scrivo sul blog più di notte che di giorno, rubando ore al sonno... e sono il primo ad ammettere che ogni tanto mi scappa più di una svista. E allora? L'ho espressamente dichiarato nella side-bar, sotto il banner NoKappa - io scrivo in italiano: "...e amo il congiuntivo e perfino gli accenti tonici. Per favore segnalami i refusi che a volte mi scappano nel blog: sono soltanto un pochettino distratto"!

Un pochettino distratto, sì, e pure molto stanco.

Tanto bene, proprio stamattina ho prestato giuramento presso il Tribunale di Sorveglianza di Perugia quale "esperto di sorveglianza", ovvero la figura di professionista che partecipa alle udienze e coadiuva il Presidente e il Magistrato di sorveglianza nel decidere, per esempio, sulle istanze di ammissione alle misure alternative alla pena. Siamo nove in tutta la Provincia di Perugia a ricoprire tale ruolo. A dire il vero dovremmo essere in dieci ma ancora il Tribunale non è riuscito a trovare l'ultimo esperto, non perché non siano pervenute abbastanza domande - al contrario ne sono pervenute tantissime - ma perché poche erano corredate da curriculum vitae, titoli ed esperienze professionali adeguati.

E secondo voi me ne dovrebbe fregare qualcosa delle cattiverie di serie B che vermificano nella rete contro questo blog? Ma mi facciano il piacere! :-)

P.S. Ogni riferimento a fedi, confessioni, religioni e relative correlazioni con scienza e scientismo è soltanto un gioco di parole.

31 : commenti:

francescog ha detto...

anche nella sezione it.scienza di google groups non ci vanno "leggeri";un bordello assurdo...moderazione inesistente.

Riccardo ha detto...

Mi sfugge però il senso della relazione anti E-cat / Ateismo vs. Pro E-cat / Cattolici.
Personalmente credo che tenere ben distinti gli argomenti (fisica e religione) favorisca una discussione su una scoperta - dibattuta ma estremamnete interessante - più serena e rispettosa delle opinioni di tutti.

Ric

Tizzie ha detto...

Concordo anche io nel lasciare perdere associazioni scienza-religione. Non e` questione di fede o no, ma di scetticismo (per il momento oltre che comprensibile, anche dovuto) piu` o meno grande che puo` pero` a volte scadere nel patologico.

@francescog: la stragrande maggioranza dei gruppi usenet NON e` moderata.

Daniele ha detto...

@Riccaro e Tizzie
Ommadonnina! :)))
Non c'è nessuna relazione!!! Ecattolico è solo un gioco di parole. Proprio vero, scherza coi fanti e lascia stare i santi.
L'unica associazione (atei/scientisti) era contenuta nella email pervenutami, ma in forma di generalizzazione e provocazione, io almeno l'ho presa così: ovviamente ci può essere un ateo con un corretto atteggiamento scientifico e un credente scientista.

Luigi ha detto...

Spegniamo le polemiche sul nascere. A me consta che tra “e- cattolico” e cattolicesimo (ovvero con la religione) non esista alcun nesso. Il neologismo “e-cattolico” è stato coniato da Daniele con spirito goliardico durante una conversazione, all’interno del blog, in un contesto nel quale alcuni degli afficionados esprimevano il desiderio di organizzare un raduno dei fan dell’e-cat. Ergo, con un minimo di arguzia: dal greco: καθολικός, katholikòs, cioè "universale" + e-cat = organizziamo un raduno “universale” dei fans dell’e-cat. Sono qui pronto per essere smentito dal padrone di casa.

Luigi ha detto...

Chiedo scusa. Non mi sono accorto del post di Daniele perché non ho fatto l’aggiornamento preventivo della pagina prima di inserire il mio commento.

Daniele ha detto...

@Luigi
Grazie Luigi, fortuna che ci sei tu!
Ottima... esegesi! :)
Meglio che non scherzo più co' 'ste cose... se no mi arriva una reprimenda pure dal Vaticano. ;)

Alberto ha detto...

Anch'io ho avuto una strana esperienza che non mi sono saputo spiegare. raccontando di FF a conoscenti e amici, un paio, entrambi fisici universitari e credenti, mi hanno risposto con un minimo di altezzosità, sottolineando che l'uomo non può fare meglio del Creatore.

Cito:
"aggiungo che , peraltro, quasi tutto il progresso scientifico dell'uomo si è basato su approssimazioni di quello che esiste in natura.

Quindi non penso che l'uomo possa fare di meglio: cioè in natura la fusione è calda, anzi caldissima, come potrà mai l'uomo far meglio del Creatore?"

La cosa mi ha dato fastidio, PRIMO perchè chi l'ha detto che si voglia far meglio del Creatore? Si sfrutta semplicemente quello che il Creatore ci ha messo a disposizione; e SECONDO, come mi risulta da più fonti indipendenti, Rossi sembra essere un convinto credente.

Sottolineo credente e non religioso perchè come ha detto don Alberto Maggi (Daniele credo sia delle tue parti): "Religione e fede stanno agli antipodi: tanto l'una divide quanto l'altra unisce". Sarebbe bello approfondire ma si rischia l'OT.

Però, visto che Daniele ha dato il fuoco alle micce con il suo post sulla neve ad Assisi (quale posto migliore del mondo per riscoprire l'unità del Creato? Grazie Daniele), vi voglio citare la lezione di Emilio Del Giudice sulla meccanica quantistica, che, umilmente, potremmo riassumere così: "Tutti e tutto siamo UNO".

Non è panteismo, è saper vedere l'unità del disegno divino del Creatore in tutte le creature.

Alberto ha detto...

PS il link al video di Del Giudice si trova anche qui:

http://www.ingannati.it/2011/04/12/fisica-e-filosofia/

dove ho scritto una breve sintesi.

Daniele ha detto...

@Luigi
Ma no, ti ringrazio del tuo commento, è cascato come il cacio sui maccheroni.
Comunque, a scanso di equivoci, ho pure aggiunto un post scriptum al post (altrimenti detto post post scriptum)!

Alberto ha detto...

Ultima (e poi prometto che non disturbno più, ma la cosa mi ha colpito moltissimo): ieri tornavo da Milano, e il TG Lombardia alla radio citava la Moratti (sindaco in carica) che ha dichiarato che si recherà a votare per due referendum su tre, acqua e nucleare.

Poi, intervistata in diretta, dice questo: (cito a memoria):

"Sul nucleare bisogna ancora fare molta ricerca per renderlo sicuro; IO SONO UNA SOSTENITRICE DELLA FUSIONE A FREDDO".

Detto da una che viene da una famiglia di petrolieri, mi sembra tanto lo sdoganamento che fece IBM del PC... mutatis mutandis...

Daniele ha detto...

@Alberto
Sono della tua stessa opinione.
A non andare d'accordo con la scienza è il fanatismo, e che sia "fanatismo ateo" o "fanatismo religioso" poco cambia.
Viceversa la scienza va molto d'accordo sia con un ateismo equilibrato e sia con una religiosità equilibrata. Resto però convinto che un reale contatto col divino (che non vuol dire credere in questa o quella religione) sia una marcia in più per ogni scienziato come per ogni essere umano.
P.S. Ora mi vedo il video di Del Giudice.

tia ha detto...

>"Sul nucleare bisogna ancora fare molta ricerca per renderlo sicuro; IO SONO UNA SOSTENITRICE DELLA FUSIONE A FREDDO".

No.
Si stava riferendo alla fusione calda.
Infatti poi ha parlato di ITER.

tia ha detto...

Ha detto 'fusione fredda' ma voleva dire 'fusione calda'.

francescog ha detto...

ma è diventata una moda??? mi riferisco a Fulvio Conti dell'enel...

francescog ha detto...

scusate il doppio commento ecco una notizia:http://www.energeticambiente.it/fusione-fredda-e-trasmutazioni-nucleari-bassa-energia/14740154-fusione-fredda-su-rainews24-del-15-aprile-2011-a.html#post119202341 su rainews24 ci sarà un servizio sulle LENR

Daniele ha detto...

@Tia
Stavolta hai ragione:
http://milano.repubblica.it/cronaca/2011/04/14/news/moratti_antinuclearista_a_sorpresa_voto_per_il_s_a_tutti_i_referendum-14922511/
Grazie

@francescog
Conti l'ho sentito con le mie orecchie (non dal vivo, registrato) dire che l'ENEL finanzierà la ricerca sulla fusione fredda (mi risulta il gruppo di Celani all'INFN di Frascati).

Daniele ha detto...

@francescog
Quanto a Rainews24, era quello che intendevo qualche giorno fa quando scrissi in un commento che una redazione molto importante si stava muovendo.
Sembra che vi dico poco, in realtà se leggeste meglio tra le righe... :)

ant0p. ha detto...

gli scientisti spesso sono anche peggio degli altri religiosi..in campo scientifico secondo me rende meglio uno che crede a un'altra religione piuttosto che uno che prende la scienza come una religione. per me renderebbe ancora meglio ancora uno totalmente non credente in nessun campo e tendente all'individualismo (ma questo lo dico per mie simpatie::) in realtà contano poco queste cose per determinare se uno può essere bravo in campo scientifico o no), ma il fatto ad esempio che rossi abbia dichiarato di essere molto credente/cristiano non mi ha creato nessun problema..a me interessa per quello che fa nel campo e-cattolico, se poi è crist-cattolico sono cose sue personali:)) io tendo a non credere in niente, ma se non mi si obbliga a credere in qualcosa non sono interessato a portare gli altri sul mio scetticismo riguardo alle cose collettive come politica o religione.

Vanesio ha detto...

permettetemi, sull'e-cattolico...
Anzitutto l'ho trovata una gran bella ...trovata, un gioco di parole e niente più.
Che poi qc si scandalizzi o qc altro addirittura rabbrividisca al pensiero di accostare scienza e religione, mi punzecchia tanto da meritare un commento:

Parlo di religione intesa come ordinamento ecclesiastico, e scienza (in primis fisica teorica ufficiale, visto che è il tema).
Se si studia la storia degli ultimi 2-3 secoli, non si può che costatare come la scienza abbia sempre più preso il posto della religione nella nostra vita. La scienza ha i suoi santi (Newton, Einstein) papi (Hawkings, Feynman), cardinali, e tutto il clero giù giù fino ai preticelli (Don Hamillo). Ha pure dogmi, assiomi, riti, sacramenti, concilii con bolle, editti e scomunicazioni; ha tribunali compresa l’Inquisizione (CICAP). La lista di paralleli sarebbe ancora lunga. Esempio di dogma, la versione scientifica della genesi (il big bang, gran cagata che più di così è difficile) che ben si accosta e si contrappone alla genesi ebreo-cristiana.

Per farla breve, prendiamone atto, la scienza moderna è religione con un pò di rossetto e mascara, e tutte le diatribe tra l’una e l’altra non sono che circenses dove c’è immancabilmente, dietro il sipario, il terzo che se la gode. Scienza e religione sono due vestiti dello stesso imperatore.
E allora, Vanesio, che sei ateo forse? No, è che penso che la religione vera sta da un’altra parte. Come anche la scienza vera.

La cosa andrebbe approfondita molto, ma intanto mi sa che ho già rotto le pa..e abbastanza; e basta per farmi denunciare l’ipocrisia del rabbrividimento.
‘notte

alexpassi ha detto...

Avevo scritto pagine e pagine su questo commento, quando poi ho premuto "invia" è ssaltato tutto.

Ma questo mi permette di asciugare quello che avevo detto e riassumerlo in poche parole.

L'atteggiamento di certi scettici e scientisti mi ricorda il nonno di Pierino, militante bolognese del PCI in epoca pre-1989.
Pierino e il nonno sono ai Giardini Margherita, una domenica mattina, e passeggiano felici.
A un certo punto, Pierino dice al nonno:
"Nonno, gli elefanti volano?"
"Ma no che non volano, Pierino. Gli elefanti sono animali molto grossi, molto pesanti, non possono volare".
"E invece sì, gli elefanti volano, ne sono sicuro. Volano, volano, volano!".
"Ma dove l'hai sentita 'sta storia degli elefanti che volano?"
"L'ho letta su l'Unità!".
"Volano ... beh .. diciamo ... svolazzano!".
In fondo, certi scettici si comportano come il nonno di Pierino, senza avere altrettanti buoni motivi.
E poi lo sappiamo tutti che gli elefanti volano, no?

tia ha detto...

Vanesio, studiati un po' di storia della scienza, prima di pontificare.
Sono state le numerose conferme derivanti dalle implicazioni della Relatività generale a far accettare tale teoria.
La piu famosa implicazione è il buco nero e l'orizzonte degli eventi.
E pensa che proprio su questo Einstein prese una cantonata, corretto poi dai fisici contemporanei.
Per approfondimenti:
http://it.wikipedia.org/wiki/Buco_nero#Cenni_storici

Inoltre, quel santo di Einstein, prese diverse batoste da Bohr sulla moderna meccanica quantistica:
http://en.wikipedia.org/wiki/Bohr%E2%80%93Einstein_debates
Bohr-Einstein 3-0.

Visto quanto son "santi"?
NESSUNO IN FISICA è intoccabile. Se sbaglia c'è chi lo corregge.
Non esistono dogmi.
Esistono teorie comprovate da innumerevoli risultati indipendenti. Piu risultati ci sono, più prove vengono richieste se qualcuno acclama una "nuova fisica".
E' (anche) questione di rispetto verso le innumerevoli persone che hanno contribuito alla "vecchia fisica".

Vanesio ha detto...

>tia
ma allora Einstein, con tutte le batoste che si è preso, è anche martire! San Einstein martire!

per il resto lasciamo perdere che è meglio.

Daniele ha detto...

@AlexPassi
È fatta... ora ci diranno che crediamo agli E-Cat che volano!!! ;)))

@Vanesio e Tia
Hehehe, è come vedere discutere Don Camillo e Peppone

@Vanesio
Ogni tanto mi scappa un'acca di troppo, ma Hamillo invece ha fatto scuola: fantastico il tuo Don Hamillo!
P.S. Per chi avesse dei dubbi sulle mie intenzioni originarie, non si tratta di una connotazione dispregiativa bensì rigorosamente vernacolo-geografica: nient'altro che la corretta trascrizione della c aspirata toscana.

Daniele ha detto...

@ant0p
Sei un agnostico puro... tanto puro di logica quanto puro di spirito (anche se non ci credi allo spirito). :)
Un abbraccio.

Alberto ha detto...

Ma uno che esordsce con:
"studiati un po' di storia della scienza, prima di pontificare" a me pare ce cerchi sempre e comunque lo scontro.
Che gusto c'è? Perchè sempre la contrapposizione?
I miei bambini da piccoli ...

Anonimo ha detto...

Ve ne racconto una che ha sempre fatto imbestialire i fusionisti caldi data la semplicità e l'elementarietà (probabilmente alcuni la conoscono).
Bene da più di un secolo i fusionisti caldi pontificano con sicurezza estrema che le stelle all'interno sono tutte enormi caldere nucleari ovvero bombe atomiche stazionarie con temperature di milioni di gradi.
E questo in base a modelli matematici sofisticati in cui brilla purtroppo l'assenza di qualunque procedura sperimentale di misura (e del resto come farebbero).
Un fusionista freddo ai tempi di Fleishman e Pons avanzò il sospetto che le stelle in realà sono sotto più fredde che in superficie. Prova :le macchie solari fessure nella fotosfera solare mostrano che sotto di esse la temperatura è più bassa che in superficie e infatti sono scure rispetto alla superficie, esattamente come si comporta una superficie a temperatura più bassa :-)

Phileas Fogg

Riccardo ha detto...

@Tutti

Non pensavo di scatenare un simile putiferio :)
Premesso con non mi sono affatto scandalizzato per la simpatica battuta (non essendo nemmeno cattolico), stavo semplicemente commentando il testo della mail pubblicata, dove secondo me si rischia di fare una semplificazione in categorie che con la vicenda 'e-cat non ha nulla a che fare :)

Tutto qui :)

Ric

Vanesio ha detto...

>Alberto, Daniele
bello il tuo post sul grande e simpatico Del Giudice.
Consiglio la visione della sua lezione a tutti, sono 40 minuti ben spesi. Ripeto il link: www.ingannati.it/2011/04/12/fisica-e-filosofia/

Una cosa curiosa e tutta personale, come spesso accade per chissà quale meccanismo (Daniele? ;) nel video Del Giudice passa in rassegna praticamente tutte le tematiche e le persone storiche che mi occupano la mente da quando ho avuto questo infortunio.
"nick oblige", direte, ma non è vero; che poi il punto focale mio era piuttosto nelle interazioni tra ad es Jung e Pauli, Einstein e Reich ed altri viste nel contesto storico e di evoluzione politico-sociale.
Il mio post sopra su scienza/religione è piuttosto una congettura/ conclusione, che andrebbe subordinata logicamente ad altre considerazioni. In poche parole ho messo il carro davanti ai buoi.
Daniele, Alberto, se posso vi invio un breve post su Einstein-Reich, prossimamente?

Daniele ha detto...

@Alberto
Ma uno che esordisce con:
"studiati un po' di storia della scienza, prima di pontificare" a me pare che cerchi sempre e comunque lo scontro.
Che gusto c'è? Perché sempre la contrapposizione?
I miei bambini da piccoli...

CONDIVIDO!

@Phileass Fogg
Ottimo esempio, e quanti ce ne sarebbero. Gli scientisti SCAMBIANO LA MAPPA COL TERRITORIO e dimenticano che un modello è buono finché non se ne trova uno migliore: si attaccano ai modelli più che alla ricerca della verità.

@Riccardo
Be', perché putiferio? Hai stimolato una bella discussione invece, grazie :)

@Vanesio e Alberto
Sì quel video e anche le riflessioni con cui Alberto lo ha accompagnato, sono da condividere senz'altro: mi sono fatto una lista dei POST CHE DEVO SCRIVERE. E uno riguarderà proprio questi link.
Vanesio, e me lo chiedi? Manda assolutamente il post su Einstein-Reich! :)

alexpassi ha detto...

Se potete andare a vedere Paolini in "ITIS Galileo", fatelo. Sono stato in piedi per due ore (non c'erano posti tranne quelli a "visibilità limitata") e ho dimenticato di essere in piedi invece di comodamente seduto.
In fondo, quello che stiamo vivendo non è forse qualcosa di analogo?

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails