Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

lunedì 13 dicembre 2010

Cinema, amore e insalata

Il caso ha voluto che gli ultimi film che ho visto al cinema siano stati nell'ordine: Maschi contro femmine una settimana fa, La donna della mia vita mercoledì scorso, Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni stasera. Tre commedie leggere, gradevoli e molto divertenti, accomunate dall'essere incentrate sull'amore e sui suoi immancabili guai, equivoci, crisi, ecc. e dall'avere trame che sviluppano storie di diverse coppie, intrecciate o in parallelo. Esattamente quel tipo di film che dovrei evitare di vedere di questi tempi... perché anche se rido, non mi passa proprio!

Chiaramente su tutti svetta Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni (voto 8 e mezzo), un Woody Allen che sembra quasi ispirarsi alle commedie di Almodovar e con un bel cast, cito tra tutti Anthony Hopkins. Ma devo dire che non sfigura per niente La donna della mia vita (voto 8) di Luca Lucini, con Alessandro Gassman e Stefania Sandrelli: è delizioso. Maschi contro femmine (voto 7+) di Fausto Brizzi,  ha il limite di sembrare un po' troppo un film per la Tv, vuoi per le riprese vuoi per gli attori che siamo abituati a vedere più spesso sul piccolo schermo che al cinema (come Fabio de Luigi, Claudio Bisio, Luciana Litizzetto, Paola Cortellesi). 

Contro il mal d'amore non esistono medicine. Per guarire prima da influenze e raffreddori  invernali possiamo prepararci invece una squisita insalata vitaminica come quella da me gustata giusto ieri sera in casa di Nevio e Antonella, che ringrazio per la ricetta.  

Ingredienti: un arancio e un pompelmo rosa (oppure gli agrumi che abbiamo a disposizione, per esempio andrebbero bene anche un mandarancio e un limone); radicchio rosso; un'altra qualità d'insalata "neutra" come lattuga o canasta o lollo bianco o iceberg (meglio se un po' "croccante"); filetto di tonno di buona qualità; olio d'oliva; sale; pepe; miele.

Preparazione. Tagliare praticamente à la julienne le insalate e metterle a montagnetta nell'insalatiera lasciando spazio per i successivi ingredienti; guarnire con gli agrumi a pezzetti (pelati al vivo) e aggiungere al centro il tonno (la presentazione va fatta un po' coreografica); condire solo con l'olio e senza mescolare. Ognuno aggiungerà a piacere, sulla porzione servita  nel suo piatto, il sale, il pepe e un po' di condimento ottenuto sciogliendo in una tazzina di succo d'agrumi un paio di cucchiaini di miele. Mescolare e mangiare (voto 10 e lode!).

Suggerimento. Chi non sa "pelare al vivo" gli agrumi può imparare guardando questo video. Grazie Fay! ;)

4 : commenti:

Carlotta ha detto...

Bravo hai postato una ricetta che credo riuscirò a fare ;-) un abbraccio

Fay ha detto...

Uh, che fresca insalatina! Grazie dell'idea.

Fay ha detto...

Dimenticavo: gli spicchi si dicono "pelati al vivo"... fa un po' impressione. :S

Daniele ha detto...

@Carlotta
Non c'è di che... ed è buonissima! :)

@Fay
Grazie 1000 a te, ho appena modificato il post in base alla tua correzione.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails