Siamo appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Siamo uno specchio capovolto della realtà, fuori c’è il patriarcato qui una "società gilanica", fuori c’è il petrolio qui siamo pro E-Cat: per previsioni sull’esterno invertite (quasi) sempre i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

BACHECA DEL BLOG

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

venerdì 30 luglio 2010

Coazioni a ripetere

Costui aveva stretto un patto con Gianfranco. Ora ha espulso Gianfranco. Lo ha messo nella lista dei proscritti, perché nel Popolo della Libertà non sono consentite opinioni diverse dalle sue. Se non sbaglio costui aveva stretto un patto anche col popolo italiano...

2 : commenti:

Donatella ha detto...

Caro Daniele no che non sbagli...Cosa dovremo vedere ancora?

Il problema però non è lui ma gli italiani che lo vogliono al Governo e che insieme a lui vogliono quegli altri in camicia verde...

Daniele ha detto...

Per quel che mi riguarda ho già visto abbastanza... e spero che abbastanza Italiani se la smettano di turarsi il naso! Sarebbe ora di vedere spuntare fuori un nuovo movimento politico che non sia né la "sinistra" che ha generato questa "destra" mostruosa, né questa "destra" che non ha più nulla a che fare con la politica ("arte" di saper governare).

Posta un commento

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

Related Posts with Thumbnails