BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

mercoledì 9 giugno 2010

L'Angelo e il tulipano


Nonostante Dante e tutte le liriche dei vati della letteratura studiate a memoria sui libri di scuola, ormai sento la rima più adatta alle filastrocche per bambini che ad altro. Così mi capita molto raramente di usare questo registro quando scrivo. Preferisco ispirarmi alla Poesia dove assonanza, metrica, oppure l'anarchia del verso libero, vincono sul geometrico rigore della rima. Per questo non ho mai pubblicato nessun verso in rima baciata e neppure accarezzata.

Però mi è venuto naturale sceglierla adesso, per scrivere di getto una piccola fiaba in bottiglia che s'intitola "L'Angelo e il tulipano" ed è naturalmente a lieto fine. Ed è una storia vera.

A un Angelo distratto cadde un seme 
lontano dalle zolle, sull'asfalto, 
e dopo, non passò nemmeno un mese, 
ne nacque un tulipano bello ed alto. 

Un uomo giunto lì giusto per caso 
vedendo quel miracolo in fermento 
pensò di trapiantarlo dentro un vaso 
per ospitarlo in un appartamento. 

Il fiore nato all'aria e con la pioggia 
adesso in una stanza si appassisce 
ché nonostante i petali che sfoggia 
è trascurato da chi lo accudisce. 

Ascolta, caro Angelo di Dio, 
quel bulbo che smarristi fra la gente 
fa' come fosse un pezzo di cuor mio: 
annaffialo d'amore dolcemente. 

Se il suo destino è stare in una serra 
non soffra mai più sete né tormento, 
ma portalo a colui che, sulla Terra, 
ne corrisponda uguale il sentimento.

0 : commenti:

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails