Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

lunedì 19 aprile 2010

Contro il partito della doppietta facile

Ringrazio di cuore i 28 deputati del PdL che non voteranno a favore dell'estensione della stagione di caccia oltre il 31 gennaio, appoggiando la lotta della ventina di associazioni che stanno facendo sit-in sotto Montecitorio: ALTURA, Amici della Terra, Ambientalisti italiani, Associazione vittime della caccia, CTS ambiente, ENPA, Fare verde, Greenpeace, Italia nostra, LAC, LAV, Legambiente, LIDA, LIPU, Memento naturae, Mountain wilderness, No alla caccia, OIPA, VAS, WWF).

Ecco il testo integrale della lettera che i 28 deputati della maggioranza hanno inviato oggi al capo del governo:

Caro Presidente, in riferimento alla Legge Comunitaria 2009 sulla caccia abbiamo appreso, con sorpresa, dello stravolgimento subito dalla stessa al Senato sulla delicatissima questione della elaborazione del calendario venatorio. La Commissione Agricoltura della Camera ha confermato tale impostazione, che prevede delega piena alle regioni, indicando nel prolungamento dei termini della stagione venatoria la sola possibilità di modifica, con l’ alibi di ottemperare a prescrizioni comunitarie che, al contrario, ci richiamano a una più rigorosa valutazione del calendario, per garantire la salvaguardia delle biodiversità delle specie animali. Avendo seguito la vicenda alla Camera con attenzione ed equilibrio, e con il pieno sostegno di tutte le associazioni animaliste e ambientaliste italiane, oltreché della stragrande maggioranza dell’opinione pubblica, sentiamo il dovere, per correttezza, di comunicarLe che non intendiamo legittimare con il nostro voto il cedimento politico di alcuni a una piccola lobby di settore e a meno di 750 mila cacciatori. Né, tanto meno, alla loro volontà di sparare indiscriminatamente tutto l’anno e contro qualsiasi specie animale. Sia chiaro che la nostra iniziativa è dettata solo ed esclusivamente da un problema di coscienza e non ha nulla a che vedere con la situazione politica interna al nostro partito.
Con la stima di sempre, On. Fiorella Ceccacci Rubino On. Gabriella Giammanco On. Barbara Mannucci On. Giuliano Cazzola On. Benedetto Della Vedova On. Fabio Granata On. Paola Frassinetti On. Manuela Repetti On. Enrico La Loggia On. Michaela Biancofiore On. Margherita Boniver On. Flavia Perina On. Gennaro Malgieri On. Fiamma Nirenstein On. Pietro Lunardi On. Francesco Paolo Sisto On. Lucio Stanca On. Salvatore Torrisi On. Annagrazia Calabria On. Maurizio Iappicca On. Gianni Mancuso On. Roberto Tortoli On. Elvira Savino On. Gabriella Carlucci On. Elena Centemero On. Santo Versace On. Basilio Catanoso On Paola Pelino
Speriamo che questa presa di posizione serva a far desistere il resto della maggioranza dall'approvare una norma completamente all'opposto delle richieste comunitarie di maggiore protezione per gli uccelli migratori!

0 : commenti:

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails