Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

domenica 13 dicembre 2009

Collegamenti...

Lo so, mi lascio prendere dalla fantasia, da visioni, suggestioni, intuizioni, e chi si affida solo a logica e razionalità non mi segue quando faccio così.
Lo so. Non leggete più questo blog se ciò v'infastidisce. Per fortuna conosco anche tante persone sulla stessa lunghezza d'onda, con cui basta uno sguardo, una parola, per comprenderci. Prendiamo per esempio le notizie contenute nei due seguenti link:
  1. Berlusconi, imbarazzo a Bruxelles al vertice disegna mutande da donna
  2. Berlusconi aggredito in piazza Duomo, fermato un uomo con problemi mentali
Pur non essendoci nessun nesso causale tra loro, leggendole una dopo l'altra non mi sono sembrate affatto scollegate. C'è un sottile filo rosso che le lega. Una geometria invisibile. E voi? Lo vedete il collegamento? Sopra ogni cosa, mi dispiace per la brutta disavventura subita a Milano questa sera dal premier, certe cose non si augurano nemmeno al peggior nemico. Spero che possa riprendersi velocemente e senza strascichi dall'offesa subita. Ahimè, l'aggressore (nella foto), al secolo Massimo Tartaglia, è in cura da 10 anni per motivi psichiatrici e la malattia mentale non ha nulla a che fare con la politica: non è di destra né di sinistra (ogni strumentalizzazione del gesto di Tartaglia è indebita).
Non mi stancherò mai di dire che la violenza non è giustificabile in alcun modo, nemmeno quella causata da chi non è pienamente capace d'intendere e di volere. Altro discorso è che ognuno è responsabile quel che gli accade: questa è una legge universale che la maggior parte delle persone non accetta, ma che costella sempre le nostre vite.

4 : commenti:

gaz ha detto...

Io ti seguo, senza sforzo!
In più credo nella Legge di causa ed effetto, quindi...

ciao Daniele

Daniele ha detto...

Esatto Gaz, alludevo proprio alla legge esoterico-spirituale di causa-effetto. E naturalmente avrei potuto accostare ben altre notizie (più pertinenti) a quella dell'aggressione. Un Berlusconi che, mentre in un consesso serissimo si discute dei mutamenti climatici, ironizza sugli effetti del riscaldamento globale sulle dimensioni della biancheria intima femminile nel corso dei secoli, in fondo lo trovo persino simpatico (immagino si riferisse a questo).
A presto.

Moloch981 ha detto...

Però con questa logica, portandola all'estremo, ha ragione anche chi dice: "è stata stuprata ma se l'è cercata, portava la minigonna..."?

Daniele ha detto...

No Moloch, assolutamente no, non è questo che intende Gibran. Non devi prendere il principio di "causa-effetto" spirituale in senso letterale né fisico-materiale. Dio non gioca a dadi e non c'è nulla che avvenga realmente per "caso", puoi crederci o no, ma se ci credi significa che non c'è nulla che tu semini che prima o poi non produca un effetto nella tua vita, sia nel bene sia nel male.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails