Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

venerdì 28 agosto 2009

Sagra dello spaghetto... e dello scherzetto!

Stasera ho convinto un'amica, che so un po' giù per motivi di cuore (si fa per dire!) e di lavoro, ad accompagnarmi alla Sagra dello spaghetto, a S. Lucia, qui a Perugia. Sarà un po' troppo una bottiglia di vino in due? Ma sì dai, col bianco si può fare, anzi non prendiamo nemmeno l'acqua così ce lo dobbiamo bere tutto per forza. Insomma, per essere la Sagra dello spaghetto la scelta tra i primi è un po' strettina: spaghetti al laghetto o spaghetti alla norcina. Oste, cosa c'è negli spaghetti al laghetto? Ah, capito, praticamente sono una variazione di quelli alla puttanesca. Ok due spaghetti al laghetto, una patatina fritta e una bottiglia di Grechetto. Ci sediamo al tavolo. Ci prendono subito l'ordinazione e in nemmeno cinque minuti abbiamo tutto servito. Fantastico! Be', gli spaghetti sono mooolto al dente... ma il sugo li ammorbidisce bene e col Grechetto vanno giù che è una meraviglia. Slurp, gnam gnam, slurp! Ehi Chiara, guarda l'etichetta della bottiglia: non vedi qualcosa di strano? Già proprio così, questa scritta "2008" è appiccicata sopra. Dai sono curioso. Vediamo cosa c'è sotto... sì, viene via bene... nooooooo, non ci posso credere: è un bianco del 2004! Gli hanno aggiunto 5 anni di giovinezza con il lifting!! Le foto qui accanto documentano il tutto. Francamente non so quanto tutto ciò possa essere regolare. Può essere considerata sofisticazione o frode? Non faccio parte dei NAS quindi mi astengo dal giudicare. Ho chiesto a un ragazzo che serviva ai tavoli cosa significasse quel "2008" posticcio; ci ha risposto che... be' francamente non abbiamo capito bene cosa ci ha risposto: credo che il senso fosse che il produttore aveva da smaltire un po' di etichette del 2004 e così, invece di stamparne di nuove, nel 2008 si era dato al... bricolage! Ma dai!!! So solo che il rosso invecchiato migliora, ma il bianco in genere no! Però questo era passabile: i suoi 5 anni spacciati per 1 se li portava comunque bene! E la serata è stata allegra, leggera e piena di risate. È quel che conta è questo! Buonanotte.

5 : commenti:

chiara ha detto...

ah ah ah solo tu potevi incappare in una sagra che smerciava vino "falsificato" ah ah ah

Pippi ha detto...

fantasticoooooo! ora controllerò con più attenzione le etichette dei vini alle sagre!! hehe
;-)
a presto Pippi

Daniele ha detto...

@Chiara
E che, c'ho scritto Jo Condor? :)
(mmmh, sei troppo "piccola" per capirla?)

@Pippi
Mi sa che a quella sagra non mi posso più far vedere! :-/

gaz ha detto...

Dai Daniele, allora dillo... un D.O.C. devi prendere per fare bella figura :D
Dovresti saperlo,tu che sei DOC cento per cento.
Baci

Daniele ha detto...

Son DOC cento per cento, dici?
Ma nel senso di .doc??? ;o)

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails