Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

martedì 23 giugno 2009

Niente di giovane dietro una droga

Troppo carina questa canzone! È del 2005 ma l'ho scoperto solo poco fa grazie all'amica Caterpillar di Sviaggi. Il suo autore si chiama Gionata e vive a Lugano. Ragazzi dategli retta: l'unica droga che vale è la felicità che si distilla dalla vita, non quella che si brucia con le sostanze. Ecco il testo della canzone "Niente di giovane dietro una droga", dall'album Si può essere un'alba (2005). Non c'è niente di giovane, dietro una droga. Proprio niente di giovane, dietro una droga. Presìdi medici e chimici, dietro una droga. Uomini a corto di scrupoli, dietro una droga. Consigli d'amministrazione, dietro una droga. Ma proprio niente di giovane, niente di giovane. Divento d'oppio dal ridere, quando canticchi di legalizzare e non lo vedi che di fatto è già tutto legale, non lo vedi che di fatto è già tutto legale. Non c'è niente di giovane, dietro una droga. Ci sono imperi e nazioni, dietro una droga. Nessuna libertà, dietro una droga. Il problemino è che la tua gioventù non la stai bruciando tu. Divento d'oppio dal ridere, quando t'illudi di trasgredire e non t'accorgi che di fatto è già tutto normale. Non t'accorgi che di fatto è già tutto normale. Non t'accorgi che di fatto è già tutto normale. Non t'accorgi che di fatto è già tutto normale. Sono il bacchettone. Gonfiami di fischi. Vengo a darti ragione. La droga è distribuita molto meglio dei dischi. Si può scopare alla grande, anche senza una droga. Si può suonare da Dio, anche senza una droga. E si può fare la pace, anche senza una droga. E si può essere un'alba, anche senza una droga. ALTRI LINK

2 : commenti:

Caterpillar 1 ha detto...

condivido il messaggio (soprattutto perché è privo di retorica) ma sono un'antiproibizionista e per ciò che concerne l'erba propenderei per l'autoproduzione (filiera cortissima e pulita ; ) ) anche se non ne faccio uso.

Daniele Passerini ha detto...

Condivido, da cima a fondo. Ciao Simo. :)

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails