Siamo appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Siamo uno specchio capovolto della realtà, fuori c’è il patriarcato qui una "società gilanica", fuori c’è il petrolio qui siamo pro E-Cat: per previsioni sull’esterno invertite (quasi) sempre i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

BACHECA DEL BLOG

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

sabato 11 aprile 2009

Vigilia di una Pasqua che nessuno dimenticherà

Ho già espresso il mio sentimento per questa Pasqua a parole. La "vignetta" (si fa per dire) di Giannelli sul Corriere della Sera di oggi sintetizza in un'unica immagine quello che molti di noi sentono... e mi riporta alla mente il sogno che ho fatto proprio la notte del terremoto...

2 : commenti:

pia ha detto...

...come il Natale dello tsunami.
Scardinare quel presunto dominio sulla natura che l'uomo ha creduto di creare negli ultimi cento anni vuol dire far tremare alle fondamenta ciò che è l'impalcatura stessa della sua esistenza.

Daniele Passerini ha detto...

Sì Pia...
Ora non fraintendermi su quel che vado a scrivere... in questi giorni mi è capitato di rivedere il video del crollo della volta della basilica superiore di S. Francesco ad Assisi, quella mattina del 26 settembre 1997... sotto il quale morirono 4 persone intente a fare il sopralluogo dei danni arrecati dalla scossa della notte.
Quella scena mi ha sempre angosciato... perché mentre la guardi sai che sotto quel crollo quelle persone stanno morendo... questa volta ho notato qualcosa che mi era sempre sfuggito: nell'istante in cui la volta si squarcia, prima che la navata sia riempita dalla polvere dei detriti... nel varco aperto dal crollo si vede il cielo... emotivamente mi ha molto colpito: in tutte le tragedie si mescolano Tenebre e Luce, dolore e speranza. Sono occasione in cui, di fronte al senso della nostra "nullità" esistenziale, forse possiamo intravedere in una prospettiva più vera il senso di questa vita...

Posta un commento

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

Related Posts with Thumbnails