Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

martedì 7 aprile 2009

Ancora una volta (I)

Ieri mattina si parlava di 27 morti, il triste bilancio è salito stamattina fino a 179... non ci sono più parole. Viviamo su un suolo fragile: quanto di unico e speciale il mondo riconosce a noi Italiani è figlio della forza d'animo e del carattere plasmati generazione dopo generazione, secolo dopo secolo, anche attraverso tragedie devastanti come questa.
Non è una consolazione, ma è giusto ricordarlo visto che questo terremoto ha colpito proprio mentre la nostra nazione attraversa una grave crisi, economica ma pure d'identità. Ancora una volta coraggio, solidarietà, senso del dovere, oblazione e amore, porteranno aiuto a chi soffre. Con sacrificio e pazienza le costruzione rase al suolo o lesionate verranno riedificate o restaurate, imparando (ci contiamo) dalla lezione di oggi. Come ho visto avvenire recentemente in Umbria. Ci vorranno anni, ma dovrà essere così anche in Abruzzo. Per il dolore delle vite umane perdute, silenzio, preghiera e rispetto.


Le foto del terremoto di L'Aquila e dintorni sono state scaricate dalla homepage di www.corriere.it.

4 : commenti:

la signora in rosso ha detto...

immagini che mettono una grande tristezza, a guardarle il pensiero va: se fosse successo a me? Sarei io, con i miei cari in mezzo alla strada?!!! Speriamo che il peggio sia passato anche se continuano a parlare di forti scosse. Un saluto

Daniele Passerini ha detto...

Ci pensiamo tutti... questa forte identificazione che scatta di fronte a una devastazione sismica, penso sia anche la molla del desiderio di dare una mano a quelle cittadinanze così duramente colpite.

ggugg ha detto...

Ho negli occhi le immagini che hai postato. E nelle orecchie la voce di Alessandra: http://www.youtube.com/watch?v=1ySjXMqCFFY

Daniele Passerini ha detto...

Ciao Giovanni,
un abbraccio grande.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails