Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

giovedì 25 dicembre 2008

Lyra di Kate Bush (da La bussola d'oro)

Tra i regali di Natale di mia figlia c'era il DVD de La bussola d'oro (The Golden Compass), un film del 2007 (a cavallo tra fantasy e science fiction), che le era piaciuto tantissimo quando lo vedemmo insieme al cinema. Un prodotto cinematografico senz'altro godibile e ben confezionato e che, in quanto amante del genere, ho apprezzato, senza comunque gridare al capolavoro. Preferisco infatti le trame che si sviluppano e concludono a quelle che calano il sipario su un "finale aperto" annunciando l'episodio successivo; e in generale i film dove alla spettacolarità delle immagini corrisponde un migliore approfondimento dei caratteri e della psicologia dei personaggi. Ciò detto, da quel che leggo nei link che lascio tra queste righe, più del film valgono i libri da cui è stato tratto, ovvero la trilogia Queste oscure materie (His Dark Materials) di Philip Pullman, che però non ho letto e su cui non posso pertanto pronunciarmi. Ma se ora sto scrivendo questo post, è perché oggi, mentre scorrevano i titoli di coda del film, sono stato colpito dal brano musicale in sottofondo e... dall'inconfondibile voce di Kate Bush! Ho cercato su YouTube e sono riuscito a trovare questo video con immagini tratte da La bussola d'oro e la suggestiva canzone che s'intitola Lyra, il nome della bambina protagonista della storia (che significa anche poesia). Buon ascolto.
Lyra Where are our lives If there is no dream Where is our home We don't know how There will be a way Out of this storm We will find home And her soul walks beside her An army stands behind her Lyra, Lyra And her face full of grace Two worlds collide around her The truth lies deep inside her Lyra, Lyra And the stars look down upon her This darkness settles on her Lyra, Lyra Who's to know what's in the future We hope we will be with her We have all our love to give her O Lyra, Lyra

2 : commenti:

Donnachenina BLOG ha detto...

Ciao Daniele,
ho guardato e ascoltato il video..
mi piace la musica e anche le immagini, poi ho fatto la mia piccola ricerca,io non conosco e non ho visto il film, e ti rimando a questo link, in cui puoi confrontare la tua critica

http://www.spietati.it/archivio/recensioni/rece-2007-2008/b/bussola_d_oro.htm

Chissà, che nel 2009, non riesca anch'io a fare i link!
Ma mi pare di aver capito, da qualcosa che mi ha detto mia figlia, che occorre avere un programma, si tratta per caso di POWER-POINT? O sto dicendo una cazzata madornale?
Ciao e un abbraccio

Daniele Passerini ha detto...

Si condivido quella critica di cui hai lasciato il link, che mi pare perfetta, anche riferita all'ultimo Indiana Jones che mi ha profondamente deluso. Rispetto a quello direi che La bussola d'oro diventa quasi un capolavoro! :)

Mi colpisce che entrambi questi film siano molto piaciuti a mia figlia. Forse sta succedendo che il linguaggio cinematografico, che in origine si ispirava a strutture e ritmi narrativi del genere letterario, ormai - almeno nei film d'azioni e spettacolari - mutui strutture e ritmi dei videogames. Non giudico ciò di per sé negativo, ma certo trasforma un film in una cosa diversa da ciò a cui eravamo abituati.

Quanto ai link, per inserirli nei post c'è l'apposito pulsante, per inserirli qui nei commenti devi usare la sintassi dell'HTML.

*a href="http://www...."+testo che deve apparire linkabile*/a+

Nel caso in questione avresti dovuto scrivere

*a href="http://www.spietati.it/archivio/recensioni/rece-2007-2008/b/bussola_d_oro.htm"+
http://www.spietati.it/archivio/recensioni/rece-2007-2008/b/bussola_d_oro.htm*/a+

N.B. Attenta però che devi sostituire a * il simbolo < e a + il simbolo >... se li avessi usati qui io stesso tu non vedresti la sintassi HTML ma l'effetto finale di quella sintassi, ovvero questo:

http://www.spietati.it/archivio/recensioni/rece-2007-2008/b/bussola_d_oro.htm


Se invece avessi scritto

*a href="http://www.spietati.it/archivio/recensioni/rece-2007-2008/b/bussola_d_oro.htm"+una recensione al film*/a+

sarebbe apparso questo (il link di destinazione è lo stesso ma puoi scrivere qualunque cosa come testo cliccabile per andarci):

una recensione al film

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails