Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

lunedì 22 dicembre 2008

Il Gabbiano e L'Aquilone

Appena ho un po' di tempo dedicherò meritato spazio alle poesie del mio amico Paolo; tra le tante che mi risuonano intanto pubblico questa, praticamente una filastrocca. Il Gabbiano e l'Aquilone Disse il gabbiano all'aquilone mentre volavano d'agosto in faccia al mare strappa quel filo e poi andrai dove ti pare. Disteso in pieno sole beato l'altro rispose: son fatto con due schegge di legno e un foglio fino è il filo che mi regge. Soffiò più forte il vento e lo sfilò leggero alla presa della mano. Li fece alzare insieme e li portò con sé lontano.
illustrazione di Giovanna Ranaldi
Paolo Piazza
Tempo di prendere il Volo Edizioni Corsare (2008)

4 : commenti:

Donnachenina BLOG ha detto...

E' bravo il tuo amico Paolo!
Un saluto Daniele

Daniele Passerini ha detto...

Bravo sì. Pubblicherò presto altri suoi versi, se lo merita proprio.
A presto Donnaché

Surrealina ha detto...

Sì. Bello "Il Gabbiano e l'Aquilone". Anche per me è tempo di prendere il volo (metaforicamente)ma di certo non posso farlo senza lasciarti i miei auguri di un sereno Natale. ;)

Daniele Passerini ha detto...

Grazie Surrealina, auguri ricambiati di tutto cuore. :)

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails