Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

lunedì 27 ottobre 2008

Adagio for strings (per coro)

L'Adagio for strings di Samuel Barber (1910-1981) è un brano "perfetto", gli si può solo contestare di essere stato inflazionato, ad esempio utilizzandolo come colonna sonora di documentari storici d'ogni sorta. Ed è per questo che ormai associo automaticamente le sue note al pathos dei grandi drammi del XX secolo (e non solo). La sua coralità, limpidezza, forza espressiva, lo rendono un brano già immortale, per quanto contemporaneo. Propongo l'ascolto della versione vocale - eseguita dal Coro del Trinity College di Cambridge, diretto da Richard Marlow - con le parole dell'Agnus Dei: da ascoltare in religioso silenzio.
Se volete ascoltare anche la più nota versione sinfonica, lascio il link al video dell'esecuzione della BBC Orchestra diretta da Leonard Slatkin il 15 settembre 2001 alla Albert Hall di Londra, in commemorazione delle vittime delle torri gemelle.

2 : commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Daniele,
questa musica l'ho ascoltata stamattina e mi è servita per iniziare un po' meglio la mia giornata...ho ascoltato anche il video del link, davvero bella..., anche se io non sono una buona intenditrice di musica, le orecchie funzionano bene e ho apprezzato.
Stavo per mettere un commento anche al post, di ieri...ma ho rinunciato troppo impegnsativo l'argomento...
Ti dico solo che faccio anch'io astrologia da molti anni...e ho visto dal tuo profilo che sei un Cancro...quindi un po' dovresti sapere che quelli del tuo segno impiegano molto a riparare i danni affettivi...spero di non aver toccato una tua corda delicata.
Grazie della musica Daniele e una buona serata
DONNACHENINA

Daniele ha detto...

Be', ti assicuro che sono un cancro molto ma molto sui generis... un cancro molto smemorato e poco possessivo ad esempio! Grande trigono d'acqua sole-saturno-nettuno, ok, ma pure AS leone, luna in sagittario e pure venere e mercurio congiunti in leone... un mix un po' particolare insomma.
Tant'è che sono più sensibile all'avvicinamento di Urano che alle inerzie aneddotiche del mio segno. :)

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails