Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

mercoledì 17 settembre 2008

Basta davvero poco per star bene

Sì, basta davvero poco. Sole invitante, pomeriggio libero, figlia a casa della madre, schiena ormai praticamente a posto: s'imponeva un bel giretto in bicicletta! Ho fatto giusto una ventina di chilometri, salendo dalla Valle del Tevere fino a Brufa, riscendendo verso Ospedalicchio e di nuovo su a Collestrada e giù a Ponte San Giovanni, infine una puntatina a Balanzano per fare una sorpresa a mia figlia (infatti è stata tanto contenta) e di nuovo a casa: il tutto in circa un'ora. Davvero niente male considerata la condizione fisica (tragica) da cui partivo appena un mese fa. Da ieri poi ho cominciato ad andare in piscina due ore a settimana e ho intenzione di continuare senz'altro fino alla prossima estate. E sono sicuro che tra poco mi sentirò di ricominciare a praticare pure un po' di yoga (i miei adorati Cinque Tibetani, così evito pure i problemi di schiena come è sempre stato durante i periodi in cui gli eseguivo regolarmente). Dopo l'incidente al ginocchio di due anni fa, proprio alle soglie del 41esimo anno d'età, mi ero davvero lasciato andare troppo ed era tempo di reagire (non che sia sovrappeso, al limite giusto un paio di chili, ma voglio riconquistare un buon tono muscolare).
Aggiungo che già da qualche settimana finalmente mi bastano di nuovo 6 ore di sonno per sentirmi riposato e pronto ad affrontare una giornata. Sarà che Urano inizia a far sentire l'energia del suo archetipo nel mio segno (il Cancro)... ben venga allora, io mi sento pronto a sostenerne e sfruttare il sovraccarico. Intanto vado a prepararmi una gustosa cenetta, slurp: scongelo la zuppa di pesce! Buon appetito a tutti... P.S. Dulcis in fundo, dopo la bonaccia estiva i venti preautunnali stanno portando nuovi navigatori sul blog... e a me piace aprire nuovi dialoghi tramite i commenti.

2 : commenti:

Anonimo ha detto...

Basta davvero poco per stare bene ... Io ho gli odori, i rumori i colori dei vicoli e delle stradine della mia città al risveglio, il sorriso di saluto di chi, nella corsa verso il bus, mi riconosce e saluta, l'attesa alla fermata che mi regala momenti di me e permette ai miei pensieri di intrecciarsi col silenzio del mare... Buona giornata! Mi piace qui :)
Fata

* DANIELE PASSERINI * ha detto...

Ciao Fata...

Qui la porta è sempre aperta.

Per fare due chiacchiere o per sorseggiare una tazza di tè in silenzio.

Se ti va, lascia altri fiori al davanzale, come hai fatto ora, e qualche nota dei tuoi canti, e un po' di polverina magica delle tue ali.

Son tutte cose assai gradite.

Buona serata

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails